banner-Trading_640x80

ScreenHunter 02 Apr. 22 19.15 367x300 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Update di Pasquetta (25/04/2011): date un’occhiata ai mercati.. tutto relativamente tranquillo tranne al gigantesco SHORT SQUEEZE SULL’ARGENTO, nel momento in cui scrivo un oncia di argento vale 49.65$ e fa segnare un +6,8% rispetto a Giovedì scorso. L’oro continua la sua lenta corsa:

ScreenHunter 01 Apr. 25 10.21 490x245 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)Ricordatevi bene, il giorno in cui il COMEX fallirà nella consegna di metallo fisico sarà il giorno in cui tutto il meccanismo multi TRILLIONARIO dei derivati cadrà come un castello di carta. Per quello che riguarda i destini di JP Morgan e HSBC solo il tempo ci dirà se sono davvero too big to fail.

 

Il Proiettile di Argento (articolo del 21-Aprile-2011)

Questo Articolo vuole prendere il posto del glorioso Sogni d’Oro JP Morgan (ma anche di argento) , i numerosi update ormai avevano fatto perdere il senso della situazione e quindi ho deciso di riordinare le informazioni che questo sito ha raccolto ed elaborato in rete nel corso degli ultimi 18 mesi.

I prezzi di oggi

Partiamo dal consueto grafico giornaliero per apprezzare l’andamento ormai diventato parabolico del prezzo dell’Argento.

 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Se passiamo al grafico settimanale l’andamento è ancora più impressionante:

 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Bene, descritta la situazione torniamo un momento ai motivi per i quali si sta scatenando questa orgia speculativa:

In principio fu Bearn Stearns

Correva l’anno di grazia 2008 l’esplosione della crisi aveva già fatto fuori Lehman Brothers quando un’altra ex-istituzione finanziaria stava per finire nel baratro del fallimento. L’amministrazione Bush insieme con il fido Bernanke (sempre lui) dopo avere visto gli effetti dell’affaire Lehman sui mercati prese la decisione di non-far fallire la banca di affari Bear Stearns, ma attraverso un complesso sistema di prestiti e garanzie (pagati dai contribuenti) , di  farla assorbire da Jp Morgan.

Per chi non lo sapesse all’epoca del passaggio Bear Stearns aveva e ha tuttora (sotto le nuove insegne) una gigantesca posizione short  in contratti futures sull’argento e una più blanda ma significativa posizione corta (sinonimo di short) sull’oro.

Chi è Andrew Maguire?

Spesso si sente parlare di manipolazioni per sopprimere il prezzo dell’oro meno spesso di manipolazioni che riguardano l’argento.  ZeroHedge se ne è uscito con uno strano breve articolo:

Andrew Maguire Re-Emerges: Ex-Goldman Trader Exposes JPMorgan, HSBC In Latest Silver Price Manipulation Class Action Lawsuit

Just as in fraudclosure, the PM manipulation lawsuits are now coming daily… Soon – hourly. From the just filed lawsuit by Eric Nalven, which references Andrew Maguire‘s series of whistleblowing emails: “In connection with its acquisition of Bear Stearns in March 2008, defendant JPMorgan acquired massive short positions in the silver futures market. Thereafter, JPMorgan, with HSBC, artificially depressed the price of silver dramatically downward. The conspiracy and scheme was enormously successful, netting the defendants substantial illegal profits. The conspiracy and scheme has been corroborate by a 40-year industry veteran and former employee of Goldman Sachs (the “Informant”) who was told by representatives of the defendants about the conspiracy and scheme. The Informant has stated that he had been told first hand by traders at JPMorgan that JPMorgan manipulates the silver market. The JPMorgan traders would brag to the Informant about how much money they were making as a result of such manipulation. The informant reported the defendants’ activities to the CFTC which has opened an investigation into the manipulation of the silver market.”Stick a fork in it – JPM’s manipulation reign is over. And, for the record, this is the same HSBC, whose vaults “hold” the 1,300 tonnes of “gold” owned by GLD. Good luck collecting.

Andrew Maguire è un importante trader su metalli che lavora alla London Bullion Market Association (LMBA), il luogo dove avvengono la maggiore parte degli scambi di oro e argento fisico (lingotti non pezzi di carta). Da sempre Andrew Maguire ha denunciato pratiche manipolatorie dei prezzi dei metalli preziosi da parte di HSBC, JP Morgan e Bear Stearns (quindi e HSBC e JP Morgan al quadrato). Pratiche atte a tenere i prezzi bassi, pratiche facilitate anzi incoraggiate delle banche centrali. Le denunce di Andrew Maguire alla fine hanno aperto una breccia nel muro di gomma della CFTC (la commissione americana che sorveglia gli scambi sui mercati dei futures e delle commodities ), è stata aperta una  inchiesta e a quanto pare è spuntato fuori un “infomatore” ex trader di Goldman Sachs (poteva mancare secondo voi?….manco fosse il prezzemolo) il quale sta raccontando per filo e per segno come avveniva la “manipolazione” e quanti soldi illeciti ha generato soprattutto per JP Morgan.

Perchè le banche centrali  e i banchieri hanno tramato (e tramano) contro l’oro e l’argento?

Ecco la domanda delle cento pistole! Il potere delle banche, anzi, delle persone che controllano le banche, deriva dalla fiducia che gli stati e i cittadini hanno nel denaro stampato dalle banche stesse.

Un potere  illimitato derivante dal solo fatto che nel mondo viene accettato come mezzo di scambio di beni,servizi e opera dell’uomo un pezzo di carta con impresso il marchio di una banca centrale. Guardate una banconota in euro, una qualsiasi, stampigliato in alto sulla parte frontale troverete il marchio BCE,ECB,EZB,EKT,EKP, che vuole dire Banca Centrale Europea in tutte le lingue europee, su un dollaro troverede Federal Reserve (indovinate quale fu il presidente che tolse per un breve periodo alla Federal Reserve il diritto di stampare monete e lo diede allo stato).

Ora capite che chi controlla veramente le banche centrali che contano, controlla il mondo!

Ma… una cosa non deve essere mai messa in discussione: La moneta emessa dalle banche centrali DEVE essere il mezzo esclusivo di pagamento mondiale, non sono ammessi concorrenti.

Oro e Argento dovevano essere spazzati via, screditati svalutati e ridotti a commodities industriali, per i banchieri era e rimane un imperativo categorico impedire con ogni mezzo che  la storia torni indietro e faccia tornare i metalli preziosi un mezzo di pagamento nazionale ed internazionale.

Come fare? Lo hanno fatto in due modi:

1) Decretando per legge e con la violenza che la cartamoneta doveva e deve essere l’unico mezzo di pagamento accettato.

2) Screditando l’oro e l’argento con la svalutazione rispetto alla cartamoneta.

Il primo sistema è facile e senza gravi controindicazioni (per loro), il secondo ha presentato un problema: per tenere basso il prezzo dei metalli preziosi le banche centrali hanno usato il braccio armato di alcune banche di investimento permettedogli di costruire gigantesche posizionio short sui mercati dei derivati in modo da deprimere il prezzo di Oro e Argento. In parole semplici, per un periodo molto prolungato, Jp Morgan, Bearn Sterarns, HSBC tutte le volte che i prezzoi di oro e argento tendevano a salire vendevano contratti futures e opzioni al Comex e al LMBA per deprimerne il prezzo e generare veri e propri sell-off.

Ma c’è un MA: Tutte le posizioni al ribasso stratificatesi nel tempo nel tentativo di andare contro la forza di gravità sono ancora li, nelle mani principalmente di JP Morgan e HSBC. In particolare sull’argento. E ora il mercato chiede il conto anche a causa del generale discredito in cui Bernanke sta gettando il Dollaro. Stati e cittadini stanno convertendo dollari di carta  in Moneta Sonante, in monete e lingotti di oro e argento.

La gigantesca posizione short di JP Morgan

guardate qui:

11946d1284228775 jpmorgan adds their silver short position 100911 days production Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

In questo grafico si nota come soli 4 grandi traders hanno una posizione short pari a 130 giorni di produzione di argento, un rapporto che è il più alto fra tutte le commodities. Ebbene di questi grandi traders “si sussurra” (non ci sono dati ufficiali ma è il segreto di pulcinella) che JP Morgan somma circa l’80% del’intera posizione short sull’argento esemplificata. Un’enormità.

Ulteriori informazioni in inglese,link:
http://www.tradingmarkets.com/news/press-release/hbc_silver-short-position-could-cost-jp-morgan-billions-in-losses-says-nia-1264751.html.
http://www.gold-speculator.com/ed-steer/37916-jpmorgan-adds-their-silver-short-position.html

Ma andiamo avanti con altri grafici interessanti:

ScreenHunter 02+Dec.+06+09.42 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Questo forse è il grafico più celebre per chi naviga sui blog economici… lo ha fatto il blogger Reggie Middleton, potete osservare come il controvalore di tutti i derivati in mano alla sola JP Morgan sia superiore al PIL di TUTTO IL MONDO e infine… rullo di tamburi.. il grafico che tutti dovreste imparare a memoria per capire in che razza di ginepraio ci abbiano infilato i banchieri:

GPC%2011 10 3%20top%20five%20derivative%20exposure Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)
Trattasi di trillioni di dollari (che non sono grossi pesci):  Jp Morgan ha un esposizione di 75.000.000.000.000$ in derivati (settantacinquemilamiliardididollariiiiiiiiii). Non è possibile neppure immaginare cosa può succedere se dovesse saltare una Santa Barbara di queste dimensioni.

E se fosse un proiettile di argento ad uccidere il mercato?

Siamo arrivati alla conclusione. La domanda nel titolo non è peregina. Immaginate a quale distruzione finanziaria andremmo incontro se saltasse il mercato dei derivati?

E sapete quale sarà il giorno in cui il mercato dei derivati salterà? Sarà il giorno in cui il regolatore non riuscirà a fare fronte ad un’obbligazione legata ad un contratto derivato. Traduco per l’argento (si può applicare a qualsiasi altra commodities): come è noto i contratti futures sulle commodities generalmente prevedono, alla scadenza del contratto,  la consegna fisica. Ciascun contratto futures sull’argento trattato al Comex prevede la consegna di 5000 once troy di metallo per ogni scadenza.

Il sistema funziona perchè a garantire che il metallo venga sempre consegnato a chi ne faccia richiesta c’è il regolatore ovvero il Comex che attraverso un sistema di magazzini (cioè enormi cassaforti) detiene presso di se un certa quantità di Argento (e Oro etc..).

Ora succede che la quantità di argento fisico nella disponibilità del Comex stia inesorabilmente (e velocemente) diminuendo:

 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Sono rimaste solo 35,76 milioni di once di Argento registrate al Comex ed eleggibili per la consegna. Appena sufficienti per garantire 7152 contratti futures per un controvalore di 1,609 miliardi di dollari… una miseria.

Il Comex fino ad ora ha contato sul fatto che di solito chi maneggia contratti futures non va mai in consegna fisica del metallo (ci sono costi e quantità minime notevoli). Ma il vento è radicalmente cambiato in questi due anni. Gli investitori grandi e piccoli stanno velocemente riconoscendo ai metalli preziosi quel valore di riserva di ricchezza e in ultima analisi di mezzo di pagamento che i banchieri ci avevano fatto dimenticare.

Quando il Comex certificherà che i contratti futures (e gli Etf) sull’argento e su qualsiasi altra materia prima sono solo carta straccia mancando una consegna fisica (esattamente come le valute moderne) sarà la fine del sistema finanziario come lo conosciamo.

Improvvisamente i mercati divergeranno con prezzi enormemente diversi fra commodities fisiche e contratti derivati. In parte questo processo è già cominciato, ne volete la prova?

Chiedetevi come mai un ETF che rappresenta argento fisico tenuto dentro il sistema bancario (ovvero argento fisico che le banche sostengono di avere…) vale molto meno di un ETF che rappresenta argento fisico fuori dal sistema bancario e custodito dentro i Caveau di un ente statale.

Sto parlando degli ETF Phys gestiti da Eric Sprott, contratti che rappresentano Oro e Argento fisico custoditi alla Royal Canadian Mint e non presso Jp Morgan o Hsbc oppure qualche altra banca.

L’ETF sull’argento fisico più famoso e usato del mondo è l’SLV di iShares, il Nav di questo ETF non si discosta MAI dal prezzo del futures dell’argento. Ora guardate quanto vale un ETF Phys SLV di Sprott:

 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Quella che vedete è la distribuzione del PREMIO che bisogna pagare rispetto al prezzo del futures sull’argento  per avere un ETF basato su argento fuori dal sistema bancario. Già oggi bisogna pagare dal 15% al 25% in più a seconda delle giornate.

E se volete delle monete di Argento, siano esse American Eagle (USA) o Marple Leaf (CANADA) dovrete pagare un premio sempre maggiore rispetto al prezzo del futures.

PERCHE’ IL CONTRATTO FUTURES E’  SOLO UN’ALTRA FORMA di CARTA SENZA ALCUN VALORE REALE esattamente come le valute. E indovinate chi gestisce l’intero mercato dei futures…..sempre i banchieri.

Per  ora mi fermo qui, anzi no concludo con l’ultimissima quotazione pasquale dell’argento, si tratta di un’unica asta fatta sul mercato Spot…..47.715$ :

Silver%204.22 0 Il Proiettile di Argento (aggiornamento di pasquetta.... a 49 dollari e fischia..)

Buona Pasqua a Tutti

Incoming search terms:

  • proiettile argento
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
Sono aperte le Iscrizioni all'UNICO EVENTO in Italia di Rischio Calcolato a Bologna il 13-14-15 di Dicembre, ovvero come "Investire con la Crisi". Ti aspettiamo, per informazioni clicca qui.
 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/R_Calcolato

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/rischio.calcolato