Barconi di Migranti. Dopo i Portoghesi ecco gli Spagnoli. Pensavate che si scherzasse? Presto gli Italiani.


Giuseppe Sandro Mela.

 

                Solo due mesi or sono si riportava la seguente notizia.

    «Vista la crescente richiesta di manodopera in Angola e Brasile è in atto un forte processo di emigrazione di giovani portoghesi nei due Paesi. Dai dati forniti dall’ambasciata del Brasile a Lisbona il numero di portoghesi con un permesso di lavoro in Brasile è balzato dai 52mila del 2010 a 328.860 di metà 2011

                Sì: quasi 100,000 giovani portoghesi sono emigrati in Angola a lavorare per conto dei loro antichi coloni, e 328,860 sono invece emigrati in Brasile, sempre in cerca di lavoro come mano d’opera.

                Poche settimane dopo riportavamo il caso di laureati spagnoli che si erano dovuti adattare a fare lavori casalinghi alla pari in Germania, per vitto, alloggio e 260 euro al mese.

                Molti misero in dubbio l’attendibilità delle notizie riportate, considerate al più una situazione estrema. Ma é lecito considerare 328,860 emigrati una situazione estrema?

Ma la storia prosegue implacabile il proprio decorso.

                La guardia costiera di Orano ha tratto in  arresto un gruppo di giovani spagnoli stipati su di un barcone, mentre cercavano di sbarcare illegalmente  in terra algerina per cercare lavoro.

                I giovani spagnoli avevano perso l’impiego dopo il fallimento delle loro aziende e avevano richiesto, ma non ottenuto, un visto per l’Algeria. Volevano recarsi ad Orano, nella speranza di trovare lavoro presso alcune compagnie spagnole che lì hanno sede. Ora attendono di essere rimpatriati con foglio di via.

                Perché poi gli algerini dovrebbero essere tolleranti nei confronti degli spagnoli?

                Gli spagnoli sono forse stati tolleranti con gli algerini?

                Diamo tempo al tempo.

                Ci stupiremo forse quando ad imbarcasi sulle carrette del mare saranno gli italiani disperati per raggiungere il Nord Africa?

 

    Algerie360. 2012-04-20. Des « Harraga » espagnols arrêtés au large d’Oran.

    La crise économique mondiale, qui a frappé les pays européens, et qui a fait des milliers de chômeurs en Europe, mais aussi dans la grande majorité des pays du monde, à l’instar des USA, a donné aux espagnols une idée, utilisée généralement par des africains, et des habitants de l’Europe de l’Est.

    En effet, les gardes côtes de la wilaya d’Oran ont appréhendé, dernièrement, un groupe d’espagnol, sur une embarcation clandestine, qui a tenté de mettre les pieds sur les terres algériennes, dans le but de chercher du travail, nous précisera une source officielle des gardes côtes.

    Ces jeunes espagnols, avaient perdu leur travail après que leurs sociétés aient déclaré faillite, et avaient effectué la demande de visa algérienne, dans l’espoir de trouver du travail au niveau des entreprises espagnoles installées en Algérie, et surtout à Oran, tel que la SEOR (société de l’eau et de l’assainissement d’Oran) ou Tram Nour, chargée de la réalisation du méga projet du Tramway, mais ça n’a pas marché, sachant que l’obtention d’un visa algérien au niveau du monde entier est la plus difficile, nous ajoutera notre même source, avant de nous confirmer que les jeunes espagnols appréhendés avaient, cependant, décidé de choisir la « Harga » pour trouver du travail. Ils seront, donc, et d’après notre source, refouler vers l’Espagne dans les jours à venir.

 

                Post sull’argomento.

La Nuova Grande Depressione. La Grecia e la Corsa alle Patate.

La Nuova Grande Depressione. La fame si avvicina rapidamente (in Italia).

Vi ricordate i Vu’ Cumprà? Bene, adesso è il Turno di noi Europei.

Nuova Grande Depressione. Disoccupazione giovanile a febbraio 31.9%, +0.9 m/m, +4.1% a/a.

La Nuova Grande Depressione. In Grecia 439mila bambini soffrono la fame. Presto in Italia.

La Nuova Grande Depressione. In Germania Coda per Posti Full-Time a 260 Euro/Mese. Presto in Italia.

Prosegue il Calvario Spagnolo. L’asta odierna dei Bonos.

Morire per la Spagna? Produzione industriale -10%

La Nuova Grande Depressione. Disoccupazione giovanile al 51.1% in Grecia. Presto in Italia.

                Seguitemi su Facebook!

 gsm

 

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Luigi Zambotti

    >>      Perché poi gli algerini dovrebbero essere tolleranti nei confronti degli spagnoli?
                    Gli spagnoli sono forse stati tolleranti con gli algerini?

                    Diamo tempo al tempo.

    Capisce ora professore che cosa ha prodotto la Grande Utopia e comprende che se non troveremo ed in fretta un altro pianeta da colonizzare e trasformare, presto si trasformerà nella Grande Mattanza?
    Perchè il problema é che fino ad una quindicina di anni fa vi erano circa mezzo miliardi di esseri che producevano praticamente tutto per altri quattro o cinque milardi.
    Oggi sono circa due milardi di esseri che vogliono produrre tutto e contemporaneamente per sei  milardi e per di più coninati nello stesso territorio di 15 anni fa. 

    NON PUO’ FUNZIONARE!

    ‘Catastrofisti, profeti di sventura….’ all’indirizzo di coloro che chiedevano solo di essere realisti ed accettare la finitezza di risorse e territorio del paineta Terra.
    Ed ancora:
    ‘La Terra può mantenere 16 (sedici) miliardi di esseri umani’. 

    Se lo ricorda da quale pulpito uscirono quelle frasi.
    Patetico semplicemnete patetico.  Ma loro sono maestri di vita.

  • Mar1on

    Mi verrà da ridere (piangere) quando anche i nostri cittadini xenofobi/leghisti/forza nuovisti saranno costretti ad emigrare. Chissà se sul barcone si spareranno l’un con l’altro vedendosi dei profughi.

  • PlutoUberAlles

    Fai cattiva informazione. Mentendo sapendo di mentire per dimostrare chissacosa che non esiste se non nella tua mente.
    In Algeria sono andati Spagnoli per lavori ad alta specializzazione e per aziende aspagnole. Nulla ha a che fare con l’ immigrazione clandestina che avviene con disperati che arrivano qua senza meta.
    Lo stesso per Angola e Brasile: vanno quelle persone che hanno una formazione elevata e possono trovare un buuon lavoro, non certo chi e’ disposto a fare il muratore in nero.

    Andare come persona alla pari in Germania non vuol dire che si va a cercare quel lavoro per quei soldi ma solo come una base d’ appoggio intanto che si impara la lingua e si trova un’ occupazione adeguata.

    Che posso dirti se non di vergognarti per voler amareggiare i giovani che mantengono la tua pensione da statale?

    Il tutto ovviamente nei paletti dell’ educazione, senza insulti come da regolamento, cosi’ non puoi bannarmi ne’ censurarti come ami fare.

    • fabiodegrandis

      Gia votato PDL?

      • Luigi Zambotti

         Questa domanda non l’ho capita nemmeno io.

        Non che io sia una mente eccelsa, però non colgo il nesso.

    • fabiodegrandis

      Gia votato PDL?

      • PlutoUberAlles

        Mai votato in vita mia per nessuno. Quantomai per il PDL.
        Ma che c’ entra Fabio?  :)Solo chi vota PDL puo’ risultare disturbato dal desiderio di amareggiare gratuitamente le persone e in particolare i giovani utilizzando notizie manipolate?

    • Guastatore

      Mi pare che i dati sulla disoccupazione e la situazione economica di noi “periferici” europei sincerino la tesi del Professore e sconfessi la tua.

      Cordialmente

      • PlutoUberAlles

        Non ho detto che tutto vada bene, ma che siamo lontani da fare i barconi di immigrati che partono per la disperazione addirittura per l’ Africa per fare qualsiasi lavoro.
        Questi vanno a fare lavori d’ ufficio con accordi quasi sicuramente preesistenti.
        E non si va in Germania per avere quei fantastici 320 euro ma si va a fare la persona alla pari perche’ e’ piu’ comodo avere un tetto fisso, la cena e anche due soldi in aggiunta mentre si cerca un posto vero.

        Chi dice le cose del Mela lo fa per amareggiare.. non e’ chiaro?
        Non pensi che sia gia’ cosi’ difficile per un ragazzo affrontare questa situazione creata da quelli della sua generazione, senza che lo si debba deprimere addirittura di piu’ mostrando dati falsati per fargli credere che non avra’ nessun futuro?
        E’ questa l’ azione che ora porta avanti Rischio Calcolato? Togliere speranza e deprimere?

        Io seguo da3-4 anni questo blog (e ho pure fatto un articolo e introdotto un blogger) e mai mi e’ capitato di leggere bassezze del genere.

        P.S. Guastatore, l’ icona e’ la stessa che usa Luigiza in altri forum.. non sei la stessa persona? 😛

        • Guastatore

           Un’ Italia dove ogni santo giorno qualcuno si toglie la vita per i debiti o perchè senza lavoro, un’ Italia dove 1/3 dei giovani è senza lavoro, una politica che non accenna ad imboccare la giusta via della crescita; non siamo lontani dalla modalità “barcone” mi chiedo come mai non si ancora successo!

          Chi accusa questo sito, ed in questo caso il Professor mela, di “togliere speranza e deprimere” o è uno struzzo o un povero illuso. La realtà deve essere presentata, spiegata e se ciò non basta, sbattuta in faccia! Se i media fossero così schietti, gli italiani si sveglierebbero dal loro torpore e forse farebbero qualcosa per cambiare le sorti di questo paese.

          Per quanto riguarda il mio avatar è rintracciabile su google ricercando “esplosione” mi pare si tratti dell’ ottava immagine, utilizzabile quindi da tutti.
          Pertanto io sono io e non tale Luigiza

          • PlutoUberAlles

            Io sono fortunato, ho un ottimo lavoro, sono pagato molto bene, la mia azienda e’ solida ed in espansione, sviluppo pure un prodotto strategico che eventualmente sara’ uno degli ultimi a cui taglieranno i fondi.
            E mi rendo conto di essere fortunato: percio’ non mi permetto di togliere speranza a quelli che non lo sono.
            Ma prova ad immaginare un ragazzo di 25-26 anni che si e’ laureato da poco e che legge questo articolo con dati del genere e mostrati in questo modo: gli tagli ogni speranza e lo deprimi mostrandogli l’ inesistenza di un qualsivoglia futuro.
            Sono dati reali che gli Spagnoli fanno a gara per avere 320 euro al mese per fare i ragazzi alla pari? NO: e’ solo una soluzione intelligente per trovare lavoro e imparare la lingua all’ estero.
            E’ vero che partono barconi di disperati per Algeria e Portogallo per fare qualsiasi lavoro come chi viene qua dall’ albania, dal Marocco etc etc? No. Sono lavoratori qualificati che si muovono verso posti di lavoro qualificati.

            Poi e’ vero che andiamo molto male.. ma tra questo e togliere la speranza a dei ragazzi con articoli come questi passa una differenza enorme.

          • Luigi Zambotti

             >> E’ vero che partono barconi di disperati per Algeria e Portogallo per
            fare qualsiasi lavoro come chi viene qua dall’ albania, dal Marocco etc
            etc? No. Sono lavoratori qualificati che si muovono verso posti di
            lavoro qualificati.

            Se hai ragione tu allora mi aspetto che il prof. Mela riconosca pubblicamente che si é bevuto una bufala preparata dal governo algerino.

            Niente di male per carità, può succedere.

            Pluto però per tagliare la testa al toro metti il link di dove hai trovato la notizia che tu dai.

          • Emanuele Morelli

            Buongiorno Pluto, credo che la speranza a dei giovani laureati o meno che siano, non la si possa togliere con un post, conviene con me su questo?
            Credo piuttosto che il Prof, utilizzi casi come questo per avvertire chi legge sul come e dove si sta indirizzando la barca, e il modo di esporlo è funzionale alla cecità di molte persone che pensano che a breve questa crisi finirà (ho tanti amici, laureati e no che ragionano così).

            Un salutone a tutti.

            Emanuele

          • PlutoUberAlles

            @ Emanuele:
            Mettiamola cosi’.. se tu avessi un figlio che dopo la laurea sta cercando lavoro, apprezzeresti che leggesse un articolo del genere che di certo non e’ uno di quelli che rincuora un ragazzo e gli da’ slancio e coraggio per cercare lavoro ma anzi gli mostra solo che non ce la fara’ e il suo futuro sara’ su un barcone, oltertutto, utilizzando dati fuorvianti?
            Io no, non lo apprezzerei benche’ non abbia figli, ma se avessi letto un articolo del genere e fossi stato disoccupato avrei magari pensato ad una soluzione di balconing.
            Io pure ritengo che questa crisi finira’. In effetti cosa manca che non vi fosse prima del 2008? 
            Le persone con la loro intelligenza e capacita’ ci sono ancora, c’ e’ tutta la tecnologia che vogliamo e c’ e’ la voglia di riprendere. 
            Manca solo un po’ di fiducia per rifar partire l’ economia, ma tutto ora c’ e’.
            I soldi?
            Carta. non contano nell’ economia: si fanno e si cancellano con un foglio excel.
            Un tempo le crisi erano dovute a siccita’, guerre, carestuie e quelle cose non potevi crearle dal nulla. Ma il denaro??? Basta trovare un accordo e quello non e’ un problema. Almeno per uno Stato.

        • Luigi Zambotti

           >>  P.S. Guastatore, l’ icona e’ la stessa che usa Luigiza in altri forum.. non sei la stessa persona? 😛

          Non ‘usa’ ma usava Luigiza. Poi l’ho cambiata perchè mi davano dell’apocalittico. (Il prof. Mela al mio confronto é un ottimista! 😉

          Pluto io non baro. Mi firmo sempre Luigiza contrazione di Luigi Zambotti  e non sono il Guastatore.

          • Guastatore

             oh bene, abbiamo risolto l’arcano, siamo due persone distinte.
            comunque Rebuffo mi ha conosciuto di persona, anzi se vorrà
            potrà affermare lui stesso che gli indirizzi IP non sono coindicedenti.

          • PlutoUberAlles

            non era una accusa.. tantopiu’ che con Luigiza abbiamo rapporti molto stretti attraverso un altro blog ad accesso solo ad inviti…

    • Luigi Zambotti

       Beh o mente il Mela o mente il giornale algerino che scrive: 

      “..  
      les gardes côtes de la wilaya d’Oran ont appréhendé,
      dernièrement, un groupe d’espagnol, sur une embarcation clandestine,…”Cittadini spagnoli con alta specializzazione dubito si muovano su barconi clandestini.

      • PlutoUberAlles

        Ciao Luigiza..
        questi si sono andati in Algeria.. ma a fare lavori d’ ufficio per delle aziende Spagnole come si legge dopo nell’ articolo: SEOR (société de l’eau et de l’assainissement d’Oran) ou Tram Nour, chargée de la réalisation du méga projet du Tramway.. quelle compagnie non certo cercano dalla Spagna personale per pulire i cessi.

    • fabiodegrandis

      Siccome neanche io sono una mente eccelsa, dovresti spiegarmi per quale motivo e per quale interesse il Prof. dovrebbe “manipolare” i dati… come dire… mi manca il movente…

      • PlutoUberAlles

        Non so perche faccia una cosa cosi’ riprovevole, non sono nella sua testa.
        Chiedi a lui che interessi abbia a far passare il fatto che alcuni ragazzi utilizzino l’ opportunita’ del lavoro alla pari per avere un posto in cui stare, pasti e cene e pure soldi mentre cercano un vero lavoro come il traguardo finale di avere 320 euro e non morire di fame.Spero che ti renda conto che questo vuol dire manipolare l’ informazione per mostrare una desolazione fortunatamente non esistente e che facendolo quei poveri ragazzi che cercano lavoro altro non possono fare che piangere.Perche’ fa una cosa del genere? Non lo so, davvero. E’ riprovevole!Magari e’ solo perche’ e’ infelice e vuole che pure gli altri lo siano. Ma e’ solo un’ ipotesi.

        • fabiodegrandis

          Ora finalmente mi è tutto chiaro: nonostante le attraenti ed irrinunciabili offerte di lavoro del mercato nazionale che preludono ad un  roseo e solido futuro, drappelli di giovani altamente specializzati e totalmente irriconoscienti verso un governo saggio e lungimirante, preferiscono emigrare in Algeria; paese notoriamente aperto all’immigrazione e saltuariamente affamato di gole fresche da recidere.

          Dev’essere senz’altro così!!

  • Pingback: Barconi di Migranti. Dopo i Portoghesi ecco gli Spagnoli()

  • Veritas

    Il bello di aver avuto una politica coloniale: vai in paesi stranieri che parlano la tua stessa lingua.
    Noi dove possiamo andare ? Little Italy a rifondare la mafia ?

  • funnyking

    ..caro Pluto, parafrasandoti, ”
    fai cattivi commenti, mentendo e sapendo di mentire, per dimostrare chissacosa che non esiste nel post di Mela se non per il fatto che a te Mela ti sta sulle palle.
    Casualmente spunti sempre sui suoi post.
    Ti prego di risolvila via mail se ti riesce se non ti riesce, sopporteremo questo dolore e ce ne faremo una ragione.
    Ma a credibilità stai a zero.

    Te la sei studiata con la De Filippi la pignucolosa storiella ” deprimiamo i nostri giovani “?

    • PlutoUberAlles

      Caro FunnyKing,
      non riesco a non reagire con chi scrive cose del genere. Eppure sai che sono una persona costruttiva e tollerante. Comunque caso chiuso per me senza andare per email.
      Le mie obiezioni le ho fatte, sono chiare e sono qua espresse: ai lettori il giudizio, e su questo punto non scriveró oltre. 
      Buon lavoro a tutti e grazie per il blog!

  • Cari amici di Rischio Calcolato, avendo studiato a fondo la Scuola Austriaca di Economia mi sono mosso due anni fa ! E cosi mi sono trasferito in Cile, bellissimo Paese liberale con grandi potenzialita´, potete leggere questi post sul mio blog per saperne di piu´http://antoniomanno.blogspot.it/2011/04/perchelasciare-litalia-ed-investire-in.html http://antoniomanno.blogspot.it/2012/02/investire-in-cile-con-il-fondo-di.html

    • Grazie della cortesia.
      Li leggerò con calma, questa seera.
      Buona giornata!
      gsm

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Commenti Recenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi