bannerInvestire_640x80

Giuseppe Sandro Mela.

 

bomba atomica hiroshima4 LItalia arranca verso il Sol dellAvvenire. Sette banche declassate a Monnezza, Junk, Spazzatura.

Il nostro Parlamento sa distruggere molto meglio.

 

                Chi semina vento raccoglie tempesta. Per celebrare le nuove 22,000 assunzioni nel settore della scuola pubblica, assunzioni quanto mai necessarie ed azione dovuta in quanto “diritti precostituiti“, arriva l’immancabile ulteriore downgrade a livello junk, monnezza, spazzatura, di un bel gruppetto di banche italiane.

                Così anche la franco-americana Fitch segue quanto già fatto da S&P il 6 di questo mese.

 

                Adesso queste banche sono al di sotto dell’investiment grade.

 

                Mai un Governo era riuscito in così poco tempo a generare un così grande disastro.

 

               Sta a vedere che i tagli alla spesa li farà il default.

 

Buon fallimento a tutti.

 

p.s. Prosegue serrata la discussione sulla nuova legge elettorale e presto approderà in Senato il progetto di legge sulla regolamentazione della coltivazione dei fior nei giardini privati. Bersani si è dichiarato a favore dello sviluppo.

 

 

    Sole24Ore. 2012-08-28. Fitch annuncia il downgrade per 7 banche italiane, tra cui Bpm e Carige.

    L’agenzia di rating Fitch taglia il giudizio a sette istituti italiani, tra cui Bpm e Carige. L’agenzia di rating conferma quindi la linea già adottata da S&P, che a metà agosto aveva declassato quattro banche italiane: anche in quel caso il downgrade aveva riguardato Bpm e Carige.

    Livello “junk” per quattro istituti

    Ecco i dettagli dell’operazione. La revisione al ribasso ha colpito i giudizi a lungo termine della Popolare di Sondrio (a ‘BBB+’ da ‘A-’), del Banco di Desio (a ‘BBB+’ da ‘A-’) e della Bpm (a ‘BBB-’ da ‘BBB’). Tagliati al di sotto dell’investment grade (e quindi a livello ‘junk’) i giudizi su Carige, Popolare di Vicenza, Credito Valtellinese e Veneto Banca (per tutte la riduzione é di due gradini, a ‘BB+’ da ‘BBB’). Confermati invece i rating su Bper (a ‘BBB’) e Credem (a ‘BBB+’). L’outlook é negativo su tutte le banche.

 

    Corriere della Sera. 2012-08-28. Banche: Fitch taglia rating a 7 istituti tra cui Bpm e Carige.

    Confermati Bper e Credem. Su tutti l’outlook e’ negativo Milano, 28 ago – L’agenzia di valutazione Fitch ha tagliato il rating di 7 banche italiane di media dimensione. La revisione al ribasso ha colpito i giudizi a lungo termine della Popolare di Sondrio (a ‘BBB+’ da ‘A-’), del Banco di Desio (a ‘BBB+’ da ‘A-’) e della Bpm (a ‘BBB-’ da ‘BBB’). Tagliati al di sotto dell’investment grade (e quindi a livello ‘junk’) i giudizi su Carige, Popolare di Vicenza, Credito Valtellinese e Veneto Banca (per tutte la riduzione e’ di due gradini, a ‘BB+’ da ‘BBB’). Confermati invece i rating su Bper (a ‘BBB’) e Credem (a ‘BBB+’). L’outlook e’ negativo su tutte le banche. Com-Ppa-Y- 28-08-12 18:22:14 (0316)news 3

 

Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato