banner-Trading_640x80

di CLAUDIO PREVOSTI

tornare agricoltura 300x200 Per uscire dalla crisi? L’82% dei cittadini pensa si debba tornare all’agricolturaL’agricoltura è strategica per tornare a crescere. A pensarla così è l’82% degli italiani: il 51% considera il settore una fonte di ricchezza e occupazione, il 31% che possa essere il valore aggiunto in termini di competitività. È quanto emerge da una ricerca del Censis realizzata per la Cia (Confederazione italiana agricoltori) presentata questa mattina. Un’agricoltura che, in tempi dicrisi, continua ad attrarre giovani e donne, incentrata sempre più sul biologiche che, da prodotto di nicchia è diventato fenomeno di mercato. Negli ultimi 3 anni, secondo la ricerca sono nate 117 mila nuove aziende, di cui 106 mila in ambito agricolo e 11 mila nell’agroalimentare, in pratica è agricola 1 su 10 delle start up dal 2010. Sono stati 17 mila gli under 30 che hanno avviato un’impresa, il 15% nell’agricoltura e il 18,3% nell’agroalimentare. Un’agricoltura dove la presenza femminile oggi è del 31,2% del totale del settore, con una produzione media superiore alle aziende condotte da un uomo. Successo del settore anche nei percorsi formativi. Tra il 2009 e il 2013, mentre sono diminuite del 13,8% le immatricolazioni nelle università, sono aumentati gli iscritti alle facoltà collegate al settore primario: +43,1% per scienze zootecniche e tecnologie delle produzioni animali, +22,9% per quelle alimentari e +18,6% per le tecnologie agrarie e forestali.

da L’indipendenza

Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
Sono aperte le Iscrizioni all'UNICO EVENTO in Italia di Rischio Calcolato a Bologna il 13-14-15 di Dicembre, ovvero come "Investire con la Crisi". Ti aspettiamo, per informazioni clicca qui.
 

Seguici su Twitter: https://twitter.com/R_Calcolato

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/rischio.calcolato