Dove è Vladimir Putin?

Di FunnyKing , il - 40 commenti

putin_deal_with_it_AFP

Al di la del Gossip Svizzero la questione è seria, Vladimir Putin è sparito dalle luci dei media dal 5 Marzo 2015, giorno in cui incontrò Matteo Renzi a Mosca e in concomitanza con il caso Nemstov. Non vi faccio mistero che personalmente sono preoccupato e mi auguro che la versione gossippara si riveli esatta ovvero che Valdimir Putin sia effettivamente al fianco di suo figlio (o figlia) appena nato in Svizzera.

Per quello che vale la mia opinione considero Vladimir Putin non solo il più grande leader politico del secolo, questa è la fortuna dei Russi non nostra, per quello che riguarda noi “occidentali” Putin fino ad oggi ha rappresentato un baluardo di difesa per un modello di società che mette ancora al centro i diritti naturali degli individui e il loro merito piuttosto che false costruzioni ideologiche che servono al dominio dei cuori e delle menti più deboli. Contemporaneamente Putin è portatore di una politica che mantiene ancora un minimo di visione universale e globale non atrofizzata sul perenne tentativo di dominio attraverso la destabilizzazione e l’uso delle armi. Come spesso ripeto, è l’occidente oggi ad essere dalla parte sbagliata della storia.

Detto questo vi lascio con una serie di ipotesi su quanto sta accadendo in Russia, aggiungo che altre volte Putin è scomparso dai media, e tutte queste altre volte sono seguiti avvenimenti non piacevoli.

da Geopolitical Center

Questo post non è uno Scenario, e non è nemmeno una previsione del nostro gruppo su quello che potrebbe, o non potrebbe, avvenire a Mosca nelle prossime ore, tuttavia con il racconto di quello che è avvenuto a Mosca negli ultimi dieci giorni cercheremo di offrire alcune opzioni riguardanti la misteriosa sparizione, perché di questo si tratta, del Presidente russo Vladimir Putin

Mosca 5 Marzo 2015

Putin è al Cremlino e incontra il Presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi. I due uomini politici si vedono dopo che Renzi ha reso omaggio all’oppositore Nemstov, ucciso poche ore prima non lontano dal Cremlino. Il Presidente russo appare disinteressato al suo interlocutore, lo accoglie dicendogli “giornata faticosa finora, vero….” ma Renzi si era recato solo sul luogo dell’omicidio di Nemstov, poi alcune frasi di circostanza e il leader russo che palesemente aveva altri pensieri, mentre Renzi gli parlava tramite il traduttore.
Da quel giorno Putin non si mostra più in pubblico

Mosca 11 Marzo 2015

Il Presidente russo dovrebbe partire, con destinazione il Kazakistan, per una visita ufficiale. Ma il Presidente russo non arriverà mai ad Astana, non viene rivelata la motivazione della sua assenza.
Nella serata la rete si riempie di ipotesi riguardanti le motivazioni della scelta di Putin di non essere in Kazakistan, inclusa la morte del leader russo.
Il medesimo giorno si riuniscono in Crimea il Ministro della Difesa Sergey Kuzhugetovich Shoygu e i vertici dell’FSB si riuniscono con un gruppo di alti gradi dell’esercito, la riunione pare essere programmata, tuttavia non vengono rilasciate dichiarazioni o foto dell’evento

Mosca 12 Marzo 2015

PutinIl portavoce del Cremlino, Peskov afferma che tutto è nella norma e che non esiste motivo di preoccuparsi. Alla domanda “Come mai il Presidente non è andato in Kazakistan?” la risposta di Peskov fu “la Leadership ha deciso che era opportuno rimandare la visita”.
Nel primo pomeriggio alcuni elicotteri militari, tipicamente adibiti a “trasporto VIP”, atterrano all’ex palazzo dei Soviet (la Casa Bianca di Mosca) e al Cremlino. I voli su Mosca sono solitamente proibiti. La simultaneità dei voli di elicotteri militari “VIP” è quantomeno irrituale, l’impressione è quella di una procedura di emergenza per l’evacuazione di vertici delle istituzioni.
Nel pomeriggio viene comunicato che Putin sarà lunedì 16 a S.Pietroburgo per una cerimonia pubblica ed incontrerà un leader di una repubblica caucasica.
Nella notte otto autoarticolati si muovono sulla piazza Rossa, pare per organizzare un palco per una festa organizzata per il 18 marzo, anniversario dell’annessione della Crimea alla Federazione Russa.
Media della Svizzera Italiana riferiscono del parto della compagna di Putin a Lugano e della presenza del presidente in Svizzera, il Cremlino tace.

Belgorod 13 Marzo 2015

Belgorod è un città russa ai confini con l’Ucraina. Città che il nostro gruppo segue dall’inizio della crisi ucraina. A Belgorod, nella città, nello scalo ferroviario e nell’aeroporto, si evidenzia una notevole attività militare, attività che per gli scorsi 12 mesi si era mantenute a livelli minimi.

Mosca 13 Marzo 2015

Putin non compare, ma vengono trasmesse foto e video di un suo incontro con il Presidente della Corte Suprema, le immagini potrebbero essere di repertorio. Un arredo sulla scrivania del presidente (un orologio) non era più presente da alcune settimane nello studio di Putin.
Voci sulla deposizione di Medvedev, che non compare nemmeno lui dal 5 marzo.

Mosca 14 Marzo 2015

Mezzi blindati fanno la loro comparsa dentro la città di Mosca, sono pochi e viene riferito siano dispiegati in città per le manifestazioni del 18 marzo.
Putin non appare, Medvedev neppure, stessa cosa per il ministro Lavrov.
Peskov smentisce che Putin sia andato in Svizzera per il parto della Compagna.
La vita a Mosca scorre tranquilla.
Foto di Medvedev sul profilo Istagram, ma è una foto di alcuni mesi fa.

Le opzioni

Un fatto per il nostro gruppo è certo: a Mosca è accaduto, e sta accadendo, qualcosa di non abituale. Definire cosa stia succedendo, con informazioni Open è però molto complesso.
Le opzioni che oggi sono possibili sono le seguenti, le elenchiamo non in ordine di probabilità

1) grave problema di salute per il presidente russo
2) colpo di stato “bianco”
3) colpo di stato fallito e relative purghe da parte dei fedelissimi del presidente
4) colpo di stato fallito ma il presidente non più nella pienezza dei poteri a causa delle condizioni poste per la sua permanenze da parte degli alleati che ne hanno impedito l’esautorazione
5) imminente guerra Russo-Ucraina
6) ritiro spirituale del presidente russo in vista di decisioni fondamentali per il paese
7) Putin sta trascorrendo con la compagna e l’ultima nata un periodo di intimità dopo la nascita della bambina.

Il nostro gruppo ha una propria idea sui fatti di Mosca, tuttavia non disponendo di informazioni affidabili non è nostra abitudine “tirare ad indovinare” quindi continuiamo a raccogliere quante più informazioni possibili al fine di capire al prima possibile cosa stia succedendo, oppure cosa non stia succedendo, a Mosca.
Vi informeremo non appena sapremo qualcosa, questa è l’unica certezza.

Condivisioni

Incoming search terms:

  • putin bunker mosca
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • roberto bolognese

    Ma non è affatto vero che Putin è scomparso dal 5 marzo, sono cazzate della propaganda occidentale.
    Putin si è visto pubblicamente l’altro ieri, venerdi 13 marzo, con Vyacheslav Lebedev. Lo hanno visto tutti in Russia.
    Qui il video:
    https://www.youtube.com/watch?v=x46tAu6WdKI

    • funnyking

      speriamo sia un video vero, che vuoi che ti dica. Però non è stata affatto propaganda la sua scomparsa dai media.

      • roberto bolognese

        Guarda, a ben vedere non era affatto sparito nemmeno nei giorni precedenti il 13 marzo.
        Infatti il 6 marzo Putin si era incontrato con il ministro delle finanze Anton Siluanov e poi con il ministro della difesa Serghej Shojgu.
        L’8 marzo ha fatto gli auguri alle donne in diretta TV.
        Il 9 marzo aveva incontrato Kadirov.
        Il 10 marzo aveva incontrato il governatore della regione autonoma Yamal-Nenetsk, Dmitrij Kobylkin.
        L’11 marzo incontra il governatore della Karelia, Alexandr Khudilainen.
        Il 12 marzo era nel suo ufficio al Cremlino, dove ebbe una lunga
        conversazione telefonica col presidente dell’Armenia, Sargasjan, su temi
        riguardanti la recente adesione del paese all’Unione Eurasiatica:
        http://lenta.ru/news/2015/03/1
        Cosa ha fatto Il 13 marzo l’ho riportato sopra.
        Sinceramente rimango basito che un non-caso come questo sia stato pompato in maniera così gigantesca creando tutto questo inutile casino.
        La prossima quale sarà? Putin non ha scorreggiato per mezza giornata, si apre un caso sulle sue condizioni di salute, alcuni dicono che gli hanno dovuto trasferire il cervello in un corpo meccanico?
        Sincermante mi preoccupo più di dove sia finito Nuke.

        • Amedeo De Che

          Già, Nuke è effettivamente sparito. E hai visto cos’ha detto il Papa?

          Stanno oggettivamente accadendo cose strane e sono iniziate con l’assassinio ( a qualche centinaio di metri dal Cremlino ) di Nemtsov. Quello è stato un chiarissimo avvertimento in stile mafioso a Putin. E mi pare di capire ( almeno se sono vere le cose che si dicono sulla quasi sparizione di Putin ) che in Russia ci si stia preparando sul serio.

          • roberto bolognese

            Beh, si è visto meno del solito, forse sta pianificando delle purghe o dei piani di guerra. Avevo letto qualche tempo fa che forse avevano intenzione di risolvere la crisi in Ucraina questa primavera, almeno per quanto riguarda la parte della “Novorussia storica”. Non ho qui la fonte e quindi non posso postarla, ma comunque erano solo delle voci, nulla di concreto.
            In ogni caso Putin è vivo e vegeto, ne sono sicuro.

        • son qua, ero in viaggio pure io a ispezionare il sistema “perimeter”… pardon in ambasciata.. ehm, in vacanza e non ho avuto tempo di scrivere molto, i media russi riportano la notizia della “sparizione” di Putin, ma effettivamente anche Lavrov e Mevdeved sono “spariti”.
          Se fossi un complottista direi che si trovano in tre bunker diversi, luoghi molto sottoterra, per difendersi da un attacco “accidentale” di missili da crociera americani.
          MA non sono un complottista e non lo dico.
          In ogni caso la sparizione di Putin e dei suoi fedelissimi dà da pensare, anche se i media ufficiali riportano i movimenti di costoro, come se non fosse successo niente, ma senza particolari video o filmati.
          Non vorrei mai che gli ammerregani pensassero che “decapitando il serpente”, di poter risolvere il problema.

          Si vede che non conoscono bene le personalità di Lavrov e di Mevdeved, in confronto a loro Vladimir possiamo considerarlo un “moderato”.
          Viviamo in tempi interessanti.

          • roberto bolognese

            Oggi Putin dovrebbe ripresentarsi in pubblico. Comunque, bentornato drugo.

          • si , però in effetti qualcosa di stano c’è stato.
            Forse un tentativo di omicidio quasi riuscito?

          • roberto bolognese

            Credo che in quel caso sarebbero già partiti gli ICBM, che ne pensi?

          • no, un tentativo di omicidio riuscito avrebbe generato il caos. credo, e il possibile avvento di un”falco” al potere in Russia, non un “moderato” come Putin.
            Infatti Putin è un “moderato”, non dimentichiamolo.

      • Lila

        veramnte il tipo oggi ha i capelli bianchi…ve l’ho postato ieri

    • Lucio

      Dicono che sia precedente.

      • roberto bolognese

        E chi lo dice? Scommetto sempre gli stessi.
        Ormai la propaganda occidentale contro la Russia ha superato ogni livello di indecenza, adesso si inventano anche i casi quando non esistono, comportamento ultra-paranoico tipico degli imperi al crepuscolo.

  • biafra66

    Il cioccolataio di Kiev fa il gradasso con le armi importate da 11 paesi UE o europei in genere….anche se fosse successo qualche cosa a zio Vlad dubito che a Kiev si possa dormire serenamente da ieri sera in poi!

  • Lucio

    Sono attivo nei commenti anche su Geopolitical, che seguo assiduamente assieme ad AnalisiDifesa ed il buon GianAndrea Gaiani.

    Il punto è che non solo non si è più visto Putin ma nemmeno si sono più visti e sentiti Medvedev e Lavrov. Soprattutto quest’ultimo era sempre presente sui giornali.

    Cosa si stia muovendo non lo so ma dubito fortemente dell’idea di colpo di stato. Nessuno (a parte qualche oligarca del petrolio) avrebbe interesse a rovesciare il governo Putin proprio quando ai massimi di gradimento presso il suo popolo.

    Ma la stampa russa che dice? Silenzio totale o anche loro si pongono le stesse domande?
    Intanto a Mosca vi sono i preparativi per una parata storica, non so se includerà i festeggiamenti per l’anniversario dell’annessione della Crimea.

    Comunque i russi non sono nuove a nascondere stop per salute dei propri presidenti. Ma la cosa che mi puzza è la scomparsa anche degli altri due personaggi a cui ho accennato sopra.

    • Turbo-mind

      Ottimo Lucio!
      I media in Russia si pongono le domande anche da prima di quelli occidentali anzi, ansa-reuters-sky-eccetera non hanno fatto che rilanciare gli interrogativi della stampa russa. Ora sono tutti tranquilli in attesa “dell’importante annuncio” promesso per il fine settimana.
      E giustamente ti puzzano le assenze dei fedelissimi! Aggiungo che lo strano via vai di elicotteri trasporto VIP sopra Mosca è un altro segnale che è accaduto qualcosa di grosso.
      La bandiera russa ammainata dal Cremlino…parliamone! Di solito si toglie la bandiera quando il Presidente non c’è più, o il governo non c’è più…
      Ripeto la mia opinione, già espressa ieri: per me lo FSB ha portato tutti in un luogo segreto e sicuro perchè ha scoperto una cospirazione di qualche tipo (attentato, tentativo di golpe) oppure perchè ritiene imminente una minaccia gravissima (guerra). Le “sparizioni” di Lavrov e Medvedev mi puzzano molto di gabinetto di guerra, dello stile inglese seconda guerra mondiale (riunioni segrete in luoghi segretissimi e moooooolto sotterranei).
      “Siate arditi ragazzi! Il Presidente Putin è passato al livello successivo del gioco”. Frase sibillina. Da paura.

  • NelloS

    la quiete prima della tempesta.

  • Michele Francia

    Comunque Renzi porta rogna, era presente anche all’ultimo concerto di Pino Daniele..

    • gino monte

      mortacci! speriamo non mi viene a trovare!!!

    • Austrian school

      Gli avrà detto durante l’incontro: Vladimir stai sereno.

    • Lila

      Ma veramente……. so io dove gli metterei i suoi sei garofoni rosa

  • Franco Maraschi

    Bel commento iniziale F.K., bravo.

  • pagliuzza

    se e’ come si descrive nei racconti di spionaggio, la svizzera e’ pericolosa per putin

  • CristianC

    Vuoi vedere che forse il livello cambia? Se questa è recente forse …….

    http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/putin-usa-orchestro-golpe-a-kiev_2100710-201502a.shtml

  • Per questo articolo avrei cliccato su “Preoccupato” nella sezione “Come ti senti dopo avere letto questo post?” – ma non esiste.

  • biafra66

    Ore 13.48 lancio agenzie: zio Vlad in tv a Russia1 spara ad alzo zero sugli USA….”burattinai del colpo di Stato a Kiev che destitui Ianukovich….” “….gli USA addestrarono i nazionalisti”.Zio Vlad e ritornato da Lugano ed è bello tonico e incazzato….un VERO LEADER!

    • Marco Mare

      Non c’è notizia in rete su quello che affermi…..dove l’hai letta?

      • biafra66

        Mediavideo lancio delle 13.48….puoi leggere tutta la notizia.

        • Marco Mare

          Ho cercato ma non trovo nulla,potresti postare il link ?

        • Marco Mare

          L’ho trovato

          http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/putin-usa-orchestro-golpe-a-kiev_2100710-201502a.shtml
          Mi sembra un trafiletto poco rappresentativo però del fatto che tutto sia a posto,ho cercato in rete alre conferme ma non c’è nulla

          • biafra66

            Beh…la notizia che la tv russa lo abbia trasmesso con quelle dichiarazioni…È DI PER SE STESSA NOTIZIA. …o no? Per giunta rilanciata da media occidentali!

          • Marco Mare

            Nessuno ha altre notizie sull’argomento?
            Funny…….hai attivato le alte sfere?

    • Ulisse Aiace

      a lugano in passato si trovava dell’ottimo fumo….

      • biafra66

        La canapa (coltivazione) è legale in Ticino…..a buon intenditor…

  • Polska

    sinceramente non ne sento la mancanza,

    • Nicola067

      Bravo, goditi l’abbronzato di washington ed i suoi padroni….

  • funnyking

    No mi spiace, il video con “Putin” dovrebbe essere questo documentario qui (trailer):
    http://russia.tv/brand/show/brand_id/59195

    Si tratta di “Crimea, strada di casa” in onda stasera alle 22.00 su Russia 1, non ho trovato traccia delle dichiarazioni esplosive di Putin riportate dal Gionale e dal TGCom
    s

    se avete notizie scrivete qui

  • Lucaf

    La cosa più inquietante è che insieme a Putin, sono spariti medvedev e lavrov…10 giorni sono tanti per 3 personalità del genere. Non so che pensare, ma sicuramente nulla di buono.

  • Burghy

    Bene.
    Ora che Putin é “ricomparso”a San Pietroburgo cosa ci racconterá Rc per fare un po di ascolti??? La volta scorsa quando sono state qui riportate le farneticazioni di una banca atlantista e della quinta colonna sulla vendita dell Oro russo ho pensato: Ma guarda te che ingenuo il nostro Paolo. Dopo queste sul golpe/morte di Putin/rapimento alieno cosa pensare???? Solo ingenuo oppure….

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi