DITTATURA MEDIATICA E CENSURA FEROCE: LA MANCANZA DI UNA SERIA EDUCAZIONE E COMUNICAZIONE IN ITALIA. Di Marco Santero

Di Fabioflos , il - 19 commenti

banner_spi_01
calvino

 

Esempio da manuale quello che è successo a Milena Gabanelli (che grande Presidente della Repubblica potrebbe essere, a dimostrazione che quando si interpellano masse consapevoli, come nel caso della scelta del candidato per la Presidenza della Repubblica fatta on line dal M5S 3 anni fa, le scelte che ne risultano sono spesso di grandissima saggezza) con la querela avviata da ENI nei confronti della RAI a causa di un’inchiesta andata in onda il 16 dicembre 2012. Il prezzo per fare domande e giornalismo in Italia? 25 milioni di euro.

Una petizione del sito change.org, ha raccolto fino ad oggi quasi 80mila firme per richiedere al Parlamento “una revisione della materia che preveda una sostanziosa penalità nei confronti di chi utilizza strumentalmente questo tipo di richieste, condannando il querelante, in caso di sconfitta in sede giudiziaria, al pagamento del medesimo importo: se cioè chiedi 25 milioni di euro alla Gabanelli di risarcimento e poi perdi la causa, la risarcisci della stessa cifra”.

Il Movimento 5 Stelle da anni sostiene questa modifica, tanto da avere nel suo programma la depenalizzazione del reato di diffamazione, così come già legiferato in altri Paesi come Armenia, Bosnia Erzegovina, Cipro, Estonia, Georgia, Irlanda, Moldova, Montenegro, Regno Unito, Romania, Svezia, Ucraina.

Invece si procede in una concentrazione sempre maggiore del potere mediatico, con un CAPO della RAI a nomina governativa, togliendo ogni residua pudicizia e ogni residuo democratico al MIN.CUL.POP. crescente.

Nonostante i disastri esponenziali che dal governo Monti (vero golpe orchestrato dalla finanza internazionale per piegare al giogo come bestiame da sfruttare e macellare a piacimento i cittadini/contribuenti/risparmiatori ITALIANI) in poi si sono succeduti in Italia l’informazione si è via via compattata sempre più seguendo (salvo rare eccezioni) e sostenendo “l’arrocco” che il potere parassita e predatorio dei Vicerè della finanza speculativa internazionale e dell’occupazione economica tedesca ha attuato con inaudita ferocia causando indicibili sofferenze ai popoli del Sud Europa, definiti PIGS (Portogallo, Italia, Grecia e Spagna) cioè MAIALI!! QUESTO RENDE CHIARISSIMA LA CONSIDERAZIONE CHE I “FRATELLI TEDESCHI” HANNO PER I POPOLI CHE CONSIDERANO COME BESTIAME DA MACELLO!!

Quindi questa Eurozona Monetaria è un matrimonio idilliaco in cui il marito (fisicamente più forte) si trasforma via via in dominatore, stupratore e infine assassino!! Quindi questo matrimonio da incubo deve finire perché le elitès tedesche hanno dimostrato per l’ennesima volta lo psicotico desiderio NON DI COMANDO, MA DI DOMINIO E SCHIAVIZZAZIONE DEGLI ALTRI POPOLI!! Andreotti, non certo un santo ma sicuramente un gigante rispetto ai vicerè incompetenti che ci governano da decenni, aveva profeticamente analizzato la questione tedesca: “MI PIACE COSI TANTO LA GERMANIA CHE PREFERISCO VEDERNE 2”.

La vera causa del disastro italiano è la pietosa e serva informazione italiana, che da decenni lobotomizza gli italiani con un’overdose di cronaca nera (in buona parte causata dalla giungla economica in cui siamo costretti a vivere), notizie assolutamente secondarie, ASSOLUTA MANCANZA DI REALE DIBATTITO SUI TEMI CENTRALI DELL’ECONOMIA E DELLA GESTIONE CONSEGUENTE DEL DENARO PUBBLICO e celebrazioni eucaristiche del potere politico.

scuola 3

Quindi chi ha a cuore il proprio futuro (e le proprie terga, dato che stanno progressivamente collassando l’I.N.P.S., la sanità, i servizi essenziali ormai quasi totalmente PRIVATIZZATI e resi sempre più costosi e inaccessibili, la giustizia, ISTRUZIONE SUPERIORE, la sicurezza, ecc.) deve capire che la priorità assoluta è CREARE UNA NUOVA INFORMAZIONE INDIPENDENTE E CAPILLARE.

calvino

Solo questo può far capire che gli asini non volano, che l’austerity e la spending…NO , BASTA CON QUESTI TERMINI INGLESI, perché in Italia si usa l’inglese per dare autorevolezza alle “sole” che si rifilano ai cittadini:

definizione del provvedimento in inglese? FREGATURA SICURA!!!

EBBENE DAL GOVERNO MONTI (2011) IN POI I VICERE’ CHE CI HANNO DOMINATO IN MODO SPIETATO E INUMANO PER CONTO TERZI HANNO FATTO ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE SAREBBE STATO NECESSARIO PER IL BENE COLLETIVO ITALIANO, QUINDI SIAMO UFFICIALMENTE IN DITTATURA ECONOMICA E SE ENTRO IL 2016 NON CI SARA’ UNA DECISA REAZIONE POPOLARE SIAMO CONDANNATI A DISCENDERE UNO AD UNO I GIRONI INFERNALI GIA’ PERCORSI, CON DEVASTAZIONI ECONOMICHE, SOCIALI E UMANE PARI AD UNA GUERRA DI STERMINIO SPIETATA, DALLA GRECIA, DELLE CUI REALI CONDIZIONI NESSUN MEDIA SE NE OCCUPA SERIAMENTE.

life

RAGIONARE SENZA CREDERE CIECAMENTE, CONOSCENZA E COMPETENZA COME BASI PER LA GESTIONE DEL BENE COMUNE, QUESTA E’ LA STRADA PER CREARE UNA RIS.CO.S.SA ITALIANA.

 

Guest Post: Articolo di Fabio Lugano da Scenari Economici

Condividi
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
  • E’ la stessa Gabanelli che è favorevole alla soppressione del contante?

    • elf elrond

      Esatto. Voi la chiamate Gabanelli.
      Io la chiamo Gabba-noi

    • SUPERCAZZOLAPREMATURATA

      La zoccola!

    • aq

      non pare ve ne siano due. una che ragiona col podice. o meglio con sensi femminei ed infondati di “giustizia”. sarebbe del tutto inadeguata. tacciamo poi di sensazionalismi, mezze notizie, distorsioni varie ad hoc nei suoi servizi. che senso ha andare a stanare la famiglia (che non c’entra nulla!) di felice maniero sottto copertura, e felicetto stesso, a fine pena e a quanto pare attività onesta? qualche punto di share in più forse, ma sicuri esborsi per l’erario e massimo disprezzo per i familiari e per chi gestisce la sicurezza. Ragionamenti di fino per certe menti inette.

  • Zontiak

    Bisogna iniziare a fare piazza pulita prima dei nemici interni, chi con il proprio tradimento a fatto si che ciò accadesse.
    PCI -PDS -DS – PD …..

  • Luigi Cifra

    Ma per favore! Ma questo da dove viene fuori? La Gabanelli presidente? Uno di quelli che crede che basta uscire dall’euro?

    • Antonello S.

      Mi scusi sig. Luigi, da nessun sovranista consapevole avrà mai sentiro dire che basta solo uscire dall’Euro per risolvere ogni problema, ma è condizione essenziale per due semplici motivi:
      Uno, perchè le politiche economiche e la rigidità dell’Euro non sono confacenti alla nostra economia, come dimostrano empiricamente i fatti.
      Due, perchè è del tutto evidente che l’Euro, prima di essere una semplice moneta è uno strumento di sottrazione della democrazione, in quanto gestito a proprio piacimento da un gruppo di tecnocrati che rispondono a grandi poteri finanziari che, a loro volta controllano i politici che alimentano questo sistema circolare.

      • Luigi Cifra

        Se prima non si cambiano le cose in italia meglio stare nell’euro.

        • SUPERCAZZOLAPREMATURATA

          Aspettando magari una bella Patrimoniale?

    • corto26

      Condivido: poche idee, ma confuse, nella “pars denstruens” e nessuna proposta costruttiva concreta (anzi mezza: tecnicismo sul diritto penale).
      Del resto fare un discorso che inizia o che è inflazionato con il termine “italiani” significa inanellare una serie di prese per il culo: sorry ma non se ne esce “nazionalisticamente”.

    • aq

      sara’ un mezzo grillico. ah, il grandissimo movimento dei folli del bobbbolo ..

  • Austrian school

    Va bene tutto l’articolo eccetto la difesa della Gabanelli. Vedere la Gabanelli pagare 25 milioni di risarcimento non ha prezzo, per il resto c’è Mastercard.

  • Ant Sim

    la fabbrica cinese si sta innamorando dell’europa, in paricolar modo di grecia portogallo e italia 🙂
    Il quadro comincia a farsi più chiaro.

  • Lila

    Non so perchè dovrebbe essere essere bello avere una sorosiana come la Gabanelli come presidente della Repubblica. Un po’ come chi pensa che è bello avere avuto Marrazzo, perchè nel format che presentava era a favore dei consumatori ,e dunque giocava la parte del buono.. ma ormai si è capito che a votare sono i pensionati, che vedono anche nelle sorosiane della TV, le Giovanne d’Arco e i Robin Hood, imitando la democrazia americana che vota direttamente gli attori come Ronald Reagan o mr. Universe, Schwarzenegger e semplicemente perchè non possono farli votare per Mickey Mouse e Superman, perchè sarebbe troppo evidente che la democrazia è una presa per i fondelli. Avere proposto la Gabanelli come PdR da parte di M5S mi ha fatto capire la pericolosità di mettere al potere dilettanti allo sbaraglio.

  • Comfortably Numb

    Attenzione amici perchè REPORT mi pare un sapiente strumento di offensiva e di disinformazione. A fronte di numerosi servizi lodevoli e probabilmente disinteressati – che valgono a costruire una immagine attendibile – ogni tanto piazza delle belle “bordate” contro colossi che la finanza apolide e soprattutto “anglo” vorrebbe fagocitarsi…In primis ENI. Ogni volta che sento REPORT accanirsi contro ENI, paventando collegamenti con traffici di armi, ecc. sento delle ingerenze altrui sul mio suolo e REPORT che se ne fa entusiasta e rinnegato supporter. A tutti i soloni e sinistri italici ricordo che alcuni anni fa un fondo USA, che si chiama Knight VINKE, voleva “split up” l’ENI, per indebolire un concorrente globale. Quanto accaduto in Libia dimostra già che ad ENI stanno tagliando l’erba sotto i piedi. Dando noia è normale che parta l’offensiva mediatica in patria. Gli ultimi “gioielli” ENI POSTE ed ENEL verranno sottratti con la complicità di GABANELLI, politici vari e anche qualche rinnegato? Vedremo. Ma non fidiamoci delle apparenze.

    • Comfortably Numb

      Errata corrige: andando a memoria la vicenda del traffico d’armi e di strani “faccendieri” ricercati dagli eroi di REPORT riguardava connessioni con FINMECCANICA, altro “gioiello” che qualcuno vuol ridimensionare. Ma la “linea” è la medesima. basta ricordare le indagini giudiziarie contro i vertici di FINMECCANICA, mediaticamente sventolate e poi risoltesi – da quanto mi consta – in nulla…

  • matrix

    A leggere i commenti sotto pare che non vada bene nemmeno la Gabanelli. In Italia nemmeno con 60 milioni di partiti e 60 milioni di presidenti la gente troverebbe qualcuno su cui identificarsi. A questo punto giustamente decide qualcun altro al posto degli italiani ai quali sebbene condivida l articolo è completamente inutile dare cultura poiché la rifiutano essendo nati imparati

  • Mauro Rossini

    ma non è quella dei 50 euro massimi in contanti alla settimana?
    altro che presidenza della repubblica mandiamola a passare un finesettimana a Colonia

  • ittymixe

    L’articolo proviene dal sito-amico Scenari Economici (brevis SE).

    In astratto, ospitare un post sarebbe sempre un onore, per un blog (RC oppure SE che sia).

    In pratica, quando un post trasuda statalismo e propone modelli francamente tragicomici come la gabanelli ed il suo report, il blog ospitante ne risulta infangato.

    Lo Scenari Economici di GpG Imperatrice (che comunque non era libertaria, se non erro), era tutta un’altra cosa, in meglio di quello attuale, che leggo solo per i pezzi di Mitt Dolcino.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi