Piccoli, impercettibili segni di sbroccamento negli USA: 150 miliziani armati occupano un palazzo pubblico in Oregon…

Di Nuke The Whales , il - 43 commenti

banner_spi_01

Probabilmente finirà tutto nel nulla, questa volta, ma comunque una ribellione armati di contadini e taglialegna nell’Oregon fa sempre piacere vederla.
150 miliziani armati hanno occupato gli uffici del Parco nazionale del Malheur, in Oregon.
gli organizzatori sono i tre figli di Cliven Bundy un tizio noto per le battagli sullo sfruttamento dei terreni pubblici.
Pare che da quelle parti utilizzare i parchi nazionali per uso privato sia da sempre una simpatica tradizione.
Il tutto innescato dall’arresto di due dei loro per aver dato fuoco a terreni pubblici e per le restrizioni imposte dallo stato .
Le rivendicazioni del gruppo sono le seguenti:
Nientepopodimeno che creare un territorio autogestito e sovrano, fuori dagli Stati Uniti.
Fossi per me gli spedirei subito un paio di casse di missili anti aereo e altri giocattoli, ma non credo che sarebbe ben vista questa azione, mi dicono che solo il governo americano può farlo, e solo se sei musulmano e terrorista.

Peccato.

“com’è bello passeggiar con la pistoletta”

In attesa che le Forze Dell’Ordine e Della Legalità Del Popolo Libero E Democratico degli USA schiacci i ribelli con la forza, parliamo di un altra piccola spina del culo della Presidentessa Obama.
In Texas ai privati cittadini dotati di porto d’armi e con i documenti in regola viene dato il permesso di girare con la armi esposte, tipo  il cinturone con le Colt, se vogliono , o un bel fucile mitragliatore a tracolla.
Un altro smacco per la Signora Presidente e per i suoi discorsi su “vogliamo limitare le armi“.
Purtroppo lanciafiamme e bazooka pare non possano essere portati liberamente in giro, ma debbano essere custoditi nel baule dell’automobile, per non spaventare i bambini.

Ah, che bello vedere i segni di “ripresa” e di “calo della disoccupazione“.

Un popolo stupido e ignorante governato da una ristretta elite di ricchi, con stipendi in calo, tasse in aumento e posti di lavoro che diminuiscono, unite a centinaia di milioni di armi in mano ai zoticoni di cui sopra sono un bel cocktail, giusto?

Cosa potrebbe andare storto?

P.S: non è che gli ammerregani si stanno ucrainizzando?

Condividi
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Paulo Paganelli

    Gli statunitensi sono sempre stati sospettosi del governo centrale. Prima vivono il loro Stato (nel caso Oregon) e dopo, l’unione. Negli ultimi anni, l’opzione di fare parte della federazione sta essendo questionata (vedi Texas). Al contrario di quello che può sembrare, le bandiere a stelle e strisce hanno un significato di rispetto per l’autonomia di ogni Stato membro e non una devozione alla federazione o Washington DC poi era così nell’inizio e chi le porta pensa all’ideale repubblicano. Comunque, con i tempi che corrono non ci vuole molto per fare esplodere la violenza.

    • Firmato Winston Diaz

      Aggiungo che non vedo la novita’, semmai questo episodio conferma che gli Usa sono sempre gli Usa. E piuttosto, altre volte usavano far esplodere il palazzo del governo locale con qualche quintale di TnT. Ecco, questo e’ un segno di decadenza, semmai.

    • Emilia2

      Pero’ intanto il loro governo centrale e’ ancora libero di andare in giro per il mondo a fare tutte le sue c@@@@e, e questo pare non interessare all’Americano medio.

  • Luigi Cifra

    Il diritto di possedere armi deriva dal timore che il governo possa commettere soprusi sulla popolazione. Invece da noi… A me il Texas affascina.

    • Fabrizio Bertuzzi

      questi sono l’evoluzione del far west.

      • Firmato Winston Diaz

        No ha ragione Cifra, costituzionalmente i padri fondatori americani hanno, anzi avrebbero previsto che arbitro ultimo della sua liberta’ sia il cittadino, anche contro il suo governo. Era tutta gente che era scappata da un’europa oppressiva, che non voleva fosse riprodotta nella colonia divenuta indipendente (caso unico e pietoso a parte, la russia “cristiana”, dove c’era ancora la servitu’ della gleba fino alla rivoluzione comunista).
        Puo’ essere utile leggere questo:
        http://www.catb.org/~esr/writings/anarchist.html

        • Flavio Bosio

          Spiegare sta cosa agli italioti ha un nome, si chiama “tempo perso”..

          • Firmato Winston Diaz

            In effetti credo che i tenutari dovrebbero pagarci, secondo la loro logica.

      • Luigi Cifra

        Il tasso di omicidi del far West era molto più basso di quello odierno.

  • Turbo mind

    No Nuke, gli americani si stanno incazzando (finalmente!!!)
    Sul mix esplosivo hai ragione ma hai mancato la soluzione giusta.
    Voglio darti un indizio. Dunque, ci sono quanti? 50 stati? bene! ognuno di essi ha come giustamente hai scritto milioni di armi, zoticoni a volontà e una Guardia NAZIONALE…
    Dai è facile…io stò già ridendo…al pensiero di come andranno a finire gli Stati UNITI

  • Flavio Bosio

    Faccio notare che gli “zoticoni” di cui sopra già la portavano prima la pistola…

    Passare dal porto occulto al porto palese non cambia la sostanza, soltanto la forma, proprio non si capisce perché i blogger nostrani si preoccupino tanto di un qualcosa di assolutamente irrilevante.

    • Secondo me non capisci che è il fatto stesso di poter girare con una arma addosso ad essere aberrante.
      Visto anche i “controlli” che fanno all’acquisto, in Texas.
      Ti faccio un esempio, in Russia è impedito a tutti, tranne poliziotti e militari di comprare pistole, se non con permessi e autorizzazioni speciali, che vengono date solo per ragioni di lavoro (bodyguard e simili), ma è estremamente difficile averlo, devi essere proprio il gorilla di un oligarca o di un politico importante, per riuscirci.
      Anche i metronotte girano con il fucile.
      Basta poco, basta impedire la vendita e la detenzione delle armi corte e il problema dell’occultamento è risolto.

      • Paulo Paganelli

        Caro Nuke, non credo sia necessariamente aberrante girare con una arma addosso (io non lo farei), ma la testa dell’americano è diversa come la loro storia. Sarebbe aberrante girare indossando un salvagente sul deck di una nave in alto mare? Tutto dipende dalle circostanze. Gli USA sono un aggregato più o meno come la vecchia URSS tenuto insieme por pressione, paura e propaganda. Molti stati fanno cose direttamente contro la federazione e non sono puniti (vedi mariujana). Non so di casi dove l’esercito federale ha affrontato direttamente tipi armati come questi. Insomma, lo statunitense è molto individualista e supporta poco l’autorità. L’arma è il simbolo di questa personalità.

      • Flavio Bosio

        Per quanto mi riguarda può tranquillamente trasferirsi a vivere in Russia quando vuole, e spero che si porti anche qualche amico…
        E che viviate a lungo felici e contenti, basta che non andate a fracassare le palle a FPSRussia (canale youtube).

        • magari ci siamo già su FPSrussia, drugo.
          Io sono il pancione con il Dragunov….

      • Albert Nextein

        Non mi vergognerei di certo a girare armato.
        Userei una fondina ascellare e porterei una 6.35.
        Non mi dispiacerebbe.

  • mariobond

    Sembra che finalmente da quelle parti si siano stancati di vedersi prendere per il kulo ogni santo giorno con queste guerre di salvezza e libertà dove si mandano a morire i propri figli e i più fortunati tornano in patria mutilati o schizofrenici, si siano svegliati e accorti di come sono stati ingannati in nome della libertà per essere depredati da tasse da una manica di deviati pazzi che operano per il proprio tornaconto. Mi auguro che almeno la gente comune dia il primo passo e serva a far capire alla gente comune rinncoglionita da queste parti come stanno veramente le cose e la verità finalmente venga a galla, in modo tale che ci sia giustizia anche da queste parti, io da solo non c’è la posso fare ma già da tempo mi sono rotto i coglioni.

  • ForzaKarolina

    Notizia meravigliosa! Grazie Nuke per il regalo che mi hai fatto!

    Finalmente un risveglio della vera AmerKa che ho sempre amato e sognato! Qualla basata sulle singole persone, sulla loro libertà e iniziativa! Finalmente qualcuno che non si limita a mandare a fanculo sta merda di stato ma si muove attivamente rischiando in prima persona: è cosi che sono nati gli USA contro i soprusi inglesi, ed è solo cosi che potranno salvarsi… ammiro il loro coraggio!
    Tu Nuke però fai fatica a capire questo perchè parti dal presupposto opposto cioè che lo stato deve regolare e fare tutto lui e senza lo stato moriremo tutti di fame… in USA grazie a Dio nonostante il rincoglionimento dei media e dei politically correct non tutti la pensano cosi!

    • Flavio Bosio

      Scherzi!
      Solo i pretori della repubblica italiota possono autorizzare (a loro insindacabile giudizio) chi può portare o meno un arma.
      Mica vorrai dare una pistola a tutti?
      Ci sono cittadini di serie A, B, C..
      Quelli di serie A non hanno nemmeno bisogno del porto d’armi, quelli di serie B sono parenti ed amici di questori, pretori e magistrati che hanno diritto ad ottenere immediatamente il porto d’armi per uso difesa, gli basta una telefonata, quelli di serie C sono guardie giurate, gioiellieri ed addomesticatori di bestie feroci che ne hanno diritto per lavoro, quelli di serie D.. che non rompano i coglioni tanto non lo otterranno mai, al massimo gli si consente il TAV. (tiro a volo).

      • ForzaKarolina

        Non a caso in America i democratici non lo possono sopportare e ogni volta che muore qualcuno la menano sulla questione della libertà di armarsi… come se uno che vuole fare una strage avesse problemi in caso di legge più restrittiva!

      • gargantuus

        Ma di che vogliamo parlare? Un Paese ( democratico, almeno lo dicono loro ) dove per fare il passaporto ( o anche una banale apostilla su un documento ) devi andare in Questura. No dico, QUESTURA!!! E già all’ingresso trovi due poliziotti di guardia, che ti guardano come se fossi un serial killer che è andato lì per costituirsi. Paese di merda, Paese fascista!

  • Austrian school

    Sembra che oggi Trump abbia affermato che l’Isis è stato creato da Hillary ed Obama. Questo uomo lo vedo bene al comando

    • ForzaKarolina

      Almeno ha le palle per dire apertamente le cose che gli addetti ai lavori sanno ma che in tv non si possono dire…. tipo che vuole costruire un muro per respingere gli immigrati…. senza tanti giri di parole o politichese!
      Altro esempio: appena un poliziotto bianco spara ad un teppista nera scoppia il finimondo e se ne parla per mesi (poi quando viene assolto in tribunale tutti zitti!)…. Domanda: sapete che 1 mese fa una gang di neri, ora arrestati, ha DATO FUOCO AD UNA RAGAZZA BIANCA VIVA? Ne avete mai sentito parlare? Qualche merda di giornalista ha mai perso 1 minuto del suo inutile tempo per dare questa notizia?!

    • Paolo

      Qualcuno aveva detto la stessa cosa di Kennedy, solo che quelli che non erano d’accordo sono stati risoluti.

    • Semplice

      Io lo vedo secco, lo faranno secco…

      • davide

        certo se lo mandano in giro in decapottabile

  • ForzaKarolina

    Questa notizia mi ha emozionato… ed è una cosa che non mi capita facilmente!

  • HarinGV

    Sì, ma in Oregon, peggio dell’Idaho… E’ il Molise d’amerreca…

    • ForzaKarolina

      Non dire cag…. L’oregon è uno degli stati più avanzati e benestanti. Ed è stabilmente democratio… Non stiamo parlando del selvaggio West o dello Utah coi mormoni….

      • HarinGV

        Ma se c’ha 4 milioni di abitanti e la città più popolosa decentrata che se la spostavano di un miglio a nord cascava fuori dallo stato: in pratica è la succursale dello stato di Washington… come il Molise con l’Abruzzo, appunto…

        E poi vatti a leggere wikipedia: “Lo Stato [dell’Oregon] ha una lunga storia di tensioni interne tra parti contrapposte: indiani d’America contro cacciatori da pelliccia britannici, britannici contro statunitensi, allevatori contro coltivatori, città in crescita contro zone rurali povere preesistenti, taglialegna contro ambientalisti, progressisti contro conservatori, nativi dell’Oregon contro immigranti Californiani. Gli abitanti dell’Oregon hanno anche una lunga tradizione di idee secessioniste, con gruppi in varie regioni e provenienti da tutti i fronti dello spettro politico, desiderosi di formare altri stati o addirittura altre nazioni.” Insomma sono dei pippaioli.

    • Zontiak

      Pensa te che è uno dei pochi stati al mondo con banca centrale statale.
      Pensaci.

    • Tommasodaquino

      No bhe allora il montana dove vogliamo metterlo?

  • Gianbattista

    Il diritto a portare le armi nasce solo dalla paura …una società basata sulla paura porta solo all’innalzamento dell’odio verso tutto e tutti …ed alla fine all’autodistruzione.

    • Fabrizio de Paoli

      ..paura di essere sopraffatti da qualche stronzo.
      È una paura sana e positiva, e serve alla conservazione.

    • Maximus

      Meglio una Società basata sulla paura che una basata solo sulla stronzaggine…

  • Ricordiamoci dei separatisti del Montana!

  • Giomas

    Ucrainizzando? Ma se sono così da sempre Nuke, stessi ingredienti e stesso cocktail fin da quando esistono.

    • gargantuus

      Infatti è il contrario. Col Maidan si è mirato ad americanizzare l’Ucraina.

  • saya

    aggiungiamo la rivoluzione dell’oregon al listone dei diecimila motivi per cui è giusto vietare la libera vendita delle armi

  • Semplice

    Sto con loro a sto giro, sono quelle palle che mancano a Noi italiani e molti altri del vecchio continente che ci sognamo. Loro lo sentono lontano un muglio la puzza di regime, sono liberi e non vogliono perdere la libertà o meglio diventare come i vecchi popoli europei ovvero sottomessi.

    Ci dimentichiamo la breve sotria degli Stati Uniti ovvero scappare dagli oppressori nobili o di governi. Prova a fare in America un millesimo di quello che abbiamo subito noi in 20 anni e poi vedi cosa ti succede.

    Questa è l’America che ho conosciuto io, non lo Stato socialista e mondialista che è diventata.

  • Maximus

    Caro Nuke , vedo che lei non ascolta Mario Platero su Radio24….in America 24.

    ” L’ America NON vive più tempi difficili e rappresenta pur sempre la nuova frontiera ”

    Ignorante !

ATTENZIONE: SOLO 6 posti a Serata

image-1

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi