Quella “Leggerissima” Bolla che Deve Ancora Scoppiare sulla Borsa Cinese

Di FunnyKing , il - 13 commenti

banner_spi_01

20160106_bubble_0

Solo un rapporto fra Prezzi e Utili mediano di 63, che volete che sia.

I prezzi alla borsa Cinese (che non può scendere per legge) sono leggerissimamente in bolla nonostante le “botte” prese da metà 2015 in poi e inizio 2016.

E…. di aspettative “Cinesi” non ce ne sono più.

20160106_bubble1_0

Diciamo che un ritorno a 2000 sarebbe persino ottimistico.

Ma si sa, “per legge” la borsa cinese non può scendere.

p.s. e mi sa neppure quella americana

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Albert Nextein

    Se inizia lo sconquasso , io penso che nessuna legge, nessun intervento governativo o di banche centrali potrà bastare per fermarlo.
    Vedo dei grafici e dei numeri che sono spaventosi.
    Solo dei temerari o degli incoscienti, anche se riescono ancora a guadagnare, rimangono dentro ai mercati finanziari.
    Ma per fortuna non siamo tutti uguali e non tutti la pensiamo allo stesso modo.
    Però alla fine qualcuno sarà chiamato alla cassa.

  • Lucio

    La tua ultima frase è importante. Entrambe le maggiori economie mondiali si basano su valori falsi e di propaganda. Siam messi bene.

  • Venerdì

    vero, però è da notare che ha fatto meglio di tutti quanti gli indici nel 2015, a parte forse il venezuela e jamaica, ma li si sà, c’è una certa inflazione…
    vedremo, i cinesi hanno ancora molto fieno in cascina, i duemila sono lontani, e la gara del debito non è finita 😉

  • Ant Sim

    rate hike

  • arrotoxieta

    Questa mattina la borsa di Shaghai ha fatto un bel -7,32% in pochi minuti, dopodiché è stata sospesa per il resto della giornata. Il secondo crash in pochi giorni. Qualcosa non va, ma ovviamente solo in Cina. In Occidente tutto benissimo, e mi raccomando, avanti con i finti profughi che ci pagheranno le pensioni!
    Sono solo io o mi siamo in un mondo di pazzi scatenati, soprattutto tra chi “comanda”?

    • gianni

      si , siamo una societa’ malata

      • arrotoxieta

        Malata terminale però.

    • Paolo Musicasutela Sterzi

      e tutti a bere le idiozie più strampalate. Questo deve far paura.

  • biafra66

    ..ehehe stamattina son dolori!

  • maggioranza_silenziosa

    Da luglio 2014, sto facendo un piano di accumulo sulla Cina, con obiettivo oltre il 2024.
    Magari Shanghai crollasse di un 50/70%!!

  • Fabrizio Bertuzzi

    io vedo solo una bolla azionaria, l’economia cinese ha grossi margini di crescita, pensiamo solo se riuscissero a consumare (le cose che si producono) tanto quanto gli americani. ormai dall’esterno hanno solo bisogno di materia prima, il resto se lo fanno tutto dentro, ok non sara’ il massimo della qualita’ ma per i cinesi va fin troppo bene.
    il mito dell’export che fa diventare ricchi e’ appunto solo un mito, ti riempie di denaro quello si, gli dai beni reali in cambio di numeri, non ci vedo un grosso affare.

  • Paolo

    A me non dispiacerebbe una legge che impedisse al mio conto trading di scendere.

  • Interessante la borsa Cinese, e la situazione in Svizzera com’é?
    http://www.wallstreetitalia.com/news/svizzera-banca-centrale-ha-subito-perdite-record-nel-2015/

    Mi sembra che anche quest’anno sia andata parecchio male. Forse la Svizzera non è quel paradiso che ci si aspettasse…
    La rivalutazione del Franco l’ha pure danneggiata nelle esportazioni.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.