Ultime notizie dalla Terra Dei Pazzi: in Ucraina come al solito farsa e tragedia si intrecciano

Di Nuke The Whales , il - 30 commenti

Tante piccole novità, per darvi una idea di che cosa diavolo succede.

Police Academy, viaggio a Kiev.

In un memorabile discorso il nostro amico Pyatt, ambasciatore USA a Kiev, ovvero reggente per conto di Washington, ha elogiato i soldi spesi per la creazione di duemila superpoliziotti, equipaggiati con duecento Prius ibride nuove fiammanti e bellissime pistole colt.
Ora di costoro ne avevo già parlato, il 35 per cento ha precedenti penali, sei automobili vennero distrutte nelle prime quattro ore per via di incidenti e almeno tre pistole, sempre nei primi momenti, vennero smarrite.

Poi mi è venuto in mente un film “Police Academy 7” (in italia : Scuola di Polizia sette: viaggio a Mosca) e ho capito tutto.
Come noterete le famose divise sono pressoché identiche, si differiscono solo dai fregi, che però sono nella stessa posizione.
Qualche nerd buontempone dei servizi USA ha ben pensato di metterci del suo.
Taschini, fibbia della cintura, persino l’assenza della cravatta con il primo bottone slacciato, per non palare del cappello con la fascetta bianca sul davanti.
Un cosplay, praticamente.

Saakasvili il Matto.

Saka, il pluripregiudicato giustamente messo a capo del servizio anti corruzione ucraino ( e governatore di Odessa) ha sbroccato in televisione e ieri ha detto (testualmente):

se gli Usa ci forniranno armi moderne, l’esercito ucraino, che è il migliore del mondo, potrà conquistare l’intera Russia

siamo pronti a combattere per difendere gli ideali democratici americani

Purtroppo gli effetti della droga cominciano a farsi sentire, anche la cocaina, alla lunga devasta il cervello e dire che nel suo caso c’è ben poco da devastare.

Peste Suina

questa malattia, detta ASF non ha niente a che vedere con l’influenza “suina” che pure tante vittime ha causato in Ucraina, ma va comunque messa in evidenza, secondo me.
E neanche con il focolaio di poliomielite, unico nei paesi occidentali.
Il ministro delle politiche agricole e alimentari Alex Pavlenko ha appena dichiarato in televisione:
“ringrazio i nostri veterinari che hanno reagito con prontezza riuscendo a debellare oltre la metà dei focolai di peste suina  “
E si parla di 40 focolai accertati “ufficialmente” nel 2015.

Facendo un esempio l’OIE, l’organizzazione mondiale per la salute animale ci da questi risultati, per il 2015:

Capoverde :  2 focolai
Costa D’avorio : 2
Ciad : 1
Kenya : 1
Nigeria: 1
Zimbawe : 8

mi sa che i quaranta focolai accertati in Ucraina alzano abbastanza la media, quest’anno.

Houston, abbiamo un problema.

Ok, però il problema dei malati di leucemia di Chernobyl è finalmente risolto, dato che non potevano pagarsi la chemio sono morti quasi tutti.
Una buona notizia, finalmente.

Vittoria dei pensionati sui lavoratori:

E’ ufficiale, da gennaio 2016 il numero di pensionati è superiore, e di molto a quello dei lavoratori, una vittoria per il welfare ucraino che la dice lunga sullo stato dell’economia del paese.
Ovviamente le pensione minima e lo stipendio di base sono del tutto insufficienti per pagare le bollette , a novembre erano mediamente di 2500 grivnie contro i 1300 della pensione normale in Ucraina.
Per fortuna lo stato è corso ai ripari, per la prima volta nella storia del paese ci saranno delle penali che chi paga in ritardo, anche belle salate, dell’8 per cento al mese.
 Ad aprile, ad inverno finito, gli inadempienti si potranno vedere portare via a casa dalle compagnie del gas, altra bella innovazione “europea”.

Uno scatolone in cartone si potrà riscaldare con meno spesa, il prossimo inverno.

FMI

Il Fondo Monetario Internazionale, dopo aver “salvato” il paese a forza di prestiti al cinque per cento, finalmente stringe il cappio.
Se non verranno effettuate le riforme, ovvero un deciso tagli alle spese statali con licenziamenti e tagli alle pensioni , già abbondantemente al di sotto del limite di sussistenza, non potrà erogare altri prestiti.
E la soluzione è privatizzare tutto, scuole, dogane, istruzione, sanità e altro, come vedremo più avanti.

Prigioni privatizzate.

Cominciano gli esperimenti “pilota” di partenariato “pubblico privato”, alcune prigioni, in particolare quella di Liukankov verranno privatizzate, ovvero demolite e di fianco verrà costruito una nuova struttura gestita da guardie private.
Una società norvegese è già pronta, così come una inglese avrebbe già vinto l’appalto per le dogane.
Un esperimento pilota molto interessante, di “liberismo”, potremmo chiamarlo “servitù della gleba 2.0”.
Ovviamente il sessanta per cento degli ucraini, ufficialmente sotto il livello di povertà, ne godrà tutti i benefici.
In pieno spirito liberista i meritevoli potranno arricchirsi.

Già.

E via così, all’infinito, tanto, si sa la colpa è dei russi, non degli ucraini minchioni e dei politici corrotti.

Condividi

Incoming search terms:

  • oggi con chi gioca ucraina
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato
  • Chissà com’è mi viene in mente quel video di Zakarchenko al giuramento delle reclute di polizia della DNR. La sostanza parla anche attraverso la forma. La prima volta che ho visto Zakarchenko con la cravatta. A proposito, ecco la foto della prossima cravatta di Saakashvili (modello esclusivo fashion russo)

    • sai , le reclute di Zacharchenko sono “leggermente” più operative.
      vere e proprie battaglie campali all’interno delle repubbliche dei separatisti per sgominare il traffici illeciti, con caduti da ambo le parti.
      mentre i “cosplayer” di Kiev al massimo picchiano barboni ed ubriachi, e solo se sono in gruppo,
      scusa eh, lo sai che la nodo scorsoio occorrono minimo sette giri, non cinque e il nodo deve essere più stretto.
      La forma va sempre seguita.

    • BlatantPromotion

      come simbolismo la cravatta è già un cappio

    • Legio E Mike

      Io penso che sia delle misura giusta per quel terrorista comunista di Zakarchenko, presto la indosserà pubblicamente, stile Saddam.

      • oh un trollino filoucraino.
        camerata,ti sei perso?

        dunque considera che il partito comunista è “all’opposizione,” in Russia, contro il governo di Putin.
        Governo che è di centro destra.
        Dalla tua parte ci sono, i mitici nazifroci ucraini, il FMI, lo Shabat, Israele, la Banca Centrale Europea, tutta la froceria del mondo, compresa la minoranza russa che non vede l’ora di sposarsi e adottare i bambini dei poveri, oltre ai tycoon USA e, per finire, i bacia immigrati alla Boldrini.
        Sicuro sicuro di essere dalla parte giusta?
        se ti senti bene mentre lucidi le svastiche stando insieme a quella gente, affari tuoi.

        • Legio E Mike

          Cambia argomenti, perché ormai sei patetico…

          • ok gattina la smetto altrimenti mi graffi tutta.
            non ci sono più i camerati di una volta.

  • Gianox

    In effetti, c’è una certa qual somiglianza tra Saakashvili ed il capitano Harris della serie “Scuola di Polizia”.

    • Nel battaglione Motorola si giocano a carte a chi tocca il Rubocop a sinistra di Poroshemo

  • Davide

    Mah l’ Ucraina per risollevarsi da questo degrado può solo sperare nell’ intervento purificatore russo.

    • purtroppo gli ammerregani non vogliono , combatteranno la Russia fino all’ultimo ucraino.

      • Gianox

        Ho paura che tu abbia ragione.
        Infatti, non nascondo di provare compassione per gli ucraini: per quanto si possa dire che chi è causa del proprio male pianga se stesso, fa specie vedere un intero popolo ridotto a mera carne da cannone.

  • Semplice

    Tra l’Ucraina e Brussell non trovo differenza, la pazzia dilaga.

  • Stefano Fontana

    Evviva la democrazia americana e gli ucraini coglioni, del resto nella media europea e, in particolare, italiana.

  • ThreeFiddy

    l’ucraina dimostra come l’ideologia (anti russa in questo caso) renda ciechi, sordi… e pure stronzi. contenti loro.

  • Lucio

    Il pazzoide che dice che “possono conquistare l’intera Russia” forse non si ricorda che in pochi giorni la sua Georgia stava per diventare una colonia russa.

    Carceri in demolizione? Paura. Non vorrei che i delinquenti ucraini si riversassero in Italia raggiungendo i loro compari romeni e moldavi.

    • e in Georgia l’esercito russo non era pronto, c’era un solo tunnel dove far passare le forze corazzate, e i russi attaccarono solo dopo aver parlato con gli americani, dicendogli “mi hanno attaccato per primi, adesso rispondo e se non ti va bene puoi entrare in guerra pure tu…”
      In realtà l’esercito georgiano cercò di bloccare il tunnel, ma le forze armate ossete e abkaze, lungi dall’essere un gruppo raccogliticcio di predoni attaccarono per prime, e liberarono una testa di ponte.

      Pochi giorni e la guerra era praticamente finita, le truppe russe non sono entrate a Tsiblisi grazie all’intervento USA. e regalo ai poveri georgiani anni di governo Saaakasvili, l’ex presidente con più mandati di cattura della storia, al confronto Toto Riina sembra Madre Teresa di Calcutta.
      E alla fine tanto “europeismo” e valori occidentali stanno facendo rientrare la Gerogia nell’orbita russa, tanto dicono i poveri cittadini di quello stato la Russia non potrà certo fare peggio degli USA.

    • enricodiba

      Considerando anche che l’esercito russo nel 2008 effettivamente era ancora quello degli anni 80 è tutto dire, oggi praticamente è quasi un esercito nuovo, basta pensare ai su34 e 35, oppure le nuove navi con i missili kablir, i nuovi droni i sistemi satellitari e tanto altro.

      • Lucio

        direi che la Russia di allora era già in crescita. Non ai livelli di oggi ma l’esercito era già piuttosto riorganizzato se si pensa al colabrodo che era rimasto dal dopo Eltsin. Quando affondò il Kursk la Russia aveva funzionanti solo i missili nucleari (per ricordare che l’affondamento forse non è stato un incidente vista la presenza di due classe Los Angeles).

        • enricodiba

          Nel 2008 non aveva sistemi di C4L, che invece ha oggi in siria, senza di quelli non potrebbe fare la quasi noflyzone sulla siria, poi non aveva caccia moderni come il su34 e su35

  • Cris Wien

    Quest’anno picchia duro…
    http://www.theguardian.com/global-development/2016/feb/09/swine-flu-spreading-across-eastern-europe-and-middle-east
    Inoltre il vaccino e’ mediamente inutile visto il numero di varianti, ovviamente in climi freddi, secchi e ventosi: Est Europa, Asia centrale, Medio oriente…etc… e’ la fiesta. Quello che non si dice che la produttivita’ dei paesi colpiti e’ andata giu’ paracchio. Danni su danni.

  • Legio E Mike

    Aggiungi anche questa di notizia, in Ucraina grazie al patriottismo ( ed io direi grazie ai militanti dei movimenti della Destra Nazionalista…) le cose iniziano a cambiare…..
    http://en.censor.net.ua/news/373912/criminal_group_within_ukraines_air_forces_command_sold_weapons_of_ukrainian_aviation_for_a_song

    • dei supporti per bombe sono stati prelevati dal magazzino delle “forze armate” ucraine e vendute agli indiani per sessanta dollari.
      gli stesi supporti che il governo ucraino voleva vendergli a 46000 dollari, l’uno.
      ora, dalla differenza tra il prezzo di vendita e quello di realizzo è chiaro che anche gli ufficiali dell’aeronautica ucraini sono dei minchioni, mentre gli ufficiali indiani assolutamente no.
      Ti ringrazio per questa perla
      ti confermo l’offerta dei separatisti, nel caso contattatemi che vi dico come fare, per un blindato BM3 sono sempre validi cinquantamila dollari e un permesso di soggiorno per la Russia di due anni, il tempo di finire la faccenda.
      per un carro armato revisionato sono fino a centomila.
      Di più se è uno dei cinque appena usciti dalla fabbrica dopo tanti sforzi di ottomila ingegneri ucraini.
      Or ami dovete spiegare questi cinque carri armati che riuscite a produrre ogni anno cosa sono capaci di fare, volano? cambiano dimensione? proiettano raggi della morte a migliaia di chilometri di distanza?
      Viaggiano nel tempo?
      duemila poveri ingegneri russi riescono a farne tremila cinquecento all’anno di carri armati nella fabbrica di Kamaz, ma devono essere molto inferiori tecnologicamente.
      Ma la Ukroborom cerca nuovo personale, ottomila dipendenti per fare cinque carri all’anno non bastano…

      A parte gli scherzi oltre la metà dei carri armati finiti nelle mani dei separatisti sono stati comprati nel modo che ti ho detto, basta contattare chi ti dirò , avvicinarsi piano piano senza fare minaccioso alla località che ti diranno e lasciare il carro in moto, poi una macchina li vicino vi porterà in Russia.
      Funziona.
      Dato che i separatisti non sono deficienti hanno calcolato che un carro armato funzionante, anche se vecchiotto, vale minimo mezzo milione di dollari, agli eroici soldati di Kiev piace svendere le armi, per cui tutti sono contenti.
      Sistemi di mira notturni e per tiro dinamico da installare suii T72 ne avete? sai quei padelloni che assomigliano ad antenne e quello scatolotto che sembra una telecamera, con tutte le scatolette dietro… mille dollari bastano?
      Cingoli? Duemila dollari per un camion?

      ma dite la verità. c’è qualcosa nell’acqua o nel terreno che vi fa perdere la lucidità?

      stai accusando il colpo anche tu, vedo.

      • Legio E Mike

        Come al solito pretestuosamente “…guardi il dito e non la luna…”!Come te lo devo dire che quello che è accaduto e sta accadendo in Ucraina è il prodotto della mentalità corrotta e corruttrice dei governo del tuo leader “grande mafioso” e forse anche del popolo gretto e sub umano che lo vota? Non ti sei reso conto che se questi fatti vengono denunciati su blog “governativi” significa che è in corso una metamorfosi politica ed etica in Ucraina! Pensavo che in uno scatto d’orgoglio, per un momento smettessi di essere un pennivendolo simpatizzante del criminale di guerra Putin e dei suoi sgherri. Il vento è cambiato caro Nuke, se continuate così la partita la finiremo presto, molto presto, la primavera è vicina.

  • valerio

    Ciao Nuke, sono stato via un poco è sono a corto di notizie, quali sono le novità in Ucraina? Finalmente il popolo ucraino ha ceduto alle lusinghe e alle offerte di putlin?
    E finalmente mangia? A proposito di imprese gloriose del tuo beniamino, che fine ha fatto il ponte tra russia e Crimea? A marzo 2014 putlin aveva promesso di farlo in quattro e quattrotto ma sono arrivato a Kavkaz e ho dovuto prendere il traghetto e a dirla tutta non c’era neanche un tipo con la pala a costruire ponti. Qualche problema?
    Anche il suo amicone berlusconi era un fanatico pontificatore, stessa malattia?

    • alberto

      ma come, se lei prende il traghetto per Kerch poi non puo’ piu’ unirsi ai suoi amici banderisti perche’ ha messo piede in Crimea.

      • valerio

        E’ il cinegiornale di putlin che le racconta queste cose? Cos’altro vi racconta? A quando l’alba radiosa della vittoria di putlin sul decadentismo occidentale?

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi