Verso la Bancarotta: L’Italia è in Recessione, e di Brutto (e ve lo diciamo prima dei Dati Ufficiali)

Di FunnyKing , il - 109 commenti

MATTEO-RENZI_12_resize

Sono curioso di vedere se e come il Governo Italiano riuscirà a mascherare i prossimi dati macroeconomici, dopo lo ZERO del secondo trimestre 2016 (che secondo le previsioni dovrebbe essere seguito da un segno +) l’Italia se ne è tornata in recessione.

Lo dico i dati che più sanno anticipare le tendenze:

  1. Fiducia di imprese e consumatori (in tracollo)
  2. Consumo di energia elettrica (in ribasso)
  3. Consumo di carburanti da autotrazione (in tracollo specie il Diesel)

L’ultimo dato è di oggi e ne ha dato conto Massimo J de Carlo con il suo impagabile lavoro su Mondo Elettrico.

Qui un sunto :

1.bp_.blogspot.com-MMkn61VpTSMV8SJs3XL7NIAAAAAAAAabYRHzpScA3QXIQ7lMOV7pmplw5y4l92vgtgCEws640carburanti2016luglio2-bc97029d1131a06af47691de16432aa184749092 1.bp_.blogspot.com-rxuF6k9ayhIV8SJtaOMR6IAAAAAAAAabcfMHEGorKgV8HC7DGMwXc8nmkYsaA0XU7QCEws640carburanti2016luglio3-aacf27cf94a92e18fed3f5cdafff6955d5cb4329

I più bassi valori da quando esistono le rilevazioni.

Non si crea PIL senza consumare gasolio da autotrazione specie in un paese che ha necessità della “gomma” per i trasporti e specie in un paese in piena esplosione da commercio elettronico e dunque da dipendenza di trasporto di merce individuale, casa per casa.

E dunque, se non ve lo dice l’Istat, se non ve lo dicono i giornali mainstream, ve lo dice il vostro caro RC: l’Italia è di nuovo in piena recessione. Nonostante il suo mega deficit chiamato per l’occasione “flessibilità”, e si comprende dunque il leggero nervosismo del Governo con l’Europa.

Siate Consapevoli, Siate Preparati.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • maggioranza_silenziosa

    Patrimoniale in arrivo!!
    (procurarsi vaselina)

  • ethan

    storicamente i mesi di settembre e ottobre sono i migliori per fare un bel botto… 😀

  • Fabio Pauselli

    Tra dati economici, referendum ed immigrazione prevedo casini, ma stavolta seri, ma seri seri, tanto che non so come andrà a finire. La strada di ulteriori tasse non è percorribile se non con un coprifuoco giornaliero, come neanche ulteriore spesa “ad minchiam”. Rivolta, guerre, carestie, boh.

    • Emile Zola

      Si dice così ogni anno

      • Fabio Pauselli

        Ma ogni anno non ci sono tutte queste “coincidenza”, soprattutto Renzi c’è da due anni, il primo passi, campa di rendita, ma poi è sempre peggio.

  • Laura

    Sei un gufo!
    qui sotto la versione ufficiale
    https://www.investireoggi.it/finanza-borsa/vendite-al-dettaglio-oltre-le-attese-italia-giugno/
    ….+0,2% di consumi…in un solo mese…cioè…mica pettiniamo le bambole, ehhhh!
    Ottimismooooo!
    “Andiamo a comandareeee”

  • Pareggiamoiconti

    Paolo, sei proprio un gufo terribile… non lo sai che il PIL adesso si fa con i migranti?

    consumano soltanto il gasolio che serve per le navi che fanno la spola per andarli a prendere…, ma fanno 35 Euro/giorno procapite di “servizi alla persona”

    solo ieri, hanno tirato su il PIL di 6.500x35x120 = 27,3 milioni di Euro

    eccheccazzo…so’ sordi!

    • Samaria Antonio

      Il pil si fa con i migranti e con i terremoti………….cfr. vespa e delrio

      • Pareggiamoiconti

        si potrebbe anche affondare un’altra nave… quella fa un sacco di PIL

      • Lucaf

        oltre a mignotte, droga e armi.

      • gianni

        E tra l’ altro forse i terremoti possono essere creati artificialmente

      • Austrian school

        Non so se si fa il PIL con migranti e terremoti ma sicuramente sono le giustificazioni utilizzate dal nostro per chiedere più deficit e spesa pubblica all’UE.
        Come siamo ridotti male, dobbiamo sperare in qualche disgrazia affinché qualcuno si impietosisca e ci faccia l’elemosina, che brutta fine.

  • Albert Nextein

    Comunicazione cifrata del governo alla UE :
    “e’ nu babà”.
    “e’ nu babà”.

  • Lucaf

    Arrivando a pagare il 72% (io, ma so di altri che mi hanno superato..) di tasse non ci sarà mai nessuna crescita, ma solo morte lenta. Ora potranno anche inventarsi altre tasse, ma non cambierà nulla dal lato del gettito perchè tanto già così è impossibile pagarle tutte. Il paese è semplicemente fottuto e lo è da anni. Non ci sono rivolte solo perchè c’è ancora tanta gente (60-70%?) che vive da lurido pidocchio ciucciando dallo stato e perchè sindacati e associazioni di categoria corrotte (essendo essi stessi parassiti che ciucciano dallo stato) hanno coperto tutto quello che i governi imponevano massacrando aziende, lavoratori e paese. niente scioperi, niente proteste, niente girotondi. Crepassero tutti. L’italiano medio poi essendo fondamentalmente menefreghista, fino a quando non gli mancheranno pane, sigarette, benzina e la partita, non si renderà conto di nulla. Solo quando ci sarà la miseria diffusa ad ogni angolo e quando i parassiti statali resteranno senza stipendi, scoppierà il bordello. Ma sarà troppo tardi. E aggiungerei COGLIONI. maledetti parassiti, quanto vi mancherà l’amico imprenditore che avevate l’abitudine di insultare quando osava lamentarsi delle troppe tasse?? Uh ma quanto vi mancherà quella sordida categoria sociale delle partite iva, geneticamente evasori , vero immense teste di cazzo? Dall’alto della vostra superiorità morale di ignoranti fancazzisti li avete uccisi tutti o fatti fuggire. E che farete? Quando la stato farà bancarotta e non ci sarà rimasto più nessuno a produrre per pagarvi gli stipendi? Non penserete mica di mettervi voi a creare ricchezza vero? Fancazzisti incapaci, fareste fallire un’ edicola in 2 ore. Prenderete i barconi per emigrare in Albania o Tunisia?

    • Il_disturbatore

      Ma che diventassero pure il sollazzo per i negroni che arrivano e che a loro piacciono tanto…

    • Albert Nextein

      E quando meno te l’aspetti ecco errani che approda in zona terremotata.

    • prof

      Tutto tragicamente vero. Leggere questa invettiva mi ha fatto respirare a pieni polmoni: questo blog è un’oasi di buon senso e serenità. Grazie di cuore e grazie anche ai gestori!

  • Il_disturbatore

    Se estrapoli l’incremento avuto dal settore primario nello scorso trimestre, il PIL di quello che rimane sarebbe già stato negativo

  • Austrian school

    Scommetto che i dati di PIL che indicano recessione non usciranno.
    Si possono aggiustare i numeri ed i nostri instancabili contabili di palazzo Chigi lavoreranno affinché nessuna ombra possa calare sul governo Renzi. Che i contrabbandieri, le prostitute ed i malfattori di ogni genere si impegnino al massimo perché il PIL deve essere anabolizzato in ogni modo.
    Poi sentivo oggi che dato che “è colpa del terremoto” occorrerà più flessibilità da parte dell’Europa quindi più deficit, quindi più soldi gettati nel cesso.
    Per il momento i consumi di carburante possono crollare, la fiducia delle imprese andare ad impiccarsi sotto un ponte ma i dati di PIL saranno sempre moderatamente ottimistici. E’ la Renzinomics baby.

    • Austrian school
    • Jonathan

      Saranno positivi concordo, è ovvio…i camion non trasportano più nulla, i camionisti rimangono senza lavoro, vanno in depressione, cominciano a drogarsi, litigano con la moglie, cominciano ad andare a mignotte, le mogli chiedono il divorzio, i camionisti si fanno prestare denaro da usurai per sostenere le spese, alla fine sbottano del tutto e vanno a comprarsi un arma al mercato nero per provare a risolverei in modo drastico dei problemi di cui sopra….ED IL PIL SI IMPENNA!!!

    • giggi251

      per il terremoto c’è una clausola speciale che non rientra nel deficit. per aumentare il PIL: più pilu per tutti!!!!

    • Joker.Reloaded

      che possano aggiustare i numeri in un trimestre è un conto.. che possano nascondere in modo macroscopico i dati di fine anno la vedo molto molto difficile…

  • gianluca pointo

    oiboh, strano, e chi l’avrebbe mai detto….

  • ufo

    le cose vanno malissimo ma più di tutti questi dati ce lo conferma il fatto che non si trova un troll renziano nemmeno pagarlo a peso d’oro.

    • prof

      hahahahaha …

    • Polska

      grandissimo!!mi sa che se perdono il referendum dimezzano il rimborso per ogni trollata

  • Mister Libertarian

    AVVILENTE
    Utilizzando FaceBook puoi scoprire che fine ha fatto quell’amico di infanzia … il tale, il talaltro, una certa ragazza che conoscevi….
    Ma e’ triste, molto triste, vederli dopo tanti anni, tutti impiegati in cooperative, volontariati, comuni, regioni, provincie, uffici pubblici…
    Stato e parastato… Parastato e stato…..
    La razza preziosa degli agricoltori, artigiani, imprenditori e professionisti, si assottiglia sempre di piu’, e’ in via di estinzione. Siamo come una societa’ piena di amministratori di condominio, in cui non ci siano piu’ condomini da amministrare.
    E allora non ti meravigli piu’ se il PD e le sinistre in generale, continuano ad essere votate malgrado tutto quello che rubano e che combinano: danno un simulacro di lavoro a chi non sa o non puo’ trovarne uno vero.
    La corruzione e’ totale, solo non la chiamano piu’ “voto di scambio”.
    Siamo fottuti, insomma.
    Cerchiamo almeno di collassare presto, perche’ prima si muore, prima si risorge…

    (R. Zambrini)

    • prof

      Infatti non ho mai utilizzato facebook …

  • Davide

    Come da copione la cura Europa da i suoi effetti vedi Grecia.

    • gino monte

      eh… in grecia il pil continua a scendere di brutto, in germania a salire di brutto.
      però secondo molti qua scriventi la germania è la vittima dell’euro… il sole è cubico e io sono napoleone 🙂

      • Leo Fabiani

        è colpa dei tedeschi che non comprano feta e olive a sufficenza

        • gino monte

          in compenso noi abbiamo vendola che compra feti… purtroppo extra ue 🙂

          • AndreAX

            Sai sempre come sorprendermi…

        • MaAncheNo

          No.

          La colpa tedesca e’ quella produrre ingegneri che fanno gli ingegneri, BMW e meccanica avanzata invece di produrre feta, olio d’oliva e ingegneri che vanno a fare i primi ministri dopo un passato nella gioventu’ comunista.

          • Ronf Ronf

            Il fanatismo di voi pro-Euro vi impedisce di capire che è assurdo tenere due aree economiche profondamente disomogenee (tipo la Grecia con la Germania) nella stessa area valutaria. Questo è il vero problema dell’Euro, ma il problema si risolve solamente in questo modo: fine dell’Euro possibilmente in modo concordato.

          • AndreAX

            Sono d’accordo che l’euro sia un problema ma cosa bisognerebbe concordare se vuoi esci se no resti; il concordato serve per recuperare un fancazzismo morale e pratico pubblico e privato che è l’altro grande tarlo… purtroppo abbiamo dimenticato come si fanno le cose a parte pizza pasta e cornetti e solo perchè esistono nonne ancora vive date tempo al tempo…

          • Ronf Ronf

            Se esce anche solo un paese piccolo (es. Austria) dall’Euromoneta, allora il sistema dell’Euromoneta sarebbe inevitabile e quindi i poteri forti faranno qualsiasi cosa pur di impedire l’uscita di uno Stato membro (si veda che cosa accadde nel novembre 2011 contro Berlusconi e contro Papandreou)

          • AndreAX

            Ah sì sì farebbero di tutto chi è il fesso che rinuncia alla gallina dalle uova d’oro

          • Ronf Ronf

            Non a caso Enrico Letta sta a Parigi all’Università di Science Po (dei servizi segreti) per farsi “addestrare” in attesa di tornare al potere in Italia in caso di caduta rovinosa di Renzi (o di Di Maio dopo la vittoria del M5S con l’Italicum nel 2018 – non penserai mica che il M5S, strapieno di estremisti, riuscirà a governare senza spaccarsi, vero?!? Semplicemente il M5S va votato solamente perchè è l’unico che può sconfiggere il PD, poi si vedrà cosa fare)

          • AndreAX

            stai parlando con un anarcocapitalista nessuno mi può governare; concordo con l’utilità del M5S catalizzatori della discesa agli inferi non per colpa loro c’è d adirlo anzi c’è persino qualcuno che qualcosa la fa davvero sempre di stato restano ma apprezzo la differenza.

          • Ronf Ronf

            Casaleggio ha assunto Grillo su ordine dei poteri forti per rubare voti al centrodestra per portare il PD al potere assoluto (se vince il SI, una volta finito il breve ciclo di Di Maio ci sarà il trionfo del PD a titolo definitivo visto che il centrodestra sarà sottofinanziato a causa della fine dell’era Berlusconi. La vendita del Milan è il primo passo della vendita di tutto il resto entro il 2023 e infatti Berlusconi ha bisogno di tornare al governo insieme al PD per la legislatura 2018-2023 tramite l’Italicum dopo che verrà tagliato dalla Corte Costituzionale: abolendo il premio, il PD come primo partito dovrà imbarcare l’intera FI in maggioranza, incluso Berlu, senza poter usare trucchetti tipo NCD-ALA per escludere Berlu perchè senza FI altrimenti non si arriva al 51-52 senza il premio di maggioranza)

          • MaAncheNo

            Non siamo per niente in disaccordo su questo.

            L’Euro avrebbe dovuto includere sin dall’inizio solo Germania, Austria, Benelux e al massimo Francia e paesi scandinavi.

            Quello su cui abbiamo visioni diverse, immagino, e’ cosa succedera’ a certi paesi (Italia in testa) una volta fuori dall’Euro.
            Si scoprira’ che era il minore dei mali, o addirittura che era un affare, considerata l’alternativa.
            Spero accada il prima possibile.

          • Ronf Ronf

            Il caso svedese dimostra che fuori dall’Euro la vita è perfetta: dal 2008 quel paese ha svalutato del CINQUANTA PERCENTO e le cose sono andate molto bene. La vicina Finlandia invece sta nell’Euro ed è in grave crisi: eppure i 2 paesi sono entrambi noti per l’assenza di mafie, corruzione e altri mali che attanagliano il nostro paese. Come mai la Finlandia sta andando male e la Svezia invece no? Risposta: è colpa dell’Euro. Detto questo, senza l’Italia il progetto europeo sarebbe fallito e questo spiega il bombardamento contro il centrodestra nelle elezioni dell’aprile 1996 perchè “qualcuno” voleva ad ogni costo la vittoria di Prodi per portare l’Italia dentro l’Euro anche se non ha mai avuto uno che fosse uno dei requisiti per poteri entrare nell’Euro. E mi sa che l’affare lo ha fatto Prodi che da sconosciuto è diventato famoso e ben pagato (tra stipendi, pensioni e consulenze varie, Prodi ma quanto ha guadagnato nella sua carriera? Prodi come professore a Bologna senza far politica mai avrebbe guadagnato tutti quei soldi) e addirittura amatissimo ancora oggi da milioni di italiani anti-berlusconiani. Tu cosa pensi di Prodi?

          • MaAncheNo

            Se invece di prendere informazioni da siti di gente con la licenza media andassi a verificare tu stesso i dati (historical tab->Max) noteresti che il cambio della Corona Svedese, tra alti e bassi temporanei, e’ agli stessi livelli del 1999 (quando l’Euro venne introdotto):

            http://www.tradingeconomics.com/sweden/currency

            La Finlandia ha semplicemente perso una cosa chiamata Nokia (ovvero l’equaivalente della FIAT in Italia negli anni 70) ed era un po’ dura che il PIL non ne risentisse.

          • Ronf Ronf

            Ripeto: dall’agosto 2008 al marzo 2009, durante il caos mondiale, la Svezia ha svalutato del 20% e in seguito ha svalutato ancora arrivando al 50% (se paragonato al livello pre-agosto 2008) e ciò dimostra che una svalutazione non è affatto pericolosa. Ovviamente si deve fare UNA svalutazione, quindi sistemare il paese perchè dopo TRE anni non c’è più “il bonus” derivante dalla svalutazione. Infatti la svalutazione è una cosa momentanea, poi ci può stare una rivalutazione: se l’economia è forte, io voglio comprare la valuta di quel paese che quindi si rivaluta. Ho capito: devo spiegare passo passo come per i bambini. Dunque, dal tuo ragionamento sembrava che la Svezia non avesse mai svalutato (e mai rivalutato). La tua tesi è falsa visto che c’è stata la svalutazione (e poi anche la rivalutazione). Meglio quindi avere una propria valuta con una propria banca centrale (di proprietà del governo come accade in UK fin dal 1946, lo sapevi?) che stare nell’Euro.

            Oh, tutta colpa della Nokia per la Finlandia: sembri Berlusconi quando da la colpa alla Pascale (e al “cerchio magico”) dei suoi errori 😀 ah ah ah ah!

          • MaAncheNo

            Eppure bastava guardare il grafico.

            Vabbe’, ho a che fare con il 20enne studente in economia/scienze politiche che vive a casa con mamma’ e papa’ e ha bisogno di compensare dandosi un tono sui forum.

            Comunque saluti dalla zona Euro in cui stranamente si guadagna il triplo che in Italia e in cui il costo della vita e’ lo stesso se non minore. Tu resta fisso a vivere la vita davanti al pc e a dar la colpa all’Euro.

            Vedrai che tra 10 anni avrai capito ancora di piu’ di quanto hai capito oggi. Tra 20, non ne parliamo: sarai il nuovo Barnard con un tocco di Borghi.

          • Ronf Ronf

            Chi sarebbero i personaggi da lei citati? Borghi presumo che sia il politico leghista, ma Barnard chi sarebbe? Comunque, è vero o non è vero che c’è stata la svalutazione da me indicata? Inoltre, caro utente, ti ricordo che gli attacchi personali non sono ammessi da Disquis, quindi o lei chiede scusa o la dovrò far bloccare dall’amministrazione. Le ricordo cordialmente le condizioni d’uso di Disqus (le ha mai lette?) e comunque sono lieto se qualcuno guadagna bene in un altro paese: io non ho i cattivi sentimenti, semplicemente vedo che in Italia c’è uno sfacelo dovuto per un 50% alle solite problematiche italiane e per l’altro 50% all’Euro. A proposito, chi è che disse che “se cade l’Euro, finisce il PD” poco prima che Renzi diventasse Premier? Caduto l’Euro, sparisce la classe politica (nessuno escluso: spiacente, ma io non credo ai prodiani, al centrodestra, ai leghisti e ai grillini) che ha governato il paese e quindi per forza le cose andranno meglio: peggio non mi pare possibile.

          • MaAncheNo

            Ma vai a pascolare, pilota. Te, disqus e l’amministratore del condominio.

            Prima fai il fenomeno poi chiami offese il sottolineare che vivi ancora coi tuoi.

            Cresci va’, che il mondo non ti aspetta. L’Euro nemmeno.

          • Ronf Ronf

            Presumo che “pilota” sta per… come volevasi dimostrare, non sai argomentare civilmente: addio 🙂

          • MaAncheNo

            Addio, e non dimenticare di ritirare la mancetta venerdi’ sera. In Euro.

          • Ronf Ronf

            Di che mancetta parli? Spiacente, non prendo tangenti. Ah, capito… vai a dormire, su. Ma quanto ti paga DeBenedetti per trollare su internet? Mi sa che sei tu che prendi mancette: buon fallimento!

          • Ronf Ronf

            Ottima tecnica quella di cambiare i tuoi messaggi per far passare gli altri per dementi. Complimenti… poi, che ne sai tu di chi sono o dove vivo o cosa faccio? Sei proprio il tipico italiano: buona distruzione dell’Euro 🙂

          • Ronf Ronf

            La riduzione del debito è dovuta solamente al “culo di Clinton” (in questo sito ci sono pien di articoli che spiegano come sono andate le cose durante il mandato di Clinton) che ha ridotto i tassi di interesse e quindi la spesa: il risanamento prodiano è dovuto semplicemente al “culo di Clinton”. Per il resto, Prodi è stato un pessimo Premier perchè i vari proventi del calo della spesa sugli interessi andavano destinato al taglio fiscale (altro che fare le varie Irap) per creare sviluppo e bisognava restar fuori dall’Euro (persino Fazio aveva notato che l’Italia non avrebbe retto al meccanismo europeo e lo disse nel 1997) tagliando la spesa corrente (che invece è aumentata). Il disastro ha il volto di Prodi e il suo statalismo è stato alla base del mancato evoluzionismo dell’altro polo, cioè il polo di centrodestra, che per vincere ha buttato via Antonio Martino per passare a Claudio Scajola (Berlusconi dopo la sconfitta del 1996 ha trasformato FI da partitone pseudo-liberale a partito statalista neo-democristiano), il che è stato un errore fatale per tutti

        • TheoGattler

          Secondo lei un regime di cambio fisso (alla fine l’€ è solo questo), chi potrà favorire ?

          • Leo Fabiani

            lo stato dove le tasse son o più basse, efficente il sistema statale, efficace e rapida la giustizia, dove i pagamenti dello stato sono immediati dove si procude prodotti qualitativi e tecnologici, dove la burocrazia non è cialtrona, dove si aspira ad una popolazione colta e intelletualmetne avanzata, dove la libertà personale è garantita.
            ossia non l’Italia

          • TheoGattler

            Concordo appieno se è per questo, ma non ha compreso per nulla la mia domanda.

      • prof

        Mi sembra un’emerita sciocchezza: “secondo molti qua” il sistema fiscal-demenziale italiano è il maggior fattore di una crisi che, a questo punto, è forse la piu’ grave della nostra storia. L’euro è uno dei fattori ma certamente non il piu’ importante. Detto da chi è sempre stato ferocemente (un tempo si diceva “visceralmente”, come “visceralmente anticomunista”) euroscettico, ancor prima che si coniasse questa espressione.

        • Ronf Ronf

          Diciamo che l’Euro ha un 50% di colpe e lo Stato italiano l’altro 50

          • prof

            Una buona fetta di responsabilità ce l’ha di sicuro

          • Ronf Ronf

            Semplicemente l’Euro ha fatto esplodere la cancrena già attiva nel corpo-paese a causa delle cretinate della Pubblica Amm. italiana

          • AndreAX

            Infatti se non facesse schifo e male di suo ci sarebbe quasi da esserne grati…quasi…

          • Ronf Ronf

            Invece no, visto che gli italioti hanno votato PD alle Europee nonostante 2 anni e mezzo (dal novembre 2011 al maggio 2014) di dura austerity; alla UE è bastato mettere un pirla con una buona parlantina e una faccia dolce per vincere sfruttando la stupidità degli italioti clerical-statalisti e anti-liberali.

          • AndreAX

            Gaber cantava che la dittatura di centro in italia piace e aveva ragione…

          • Ronf Ronf

            Il cosiddetto “centro” attua politiche che negli altri paesi si chiamano “di ultra sinistra statalista”. Qui in Italia la sinistra usa la retorica clericale e moralista per non farsi riconoscere dagli italioti dipendenti “dal pretume”

          • AndreAX

            Che di clericale hanno molto tanto troppo ma di religioso ahimè…

          • prof

            Visto dalla parte di un piccolo, minuscolo imprenditore, il danno è stato perpetrato da una politica e da una burocrazia dementi e, a tratti, decisamente violenti. Io sostengo che questi soggetti hanno operato una vera e propria pulizia etnica, in questo sostenuti da una visione ideologica che è quella espressa da tempo da criminali della risma di Alesina e Giavazzi, per i quali l’impresa, per avere diritto di cittadinanza, deve essere grande, altrimenti non è. Grande, nelle loro grandi teste di c…o, che le aziende le hanno viste solo in fotografia e sui giornali, è anche sinonimo di efficiente. Chi ci ha lavorato, nelle grandi aziende, sa anche che razza di stronzata sia questa.

          • Ronf Ronf

            Basta guardare l’incapacità cronica di Mediaset nel fare qualsiasi cosa e si capisce al volo che le grandi aziende sono tutto tranne che il mito descritto da Giavazzi e Alesina. Avrei mille esempi da fare su Mediaset, hai tempo? 😉

          • prof

            certo !

          • Davide

            Concordo spesso le colpe stanno a metà strada ma il progetto UE era confuso fin dagli inizi oggi è un disastro.

        • Davide

          L’ euro non è altro che un simbolo monetario come tanti altri il vero problema nasce e continua con il demenziale e disastroso progetto Europa.

      • TheoGattler

        Il prof. Bagnai sostiene che l’€ sia stato studiato ad hoc per la Germania….

        • gino monte

          io lo dissi nel 2004 (e previdi pure il fallimento della grecia) e non lo dissi prima solo perchè pensavo solo a trombare 🙂

          • TheoGattler

            Mi dispiace per te sapere che oramai da parecchi anni trovi anche il tempo di pensare ad altro 🙂

  • pierluigi86

    Il commercio elettronico diminuisce il consumo di petrolio. Un furgone che consegna 500 prodotti al giorno è più efficiente di 500 consumatori che prendono la macchina per andare al centro commerciale.

    • Austrian school

      Anche questo è vero, purtroppo spiega solo in parte il fenomeno.

    • prof

      Non è cosi’ automatico: attenzione alle facili semplificazioni perchè occorre poi dimostrarle con numeri inoppugnabili. Anche perchè il consumatore continuerà ad andare al centro commerciale per un sacco di altri motivi.

    • Polska

      non sono d’accordo.chi va al centro commerciale compra in media 10 prodotti muovendo un auto per una media di 20km. se li compro sul web 10 furgoni devono arrivare a casa mia (a meno che non sei un Gesu’ della logistica).meno scala piu’ inefficienze

  • Mister Libertarian

    A proposito di bancarotta…

    “Gerico” è il programma dell’agenzia delle entrate che elabora i parametri degli studi di settore. Siamo arrivati alla versione 1.0.6 del 02/08/2016.

    Ogni anno si divertono ad aggiungere nuovi coefficienti, mai paghi, mai sazi, nel complicare la vita e sopratutto nell’estorcere risorse alle PMI. Oggi siamo arrivati in pratica, ad un programma che sentenzia un imponibile minimo di 25.000 euro, quindi un prelievo di 15.000+-. Altrimenti c’è il famoso adeguamento. Se vuoi essere candido e lindo agli occhi del fisco devi pagare. Altrimenti?

    Altrimenti ti ventilo un possibile controllo, che con tutte le norme in materia fiscale,(l’ultimo condono tombale l’ha fatto anche la Banca d’Italia), ti faccio rimpiangere di non esserti adeguato. Anzi, faccio prima: ti stimo un reddito presunto e tu mi devi dimostrare che non è reale, versandomi un terzo anticipato, e affrontando tutti i 4 gradi di giudizio, pagando l’avvocato e spese processuali, anche se in cassazione vinci la causa+ 10 anni di vita nei tribunali.

    Fortunatamente, in Italia, chi si adegua sono pochissimi. Sopratutto perché se non hai reddito e nessuno te li presta, Gerico 2016 se lo possono ficcare su per il c…

    Ma la cosa che più fa sorridere, è che sarà sicuramente questo programmino demenziale da Kulako, a determinare uno sciopero fiscale generale spontaneo. Si perché non si rendono conto di una cosa semplicissima: se non li hai, non li hai: i soldi. Non c’è trucco non c’è inganno, siete solo dei poveri avidi deficienti

    (D. Balducci)

    • prof

      “La nave è ormai governata dal cuoco di bordo e ciò che trasmette il microfono del comandante non è più la rotta, ma ciò che mangeremo domani.” di S. Kirkegaard

      • AndreAX

        Bellissima gliela rubo

        • prof

          Non mi ruba nulla, anzi …
          Kirkegaard è un filosofo decisamente boicottato nelle scuole di regime e lo si capisce bene per quel che dice di Hegel (e di tutto l’idealismo, padre del materialismo): ““La Logica di Hegel con tutte le sue note fa un’impressione così buffa, come se un uomo volesse sbandierare una lettera caduta dal cielo e poi ci lasciasse dentro la carta assorbente, che mostrerebbe anche troppo come la lettera celeste ha avuto origine sulla terra”. Era un oppositore risoluta della mitologia democratica. Come scrive acutamente Piero Vassallo: “Critico spietato della democrazia e dei suoi nascosti errori ed orrori, Kierkegaard non è stato uno spregiatore del popolo ma un implacabile nemico delle oligarchie fanaticamente intese a ingannare ed opprimere. La sua implacabile avversione al pensiero democratico ha origine, infatti, dall’esame puntuale dei filosofemi a monte delle costituzioni laiche e progressive, macchine della demagogia al servizio di quella immaginaria libertà che è paragonata agli squilli surreali delle trombe suonate per annunciare la partenza di una carrozza condannata alla perpetua immobilità”.
          Si capisce perché lo hanno nascosto e bandito da tutte le scuole.

          • AndreAX

            E’ vero se vuoi rendere stupido qualcuno fagli leggere Hegel diceva Schopenhauer… concordo in toto Hegel piace e lo insegnano così poi uno è già bello pronto a recepire il verbo di Marx e a diventare cretino totale socialdemocratico che avrebbe cmq fatto ribrezzo persino a Marx per la nota coerenza che anima tutto il pensiero che da Hegel trae origine non sono manco capaci di riconoscersi tra loro

          • Nikytower

            Mi ricordo che al liceo dopo esserci impazzito sono arrivato alla conclusione che non fossi abbastanza intelligente per capire gli scritti di Hegel… l’ho capito più tardi che era una colossale presa per il culo…:)

          • prof

            Non lo dica a me: comincio a capire solo ora che quando uno scritto è troppo astruso, nel 100% dei casi non vuol dire assolutamente nulla …

          • Nikytower

            Verissimo… dovrebbe essere un principio da insegnare alle elementari! 🙂

    • AndreAX

      Per chi resta è una guerra di sopravvivenza meno esposti siete meglio è è roba da logoramento; se solo si potesse convincere tuti gli imprenditori a mollare gli ormeggi ed entrare nella no tax area poco sforzo tanto tempo libero e soprattutto sai che ridere….

    • Nikytower

      Purtroppo non è più un terzo ma circa il 60percento perchè “inps non concede più sospensive”. In pratica ti arriva una cartella folle… l’agenzia ammette che è folle ma non la archivia. Il contribuente per fare ricorso caccia di fatto il 60 percento della cartella folle.
      N.B Anche se il contribuente dopo anni vinceil ricorso non ha diritto alla restituzione dei soldi rubati ma li recupererà in detrazioni in 5 anni…
      smettere di lavorare è l’unica soluzione…

      • what you see is a fraud

        In teoria una persona e’ innocente fino a quando esistono le prove per qualche crimine . Questa regola non funziona nel paese della ” costituzione piu’ bella del mondo ” ! Una pesrona puo’ essere dichiarata colpevole senza prove dalla Gestapo finanziaria ……..Presto copieranno questo concetto criminale anche nel mondo Anglo Sassone .

  • Sig. Pinco Pallino

    ” e ve lo diciamo prima dei dati ufficiali ” …e infatti puntualmente non ne azzeccate una che sia una : verso segno + del P.I.L. italiano.

    http://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2016/08/30/verso-pil-positivo-secondo-trimestre_9de5016f-c6b4-49ae-841c-f7222c74ab5e.html

    • giggi251

      primo è tutto da vedere se ci sarà una revisione. Secondo, anche se ci sarà, pensi che un +0,1% cambi molto nel sentiment degli italiani? Il gasolio e l’energia per un importo rilevantissimo lo usano le industrie. il frigorifero di casa risparmia 200 kw l’anno se è nuovo. una fabbrica ferma sono milioni di kwttora.
      questi dati +0,1% del PIl è ottenuto con petrolio a 45 dollari a barile (media del trimestre) tassi a zero per titoli fino atre anni (l’80% delle emissioni) deficit che doveva essere a zero per il fiscal compact che supera il 2,5%. Costo del grano, in deficit perenne per l’italia a 20 euro a quintale contro le 30/32 che dovrebbe essere; esportazioni che reggono e una bilancia dei pagamenti in attivo (a marzo ha fatto il record) Ora se pensi che dobbiamo festeggiare per un eventuale +0,1% ti invidio: sei uno dei pochi ottimisti (insieme a Renzi) in Italia.

      • TheoGattler

        +0,1% non è crescita…. è stagnazione!!!!

    • Ronf Ronf

      Con il petrolio al minimo da tantissimo tempo e con i tassi di interessi al minimo storico e con la svalutazione enorme dell’Euro sul Dollaro USA, abbiamo solo il misero dato da te segnalato?!? Se ci fosse al governo Berlu o Grillo, il PD (con Renzi o con Bersani come leader) sarebbe in piazza a gridare contro il governo

    • Österreicher

      Quante emozioni queste revisioni del pil(u) mi ricordo quando da bambino credeno nelle favole. Ora credo nella fanascienza ma alle revisioni del pil no

      • TheoGattler

        Già…. molto più credibili i Rettiliani di David Icke che le continue balle di frottolo.

    • AndreAX

      Ah sì sì le meravigliose crescite dello 0.0 periodico percentuale ; oppure L’italia che è il più grande cantiere d’Europa (Del Rio dixit a proposito dell’Aquila). Credo che ci sia una crescita così florida che ogni giorno mi aspetto una “misura Amato” per il bene della patria oppure si potrebbe fare la danza del terremoto gli indiani lo facevano per la pioggia ma non doveva essere redditizia con la pioggia non si aprono i cantieri per questo si sono estinti.

      • what you see is a fraud

        Per quest ragione c’e’ un boom di acquisti di casseforti in Germania , ma non so se in Italia e’ lo stesso . Visto che soldi in banca e bonds governativi non rendono tanto vale avere una cassaforte a casa . E’ meglio del materasso ed e’ piu’ sicura .

        • AndreAX

          E ma devi stare attento da chi te la fai installare che poi finisci schedato sui terminal dei ladri come soggetto appetibile.

  • POKER

    Come tutte le farse anche lo “schema Renzi” è destinato ad implodere, quanto più tardi tanto più violentemente.
    Siate consapevoli, siate preparati.

  • Polska

    io sono preparatissimo.sono talmente preparato che me ne bato u belin

  • Fabio E. Nategh

    aahaha in effetti controllare i consumi è un ottimo metodo per capire quello che il governo nasconde. un pò come i carabinieri cheprima del blizt controllano i consumi elettrici per capire se in casa hai la piantagione di maria

    • kikko19

      peccato che tu ti sia comprato lampade led… E abbia un paio di pannelli solari sul tetto…

      • Fabio E. Nategh

        Ahhaa in effetti lo avevo letto 15 anni fa e certe cose non esistevano o cmq non erano cosi diffuse

        • kikko19

          occhio anche all’impronta termica della casa… con telecamere apposite ti vedono le stanze “calde” …

  • Aky

    Indipendentemente da tutti i bei commenti che cercano di capire il perché di quella tassa o il perché di quella altra, il risultato finale non cambia.
    La generazione dei nostri babbi e nonni ha avuto il malsano pensiero di risparmiare per garantire un futuro a se stessi e ai propri figli.
    La nostra bella classe politica in 40 anni ha sperperato e distribuito soldi a tutti per garantirsi i voti ecc ecc.
    Ha prodotto debito fino alla bellissima cifra di 2300 miliardi di euro.
    I creditori mica li vogliono questi soldi.
    Ma vogliono gli interessi.
    E per averli vengono a comandare al casa nostra e impongono regole e modi di vivere.
    Pensate in piccolo…. e rivoltate questa cosa nella vostra vita di tutti i giorni.
    Dunque… da questo semplice ragionamento derivano tutte le nostre disgrazie di adesso.
    Abbiano ricchezza privata sufficiente a garantire il doppio del attuale debito pubblico….
    I creditori lo sanno questo…..
    Ci impongono regole e piano piano ci portano via tutti i nostri risparmi….
    Come? ??? ….attingendo alle nostre riserve per… compensare questi aumenti e mancanze! !!
    Piano piano ….attraverso imposizioni come il job act, il degrado del sistema sanitario, aumento sempre piu delle tasse, dei costi ecc…
    Tutto finalizzato a portarti via i risparmi.
    Alla fine, tra qualche tempo quando non ci sarà piu nulla…perché arriveremo li! !!!! , ci manderanno a fare in culo! !!!
    ….. quindi non stupitevi se attorno a voi succedono certe cose….passate oltre e cercate di salvare il salvabile….oppure andate via da questo subdolo inferno.
    Notte.

  • Luigi Cifra

    Ma come? I ristoranti pieni? Si, ma adesso fanno 1 cena povera in 2…

    • AndreAX

      Ma come parli di qualità e non quantità? Ma da dove vieni? Non lo sai che un mucchio di pietre fa una casa e un mucchio di dati una solida analisi? (nb sono ironico)

  • Emanuele

    ma che la retta e’ in crescita ed e’ quasi sempre superiore ai dati degli anni precedenti lo vedo solo io?

    • MaAncheNo

      Credo che il punto sia che i livelli assoluti rimangono infimi rispetto agli anni pre-crisi e che non cambiano di molto negli ultimi anni (rimanendo su livelli bassi).

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi