Jean-Pierre Danthine : il mercato immobiliare svizzero è minacciato

Di Ticino Live , il - Replica

banner_spi_05

Secondo il vice presidente della Banca Nazionale Svizzera, Jean-Pierre Danthine, le minacce sul mercato immobiliare svizzero sono ancora presenti e la situazione è pericolosa.

Gli acquirenti devono tener conto del fatto che la loro fortuna potrebbe, in futuro, perdere valore. Devono poter gestire un aumento dei tassi, mette in guardia Danthine in un’intervista pubblicata domenica sul settimanale Sonntagsblick.

Jean-Pierre Danthine non vede il rischio solo per gli agglomerati di Zurigo, Ginevra e Losanna ma per la Svizzera intera : “In caso di crisi i prezzi non vengono toccati solo nelle zone sensibili, ma ovunque. Il crash negli Stati Uniti lo aveva chiaramente dimostrato.”

Danthine non vuole parlare di bolla immobiliare, in quanto questa è troppo difficile da definire. “La situazione attuale è contrassegnata da disequilibri che aumentano sul mercato delle ipoteche e dell’immobiliare – è quello che preferisce dire. Disequilibri che possono scatenare una crisi nel caso di uno shock esterno.

L’articolo Jean-Pierre Danthine : il mercato immobiliare svizzero è minacciato sembra essere il primo su Ticinolive.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi