Archivi per categoria: Bce

La BCE chiede all’UE di tenere a bada Bitcoin e monete virtuali

Di Ticino Live , il - 1 commento

Alla minaccia costituita da oro e argento, si aggiungono Bitcoin e le altre monete virtuali. Tutto ciò che minaccia il monopolio delle banche centrali andrebbe eliminato, o perlomeno va messo sotto il controllo della legge. Un articolo del 18 ottobre di Reuters.com. “La Banca centrale europea chiede all’Unione europea di inasprire le nuove regole proposte circa le monete virtuali, come il Bitcoin, nel timore che possano indebolire il controllo sulla massa monetaria nella Zona... Continua a leggere

Economy, soffiata su Draghi – BCE e chi ci guadagna

Di Ticino Live , il - 4 commenti

La soffiata di ieri, sulla possibile prematura uscita della Banca centrale europea dal Quantitative easing, nonostante sia stata prontamente smentita da Michale Steen, il capo dell’ufficio di comunicazione di della Bce, ha avuto notevoli effetti sui mercati. la cura draghi è debole e lo spread torna a crescere© web la cura draghi è debole e lo spread torna a crescere Il tweet con cui Steen prendeva le distanze dall’indiscrezione pubblicata dall’agenzia americana Bloomberg,... Continua a leggere

Ernst Wolff : il disastro della politica accomodante della BCE

Di Ticino Live , il - 4 commenti

Ernst Wolff (al centro) * * * dal portale www.blognews24ore.com La politica accomodante della Banca centrale europea crea dei rischi per l’insieme del sistema finanziario europeo, secondo l’economista tedesco Ernst Wolff. La BCE ha acquistato 85,1 miliardi di euro di debiti nel mese di giugno, nell’ambito del suo programma di Quantitative easing, secondo l’agenzia Bloomberg. Il programma prevede stampa di moneta per 80 miliardi di euro al mese. In questo modo, la banca centrale investe... Continua a leggere

La Ridicola Farsa Chiamata Stress Test…. La BCE non Ha Considerato la Deflazione

Di FunnyKing , il - 64 commenti

E 3, 3 ridicole frase in fila. Vi ricordate come andarono le prime 2 farse chiamate Stress Test Europei? No? Ve lo ricordo io, gli istituti Irlandesi e Spagnoli passarono a pieni voti salvo po fallire uno dopo l’altro a distanza di poche settimane (per l’Irlanda) e pochi mesi per la Spagna. Ah ma…. This Time is Different. Si si come, no, proprio tutto diverso, si prendono le più scassate banche europee e gli si fa fare un aumentino di capitale, ma intanto si lascia fuori... Continua a leggere

Stimoli economici : la BCE inizia il Quantitative easing

Di Ticino Live , il - Replica

La Banca centrale europea ha iniziato l’acquisto di obbligazioni sicure, una delle tre misure adottate per stimolare le economie della Zona euro. Gli acquisti di lunedì hanno segnato l’inizio del programma di acquisti di obbligazioni sicure (CBPP3). Si tratta di uno dei tre sistemi scelti dalla BCE per stimolare l’economia della Zona euro. Acquistando queste obbligazioni, garantite da crediti ipotecari nel settore pubblico, la BCE intende aumentare le dimensioni del suo... Continua a leggere

BCE : giganteschi prestiti alle banche per dopare l’economia

Di Ticino Live , il - 6 commenti

Giovedì 18 settembre la Banca centrale europea ha iniziato l’annunciata ondata di giganteschi prestiti alle banche della Zona euro. L’operazione, battezzata « targeted long-term refinancing operations », o TLTRO, verrà replicata l’11 dicembre e altre sei seguiranno tra marzo 2015 e giugno 2016. Con questo dispositivo, l’istituto vuole incitare le banche ad aumentare i loro volumi di prestiti concessi alle aziende. Si tratta di contribuire a dinamizzare... Continua a leggere

La Svizzera, vittima collaterale di Mario Draghi & Co.

Di Ticino Live , il - 1 commento

Era imperativo massacrare il franco svizzero per prevenire l’afflusso di capitale dall’estero. Questo massacro è avvenuto contemporaneamente a quello dell’oro, quando il suo corso era superiore a 1’900 dollari l’oncia. Il timing simultaneo di questi due eventi non è stato un caso. Negli ultimi anni la Banca nazionale svizzera ha aumentato del 300% il numero di franchi in circolazione. Questa creazione monetaria è servita ad acquistare euro per fare aumentare il... Continua a leggere

La Germania potrebbe opporsi al Quantitive easing della BCE

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Mentre il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha chiesto al governo tedesco di intraprendere le riforme strutturali per migliorare la competitività e attaccare il fardello del debito, il ministro tedesco delle finanze Wolfgang Schaueble ha affermato che “L’Europa deve trovare soluzioni per migliorare la crescita (…) La BCE ha raggiunto il massimo dei suoi aiuti alla Zona euro.” Riferendosi chiaramente alla Francia, Schaeuble ha dichiarato che capisce la... Continua a leggere

L’economia della Zona euro è bloccata dall’avidità delle banche

Di Ticino Live , il - 6 commenti

Alla fine del 2011, e poi anche nel 2012, nel bel mezzo della crisi dell’euro, la Banca centrale europea aveva lanciato due programmi di LTRO, prestiti a bassi tassi d’interesse alle banche della Zona euro per stimolare l’economia. Tre anni dopo gli effetti di queste operazioni sono pressochè inesistenti. Dieci mesi fa la BCE aveva annunciato l’intenzione di ripetere il programma, ma restringendo il beneficio alle banche suscettibili di prestare soldi alle imprese. Le... Continua a leggere

#VACANZIERO_STAI_SERENO

Di Joe Black , il - 2 commenti

      Un Paio di notizie di quelle da#starsvegli, altro che sereni Renzi, il presunto paladino della trasparenza, uscita la notizia dell’incontro con Draghi, per M I N I M I Z Z A R E   afferma che lo vede spesso. (???) Incontra poi il riposato Napolitano, tutt’altro che indisposto, per ben tre ore     Cosa ……bolle in pentola?   Peccato che di quelle segretissime stanze manchi lo streaming (pensate se il presidente del Consiglio... Continua a leggere

E se la bomba atomica stesse per esplodere alla testa della locomotiva?

Di Marco Tizzi , il - 44 commenti

Non voglio dire nulla, ma cosa succederebbe, per dire, se le banche tedesche avessero qualche problema? Qualche GROSSO problema? PER DIRE, EH! Leggetevi questo articolo dello Spiegel. E poi smettete di chiedervi perché Matteo va in giro a ridere come Mr. Bean nelle meravigliose sQuole italiane. Sta arrivando il bazooka di SuperMario. Quello... Continua a leggere

Banca d’Italia Disco Club

Di Marco Tizzi , il - 38 commenti

Berghain, Berlino. La migliore discoteca del mondo. Da alcuni giorni sono partiti gli strali del mondo statalista verso la manovra che il Governo si appresta a fare sulle quote della Banca d’Italia. Da più parti si odono le voci che gridano allo scandalo: “stanno vendendo un pezzo della nostra Banca d’Italia!!” (ah sì? È vostra? Provate ad entrarci e fare un prelievo delle vostre riserve auree, allora. In bocca al lupo), “la stanno vendendo agli stranieri!”, “mamma li... Continua a leggere

La verità sulle spaventose cifre dell’economia mondiale

Di Ticino Live , il - 11 commenti

Negli Stati Uniti il debito totale del sistema finanziario è di circa 56.280.790.000.000 dollari, mentre nei conti bancari del paese ve ne sono “solo” 9.283.000.000.000. A livello mondiale il debito totale è di circa 190.000.000.000.000 di dollari. Cifre tanto grandi che nemmeno si riescono a capire. Il valore nominale di tutti i prodotti derivati nel mondo si situa fra 600.000.000.000.000 dollari e 1.500.000.000.000.000. Il sistema finanziario mondiale è un castello di carte... Continua a leggere

Etichette: ,

Ripresa economica. Dietrofront della Banca centrale europea

Di Ticino Live , il - Replica

I mercati attendono il verdetto della Banca centrale europea. Giovedì 5 settembre l’istituto annuncerà la decisione sui tassi di rifinanziamento che rimarranno fermi al minimo storico dello 0,5%. Si attendono soprattutto le dichiarazioni del presidente della BCE, l’italiano Mario Draghi. In una BCE profondamente spaccata, per non alimentare una volatilità pronta a esplodere, Draghi dovrà dare ai mercati un messaggio chiaro e deciso. Certo è che la frammentazione interna al... Continua a leggere

La Troika impone al governo greco il licenziamento di 25’000 statali

Di Ticino Live , il - Replica

Giunti martedì ad Atene, i rappresentanti di Unione europea, Fondo monetario internazionale e Banca centrale europea hanno chiesto al governo greco il licenziamento di 25’000 impiegati statali e una nuova riduzione degli stipendi dei lavoratori del privato. In un paese dove la disoccupazione ha superato il 25% e dove decine di migliaia di giovani emigrano verso altri paesi, Matthias Mors (UE), Claus Mazuch (BCE), Mark Flanagan e Bob Traa (FMI) hanno imposto al governo del primo ministro... Continua a leggere

Marcello De Cecco : la BCE è un vaso di coccio tra i vasi di ferro

Di Ticino Live , il - 3 commenti

L’economista italiano Marcello De Cecco ha commentato che la Banca centrale europea è “un vaso di coccio tra i vasi di ferro, perchè mentre la Federal Reserve e la Banca del Giappone cooperano con i governi, stampano moneta, non temono un aumento relativo dell’inflazione, la dottrina tedesca della stabilità impone – dietro il paravento della indipendenza della BCE dai governi – una continua “lotta all’inflazione” che produce rigidità e deflazione. Le sue... Continua a leggere

Mario & Mario: i meriti di Draghi e i tentennaMonti

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su L’Opinione C’è un Mario (Monti) usurpatore dei meriti dell’altro Mario (Draghi). Se, infatti, vediamo calare lo spread, per la prima volta dal marzo scorso al di sotto della soglia 300, e i rendimenti del btp decennale, il merito principale va attribuito al Mario che presiede la Bce e non al Mario presidente del Consiglio. Quest’ultimo si mostra compiaciuto del risultato, se ne attribuisce i meriti, rivela che il suo “inconfessato” desiderio è... Continua a leggere

Ue peggio dell’Urss: due memo sulla Grecia che Inchiodavano Goldman e Bce Censurati

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

La Corte Generale dell’Ue del Lussemburgo ha respinto una richiesta avanzata nell’agosto 2010 da Bloomberg News affinché venissero resi noti documenti riguardanti l’operato di istituzioni politiche e finanziarie negli anni che hanno preceduto la crisi di Atene. Questa la motivazione: . Insomma, la verità fa male, va coperta, insabbiata, tenuta nascosta ai cittadini-contribuenti dell’Unione che stanno pagando i 240 miliardi di euro di salvataggio di Atene. Due i... Continua a leggere

Etichette: , , ,

L’ultima Arma di Distruzione di Massa – USA e UK studiano la cancellazione dei propri Debiti Pubblici

Di Gpg Imperatrice , il - 18 commenti

L’ipotesi di cancellazione del Debito Pubblico Inglese detenuto dalla Banca Centrale. Da qualche tempo se ne sente parlare:  La soluzione alla crescita senza sosta del debito pubblico potrebbe essere semplice: cancellarlo! Basta austerity, tasse e aumento dell’Iva.. L’ipotesi è stata avanzata da Gavyn Davies in un editoriale sul Financial Times, per quanto riguarda il debito inglese. Una cancellazione del debito pubblico detenuto dalle Banche Centrali. In sintesi, la politica fiscale in... Continua a leggere

Etichette: , , , ,

Ma il problema del moral hazard resta

Di Federico Punzi , il - Replica

Come prevedibile la stampa nazionale e la politica italiane (nonché i mercati) hanno celebrato enfaticamente il piano Draghi, mentre in Germania sono molto meno contenti. Le polemiche aizzate dalla Bundesbank e da alcune testate sono talmente chiassose e sopra le righe, a tal punto da ignorare gli aspetti del piano che obiettivamente vanno incontro alle preoccupazioni tedesche, da dare l’idea di una vera e propria sollevazione anti-Bce, che a ben vedere non c’è stata. Se il... Continua a leggere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi