Archivi per categoria: Blogs

Ora più che mai non c’è bisogno di ripetere gli errori di Keynes, parte #2

Tweetdi Francesco Simoncelli [La Prima Parte di questo saggio potete leggerla cliccando qui.] UNA BREVE PANORAMICA SULLA GENERAL THEORY: IL TASSO D’INTERESSE […] Troveremo che l’errore delle teorie accettate del tasso di interesse sta nel tentativo che esse compiono di ricavare il tasso di interesse dalla prima di queste due costituenti della preferenza psicologica temporale, trascurando la seconda; alla qual cosa dobbiamo cercare di porre rimedio. Dovrebbe essere ovvio che il... Continua a leggere

Etichette:

Modesta proposta: dichiarare lo stato di guerra. E corte marziale (di Maurizio Blondet) #Blondet

Di Maurizio Blondet , il - 28 commenti

Tweet Nota di Rischio Calcolato:  Questo post è tratto dalla rivista on-line EffediEffe sito di informazione a cui consigliamo caldamente un abbonamento (50€ spesi benissimo)Confesso che di Norberto Achille, il presidente delle Ferrovie Nord, non avevo mai sentito parlare. Evidentemente non ha mai dato notizia di sé per qualche bel successo nella gestione dell’ente (una SpA posseduta al 57% dalla Regione Lombardia), fino a qualche giorno fa. Quando si è saputo che: «Norberto... Continua a leggere

Spreco di tempo e denaro — L’Asian Infrastructure Development Bank della Cina

Tweetdi Gary North Forse avete sentito parlare dell’Asian Infrastructure Development Bank. Rappresenta l’ultimo spreco di tempo e denaro creato da un gruppo di burocrati comunisti. Molti di loro si sono laureati in ingegneria. Questi politici stanno lavorando in collaborazione con un gruppo di burocrati keynesiani presso la Banca Popolare di Cina, gente che ha trascorso tutta la sua vita a sfornare scuse sul perché l’inflazione di massa fosse un bene per la Cina. Combinando... Continua a leggere

Etichette:

L’illusione della prosperità e la paralisi delle banche centrali

TweetSin da quando lo zio Mario ha lanciato il proprio QE, i titoli dei giornali non fanno altro che tessere le lodi di una ripresa immediata. Più precisamente futura, così come hanno ripetuto ogni anno da 6 anni a questa parte. Tutto punatualmente smentito. Questa volta sarà diverso? No. Questa volta sarà solamente più doloroso. Il denaro creato attraverso il quantitative easing non è finito nei numeri più ampi dell’inflazione perché è rimasto confinato nei canyon del mercato... Continua a leggere

Etichette:

Il deja-vu di un contagio sistemico

TweetPer molti il potere delle banche centrali è quasi senza confini. Credono fermamente che possano ovviare ad ogni situazione attraverso la stampante monetaria e tenere insieme i pezzi del sistema. Finora ci sono riuscite. Perché solo in questo periodo storico ci troviamo per la prima volta di fronte ad un pericolo tanto grande da richiedere “misure straordinarie”. Eppure, nonostante l’interventismo sotto steroidi mai visto prima d’ora, ci sono ancora coloro nel... Continua a leggere

Etichette:

Watch-list del 6 maggio 2015 di Trading Calcolato

Di Giovanni Baudo , il - Replica

Tweet Nota di redazione: la watch-list di Trading Calcolato è pubblicata su Rischio Calcolato con un ritardo di circa dieci giorni. Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI!   Watch-list del 6 maggio 2015 Alza il volume delle casse e clicca il Tasto Play (a forma di triangolo)!Buon trading! Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI! Disclaimer: Gli autori del blog declinano ogni responsabilita’ dall’utilizzo da parte di... Continua a leggere

La storia di due realtà: Main Street arranca, Wall Street accelera

Tweetdi David Stockman Il numero più importante nelle ultime revisioni del PIL per il quarto trimestre 2014 è stato $16,200 miliardi. Questo rappresenta il valore delle vendite finali a dollari costanti e, naturalmente, non è stato menzionato in nessun servizio dei media. Ma è importante perché i dati delle vendite finali escludono il rumore delle fluttuazioni trimestrali degli inventari, e, quindi, forniscono un punto di riferimento ragionevole sull’economia globale. In tale... Continua a leggere

Etichette:

Analisi FTSE MIB (n.180, W20_2015) *pubblicato su Trading Calcolato il 9 maggio 2015*

Di Giovanni Baudo , il - Replica

Tweet Nota di redazione: la pubblicazione del report settimanale di Trading Calcolato su Rischio Calcolato avviene con un ritardo di una settimana rispetto alla pubblicazione ufficiale. Le watch-list con un ritardo di circa dieci giorni. Buon Trading! Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI!   Analisi grafica e ciclica FTSE MIB Alza il volume delle casse e clicca il Tasto Play (a forma di triangolo)!Analisi intermarket  Posizione per la settimana... Continua a leggere

Stupidita’ e legiferazione

Di Antonino Trunfio , il - 19 commenti

Tweet Immaginate di organizzare una gita tra amici affiatati : un giro di telefonate e tutto e’ deciso. Dove e a che ora ci si ritrova, dove si va e a fare cosa, per che ora si ritorna. Divertimento assicurato.  Provate adesso a immaginare che alla gita debbano d’ufficio partecipare 1000 persone. Dieci di loro estratti a sorte organizzano tutto per i restanti 990. Ci sono due conseguenze : 1. I dieci decidono di non pagare la quota per il disturbo che si sono presi. 2.... Continua a leggere

La grande immoderazione: come la FED ha piantato i semi della prossima recessione

Tweetdi David Stockman Nel febbraio 2004 Ben Bernanke dichiarò che il ciclo economico era stata domato e si inchinò davanti alla gestione monetaria illuminata, sostenendo che fosse la fonte principale di questo sviluppo benefico. Esattamente 55 mesi più tardi terrorizzò la leadership del Congresso e il Presidente con la sua spaventosa previsione: una Grande Depressione 2.0 era proprio dietro l’angolo. Quanto al motivo per cui si sbagliasse, Bernanke non l’ha mai detto. Né ha... Continua a leggere

Etichette:

Tre catalizzatori per il prezzo dell’oro

Tweetdi James Rickards Gli investitori hanno capito da tempo che l’oro rappresenta un’eccellente copertura contro l’inflazione. L’analisi è semplice. L’inflazione è causata, in parte, da un eccesso di stampa di denaro da parte delle banche centrali; cosa che le banche centrali possono fare all’infinito. D’altra parte, l’oro è scarso e costoso da produrre. Si trova in piccole quantità. La crescita totale dell’offerta d’oro a... Continua a leggere

Etichette:

La fine del ciclo del debito

Tweetdi Bill Bonner “E’ la fine del grande ciclo del debito”, dice Ray Dalio manager di Bridgewater Associates, togliendoci le parole di bocca. Bill Gross ha aggiunto: Negli ultimi 20 o 30 anni il credito è cresciuto talmente tanto a livello globale che la possibilità di ripagare i debiti è a rischio. […] Perché il superciclo del debito non può continuare ad espandersi? Perché ci sono dei limiti. In Europa rendimenti obbligazionari talmente bassi non si erano mai... Continua a leggere

Etichette:

Watch-list del 28 aprile 2015 di Trading Calcolato

Di Giovanni Baudo , il - Replica

Tweet Nota di redazione: la watch-list di Trading Calcolato è pubblicata su Rischio Calcolato con un ritardo di circa dieci giorni. Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI!   Watch-list del 28 aprile 2015 Alza il volume delle casse e clicca il Tasto Play (a forma di triangolo)!Buon trading! Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI! Disclaimer: Gli autori del blog declinano ogni responsabilita’ dall’utilizzo da parte di... Continua a leggere

Perdenti e vincitori quando si stampa denaro

TweetIl veleno insito nella stampante monetaria in mano ad un politburo di burocrati è quanto di più pericoloso si possa immaginare in campo economico. Se date un’occhiata ai principali paesi del mondo, scoprirete che in un modo o nell’altro le loro banche centrali si sono impegnate in un qualche programma d’allentamento monetario e relativo acquisto di bond o altri asset. Una volta che si è intervenuti nei mercati non c’è più possibilità di tornare indietro, e... Continua a leggere

Etichette:

Analisi FTSE MIB (n.179, W19_2015) *pubblicato su Trading Calcolato il 1° maggio 2015*

Di Giovanni Baudo , il - Replica

Tweet Nota di redazione: la pubblicazione del report settimanale di Trading Calcolato su Rischio Calcolato avviene con un ritardo di una settimana rispetto alla pubblicazione ufficiale. Le watch-list con un ritardo di circa dieci giorni. Buon Trading! Per provare per 15 giorni GRATUITAMENTE Trading Calcolato CLICCA QUI!   Analisi grafica e ciclica FTSE MIB Alza il volume delle casse e clicca il Tasto Play (a forma di triangolo)!Analisi intermarket  Posizione per la settimana... Continua a leggere

I “mercati” manomessi dalle banche centrali non hanno nulla a che fare con l’economia reale

Tweetdi David Stockman Il rendimento del bund tedesco è salito come un razzo ieri. Dopo aver toccato il tasso davvero folle dello 0.05% solo poche settimane fa, ha superato la soglia dello 0.60%. Quando un bond decennale ampiamente posseduto si muove così — significa che sta accadendo qualcosa di decisamente interessante nel mondo dei fast money. Ma non piangete per i giocatori d’azzardo nel mercato obbligazionario. Hanno già fatto una strage di front-running alla Banca Centrale... Continua a leggere

Etichette:

Una schifezza spiegata in soli 4 punti

Di Antonino Trunfio , il - 82 commenti

Tweet questa è la demokrazia che votate, questo è il sistema che sta così caro a tanti di voi, e ai tantissimi che vi stanno intorno. Questo è il sistema che “l’alternativa alla demokrazia è la dittatura” e via andare con tutto il formulario statalista collaudato.   Ecco ve la spiego in parole semplici questa schifezza, in soli 4 punti : 1. La legge fornero è stata pubblicata, sul Supplemento Ordinario n. 136 alla  Gazzetta Ufficiale n. 153 del 3 luglio 2012, la... Continua a leggere

Letta la qualunque, Expòsito da napoli

TweetLAtta la qualunque, intervistato dal quotidiano francese Le Monde del 7.5.2015 . Vi propongo alcune delle stucchevoli dichiarazioni del parassita italiota, da qualche settimana installato presso una cattedra dell’Ecole des affaires internationales de Sciences Po. “…..voglio trasmettere la mia esperienza alle elites di domani ed insegnare a gestire le crisi internazionali che le attendono……” Lurida saccenza dei nullafacenti di professione, imperturbabile... Continua a leggere

Ora più che mai non c’è bisogno di ripetere gli errori di Keynes, parte #1

Tweetdi Francesco Simoncelli La pubblicazione di questo saggio sul keynesismo è stata stimolata dalla mole di sciocchezze che sovente mi tocca leggere in giro per il web. Là fuori ci sono ancora ferventi sostenitori di una teoria accademicamente accettata, ma scarsamente compresa. Forse perché mai letta. Forse perché l’autore è stato coscenziosamente opaco nell’esposizione delle sue idee ponendole ad un rischio prevedibile di distorsione. L’unico indizio a supporto di... Continua a leggere

Etichette:

Valutare l’oro

TweetPensate alla riserva frazionaria. Ora pensate alla rehypothecation dell’oro. Sono esattamente la stessa cosa, oro di terzi posto come garanzia a fronte di molteplici certificati cartacei su tale oro. Durante la seconda guerra mondiale molte nazioni europee pensarono di immagazzinare il proprio oro oltreoceano, presso quello che era noto come un paese neutrale: gli Stati Uniti. C’era una certa fiducia nei confronti degli USA all’epoca, quindi quell’oro venne... Continua a leggere

Etichette:
Banner-Voluntary-disclosure-1.0-331x331

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

ARGENTO SENZA IVA: SI PUO'!

Schermata_2013-06-05_alle_15.48.32

Link alla Recensione di RC

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.