Archivi per categoria: ECONOMIA e FINANZA

Per i migranti lo Stato paga un menù da gourmet, le coop lo garantiscono? Nel frattempo, in Friuli…

Di Mauro Bottarelli , il - 52 commenti

Non sono impazzito, né tantomeno punto a una tardiva carriera da dietologo o nutrizionista. Quello che vedete nella foto di copertina è la sezione dedicata alla somministrazione dei pasti presente nel capitolato dell’accordo quadro per il servizio di “prima accoglienza dei cittadini extracomunitari e la gestione dei servizi connessi” tra le varie prefetture italiane e i soggetti privati che operano nel settore dell’assistenza ai migranti. Insomma, come potete leggere... Continua a leggere

Guida Galattica per Sovranisti, La Lira, l’Euro e Tutto Quanto

Di FunnyKing , il - 115 commenti

(mmt) Allora, ennesima puntata sulla Lira, sull’Euro e tutto il contorno di tifoseria assortita. Questo è un post personale, l’ennesimo sulla questione, visto e considerato che per i bimbiminkia della MMT che infestano anche questo blog (a proposito avete notato che l’MMT è sparita insieme con la pubblicità ai libri del suo autore pseudo economista?) se non stai apertamente con la Lira allora sei un pericoloso “Eurista”. Io non ho una idea definita sulle due... Continua a leggere

Una Maidan contro Trump? I preparativi in corso.

Di Maurizio Blondet , il - 38 commenti

Questa è la correzione di una notizia falsa  “fake news” diffusa dai media americani, che rivela una verità più allarmante della  falsità.  Riguarda il comandante della Guardia Nazionale, generale Errol Schwartz,  uno dei garanti della security nel giorno della inauguration di Trump  il 20 gennaio.  Egli aveva raccontato al Washington Post che   era stato espulso dal posto; esattamente  alle 12.01 del  20,  gli era stato ingiunto di lasciare il comando. “Le mie truppe... Continua a leggere

Etichette:

Intanto lo Spread con la Spagna

Di FunnyKing , il - 15 commenti

Il vero Spread per misurare la performance ItaGliota rispetto ad un peer (cioé ad un soggetto economico comparabile) è quello con la Spagna. Paese mediterraneo, con problemi alle banche ( ancora non risolti ) con un debito pubblico più basso del nostro ma che è cresciuto moltissimo ( per salvare le banche…. ricorda nulla). Paese che tuttavia, pur essendo mediterraneo e in precario equilibrio politico sta tornando a crescere. Segno che “si può fare”. E’ un Gombloddo... Continua a leggere

Le Stronzate sulla “Mitica” Crescita Cinese Cominciano a Crollare

Di FunnyKing , il - 17 commenti

La Cina, quella che ti cresce del 7% fisso, anzi no siccome c’è crisi ti cresce del 6.7% all’anno. E tutti a crederci, a partire dai così detti media. Sono anni che in occidente diamo credito a questo mare di Stronzate di partito senza un minimo di senso critico. E poi…. e poi succede che piccoli lampi di realtà arrivino da lontane province Cinesi. da QZ For many who have long believed that China’s economic growth figures seemed too good—and tidy—to be true, they now... Continua a leggere

Non Penserete Mica che La Fuga sia Finita: Fate #Ciaone al Biscottificio Esse

Di FunnyKing , il - 196 commenti

(Ciaone…..) Il fatto che non ne se ne parli è solo una questione di noia. Parlo per me, mi ero stufato di raccontarvi il continuo flusso di giovani, professionisti, aziende, industrie che fa #Ciaone all’Itaglia (più che altro dito medio). Oggi prendo una notizia a caso tratta da Udine Today: Le Esse di Raveo lasciano la Carnia e si trasferiscono a Kirchbach La notizia è stata lanciata questa mattina dal quotidiano il Messaggero Veneto che ha riportato l’annuncio di Aldo... Continua a leggere

Il palazzo occupato al centro di Roma e l’ipocrisia di Vienna ci dicono che siamo ai rantoli di coda

Di Mauro Bottarelli , il - 75 commenti

Mentre lavoro tengo acceso il televisore a basso volume sulle reti all-news, tanto per tenere sott’occhio il bandone della notizia dell’ultim’ora. O, se vedo qualcosa che mi interessa, per seguire i dialoghi nelle varie trasmissioni. Ieri pomeriggio, girando per un attimo su La7, mi sono soffermato su un servizio che stava andando in onda a “Tagadà”, la trasmissione di approfondimento pomeridiano. Si raccontava di un palazzo in piazza Indipendenza a Roma occupato... Continua a leggere

ADOLF MERKEL E’ SCESO NEL BUNKER. DA LI’ GUIDA L’OPPOSIZIONE MONDIALE A TRUMP.

Di Maurizio Blondet , il - 184 commenti

Il 47% del Pil tedesco è dato dall’export. Una dipendenza dai  mercati esteri enormemente superiore alla stessa Cina (26%).  Ciò basta a spiegare i  ruggiti con cui la Cancelliera ha risposto alle critiche di Trump: che l’Unione Europea è “tedesca” e non durerà,  che il Brexit è stato positivo,  che la NATO è “obsoleta”, e che Merkel ha commesso un errore “catastrofico”  chiamando milioni di migranti a  inondare il suo paese. Pietosamente ridicola   la replica... Continua a leggere

Etichette:

Il NaZionalismo Torna di Moda: Salvate la Fiat!!! Fate Presto!!!

Di FunnyKing , il - 229 commenti

(femmina saggia, molto saggia) La moda è ciò che passa, e per questi primi mesi del 2017 il “nuovo nero” sarà il nazionalismo economico e l’autarchia. Il meglio che può capitare ad un politico quindi è l’occasione di combattere una “guerra” coi malvagi tedeschi che ormai è di moda, anche nel mainstream, considerare come il vero “problema” italiano. Vi confesso che non mi sono ancora fatto una idea su torti e ragioni nel ridicolo caso Fiat... Continua a leggere

Le belle arti in Casa Podesta. Ed altre “fake news”

Di Maurizio Blondet , il - 73 commenti

  Ho esitato  a mostrare queste foto, che sembra siano parte della collezione d’arte contemporanea di Tony Podesta, il fratello dei John Podesta, capo della campagna di Hillary,  rovinato dalle e-mail spifferate da Wikileaks.  Ma  sono convinto che la campagna detta  “fake news”, l’attacco dei media mainstream contro l’informazione alternativa sul web,  sia stata scatenata non solo (e non tanto) perché si attribuisce ai social la sconfitta di Hillary con “notizie ... Continua a leggere

Etichette:

Già si temono hacker preventivi contro la Merkel. Benzodiazepine per tutti, la russofobia è esplosa

Di Mauro Bottarelli , il - 38 commenti

Et voilà, si comincia. Sulle pagine on-line del Financial Times ieri campeggiava un articolo con grande risalto: Facebook sta per esportare in Germania misure di fact checking e segnalazione delle fake news, la prima volta che accade fuori dagli Usa, il tutto per contrastare la proliferazione di notizie bufala prima delle elezioni politiche di settembre. Insomma, la narrativa degli hacker russi che hanno manipolato il voto Usa, ora viene esportata preventivamente in Germania. Con la scusa... Continua a leggere

Perché l’Ultimo Downgrade all’Italia Conta Moltissimo

Di FunnyKing , il - 33 commenti

Questo è un post di servizio. Sta passando l’idea che l’ultimo declassamento al debito sovrano italiano sia stato tutto sommato marginale anche perché fatto da una “piccola” agenzia Canadese la Dbrs. Invece è stato il peggior rating possibile perché ha abbassato il miglior rating di cui godeva l’Italia fra i 4 considerati dalla BCE per determinare il livello di sconto applicabile alle obbligazioni sovrane italiche presentate dalle banche (Italiane e non) per... Continua a leggere

Messaggio per una professoressa: l’insegnamento nel ventunesimo secolo.

Di Nuke The Whales , il - 86 commenti

Reduce da una delle estenuanti maratone con i professori, inutili attese in fila, per sentirsi dire che “il ragazzo ( o ragazza) non si impegna come dovrebbe”. Sempre le stesse cose, e ci credo, dato che la maggioranza dei ragazzi nei licei o nelle medie italiane sono dei vuoti contenitori, cervelli riempiti di banalità tratta da youtube e da stupidi videogames. Ormai credo che siano mere estensioni del loro cervello primario, ovvero quel telefonino davanti a cui passano ore... Continua a leggere

Udo Ulfkotte è morto. A 56 anni. Aveva rivelato che giornalisti sono “comprati” dalla Cia. I colleghi esultano.

Di Maurizio Blondet , il - 34 commenti

Udo Ulfkotte  è morto, improvvisamente, dicono di attacco cardiaco.  Aveva 56 a  anni. Ulfkotte era il giornalista, che, dopo aver lavorato  al Frankgfurter Allgemeine Zeitung, rivelò come lui ed altre “firme”   fossero al soldo dei servizi americani.. Il suo libro, “Giornalisti Comprati” (2014), descrive i metodi con cui la Cia imbecca, istruisce, paga (fino a 20 mila dollari) giornalisti  tedeschi ma anche italiani  perché scrivano articoli favorevoli alle politiche... Continua a leggere

Etichette:

L’Italia ha un Ministro (speriamo bene)

Di FunnyKing , il - 36 commenti

Dire bene di un politico italiano è pericoloso. Dire bene di un Ministro è molto pericoloso. Dire bene del Ministro dello Sviluppo Economico italiano rasenta il suicidio. Diciamo che il track record è sub ottimale. Eppure, parrebbe che l’Italia per la prima volta almeno da quando io guardo la politica abbia un valido Ministro dello Sviluppo Economico. Una persona normale, intendo. Competente per il compito assegnato, non in palese conflitto di interesse (tipo Tremonti per dire), con... Continua a leggere

Oggi è la giornata del migrante. Quindi, smontiano un po’ di falsi miti: da Belgrado ai fan della Bhutto

Di Mauro Bottarelli , il - 51 commenti

Oggi è la giornata mondiale del migrante e del rifugiato e, quasi per un macabro scherzo del destino, proprio oggi si tornano a contare i morti nel Mediterraneo: un barcone carico di immigrati è naufragato a circa 30 miglia a nord delle coste libiche. Fino ad ora sono stati recuperati otto cadaveri e quattro superstiti che hanno riferito che a bordo vi erano 107 persone: insomma, una possibile nuova strage del mare. Le operazioni di soccorso sono coordinate dalla centrale operativa della... Continua a leggere

Il fordismo: la religione della serialità.

Di Maurizio Blondet , il - 12 commenti

                                                di Roberto Pecchioli Giusto un secolo fa, all’inizio del 1917, Ansaldo, la grande industria italiana con sede a Genova, fece tradurre e stampare dalla tipografia del quotidiano di sua proprietà, Il Secolo XIX, un opuscolo divulgativo proveniente dalla Ford, la già celebre impresa americana che stava rivoluzionando il modo di fabbricare, attraverso le catene di montaggio, e che avrebbe improntando... Continua a leggere

Etichette:

Hey Europei, Siete Pronti a Versare il Vostro Sangue per la Libia. I Russi lo Sono.

Di FunnyKing , il - 191 commenti

Alla faccia del ritiro. A parte il fatto che in realtà l’esercito Russo in Siria sta costruendo le sue basi permanenti, quanto meno la porta aerei Ammiraglio Kuznetsov si era “ritirata” dalla Siria…. per andare a piazzarsi davanti alla libia ed imbarcare… (da Repubblica, si quella del noto Ebreo che paga le tasse in Svizzera ma che è tessera numero 1 del PD): Khalifa Haftar, l’ex ufficiale gheddafiano che guida l’esercito nell’Est della Libia e... Continua a leggere

Anche in Italia è Necessaria una Dose di HackerRussi®

Di FunnyKing , il - 39 commenti

HackerRussi®, HackerRussi® ovunque. Eh già visto che gli Hacker, quelli veri è accertato che mandavano (mandano?) file riservati e rubati a politici, industriali e altre personalità italiane in America (ehi, non ho detto CIA, sia chiaro) allora anche in Italia abbiamo bisogno di una massiccia dose di HackerRussi® Eh certo, sia mai che ci venga il sospetto che tutto quel simpatico cloud: Google, Facebook, Apple, Dropbox, Amazon ha i server in america. Ma figuriamoci se è possibile che ci... Continua a leggere

INDIA: LA “MANINA” USA DIETRO LA GUERRA AL CONTANTE

Di Maurizio Blondet , il - 31 commenti

Esiste un segretariato dell’ONU, United Nations Capital Development Fund  (UNCPD) di  cui pochissimi conoscono l’esistenza. Ma lo conoscono bene Master Card Foundation e  la Bill and Belinda Gates Foundation,  perché ne sono divenuti i più generosi donatori. Il motivo: l’UNCPD è la centrale ideologica occulta del progetto di abolizione mondiale  del contante. E’ l’ente – con Bill Gates e  le finanziarie che emettono carte di credito, come Master Card –  del crudele... Continua a leggere

Etichette:

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi