Archivi per tag: crisi economica

Monte dei Paschi di Siena : il governo italiano pronto al salvataggio. Pesano i crediti tossici.

Di Ticino Live , il - Replica

La Banca Monte dei Paschi di Siena (BMPS) ha annunciato, giovedì 22 dicembre, di non aver trovato sui mercati finanziari i 5 miliardi di euro necessari per aumentare il suo capitale. Il nuovo presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, ha confermato che il governo adotterà un decreto per aiutare la banca e altri istituti bancari in difficoltà. I 5 miliardi di euro dovevano essere trovati prima della fine dell’anno, per evitare una messa in liquidazione da parte delle autorità... Continua a leggere

UBS punta su Cina e Stati Uniti

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Il direttore generale di UBS, Sergio Ermotti, vuole sviluppare le attività del gruppo bancario in Cina e negli Stati Uniti. Per l’Europa non vi sarebbero invece grandi progetti, a causa della debole crescita economica. “Nel corso dei prossimi 3 a 5 anni, gli Stati Uniti e la Cina saranno il nostro principale mercato di crescita – ha detto Ermotti in un’intervista al giornale Neue Zürcher Zeitung. Negli Stati Uniti, UBS realizza un beneficio annuo, ante imposte, di... Continua a leggere

Monte dei Paschi di Siena sta per essere nazionalizzata

Di Ticino Live , il - 10 commenti

Dopo due piani di salvataggio finanziati dai contribuenti e la bocciatura agli stress test europei, alla fine dello scorso luglio, il Monte dei Paschi di Siena si prepara a beneficiare di un nuovo piano di salvataggio. Un’operazione che a settembre il governo italiano aveva escluso in maniera categorica. Da un articolo del 6 dicembre del portale Zero Hedge – “Secondo l’agenzia Reuters, l’Italia si prepara a una partecipazione di 2 miliardi di euro nel Monte Paschi, per... Continua a leggere

Dimissioni di Matteo Renzi : l’euro crolla di fronte al dollaro

Di Ticino Live , il - 1 commento

Le dimissioni del primo ministro italiano Matteo Renzi aprono un periodo di incertezza politica ed economica in Italia, la terza economia della Zona euro. Dopo lo choc del Brexit e l’aumento dei movimenti populisti, una fase di instabilità in Italia è considerata possibile. Lunedì 5 dicembre, l’euro ha toccato 1,050 6 dollari all’apertura dei mercati asiatici, contro 1,066 4 dollari di venerdì scorso a New York. Si tratta del livello più debole dal marzo 2015, quando... Continua a leggere

Donald Trump evoca conseguenze pesanti per le imprese che lasceranno gli Stati Uniti

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Durante una visita in una fabbrica nello Stato dell’Indiana, Donald Trump ha detto che le imprese americane che delocalizzeranno l’attività per ridurre i costi di produzione, ne “subiranno le conseguenze”. In campagna elettorale, Trump aveva promesso di mantenere i posti di lavoro nel paese e ha ribadito il concetto durante la visita alla fabbrica di climatizzatori Carrier : “Le imprese non continueranno a lasciare gli Stati Uniti senza che vi siano conseguenze.... Continua a leggere

SEGNALI di RIPRESA, chiude la DIAGEO Italia

Di JLS , il - 30 commenti

Le dichiarazioni italiane sulla crisi, succedutesi dal 2008 (anno spartiacque per l’economia mondiale) in avanti, si possono raggruppare in due grandi famiglie: quelle provenienti da politici, burocrati di stato e di banche, boiardi di ogni livello quelle provenienti da economisti, accademici preferibilmente bocconiani, studiosi, premi nobel, giornalisti 24ore, corrispondenti dalle piazze d’affari del globo. Le differenze tra le dichiarazioni delle due famiglie si possono... Continua a leggere

I movimenti contraddittori dei mercati dall’elezione di Trump

Di Ticino Live , il - Replica

Da un articolo di John Hathaway (Tocqueville Gold Fund), pubblicato il 29 novembre sul sito King World News. “I mercati hanno reagito alla vittoria di Trump in diversi modi, che sembrano in contraddizione. I metalli di base e il dollaro vanno bene, (una prospettiva di inflazione) mentre l’oro e il petrolio sono deboli (un segno di deflazione). Un dollaro molto forte è causa di deflazione. Secondo John Lewis di Fiera Capital, il dollaro forte destabilizza i mercati, gli attivi... Continua a leggere

Referendum in Italia : otto banche italiane a rischio se vince il No

Di Ticino Live , il - 1 commento

Prima del referendum del 4 dicembre, decisivo per il premier italiano Matteo Renzi, che deve far passare il Parlamento da due Camere a una sola, diversi banchieri citati dal The Financial Times ritengono che una vittoria del No decreterebbe la fine per otto banche del paese. Questi banchieri ritengono che se il responso delle urne sarà il No che sta largamente dominando nei sondaggi, i mercati finanziari entreranno in una fase di problemi e turbolenze. Tra le otto banche a rischio di... Continua a leggere

Egon von Greyerz : Trump aumenterà il debito degli Stati Uniti in modo esponenziale

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Da un articolo dell’economista svizzero Egon von Greyerz, pubblicato il 18 novembre sul sito Gold Switzerland. “[…] In Occidente lo scarto tra i ricchi e i poveri è grande come non mai. Negli Stati Uniti, 0,1% delle persone possiede il 22% della ricchezza totale. Dal 1973, i salari reali delle professioni meglio pagate sono aumentati del 51%, mentre gli impiegati medi hanno visto i loro salari diminuire del 4,6%. Si tratta di una tendenza molto pericolosa e quando la... Continua a leggere

Ikea, Pfizer, Mars, … miliardi di investimenti stranieri tornano in Russia

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Le grandi società occidentali hanno iniziato a investire miliardi di dollari in nuovi negozi e fabbriche in Russia, puntando sulla ripresa dell’economia russa dopo due anni di recessione. Società quali IKEA, Leroy Merlin, Mars, Pfizer e altre credono in una ripresa della crescita economica in Russia e hanno iniziato a investire nel paese. Il loro ottimismo è sostenuto dall’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Il nuovo presidente eletto è favorevole a un... Continua a leggere

Prezzo dell’oro stabile. Il calo del prezzo è finito ?

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Da un’intervista all’economista James Turk il 21 novembre 2016 sul portale King World News. “Oro e argento iniziano la settimana in modo positivo, con la stabilità dei corsi. Se si osserva il recente calo dei prezzi, è evidente che abbiamo avuto settimane difficili. Guardando le distorsioni, come la deviazione di oro e argento sui mercati, tutto sta a indicare che si tratta di un buon momento per acquistare. Dalla vittoria di Trump, l’oro e l’argento sono... Continua a leggere

Donald Trump obblighera’ la Federal Reserve a nuova stampa di moneta ?

Di Ticino Live , il - 10 commenti

Donald Trump restaurerà la grandezza dell’America o finirà sulla lista dei buoni a nulla ? Da un articolo del 15 novembre 2016 del portale Safe Haven. E’ chiaro che se Donald Trump vuole evitare di iniziare il suo mandato con una crisi economica simile a quella che ha conosciuto Obama, dovrà rapidamente contenere i tassi d’interesse a lungo termine. Per farlo, dovrà convincere la presunta politicamente agnostica presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, a non... Continua a leggere

Volkswagen : vetture elettriche e la soppressione di 30 000 posti di lavoro

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Il gruppo automobilistico annuncia un drastico piano di riduzione dei costi, il più importante degli ultimi decenni. Al contempo investirà 3.5 miliardi di euro nelle vetture elettriche. Il piano di riduzione dei costi di Volkswagen ha anche un nome, si chiama “Patto del futuro”. E’ il più importante taglio di posti di lavoro intrapreso dall’azienda da decenni. Prevede, entro il 2020, economie annue per 4 miliardi di euro. Il che significa la soppressione di... Continua a leggere

Zona euro : rischio di non conformita’ per il bilancio di otto paesi

Di Ticino Live , il - 1 commento

La Commissione europea ritiene che otto paesi della Zona euro presentano un rischio di non conformità con il patto di stabilità e di crescita dell’UE. Mercoledì 16 novembre, la Commissione europea ha respinto le previsioni di bilancio per il 2017 presentate da Italia, Spagna, Portogallo, Belgio, Finlandia, Slovenia, Cipro e Lituania. Secondo Bruxelles, questi bilanci potrebbero portare a uno scarto significativo con gli obiettivi del patto di stabilità e di crescita europeo. Per... Continua a leggere

Crisi del debito. Il governo della Grecia confida in Barack Obama

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Il presidente americano uscente ha scelto la Grecia per iniziare la sua tournée degli addii. Dopo due giorni a Atene, andrà in Germania e poi in Perù. Ad Atene, Obama incontrerà dapprima il presidente greco Prokopis Pavlopoulos e in seguito il primo ministro Alexis Tsipras. E’ la prima visita di Obama in Grecia. Nei suoi 8 anni da presidente non vi è mai andato e in un’intervista concessa al giornale greco I Kathimerini, ha indicato che chiederà al premier Tsipras di attuare... Continua a leggere

Come da previsione, l’effetto Trump sconvolge i mercati finanziari

Di Ticino Live , il - Replica

Donald Trump è il nuovo presidente americano e i mercati cedono al panico. Così come era accaduto quando il Regno Unito aveva votato a favore del Brexit (ossia così come quando accade qualcosa che non è previsto dai piani dei governi), gli investitori temono il peggio e i mercati collassano. Nella notte tra martedì e mercoledì, i mercati monetari e delle azioni hanno perso colpi a raffica, sotto l’effetto congiunto della probabile vittoria di Donald Trump e del conseguente arrivo al... Continua a leggere

Banche europee : 1’200 miliardi di euro di crediti tossici

Di Ticino Live , il - Replica

Secondo uno studio di KPMG, le banche europee detengono circa 1’200 miliardi di euro di crediti tossici. Un problema per la loro redditività e per la salute dell’economia europea. A quasi 10 anni dall’ultima crisi finanziaria, le banche europee non hanno ancora ripulito i bilanci. Secondo uno studio della società KPMG, citata da Bloomberg, circa 1’200 miliardi di euro di prestiti tossici sono iscritti nei conti degli istituti finanziari europei. Secondo... Continua a leggere

Philippe Herlin : un aumento dei tassi potrebbe scatenare uno tsunami

Di Ticino Live , il - Replica

Un articolo del 13 ottobre dell’economista francese Philippe Herlin, dal portale Gold Broker. “Il possibile rialzo dei tassi a lunga durata diventa un ricorrente tema d’inquietudine sui mercati. La Fed aumenterà i tassi ? Gli investitori anticipano una normalizzazione della curva dei tassi ? Dietro queste domande si pone la questione della liquidità creata dalle banche centrali dal 2008. I giganteschi Quantitative easing hanno fatto passare i bilanci delle banche centrali... Continua a leggere

Brexit : Goldman Sachs esita tra Parigi e Francoforte

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Il colosso bancario americano Goldman Sachs esita tra Parigi e Francoforte per trasferire 1’000 dei suoi 2’000 collaboratori attualmente impiegati alla City di Londra. Il progetto di trasferimento fa seguito all’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. La possibile perdita da parte del Regno Unito del “passaporto” europeo, il quale garantisce l’accesso al mercato dell’UE, potrebbe portare le società attive a Londra a trasferire gli affari sul... Continua a leggere

Marc Mobius : l’oro salira’ del 15 percento, a causa della lentezza della Federal Reserve

Di Ticino Live , il - Replica

Secondo il Templeton Emerging Markets Group, il prezzo dell’oro salirà del 15 % entro la fine del 2017, a causa della lentezza delle decisioni della Federal Reserve americana. “La Federal Reserve alzerà il suo tasso direttore ma senza eccesso di zelo. Ora, non vi sono garanzie che un aumento dei tassi scoraggerà gli acquisti di oro – ha dichiarato il presidente esecutivo del gruppo, Marc Mobius, in un’intervista a Bloomberg. Nel corso del 2016, l’oro è salito... Continua a leggere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.