E’ Arrivata la Spending Review… Questi Idioti Vogliono la Violenza?

Di FunnyKing , il - 27 commenti

(ci penserà lui a tagliare la spesa? Per Monti è l’uomo giusto)

E alla fine è arrivata l’ennesima presa per il culo del Governo Monti.

Vi avevamo detto che avremmo putto essere leggerissimamente critici se la “mitica” Spending Review fosse stata di 4 miliardi su 750 (circa di spesa pubblica complessiva). Cosi’ è stato. Anzi molto peggio.

Non solo ci vorranno ben 7 mesi per tagliare la ridicola cifra di 4,2 miliardi di euro, il governo degli incompetenti, dopo 4 mesi in cui evidentemente ha cazzeggiato con i soldi dei cittadini italiani, per fare (finta di) fare il lavoro  ha sentito il bisogno di chiamare a se un professionista un professore e un politico.

Si tratta di Enrico Bondi, risanatore di Parmalat, Francesco Giavazzi, professore ed editorialista del Sole 24 ore e infine…. Giuliano Amato. Si avete capito bene, a tagliare la Spesa Pubblica viene chiamato il recordman mondiale in quanto a pensioni e vitalzi, oltre 32.000€ al mese (ma al lordo delle tasse, lui non è un evasore fiscale è solo un ordinario parassita. Tutto regolare quindi). 

Lo ripeto questo governo deve dimettersi per manifesta incompetenza, in tutti questi mesi il ministro Giarda, incaricato a fare i tagli di spesa (ma ha avuto davvero questo incarico?), è riuscito solo a rendersi ridicolo e ora andiamo a perdere altro tempo a fare commissioni e sottocommissioni con nomi altisonanti.

Mi taccio e faccio proseguire Oscar Giannino dalle colonne di Chicago Blog:

Tagli di spesa, peggio ancora

E’ ‘ peggio di quel che immaginassi. Non solo per i tagli alle spese  c’è il commissario tecnico – al quale faccio gli auguri di cuore, per Bondi inteso come Enrico lavorerei gratis a vita e l’unica cosa giusta è che l’Italia pubblica è fallita con disonore per via della politica come la Parmalat cui si occupò fallì spogliata da e depredata dai Tanzi –  al governo dei tecnici che così affermano la propria incompetenza o impotenza: come la vecchia Dc,  i ministri tecnici conferiscono a commissari e commissisoni esterne le responsabilità che non vogliono esercitare. 
Non solo si conferiscono incarichi esterni a Giavazzi – così la pianta di criticare, ma ben vengano i tagli ai trasferimenti  a fondo perduto alle imprese, su questoi la penso come lui – e Amato – voglio vedere che cosa taglierà ail finanziamento dei partiti, il coraggiosissimo commissario del Psi craxiano che fece finta poi di  non conoscerlo.  Soprattutto, Monti  aggiunge indispettito che l’IMU si può al massimo sostituire con una patrimoniale sulle ricchezze, mica con tagli alle spese, così gli statalisti son contenti e Lerner già inneggia. Da oggi, per chi vuole seguire ls atrada di meno tasse meno spese ogni velo è caduto. Questo governo è politico, e ha deciso di sposare e difendere  lo Stato ladro. E’ un giudizio aspro, me ne rendo conto. Ma la depredazione d’Italia lo è ancora di più. Se Bondi e Giavazzi sono coerenti come spero, pur non avendo responsabilità politiche dirette e dovendo fungere da scudi e parafulmine a difesa di una insospettabile mancanza di decisione, mi auguro facciano proposte toste senza tener conto del premier stizzito e inconigliato a difesa di una spesa e di un fisco indifendibili.

A volte mi chiedo se questi idioti al governo vogliano la violenza.

 

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • incazzato_come_un_bue

    L’ennesima commissione barzelletta come quella istituita a novembre che doveva dare le indicazioni per il taglio degli emolumenti ai parassiti del parlamento alla luce di un lungo studio degli omologhi europei.
    Risultato 5 mesi di ulteriori sperperi per il suo editto di resa incondizionata ed inviolabilità delle ruberie sperperi e sopprusi della casta.
    Per rialacciarmi al titolo, serve violenza! .. eccome se serve!!
     

  • tvrt

    ma non capisco perchè consideri questo governo incompetente… Monti sta facendo perfettamente il suo lavoro, quello di curatore fallimentare, sta prendendo tutto quello che ancora c’è da prendere… non sto facendo dell’ironia, sanno benissimo che ormai non si può più salvare nulla

  • ciao. FK. No  so se hai visto il mio breve articolo. Incomincio a pensare che al governo ci siano degli agenti provocatori che desiderino fomentare una rivolta per poi procedere ad una repressione totalitaria. Perchè al di fuori di questo non vedo assolutamente alcuna motivazione logica e sensata per queste azioni. 
    Lasciamo stare Bondi e Giavazzi, due parapioggia. Lasciamo stare l’impresentabile Amato, buono per ogni stagione e partito, dai comunisti all’estrema destra, ma hai letto l’incredibile attacco a due forze politiche, di cui una necessaria alla ? Alfano è uno zerbino…

    • funnyking

      l’ho visto ora o l’ho messo in evidenza. complimenti, bell’articolo. credo sia necessario cominciare ad occuparsi del fu-PDL

    • antiglobb

       Ben venga la rivolta. Finché staremo a guardare quelli continueranno a mangiarci vivi.
      Non credo assolutamente che poche centinaia di banchieri, con l’ausilio di qualche migliaio di poliziotti, riescano a reprimere 60 milioni di cittadini indignati, incazzati e affamati come bestie.

  • Vincenzo

    Visto che viene riportato qui quanto scritto da Giannino su Chicago Blog, ripeto qui il commento che ho fatto là.
    L’autorevolezza nel rivendicare qualcosa, in questo caso i tagli alla spesa pubblica, si conquista innanzi tutto facendo pulizia a casa propria. Quanti Tanzi, che non sono mai andati in galera, ci sono nel settore privato? Di come Ligresti ha gestito la SAI-Fondiaria, ne vogliamo parlare? Dei pirati della finanza, la categoria più inutile e dannosa che esista nella società, peggio degli statali, ne vogliamo parlare? Vogliamo parlare dei collezionisti di poltrone nei Cd’A che manco si accorgono che un mega-manager pagato stra-milioni di euro all’anno sta mandando in rovina l’azienda? E questi mega-manager, magari alla fine cacciati dall’azienda che hanno rovinato, che vanno a fare lo stesso mestiere in un altra? Delle aziende che socializzano le perdite, leggi cassa integrazione, pre-pensionamenti, mobilità, e privatizzano i profitti ne vogliamo parlare? Vogliamo per esempio stabilire, almeno per le S.p.A. di una certa dimensione, che i dividendi distribuiti agli azionisti di controllo debbano restare congelati per tre anni e ri-immessi in azienda ed utilizzati in luogo della CIG in caso di necessita?

    E, aggiungo, caro FK, vogliamo parlare del trading finanziario fine a sé stesso di cui non comprendo il valore aggiunto al sistema economico. A che serve il trading ad alta frequenza se non a trasferire a qualcuno parte dei margini che il comratore/venditore avrebbe altrimenti per sé?

    • Silvcel

      Sono anni che ripeto queste cose  , ma il benaltrismo viene usato come arma di distrazione di massa.

      • Vincenzo

        Grazie per l’apprezzamento. Avrei gradito di più una risposta, articolata e nel merito, di FK.

        Ci fu un tizio strano, che 2000 anni fa portava i capelli lunghi come un hippy e raccattava ladri e prostitute, che disse di guardare prima la trave nel proprio occhio e poi la pagliuzza in quello degli altri. Lo misero in croce, per questo e altri motivi.
        Io la mia trave me la sono guardata 30 anni fa, quando ho iniziato a lavorare.  Mio padre era un alto dirigente della PA. Sarei potuto entrarvi e vivere una vita da parassita, cosa peraltro fatta da altri parenti, dalla porta principale. Ho scelto di lavorare in un settore produttivo privatissimo di nicchia (manco mia moglie è mai riuscita a capire cosa faccio) e sono orgoglioso che con il lavoro mio e dei miei colleghi, e dei nostri concorrenti, ogni giorno le aziende industriali risparmino centinaia di migliaia di metri cubi d’acqua, tonnellate e tonnellate di petrolio, metri cubi su metri cubi di gas, che inquinino di meno, che abbiano apparecchiature che durano più a lungo.
        E quando c’è qualche problema con i clienti non me la prendo con il concorrente che ha dato la bustarella o ha fatto dumping, con il cliente che non capisce la nostra offerta o cose simile, ma la prima domando che pongo è “cosa abbiamo sbagliato?”. Ovviamente a molti fa comodo pensare che il concorrente abbia dato la bustarella.

        Per questo attendo una risposta.

        • Silvcel

          Credo che su certi argomenti si finga di non capire. Questo non è capitalismo ne socialismo , ma un groviglio di interessi ed intrallazzi dove chi non si adegua è fregato. La casta dei commercialisti e dei consigli di amministrazione è immorale , ma nessuno ne parla. Se l’azienda va bene o va male a costoro nulla importa , ma i loro compensi sono in ogni caso garantiti.ICon il trading ad alta frequenza hanno trasformato le borse in casino’. La fiat per es. sbandiera con orgoglio le cifre spropositate del trading che in buona sostanza sono le perdite di tanti azionisti .Cosi’ è se vi pare , ma a me non pre normale per niente.

    • otellogirardi

      high frequency trading……….ne ho sentito parlare la prima volta nel 2008 e la prima società ad pllicarlo è stata……..goldman sachs.

      • Vincenzo

        E non mi pare che Goldman Sachs sia di proprietà di un qualche governo…
        Per quello che da inesperto sono riuscito a capire è l’equivalente legale della mazzetta che il burocrate pubblico chiede per rilasciare un qualche permesso. Con la differenza che il burocrate rischia (poco) la galera, il tizio di GS si gode il sole alle Bahamas.
        La spending review sarebbe meglio chiamarla stealing & wasting review (per chi non capisce l’inglese “analisi di furti e spechi”) e applicarla a 360°. Sono convinto che ne vedremmo delle belle.

  • Riechoblog

    Poco fa in trasmissione Giannino ha letto un articolo di legge del 30 Marzo in cui si predisponevano le direttive perchè una commissione facesse un lavoro di studio e analisi della spesa pubblica e tenesse aggiornato il governo e il parlamento su questa spending review. Come professionista esterno fu chiamato GIARDA!!!

    Era il 1981!!!

  • sara

    Il problema è che la gente non è ancora alla fame……………..quando ci si arriverà veramente allora ci saranno rivolte e violenze.

    Per adesso io vedo in giro diversi imprenditori in difficoltà………………..ma la stragrande maggioranza dei salariati/dipendenti stanno bene: la crisi non la sentono perchè lo stipendio arriva comunque e se manca quello c’è la cassa per DIVERSI anni. Oltretutto ci sono tutti i dipendenti pubblici che la crisi non sanno nemmeno cosa sia. E sono tanti.

    Ecco perchè ancora non siamo alla rivolta. Troppa gente che ancora sta bene.

    • Luca

       Sara, non facciamo la guerra tra poveri. Sul fatto che ci siano imprenditori in difficoltà, sono più che d’accordo con te. Sul fatto che la stragrande maggioranza dei salariati/dipendenti non sentano la crisi, mi sembra eccessivo.

  • mic

    Si scrive Spending Review ma si legge Speding Re-wurstel e non c’è bisogno che ti spieghi dove è finito  il Wurstel …………….

  • Paname

    Non ci si deve neppure più incazzar….governo allo sbando e senza palle ora non sa come affrontare quello che ha creato e si ritrova tra le mani un paese in depressione …..
    Cacasotto incompetenti che si fanno comandare e non hanno le palle di fare l’unica cosa fattibile un feroce taglio della spesa pubblica…

    Non ci resta che emigrare o soccombere ….oppure lottare formando gruppi che si scambiano le cose con il baratto e mettendolo cosi in culo noi a loro e ci vengano a chiedere le tasse sul baratto
    sarebbe un bel modo di dare un calcio in culo al governo e al paese di parassiti

  • Biafra66

    ….al peggio non c’e’ mai fine …..e fino a che le folle vanno in piazza per il 1 maggio e per il 25 aprile(cosa ci sara’ mai da festeggiare),e non a prendere a calci in culo Professori,Tecnici,Magna magna,Pseudopolitici e politicanti,burocrati parassiti statali etc etc etc…questo sara’ per molti,ma non per tutti fortunatamente,il lento declino…e inevitabile destino,la miseria!!!
    Avete gia’ preparato i bagagli?..forza che aspettate,auguri a tutti!

  • Andrea E.

    Perché, per iniziare, non abolire gli (inutili) incentivi alle imprese e relativo carrozzone che li gestisce? Ammontano a circa 33 miliardi di euro all’anno più le spese (ignote).
    Tale importo è equivalente all’IRAP versata….
    Poi aboliamo gli incentivi sulle energie rinnovabili, altri 10 miliardi all’anno, e riduciamo di un importo equivalente il costo dell’energia elettrica per le aziende.

  • Joseph

    no, no, accetto tutto su RC ma, per favore, non mettete la foto di quel figlio di…. (antica città della Grecia in cui si combattè una famosa guerra) ;professore ultraparassita e pugnalatore alle spalle degli amici.

    • Precisino

      Era in asia minore, non in grecia.

  • Dan

    “A volte mi chiedo se questi idioti al governo vogliano la violenza.”

    Certo che la vogliono ma tanto vedono che non arriva

  • Mike Sierra77

    M5S subito!!!

    • Sto cavolo

      Scusa, quel mischione di neo-trotzkismo, anti-capitalismo, giustizialismo e eco-luddismo? Ma anche no!

  • MN

    Basta ITALIA !!! BASTA TASSE !!! BASTA TECNICI !! SPERO CHE NUSSONO VOTI PDL, UDC E PD CHE SONO COMPLICI DEI TECNICI, E LI SOSTENGONO !!!

    BASTA TASSE !! BASTA ROMA !! BASTA ITALIA !!!

    • Dan

       Bisognerebbe menare chi si permette di mettere piede in cabina elettorale

    •  Guardando i sondaggi fra il “mercato” rionale nel veneto (Antenna 3), c’è ancora tanta gente che crede ai partiti edod a Monti..

  • Furio59

    a me la foto di quello di questo str…… evoca il ricordo di un inetto che tentò di difendere la lira da uno speculatore come Soros, bruciando un quarto delle riserve italiano e che non trovò di meglio di prelevare il
    6 X 1000 dai conti degli italiani.  un mio vecchio docente soleva dire che esistono asini con la laurea e asini senza una laurea.  Quelli al governo sono purtroppo laureati

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi