Sempre più un Movimento 5 S-tronzate. Meccanismi pericolosi per derive “like”(mi piace) al posto di scelte sensate. Potevano candidare Bisio cosi il film diveniva realtà….

Di Joe Black , il - 25 commenti

 

joe_black

 

 

Strada in salita per Grillo a diretto contatto con meccanismi da lui avvallati che dimostrano evidenti limiti
Va bene fare le “Quirinarie” e f.culo a chi dice che erano in fondo solo 48.000persone  a votare i nomi (mentre nei partiti maggiori sono solo ristrettissimi cerchi magici e questo è già un passo avanti…)

Ma a quel punto dovrebbe scattare un secondo livello: la scelta, all’interno della rosa proposta (e per fortuna è stata proposta aleno una gruppo di nomi..) doveva essere effettuata, sempre a votazione tra i parlamentari, che a questo punto che sono davvero declassati a semplici cittadini esecutori, anzi, a sub-cittadini perchè gli è vietato l’esercizio del raziocinio.

Alcune idee magari buone vanno adattate ai contesti, altrimenti diventano folli…

totalitarie

C’erano 1.000.000 di alternative alla Gabanelli

montalbano

Ma non è un gioco. Anzi.

I Parlamentari, per il lavoro che svolgono hanno a disposizione una visuale ben diversa da quella di uno smanettone di internet, che vota per “like” mi piace, e dovrebbero acquisre la consapevolezza necessaria a scegliere il nome più opportuno e n0n “a furor di popolo”.

Al 100% non ha senso nè la Gabanelli, nè la Strada (al secondo solo va la mia simpatia)l_eccezioneconflareg

Sulla Gabanelli 

da cittadino votante credo che la Gabanelli sia un pericolo Mortale proprio per la Democrazia;  mi spiego:

Ho vissuto in prima persona i guasti provocati all’intera filiera del fotovoltaico a seguito della sua trasmissione e delle falsità che hanno fatto il paio nell’audizione alla Camera dell’ “Autority” per l’energia (che ha taciuto sui costi ambientali di carbone e petrolio, sugli inciuci poi scoperti dall Gdf, sugli aumenti fino al 40% del Gas, e tacendo soprattutto sulle assimilate che assorbono gran parte delle risorse derivantio dal Cip6 in bolletta

Oggi, pur in presenza di una grande campagna pubblicitaria per il piccolo FV, ci vogliono 18 anni per recuperare l’investimento.

Pessima l’idea di tassare il contante

forbici

in funzione anti-evasori che ha perfino preso in contropiede lo stesso Monti !

Plaude l”Abi mentre Cipro si avvicina

bisiopresidente

Micidiale la trasmissione che ha azzerato la carriera politica di Di Pietro. Tanti plaudono, ma le 61 “unità immobiliari” comprendendevano anche terreni, e la Gabanelli, querelata, lo sapeva benissimo. (Lo stesso Grillo ha chiamato Di Pietro che non l’ha presa bene questa candidatura…)

Nel momento in cui Fini era all’angolo la Gabanelli attacca Berlusconi con un report sulle case di S Lucia (paradiso fiscale) (da leggersi… i poteri forti gli passano una kikka per calmare un po’ lìuomo di Arcore… ma questa è dietrologia complottistica…)

Insomma , una candidatura da spernacchiare, quella della Gabanelli.

romano-prodi-770x638

A volte mi viene da pensare:

a) che la Gabanelli sia una reptiliana

b) che sia in contatto con i poteri davvero forti e finisca di fare (a sua insaputa) da punta di diamante ad un gioco molto più grande (magari con la buona fede delle pasionarie, ma con i terribili limiti delle stesse: gente sicura – troppo – di sè e delle sue idee, che finisce per combinare guai ancora peggiori. In fondo i Domenicani erano convinti di fare il loro dovere … ai tempi dell’inquisizione…)

Pessima scelta del movimento M5S che rischia di finire i suoi giorni incagliato

NAVEINCM5S

Beppe Grillo tenta di raddrizzare la situazione

Posto che la classifica ufficiale è questa

1. Gabanelli Milena Jole
2. Strada Luigi detto Gino
3. Rodota’ Stefano
4. Zagrebelsky Gustavo
5. Imposimato Ferdinando
6. Bonino Emma
7. Caselli Gian Carlo
8. Prodi Romano
9. Fo Dario

Nel difficle equilibrismo tra un nome davvero difficle da far passare 8quello della Gabanelli), ma anche un secondo (Gino Strada) afferma che invece Rodotà “e’ spendibile benissimo dalla sinistra”.E soprattutto, nel chiedere a Bersani di pensarci, per la prima volta usa l’espressione di una “possibile collaborazione”

Cioè fa il nome della prima (per obbligo verso le quirinarie, ma mette in alternativa subito Rodotà, che è in effetti il perno sul quale tutta la politica potrebbe dis-arenarsi dando il via ad un qualche accordo strategico Pd e M5S per il quale mantengo un cauto ottimismo

Accendiamo un cero che passi Rodotà , anche se i sogni di governissimo di qualcuno si infrangerebbero…

addiogovernissimo

Ora la partita si fa davvero accesa…

Mentre il resto d’Italia, sempre più deluso, si sta ormai inclinando

Costa-Concordia-Naufragio_650x435-e1326547894836

 

Speriamo nell’impossibile… (leggi didascalia foto successiva)

Il nuovo Presidente della Repubblica incontra quello uscente (Ansa - 19 aprile 2013)
Il nuovo Presidente incontra quello uscente (Ansa – 19 aprile 2013)

 

Disclaimer: trattasi di semplice post e non di articolo giornalistico. Non continene alcuna verità assoluta, ma solo un opinione critica sull’argomento in oggetto.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi