Black: un GROSSO problema coi Bitcoin …

Di Er , il - 11 commenti

da Argento Fisico

by Simon Black – December 3, 2013

A questo punto devi essere vissuto sotto una pietra per non aver sentito parlare di Bitcoin.

Ho fatto questa domanda recentemente (vivi sotto una pietra?) a qualcuno che proclamava orgogliosamente che non ne aveva mai sentito parlare, quasi gratificato dalla sua ignoranza.

I Bitcoin sono andati a fuoco. Ogni Media mainstream sta comprendo l’argomento (si vede che viviamo proprio in un buco di culo provinciale di posto.. ne avete sentito parlare in un tg o in programma serale? Io no. Er)

(… Simon parla di come in Argentina i BTC fanno agilmente un 30% in più che nel resto del mondo .. possibilità di arbitraggio)

Con l’attenzione dei media mainstrean però arrivano anche le schiere di detrattori dei BTC. Ho letto un articolo su Forbes recentemente intitolato tipo “Perché i BTC sono destinati a fallire”. Questo tipo di articoli tira fuori sempre la stessa ritrita roba: nessuno sa chi l’ha inventato.. è troppo volatile … ecc..

E’ vero, i btc sono incredibilmente volatili. Parecchio di questo è dovuto agli impulsi e alla speculazione.

Pensateci: la premessa dietro ai btc è che sono un’alternativa alle valute fiat, le valute di carta. La stessa cosa dell’oro. eppure mentre i btc sono saliti praticamente di un ordine di grandezza negli ultimi mesi il prezzo nominale dell’oro è restato piatto.

Questo mi suggerisce che un sacco dei nuovi compratori di btc sono speculatori – gente che trada la carta per i btc sperando di poi ritradare i btc per più carta domani.

Questo approccio sfida lo scopo stesso di avere dei btc come alternativa alle valute delle banche centrali.

E solleva un problema piuttosto interessante che è unico dei btc: con una tale salita del prezzo nominale come si suppone che saranno tassati i btc?

Le regole del capital gain per i metalli preziosi sono molto chiare, specialmente se sei un pagatore di tasse US. Ma l’IRS (l’Agenzia delle Entrate USA, Er) non ha letteralmente nessun issue sui btc.

Se, per esempio. I btc sono da considerare “valuta” secondo l’IRS allora i gains sui btc dovrebbero essere tassati come entrate ordinarie secondo le sezioni 988(a)(1)(A) dell’IRS stessa.

Ma se i btc sono considerati un investimento di lungo termine, tipo le shares di Google che tieni per più di un anno, allora dovrebbero essere tassati a tassi di capital gain minori.

E se ti venissero rubati? Sono perdite deducibili come altre perdite su un investimento? O devono essere trattate come, per esempio, un’auto rubata?

E se sei un pagatore di tasse US e hai btc su un brokerage overseas? Questo “conto” deve essere riportato secondo i form delle finanze all’estero?

E’ tutto vaghissimo e aleatorio per il pagatore di tasse…. 


———————————————————————–
Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi