Gli islamisti dell’ISIS uccidono, stuprano con il beneplacito USA, ma hanno commesso un errore, hanno introdotto una valuta aurea…

Di Nuke The Whales , il - 71 commenti

Lo sapete ormai tutti che i fanatici dell’ISIS prosperano grazie ad un aiuto neanche tanto velato degli USA (armi e denaro) e ad un sostegno esterno di Israele, tra gli altri che li appoggiano (Turchia e Sauditi).
Il bello è che ognuno dei sostenitori dei fanatici salafiti, lo fa per motivi diversi spesso in contrasto tra di loro.
E gli islamisti ci hanno sguazzato in queste contraddizioni, fino ad adesso.

Purtroppo per loro hanno commesso  un grave errore.

Nelle zone della Siria e dell’Iraq controllate da loro si sono insediati , hanno istituito tribunali islamici , caserme, e uffici statali, con tanto di emissione dei passaporti.

Già che c’erano hanno istituito una nuova valuta,  il dinaro d’oro, del valore attualmente di circa 136 dollari.
E pare che si stiano anche attrezzando per gli “spiccioli” in argento.
Di tutte le cose che potevano fare questa è la peggiore, un attacco diretto alla valuta americane il ritorno della “reliquia barbarica“, l’oro.
La completa negazione del sistema bancario, della riserva frazionaria e di quant’altro, una valuta che ha valore per se stessa.

Stavolta mi sa che li ammazzano tutti.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • arrotoxieta

    In fondo l’islamismo non è che un’alterantiva al modello di vita americano. Pernsateci: quale sarebbe l’alternativa in Iraq? Diventare tutti rappettari da quattro soldi con le scarpe da ginnastica e magliette orrende, incapaci di parlare e pensare, sradicati da tutto e tutti, ovvero il modello antropologico di bruttezza e degrado totale che gli USA si stanno premurando di diffondere (con grande successo, devo dire) in tutto il mondo? Capisco l’islamismo. Per quanto sanguinario e criminale, è quantomeno in contatto con una tradizione, quella islamica, che ha millenni di storia. Non è la mia tradizione e non sono disposto ad accettarla sul sacro suolo dell’Europa, ma è la LORO tradizione, che nei LORO paesi ha probabilmente molto più senso e molti più seguaci di quello che si pensi.
    Questa della moneta d’oro è una trovata interessante, vuole ben dire che in certe parti del mondo l’oro è e continua ad essere moneta, come lo è stata almeno dai tempi in cui l’impero lidio coniò le prime monete auree nel VI secolo a. C.

    • la distruzione (o il tentativo di perpetrarla) di culture e modelli di civilizzazione diversi da quello occidentale nasci-produci/consuma-muori, non portera’ nessuna buona cosa. L’islamismo e’ da distruggere con le sue stesse armi, ma capisco per l’odio verso l’occidente e se fossi stato bombardato dai ”portatori di democrazia” non reagirei in maniera diversa. la prima a cadere sara’ l’Europa debole ed effemmminata. seguita poi dagli USA (per la posizione geografica lontana se non altro).

      • Lila

        ma sarà oro falso….. come lo erano i dollari della Nuland, tanto per confondere le acque

        • oro falso o no, sarebbe meglio fare scorta di armi e munizioni… con l’oro ci fai ben poco.

    • Guido Aguiari

      dovunque nel mondo ti può comprare qualcosa con dell’oro certificato, secondo me se entri in una boutique con delle monete d’oro ci si organizza per consegnare le monete e riempirti le borse con pellicce e borse firmate
      il cliente ha sempre ragione e l’oro ha sempre un valore anche se fanno di tutto per toglierlo dal mercato

      • Giovanni

        Purtroppo ho notato che è vero il contrario. Un banco metalli pretende, per acquistare da un privato dei lingotti (dotati di certificato di autenticità e ricevute di acquisto della banca), la fusione di ogni singolo lingotto e l’analisi della purezza. Il tutto a spese del privato, per la modica cifra di 1000 euro per ogni lingotto da un kg. Per non parlare del fatto che si riservano il diritto di pagarti il metallo al più basso prezzo spot nell’arco di 10 giorni. Prendere o lasciare: in pratica, vogliono carta bianca su tutto.

        Figuriamoci quindi se un negozio si arrischia ad accettare pagamenti in oro “alla cieca”.

        Vi chiedo:
        1) se i certificati di autenticità hanno un valore legale, o se a questo punto servono solo per “bellezza”.

        2) Quale banco metalli compra lingotti senza applicare queste condizioni capestro.
        Grazie a quanti saranno in grado di rispondere.

    • gino monte

      io non vedo tutta sta alternativa.
      teologicamente parlando il protestantesimo è molto più simile all’islamismo che al cattolicesimo… dal punto di vista della struttura sociale l’islam fondamentalista propone un sistema assolutamente gerarchizzato che fa gola a tutte le merde nazifasciste occidentali e alle elite.

    • fabbri73

      Concordo pienamente con la tua analisi. Solo una società senza capo ne coda com’è quella americana può pensare di poter esportare un modello di vita e di organizzazione sociale su culture millenarie agli antipodi dalla loro. Aggiungo inoltre che la democrazia è un processo lungo che deve per forza essere endogeno.

    • Arcaico Raven

      Demoralizzante sentire che gli Stati Uniti significhino solo rap e cultura underground californiana. Scordandosi, anzi ingnorando, di fatto da quanti stati e diverse tradizioni locali sono costituiti, senza contare di essere lo Stato dove grandi scienziati, ricercatori, registi, artisti ecc. si sono realizzati nell’ultimo secolo.
      In ogni caso il processo di abbandono delle proprie culture si chiama secolarizzazione, e non ha nulla a che vedere con la cultura americana, semmai è un processo in atto da tempo, dall’umanesimo potremmo dire, in tutti i paesi dove le usanze non sono imposte dallo Stato ma si mantengono solo per scelta individuale.

  • Ottavio

    Lo sappiamo ormai tutti che tu e molti altri su questo blog, pensate che dietro l’isis ci siano gli Usa ed Israele. Un’opinione è opinione, può essere realtà. Può.

    Come detto in un post precedente la notizia è vecchiotta. Probabilmente ci sono stati nuovi sviluppi. Ma mi sa tanto anche di scusa per giustificare in questa sede interventi americani contro il califfato (ma non era sotto il controllo diretto cia?) che confonderebbero i lettori…

    • arrotoxieta

      Il fatto è che gli USA non sono un attore monolitico, ma un’insieme di agenzie molto diverse, con fini diversi, facenti capo a lobby diverse. Il Pentagono fa una cosa, la CIA un’altra, lo State Department un’altra ancora etc…

      • gargantuus

        e non sono nemmeno infallibile

        mi verrebbe da dire “la rivoluzione mangia i suoi figli”

        io sono stato convinto fin dall’inizio che questi qui stavano sfruttando gli americani ( che invece credevano di essere i più furbi del pollaio ) e chi prima o poi si libereranno del giogo e allora comincerà il vero calvario per noi fessacchiotti occidentali

      • Ottavio

        Ma, seguendo certa informazione è tutto chiaro e preciso.
        In realtà non lo è affatto e soprattutto non è di pubblico dominio.
        Poi è giusto speculare e fare supposizioni, ma spacciarle come Vangelo mi sa molto di propaganda.

        • nathan

          Se sta ad aspettare il pubblico dominio, campa cavallo..

          • Ottavio

            Allora mi affideró ad esperti anonimi sulla rete…

            Generalmente tento di informarmi un po’ dappertutto ben conscio che tutti (tutti tutti) hanno la propria lobby da incensare.

        • arrotoxieta

          Bisogna sempre diffidare di chi ha tutto chiaro in mente.
          Il mondo è molto complesso.
          E nella nostra epoca, la cosa più tragica è che non abbiamo gli strumenti adeguati a comprendere nemmeno una minima parte di tale complessità.
          Pensateci. Per capire la polis fatta di qualche artigiano e tanti percorai, i Greci avevano analisi come quelle dei sofisti, di Platone e Aristotele. Noi abbiamo una società iper-globalizzata ma continuiamo a usare teorie che se va bene sono di metà Ottocento, se non del Settecento.
          Di qui la mia certezza: non so come né esattamente quando, ma finirà in tragedia, probabilmente verso la metà di questo secolo.

    • Il progetto risale addirittura ai tempi di Saddam, e forse è uno dei motivi per cui lo hanno ammazzato, adesso però sono partiti sul serio con l’oro .
      Non ci sono dubbi su di un forte coinvolgimento USA nella faccenda, in chiave anti Siria.
      Così come, per motivi non proprio uguali si sono interessati dei fanatici anche turchi, e sauditi.
      Gli israeliani addirittura hanno prelevato in più occasioni dei feriti “eccellenti” dell’ISIS per curarli nei loro ospedali.
      per poi riportarli a “casa” quando sono guariti.

      • Ottavio

        Una cosa è parlare di coinvolgimenti, un’altra è scrivere che certe persone sono sotto il comando diretto di.

        Degli ospedali israeliani non so nulla, non sono proprio informato, magari hanno curato i sopravvissuti dei bombardamenti americani, quelli non sopravvissuti ovviamente erano tutti santi.

        Quindi, va bene fare propaganda, ci sta, ma permettimi un po’ di scetticismo, come accennavo sopra, almeno il beneficio del dubbio.

        • Vedi, gli americani nell’est del mondo hanno il pollice marrone, ovvero tutto quello che toccano si trasforma in merda, vedi le rivoluzioni “colorate” rigorosamente color merda, la morte di Saddam e di Gheddafi, e via via fino alle guerre cecene e all’Ucraina.
          Soprattutto la prima guerra cecena è un capolavoro di “understatement” migliaia e migliaia di fanatici barbuti che non parlavano il russo e le lingue locali che si alleano con i “signori della guerra” locali e cominciano a far casino.
          Fanatici salafiti stipendiati dagli Usa, ovviamente, al fine di destabilizzare il caucaso, renderlo “indipendente” e permettere a tu sa chi di mettere le mani sul petrolio locale.
          Non che non sarebbe successo niente senza gli USA, ma il loro intervento riesce a trasformare sempre una tragedia in una immane catastrofe.
          Proviamo un pò a vedere, arrivano gli Usa e, invece di bombardare i barbuti bombardano le’esercito siriano, facendo saltare una jeeep di barbuti qua e là per fare scena.
          I turchi fanno lo stesso con i curdi.
          Se invece di attaccare l’ISISi attaccano i loro nemici chi è alleato con chi?

    • gino monte

      il vietcong era sotto controllo cia inizialmente per sloggiare i francesi…
      ma sono strategie che applicavano normalmente già i romani eh…

      • Ottavio

        Tu hai già tutto chiaro, le strategie, chi e quando le ha applicate e le applica, probabilmente anche i motivi per cui sono applicate, etc.
        Va bene. Permettimi, io mi riservo il beneficio del dubbio.

        • gino monte

          te lo permetto naturalmente, del resto non andavo a letto con giulio cesare 🙂
          mettere zizzania (finanziando e armando) fra fazioni nemiche/concorrenti: basta leggere la storia greca, romana o della conquista spagnola dell’america… circa i viet l’ho letto su varie fonti americane… è pure spiegato nella versione non tagliata di “apocalypse now”.
          si è sempre fatto… non vedo perchè non si possa continuare a fare.

  • davide

    Domanda: dove hanno preso le tonnellate di oro? e dove le hanno coniate? che vengano fuori cose interessanti ad indagare?
    Nuke, caviale del Caspio e Champagne francese per tutti!

  • formic

    penso che con questa mossa, nel momento giusto (attentato in europa), faranno dell’oro e dell’argento un grande tabù, secondo solo all’olocausto.
    Niente deve essere sprecato e questi isis sono proprio dei bravi cagnolini.

  • Guido Aguiari

    #al_bagdadistaisereno insomma

  • toccodellamedusa

    Ci pensavo ieri quando l’ho sentito TV. Non potevano fare castroneria peggiore. Verranno sterminati!

  • massimo

    dove si compra?

    • jenuty

      Un giorno saranno pezzi da collezione

      • massimo

        Si, ed è sempre oro. Accettato dagli uni e dagli altri.
        Che fanno finta di essere nemici

    • Francesco Lomazzo

      Negli stessi luoghi dove compri il petrolio dall’ ISIS (cioè a costo zero).

  • Lucio

    Ma speriamo che li spianino. Ma pure con l’atomica, almeno siam sicuri che non tornano.

    • jenuty

      Credi sia un tuo pensiero e auspicio invece è proprio quello che Essi vogliono tu debba pensare.

      • Lucio

        Ma il mio pensiero è molto più ampio… ma non si può apparire troppo politicamente scorretti su internet 😛

  • nathan

    Verranno rimessi in riga per l’unica cosa buona fatta..

    • Andrea

      frase semplice quanto efficace

  • Disca

    A proposito di terra ( nel senso pianeta intero) di pazzi, cosa sta succedendo a Kiev? Cominciano a scannarsi tra di loro?

  • jenuty

    Non è un errore, ma se vogliono almeno avete un minimo di coerenza con la sharia islamica, (sebbene la stiano stuprando) sono obbligati ad avere soldi in monete.

    • Guido Aguiari

      in effetti arricchirsi stampando banconote significa derubare gli altri, non esattamente in linea con la sharia che impone di guadagnare con il proprio lavoro e ingegno

      • Paolo

        I mussulmani più integralisti hanno problemi anche con un semplice mutuo. Per loro prestare denaro a interesse, qualsiasi interesse, è usura, peccato grave.

  • DANILOCARNO

    …Buon giorno Nuke, ho una domanda:
    L’emissione di passaporti da lei citata sotto quale stato o nazione si regge ?

    Grazie per la risposta e buona giornata

    • lo stato dell’Islam, autoproclamato, non solo ,emettono passaporti, certificati di matrimonio, leggi, regolamenti e tariffe per la vendita di cristiane catturate, a seconda dell’età.
      A parte le tariffe per le cristiane trovo interessante il regolamento del calciobalilla, permesso a patto che “non si giochi d’azzardo e senza urlare o imprecare”.
      Ovviamente solo per i maschi.
      La bestemmia è vietata a priori, in quanto punita con la morte.
      dici che sarebbe interessante mettere in rete questi documenti?

      • gino monte

        vorrei sapere quanto costa una cristiana, grazie.
        certo mi sarebbe difficile non bestemmiare, ma ci proverò 🙂
        il calciobalilla lo odio quindi no problem… è permesso fare footing?

        • si , ma con abbigliamento consono alle regole musulmane, quindi:
          solo i maschi, pantaloni corti ma con le ginocchia coperte, pancia petto e spalle rigorosamente coperti, niente short o canottiere, grazie.
          Io eviterei anche le magliette con la pubblicità della Coca Cola o la bandiera americana, però.

          • gino monte

            ci sto! ma quanto costa na cristianella?

          • dai centomila dinari in su, e non di quelli d’oro, quelli dai carta che valgono molto meno, le più richieste sono quelle dai dieci a quindici anni.

          • gino monte

            cazz… carissime! mi hai rovinato la giornata… a meno che non si tratti di dinari algerini 🙂
            vabbè, io mi accontento di 20enni già libate… devono costare quanto un accendino nei negozi dei cinesi 🙂

      • DANILOCARNO

        …Si peró uno di questi giorni avranno bisogno di un territorio propio, se no finiranno come i palestinesi e gli israeliani che si azzufferanno ancora per molti anni.
        Allora dovremo parlare di conquista di territorio da qualche parte ed il piú debole dovrá cedere.

        • al momento controllano parte del territorio della Siria, dell’Iraq e della Libia, e ho dei dubbi su altre nazioni.

          • Per adesso, gran parte del territorio che controllano è deserto + qualche cittadina. Per questo sono relativamente difficili da colpire, quando non si muovono in massa (nel senso che c’è un problema nel evitare di colpire gente che non centra).

            Sarà interessante vedere se e come riusciranno a conquistare una grossa città e cosa faranno. Se imponi la Shaaria alla Saudita, un mucchio di Arabi di città che detestano i Bedu faranno resistenza (più o meno passiva) e la produttività della zona crollerà e livelli di sussistenza.

            Non puoi avere una economia florida con un regime repressivo.

      • funnyking

        Si.

  • Paul Tonmann

    Errore? Non credo. Il regista di questo teatrino non si sbaglia, se introduce l’oro è solo per poi demonizzarlo associandolo ad un gruppetto terroristico di marionette

    • funnyking

      Si io alla notizia ho pensato immediatamente a questo. Isis è la legione straniera americana e israeliana. Non può osare fare qualcosa che sia seriamente contro i mitici Valori dell’Occidente.

      • L’ISIS fa i suoi interessi, comsì come l’OLP fa i suoi interessi.
        L’OL, inizialmente, combatteva per liberare la Palestina, non per renderla indipendente. Dopo, quando i paesi arabi si sono stufati di prendere legnate da Israele, si è messa in proprio. C’è un mucchio di gente che prima e adesso dovrebbe andare a lavorare i cambi, se l’organizzazione crollasse. Invece, adesso, possono fare i boss della popolazione circostante.

        Agli USA interessa l’Arabia Saudita, come maggiore produttore di petrolio a basso costo e entità dipendente dal protettorato USA per esistere nel Medio Oriente. Se il petrolio in Arabia Saudita finisse domani, due secondi dopo il governo cadrebbe e gli USA se ne fregherebbero come se ne sono fregati in Rwuanda e Burundi.

        Il problema, GROSSO, è che dovendo tenere su per i loro interessi l’Arabia Saudita e il suo regime islamico wahabita, devono sopportare il finanziamento di gruppi radicali in tutto il mondo e non possono stroncarli come potrebbero e vorrebbero. A forza di finanziare gruppi “estremisti” (cioè che prendono l’Islam seriamente e voglino imitare Maometto) sono nati al Qaeda e una miriade di gruppi integralisti di ogni genere (che tra l’altro sono in competizione con gli shiiti iraniani del regime di Teheran).

        A forza si essere distrutti, arrestati, etc. ma non in modo definitivo, alcuni gruppi hanno cominciato ad avere la massa critica di capacità organizzative necessarie a tenere su una organizzazione che non solo predica l’Islam e combatte, ma è in grado di gestire il territorio conquistato.

        Non sono burattini, quello che fanno lo fanno di testa loro. Non penserete che si facciano manipolare da gente come Obama e McCain e gli altri finocchietti di Washington? Magari a Washington qualche politico pensa di poterli manipolare, o che facciano quello che vogliono loro dando soldi, armi, etc. Mi dispiace, la gente non va in battaglia solo per i soldi.

    • Fabrizio de Paoli

      Però Gheddafi l’hanno stirato proprio per quel motivo, secondo la tua teoria avrebbero potuto lasciarlo fare.
      Io credo invece che ci siano in gioco interessi contrastanti che sono in conflitto tra loro.
      Agli americani conviene salvare il dollaro, per riuscire creano guerre e destabilizzano, ed in quel senso l’isis viene comoda.
      Ma se gli americani son convinti di riuscire a controllare ed usare l’isis come più gli aggrada forse sbagliano la valutazione, il dinaro potrebbe diventare pericoloso nel momento in cui altri paesi iniziassero ad utilizzarlo per farsi pagare il petrolio, ed in quel senso l’isis è scomodissima.
      Sembrerebbe che gli usa stiano scommettendo tutto sulla loro forza e capacità di controllo del mondo correndo rischi difficilmente calcolabili. Sono alla frutta.
      Certo che mai più avrei pensato che dai macellai dell’isis potesse arrivare una giustizia monetaria.
      Di questo glie ne va dato atto.

  • Paolo

    Non sarà che l’ISIS rischia di diventare il driver dell’oro?

  • Marco Ciceri

    Ridicolo. non vi sembra di sopravvalutare un pochino la funzione di moneta dell’oro? Dovreste fare qualche prova di commercio con le monete d’oro. E poi parlare.
    Va giusto bene per quelli dell’isis….

    • Dici che per loro è meglio utilizzare la carta di credito?

  • gino monte

    tra un po’ emetteranno pure bitcoin 🙂

  • funnyking

    Bisogna portare assolutamente i valori dell’Occidente e della democrazia nel Isis. Ed anzi questa volta gli USA hanno prove inconfutabile: l’Isis ha le armi di distruzione di massa…le fanno in Texas.

    • Ugo Giorgi

      valori occidentali e democrazia ,,,come in Libia?

  • Francesco Lomazzo

    La domanda è: perchè il Gold Standard è stato bannato a livello globale? E’ davvero cosi devastante per gli standard economici mondiali? Ma tutti i tentativi di Gold Standard passati non si sono rilevati ogni qualvolta dei colossali fail? Dove la gente le monete d’ oro preferiva conservarsele in cassa forte anziche usarle?

    • Gresham’s Law.

      Il Gold Standard implica che per ogni banconota emessa da una banca ci sia la quantità di oro indicata in cassaforte della banca.
      Se sei una banca commerciale significa che vai in galera se non c’è l’oro indicato. Se sei una banca centrale, non vai in galera perché la polizia e tu lavorate per lo stesso governo.

      La promessa implicita del Gold Standard e di Bretton Wood è che la banca centrale non stampi più banconote rispetto a quanto oro effettivamente ha in cassa.
      Mi pare ovvio che la prima cosa che fa la Banca Centrale e il governo che la controlla è di infrangere questa promessa: perché devono spendere soldi per qualche emergenza. C’è sempre una emergenza. Mai sprecare una crisi.

      Ma tornando alla Legge di Gresham, se lo stato impone che due valute di valore differente siano trattate in modo identico, la gente spenderà la valuta di valore inferiore e tesaurizzerà quella di valore superiore.
      Quindi spenderà la banconota e tesaurizzerà la moneta.
      Non lo farebbe se ci fossero lo stesso numero di monete e di banconote e fossero scambiabili senza frizione.

  • Francesco Lomazzo

    Per un analisi corretta della loro politica economica e guerra al dollaro, sarebbe meglio vedersi tutto il loro video di un ora: https://isdarat.tv/22029

  • Fabio E. Nategh

    ammazzerranno solo il capo zona che ha avuto questa idea e lo rimpiazzerranno con uno piu utile. diranno poi che quello ucciso era un puttaniere o spione e meritava la morte

  • El Bueno

    Sempre mi chiedo perché i gringos non sono capaci di frenare i piani del sionismo, se in effetti sono quelli hanno permesso tanto progresso negli USA, non sono capaci di amministrarla e la lasciano in mano a un gruppo di pazzi psicopatici.

  • Paulo Paganelli

    Troppo bello per essere vero. Sembra che tutto non passi di propaganda in favore della moneta fiat della FED. Gheddafi lo voleva fare seriamente.

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=15504

  • PhilipMichaelSantore

    “una valuta che ha valore per se stessa”

    Che pensare di chi crede a e/o diffonde queste bizzarrie?

    Una moneta d’oro ha (presumibilmente) il valore dell’oro, il quale è esso stesso un bene “fiat”.

    PS: RC era un sito pieno di contenuti interessanti. Ora i contenuti stanno divenendo sempre più complottismo. Capisco che i complottisti siano clienti affezionati, e un’impresa deve pur avere dei clienti. Qui però mancano solo le scie chimiche e il signoraggio per arrivare a certi livelli.

    • Marco Saba

      Di signoraggio aveva cominciato a parlare Luigi Einaudi nel 1936 nel suo testo “La moneta immaginaria”, dicendo tra l’altro una emerita sciocchezza, e cioè che con l’avvento della tassazione non sarebbe stato più applicato… Ma ovviamente gli ignoramus a un tanto al chilo faticheranno non poco a capire.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.