E’ ufficiale, il referendum Brexit sarà un’Austria 2.0. Le schede del voto postale hanno l’aiutino

Di Mauro Bottarelli , il - 79 commenti

>Brexit_fraud1
Attenzione, attenzione: il referendum sul Brexit del prossimo 23 giugno sarà un’Austria 2.0 e anche in questo caso sarà il voto postale a mettere la parola fine sulle speranze di qualche milione di britannici che vorrebbe giocare a carte scoperte e poter scegliere il proprio destino senza che il manovratore di turno abbia già deciso l’esito. A lanciare l’allarme è stato il quotidiano conservatore ed euroscettico Daily Telegraph, il quale ha ricevuto lo sfogo di alcuni militanti del Brexit dopo che sono state rese note le schede per il voto postale spedite la scorsa settimana. E non c’è da stupirsi, perché basta vedere il fac-simile
Brexit_fraud4
Brexit_fraud2
per notare che la voce “how to vote” vede una chiaro messaggio subliminale, visto che la matita sta per vergare la croce sull’opzione di rimanere nell’Ue. “Sono sconvolto, dovrebbe essere neutrale. Si dice di leggere attentamente le avvertenze e poi di compilare la scheda ma nell’esempio fornito è palese l’invito a votare per non uscire dall’Unione. La prima volta che l’ho visto sono rimasto disgustato, la Commissione elettorale non avrebbe mai dovuto permettere che le schede venissero inviate”, si è sfogato il volontario con il quotidiano e anche altri membri più eminenti del fronte del Brexit si sono fatti sentire. Bernand Jenkin, il membro del Parlamento che sovraintende alla conduzione del referendum, ha notato che “ogni messaggio subliminale da parte delle autorità è assolutamente vietato e dovrebbe essere segnalato alla Commissione elettorale, visto che il messaggio deve essere neutrale”. Duro anche Arron Banks, sostenitore della campagna Leave.EU, a detta del quale “inviare schede per il voto postale che mostrano come votare e favorire la campagna per rimanere nell’Unione è oltraggioso. Chiederemo ai nostri avvocati di contattare la Commissione elettorale per chiedere spiegazioni”. Funzionari del governo, ad ora, si sono limitati a dire che “il posizionamento della matita nella grafica è accidentale, non è costruito al fine di dare indicazione di voto”.

Sarà ma questo grafico
Brexit_fraud3
ci mostra come negli ultimi giorni il favore per il Brexit abbia superato quello per Bremain e quindi occorre mettere in campo le truppe cammellate come in Austria, visto che finora il terrorismo mediatico di mezzo mondo, dall’Ue a Obama fino all’FMI, non sembra aver intaccato la volontà di quei britannici che non intendono farsi scegliere il destino da altri. Tranquilli, nelle settimane a venire ci saranno sorprese. Magari un bell’allarme terrorismo, islamico o nordirlandese. sventato grazie alla collaborazione delle altre intelligence europee. Le provano tutte , lo schemino ormai è consolidato. Non succede ma se per caso il 24 giugno la Gran Bretagna si sveglierà avendo scelto di andarsene, l’Ue sarà finita. E cominceranno davvero i guai per i governi fantoccio che finora hanno evitato di dare risposte ai propri cittadini.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi