Diario di un Blogger: Sono Passato a Huawei Mate 8….causa Temporale

Di FunnyKing , il - 5 commenti

DIARIO DI UN BLOGGER

Nota di Rischio Calcolato: questa è una rubrica un po’ Geek che riguarda gli aspetti tecnici della mia vita di blogger, cioè i device che uso, i programmi, server e trucchetti vari . Si tratta di appunti sparsi che verranno scritti mano a mano che si presenta un qualche cambiamento nel mio modo di usare la tecnologia….ed anche un pochino alcuni aspetti dei cavolacci miei.

A fine Giugno mi sono concesso una settimana sui soliti 3000 metri e più, dove volano le aquile. Questa volta sul monte bianco. Un bel giorno durante una delle consuete escursioni a varie quote siamo stati beccati da un temporale. Di quelli veramente tosti, la tipica acqua “come le mele”.

Per farla breve, ho distrutto lo schermo del mio Mate 7 e dunque il giorno stesso ho ordinato uno smartphone nuovo su Amazon (consegna in un albergo a “valle” il giorno dopo, anzi 16 ore dopo)

Devo confessarvi che avrei voluto aspettare il Samsung Note 7, oppure il Huawei Mate 9 tuttavia spinto dalla necessità ho optato per una scelta sicura… e con un mega sconto, un Huawei Mate 8 a 458€ per la versione a 32gb consegna inclusa.

 

Dopo 15 giorni di uso furioso posso fare qualche considerazione

m1

Queste sono le caratteristiche salienti:

  • schermo da 6 pollici con risoluzione “solo” Full-Hd 1980×1020
  • Dual Sim, dual stanby, 4G su entrambe le sim (ora compatibile anche con Wind)
  • Sensore di impronte
  • Batteria da 4100 mAh e autonomia da oltre 2 giorni di uso furioso, non rimovibile
  • fotocamera di medio-alto livello da 13 megapixel
  • design accuratissimo (a livello di apple) e color nero
  • Microprocessore Custom Hisilicon Kirin 950 octa core e ROM Custon disegnata sul processore

Anzichè partire dai pregi parto subito dai difetti e da cosa è migliorabile:

  1. La batteria non è rimovibile ma è sostituibile da un intervento in assistenza (ho chiesto), il costo dell’operazione si aggira introno ai 100€ iva inclusa, ad ogni modo una batteria cosi grande potrà essere utilizzabile per la classica giornata di lavoro intenso almeno per 18 mesi, posto che oggi l’autonomia è di circa due giorni, anche di più utilizzando una sola sim attiva.
  2. La fotocamera è migliorata (e di molto) rispetto al Mate 7 ma è ancora sotto il livello dei top di gamma di altri produttori.
  3. La ROM Custom EMUI è decisamente velocissima e programmata sul chipset Kirin 950 prodotto in casa Huawei (stessa politica di Apple), ma l’interfaccia rimane bruttina. Ancora una volta mi è toccato cancellare un sacco di software inutili e fastidiosi e nascondere quelli di sistema (Huawei) che non si possono cancellare.
  4. il browser stock fa sempre schifo sono passato a firefox immediatamente.
  5. Non c’è l’opzione per mandare in root con un clic, il sistema operativo come ad esempio è la norma con Xiaomi

Ora passo ai pregi anche rispetto al Huawei Mate 7:

  1. Autonomia ancora migliorata che offende l’esistenza stessa di tutti gli altri smartphone esistenti, aiutata da una rom ottimizzata su un processore custom, una capacita mostruosa, e una risoluzione dello schermo appropriata anzi, comunque esagerata per la fisiologia dell’occhio umano. Il nuovo processore fatto con processo produttivo a 20nm consuma meno e dunque il Mate 8 “dura” ancora di più del già incredibile Mate 7.
  2. Schermo nitido in ogni condizione, e ancora migliorato per una lettura in piena luce durante le giornate di sole.
  3. Gestione in 4g di due Sim in dual stanby da manuale, con un interfaccia semplice e intuitiva, ora funzionante anche in banda 800Mhz (Wind)
  4. Gestione maniacale del consumo delle applicazioni con frequenti warning su applicazioni lasciate aperte e richieste di chiusura con un clic (è comodissimo)
  5. utility di pulizia della cache di Android (un problema che spesso esaurisce la memoria a disposizione)
  6. fluidità dell’interfaccia
  7. Ricezione incredibile, personalmente non avevo mai visto una antenna simile. Si tratta di un preciso brevetto di Huawei. (Smart Dual Anatenna)
  8. Schermo dalle dimensioni adeguate per chi sta avendo qualche problemuccio di vista (mannaggia)
  9. Design sempre Ottimo, tuttavia ormai datato.

Che vi devo dire, sono andato sul sicuro facendo una scelta anche dettata dal prezzo in una situazione di emergenza. La prossima volta ci starò più attento.

Qui trovate una delle mille-mila recensioni

p.s. alla fine ho pagato il Mate 8 meno di quanto pagai il Mate 7 Gold in offerta…. si chiama deflazione tecnologica.

 

 

Condivisioni

Incoming search terms:

  • mate 8 vs note 7
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • FP

    E’ la mia top peak solo ancora un po’ caro! Buon per te hai un telefono fantastico.

  • POKER

    Come alternativa economica vi segnalo lo XIAOMI REDMI 3 PRO.
    5 pollici, dual-sim, sempre con batteria da 4100 (3-4 giorni di autonomia).
    Direttamente dalla Cina (International Edition) a 135 euro spedizione inclusa.
    Regalato !!

  • Fabrizio Bertuzzi
  • Mike J. Lardelly

    Abbiamo lo stesso smartphone!
    Beh, che dire, è veramente eccezionale.

  • Guido Sogliani

    Ho acquisto anche io il mate 8 dopo aver letto la tua prima recensione e, anche se ammetto di non capire un tubo di telefoni, sono estremamente soddisfatto dell’acquisto e soprattutto sono felice di aver potuto buttare nel cesso l’i-phone… Ora, dopo aver fatto la stupidata di aggiornare il software del mio i-pad 2, per 3 anni senza aggiornamento è sempre andato benissimo, adesso invece è imballato e quasi inutilizzabile, sono pronto a passare con le ruote della macchina sulll’i-pad e mandare così a c****e definitivamente la apple :-))

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi