Da Rho a Patrasso, il razzismo al contrario dell’Europa finirà il lavoro cominciato dal Brexit

Di Mauro Bottarelli , il - 202 commenti

Greece3
Sarà certamente a causa della strage di Dallas ma, dopo essere stata la notizia del giorno, l’omicidio del cittadino nigeriano a Fermo ha perso di interesse. Più che altro, ha perso la carica di interesse che faceva comodo alla gran parte dei media: i quali, infatti, hanno cominciato a dover ammettere che il nigeriano ha attaccato per primo (a livello di violenza fisica, non verbale) e che brandiva lui il palo divelto dal segnale stradale. Qualcuno, temerario, ha addirittura intervistato l’avvocato del cittadino fermano arrestato. Ora gli inquirenti faranno il loro lavoro e scopriremo davvero come sono andate le cose, quindi è inutile dilungarsi sulla vicenda, ancorché tragica e dolorosa. C’è però un qualcosa che rimane: la percezione mediatica dell’Italia come un Paese razzista e degli italiani come un popolo per la gran parte ontologicamente xenofobo.
Emmanuel

Vero? Falso? Dipende, come sempre accade, dai punti di vista. La prossima settimana nell’ex area Expo di Rho, vicino a Milano, arriveranno su ordine del governo (attraverso il ministero dell’Interno) e con il beneplacito della Prefettura meneghina che ne fa le veci, 150 immigrati, con la prospettiva nel medio termine di arrivare a 500. Sono le cosiddette ricollocazioni, ovvero gente sbarcata magari in Sicilia che viene divisa tra le varie regioni per evitare che Palermo e dintorni esplodano. E cosa troveranno ad attenderli i presunti migranti? Troveranno 576 moduli unici speculari, ovvero 576 monolocali dove prima e dopo Expo alloggiavano i lavoratori e, durante, le forze dell’ordine.
Expo3
All’interno di ogni modulo ci sono un letto, una scrivania, un armadio, aria condizionata, bagno con doccia e, cosa più importante, wi-fi ovunque. Nelle vicinanze del complesso che ospita i moduli abitativi, si trova una mensa con un nucleo centrale da 444 posti a sedere e un’altra con altri 144 posti. Accanto, un’area ricreativa con sala televisione e banco bar, oltre a macchinette del caffè e distributori di merendine, snack e gelati. Insomma, una soluzione più che dignitosa su un’area di 31mila metri quadrati. Perfettamente in ordine e per nulla smantellata, nonostante i lavoratori che hanno smontato Expo abbiano finito il loro lavoro da mesi: forse qualcuno già sapeva che sarebbe stata riutilizzata a breve? E chi gestirà quest’area? Al momento non si sa ma a Rho si parla o di una cooperativa o, come accaduto precedentemente quando si sostanziò un’emergenza simile, la Croce Rossa.
Expo1
A vostro modo di vedere e al netto che tra i 500 che arriveranno i profughi veri saranno forse una ventina, a Milano e hinterland non ci sono 576 cittadini italiani che dormono in macchina o in situazioni di fortuna che beneficerebbero volentieri di quei moduli abitativi e dell’aiuto delle istituzioni? Milano è la mia città e passo spesso davanti a una mensa della Caritas: credeteci o meno, il numero di italiani che la frequenta è spaventoso. E non sono solo i classici barbun milanesi ma ex ceto medio ridotto letteralmente per strada dalla crisi. Divorziati, disoccupati, gente che fino a 10 anni stava bene, aveva una casa, una macchina: ora, quella macchina è diventata casa. Sono gli italiani razzisti o le istituzioni che trattano come fantasmi cittadini i cui diritti valgono meno di quelli di chi scappa dal Mali o dalla Costa d’Avorio o dal Maghreb, dove di guerre non ce ne sono? Chi è il razzista primario e chi quello che lo diventa – se lo diventa – per reazione a un’ingiustizia palese. O, forse, a un piano predeterminato.
Expo5

Guardate questa immagine,
Benifei
è l’esito del voto tenutosi mercoledì a Strasburgo nel corso della Plenaria su una risoluzione – non vincolante – in base alla quale occorre “introdurre la possibilità per i rifugiati e i richiedenti asilo di lavorare nei loro Paesi d’accoglienza in modo da aiutarli, non solo a ritrovare una dignità, ma anche a ridurne, trasformandoli in contribuenti, l’onere sui bilanci pubblici”. Come vedete, i sì sono stati 486, i no 189 e le astensioni 28. Un successone, quindi. In base alla risoluzione, bontà loro, le politiche di inclusione dovrebbero comprendere anche l’apprendimento della lingua e attenzione particolare ai tassi di disoccupazione locale, soprattutto tra i giovani, evitando ogni dumping sociale o concorrenza sleale. Certo, come no: tra un migrante, ammesso che abbia voglia di lavorare, che puoi sfruttare a due euro l’ora senza che fiati e un disoccupato italiano che magari minaccia di rivolgersi ai sindacati, a vostro modo di vedere le varie coop chi prenderanno, sbandierando poi il carattere umanitario della loro scelta?
strasburgo-plenaria
Il relatore del provvedimento è un italiano, Brando Benifei del PD e così ha difeso la sua risoluzione con l’Ansa: “Integrare i rifugiati nelle nostre società e nel mercato del lavoro è un passo necessario per trasformare l’attuale emergenza in un’opportunità. Oltre a restituire loro dignità e senso di realizzazione personale, ciò permette anche di alleviare le finanze pubbliche, in quanto li renderebbe indipendenti e membri attivi delle nostre società”. Sì, lo so che basta fare un giro nei vari CARA sparsi per l’Italia per capire che se uno parla così, o è in malafede o crede agli unicorni ma sentite il resto: “E’ una sfida che comporta la necessità di investire maggiori risorse pubbliche, sia da parte degli Stati membri che dell’Unione. In particolare, chiediamo alla Commissione che il Fondo sociale europeo venga portato al 25% del bilancio della Politica di coesione. Non dobbiamo, infatti, correre il rischio che le risorse per l’integrazione vengano sottratte ad altre categorie vulnerabili quali giovani disoccupati, disoccupati di lungo periodo, disabili”.
Benifei2
Malafede, quindi. Perché stai portando avanti un qualcosa che sai che andrà a impattare sui già scarsi servizi che si offrono a quelle categorie di cittadini e lavoratori autoctoni in difficoltà e quindi, in un momento in cui l’Ue sta andando in pezzi, chiedi un aumento del Fondo sociale europeo che sai non verrà autorizzato. O che, se sarà autorizzato, richiederà mesi prima di entrare in funzione per essere erogato, mesi durante i quali i presunti profughi arriveranno in Italia e finiranno nei moduli con aria condizionata di Expo e gli altri cittadini con problemi continueranno ad arrangiarsi o a sperare nella bontà d qualche associazione o privato che li aiuti. Chi è il razzista, io o il buon Benifei?
Mensa-caritas

E ora, per finire, vi spiego la foto che ho scelto come copertina del post. Scattata a Patrasso, nella Grecia “salvata” dall’Ue, dove una famiglia di 5 persone vive in una scatola di cartone. Ne offre notizia il sito KeepTalkingGreece, l’unico che documenta lo stato in cui Bce, Ue e FMI hanno ridotto la Grecia, salvandola. La famiglia è finita per strada dopo un incidente sul lavoro del padre, non ha reddito e negli ultimi otto mesi, padre, madre e i tre bambini vivono in un rifugio fatto di scatole di cartone che hanno collocato in un angolo di un edificio abbandonato. I genitori hanno bisogno di alimentare due bambini di età compresa tra 1 e 3 anni e un altro di età superiore ma non ricevono pensione di invalidità o altra indennità da parte dello Stato.
Greece1
Il padre è disoccupato da 3 anni e mezzo, è in grado di lavorare ma i parenti della famiglia non possono aiutarlo, trovandosi anche loro in una situazione economica disastrosa. Ai pasti provvede una chiesa locale e quello che chiamano “un vicino di casa” offre loro l’opportunità di utilizzare il bagno. Ma le condizioni sanitarie in cui vivono sono inesistenti e il l’odore nauseabondo del luogo dove vivono è indescrivibile. Il padre ha detto di desiderare soltanto un piccolo spazio per mettere su almeno una tenda per la sua famiglia e un paio di galline in modo da avere qualcosa per nutrire i suoi figli. E, magari, un lavoro: “Qualsiasi cosa mi aiuti a tornare in pista”. E qui, veramente, esplodo. Perché nel reportage di KeepTalkingGreece si dice quanto segue: “I genitori dicono ai loro figli che vivere nelle scatole è un gioco”.
Greece2
La loro dignità, quella di quell’uomo e quella donna costretti a vivere quasi come topi e mentire ai loro figli, strozzando le lacrime della disperazione in gola per non far spegnere il sorriso dei bambini, vi spazzerà via, cari eurodeputati che votate risoluzioni che trasudano ipocrisia. E spazzerà via anche i vostri partiti o comitati d’affari, come sarebbe meglio chiamarli: il Brexit è solo l’inizio. O cambia il registro o, prima o poi, la pazienza finisce. In Portogallo, in Spagna, in Austria. Magari, guarda un po’, anche qui, nell’Italia che SkyTg24 definisce razzista. E non scomodate concetti novecenteschi in base ai quali le masse popolari devono unirsi contro il nemico comune: chi arriva qui, scappando da nessuna guerra, se ne frega del fronte comune, del proletariato unito e dei diritti per tutti. Vuole il wi-fi e le sigarette per sé, gli esempi che arrivano dai vari centri di accoglienza o strutture alberghiere (che hanno scelto quella destinazione d’uso per fare dei bei soldi), lo confermano. Ogni giorno.
Immigrati
Sono tutti ragazzoni grossi e sani, come quelli che stamattina si sono scontrati con la polizia alle porte di Roma: si lamentano del cibo, del caldo, dell’assenza di Internet. Chi scappa davvero dalla guerra o dalla fame, mangia tutto e dice anche grazie. Come quel padre e quella madre di Patrasso. Vergognatevi. E godetevi gli ultimi rantoli della vostra Europa.

P.S. Un consiglio: magari, mettete la tv anche in tutti i 576 moduli dell’area Expo. Non vorrei che i migranti si lamentassero.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Condivisioni

Incoming search terms:

  • quando laccoglienza rende razzista
  • sono razzista aiutiamo gli italiani
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Faber

    Altro articolo illuminante come sempre. Volevo soltanto aggiungere che ilmanifesto cortocircuitando gli eventi di Dallas con quello di Fermo, ha avuto il coraggio di scrivere quanto segue:

    «…gli afroamericani scendono in strada per ricordarci che […] la vita dei neri conta, negli Stati Uniti, come nelle Marche».
    http://ilmanifesto.info/

    Vergognoso è dire poco.

    • Maximus

      …e la vita dei bianchi scoloriti come noi , quanto vale ?

  • Luigi za

    La prossima settimana nell’ex area Expo di Rho, vicino a Milano, arriveranno su ordine del governo (attraverso il ministero dell’Interno) e con il beneplacito della Prefettura meneghina che ne fa le veci, 150 immigrati, con la prospettiva nel medio termine di arrivare a 500. Sono le cosiddette ricollocazioni,

    Ah finalmente la PROMESSA di riqualificazione dell’area ex-Expò 2015 di Milano, futuro polo scientifico (promessa solenne renziana), trova la sua prima applicazione pratica.
    Quindi i milanesi ai tot milioni di deficit dell’Expo dovranno accollarsi altri milioni(?) di debiti per mantenere le ‘risorse’ in arrivo.
    Splendido: Milano capitale del Gettistan!

    • Maximus

      I clandestini fonderanno una grande Start-up : il nome ???

      ” Ciabattanti S.R.L. ”

      Gli Inglesi già tremano…..

  • Gianox

    Io sono rhodense purosangue.
    Avrei solo voglia di impugnare un fucile e fare strage.
    Ma mi trattengo. E dico una cosa un po’ strana.
    Oggi siamo nel 2016. Il prossimo anno sarà il 2017.
    Nel 2017 cadrà il centesimo anniversario delle apparizioni mariane di Fatima, in cui la Madonna chiedeva che la Russia fosse consacrata al suo Cuore Immacolato, altrimenti la Russia avrebbe seminato terrore.
    Ecco, c’è da aspettare ancora qualche mese.

    • AndreAX

      Beh no io la sapevo diversa io sapevo che scadono i 100 anni che il “cornuto” ha chiesto per affossare il mondo. Per quanto ne so la Russia è stata consacrata al cuore di Maria più volte proprio perchè nella prima Pio XII non usò una formula consona.

      • Gianox

        Il senso era quello.
        Le consacrazioni, da quello che ho letto, non sono da ritenersi valide.
        D’altronde, che ti devi aspettare da una Chiesa che volutamente non ha pubblicato il terzo segreto di Fatima prima del 1960, come richiesto dalla Madonna, per non inficiare il Concilio Vaticano II?
        L’unica cosa che mi impedisce di esplodere, è sapere che questi 100 stanno per finire.
        Forse è proprio per questo che stanno facendo di tutto per far arrivare questi disgraziati: il tempo è agli sgoccioli.

        • AndreAX

          Non sono sedevacantista mi spiace, per me esserlo vuol dire negare il SARO’ CON VOI FINO ALLA FINE di Cristo; sono molto critico ma non sono sedevacantista. Se conosci o hai mai letto IOTA UNUM di Romario Amerio ecco vedo una Chiesa che vacilla paurosamente; naturalmente la situazione attuale è ben diversa perchè ci sono DUE PIETRO tutti e due validamente eletti si dice… quindi è una situazione completamente diversa da quella all’indomani del concilio vat II dove il papa era sempre uno o da quello della lotta per le investiture dove c’era un antipapa e si sapeva che era anti- perchè non lo aveva eletto il collegio cardinalizio; cmq il senso del mio intervento era più quello che non è la Madonna a mandare disgrazie ma è l’uomo a scegliersele, come sempre, poi vuoi che il sommamente immondo il padre dell’omicidio non finisca in grande stile?

    • gianni

      la russia la stanno OBBLIGANDO a scatenare il terrore quei psicopatici , misantropi senza amore dell’ elite USA-UE-NATO e corrispettivi servizi segreti assassini

  • Cruciverba

    Purtroppo questi sono i sintomi di grave caos e rivolte . Quando la situazione arriverà ad un punto di rottura sarà il caos . Siamo arrivati al punto che i cittadini hanno meno diritti di un qualsiasi africano che capita a tiro .

    • Piergiorgio

      E non da ora!!!!!

  • Gianox

    “I genitori dicono ai loro figli che vivere nelle scatole è un gioco”.
    Altro che quel pirla di Benigni, ed il suo falso film ipocrita sull’olocausto.
    Questi genitori, pur nell’indigenza, sono dei grandi, mi hanno commosso.
    Ringrazio Bottarelli per il lavoro che fa e per la sua sincera umanità che manifesta anche in simili tragedie.

    • AndreAX

      Con la patetica scena dello Sherman che sventola la bandiera a stelle e strisce quando come disse Monicelli quel campo la lo liberarono i russi, ma l’Oscar si vince con la bandiera a stelle e strisce! Quanta miseria quanta infinita miseria… ma finisce prima o poi finisce!

      • Maximus

        Benigni è solo un piccolo leccaculo opportunista che non fa più ridere nemmeno sua moglie.

        • AndreAX

          Mi è piaciuto sulla Commedia ma anche lì ha preso certi svariooooni

      • nathan

        Quel film credo di essere tra i pochissimi eletti che non lo hanno dolosamente mai visto, lui mi sta veramente troppo sul [email protected]

        • valentino

          Benchè non sia un eletto, posso vantare il suo stesso onore, cinematograficamente parlando

        • AndreAX

          Un film comunista, per comunisti, scritto da un comunista e recitato da più comunisti solo che i comunisti veri quelli della falce e martello non compaiono; in compenso appaiono i comunisti capitalisti esportatori di democrazia.

  • Polska

    torno in Italia per 3 giorni.la situazione è esplosiva:paese sporchissimo,mandrie di coglioni con i cappelli che non si sa cosa facciano per sbarcare il lunario,l’aggressività che si legge nei cuori della gente.Non so che dirvi e non so come possiate vivere in un merdaio simile

    • gianni

      e’ vero , le citta sono diventate dei posti infernali ma nei paesini sperduti nelle montagne si sta meglio

  • angelo m.

    post eccezionale, condivido al 1000%

  • Semplice

    Un urlo di vita in un mondo morente .

  • silvia

    Articolo che condivido completamente.
    Sara’ questa invasione a porre fine a tutte le questioni.
    Siate forti nel fisico e nello spirito, tempi amari ci attendono.

    Milano – Expo’ ,the day after.
    E’ la rappresentazione della fine di una civilta’.

    • gianni

      la fine di una civilta’ di m…a ( secondo me ovviamente )

  • Maximus

    Trovo che l’ espressione ” Razzismo al contrario ” sia stupida e pleonastica : se essere razzisti è una cosa disdicevole non capisco cosa voglia dire ” al contrario “…

  • biafra66

    Conosco benissimo la situazione dell’ interland rhodense e cio’ che e’ stato narrato nel post non puo’ che farmi un piacere ENORME per due ragioni:
    primo…Rho e’ andata ad elezioni la scorsa tornata e gli elettori(?) hanno pensato bene di rieleggere un sindaco PDino , il primo regalo che gli fa la giunta eccolo!!!! Vi sta bene, imbecilli!!
    Grazie a questi sciagurati, il valore dei vostri immobili gia’ sotto del 35% avra’ un ulteriore crollo, e se ci aggiungiamo la qualita’ della vita( che gia’ non era un bengodi) ecco che dopo le promesse VI SI PRESENTERA’ una realta’ da incubo per un territorio gia’ massacrato da una gestione amministrativa e di ordine pubblico IMBARAZZANTE!
    Ma così e’ se vi pare….e ve la meritate TUTTA anzi…..sono ancora pochi,direi che la quantita’ giusta per farvi scomparire e’ almeno 300/400 in piu’!
    Vi ricordate le promesse con MALPENSA 2000…..e quelle della Fiera pesante Rho/Pero?…..e quelle dell’ Alta velocita’ MI/TO….. e quelle legate all’EXPO???…
    Morale, siete messi peggio di prima e con in piu’ dopo zingari e deindustrializzazione ecco i ciabattanti….. cari rhodensi siete sempre rimasti gli stessi di 50 anni fa,e non cambiando mentalita’ meritate la classe politica e amministrativa che continuamente andate ad eleggere….e che metodicamente vi sta “asfaltando”.
    Fortunatamente me ne sono andato per tempo.

    • Gianox

      Spero che un maremoto investa l’Islanda, dove tu stai. Poi ne parliamo.
      Ok?

      • AndreAX

        Beh però se hanno commesso lo stesso errore sempre io non dico che faccia bene ad augurare il male, non si fà, però un fondo di verità c’è; non so assolutamente nulla di Rho e dintorni ma ricordo distintamente la rielezione del PDino per altri motivi. Questo è un dato di fatto… il sospetto che ai più piaccia (tu sei minoranza ovviamente) a me viene.

        • Gianox

          Andrea, per carità. Lo ha scritto Bottarelli nell’articolo: un’intera classe dirigente europea, su cui gli elettori non solo italiani ma di qualsiasi altro paese, non hanno più controllo, sta pianificando ed attuando cose cattive contro i loro stessi cittadini.
          Lo hai scritto anche tu? Chi è il “cornuto” di cui parli?
          Gli elettori di Rho? Coglioni. Ma coglioni come lo sono centinaia di milioni di elettori in tutta Europa. In realtà, vittime, come tutti gli europei.
          Ora, posso capire che uno, per il suo bene personale, faccia scelte che lo portano distante dall’Italia. Ma una persona che fosse umanamente apprezzabile, dovrebbe solo provare dispiacere per la sorte di quella che è pur sempre la sua patria.
          Invece ne trae sadico piacere, dimostrando non solo insensibilità, ma anche ignoranza, visto che nell’articolo si dicono cose che dovrebbe far riflettere.

          • AndreAX

            Il piccolo corno, il padre della menzogna, il principe dell’omicidio, e se ancora non lo hai capito….”e vedo Satana cadere come una folgore”; così è chiaro? 🙂
            Poi tanto sostengno il male si compie per ignoranza del bene, ma ciò non toglie che il prezzo vada pagato ugualmente.

          • Gianox

            Ebbene, era lì che volevo andare a parare.
            Senza perdersi in paroloni, quello che vediamo succedere oggi ora, coi nostri occhi, non è un qualcosa che si possa spiegare secondo la ragione umana ma ha, purtroppo, ben altra origine.
            Pur consapevole che ci tocchi bere sino in fondo questo calice amaro affinché ci si renda conta di quello che avevamo ma abbiamo perduto, perché per ignoranza del bene o per pura superbia non abbiamo voluto mantenerlo, tuttavia, mi viene difficile accettare, soprattutto quando sono io stesso parte in causa, che le reazioni di fronte a tutto questo non siano improntate alla tristezza, all’angoscia, alla preoccupazione, come credo sia umano che sia, ma ad un sadico compiacimento che denota, nel migliore dei casi, una completa incapacità di solo mettere a fuoco il problema.
            In altre parole, stiamo assistendo ad un programma di sostituzione etnica che ha lo scopo di distruggere le radici cristiane dell’Europa. E siccome tutto questo mi provoca angoscia, non ho piacere di sentirmi dire che me lo merito perché potrei aver votato o non votato quel partito politico, quando dovrebbe essere evidente che questa è una questione di mera lana caprina. In tutta franchezza, è una cosa che mi fa inalberare.

          • AndreAX

            Sì Gianox ma non tuti hanno interesse in una metafisica l’importante è tenere a mente che il male così come il bene si realizza attraverso le azioni umane fin là si può camminare insieme.

          • authari

            Mi scusi per la mia ignoranza, probabilmente dettata da una scarsa capacità di anaĺisi, ma mi sfuggono le ragioni per le quali le cosi dette elites ci vogliono condannare alla fine, al totale oblio della nostra civiltà , condivido totalmente ciò che lei ha espresso nel post, poi non occorre una genialità particolare per capire che un qualcosa , una banda di “illuminati” ,ci sta conducendo verso la fine di tutto, ma, ripeto , a quale pro? Le ragioni mi sfuggono.Se fosse così cortese di dare seguito alla mia domanda le sarei enormemente grato. Ah, voglio aggiungere che mi è dispiaciuto per la diatriba dai toni accesi emersa tra lei e biafra , poiché se, e ripeto, la sua analisi è approfondita e probabilmente quella piu’ vicina alla realtà anche biafra, pur facendo un analisi più superficiale non è che si discosti dalla realtà , anche se parziale. Saluti cordiali

          • Gianox

            Ciò che mi irrita profondamente è il fatto che quello a cui assistiamo oggi è un fenomeno globale, non legato ad un movimento politico piuttosto che un altro. È realmente una congiura mondiale. In quanto congiura mondiale, tutti ne siamo interessati, a prescindere dagli errori che ognuno di noi potrebbe aver commesso. La situazione è talmente preoccupante che tutti dovrebbero provare angoscia perché è chiaro che presto la situazione degenererà in una guerra. Di fronte a tutto ciò non si può reagire dicendo ” cazzi vostri, io sono in Islanda e me la godo”. È un atteggiamento disumano. Si può reagire dicendo “per fortuna sono lontano ma sono preoccupato per voi”. Questo mi fa arrabbiare.
            Ritornando alla sua domanda, che vuole che le dica? Questi sono tempi apocalittici. Letteralmente. Io sono sempre stato piuttosto indifferente nei confronti della religione; oggi prego insistentemente.
            Quando vedi un papà che incita all’invasione islamica dell’Europa e nega egli stesso le radici cristiane dell’Europa, secondo me c’è solo una conclusione logica da trarre: viviamo in tempi di Apocalisse. L’obiettivo è la distruzione della civiltà europea che è la civiltà cristiana per eccellenza.

          • maboba

            Il tentativo di decristianizzare l’Europa, e qundi di toglierle la sua identità culturale, data ormai da decenni e si è concretizzato platealmente con il rifiuto di inserire ogni riferimento alle radici giudaico cristiane dalla Costituzione europea. Era semplicemente riconoscere un dato di fatto, non un atto di fede. Non averlo fatto ha rivelato il disegno. Tuttavia questo non ha provocato reazioni popolari non dico violente, ma nemmeno come opinione pubblica, perché di fatto purtroppo ormai la maggioranza della popolazione europea, specie occidentale, non è più cristiana. Questo è il punto: temo che non sia solo il “disegno delle elites”, il loro complotto, bensì anche una deriva culturale diffusa. La civiltà dell’Occidente cristiano, ché questa è la sua matrice, è la civiltà più ricca e complessa che l’umanità abbia mai espresso, al cui confronto appare ben misera quella monodimensionale, triste e oscurantista delle società musulmane . Data la sua grandezza, grandi e terribili sono stati anche le sue manifestazioni negative, come nazismo e comunismo.Così come è avvenuto in ogni cultura proporzionalmente alle sue dimensioni e complessità. E’ la condizione umana, il peccato originale e la storia di Caino e Abele ne sono ancora la metafora più calzante.
            Triste che gli stessi figli di questa civiltà provino un tale odio di sé da non vedere il disastro che è dietro l’angolo nel rigettarla, ma l’azione nefasta del marxismo, e prima di questo dell’illuminismo meccanicista, ha purtroppo reso questa visione patrimonio di larghe fette della popolazione.
            Stupefacente e apocalittico, lei ha usato la giusta espressione, che persino il papa abbia questa propensione. Singolare, o forse no, che su questo disegno, che pare esistere, di omogeneizzazione dei popoli verso il basso da parte dei poteri economici transnazionali, o multinazionali, convergano soprattutto “sinistri” e papato.

          • biafra66

            Guardi….apprezzo la pacatezza e la precisione delle Sue argomentazioni, ma contesto l’imputarmi superficialità quando il mi contraddittorio si è espresso con ” omissis…spero che un maremoto investa l’Islanda”….cosa mai centrerebbero gli Islandesi con biafra66?….un popolo senza esercito, con la polizia disarmata meritetebbe una disgrazia solo perché ha concesso ad un onesto cittadino che non ha chiesto nulla a quel governo e a quella.nazione di esercitare degnamente le sue professionalità? …la superficialità risiede altrove, pet mio conto, nell’imputare sempre le colpe a organismi invisibili e indefiniti per poter pulire la propria coscienza da colpe gravissime! La colpa come il merito sono individuali e non collettive la potenza della personalità sta nel coraggio di scegliere anche di andarsene e il diritto di critica nel vostro paese viene impuyato come

          • authari

            Guardi, ammetto che superficiale sono stato io nel qualificare la sua analisi, ho errato nell’attribuzione dell’aggettivo, non era mia intenzione dequalificare le sue riflessioni, peraltro io la seguo nel suo argomentare qui nel sito, anzi condivido quasi , o meglio , sempre le sue analisi che alla fine sono simbiotiche alla mia visione.
            Detto questo volevo significare che gianox ha svolto un analisi sul piano, possiamo dire quantitativo? , differente dalla sua ,ma non certamente qualitativo, ritengo anzi che alla fine le due sono solo apparentemente differenti, poiché se arriviamo a fare una sintesi è, detto brutalmente, è che siamo fregati e nella m…. più totale, ( e qui , mi scusi, termina il mio aplomb ).
            La saluto e mi saluti tanto l’Islanda terra che non ho mai avuto modo di visitare ma che in questo periodo di intenso caldo afoso padano la bramo più che mai.

          • biafra66

            La ringrazio del reply.
            Saluti cari da Ko’pavogur

      • biafra66

        Maremoto…difficile.
        Piu’ probabile una eruzione vulcanica!
        Piu’ sicura pero’ una guerra civile a RHO….anzi quasi certa.
        Mi raccontano che al mercato del lunedì si parli gia’ arabo e ci siano spesso accoltellamenti….ti faccio i miei piu’ cari auguri. Mai augurare il male quando l’hai sulla soglia di casa!

        • Gianox

          Te l’ho già detto, e mi ricordo bene di avertelo detto: mi fai pena.
          Sì, mi fai pena. E te l’ho pure spiegato.
          E quindi te lo rispiego, educatamente, per farti capire il tuo essere penoso.
          Quello che sta succedendo oggi, a Rho, in qualsiasi altra città italiana, in qualsiasi città europea, è un fatto globale. Se hai letto l’articolo di Bottarelli, e soprattutto se lo hai capito, avresti dovuto intuire che certe decisioni vengono imposte ai cittadini contro la loro volontà, tanto che lo stesso Bottarelli si spinge a parlare di premeditazione.
          Quindi, in definitiva, pur dovendosi stigmatizzare il comportamento degli elettori, che non capiscono e seguitano a commettere gli stessi errori, si deve concludere che essi sono nell’impossibilità di decidere per il loro bene, giacché le loro scelte, quando avvengono autonomamente, vengono puntualmente disattese. E non credere che questo succeda solo in Italia: ormai succede ovunque, come dimostra il caso delle elezioni austriache truccate. Si, truccate.
          Una persona che fosse dotata di umanità, a maggior ragione se conosce le zone colpite da queste disgrazie, dovrebbe provare solo un’infinita tristezza e dolersi per tutte le cose cattive che succedono.
          No, invece tu ne trai un sadico piacere. Perché? Solo perché ti ritieni più furbo di tutti, perché te ne sei andato in Islanda, isola felice, oggi, ma domani chissà, perché stai sicuro che prima o poi la merda arriverà anche lì, non ti credere.
          Ed è per questo che dico che mi fai pena. Sei veramente l’unico utente su RC a cui dico queste cose, perché, al di là dei troll con cui puoi battibeccare, sei veramente l’unico di fronte al quale mi dico: “ma come fa questo ad essere interiormente così misero”.
          E sei pure ipocrita! “Mai augurare il male quando l’hai sulla soglia di casa!” mi scrivi. Cosa vuoi dire? Che un profugo mi entri in casa la notte e mi derubi dei miei averi?
          Ma ti rendi conto di quelli che scrivi?

          • Massimo Casali

            Quindi come al solito poveri elettori rimbambiti del pd nessuna colpa. COMODA….. MA VA

          • Gianox

            Ma veramente pensate che sia solo questione di votare un partito piuttosto che un altro?
            No, veramente, io non voglio difendere nessuno. Ma proprio non capisco come facciate a ridurre il tutto a PD sì PD no.
            Se il tutto si riducesse a questo, votare un partito piuttosto che un altro, concorderei con voi. Ma qui è un delirio.
            Ma ti pare normale che la nostra marina militare vada a prendere gli africani direttamente in Libia? Ti pare normale che Bergoglio dica ai musulmani “venite, venite”. Ti pare normale quello che ha scritto Bottarelli, e cioè che si è scelto di affamare gli europei per mantenere nullafacenti africani?
            Voi pensate veramente che il tutto sia ridotto a votare un partito piuttosto che un altro? E’ quello che non riesco a comprendere da parte vostra.
            Fosse tutto così semplice… Ed invece non lo è.
            Ed è proprio perché non lo è che mi aspetto un minimo di sforzo di comprensione.

    • silvia

      Concordo. Si meritano tutto davvero. Chi e’ causa dei suoi guai pianga se stesso. Spero che la paghino cara aver votato PD stupidamente.

      • Gianox

        Per favore, non mi faccia incazzare almeno lei.

        • biafra66

          Porta la tua incazzatura e quella dei tuoi concittadini fuori fa quel centro o in Pza Visconti al palazzo del comune…e chiedi che Romano si dimetta. Oppure incazzarsi non serve….se non facendo il sacrificio di farsi la valigia.

          • Gianox

            Ti invito a riflettere sulle parole di Bottarelli.
            Mi limito a questo.
            Se leggessi con attenzione quello che vi è scritto, e ti sforzassi di capire, capiresti molte cose, che invece non vuoi capire.
            Se fossi in grado di capire queste cose, sono sicuro che rimpiangeresti di aver scritto quello che hai scritto, e mi chiederesti scusa.

        • silvia

          Mi spieghi allora quale sarebbe la sua linea di pensiero.
          Io ritengo che questa invasione sia certo voluta dalle elite europee, ma il PD nostrano ci sta mettendo il carico da 90.
          Li vanno a prendere in Libia ormai tipo servizio traghetto,gli amministratori PD (CHE SONO STATI VOTATI DA QUALCUNO MI SEMBRA) stanno facendo il bello e cattivo tempo sul territorio fregandosene con disprezzo delle difficolta’ degli italiani. E ci sono ancora troppi coglioni che li votano, sapendo bene che questi magnacci ci lucrano pure sopra.
          Senta ,io sono dovuta espatriare per colpa dei miei compatrioti che non capiscono un cazzo,e vedendo questo scempio in Italia (qualche volta torno,e vi ritrovo sempre peggio) mi viene da dire ben gli sta’, non fosse altro per gli sbeffeggiamenti che ho dovuto subire quando esprimevo le mie idee e preoccupazioni .
          ora tocca a loro mordere la polvere…..
          Ripeto se lei ha una visione alternativa delle cose, me la spieghi per favore.

          • Gianox

            Allora, sa che mi piacciono i suoi commenti e che la stimo.
            Quindi mi pregio di risponderle.
            Quello a cui oggi stiamo assistendo è un fenomeno per così dire globale.
            Le stesse cose di cui stiamo parlando relativamente all’Italia avvengono in Germania, in Svezia, in Francia, in Belgio, in Finlandia, un po’ ovunque soprattutto nell’Europa occidentale, meno in quella orientale.
            Il fatto stesso che questo fenomeno abbia così larga diffusione è indice del fatto che non è una cosa riconducibile ad un singolo partito politico.
            Certo, da noi c’è il PD che ha assunto questo compito, in altri paesi vi sono altri partiti, tendenzialmente di sinistra.
            Ma rimane il fatto che oggi, da parte delle élite europee, si sta assistendo ad un ben preciso piano: procedere alla sostituzione etnica degli europei bianchi e cristiani.
            E questo fenomeno è evidente ovunque. Lo si dice apertamente in questo articolo: non ci può che essere premeditazione nel momento in cui un governo decide di affamare volontariamente il proprio popolo destinando le risorse che gli competono a quelli che sono a tutti gli effetti degli invasori.
            Magari fosse facile opporsi a questo progetto votando per un partito piuttosto che per un altro: via il dente, via il dolore. Invece non è così facile.
            Ora, io non contesto la scelta di una persona di lasciare l’Italia perché portata alla disperazione. In realtà, a me dispiace. Ma mi rendo conto che è una cosa voluta, privare ogni paese delle migliori risorse costringendole ad andarsene.

          • silvia

            E su questo sono perfettamente d’accordo.
            Ma non riconosce una certa responsabilita’ nel PD, partito traditore, completamente asservito, (col culo degli altri) alle elite scellerate che hanno destinato per noi questa fine miserevole?
            non ritiene che una forza politica ostativa ai progetti omicidi verso i bianchi cristiani, potrebbe non dico arrestare, ma almeno frenare questo progetto criminale?
            ma secondo lei ci dobbiamo arrendere senza combattere?
            inoltre come si fa ad avere stima di chi vota PD di questi tempi?
            Perche’ ritiene che un partito cosi’ scellerato (e chi lo sostiene), corrotto , miserabile, che ha una coscienza NERA, e una responsabilita’ fondamentale sull’affondamento dell’Italia, colluso con i nazisti di Bruxelles, debba essere assolto da questo disastro?

          • Gianox

            Io, infatti, odio il PD. E non potrebbe essere altrimenti, per le stesse ragioni di cui lei parla. E mi duole vedere come i miei connazionali, siano elettori lombardi, veneti, siciliani e quant’altro continuino a votare per questo partito, perché non si rendono conto di quanto succede.
            Però, le aggiungo che non c’è alternativa. Non al PD, ma al sistema.
            Questo è un sistema da cui si esce solo morendo.
            Pensi ad Haider in Austria, politico scomodo morto in circostanze misteriose. Od alla Cox, politico tutt’altro che scomodo, ma la cui morte è stata per taluni un “toccasana”. Oppure a Buonanno, che sono convinto essere stato assassinato.
            La democrazia è morta. Non esiste. Esiste solo un grande fratello orwelliano che ci dice cosa fare. Oggi, in Italia, il braccio armato del grande fratello è il PD; un domani non sarà più il PD, ma un altro partito, magari il M5S.
            O meglio, un’alternativa a questo sistema c’è: una guerra mondiale che faccia tabula rasa. La guerra a cui stanno spingendo la Russia di Putin.
            Perché alternative non ce ne sono: o scoppia una guerra mondiale o fra pochi decenni l’Europa sarà completamente negrizzata ed islamizzata.
            Come già lo è Londra, dove abita lei, se non erro.
            Solo che in Gran Bretagna questo processo di negrizzazione ed islamizzazione è avvenuto più diluito nel tempo. Qua è un macello, poiché è arrivato tutto d’un botto.
            Nell’ultimo anno o poco più, la composizione etnica di un paese finora omogeneo come l’Italia è drasticamente cambiato.
            Le assicuro che questo provoca angoscia. E non è bello sentirsi dire: “ve lo meritate”. Io non penso che ce lo meritiamo. Ma poi, proprio perché uno di fronte a questo cose è angosciato, fa male sentirselo dire. E ci si arrabbia.

          • silvia

            Il processo di negrizzazione a Londra va avanti da secoli e il risultato e’ che qui gli immigrati sono integrati bene e non si avverte il senso di angoscia che si avverte in Italia. Questo fattore “tempo” e diluizione dell’immigrazione e’ fondamentale, altrimenti come nel caso dell’Italia , si chiama invasione. Inoltre in Italia le cose non vanno bene, il paese e’ in recessione ed e’ uno dei peggiori andamenti economici nel mondo. NON CI POSSIAMO PERMETTERE DI FAR ENTRARE NESSUNO. e la pagheremo cara.
            Le do ragione su tutto anche io penso che non se ne esca vivi, pero’ io, per carattere, reagisco e combatto anche se so di non farcela, non riesco ad accettare le cose come fatalita’ ineluttabili, solo perche’ sono state decise dall’alto.
            So che ci attendono tempi amari,e ho deciso che quando scoppieranno disordini e saccheggi, tornero’, per combattere in prima linea, non ho paura, prima di morire ho giurato di portarmene appresso il piu’ possibile.
            Devo vendicare la mia esistenza e quella dei miei familiari rimasti in Italia.

          • Gianox

            Ecco, queste sono parole che ad uno fa piacere sentirsi dire, perché dimostrano intelligenza e sensibilità in una persona.
            Però, vede, non è questione di essere passivi: è che proprio ti hanno reso imbelle. Si prenda l’esempio dell’episodio di Fermo. Alla fine, cosa è successo? È successo che un nigeriano, che avrà millantato chissà quali disgrazie per essere accolto come profugo in Italia, ha reagito violentemente ad una persona che lo ha trattato per quello che è: un invasore. Apriti il cielo: tutti i media a parlare di razzismo.
            Questi africani, che sono realmente gente subumana, si ringalluzziscono perché sanno che a noi non è permesso fare giustizia. È gente stupida, perché non capiscono quello che succede. E soprattutto non capiscono quello che gli attende. Perché nel momento in cui lo zio Volodia, messo alle strette dovesse scatenare i suoi spetznaz in occidente, si aprirà la stagione della caccia: al negro e musulmano.

          • Maximus
          • TheoGattler

            Per sua fortuna lei è ha avuto la lungimiranza che io non ho avuto…..
            Non sai quanto la invidio.

    • Maximus

      Giusto.
      Che crepino questi coglioni.

      Mi spiace solo per chi non ha votato la merda piddiota

      • biafra66

        L’inerzia dei cittadini è stucchevole.
        Ormai il paese è marcio…..Rho è solo un esempio pratico e purtroppo REALE non inventiamo nulla parlano i fatti!

      • TheoGattler

        Per,loro, purtroppo sì…. ma solo ed unicamente SOLO per loro.

  • alex

    Sparare sparare e sparare ancora, in testa a politici,amministratori, sindaci, assessori, banchieri, preti, suore, papi e vagabondi in genere. Una caccia spietata a coloro che hanno trasformato (senza fare un cazzo di lavoro)questo paese, in una rovina, a coloro che, lasciano suicidare imprenditori italiani “accomodano in monolocali gli immigrati, con tanto di wi-fi, mensa, doccia, riscaldamento” per giunta gratis. Solo la ghigliottina, può rendere l’aria un poco respirabile. Tutte le dizioni, parole, politiche sociali, etc etc.. di qualunque di questi parassiti, peggiorano lo stato del metastatico tumore italiano. O si sta zitti e buoni e ci offriamo al martirio passivamente, oppure si agisce e si comincia a sparare ed ammazzare queste persone, lamentarsi senza fare niente, senza assumere una posizione precisa, non è permesso ed è da paraculi.

    Si scrivono poesie ed odi, si esaltano sistemi e comportamenti che hanno portato l’Italia e il mondo a questo punto, ma non si fa un cazzo di niente per cambiare. Tutti rintanati nelle tane domestiche a scoreggiare ogni tanto, gridare basso, truffare legalmente, ma con basso profilo, formare comitati del non senso e delle parole. Si esaltano culture strane, parole che non si comprendono, come la vecchietta che vota dicendo: come parla bene quello. Pezzi di merda ipocriti e bugiardi, paraculi del giardinetto di casa, patrioti del magna-magna, con una “spiritualità” da Roxy bar. Speriamo veramente che venga la fine del mondo, atomica, spaziale o altro, basta che ammazzi tutti, piccoli e grandi stronzi umani.

    • silvia

      Per questo tira aria di restrizioni al porto d’armi e alla legittima difesa. Hanno una maledetta paura che la gente incominci a farsi giustizia da se’.

      • alex

        Per AndreaAX: vero quello che affermi per Robespierre, però vi fu un errore imperdonabile, ovvero si fermarono e cominciarono a trattare e parlare,con questo potere (sistema)non si parla o tratta, è l’essenza dell’inganno perpetuato, si va fino in fondo con il repulisti a costo di restare uno solo che si spara alla testa. Non vi sono alternative, o tutto è fondato sulla sincerità, qualunque cosa accada e sia, oppure con diplomazia, segreti di stato, manovre occulte, servizi segreti, il gioco ricomincia e arriva sempre allo stesso punto. Una sola regola, fai agli altri, ciò che gli altri fanno a te e in caso di “omissione”, muori, disincarni e poi di LA’ rifletterai sulla merda che hai fatto.
        Per Silvia: vero in parte, quello che dici sulle armi. Personalmente e sulla mia esperienza ti dico che 80% della popolazione italiana, se gli dai un’arma in mano, si spara sui coglioni mentre la carica e l’altro 10% si scioglie in diarrea da paura, resta un 10% che le armi le sa più o meno usare, ecco questi andrebbero incoraggiati all’uso costante. L’essere umano non vuole capire (capisce ma non vuole) che l’unica cosa di cui queste persone hanno terrore, è di morire. Privi di una qualche vera ricchezza interiore, a-materiale, conoscono consciamente o inconsciamente che non si portano niente dietro quando muoiono, di amicizie, denari, beni terreni, etc.. e si domandano terrorizzati: a chi o cosa mi appello quando sarò da solo e ignudo? Da questo il terrore della morte, del dover affrontare un “eventuale” post -morte”. Quindi (non senza un brivido sadico)mandarli all’altro mondo,pieni solo delle qualità terrene e dei valori in cui credono, è l’unica cosa da fare, affinché apprendano ciò che conta di verità. Sappiamo tutti cosa fanno e di quali colpe si macchiano, aiutiamo un poco nostro Signore a fare pulizia, almeno “inviando” a destinazione, queste persone. Non dico giudicare, solo fare da postine e consegnare a Dio queste persone, se sbagliamo, Dio le manderà indietro, se non, avranno quello che meritano, senza rompere ulteriormente i coglioni agli altri.

        • TheoGattler

          Il giustizialismo non puoi regolarlo, IN NESSUN MODO, al pari di una folla inferocita.
          Puoi solo (tu governante) evitare di far inferocire la folla… il governante accorto sa come poterlo fare senza rinunciare al suo,potere.
          “adelante Pedro, adelante, ma con judicio” A. Manzoni, I Promessi Sposi.

      • ForzaKarolina

        Dopo quello che è successo a Dallas.. un cecchino che ha ammazzato 5 poliziotti bianchi sai cos’hanno avuto il coraggio di dire quelle merde? Che è colpa della mancata regolazione delle armi! Ma possibile che non ci sia nessuno che gli sputi in faccia? Nemmeno rispetto per i morti hanno questi barbari!

        • silvia

          Siamo circondati dai social justice warriors. Una intera generazione di fottuti di cervello

        • TheoGattler

          Il catto-comunismo è un mix tra le religioni più dogmatiche, autoritarie ed ottuse mai apparse sulla faccia della terra….
          Lei si aspetta che forse un catto-comunsta usi il suo cervello per un utilizzo diverso dal parlare per dogmi ?
          Di gran lunga più probabile vedere Ezechiele,lupo catturare (e mangiarsi) i tre porcellini.

    • AndreAX

      Un pò ti capisco un pò ho paura anche con Robespierre iniziò così poi si ghigliottinò sulla base del sospetto alla fine c’è finito lui se possibile sarebbe il caso di evitare.

      • TheoGattler

        Da cultore della storia non posso che concordare appieno; il giustizialismo è il miglior terreno fertile per chiunque allo scopo di crearsi poteri personali, eliminazioni di avversari politici e vendette private.
        Da evitare ? Ancora di più della peste bubbonica !
        Come ? Non ne ho la più pallida idea, ma è mia personale convinzione che se la regina Maria Antonietta non avesse sarcasticamente proposto,alla plede di distribuire croissant quando tumultuavano per il pane, sicuramnete sarebbe morta nel suo letto con la sua testa ancora attaccata al resto del corpo…. e non solo questo.
        Buona Domenica

        • AndreAX

          In realtà è davvero straordinario come si sia arrivati a una simile violenza; il popolo non si sognava minimamente di far la pelle al re c’è una bella lettura da visionare su Youtube della scuola Holden tenuta da Baricco; eppure una volta partiti una volta visto che anche i re si possono uccidere non ci si è fermati più. In quella violenza non è morta una istituzione è morto molto di più. Le consiglio la lettura potrebbe piacere.

          • TheoGattler

            Alla fine non penso sia così straordinario tutto sommato; se ben si ricorda proprio sul sito del prof. Pennetta si discuteva relativamente dei sistemi caotici ed il Prof. Masiero intervenne per rimarcare come questi non siano per nulla prevedibili e controllabili…. chi semina vento raccoglie tempesta, dice un antico adagio popolare (che sono sempre basati sulla esperienza antica) e tutto sommato fu ció che accadde in quei tristi tempi.
            Conosco in ogni caso solo a grandi linee la storia della rivoluzione francese; per cui non mi lasceró sfuggire il preziosissimo suggerimento che mi ha appena dato e del quale non posso che ringraziarla.
            Saluti.

  • as K. Nicola

    Abito in un piccolo paese tra le montagne e conosco la situazione in Italia/Grecia/ecc. Sono sereno ma mi sto preparando per quello che verrà. Sarà un’onda molto alta.
    Ho rimosso già da un bel po’ qualsiasi leggitimazione a questa banda di parassiti con il cervello in continuo stato ipnotico.
    Lunga Vita e Prosperità.
    as K. Nicola

    • TheoGattler

      Che Iddio Onnipotente (al quale comunque non credo) ce la mandi buona….

  • Austrian school

    Inizio a pensare che aprire un centro di accoglienza sia uno dei possibili business da avviare. In Italia è una delle poche attività che può funzionare….

    • Maximus

      Esatto.

      Trattasi di Terziario avanzato.

      Avanzato ….nel senso di avanzo.

      • Ale C.

        e terziario nel senso di terzo mondo.

    • ForzaKarolina

      E non rischi nulla… Di sicuro il Montepacchi ti finanzia tutto!

  • PaoloRocca

    Chi ha diritto di rimanere perché in fuga da zone di guerra (con i dovuti distinguo) deve esser accolto e integrato; gli altri (migranti economici) vanno rispediti da dove provengono senza se e senza ma.
    Questa è l’unica realtà ammissibile e sostenibile.

    • alex

      NO, niente eccezioni. Se noi abbiamo provocato quella situazione, bene accettarli come effetto del causato,ma a casa di Renzi, Padoan & Co, non a casa mia, che non ho deciso un cazzo e magari ero pure contrario, ciascuno individualmente si assume le proprie responsabilità e se non vuole, sia giudicato per alto tradimento e condannato a morte.Che se li prendano USA, Francia, Germania, Russia, Cina etc.. etc.. ( ed i loro governanti)ovvero coloro i quali traggono vantaggi da queste situazioni estreme. Basta fare i froci con il culo altrui, un sano atto di integrità personale, di fedeltà a noi stessi. Molti diranno che se si fa questo verremmo occupati militarmente, ebbene vengano a occupare un paese di 60 milioni di persone, vi sono prove storiche, le quali provano l’impossibilità di domare militarmente senza conseguenze un popolo che non vuole arrendersi. Vengano signori, vengano, dopo un poco vedremo se, le bare dei soldati invasori che faranno ritorno al paese dell’invasore, saranno accette con gioia. Preferisco morire combattendo che perire di inculate sempre più profonde e laceranti. Nessuno si accorge che la corda intorno al collo si stringe ogni giorno di più? Il soffocamento è inevitabile e già in atto, cos’è, vi piace il giochino sado-maso estremo?

    • silvia

      Nessuno ha diritto di rimanere. Chi fugge da una guerra puo’ rifugiarsi in un paese limitrofo dove ci sono campi profughi. Basta con questa storia della guerra.
      Quelli che arrivano da noi sono tutti finti profughi.

    • Lila

      Chi fugge da una guerra una volta lo chiamavano disertore.

    • Antonello S.

      E i campi profughi che ci sono a fare?

    • PaoloRocca

      Ho letto divertito i commenti qui sotto di voi soloni da tastiera… fatemi indovinare:

      1) Non avete figli
      2) Non conoscete un singolo profugo fuggito da zone calde di guerra
      3) Non avete mai sentito una bomba fischiare a poche decine di metri dalle vostre orecchie.

      Se avete almeno 1 di queste esperienze/conoscenze dovreste essere in grado di comprendere.
      Se avete almeno 1 di queste esperienze/conoscenze e non capite, avete un problema.. ma chiaramente son cazzi vostri.
      Ad maiora

      • paolo

        Io ho una figlia….
        Solo perché non la penso come te, allora ho un problema o sono razzista… ecc..? Non puoi ammettere per una volta che qualcuno possa avere un’idea diversa dalla tua e non per questo essere automaticamente sbagliata?
        Quanti di questi migranti ha mai visto una bomba?????
        Forse i cazzi saranno i tuoi..

        • PaoloRocca

          Paolo tutto il diritto di avere la tua opinione. Come io la mia. Tu dici che hai una figlia eppure non capisci… Ti chiedo allora solo di fare un piccolo ragionamento con me: se alla fine avrai ancora la stessa opinione ammetteró candidamente di essere io ad avere un problema.

          1) guarda questo video:
          https://www.youtube.com/watch?v=DoRdCbDd50o
          2) guarda questa foto:
          http://ninofezzacinereporter.blogspot.se/2013/04/siria-nuovo-campo-profughi-in-giordania.html

          Ora immagina tu per 5 anni hai vissuto con tua figlia nella cittá del video e che dopo una pioggia quasi giornaliera di bombe, la tua casa venga sbriciolata da una di queste.
          Poi immagina che ti dicano che fortunataente c’é un campo profughi dove puoi andare con tua figlia. Immagina che il campo profughi sia quello dell foto (e quella nella foto tua figlia).
          Ora immagina che avevi risparmiato 5000 dollari (che é tutto quello che ti é rimasto) e che con quei soldi puoi arrivare in una cittá europea dove puoi chiedere asilo politico e forse dare un futuro a tua figlia (perché in quei campi profughi uno pensa al presente e non al futuro).

          Ora dimmi: affronteresti questo viaggio per avere anche solo la speranza di dare un futuro a tua figlia?

          Io non ho dubbi al riguardo e tu? Ora per quanto mi riguarda vale quello che ho scritto nel primo post. Rileggi e dimmi onestamente se la pensi come me o no.

          • TheoGattler

            ‘tutto quello che ti é rimasto) e che con quei soldi puoi arrivare in una cittá europea dove puoi chiedere asilo politico e forse dare un futuro a tua figlia (perché in quei campi profughi uno pensa al presente e non al futuro).’
            Potrei anche darla ragione, solo,che per dare futuro a questa figlia, (alla fine per me UNA PERFETTA SCONOSCIUTA) tolgo il futuro (ed anche il,presente ai mei.
            Quindi lei liberissimo di sacrificare il futuro dei suoi figli per quelli di un perfetto sconosciuto (nemmeno italiano), ma poichè mi reputo un padre non snaturato, a differenza di lei, per quanto riguarderebbe i miei (se ne avessi) NON PERMETTEREI MAI CHE QUESTO AVVENGA.
            Tenga conto che il 90% di loro arriva qui solo per banchettare allegramente a nostre spese, avendo anche il coraggio di protestare arrogantemente nel caso il cibo offerto non fosse di loro gradimento.

      • silvia

        Ho una figlia
        Ho lavorato in zone di guerra
        Conosco e sono amica di immigrati entrati in Italia tramite la rotta sahariana attraverso il Niger,(e non fuggivano da nessuna guerra, anzi tornano a casa per vacanza a trovare i familiari)
        E non la penso come te.

      • TheoGattler

        Quindi non avendo nessuna di queste esperienze, secondo lei devo essere obbligato a mantenre, vita natural durante, migliaia e migliaia di parassiti proveniente da ogni fogna di questo mondo; parassiti che quando non ci sarà più nullla da banchettare per loro si ‘guadagneranno’ il pane sulla nostra pelle ?
        O vuole forse farci credere che auesti mangiapane a ufo siano venuti qui per lavorare, sottraendo già lo scarso lavoro ai nostri figli ?
        MA VA A CIAPA’ I RATT, FACIA DA PIRLA…

  • Andrea

    grande condivido al 100% ke schifo lo stato Ue e i servi Italiani

  • Staffo

    Spero che il wifi nell’area expo sia performante, non vorrei che quei poveri migranti subiscano le angherie di un’amministrazione fascista come quella di Pordenone

    http://www.corriere.it/cronache/16_luglio_08/troppi-gruppi-migranti-pordenone-spegne-wi-fi-5a1964be-4500-11e6-888b-7573a5147368.shtml

  • Sandro

    Il Paese è in mano ad una cricca di venduti, di ipocriti, buonisti per pura convenienza, pendagli da forca che non valgono la corda che dovrebbe impiccarli. Il tanfo che emanano è talmente forte che stordisce quasi tutti, annebbia le menti, impedisce di razionalizzare, ipnotizza, rende incredibile la verità stessa che è così tremenda da essere rifiutata a priori dai più.

  • Österreicher

    Riguardo all’Austria ed euroscetticismo incollo questo pezzo di intervista e poi traducetela con google. Parliamo dell unico partito euroscettico austriaco.

    Norbert Hofer: Ich bin nicht für einen Austritt Österreichs aus der Europäischen Union. Ich ärgere mich jetzt seit Tagen, dass mir das unterstellt wird. Ich war not amused. Für Österreich wäre es zweifellos ein Schaden, aus der EU auszutreten. Meine Position war: Im Extremfall – wenn die Türkei der Europäischen Union beitritt oder sich die EU Verträge gibt, die die Mitgliedstaaten entmachten, ein Zentralstaat entsteht und das Einstimmigkeitsprinzip in wichtigen Bereichen fällt – bin ich dafür, dass man die Österreicher fragt, wie es weitergehen soll. Das heißt aber bitte nicht, dass der Norbert Hofer will, dass Österreich aus der Europäischen Union austritt. Mein Weg ist der, dass Österreich als Nettozahler sich aktiv an einer positiven Entwicklung der EU beteiligt. An einer subsidiären Entwicklung. Wo man sich überlegt: Welche Themen müssen stärker auf europäischer Ebene geregelt werden und welche nicht?

  • MattoMatteo

    Ho letto appasionatamente la discussione che si e’ sviluppata nei commenti sotto fra Gianox e Biafra66, sebbene condivida al 100% istintivamente cio’ che dice Biafra66 ho purtroppo paura che Gianox abbia ragione da vendere guardando al “big picture”, e’ una cosa piu’ grande di noi e mi fa paura perche’ sembra non ci possiamo fare nulla … 🙁

    PS: Cmq grazie a tutti e due 🙂

  • Il_disturbatore

    Se il m5s la finissero con le cazzate del reddito di cittadinanza, o se proprio insistono al reddito di cittadinanza aggiungessero che gli immigrati economici devono assolutamente essere sbattuti fuori senza complimenti, avrebbero la maggioranza assoluta senza batter ciglio.

    • nathan

      Il loro programma l’hanno partorito per decrescere felicemente, il reddito e gli immigrati a pioggia sono due punti focali.

      • Semplice

        Hai letto sopra Nathan ? Hai visto ? cosa ti avevo detto ?

        Tutto come da previsioni, ora speriamo che la donna resista e non ritratti.

        • nathan

          Forse non ci siamo capiti, nessuno ha scritto di sapere cosa sia realmente successo (i superpoteri, fino a prova contraria, ancora non esistono), l’intervento era solo un insieme di ipotesi basate sulle probabilità, e voi avete fatto la stessa identica cosa dei media al contrario, puntando subito sulla più improbabile e senza ancora senza sapere nulla della vicenda esattamente come me, ma chiamando subito in causa il solito Kalergi per avvalorare a prescindere la vostra posizione.
          La tua non era una previsone era una speranza prima ancora di sapere a postumi i dettagli .
          Se rileggi sotto, l’avevo già scritto.

          • Semplice

            No, non ci siamo capiti, qui Kalergi non c’entra una mazza, io mi riferivo alla discussione che abbiamo avuto sul fatto che i testimoni sarebbero stati “aggrediti” dalle squadracce rosse perchè andavano raccontando fatti diversi da quelli sponsorizzati.

            Tutto qua. Kalergi era un altro argomento.

  • Antonello S.

    Condivido tutto, comprese le virgole.

  • Luca Russi

    La priorità è distinguere, al di là degli sciocchi neologismi buonisti come “migrante”, tra coloro che fuggono dalle guerre e sono tutelati dal diritto internazionale, e gli immigrati economici.
    Secondo i dati del Viminale, solo uno su quattro immigrati che arrivano sul suolo del nostro Paese avrebbe diritto a chiedere l’ asilo politico;
    mentre gli esponenti del partito di maggioranza si esibiscono in tweet ormai tristemente famosi sulla Rete che celebrano la sostituzione degli “autoctoni” con con gli immigrati nella “filiera produttiva”.
    Che dire?
    Gli italiani sarebbero diventati razzisti, o qualcuno crea le condizioni per cui alla fine lo diventeranno davvero, trovandosi a vivere in un paese in cui il disagio, l’insicurezza, e l’esclusione avanzano di pari passo con l’arretramento dello Stato e con la rinuncia delle istituzioni pubbliche all’adempimento dei propri compiti ed allo svolgimento delle essenziali funzioni loro assegnate dalla Costituzione?

    La verità è che ” l’ assenza di controllo dei flussi migratori degli ultimi anni è stata una precisa volontà politica, di indirizzo neoliberista, per esercitare pressioni al ribasso sui diritti sociali dei cittadini italiani.

    Un processo accelerato di insediamento di popolazione non nativa così articolato non è un progetto umanistico, ma un’arma al servizio del grande capitale: servirsi di forza lavoro straniera in condizioni disumane ha infatti l’unica finalità di proseguire agevolmente nell’indirizzo economico prioritario della deflazione salariale, attraverso l’incremento artificiale dell’offerta di lavoro a bassissimo costo.

    Tra gli argomenti utilizzati dalla pubblicistica italiana a sostegno della necessità di avere ampi flussi migratori di manodopera non qualificata, c’è anche quello per cui gli immigrati andrebbero a svolgere mansioni che i nativi rifiutano. In realtà, se i salari fossero più elevati, i nativi sarebbero del tutto disposti a lavorare in ambiti di scarsa qualificazione professionale, ma l’eccesso di offerta di lavoro causato dall’immigrazione incontrollata tende, appunto, a deprimere oltre ogni limite i salari orari in tali ambiti.

    Inoltre, i lavoratori immigrati tendono ad inviare in patria la quasi totalità dei propri guadagni, anziché spenderli sul mercato domestico”.

    http://www.riconquistarelasovranita.it/incontri/documento-sullimmigrazione-documento-per-lassemblea-nazionale-del-7-giugno-2015

    • silvia

      L’intendo e’ quello di abbassare i salari a livelli Bangladesh, ma non ci riusciranno. Le cose stanno andando fuori controllo , hanno fatto male i conti.
      Non c’e’ tutto questo lavoro che c’e’ in Bangladesh. Il risultato e’ che questi ciabattanti bivaccano in italia a spese nostre finquando ci saranno gli ultimi spiccioli, dopodiche’ tenetevi pronti, questi ciabattanti passeranno all’azione e poveri noi, avremo la peggio.Loro sono forti e selezionati prenderanno il sopravvento.

      • TheoGattler

        Alla fine se riuscirò a vedere la Boldrini, Mattarella, Saviano e Lerner penzolare da qualche balcone, potrò dire di morire contento.

        • paolo

          Prima di farci ammazzare a casa nostra però, voglio vendere cara la pelle…. non gli regalerò un cazzo a queste scimmie

          • TheoGattler

            Guardi, in tutta sicerità faró il possibile anche io per trascinarne dietro a me il maggior numero possibile tra scimmie e loro fiancheggiatori….

          • maboba

            Come sopra

          • maboba

            Per favore , usi meglio la ragione e la sua rabbia senza scadere in un linguaggio e in epiteti, come quello di scimmia, che non ha alcuna legittimità, né morale né scientifica, né . I colpevoli non sono le persone che vengono qui, ma coloro che li fanno arrivare qui sfruttando indegnamente il loro desiderio di una vita migliore, che non troveranno oltretutto. Certo che ci sono i profittatori come in ogni altra popolazione. Non si abbassi al loro livello.

        • silvia

          Boldrini e’ MIA: dovete lasciarla a me quando sara’ la resa dei conti.
          piu’ volte su questo blog l’ho detto, l’HO PRENOTATA IO PER PRIMA.
          vi dovrete accontentare degli avanzi.

          • TheoGattler

            D’accordo….
            Mi consente almeno di scattare un paio,di foto ?
            Pagherò il biglietto ovviamente, costasse anche 1000€.
            Per l’occasione mi farò prestare la Reflex di mio padre….

      • Luca Russi

        La verità è che questo Paese ha bisogno di un ricambio totale di classe dirigente, a tutti i livelli. La classe dirigente non sono 630 deputati, sono politici nazionali e locali, dirigenti pubblici e privati, amministratori, tecnici, rappresentanti di categorie, eccetera.
        Ma..c’è un “ma”: da che mondo e mondo, sia nei sistemi democratici che in quelli dittatoriali, la classe dirigente la formano i PARTITI.
        In Italia serve una nuova classe dirigente, e quindi, servono nuovi partiti, che restituiscano al popolo italiano la SOVRANITA’, in ossequio alla Costituzione di cui tutti quanti si riempiono la bocca, spesso a sproposito. Per quanto riguarda l’ immigrazione, che è il tema del post, va arginata: quella regolare e quella irregolare (il caso dei profughi è un caso a parte), altrimenti ci saranno tensioni sociali molto forti.

    • maboba

      Magari tutto giusto. Però come mai a reggere la balla a questo disegno “liberista” del “grande capitale” è tutta la sinistra, compresa quella dei centri sociali, di SEL, insieme a tutto il PD naturalmente, e anche il Vaticano di Francesco che ha in odio tutta l’Europa troppo ricca, libertina e liberista?ùTutti scemi? Possibile. E’ possibile tuttavia che ci siano altre motivazioni, altrettanto disoneste.

      • Luca Russi

        La “sinistra” in questo Paese ma non solo, E’ liberista.
        Devo ricordare che il maggior numero di privatizzazioni in Europa ci fu in Italia sotto i governi dell’ Ulivo? Che la liberalizzazione del mercato del lavoro, con tutto quel che ne seguì, precariato ecc. lo fece sempre Prodi, con Rifondazione COMUNISTA al Governo? Idem per la riforma delle pensioni (Amato), art. 18 e Job Act (Renzi etc.).. Ma no, il cattivone era Berlusconi.. La verità è che la macelleria sociale è sempre la stessa, da trent’ anni, da sinistra a destra; con la differenza che sul grembiule “rosso”, gli schizzi di sangue si vedono meno (cit. Bagnai)..
        Su Bergoglio non mi pronuncio..

  • Andromeda

    La satanacrazia impazza:

    La testimone dell’omicidio di Fermo: “Minacciata e insultata, la mia vita è un inferno”

    Fermo, 8 lug – “Mi hanno eliminato il profilo Facebook, non c’è più niente, hanno cancellato i miei amici, tutte le mie foto, i miei ricordi. Basta, lasciatemi in pace”. Pisana Bachetti, la donna che ha ribaltato la versione di comodo dell’omicidio di Fermo, raccontando l’aggressione subita da Amedeo Mancini prima di sferrare il fatidico pugno, ora sta pagando cara la sua testimonianza. Intervistata dal quotidiano locale Cronache Fermane, la testimone ha raccontato di come la sua vita “sia diventata un inferno. Appena due minuti fa ho ricevuto l’ultimo messaggio. Mi davano della nazista. Ed è solo uno dei tanti che mi stanno arrivando. L’elenco è lungo: xenofoba, e tanto altro ancora. Sto passando un incubo“. Una persecuzione che la donna non riesce a spiegarsi: “Questo solo per aver fatto quello che ogni cittadino nella mia situazione avrebbe dovuto fare”.

    La “colpa” della donna è quella di aver fornito una versione dei fatti più vicina alla realtà, quella di un litigio finito in tragedia. Una colpa grave in un mondo dove media, politica e pubblica opinione avevano già deciso secondo schemi preconfezionati e politicamente corretti, chi fosse la vittima e chi il carnefice, in linea con l’ideologia dell’accoglienza e dell’obbligatoria condanna alla xenofobia. Pisana Bachetti è esasperata, le pressioni che sta subendo le fanno maledire il giorno in cui si è trovata sul luogo del delitto e la conseguente scelta di raccontare quello che aveva visto: “Ho fatto solo il mio dovere da cittadina ed ora mi trovo all’inferno. Non voglio più essere disturbata, basta, lasciatemi in pace, non voglio dire più niente né parlare con nessuno. Sono stata sbattuta in prima pagina quasi prima del nome dell’assassino. Ricevo chiamate da tutta Italia“.

    Tra i media che non hanno preso minimamente in considerazione la versione della testimone oculare dei fatti, la prima ad aver chiamato la polizia, la propaganda che si è generata intorno all’uccisione di Emmanuel Chidi Namdi e la censura che in Senato ha dovuto subire Giovanardi, lo scenario da caccia alle streghe è abbastanza completo. A rendere il tutto ancora più orwelliano c’è poi l’elemento della cancellazione del profilo Facebook della donna, avvenuto subito dopo la pubblicazione della sua testimonianza. “Mi hanno eliminato il profilo Facebook, non c’è più niente, hanno cancellato i miei amici, tutte le mie foto, tutti i miei ricordi. Basta, lasciatemi in pace”.

    • valentino

      Ci si è messo anche il parroco, ispirandosi al filone mafioso : “muro d’omertà” dei Fermani

    • Il_disturbatore

      Benvenuti nel fascismo rosso

    • Semplice

      Già scritto e previsto…

  • valentino

    Articolo esemplare. Unica nota dolente, Bottarelli non ha descritto situazioni verificatesi, butto a caso, nella lontana Svezia, ma, nell’attuale Italia. Queste che vediamo oggi sono le prime avvisaglie della guerra casa per casa prossima ventura, ricordiamoci sempre (qualora ne uscissimo vivi) chi sono i responsabili nostrani di tutto ciò.

    • TheoGattler

      Nemmeno in un migliaio di pagine si potrebbe fare un’analisi esaustiva.

  • Davide

    che pezzo e che storia, vedere certe cose fa davvero male, e pensare che la Grecia è stata la culla della nostra cultura, certo i poiliti greci li han votati i greci ma l’UE gli ha dato il colpo finale

  • gianni

    Esco un po fuori tema , la comunita’ afroamericana degli USA ha chiesto l ‘ intervento dell’ONU per avere protezione , io dico anche di sanzionare gli USA perche’ la loro polizia ammazza per razzismo senza motivo ( 509 afroamericani uccisi dalla polizia da inizio anno ) dal blog ” complottisti.com “

    • TheoGattler

      Fottiti……

      • ForzaKarolina

        Non troverei parole migliori! Aggiungo l’auspicio che questa gente provi sulla loro pelle quello che fanno questi fottuti migranti che non vedono l’ora di abbracciare. E non venitemi a dire che vi auguro il male dato che per voi i migranti sono una manna che cade dal cielo e sistemerà l’economia e i conti pubblici disastrati.. O non avrete mica la coda di paglia?

        • TheoGattler

          Mi unisco al tuo auspicio.

    • redfifer

      In America il carcere è privato non più di Stato, quindi non ci sarebbe da meravigliarsi se i polizziotti si adoperano anche come procacciatori d’affari…

      • TheoGattler

        Con l’augurio che voi due possiate essere la prox. vittima di questi sacchi di concime….
        Per voi non mi meterei certo a piangere…. anzi !!!

        • redfifer

          Non preoccuparti per me come io non mi preoccupo di te, in fondo perchè dovrei, visto che neanche tua madre si è preoccupata di mettere al mondo l’ennesimo stronzo?

          • TheoGattler

            Che tu possa presto provare sulla tua pelle ciò che questi fottuti ‘migranti’ fanno….

          • redfifer

            Zecca rossa!?!?!? Io sono fieramente antipolitico e gilanico, e, prima che lo aggiungi, visto che sei abbondantemente ignorante, quindi meglio spiegartelo prima che vai a farti ulteriori pippe mentali, non vuole dire anarchico.

            Non solo rompi il cazzo attaccando le persone senza peraltro capire capire quello che hai letto, ma senza un minimo di cervello passi dall’offesa all’augurio di morte e voi anche come tutti i vigliacchi chiamare la mamma/moderatore?

            Ecco ringrazia che stai la dietro a un monitor dove tutti si sentono leoni, altromodo, avresti ben imparato i modi di comportamento, pagato per l’offesa della zecca e ci sarebbe da vedere chi tra me e te finisce a diventare terra per ceci.

            E adesso quaquaraqquà chiama chi ti pare.

          • TheoGattler

            Davanti ad uno schermo sono capaci tutti di poter sfogare anonimamente le proprie frustrazioni,,,,, anche un cretino come lei.
            Tutto sommato mi dispiace che la vita non sia stata affatto generosa con lei, poraccio.
            Cerchi di farsene una ragione.

          • redfifer

            Ancora?!

            Allora sei più idiota di quanto pensassi!

            Offendi le persone dandogli del lei come se volessi portare a loro rispetto che poi con evidenza non porti, classico comportamento di chi spicolabile mantiene due personalità peraltro ambigue.

            Non mi meraviglierei se tu nella vita reale cammini raso al muro cosa comune nei vigliacchi come te, ma ti fai grosso dietro al monitor e non per questo passi da uomo, sei e rimani un vigliacco oltre che un saccoccione di merda, il classico professore represso ben rappresentato nel film The Wall.

            Cos’è ti sgrida ancora la mamma o è tua moglie che ti bacchetta a tavola?

            Non rispondermi, anche se ti ho fatto la fotografia mostrandoti ciò che sei non mi devi niente, ho già perso troppo tempo con un quaqquaraqquà come te che non ne perderò altro, sono portato a seguire l’intelligenza, no chi come te ne è privo.

          • TheoGattler
    • Maximus

      Anche i carabinieri italiani arrestano i mafiosi siciliani senza un motivo…

  • ForzaKarolina

    Grazie dal profondo del mio cuore all’ottimo Mauro Bottarelli per questo articolo! Io ho studiato e lavoro a Milano ormai da 11 anni e confermo parola per parola tutto! la gente ne ha le palle piene di questi pezzi di merda! Io però resto senza parole quando gli italiani rivotano gli stessi che permettono queste schifezze! Ad un certo punto quando uno continua a cercarsela prima o poi la trova..
    Io abito in zona Sarpi e posso confermarvi che tutto questo non avviene coi cinesi: gente che si fa i cazzi suoi e il culo dalla mattina alla sera quindi non tìratemi fuori la solita stronzata del razzismo se no mi incazzo.

    PS1: Il mese scorso una mia amica tutta politically correct e buonista è stata minacciata e derubata in treno da uno di questi stronzi… Quando ci siamo visti ha cercato di raccontarmi l’accaduto al che non ci ho visto più e gli ho detto di non osare di lamentarsi!
    PS2: Un’altra compagna di università che usa giornalmente il treno per venire a Milano a lavorare (a differenza di queste merde che hanno tutto senza muovere un dito e si lamentano pure…) si è beccata una patologia rara e ha rischiato la vita.Il nome specifico non me lo ricordo ma in ospedale le hanno spiegato che sicuramente l’hanno portata queste merde che pullulano i treni dove fanno quel cazzo che gli pare nell’impunità più totale… Ora non basta che non ti accoltellino o che non ti stuprino… devi stare anche attento che non ti contagino…. Per lei sono sinceramente dispiaciuto dato che ha le idee chiare come me su questa feccia!

    • Stefano74

      La soluzione è’ solo una : si chiama BR ma questa volta lo dobbiamo fare noi senza l’aiuto degli USA. Passamontagna, organizzazione e via all’azione

    • Tommasodaquino

      A Milano hanno eletto Sala. Quindi gli va bene così. Tanto la ruota gira.

      • TheoGattler

        Chi si rivede…..
        Ti credevo catto-comunista….

        • Tommasodaquino

          Non avevo dubbi che non avesse compreso quello che avevo scritto

          • TheoGattler

            Piacere…. ora però sarebbe bene che cominciasse ad aprire gli occhi sul loro capo….
            Hint: due giornali notoriamente anticlericali come ‘Repubblica’ e il ‘Corriere’ (ma ciò nin implica che sputtanino in modo così madornale la loro reputazione riportando notizie vistosamente false,sui discorsi del Papa) fanno a gara a chi scrive meglio su Bergoglio…..
            Buona Domenica

          • Tommasodaquino

            Scrivere meglio o confondere o cattolici? No perché nel secondo caso l anticlericalismo proseguirebbe imperterrito. Anche Pio IX subì un adulazione continua da parte della massoneria non mi risultano però che i cattolici avessero dubbi in merito

          • TheoGattler

            Non so se Pio IX lo fu (dovrei controllare); comunque diversi Papi aderirono alla ‘libera muratoria’

          • Tommasodaquino

            Si certo addirittura diversi papi. Le ricordo che la libera muratoria moderna è forte dal xviii secolo. I papi da allora non è che siano stati molti. Controlli pure su pio ix. Prima fu adulAto poi scaricato.

  • Fabio E. Nategh

    Politici di merda per il piano kalergi

    • ForzaKarolina

      Il problema è che la gente LI VOTA! Oppure si astiene… Cazzo nessuno che lo dica chiaramente: va tracciato un confine in mare oltre il quale SI SPARA e non si soccorre nessuno!, non per finta ma per davvero… esattamente come fanno altri paesi! Poi voglio proprio vedere chi lo passa…

      Io per es, vengo da Mantova che è sempre stata una specie di feudo rosso… Se parli con un elettore a caso del PD il 99% ti dice quello che ti dico io dei migranti ma poi cosa fanno? Rivotano i sinistri e siamo punto e daccapo…. Davvero una situazione assurda! Io prima mi incazzavo,. ora invece li mando a fanculo e spero che crolli tutto appena me ne sarò andato!

      • TheoGattler

        E chi voterebbe scusi ?
        Ma almeno si rende conto cosa vuol dire quando lei propone “va tracciato un confine in mare oltre il quale SI SPARA e non si soccorre nessuno!, non per finta ma per davvero” ?
        Non che non sia d’accordo anzi, ma la realizzabilità pratica è NULLA.

        • ForzaKarolina

          Scusi può spiegarmi per quale motivo sarebbe irrealizzabile? Cosa c’è di irrealizzabile nello sparare ad un barcone se supera un punto predeterminato? Che poi politicamente non ce lo lascino fare o non lo vogliamo fare è un altro discorso ma se uno vuole è fattibilissimo e spendendo anche molto poco. Aggiungo infine che morirebbe molta meno gente di adesso.

          • TheoGattler

            L’ha detto: politicamente è irrealizzabile.

          • ForzaKarolina

            Ah politicamente…. allora è un altro discorso,

  • redfifer

    Un giorno, quando finirà il PD come l’Europa, vedremo gente correre non certo perchè ha perso il treno…

    • ForzaKarolina

      E non solo: finirà anche sta cazzo di chiesa cattolica terzomondista col culo degli altri che ci fa il lavaggio del cervello! Già oggi in pochissimi tra i giovani seguono le loro idiozie… la loro politica pro-migranti darà il colpo di grazia!

      • TheoGattler
        • ForzaKarolina

          Io comunque smetto di commentare. Sono una persona molto pacata e razionale ma su questo argomento veramente ho una rabbia dentro incredibile. E’ persino difficile da descrivere a parole e non voglio causare problemi a Funny che ci ospita.

          • TheoGattler

            Già, è molto difficile mantenere la calma quando dopo aver letto questi articoli si prende prende anche del ‘razzista’ da cialtroni alla Saviano e Lerner…….
            Non sa come rimpiango il non aver cercato di andarmene DEFINITIVAMENTE da questa gabbia di matti che è l’Italia subito dopo la laurea; eppure lo presentivo anche come sarebbe finita.

          • ForzaKarolina

            Da come la presentavano ai tg sebrava una cosa senza appello… A me li sul momento un minimo dubbuio mi è venuto… più che altro perchè se tu fai del male volontariamente e addirittura uccidi un immigrato poi devi dormire con un occhio aperto per il resto della tua vita… quindi tendenzialmente uno se può evita. Quando poi è arrivata l’armata brancaleone dei Lerner, Saviano e intellettuali del cazzo ho capito subito che la cosa puzzava, e guarda caso.,,,, Sono infallibili: non ne imbroccano mezza nemmeno per sbaglio! Tu fai sempre l’opposto di quanto dicono e puoi stare tranquillo.

          • Fausto Bergamotti

            ” più che altro perchè se tu fai del male volontariamente e addirittura uccidi un immigrato poi devi dormire con un occhio aperto per il resto della tua vita.”

            Questa concetto, espresso in modo così istintivo in una frase, è una dichiarazione di resa perchè, implicitamente, riconosci la superiorità di qualcuno rispetto a te.

            Sarebbe meglio ricordare che questa gente mangia, beve, e MUORE, esattamente come tutti; se questo sentiment comincia a radicarsi, si diventa gregge di questi bipedi ignoranti.

          • TheoGattler

            “più che altro perchè se tu fai del male volontariamente e addirittura uccidi un immigrato poi devi dormire con un occhio aperto per il resto della tua vita.”…
            No, perché se un ‘extra’ uccide un italiano, una marea di buonisti di merda che si sperticano in sua difesa, si appigliano ad una marea di motivazioni per giustificarlo (fugge dalla guerra, non ha un tetto su cui dormire, l’extra voleva rubare all’italiano costui ha reagito e l’extra poverino si è difeso etc…), l’omicidio non sia motivo di oddio razziale (come disse quel deficiente del vescovo di Terni al funerale del povero David Raggi) etc. etc…. ha visto Letta recarsi a Milano per confortare i parenti delle vittime di Kabobo ? Li ha sentiti quei cialtroni di Lerner e Saviano in quella occasione ?
            Uccidi un extracomunitario, magari per legittima difesa (come sembra sia avvenuto a Fermo) e subito l’intero mondo buonista invoca contro di te l pena di morte.

          • ForzaKarolina

            Il concetto è che loro agiscono IN BRANCO! Non a caso a quanto pare la moglie per la quale il Presidente della Repubblica si è tanto speso pare avesse chiamato i rinforzi..

          • silvia

            tipico comportamento da niggah del ghetto. prende a scarpate e poi chiama rinforzi……questi qua vengono da qualche baraccopoli di Lagos

          • TheoGattler

            E qui in Italia stavano trovando il bengodi…. poi lui è morto facendo l’asino e a lei adesso pagheranno anche gli studi universitari; alla bella faccia di tutti i sacrifici fatti dagli studenti italiano per pagarsi l’università.

          • Fausto Bergamotti

            Partendo dal presupposto che le nostre entità presidenziali, parlamentari e mediatiche sono il nulla assoluto; ti assicuro che tutte le aggressioni avvengono in “branco” , la cosa importante è non subirle psicologicamente, ma con concetti del tipo ” se tu fai del male volontariamente e addirittura uccidi un immigrato poi devi dormire con un occhio aperto per il resto della tua vita”, hai già dichiarato la tua sconfitta.

          • Maximus

            Saviano & Lerner ?

            Due giornalisti ebrei…

            Gli ebrei non sono razzisti.

          • TheoGattler

            Due cialtroni…. all’ennesima potenza.

      • agente21th

        Già a capire chi sono i gesuiti… Traditori come quelli ve ne sono pochi, pampurio è uno di loro.

      • TheoGattler

        Hai presente il lavaggio del cervello che quotidianamente subiscono i nostri giovani nella scuola ?
        Pensi che sia così difficile trovare insegnanti (sopratutto di italiano) catto-comunisti ?
        In due anni come docente alle superiori potrei raccontarti parecchi episodi in merito.

        • ForzaKarolina

          Credimi ce l’ho presente eccome! E’ un’altro dei motivi per cui amo alla follia l’e-learning!

          • TheoGattler

            Cosa studi ?

          • ForzaKarolina

            Ho studiato corporate finance. Ora vorrei studiare programmazione come piano B nel tempo libero, ma è un casino ed è anche una cosa lunga…

          • TheoGattler

            Proframmazione, nel senso di Informatica ?
            Meraviglioso, è una vita che programmo PC, macchinari industriali, robots ed ora sto iniziando a programmare UC.

          • ForzaKarolina

            Si! Cmq devo iniziare… adesso non so ancora nulla di programmazione.

  • ForzaKarolina

    PS: avete visto le novità su quell’ “angelo” di migrante che ieri è morto? Tutti i media hanno detto che l’Italiano era un mostro: un razzista che avrebbe dato della scimmia alla moglie e che avrebbe ucciso a sangue freddo il marito.. Oltretutto c’hanno aggiunto che era un ultrà… cosa che non centra un cazzo ma serviva a dipingere il mostro… Ebbene oggi salta fuori da testimoni diretti che nessuno ha sentito dire “scimmia” e che l’italiano si è difeso dall’aggressione del migrante “angelo”…
    A difesa di questi qui nel giro di pochissimo tempo si è movimentato persino il presidente della Repubblica rendetevi conto….. Come mai nessuno dice queste fottute cose?! Perchè la gente non deve sapere?!

    • silvia

      Come vedi la notizia sta passando in sordina. Gia’ non se ne parla piu’.
      Stanno uscendo i particolari che non fanno comodo ai buonisti.
      E la stampa a 90° obbedisce.

    • TheoGattler

      Quali sarebbero le fonti di questa notizia ?

      • ForzaKarolina

        I dettagli vanno chiariti meglio ma pare che ben 4 TESTIMONI confermino la versione dell’italiano… che sui media continua a essere nominato come ultrà a mio parere in modo vergognoso.

        http://www.ilgiornale.it/news/cronache/fermo-versione-dei-testimoni-i-nigeriani-hanno-aggredito-1280812.html

        • TheoGattler

          Ascoltavo il tg3 con mia moglie (buonista anche lei) ed sarebbe emerso un altro ‘agghiacciante’ dettaglio: il truce assassino, tessera onoraria del KKK, indossava una maglietta di estrema destra…. se ne sono accorti dopo ben tre giorni !!!!

    • paolo

      Perché in Italia esiste l’apartheid….
      Italiani discriminati , stranieri privilegiati…
      ITALIA MERDA

    • Nikytower

      Io nn ho proprio capito una cosa… qualcuno mi aiuta.
      ci sono testimoni che dicono che la donna assieme al marito menavano il ternano. Secondo la legge la donna dovrebbe essere quantomeno indagata per aggressione e violenza… perchè gli vogliono dare un premio invece?

      • ForzaKarolina

        Perchè partivano dal presupposto che fossero vittime di un pazzo fascistoide razzista… In altre parole hanno parlato senza sapere un cazzo…. cosa tipica dei politici italiani

  • agente21th

    “O, forse, a un piano predeterminato.”

    Vedo che ti ostini a non chiamare le cose col suo nome. Si chiama “piano Kalergi” (controlla anche la sua identità). Mi sembra più che ovvio che non ci aiutino, siamo d’impiccio.

  • Stefano74

    500 immigrati non cambiano i termini del
    Problema….

    • Maximus

      Il problema sono quelle merde del PD che ne fanno sbarcare 1000 al giorno….

    • biafra66

      Prova ad averli sotto casa. ..poi vedi come cambiano i termini del problema.
      Daiiiii Stefano su….come li impongono, come li propongono, l’atteggiamento con il quale prendono le decisioni daiii…esempio Rho:
      non è che l’EXPO era il solo sito, in Città c’è anche la “residenza dei Padri Oblati ” i preti che “curano” il Santuario
      della Madonna dell’Addolorata.
      Residenza enorme per un numero di preti ridicolo, sorvegliato dall’esercito perché luogo giubilare…enorme parco privato annesso e auditurium annesso che gli stessi preti spesso affittano lucrosamente (non in senso dispregiativo naturally)…..ohoh questi non hanno fatto un “verso” gli altri devono accogliere loro che si dicono caritatevoli col cazzo che se li portano in casa o si propongano. Quindi vedi che poi i numeri contano….500 oggi….5000 domani…500000 il prossimo anno….5 milioni nel quinquennio….poi dopo piangi, ma ormai è troppo tardi!

      • davide

        eddai caro Biafra! Lo sai benissimo pure tu che gli Oblati non hanno l requisito essenziale per ospitare i “migranti”! non c’è il Wi Fi alla Madonna dell’Addolorata…:-)

  • yuk yuk

    scusate, ma a parte lo sconcerto/sconforto che – se confermato- mi suscita tutto ciò, mi spiegate perchè qualcuno ( intendo a livello politico o nel volontariato o che che ne so) non riesce a raccoglie su quattro pullman due trecento di questi senza tetto e portarli in piazza a Milano sotto la sede del comune o non occupa con loro i “monolocali” in questione? Se lo fanno io prendo il treno e arrivo in quattro ore, e sono sicuro che voi fate lo stesso.

  • paolo

    Condivido TUTTO.
    Sono pieno di rabbia…. ma possiamo continuare ad osservare passivamente? Cosa possiamo fare per fermare questo abominio?
    ORA BASTA

  • Gianbattista

    Per la prima volta devo dire un bravo a Bottarelli , pezzo da vero giornalismo indipendente , niente grafici , chiaro e diretto , al cuore del,problema ,e corto …….

  • Maximus

    Gli stranieri non tolgono lavoro agli italiani ?

    Chissà come mai allora quelle merde di Confindustria sono corse al Viminale per firmare questo accordo :http://www.corriere.it/economia/16_giugno_22/inserire-lavoro-rifugiati-italia-accordo-confindustria-viminale-e4999b4e-38a9-11e6-af01-13e8abfd5afa.shtml

    ?????????????

    • TheoGattler

      Per poter disporre di manodopera a basso costo ?

      • Maximus

        ….mi sa di sì….

        • TheoGattler

          Stessa domanda che ho appena fatto a Silvia: quanti di coloro che, dopo essere scappati da guerra e persecuzioni (sic) arrivano qui e protestano perchè il cibo non è di loro gradimento, la WiFi lenta e il tablet o lo smartphone della genenrazione precedente, avranno voglia secondo lei di mettersi al lavoro una volta che la manna non cadrà più ?
          Lavoro onesto e dignitoso intendo….

          • Maximus

            Pochi probabilmente.
            Ma uno degli obbiettivi dei negrieri di ” sinistra ” è proprio quello di ricreare un sottoproletariato che da noi era scomparso per poterlo utilizzare come massa di manovra a fini politici.

            Inoltre nel Nord Italia le spinte secessionistiche sono solo sopite ma non scompariranno , nemmeno nei prossimi decenni , per cui diluire la popolazione con masse straniere rappresenta una mossa politica collaudata da secoli.

            Lo hanno fatto gli Inglesi in Irlanda e i sovietici nelle repubbliche dell’ Unione.

            Dopo i terroni …i negri.

          • TheoGattler

            Il punto è cosa accadrà quando non potranno più banchettare allegramente a nostre spese, non potranno più dargli tablet e WiFi ‘a macca’ perché i nostri soldi saranno finiti…. Gli andranno a prendere dai vari Buzzi & Carminati ?

  • barabba

    Credo che ormai si sia perso il lume della ragione. Io non sono mai stato razzista ma credo che sia ora di finirla con la storia che l’immigrazione porta ricchezza e non sottrae lavoro agli italiani. E’ vero l’esatto contrario. Gli immigrati abbassano il costo del lavoro e diminuiscono la possibilità di aumentare il tenore di vita della popolazione. Gli imprenditori italiani da decenni sono in grado di competere solo con questo sistema. D’altronde l’atro giorno un collega mi diceva che quest’anno aveva preso una supplenza nella scuola per pagarsi i contributi del suo lavoro da imprenditore dicendo inoltre che in Ialia si sta tutto sommato bene e che se una famiglia non ce la fà basta trovarsi un altro lavoro ed integrare. A parte il fatto che la scuola è gestita da dei coglioni che permettono a cani e porci di entrare ed uscire dal sistema a piacimento curare il lavoro princiale e come appoggio venire qualche ora a scuola, inaudito…per il resto, mi ricordo quando esplose la crisi Argentina che la gente aveva 2, 3 lavori perchè non ce la faceva. e’ chiaro che se io ho 1 lavoro che non mi permette di sostenere la famiglia, ne cerco, se posso un altro a svantaggio del disoccupato che un lavoro non ce l’ha, ed il meccanismo perverso crea ulteriori danni sociali. Ma tutto questo ai soloni che ci governano è incomprensibile.

  • Nikytower

    Per la cronaca era già chiaro alla polizia di Milano ancora ad expo in corso che l’intera area sarebbe stata destinata a diventare una cittadina per immigrati.
    comunque i milanesi hanno votato per tenere in piedi la giunta che ha preso questa decisione per cui è tutto regolare… chi lo vuole è giusto che lo prenda…
    Vedo malissimo tutti coloro che hanno investito nell’area…

    • TheoGattler

      Ben gli sta, e ben gli sta ai milanesi.
      Auspico solo che NON abbiano più il coraggio di protestare poi.

      • Nikytower

        Non protesteranno… se lo prendono dalla parte giusta godono…
        dipende da che parte glielo ficcano… :)))

        • TheoGattler

          Oramai va di moda… 🙂

  • silvia

    Vedo che le cose vanno veloce. Confindustria, come ha segnalato qui sotto Maximus, ha firmato un accordo grottesco :il MIGRATION COMPACT.
    Siamo alla follia.
    Ma quando vi ribellerete? Pensate ancora che se ne esca con le buone? Votando magari?
    Se avete figli, pensate che i loro competitors (ampiamente avvantaggiati) ormai sono i ciabattanti.
    altro che aperitivo ,tatuaggi,palestra, telefonini,fb, e per i piu’ “fortunati” Erasmus.
    Aprite gli occhi.Ultima chiamata.

    • TheoGattler

      Ho,paura che per loro sarà un risveglio molto brusco…..
      Ad ogni modo mi ricordai l’anno scorso, commissario alla maturità, quando quella zecca dell’insegnante (tanto terzomondista quanto capra ignorante nella sua materia dagli svarioni detti dai suoi studenti, in perfetto stile Boldrini) ci lesse ientusiaticamente il tema di un suo allievo…
      Me lo,immagini tra qualche anno, magari dopo aver fatto sacrifici per pagarsi gli,studi universitari, contentissimo delle agevolazioni che i nostri atenei accordano agli studenti ‘migranti’, lavorare per un tozzo di pane in condizioni al limite dello schiavismo e talmente tanto idiota che approverà sicuramente tutte le agevolazioni per l’accesso al lavoro accordate ai ‘profughi’….
      Dovrò piangere per la sua misera sorte ?
      Giudicatemi cinico quanto volete; ma non credo proprio che sprecherò nemmeno una lacrima.
      PS: sa cosa non mi torna nello scenario abbozzato ?
      Quanti di quelli che sbattono per terra il cibo loro offerto perchè non di loro gradimento, oppure si lamentano perché la WiFi è troppo lenta, hanno seria intenzione di mettersi al lavoro ? Onesto e dignitoso intendo.

      • silvia

        Certo che no.Questi non hanno intenzione di lavorare, Una volta entrati in fabbrica, grazie al Migration Compact, al posto di un italiota,vedrai che non si potranno piu’ licenziare, perche’ poverini sono migranti, e porteranno rapidamente al fallimento dell’impresa…prevedibile.In fondo nei loro paesi non c’e’ una sola impresa funzionante con impegati e operai africani.
        BEN GLI STA A TUTTI QUELLI CHE FURBESCAMENTE CREDONO DI POTERLI SFRUTTARE.
        Ne vedremo delle belle.

        • TheoGattler

          Mi ricordo mio padre, allora piccolo imprenditore, assunse un operaio senegalese (era il 1992 o 1993); l’unica cosa che era in grado di fare era quella di piantare grane in continuazione, come una sua richiesta di fermare il lavoro dell’impresa durante le pause di preghiera che mio padre generosamente gli concesse.
          Fortunatamente dopo qualche mese scomparve misteriosamente nel nulla per andare a fare il ‘vù cumorà’ a Pisa.

  • andrea xxl

    Milanesi, state sereni, avere votato sala, lui si che se ne intende di buchi.

  • Massimo Decio Meridio

    “Integrare i rifugiati nelle nostre società e nel mercato del lavoro è un
    passo necessario per trasformare l’attuale emergenza in un’opportunità”

    HANNO ROTTO IL CAZZO CON QUESTA STORIA DELL’OPPORTUNITA’ !!!!
    Oppurtunità per chi ??? Solo per chi li deve sfruttare ?
    Non esiste alcuna opportunità per la società e per i cittadini.
    Soprattutto quellli che non hanno un cazzo e sono costretti ad andare alla Caritas o a viviere come quel povero disgraziato in una scatola di cartone
    Bsta non ne posso piùùùùù sono queste merde che ti fanno diventare razzista e xenofobo cazzoooo

    • what you see is a fraud

      Integrarli nella nostra societa’ e nel mercato del lavoro ! quando , non parlano la lingua , non sanno fare un cazzo , sono stati socializzati in un paese che e’ rimasto socialmente nel medio evo e per loro le nostre leggi sono solo cacca .
      Cosa farebbero nel mercato del lavoro ? raccogliere arance a un dollaro l’ora ?
      Ma chi esce con quelle idee balorde un amico della Boldrini ?

  • agente21th

    Appena vedo quella foto… si, quella è una scimmia.

  • TheoGattler

    Brrrr che paura…. stanotte non dormirò…
    Possa stanotte addormetarsi per l’eternità….

  • FY78

    Che bel discorso da puro LEGHISTA, XENOFOBO, FASCISTA che ragione solo con la PANCIA…. eppure questi discorsi sono da anni proposti da SALVINI e da molti ITALIANI che non la pensano come quel ministro degli interni Venduto alla CARITA$ di ALFANO… se questa è il futuro di noi Italiani, be direi che la KYENGE dovrà essere la nuova PRESIDENTE del consiglio fra qualche anno. AUGURI a tutti i nuovi figli abbronzati di questa era del “BUONISMO ITALICO”.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi