L’Europa Sta Murando l’Italia. E Prima o Dopo i Migranti Avranno Fame e Freddo.

Di FunnyKing , il - 219 commenti

Vorrei fare notare una cartina dell’Italia:

marche-regione-italia-cartina-paesi-europei_jpg

Dunque l’italia confina con:

  • Francia che attualmente esercita un moderato controllo alle frontiere che però tende a diventare sempre più forte, e con le elezioni che si avvicinano diventerà un muro.
  • Svizzera che non fa passare nessuno, e rimanda indietro quelli che sfuggono ai controlli
  • Austria che ha gli stessi problemi della Francia a livello politico e sta pensando alla costruzione di una serie di muri. E’ di oggi la notizia dello stop alle richieste di asilo e all’attivazione dei respingimenti (come in Svizzera)
  • Slovenia che ha già eretto i primi muri con la Croazia e che non si farà scrupolo di farlo con l’Italia

Sarebbe meglio tenere bene a mente quello che accade sul terreno più che discutere su come vorremmo che fosse la realtà.

L’Italia effettivamente non può erigere muri e tuttavia è falso affermare che non esista una via per respingere (e riportare in Africa) i migranti. Si tratta di una scelta.

Una precisa scelta politica che non ha nulla a che fare con una ideologia, la carità oppure il buonismo. E’ una precisa scelta per l’utilizzo di denaro pubblico nella così detta accoglienza. Un fiume di denaro pubblico che va ha enti cattolici, cooperative bianche, cooperative rosse, amici dei politici.

Lo schema solito e perfetto.

A pagare sono i cittadini:

  • con l’ennesimo sperpero di denaro
  • con la propria incolumità e il peggioramento degli standard di vita sul territorio

Pare banale dirlo, ma questi immigrati Africani, intrappolati in Italia avranno fame, avranno freddo, vorranno il calore umano di una donna.

Capisco che sollevare il problema oggi appare politicamente scorretto, tuttavia credo che prima di ogni altra politica di aiuto ai paesi Africani, l’Italia debba spendere risorse e denaro pubblico per una politica feroce e inflessibile dei respingimenti, utilizzando l’esercito e tutta la sua influenza per costringere i paesi di partenza a riprendersi tutti indietro. E non mi venite a dire che è impossibile. Stiamo parlando o di Nazioni a cui manca tutto oppure a nazioni che dipendono dall’Italia per il loro export di beni e idrocaruri.

Io resto esterrefatto per come questo enorme problema di ordine pubblico, sanitario e di identità venga ignorato. E so già che verrà ignorato fino a quando una catena irreparabile di eventi avrà ammazzato, ferito, stuprato abbastanza italiani.

Io me ne rimango qui. Siate consapevoli, siate preparati.

 

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Mauro Rossini

    mmmh la Crimea è del colore sbagliato, deve essere verdina.

  • Alexone1

    Costruiranno un vallo da Ventimiglia a Trieste, per isolare l’Italia dal resto d’Europa. Osserveranno, a frontiere chiuse, la degenerazione di una società lassista e buonista che voleva accogliere l’intera Africa e parte dell’Asia. Alla bisogna, attingeranno a manodopera a livello zero, anzi priva anche del semplice concetto di “lavoro per campare” (aka “risorse”).
    Ecco il radioso futuro che ci attende, siamo anche all’avanguardia nello sbarco clandestini (unica cosa in cui lo siamo).
    PD, boldrini e papa saranno anche fieri dell’immenso campo profughi/hub mondiale dei clandestini/fogna a cielo aperto che si verrà a creare in Italia.
    Salvo eventi traumatici che impongano un cambio di direzione. Che, a questo punto direi cinicamente auspicabili, quanto prima, visto che questo delirio va avanti da anni senza interventi da parte degli inetti politici italiani.

  • Alberto Cucca

    Concordo in toto.

  • what you see is a fraud

    I mentecatti al potere dovranno finalmente risolvere il problema dell’italia diventata la collezionista di immigranti non integrabili , buoni a nulla ma ottimi a sfruttare il sistema balordo oggi in vigore che da’ priorita’ a quelli che sbarcano invece die cittadini italiani . Se le leggi dicono questo allora le leggi sono da rifare o da mettere nella spazzatura come tante altre leggi italiane , firmate approvate e scordate nel cassetto .

    • Ronf Ronf

      La magistratura ha smantellato la Legge Bossi Fini, ma i mass media controllati dal PD fanno credere ai cittadini che la colpa di tutto è solo della Legge Bossi Fini.

  • wallner65

    Sarà così fino a quando qualcuno deciderà di staccare la spina. Ciò verrà preceduto e ne sarà il segnale, da adeguata campagna propagandistica governativa ( del tipo: difendiamo le nostre radici, l’italianità etc etc)

    • Ronf Ronf

      Bisogna trattare con (i Repubblicani de)gli USA, altrimenti mai nulla si farà in Italia

  • gianni

    Io dico che se in futuro l’ Italia scoppierà di poverta’ , disoccupazione e immigrati anche la svizzera verrà sopraffatta , a meno che su tutta la frontiera con l’ Italia ci mettono soldati e carri armati che sparano

    • Ronf Ronf

      Gli svizzeri hanno un forte e numeroso esercito, quindi gli svizzeri sono al sicuro

    • Teseo T.

      ” a meno che su tutta la frontiera con l’ Italia ci mettono soldati e carri armati che sparano”.
      E’ senza dubbio quello che faranno, se necessario. E’ quello che dovrebbe fare ogni stato sovrano, ed ogni governo, beninteso non costituito da cialtroni filoguidati.

    • TheoGattler

      Gli svizzeri sono al sicuro anche in caso di invasione…. in ogni casa c’è un’arma da guerra che ogni cittadino svizzero riceve in dotazione alla fine del suo servizio di leva e che è tenuto a mantenere in perfetta efficienza per le periodiche esercitazioni annuali.
      Le loro vallate sono disseminate di depositi di armi e munizioni e di ogni altro accessorio per resistere ad un invasore.

  • formic

    Più ci penso e meno mi raccapezzolo in questa storia tranne per:
    1) rendere la società itaGliana ancora + apatica e scardinare totalmente le nostre mille tradizioni (alimentari-linguistiche-sociali)
    2) manovalanza a basso costo, con poche pretese in modo da rendere la deflazione salariale “normale” e col tempo, ma al momento giusto, adottare politiche da paese emergente
    3) al momento giusto servirà carne da macello da mandare ad est (la mia preferita)

    buona giornata

    • paolinks

      Il terzo punto e’ che quello che mi ha fatto riflettere fin dall’inizio di questa storia. Ho il fondato sospetto che i potentati vogliano assoldare questa massa di clandestini nell’esercito e mandarli in guerra contro la Russia.

      Tuttavia ho seri dubbi sul fatto che funzionera’. Li stanno abituando a non fare un tubo, mantenuti con soldi pubblici, cellulare, cuffiette, vitto e alloggio. E le ideologie dove le mettiamo? Sicuri sicuri che i vari imam/capoccia dei paesi da cui questa gente proviene, non spareranno il loro sermone al momento opportuno? Magari lo spareranno per prendersi le poltrone in parlamento ( e non democraticamente ), cosi’ come hanno gia’ fatto capire chiaramente che hanno intenzione di far partorire alle nostre donne una marea di figli di Allah!

      • Martino Mireles

        Contro i Russi………….???? Ma i politici hanno il ghiaccio al posto del cervello?…. No magari si stanno abituando alla deportazione in qualche Gulag in Kazakistan.

      • TheoGattler

        Mi domando chi andrà a spiegare a Fofana, ‘migrante’ in attesa di asilo politico, che deve abbandonare il suo tablet per imbracciare un AR-15 nel Donbass….. mi domando come farà a spiegargli che in prima linea non c’è WiFi, che il rancio che gli passeranno sarà costretto a mangiarlo perché se lo butta per terra (come fa nel centro di accoglienza quando non è di suo gradimento) non solo gliene daranno un’altro ma probabilmente potrebbe anche essere oggetto di provvedimenti disciplinari, come gli spiegheranno che dovrà dare addio alla colf che regolarmente gli pulisce la cameretta dove alloggia e gli rassetta il letto per magari trovarsi nella necessità di una sistemazione di fortuna in una città semidistrutta dai combattimenti.
        Pagherei anche 2000€ per un tale spettacolo.

    • TheoGattler

      Li impiegheranno per trovare il varco nei campi minati russi…. nel senso che li faranno camminare sui campi :-).

  • La cartina de Le Marche in Europa

  • luglio 1943; quarto anno di guerra per l’Italia. Mezzo Paese è invaso. Migliaia di morti, feriti, dispersi, prigionieri in Russia e Africa. Bombardamenti, coprifuoco, fame, privazioni. Il Fascismo cade. Per una sollevazione popolare? No, per una congiura di palazzo. Ergo: non succederà nulla.

    • Martino Mireles

      Il 16-18 maggio 1914 Congresso Volta Francesco Coppola sostenne la “cattiva coscienza dell’Europa” nel punto di tradire sé stessa, proprio l’Europa si è resa responsabile della creazione di quelle ideologie e di quelle forme di vita che oggi, assunte e sviluppate, le costituiscono minaccia tanto maggiore proprio perché l’Europa continua a portare in sé i germi dello stesso male.

      Cordialità
      Martino – Diacono

    • TheoGattler

      Sì, è vero….
      Ma credo che comunque ben difficilmente tale congiura avrebbe potuto aver luogo se nel 1943 l’Asse fosse stata vincente su tutti i fronti e la popolarità di Mussolini alle stelle, come lo fu il 10 Giugno 1940

  • nathan

    Tutti fanno un muro, l’unica cosa da fare è costruire una catapulta.

  • biafra66

    Bhe’…..alla luce di quello che ci racconti (che poi è quello che sta succedendo) direi che è l’Itaglia e gli ital-ioti che derivano verso l’Africa i muri sono solo una LEGITTIMA DIFESA.
    In fondo un’Itaglia nel Maghreb avrebbe la sua degna collocazione…sarebbe finalmente Leader ,come vi ricorda spesso il “cazzaro”.
    Pensate che “orgoglioni”.

    • nathan

      “l’Itaglia e gli ital-ioti che derivano verso l’Africa”

      Che poi è l’inevitabile deriva della Tettonica a zolle che compie il suo corso.

      • biafra66

        …vedi che, anche geologicamente, non fa una piega!!
        Ed anche civilmente in Itaglia si fanno grandi progressi per avvicinarsi alla cultura magrebbina,con successo! Perché resistere a queste “attrazzioni fatali”….!

        • nathan

          Anche la natura è dalla loro parte.

          • biafra66

            Yeeeeeeees, it is!

  • Pieretto

    “Io resto esterrefatto per come questo enorme problema di ordine pubblico, sanitario e di identità venga ignorato.”

    Ignorato sembra dipenda solo dal destino cinico e baro, in realtà il problema mi pare sia creato consapevolmente ( anche approfittando di alcuni aspetti del contesto internazionale ) da molti politici, media, categorie, lobby ecc. chi per ideologia, chi per interesse, chi per idiozia.

    E non si pongono il problema delle conseguenze?
    Ma che gli frega, chi lo fa per ideologia è sordo e cieco di fronte a qualunque evidenza e comunque anche se le cose si dovessero mettere malissimo in fondo mica gli dispiacerebbe visto che disprezzano concetti come sovranità ,identità, confini, e comunque muoia Sansone con quel che segue, chi lo fa per il soldo guarda all’oggi e per il domani con i quattrini più o meno al sicuro pensa di sfangarla e chi è pirla è appunto pirla.

  • Renziano di Ferro

    Non ho affatto alcuna certezza in merito, comunque alcune considerazioni.

    In Italia paradossalmente ci sono molti strumenti in più, non ufficiali diciamo, per esercitare un ferreo e ordinato controllo del territorio da parte degli autoctoni: più politici corrotti e faccendieri, le mafie, il tutto rigorosamente made in Italy.

    Gli altri devono chiudere i muri perchè con il minimo afflusso vanno subito in crisi, con casini generali come si è visto un pò ovunque in Europa. Guarda caso però fino ad oggi almeno, se non qualche caso sporadico, grosse rotture di coglioni in Italia non ce ne sono state (e facciamo pure le corna che ci stanno).

    Distribuire questa gente in piccoli numeri per i molteplici paesi, paesini e parrocchie che sono in Italia forse è una strategia più sensata, rispetto che ammassarli in qualche ghetto a ridosso delle grandi città.

    Puoi mettere tutti i muri che ti pare, tanto in tutti i casi questi mirano al nord europa e il tempo non gli manca di certo. Vedremo tra qualche anno se effettivamente le periferie delle altre città europee saranno più intonse di immigrati e clandestini rispetto a quelle italiane.

    • formic

      nella tua descrizione non tieni in considerazione il lato negativo della questione: se li sparpagli è vero che li dividi ma concedi maggiori info sul tipo di territorio, strutture d’interesse e senso d’orientamento; il nord Eu ormai da segnali evidenti di chiusura e quelli che rimangono si incazzeranno; le varie mafie ci fanno business e lo faranno ad oltranza.
      Questi sono giovani, forti, “sani” e facilmente, forse troppo, orientabili; c’è solo da sperare che li orientino “bene”

  • Ale C.

    Che poi… all’Italia basterebbe mettere un muro piccolo piccolo. che circonda Roma. anzi. solo un paio di edifici di Roma.

    • Ronf Ronf

      Le mura vaticane sono sempre esistite. Ma chi ha fatto la Breccia di Porta Pia?

      • Ale C.

        Giusto! Forse è il caso di ripristinarle. Ma per non perderci la bellezza di Roma (vabbeh, lasciamo stare le polemiche di questi giorni) direi che potremmo murare Montecitorio e palazzo Madama (coi relativi occupanti all’interno).

        • Ronf Ronf

          Si fa prima a far uscire gli occupanti e a trasformare i due palazzi come musei. Sai quanta gente pagherebbe per entrare a vedere le seggiole del Parlamento? Il bigliettaio farebbe affari d’oro!

          • AndreAX

            E’ un palazzo stupendo non so se ci siete mai stati ma è davvero stupendo!

  • gabriella

    http://anarcoantropologo.altervista.org/distruggere-tutte-le-frontiere-giorno/
    Questo s’ha da fa’, caro RC, e non è più utopistico di quello che proponi tu!

  • Martino Mireles

    I “Creatori” della nuova “umanità” ricordano la lotta degli Asen contro gli Elementarwesen.
    Gli Elementarwesen giocano la partita della perdizione in una sorta di “pseudo-morte iniziatica” che coinvolge il popolo che deve interiorizzare l’atto sacrificale di là dalle differenze.
    La Chiesa ha accantonato la via trascendente, la contemplazione ma si è trasformata in un moralismo politicizzato in nome del “progresso”. Il loro “balzo in avanti” è stato la coniugazione del Cattolicesimo con il Comunismo, le convergenze parallele già da Papa Roncalli (iscritto alla Massoneria ad Ankara quando era Nunzio Apostolico) che non perdeva occasione per dissociarsi dalle solenni e sacrosante condanne del comunismo espresse dal suo predecessore,
    I Partiti, che sono chiese laiche, hanno colto “l’idea” del dialogo per aprirsi ad un nuovo confronto: cambiare il popolo italiano.
    Lo si fa con una lenta e gramsciana attività sovvertitrice che parte della scuole con neo-parole che destrutturano la mente.
    Parlare di Famiglia, di Padre, di Madre di Eroi della Patria, del passato e delle Tradizioni viene rivoluzionato, modificato, alterato e reimmesso nelle giovani menti.
    I segni dei tempi si notano nell’ascesa della nuova classe sociale del “Rifugiato” come frutto di questa abbrutimento pacifista che vuole unire gli indivisibili.
    Rinunciando alla pace di Cristo, i sovvertitori hanno costruito la pace di Satana e prima o poi la cambiale si dovrà pagare molto cara; in confronto Norimberga sarà considerata un piccolo incontro tra vinti e vincitori.
    Cordialità

    Martino – Diacono

    • AndreAX

      Ma nel mettere in dubbio il soglio papale a questo livello che fine fa la successione apostolica? si arresta a pio xii come tanti sedevacantisti sostengono dimenticando la promessa di Cristo in persona che se mai possibile è peggio poichè è un disperare nei confronti di Dio? Non ha più senso questo sì vedere la parabola discendente inesorabilmente presa dalla Chiesa i vacillamenti paurosi e terribili di cui parla Amerio ma senza dimenticare mai chi è il Capitano nonostante i nostromi alticci.

      • TheoGattler

        Ma, in tutta sincerità, quello attuale lo vede veramente un Capitano ?

        • AndreAX

          Che dirti solo Dio lo sa, un tale una volta disse: Dio alcuni papi li dona altri li tollera altri li infligge. Il punto è che in tutti e tre i casi non cade foglia che Dio non voglia anche questo concorrerà ad maiorem Dei gloria.

          • TheoGattler

            Potrei cavarmela con il dire che la sua è una risposta piuttosto evasiva, che non credo avrebbe dato certo se mi fossi riferito a Giovanni Paolo II o Benedetto XVI; ad ogni io credo che Dio dovrebbe sempre dare un Pastore forte e deciso per il suo gregge, specialmente in tempi particolarmente avversi come questi.
            Poi ovviamente non è certo mia intenzione continuare ad alimentare stupide polemiche.

          • AndreAX

            Amico mio mi chiedi di dire se il papa sta apostatando? Non lo so certo c’è sempre qualcosa che non piace ma per apostatare deve fare eresia manifesta quella per quanto già così i suoi comportamenti mi diano da pensare non c’è stata e forse non ci sarà mai vedi; a me pare infatti che si vada contrapponendo un cattolicesimo di strada a un cattolicesimo dottrinale e siccome l’eresia verte sul secondo rischiamo di cadere nel baratro senza vederla neppure. Ma questa è solo una fantasia come ti ho detto al di là dei nostromi è il Capitano che governa la nave lui saprà come portarci verso più miti e dolci venti.

          • TheoGattler

            Indubbiamente i piani divini in questi tristissimi momenti devono essere piuttosti confusi in questi tristimmi tempi; od almeno così appaiono agli occhi di noi miseri mortali.
            http://www.avvenire.it/giovani/Pagine/Galantino-ai-giovani-nella-Gmg-fraternit%C3%A0-e-preghiera-.aspx

          • AndreAX

            Galantino… a proposito di alticci se lo vedi tu che non credi voglio dire… è palese no?

          • TheoGattler

            Il problema è che ancora non lo vedono affatto moltissimi cattolici osservanti…. mia moglie e i miei cognati in primis.+
            PS: Passiamo al ‘tu’ ? non che la cosa mi dispiaccia, anzi…..

          • AndreAX

            Sì dipende da come gira sono ondivago nelle confidenze non badarci. Non è facile da vedere su molte cose El Papa è condivisibile è l’implementazione che mi preoccupa è questo scollamento progressivo tra teoria e prassi in cui la seconda non sono più così sicuro derivi dalla prima. Però ci sono anche persone di spessore e che stimo molto come Monsignor Luigi Negri che difendono il papa quindi non è facile proprio per niente capire da che parte stare la spaccatura è ahimè molto profonda e al contempo sottile come un capello.

          • TheoGattler

            Se ti va, continuiamo con il ‘tu’…. personalmente sono onorato poterti considerare un amico.

          • AndreAX

            sì sì ma mi capiterà di usare il lei tu non badarci capita ogni tanto a volte lo uso per rimarcare la mia posizione ma non vuole essere supponenza solo un cattivo uso grammaticale.

  • ForzaKarolina

    1. Aggiungerei una cosa: fossi un politico o uno legato a quel mondo che vuole far soldi con l’accoglienza possibilmente sceglierei un altro modo… tanto in Italia non è poi cosi difficile! Anche perchè quando questi figli di puttana sono a piede libero poi possono rubare-stuprare-ammazzare anche me o miei amici/parenti.

    2. Io comunque in alternativa alla Troika che purtroppo pare non arrivare mai a fare pulizia, come piano B continuo ad auspicare un colpo di stato militare stile colpo Borghese… occorre ripulire l’Italia manu militari da tutti i traditori nell’establishment politoco-economico-finanziario a cominciare dalla chiesa che è complice e mandante morale degli immigrati. Un po come fece il grande Putin in Russia, forse in modo fin troppo moderato.

    • Martino Mireles

      …. ed a volte la pena di morte inizia a prendere il suo significato…

      • AndreAX

        Questo no questo mai! Infinitamente meglio condannare i parassiti a lavori forzati far fare loro quel che non hanno mai fatto per il resto della vita senza dargli un soldo un contrappasso dantesco insomma.

        • Ronf Ronf

          Con i lavori forzati li li devi mantenere vita natural durante, occhio!

          • AndreAX

            e ma vuoi mettere la soddisfazione di uscire di casa la mattina e salutare un Renzi o un Bersani mentre spala merda in tutina arancione fosforescente e daaai i piaceri si pagano e un rancio mi pare un prezzo onesto tutto sommato.

          • valentino

            Buona questa, cos’è la proverbiale carità cristiana? 🙂

          • AndreAX

            Certo che sì gli risparmio la vita ma non la pena. Perchè sarebbe cristiano cosa dargli una pacca sulle spalle e fargli promettere di non farlo più… o tempora o mores! E’ lecito per un cristiano infliggere una pena proporzionale all’offesa questi sono ladri quindi li faccio lavorare.

          • valentino

            Mi raccomando la “tutina” fosforescente, ovviamente

          • AndreAX

            E’ quella che fa la differenza 🙂

          • TheoGattler

            Il problema è che questi conoscono solo il significato di parassitare…. così almeno impareranno il significato di una parola nuova.

          • TheoGattler

            Guarda, per poterlo salutare come dice lei, sarei disposto a tirar fuori anche 20€ per volta.

          • valentino

            Stalin risolse anche questo dettaglio

          • TheoGattler

            Lavori forzati a vita…. se alla sera non hai prodotto a sufficienza, al posto della sbobba sono legnate.
            Poi il mattino dopo si ricomincia.

          • Ronf Ronf

            Insomma, il metodo Stalin con i gulag.

          • TheoGattler

            Perché, ti faresti degli scrupoli ?

          • Ronf Ronf
          • TheoGattler

            Se è per questo anche i gerarchi nazisti, assieme agli Quisling e ai Laval, vennero impiccati o fucilati, dopo Norimberga.

    • Ronf Ronf

      Dietro al “golpe Borghese” c’erano gli UK, ma gli USA misero il veto e quindi…

      • ForzaKarolina

        Gli USA mai una volta che ne azzeccassero una….

  • Alessia la Kazara atea

    :-))

    • ForzaKarolina

      Prestateci Putin un paio d’anni perfavore! E anche i gulag dismessi in Siberia…..qui in Italia serve un repulisti come dio comanda.

      • Martino Mireles

        Ed i preti (tutti) rimandiamoli ad Avignone qui non sono molto graditi perché parlano come dei sindacalisti e confondono il popolo.

        • Ronf Ronf

          La legge del 1905 in Francia impedisce il ritorno della Cattività Avignonese, spiacente! Spostiamo il Vaticano in Sud America?

          • Martino Mireles

            Mandiamoli in America, tanto tra atei vanno d’accordo…..

          • AndreAX

            Ci credi che mi viene da piangere di dispiacere anche se è la verità

          • MaAncheNo

            Io semplicemente credo che la coscienza e la vita siano legate alla conoscenza e alla capacita’ di elaborare informazioni. Il cervello si forma intorno al 3-4 mese e mi sembra piu’ che compatibile con le attuali procedure d’aborto.

            Tutto qua.

          • AndreAX

            Allora ti devo contraddire il cervello si completa intorno al 3 4 anno di vita tant’è che i primi ricordi iniziano intorno a questa data e infatti in Olanda c’è chi ha proposto l’aborto post-natale su queste basi… E cmq si può abortire anche dopo quella data la legge recita “se è messa a repentaglio la salute PSICO-fisica della madre” nello psico- sta tutta la fregatura chi ha orecchi intenda.

          • MaAncheNo

            Eppure la differenza tra “formarsi” e “completarsi” e’ abbastanza lampante.

            Come e’ lampante che stiamo parlando di quando la vita abbia inizio e non di quando si completi o abbia fine.

            Ma vabbe’, d’altronde c’e’ gente in abito talare che riesce a passare l’intera vita a spaccare il capello su cose che non esistono.
            Sara’ una deformazione dovuta alla forma mentis che condividi con loro.

          • AndreAX

            Bravo posso anche concordare sul distinguo che cmq è molto difficile da argomentare da ambo le parti. Allora mi indichi il preciso istante in cui si passa dalla non-vita alla vita. Ad esempio se utilizzassi un rozzo sistema quantitativo quale è la soglia critica di neuroni che fa la differenza tra un ganglio e un abbozzo cerebrale? Oppure se opti per un approccio funzionale che può anche essere complementare al precedente qual è la rete neurale che ti permette di discriminare tra i due stati? Vai… E poi non sviamo il discorso sulle mie credenze personali come vedi sono capacissimo di separare i due livelli di analisi.

          • MaAncheNo

            Scusa se mi ripeto ma come ho accennato sopra per me la vita non ha niente di sacro (o almeno non nelsenso in cui lo puoi intendere tu o una persona religiosa).

            Per me la vita inizia nel momento in cui un essere vivente inizia ad essere in grado di processare input di una certa complessita’, che in relazione all’essere umano mi sembra ragionevole far coincidere con il completamento di quello che puo’ essere chiamato cervello, in quanto organo deputato a quel tipo di funzioni e con quel livello di complessita’ di cui accennavo prima, che da’ inizio a quell’esperienza chiamata vita umana.

            Il concepimento in se’, e anche le settimane successive, per come la vedo ioe[ molto piu’ simile al’uovo sodo di cui parlavamo prima (se preferisci considerane uno fecondato come avverrebbe in natura se la gallina non fosse artificialmente separata dai galli).

          • AndreAX

            Scusa se mi ripeto ma io non sto disquisendo della sacralità di alcunchè bensì ti ho chiesto di indicarmi un criterio obiettivo corroborato da prove delle tue affermazioni in assenza di ciò la cosa più logica è optare per un approccio conservativo. Il fatto è che nons ei in grado di risolvere il gradualismo che la tua posizione dà per scontato infatti non puoi definire rigorosamente un indicatore del passaggio da non vita a vita cosciente e se vuoi credermi se no ti fai le tue ricerche per falsificare la mia proposizione nessuno ne ha trovato ancora uno ma esattamente come fai tu fanno finta che sia così e agiscono di conseguenza. Questo non è un sapere nè un procedere scientifico.

          • MaAncheNo

            ” Il periodo critico per lo sviluppo del cervello si colloca tra la 12ª e la 16ª settimana di gravidanza”

            L’aborto e’ generalmente consentito fino alla 12esima-14esima settimana, a seconda dei paesi)

            Te l’avevo gia’ scritto nella prima risposta (“Il cervello si forma intorno al 3-4 mese e mi sembra piu’ che compatibile con le attuali procedure d’aborto.”) ma la sintesi non e’ una tua dote ne’ credo tu sia in grado di apprezzarla.

          • AndreAX

            Non ti ho chiesto un criterio temporale ti ho chiesto un criterio causale non mi interessa che tu sappia leggere l’orologio mi interessa che tu sappia cosa è che cambia in quel lasso di tempo e che tu abbia un esperimento dimostrativo. E cmq l’aborto è consentito anche dopo solo che prima non c’è bisogno di addure una causa dopo è possibile farlo solo se è minacciata la salute PSICO-FISICA della madre che cmq per chi sa leggere è come non avere un motivo visto che basta che la madre dica che si sente minacciata ansiosa incapace di andare avanti e via che si vola… semmai al massimo proprio se accadesse dalla 22esima settimana in poi i medici tentano una rianimazione del feto.

          • MaAncheNo

            America atea?

          • AndreAX

            Ai vogliaaaa che te paiono credenti?

          • MaAncheNo

            Se scriviamo entrambi in italiano magari ci capiamo meglio, poi vedi te.

            Comunque magari 30-40 anni fa. Oggi gli USA nel complesso sono uno dei paesi mediamente piu’ religiosi dell’occidente (guarda che una buona percentuale nemmeno crede a Darwin da quelle parti), senza contare la minoranza ispanica (cattolica) sempre piu’ numerosa.

          • AndreAX

            Nemmeno io credo a Darwin ma per motivi diversi dai loro… no guarda al massimo sono protestanti secolarizzati credimi di religione non gli è rimasto nulla e poi figlio mio con tutta la maggioranza luterana proprio i cattolici ispanici dovevi sceglierti!!! E che cavolo proprio il cancro del mondo sono sti cattolici persino in un paese in cui sono minoranza allo sbaraglio pure vi vengono in mente loro sempre e solo i cattolici se c’è da sparare addosso!

          • MaAncheNo

            Scusa ma hai mai sentito parlare di “Bible belt”? O di quanto sia divisivo il tema dell’aborto nell’80% degli stati americani? (intesi come statunitensi)?

            Guarda che gli Stati Uniti odierni sono (mediamente) molto piu’ religiosi di qualsiasi stato europeo, in media (Polonia a parte).

            Poi e’ ovvio che se la tua idea di USA e’ San Francisco, Seattle o New York…
            Il punto e’ che se guardi i numeri quelle realta’ sono piu’ eccezione che regola.

          • AndreAX

            Dipende dal tipo di religiosità sai… anche in Germania la Chiesa luterana cresce ma fanno le messe vestiti da Star Wars. Poi ti sei scelto l’unico argomento su cui non c’è manco bisogno di aprire alcun testo religioso basta e avanza un banale testo di biologia per capire che è omicidio.

          • TheoGattler

            Lo comprende anche una persona completamente ignorante in materia come me, se è per questo.

          • AndreAX

            Appunto…

          • TheoGattler

            Io credo che la stragrande maggioranza del mondo ateo si dichiara abortista pur di dare addosso alla Chiesa Cattolica in particolare ed al cristianesimo in generale; quando invece basterebbe un minimo di onestà intellettuale per riconoscere che l’embrione non è un semplice ‘grumo di sangue’.
            Intendiamoci, anche io fino a poco tempo fa ero così.

          • AndreAX

            Ma infatti io ero contrario anche quando ero nietzschiano. Persino la contraccezione d’emergenza non è esattamente come la vendono ma può avere un effetto abortivo però questo non te lo spiegano.

          • MaAncheNo

            Sia i testi di biologia che i tomi di diritto dicono esattamente il contrario, ma visto che hai un ancora un amico immaginario a 40 anni, a me personalmente va benissimo che vedi cose che nella realtà non esistono.

            La trovo semplice coerenza.

          • AndreAX

            non ne ho neppure 30 ma ad ogni modo mentre del diritto non me ne frega una fava nella variante giuspositivista imperante e cioè inventata di sana pianta dagli uomini della biologia mi interessa maggiormente sapere per quale ragione biologica non sarebbe un essere umano avendo di questi un corredo cromosomico completo e tutto il potenziale per esprimerlo.

          • MaAncheNo

            Per lo stesso motivo per cui quando ti fai un uovo sodo non lo chiami pollo allo spiedo.

          • AndreAX

            L’uovo della gallina non è fecondato un embrione sì… per tua cultura.

          • MaAncheNo

            Beh, per tua cultura mi tocca rivelartelo: non sono fecondate solo perche’ le galline da allevamento che producono uova sono tenute lontano dai galli, negli allevamenti.

            Altrimenti lo sarebbero e avrebbero lo stesso identico aspetto per i primi giorni.

            A meno che tu creda (visto che hai una tendenza all’esoterismo) che il gallo possa magicamente fecondare le uova attraverso il guscio.

            Ma dimmi un po’, uomo della provvidenza: seguendo la tua logica: quando ci sono aborti spontanei, la Chiesa cattolica organizza un funerale o meno? Perche’ se non lo fa io ti consiglierei di aprire una petizione perche’ cominci a farlo.

            Sempre per coerenza.

          • AndreAX

            Se non sono fecondate non hanno un genoma completo quindi non sono vita. Un embrione ha un genoma completo quindi è vita poi è singolare che si rifiutino i progressi della biologia molecolare a convenienza cioè se abbiamo un criterio più specifico di quello anatomico perchè preferire il più grossolano? Chi è pro aborto ha innanzitutto una cattiva metodologia questo al di là dei giudizi di valore.
            Per tua curiosità si può celebrare una messa in suffraggio effettivamente.

          • TheoGattler

            Per quali motivi diffida così dei cattolici ispanici ?

          • AndreAX

            Non diffido affatto dei cattolici ispanici dove lo ha letto?

          • TheoGattler

            Ha scritto ‘poi figlio mio con tutta la maggioranza luterana proprio i cattolici ispanici dovevi sceglierti!!!’.

          • AndreAX

            aaahhh…. non nel senso che dovendo dare addosso a qualcuno non ha senso prendersela con chi è statisticamente minoritario non ha senso, ma pensavo si capisse dopo… cmq la religiosità che anima gli USA è quell’arroganza luterana che pensa di aver capito tutto che si emancipa da Dio stesso pensando di averne capito l’intima essenza e si risolve nel proprio contrario infatti riescono ad essere puritani approvando al contempo le mode anticristiane che poi arrivano anche da noi aborto matrimoni gender etc…etc… quindi delle due l’una o sono religiosi o è tutta apparenza io propendo per la seconda. Guardare agli ispanici cattolici che sono minoranza per interpretare l’anima di uno stato composto per lo più da luterani non ha senso.

          • TheoGattler

            Si, leggendo più attentamente si comprende appieno.
            Solo che ieri notte lo lessi verso l’una, dopo aver trascorso inutilmente l’intera serata nel disperato tentativo di far funzionare un programma.

        • ForzaKarolina

          Ma quale Avignone! In Siberia ci sono i Gulag pronti ad ospitarli!

        • TheoGattler

          Don Massimiliano Pusceddu
          Don Angelo Chizzolini
          Questi sì che sono Sacerdoti.

    • Martino Mireles

      La distruzione dell’idea di Stato Organico veniva già teorizzato da Spengler (ovviamente letto ma non ascoltato). Già negli anni 30 N. Berdjaev, Caadaev, Il’in e Florenskij avevavo intuito questa sovversione lenta.
      Lo scrisse anche Evola e De Giorgio ma ovviamente figuriamoci se i “compagni” imbevuti delle chiacchiere marxiane avessero per lo meno pensato il senso ed il destino che si andavano a costruire per loro e per i loro figli.
      Un vero mondaccio.

    • nathan

      Se ognuno rivuole la sovranità basta solo che si accontenti di ciò che il suo paese è in grado di offrirgli nel mondo.
      Per quanto non ami la politica tossica statunitense, nè Putin (anche se qui non è possibile questa esternazione, o sei con uno o con l’altro, le sfumature sono state abolite), i primi giustamente ci compravano mentre giocavamo a fare la guerra.

    • Mr.Y

      Pare abbia rilasciato un’intervista ” interessante” a Bloomberg.

      http://en.kremlin.ru/events/president/news/52830

      Ha citato un certo ” vaso di Pandora” e altre cosette qua e là.

  • T_B_S_

    Ci stanno murando fuori

  • Disca

    Il post di quest’oggi fa centro. Ci stanno sbarrando i confini. Tra l’altro la nostra economia è decisamente tra le peggiori del mondo occidentale quindi anche un bambino sa perfettamente che non potremo mai assorbire ,dal punto di lavorativo, questa massa di persone, al massimo un 5% a essere larghi. Renzie, cosa vogliamo fare?

    • Ronf Ronf

      Renzi si limita a prendere gli ordini dagli USA, quindi chiedi agli USA di bloccare l’immigrazione in Italia e se gli USA ti daranno ragione… allora Renzi ti darà retta

      • Disca

        Si, il mio “renzie cosa vogliamo fare” era evidentemente ironico, dato che nello scacchiere internazionale il coglione fiorentino conta meno di me.

    • TheoGattler

      5% ?
      E cosa vorresti fargli fare ?
      Pagarli per giocare a ‘Subway Surf’ sul,tablet, per caso ?

      • Disca

        Scusa, ma droga e prostituzione non rientrano nel calcolo del PIL?

        • TheoGattler

          Ah…. adesso finalmente comprendo perché alcuni (Librandi di Scelta Civica) si ostinano a considerarli ancora come ‘risorse’.

  • mau

    Ma come, ma se FK l’anno scorso diceva che i problemi italiani erano ben altri, incentrati sull’economia in bancarotta mentre l’immigrazione in fondo era un fenomeno trascurabile, adesso ha cambiato idea? Per la cronaca informo che alle elementari in Brianza il 35% dei bambini sono islamici (NB islamici ho detto, non stranieri). Comunque non c’è da preoccuparsi con la Raggi, Nogarin, Appendino e compagni pentastellati sapranno loro risolvere il problema consultando la rete.

    • Cavaliere Blu

      FK a volte a il prosciutto sugli occhi. Il problema è che soffre di autorazzismo, per cui non riusciva a concepire che gli stati del nord potessero essere così figli di buona donna verso l’Italia.

    • Ronf Ronf

      E infatti il PD vuole dare la cittadinanza a tutti questi islamici per avere i loro voti

  • Joker.Reloaded

    scusate ma con i sinistro-piddini al potere cosa pensate che possano fare gli immigrazionisti-ideologici quelli della sostituzione demografica perché odiano gli italiani, la nostra cultura e la nostra società, e gli immigrazionisti-economici quelli che in un modo o nell’altro ci fanno i soldi direttamente (coop, caritas, alberghetti, etc..) e indirettamente (svalutazione del lavoro, manodopera a bassissimo costo, etc..)?
    Per ora festeggiano. Ma le elezioni arrivano e sarà un massacro per questi infami.

    • sertin sertin

      Pero anche la destranonpiddina ci mangia sopra: manodopera a basso costo nella edilizia,ristoranti,agricoltura,ecc. Non sarà facile scardinare questo sistema.

      • Joker.Reloaded

        ma è ovvio che anche i libbbberisti a destra fanno festa, infatti “casualmente” c’è una certa intesa tra immigrazionisti ideologici ed economici. Ognuno lo fa per i suoi porci comodi ovviamente a danno di tutti gli italiani.

        • TheoGattler

          Già, magari l’autonomo veneto accetta di farsi oberare di tasse per mantenere i ‘migranti’ in modo che grazie a loro si possa calmierare il costo della manodopera.
          Poi magari il fratello del suo dipendente ghanese gli stupra la figlia….
          Gente completamemte incapace di vedere al di là del proprio naso.

  • GrimReaper

    sparare ai barconi. PIENI

  • frank
    • agente21th

      Vedo che non ti ha cagato nessuno, ma, chissà, l’articolo che hai postato potrebbe rispondere al vero.

      • frank

        non ho publicato per essere cacato,sono grandicello per cercare l accettazzione degli altri specie di perfetti sconosciuti,se condivido la mia opinione è per un sano ed educato confronto di idee e punti di vista,saluti!

  • Ulisse Aiace

    FK…sei sicuro che il “muro” sia per i migranti?
    magari è per tenere fuori noi 🙂

  • Marino

    Non c’è nessun Paese al mondo che gestisca l’immigrazione in modo così scellerato, solo quest’anno l’accoglienza ci costerà tra i 4-5 miliardi di euro, risorse tolte agli italiani per altri scopi. Non è vero che il problema non si può risolvere perché non abbiamo a sud confini ma coste. L’Australia che ha solo coste ha stroncato il problema in modo definitivo. Quello che l’Italia dovrebbe fare è attrezzare un isola (Lampedusa?) per vagliare in modo rapido le richieste di asilo, con respingimento in pochi giorni, per chi non ha diritto. Non serve e non è neanche giusto avere dei centri di detenzione della durezza di Nauru e Manus Island, ma quando sarà ben chiaro che non basta attraversare il mediterraneo per avere diritto a rimanere da noi, le partenze si ridurranno. L’Europa in cambio dovrebbe destinare risorse per aitare lo sviluppo economico nei Paesi più “disastrati” africani.

    Il rischio che stiamo correndo è enorme, quando non sarà più possibile mantenere a 35 euro al giorno ogni immigrato (destinato a rimanere qui per l’iirigidimento degli altri Stati) avremo un esplosione di violenza, con zone off-limits e gang armate, non vorrei che le nostre periferie si traformassero come quelle di Chicago.

    • Martino Mireles

      che è esattamente ciò vogliono al fine di di imporre, in nome dell’ordine pubblico, la dittatura.

    • sertin sertin

      Ma quanti di quei 35 euro rimangono nelle tasche degli immigrati?
      Non è che a profittarne sono praticamente solo gli italiani che lavorano nella accoglienza e mantenimento?

      • Marino

        Nessuno ha detto che rimangono nelle tasche degli immigrati, lo so benissimo che rimangono nelle tasche dei soliti noti “professionisti” dell’accoglienza.

        • TheoGattler

          Per noi cambia poco…. direi nulla.

  • Alessia la Kazara atea

    oggi mi sento “leggermente” polemica…

    • Martino Mireles

      e questa sarà la risposta:
      https://www.youtube.com/watch?v=UbQf0JlLKH8

      • Alessia la Kazara atea

        Diacono ha trovato nella posta elettronica la mail che le ho inviato due giorni fa?

    • gianni

      ….e che al popolo italiano 71 anni senza guerra e 60 anni senza poverta’ ci ha resi deboli e paurosi

      • TheoGattler

        ….. e pietosi. E come si suol dire, il medico pietoso fece la piaga cancerosa.

  • Turbo mind

    L’Italia possiede ancora un’ultima speranza.
    E’ un uomo.
    Il suo nome è Donald.
    Pregate per il suo avvento perchè se verrà (ab)battuto sarà la fine.

    • Scrillo

      beato te che credi che donald habbia i super poteri. l italia è spacciata chiunque vinca di là dall oceano.

      • Turbo mind

        Non ci vuole nessun super potere.
        Come comandante in capo di USA e Italia gli basta dare un ordine e finisce la transumanza, che è già qualcosa!
        Chiaramente il problema di quelli che sono già arrivati resta e su sue istruzioni dovrà poi pensarci il governo, ma per quello c’è tutto il tempo SE PRIMA FERMI IL FLUSSO.

        • Scrillo

          ma il flusso è un problema dell’EU. Mica di Trump, che ha fatto campagna contro immigrazione illegale dal confine col messico.

          • Turbo mind

            Il flusso è un problema di Italia e Grecia, la EU sta chiudendo i confini! E il problema è anche degli USA. Con la situazione attuale in Europa, Siria e MO e con alcuni alleati in “rivolta” causa mega-cazzate dell’amministrazione Obama, secondo te l’America può permettersi il caos nel paese più strategico, più imbottito di basi e nukes, che controlla in modo totale, e che permette controllo/azione in tutte le aree calde sopracitate?
            Se ha intenzione di mantenere la sua influenza politica ed economica sull’Europa NO. Se gli USA abbandonano l’Italia lasciano mano libera alla Russia…

          • Scrillo

            dai, cosa vuoi che gliene freghi agli americani se spendiamo un miliardo in più o in meno di tasse dei contribuenti per pagare gli alberghi a dei parassiti? Come se poi in italia di parassiti non ce ne fossero prima. Non è un problema di questo tipo secondo me. Poi Trump non ha mai detto nulla al riguardo (lui ha parlato di un muro al confine con il messico), perché dopotutto anche all’elettore medio americano, che a malapena saprà più o meno dove sta l’italia, cosa vuoi che freghi della nostra politica interna?

          • Turbo mind

            L’opinione degli elettori americani sulla politica interna italiana probabilmente non esiste, e se anche ce ne fosse una non conterebbe un cazzo. Sull’Italia l’unica opinione che conta, e che il presidente USA ascolta, è quella del Pentagono: perchè in Italia ci sono più di cento basi americane, perchè in Italia ci sono oltre cento testate nucleari americane, perchè in Italia si tiene sotto tiro Europa, Mediterraneo, Nord Africa. Punto.
            Queste sono le cose che interessano, meno casini ci sono attorno e meglio è. I militari non fanno campagna elettorale, non divulgano le loro priorità; Trump ha il sostegno di gran parte delle forze armate e se eletto saprà ascoltare e agire di conseguenza.

          • Scrillo

            d accordo. ma la crisi migranti rompe le palle ai cittadini, non certo una minaccia per le basi militari, che stanno anche in posti più pericolosi. anche gli attentati in francia sono per lo più contro persone civili che non possono difendersi. io spero che sia come dici tu, ma non credo molto che ci sarà tutta questa urgente influenza positiva per la crisi clandestini, criminalità, terrorismo.

          • Ronf Ronf

            No, è anche un problema degli USA perchè l’Italia è strapiena di basi militari USA e l’Italia prima di Obama era il principale alleato degli USA tra i paesi di lingua non-inglese. Almeno fino al 2011…

          • Scrillo

            mmh, non starai mica pensando che i clandestini siano un problema di sicurezza per la NATO o le basi americane? Hanno basi al confine con l’ucraina, nei balcani, in iraq, e in un sacco di altri posti molto più caldi. Il problema è principalmente di sicurezza nazionale e civile, e soprattutto economico.

          • Ronf Ronf

            Ma l’Italia storicamente ha sempre avuto molta gente influente dentro il Pentagono, la CIA, la Corte Suprema (tipo il giudice Scalia morto qualche mese fa), il Dipartimento di Stato, eccetera… gli altri paesi non hanno mai avuto questo tipo di influenza dentro il Deep State (stato profondo) degli USA

          • Scrillo

            la cosa valeva durante la seconda gurrra mondiale sicuramente. oggi per lo più è un ostacolo. senza qiesta influenza forse non avremmo mai avuto un ministro africano come la kyenge. senza parlare che la diversità è il nuovo tema principale sulla scala dei valori americani. e anche la libertà di culto terroristico in america va forte.

          • Ronf Ronf

            Obama ha ceduto ai franco-tedeschi: sostituisci Obama il prossimo mese di novembre con un Repubblicano (il ticket Trump-Pence) e le cose cambiano a danno delle Kyenge di turno (non penserai mica che i Repubblicani USA si limiteranno a guardare la sfacelo del LORO referente in Italia, cioè l’ex polo di centrodestra italiano, senza varare un loro intervento indiretto, vero?!?)

          • TheoGattler

            Perchè, adesso non lo è più ?

          • Ronf Ronf

            Obama nella sua prima amministrazione (chi era il Segretario di Stato?) ha scaricato l’Italia perchè riteneva che l’asse franco-tedesco avrebbe obbedito agli USA meglio rispetto all’Italia di Silvio che flirtava con Putin per il South Stream (gas russo) che gli USA non vogliono: ovviamente dando la UE in mano all’asse franco-tedesco, sai che è successo? Dentro la UE e in Italia… beh, lo sai: dal punto di vista degli USA è successo che l’asse franco-tedesco ha spadroneggiato sia in UE che sul piano di relazioni internazionali (il North Stream nel Baltico prosegue nonostante la contrarietà degli USA).

          • TheoGattler

            Non mi risulta che nessuna base USA sia stata smantellata recentemente in Italia.

          • Ronf Ronf

            Siamo stati scaricati dal punto di vista politico: adesso siamo trattati come un paese che deve solo tenersi le basi senza fiatare, tipo il Kosovo. Un tempo avevamo molto peso politico… vai sul sito di scenarieconomici.it e cerca gli articoli di Mitt Dolcino e capirai cosa intendo dire: a presto, ‘notte 🙂

          • TheoGattler

            Li leggerò…. buona notte.

          • Ronf Ronf
      • Ronf Ronf

        Storicamente in Italia a comandare è sempre stata l’ambasciata USA di Via Veneto a Roma (Maroni per diventare Ministro dell’Interno nel 1994 dovette superare l’esame dell’Ambasciata USA, idem per tutti gli altri).

        • Scrillo

          Seppur condivido in linea di massima, questo per me è puro qualunquismo. Ovvio che hanno influenze le elezioni americane in tutto il mondo. Ma non è che cambierà qualcosa nella nostra politica interna, né i criminali nostrani si metteranno a fare i benefattori, per via di come andranno le elezioni da quelle parti. L’unica vera cosa che può cambiare tutto è uscire dall’europa e riprendere la sovranità nazionale.

          • Ronf Ronf

            Cossiga: “Maroni, come tutti, nel 1994 dovette passare l’esame USA per poter arrivare al Viminale”

        • what you see is a fraud

          Grillo ando’ a visitare l’ambasciatore alcuni anni fa’ .Non e’ questionabile che ogni cosidetto leader italiano controllato e manovrato dia servizi segreti deve essere approvato dall’ambasciatore USA ? Siamo peggio delle filippine il loro presidente ha mandato a fan’ culo l’abbrozato Obongo ! Chi avrebbe il coraggio di mandare a fan culo Obongo , o il PAPPPA ?

          Ci vorrebbe un coraggio immenso che e’ impossibile trovare in Itaglia…. dei vassalli comprati dalle lobby Khazare .

    • TheoGattler

      Donald dovrebbe avere i poteri assoluti di un imperatore romano….. ed anche ciò non sarà sufficiente.
      Ammesso (ed ampiamente non concesso) che vinca, se gli andrà di lusso finirà come Nixon, altrimenti con un proiettile in fronte come a Kennedy a Dallas.

      • Turbo mind

        Ricordo che otto anni fà, nel finale di campagna elettorale, si dicevano le stesse cose su Obama. Non mi risulta che qualcuno abbia mai provato ad attaccarlo, esclusi gli attacchi verbali…
        Riguardo i poteri assoluti non penso che i suoi oppositori interni avranno da ridire se deciderà di lanciare Renzi, sostituirlo con un altro a lui gradito e con un agenda opposta a quella in esecuzione tra il 2011 e oggi. In fondo per neocons, khazari e compari danzanti l’Italia è marginale, con Trump nello studio ovale la loro priorità sarà salvare le chiappe nei posti che occupano nell’establishment e nel deep state.
        Viceversa per i militari, che sostengono Trump, l’Italia è fondamentale.

        • FerdyFox

          Che ha fatto Obama di così sovversivo rispetto agli altri presidenti USA? Un bel niente, ci credo non l’hanno ammazzato 🙂

          • Turbo mind

            Per forza, si è dimostrato uno zerbino!
            Potrebbe accadere anche con Trump, in fondo sopravvivere non puzza a nessuno. Ciò non toglie che, dati gli evidenti insuccessi internazionali di Obama, un cambio di politica estera sia possibile.

          • TheoGattler

            Anche questa è una mia paura…..
            Almeno Trump presidente significherebbe la morte della Klingon a causa del travaso di bile che gli verrebbe per essere riuscita a diventare presidentessa.
            Alla fine sarebbe una soddisfazione anche questa.

          • TheoGattler

            Volevo scrivere ‘per NON essere riuscita’.

          • TheoGattler

            Infatti…. o Trump non farà nulla di quanto ha promesso (od nemmeno il 10%), oppure vedo molto probabile una sua uscita anticipata.
            Ammesso e non concesso che le prossime presidenziali si svolgano regolarmente.

        • TheoGattler

          Ha contro tutti i poteri forti…… Soros, le banche d’affari, la classe “imprenditoriale” statunitense (Zuckenberg, Jeff Bezos, immagino anche Apple etc.), nemmeno il partito repubblicano lo sostiene apertamente.

          • Turbo mind

            Già, gli stessi che erano contro il Brexit…E HANNO PERSO.

          • TheoGattler

            Non so perché ma credo che si ripeterà (questa volta moltiplicato X50) quanto accadde nel 1999 in Florida ad Al Gore (indovina questa volta a danno di chi…).

          • Turbo mind

            Non credo. Nel 99 fu una sorpresa per tutti, oggi c’è moltissimo dibattito sulla questione. Il fatto poi che i sondaggi continuino a dare i candidati vicinissimi, amplifica l’attenzione del pubblico.
            Pensa che ieri Obama, per la prima volta, ha dato ragione a Trump: in conferenza stampa ha affermato che il pericolo di brogli è concreto (Trump parla di rigged election da un paio di mesi). Anche a questo giro ci saranno magheggi, ma credo che saranno una frazione, non una moltiplicazione del 99.
            L’attenzione è troppa.

          • TheoGattler

            Anche questo è vero…. difficile comunque che l’elites si rassegni così facilmente a passare all’opposizione; se (ammesso che venga eletto, cosa della quale non ne sarei comunque così certo) non rimangerà tutto da presidente comunque gli renderanno la vita impossibile:
            -) O Nixon
            -) O Kennedy
            Non terminerà il mandato.

  • Cavaliere Blu

    Bravo Paolo, ci sei arrivato anche tu finalmente. Quando scrivevo, un anno fa, che sarebbe finita così, mi hai risposto: “vedremo”.
    Ora ti posso dire come andrà avanti. L’Italia diventerà a tutti gli effetti la quarantena a tempo determinato di tutti i clandestini indesiderati d’Europa, e gli altri stati sceglieranno uno ad uno solo quelli abili e istruiti per i ricollocamenti.
    Non solo, quando tra qualche mese arriverà la Troika, l’Italia verrà costretta a prendersi anche gli indesiderati dagli stati del nord, in cambio di dilazioni sul debito o aiuti del fondo salvastati.

    • MaAncheNo

      Beh siamo in tanti a dire che Italia e Grecia fanno storia a se’ e sono sulla stessa barca sotto tutti i punti di vista.

  • Scrillo

    purtroppo gli italiani quando emigrano in cerca di fortuna finiscono nelle peggiori bettole o in camerate ultra economiche chiaramente pagate di tasca propria. Questi africani vengono qua e c’hanno pure l’albergo pagato sempre dagli stessi italiani. Facendosi un giro per internet, il problema di tutto ciò, per molti italiani, è salvini; perché non è vero che sono alberghi a 3 stelle, ma a 2. Ed è tutto vero, non è un sogno assurdo.

  • luciano basoni

    Però non dobbiamo neanche tralasciare il fatto storico che l’Italia NON E’ una nazione europea come le altre. L’Italia è un’entità geografica e null’altro non dimentichiamolo. NON VI E’ ALTRA NAZIONE EUROPEA CHE ABBIA DIFFERENZE CULTURALI ED ECONOMICHE COSI’ MARCATE COME IN ITALIA. Si potrebbe tranquillamente affermare che l’Italia è solo un sistema-azienda formatosi a causa della sconfitta dei fascismi europei e, in quanto azienda (in perdita) risponde esattamente a logiche di mercato, e meglio, di onorabilità di debito pubblico. Ogni politica in Italia dagli anni 90 ad oggi, è evidentemente incentrata ESCLUSIVAMENTE a mantenere in piedi un sistema economico solvibile per la finanza internazionale e per il “popolo del 27” ovvero gli statali. L’immigrazione, a mio giudizio, è vista come una valida risorsa di finanziamento futuro di debito pubblico unito a un valido viatico per un furbesco dumping salariale nella speranza di ottenere due piccioni con una fava: far ripartire le esportazioni nell’entità geografica italiana (non chiamiamola più nè Nazione, nè Stato) e, alla prospetta espansione in esportazione, aumentando così il gettito fiscale. Unico punto di domanda e possibile punto (ultimo) di svolta: le elezioni del 2018. Una svolta europeista con interessi comuni da Lisbona a Vladivostock sotto la protezione militare Russo-Cinese. Tanto che c’è da perdere? Nulla. Visto che stiamo parlando di due paesi con valori tradizionali simili ai nostri ancorati e solidi. Oppure vinca la scelta globalista: niente più guerre tra nazioni ma, ma ogni singolo essere umano nel mondo in guerra col suo prossimo.

    • TheoGattler

      ‘L’immigrazione, a mio giudizio, è vista come una valida risorsa di finanziamento futuro di debito pubblico’…. vorresti dire che il postulante che ogni Domenica mi importuna sul sagrato della chiesa cercando di sbolognarmi i suoi fiori appassiti paga le pensioni che percepiscono i miei genitori ?

      • what you see is a fraud

        Quello e’ il sogno bacato dei fancazzisti come Merkel , Boldrini , Renzi e altri del loro calibro che non riescono ad afferrare che quelle cosi’ dette “risorse ” non rimpiazzeranno mai il meccanico del quartiere , l’elettricista , l’infermiera , il dottore , il tecnico che ripara il computer o il telefonino . Loro non pagheranno mai i contributi per la pemsione perche’ non credono nelle assicurazioni p nel farsi prestare denaro dalle banche a meno che non siano SHARIA dove non paghi interesse .
        Gli illegali sono stati socializzati in culture totalmente differenti dalle nostre , non parlano la lingua , hanno usi e costumi differenti e vogliono cambiare il sistema a loro vantaggio . Ogni politico che vuole cambiare le leggi per favorire gli illegali dovrebbe essere boicottato dalla popolazione perche’ e’ un traditore . C’e’ un problema anche con un concetto che si chiama ” reciprocita ‘” Non si possono costruire moschee in Italia se non si possono costruire
        chiese o templi buddisti in Saudi Arabia . Se un tribunale dice il contrario allora quelle leggi che permettono boiate cosi’ si devono cambiare urgentemente o quel giudice deve essere silurato !

      • luciano basoni

        Lorsignori la pensano così. O meglio vogliono farci intendere questo….. Ma non per questo sono della loro opinione, come lei, del resto, signor Theo.

        • TheoGattler

          Grazie, ma può togliere il ‘signor’….

  • MaAncheNo

    “L’Italia effettivamente non può erigere muri”

    Beh in teoria ci sarebbe uno pseudo-oceano a separarci dall’Africa, ma qui subentrano volonta’ politiche che, ad oggi, non sembrano esserci.

    • AndreAX

      E come non citare il compagno Zapatero che schiero le navi da guerra con l’ordine di sparare… come dici è una questione di volontà qua manco il colore centra più semmai è la foglia di fico.

  • Roberto Zambrini

    .
    E’ da qualche anno, che lo scrivo: quando saranno finiti i soldi, questi clandestini viziati diventeranno il piu’ grave problema di ordine pubblico che questa penisola abbia mai conosciuto.
    Una guerra civile, perche’ sappiamo bene cosa faranno gli altri che li hanno voluti.
    E lo stato che li protegge.
    Maggioranza senza Santi in Paradiso e perseguitata ( costretta a difendersi) +
    (socialcomunisti + clandestini + stato (Canaglia e Ladro) ) =
    ______________________________________________________________
    G U E R R A C I V I L E
    .

  • Antonello S.

    A me sembra strano, nonostante quello che si può pensare sul nostro Paese, che gli immigrati vengano accolti solo per motivi di cassa, legati a consorterie politiche.
    Per soddisfare pochi noti si crea un politico insidioso, considerata anche la vocazione turistica del nostro territorio, a cui non giova certamente tale invasione.
    Io continuo a pensare che i vari Renzi, Hollande e Merkel rimangono gli esecutori più fedeli di un progetto, alle cui regole non si può dire di no.

    • aiccor

      un progetto che si chiama Kalergi, la merkel ha già vinto il premio omonimo. (vedere su google, c’è da morir dal ridere)

  • VotaNO

    Ci mancava poi anche la cazzata con l’Egitto per Regeni. Ce li stanno spedendo anche da lì. Ormai fra poco respingeranno anche gli italiani alle frontiere: a mo di impestati

  • marcoferro

    la nostra marina fa da taxi ai clandestini, stiamo alla frutta direi. l’italia se non cambia atteggiamento diventerà la discarica d’europa, col peggio dell’africa a girovagare senza metà e a delinquere, oltre che succhiare le magre risorse.

    • TheoGattler

      Francia ed UK sono messi peggio… gli inglesi hanno chiuso le stalle quando oramai i buoi sono scappati (sarebbe meglio scrivere entrati in questo caso).
      La Germania è nella stessa identica situazione.
      Forse Austria e Svizzera stanno prendendo qualche provvedimento.
      Si salvano solo i paesi dell’Est Europa.

  • redfifer

    Fintanto che si faranno suposizioni su suposizioni e nessuno propone una soluzione duratura e definitiva oltre che risolutiva, c’è ben poco da sperare

    • what you see is a fraud

      quoto ” nessuno propone una soluzione duratura ” . Nessuno ? Cis sono tante opinioni intelligenti qui su questo sito . Il problema e’ in Itaglia i cittadini non contano una minchia !

    • TheoGattler

      Te ne dico una (drastica): sparare ai barconi PIENI (lo faceva anche il ‘sinistro’ Zapatero).
      Un’altra più soft: non andarli a prendere a ridosso delle coste libiche
      Un’altra ancora più soft: intombare gli scafisti in una lercia prigione (non liberarli il giorno dopo) e farli uscire solo con i piedi innanzi.

  • Lucio

    Abbiamo già le navi a ridosso della Libia. Il problema è che i migranti che raccolgono dal mare vengono portati in Italia invece di essere scaricati in Libia.

    Ma giusto così. Fino a che la gente vota personaggi che hanno interesse solo a fare andare avanti la loro lobby dell’accoglienza…

  • Mr.Y

    Dopo le lobby dell’accoglienza ci vorrebbero quelle del rimpatrio. Ulteriore evoluzione del business

  • Johnny Palomba

    Resta da capire quale possa essere, nell’anno 2016, l’influenza dell’Italia su un altro Stato, anche se del terzo mondo.

  • TheoGattler

    Ragazzi, non so voi, mai io leggendo quest’articolo sprizzo dalla gioia da tutti i pori perché grazie a tutte queste risorse, che ci pagheranno le pensioni, potrò andarci tra tre anni e 1/2, al compimento del mio mezzo secolo di vita !!!!

    • Austrian school

      E sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno 🙂

      • TheoGattler

        Grazie a loro, ce lo potremo permettere…..

    • Ale C.

      commento grandioso! vai a farlo capire a quelle teste di minchia dei compagni che sono convinti che i soldi per i loro ca##o di parassiti sociali ciabattanti crescano sugli alberi.

      • TheoGattler

        Credo che inventare la macchina del moto perpetuo sia decisamente più facile…..

  • mario pinna

    Per impedire l’immigrazione incontrollata e le mafie che la gestiscono, non basta fermare i barconi se il problema sta nel “transatlantico”. E’ questo che va fermato!

  • orgdon

    Ma questo blog è pieno di assurdità e non parlo del problema immigrazione…quella della difesa dei paradisi fiscali e della concorrenza sleale (irlanda)? oltre al fatto che è ovviamente insotenibile la metà della ricchezza mondiale in mano a 62 persone….per ovvi motivi anche economici e di sviluppo…non si può sentire ne legger

    • Petra

      i paradisi fiscali non esistono, esistono solo gli inferni fiscali. si aggiorni

    • TheoGattler

      Quali sarebbero le assurdità?
      Forse che il fatto che si dica che è da tempo orama che stiamo subendo una continua invasione dai paesi africani alla quale non esiste la minima volontà politica di porre rimedio ?

  • antonio maria cacciapuoti

    io sono basito per questo continuo incitamento dei media “all’armi” contro l’invasore, mentre chi dovrebbe difenderci, ovvero esercito e militari professionisti in genere, continua a fare il “globetrotter” in Libano-Kosovo-eccetera in nome di un fantomatico Ordine Mondiale

    • what you see is a fraud

      Napo disse famosamente ” abbiamo impegni internazionali ” come fare le guerre per il Grande Israele contro l’Iraq che non aveva armi di distruzione di massa . Anche noi dobbiamo mandare truppe in Afganistan perche’ la NATO ( North Atlantic Treaty organization ) lo disse e perche’ l’oceano atalantico bagna l’Afganistan ! Minchia non lo sapevo !

      • antonio maria cacciapuoti

        “famosamente” XD XD XD

  • –<>– –<>–

    Qualche giorno fa, lessi un articolo che sosteneva che Obama fosse stato di fatto destituito da un gruppo di generali, e che non abbia più alcun potere.
    Praticamente ha solo compiti di rappresentanza, ed è tenuto in piedi per evitare tensioni sociali, ma è totalmente impotente, sopratutto in politica estera.
    Naturalmente è una notizia senza fondamento concreto, uscita da chissà dove, alla quale è difficile e imprudente credere, ma vedere come è stato accolto Obama al g20 ( non come un presidente), qualche dubbio inizia a sorgere.

    • TheoGattler

      E sopratutto quando il presidente di una repubblica delle banane come le Filippine si permette di dargli pubblicamente del ‘son of a bitch’ :-).
      DISCLAIMER: se qualche filippino dovesse offendersi, vorrei fargli notare che:
      -A) Di filippini ne ho conosciuto diversi (ho avuto anche occasione di visitare la loro bellissima nazione 20 anni fa) e mi sono sempre trovato benissimo in mezzo a loro.
      -B) Non credo che nessuno dei nostri lecchini di governanti trovi la forza di dire all’abbronzato una simile cosa; ne deduco che l’Italia sia una repubblica delle banane decisamente peggio delle Filippine.
      Detto questo chiedo a loro di accettare le miei scuse, in quanto non era certo mia intenzione offenderli.

  • Davide

    “L’Italia effettivamente non può erigere muri e tuttavia è falso affermare che non esista una via per respingere (e riportare in Africa) i migranti. Si tratta di una scelta.”

    I problema migranti è solo al’ inizio se al referendum costituzionale vincerà il SI beh al quel punto l’ immigrazione a babbo morto sarà scritta nella costituzione e tutti muti e zitti o saranno guai.

    • TheoGattler

      Tecnicamente non è un muro, ma comunque il Mediterraneo è sempre stata una barriera naturale alle invasioni da parte dei paesi arabi….. ora non più.

      • Davide

        Si tecnicamente il Mediterraneo sarebbe un muro come anche la costituzione ma questi se ne fregano l’ Italia è l’ esperimento pilota del New Word.

        • Friendly Cynic

          La costituzione un muro? Il contrasto all’immigrazione clandestina é stato neutralizzato dalla corte costituzionale abrogando le norme repressive messe in campo dal centrodestra. Le espulsioni sono state ulteriormente boicottate dalla magistratura a cui la costituzione garantisce il libero arbitrio.

    • what you see is a fraud

      Ottimo !

      Cio’ aiutera’ i movimenti che vogliono spezzettare l’italia . Il Veneto . Trieste , la Sicilia e puo’ darsi la Lombardia .

      • Davide

        Se vincerà il SI sarà dura molto dura.

  • Jonny Weber

    Presto inizieranno le violenze, come dice l’articolo, questi avranno fame, freddo, e voglia di educare le donne europee strupandoli. Tutto cio’ puo’ far parte dell’apertura del secondo sigillo.

    • TheoGattler

      Meglio così…. alla fine non è ciò che volevano i (numerosissimi) fautori dell’accoglienza indiscriminata ?
      Che se li godano interamente ora !!!! A

  • Friendly Cynic

    Gli italiani amano essere invasi: o non votano od il 90% di chi va a votare, da il voto a partiti immigrazionisti.

  • kenzo2k

    I profughi sono meno testoni dei politici. Se pagano migliaia di euro per raggiungere familiari in nord europa e d’un tratto si vedono una strada sbarrata, semplicemente cambiano strada (spagna ad esempio). Gli unici che ci rimetteranno sono quelli che fanno business con l’accoglienza in italia.
    In italia rimangono e rimarranno quelli che comunque darebbero rimasti, con o senza muri di “facciata”.

  • Arcangelo Albano

    basterebbe solo non andarli a prelevare o anche non attivarsi per salvarli.. è sicuramente non positivo riguardo alla vita umana, ma tempo qualche settimana la voce si spargerebbe non solo tra chi li organizza questi viaggi ma anche tra i profughi ed il 90% di loro già si guarderebbe dal compiere simili pazzie …. adesso è il contrario. sono le motovedette e le navi italiane che vanno a prelevare i profughi che non riuscirebbero assolutamente ad atraversare il mare e giungere da noi con le proprie forze … se non fosse un bussiness per tutti, con quello che si dice spendano per il viaggio, sarebbe meglio prendere un volo da un aereo di linea e ci sarebbero meno rischi per la loro vita

  • roberto

    Finchè i detentori del business avranno in mano televisioni e giornali il problema non appare,il giorno che esploderà troveranno un capro e lo daranno in pasto all’opinione pubblica ,già fatto nel passato.

    • enricodiba

      Ormai la gente è stufa e caccia via gli immigrati

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi