Speciale Matrix: La Necessità di Affermare che la Russia Perde sul Campo, il Ridicolo Caso Palmira

Di FunnyKing , il - 146 commenti

matrix_01

Speciale Matrix: la sentite vero? Lo so che la percepite. Avete quella sensazione sgradevole di vivere in una nebbia di menzogne. Sentite quel rumore di sottofondo fatto di politicamente corretto e verità indicibili. E lo so, capita persino a voi di sentirvi a disagio quando ascoltate o dite ciò che realmente percepite della realtà che vi circonda. Siete a disagio perché la vostra percezione interiore è diversa dalla verità ufficiale, dalle palesi e ridicole menzogne che essendo ripetute mille e mille volte diventano prima un luogo comune e poi una verità inoppugnabile di fronte alla quale chiunque anteponga un dubbio può essere insultato se non passibile di aver commesso un reato.

Ci sono moltissimi siti internet, pagine facebook, chat di Telegram e altri innumerevoli canali che a loro modo cercano di squarciare un attimo il velo di menzogna e ipocrisia ufficiale a corso forzoso.

Rischio Calcolato ha come prima ragione di esistenza questo scopo, da sempre, possiamo sbagliare come ovvio ma mai abbiamo avuto ne avremo lo scopo di ingannarvi. E dunque ecco questa nuova rubrica, ogni tanto faremo le pulci a qualche nota menzogna ufficiale. Ce ne sono tante, ricordatevi, in questo scorcio di secondo millennio NOI siamo dalla parte sbagliata della storia.

_______________

Ieri forse vi sarà capitato di vedere sui telegiornali che l’Isis si era ripresa la storica città di Palmira, devastata dai nostri alleati “ribelli moderati” e liberata grazie all’intervento dell0esercito Russo tanto che se ne celebrò l’evento Venerdì 6 Maggio 2016 con un famoso concerto in cui L’orchestra del teatro Mariinskij di San Pietroburgo esegui alcuni brani di Sebastian Bach, Sergei Prokofiev e Rodion Shchedrin:

schermata_2016-12-11_alle_11_51_34

Guardate bene questa foto, noterete l’Icona del presidente russo Vladimir Putin nell’anfiteatro romano di Palmira Liberata dai Terroristi armati da noi occidentali per rovesciare Assad.

Fu uno smacco clamoroso e anche un racconto difficile per la nostra Matrix. Infatti se vi ricordate le devastazioni causate al patrimonio artistico di Palmira e l’assassinio del responsabile del museo di Palmira furono occasione, l’ennesima, per i nostri merdosi media (l’ultra sionista TG la7 in testa), per affermare la necessità dell’intervento occidentale diretto.

E invece ci pensò Putin. E fece pure in fretta, ovviamente nessun media della nostra Matrix vi ha raccontato o vi sta raccontando dei feriti e i morti fra gli sminatori Russi che hanno messo in sicurezza (e continuano a farlo) il patrimonio dell’umanità di Palmira. Come noto la Russia è dedita esclusivamente  al bombardamento di ospedali pediatrici e al doping di stato su scala planetaria, ultimamente si sta dedicando a fare eleggere i candidati sbagliati con un certo qual successo.

Ieri sempre a partire dal Tg La7 arriva la clamorosa notizia da sbattere in prima senza nessuna verifica: l’Isis ha ripreso Palmira, i Russi sono stati (finalmente almeno una volta?) sconfitti sul campo. Grandi festeggiamenti in redazione.

Peccato che è un falso.

E’ vero che l’isis cioè i nostri mercenari, ci hanno provato, è vero che si sono avvicinati alla città. Ma è altrettanto vero che sono stati annientati nel deserto (dall’aviazione russa)-

Ed è assolutamente falso che abbiano “ripreso” Palmira.

Dunque ecco come si presentava ieri:

schermata-2016-12-11-alle-12-05-54

Notate il riconquista Palmira?

e oggi Matrix ha dovuto fare una giravolta anche perché Palmira è tanto sotto il controllo Isis che se volesse Putin nell’anfiteatro ci potrebbe mandare a ballare il Bolshoi.

schermata-2016-12-11-alle-12-06-29

Volete sapere come è andata? Da Palestina Felix:

Nel tardo pomeriggio di ieri a partire dai siti affiliati all’ISIS (la fogna conosciuta come al-amaq, che stranamente non viene mai censurata o rimossa dal web, forse perché gode della speciale protezione di CIA e mossad?) partiva un fuoco di sbarramento di panzane che parlavano di sconfitte e ritirate delle forze siriane nell’Est di Homs, e NIENTEMENO che dell’entrata di avanguardie takfire a Palmyra o, in alternativa, di disperati combattimenti nei frutteti circostanti.

“Ovviamente” questo florilegio di cazzate veniva ripreso immediatamente da nullità umane come leith fadel, la sua banda di seguaci e qualche piccolo imitatore italiota, che per qualche mese su Facebook e affini ha postato commenti pro-Siria per farsi un seguito di gonzi e poi ha iniziato a diffondere menzogne per demoralizzare i sostenitori di Assad e dell’Asse della Resistenza.

Nella notte continuavano ad arrivare notizie false e inventate dagli outlet terroristici, mentre una mia fonte degna di fede recitava:

  • Palmyra/Tadmur totalmente sicura e tranquilla, unico evento takfiro un’autobomba arrivata all’estrema periferia della cittadina, zona silos granari ed esplosa senza conseguenze
  • Vasta colonna di rifornimenti e rinforzi arrivata nel pomeriggio
  • Attacchi aerei siriani e russi in corso anche nella notte per infliggere il massimo di perdite ai terroristi

Pian piano si capiva che il tornado di balle scatenato dai takfiri e dai loro amici e quinte colonne non corrispondeva a niente di reale e cercava solo di creare panico nelle truppe sul terreno (magari convincendole a indietreggiare) e sconforto negli amici della Siria.

Messaggio arrivato oggi da un soldato siriano di stanza a Tadmur:

“[…] come già ti ho accennato vi é stato un tentativo di offensiva dell’ISIS, contenuto e respinto, si dice che appena due nostri camerati siano caduti, riposino in pace, in compenso dozzine e dozzine di cani wahabi sono stati uccisi; le notizie che avremmo abbandonato Al-Sawame o Sukkari sono del tutto false, fa male vedere che persino Russia Today ci casca e le pubblica per buone.
Non vi sono stati cambi di mano in alcuna località tranne in due e da quelle la ritirata era un espediente per fare esporre i terroristi e contrattaccarli, cosa che é stata fatta con perfetta riuscita; i due avamposti sono stati poi ri-occupati”.

Fatta luce sui fatti resta da analizzare il perché ieri, senza nessun controllo è stata lanciata la notizia della “caduta di Palmira”-

Ve lo dico io:

La nostra Matrix ha un disperato bisogno di vedere i Russi sconfitti sul campo, tanto bisogno che da credito e ufficialità a qualsiasi cazzata scritta da siti internet di propaganda islamica.

Siate Consapevoli, Siate Preparati.

p.s. e attenzione, si avvicina il giorno in cui post come questi saranno considerati un reato. Negli Stati Uniti in questi giorni vengono poste le basi legali.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi