E’ finita (per ora) la Festa dei Tassi Bassi

Di FunnyKing , il - 11 commenti

E’ noto che i tassi USA stanno salendo in maniera molto sostenuta, avviene per una serie di concause:

  • Per ora la FED ha smesso di stampare
  • Cina e Giappone e altri Stati che erano compratori netti di Treausry nella migliore delle ipotesi non comprano più, nella peggiore vendono.
  • Trump ha dichiarato che LUI vuole un dollaro meno forte per esportare di più il che nel berve rende pericoloso il debito USA

E quindi ecco che un T-bond a 10 anni oggi rende oltre il 2.5% molto di più persino di un BTP italico (ci arriviamo dopo) e soprattutto rende TROPPO di più di un Bund tedesco, che piano piano si sta allineando al trend:

E Lupus in Fabula ovviamente il BTP nostrano con il suo spread ormai fisso dalle parti di 150-170bps:

Ora il 2% su un decennale è ancora qualcosa di ridicolo, diciamo che anche un 3% sarebbe gestibile.

E tuttavia qualcosa è cambiato la fuori, un BUND all’1.5% e un BTP al 3.5% sarebbe semplicemente normale…… ma è una normalità che con il 135% (e oltre) di debito l’Italia si può permettere in “continuità aziendale”.

Un noto filosofo direbbe : “Io veramente, Questo non Credo”

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi