Grafico del Giorno: Per chi Avesse Ancora Qualche Illusione

Di FunnyKing , il - 67 commenti

Il blog da dove ho preso questo edificante e “definitivo” grafico si chiama : Vincitori e Vinti di Paolo Cardenà

Direi titolo molto azzeccato in questo partcolare caso.

State osservando il Pil reale italiano dal 2008 in poi. Potete pensarla come volete sulle cause e sui rimedi, tuttavia dovrete sempre tenere in conto:

  • Curva demografica devastante
  • Nessuna attrattività per i capitali, interni (che fuggono) e esteri
  • Nessuna attrattività per il miglior capitale umano
  • Un degrado evidente sociale e culturale.

Ovviamente, date le premesse, è colpa dei…… vabbeh ve la risparmio.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Austrian school

    In una nazione dove lo Stato si vanta di aver preso più soldi ai suoi cittadini, il degrado è sicuramente colpa delle macchie solari e delle scie chimiche.

  • andrea xxl

    Che sia colpa degli incapaci del mv5*?

    • redfifer

      dal 2008?
      ma che ti fumi?

      • andrea xxl

        A!
        Nel 2008 il mv non esisteva,
        Allora deve x forza essere colpa dei soliti ignoti, oppure della banda del buco,
        Non è sicuramente colpa del pd-l ,
        Loro sono dei capaci, anzi capacissimi.

  • Zazà la Superscimmia

    Avete notato che il grafico dell’Italia segna “Rigor Montis” a partire dal 2011?… Si Funny, è colpa dei “compiti a casa”. O meglio, dei kompitinen…

    • Il_disturbatore

      Dipende da come fai i compiti, se li fai da ASINO il risultato non può che essere un disastro.
      Se la EU ha chiesto di sistemare i conti di casa, secondo te come si comporta un buon padre di famiglia? .. aumentando le spese?

      • Serenissima

        In teoria tagliandole. Ma hanno preferito aumentare le entrate e questo dovrebbe essere chiaro a tutti.

      • Semplice

        Infatti monti ha aumentanto le entrate e tagliato i servizi…ma di sprechie ruberie niente di niente.

        PS: monti non è un politico è uno della UE.

      • Mario2

        Ma vai a cagare

      • arcibaldo

        Spiace molto vedere che ti mandano a cagare, a casa mia abbiamo sempre speso i soldi dopo averli guadagnati e non a debito. È meglio che vadano a cagare quelli che vogliono tutto subito a debito e dopo danno la colpa allo stato alle banche e ai tedeschi se non sono più in grado di pagare. Salutoni a tutti i debitori.

      • nathan

        Gia il fatto che te lo debbano chiedere altri di sistemare qualcosa che dovrebbe essere già a posto od almeno sostenibile senza altro debito, rasenta il tragicomico.

    • Cruciverba

      Monti è un sicario dell’economia è evidente .

    • Dogui

      Nonostante ” l’ottimo lavoro di Monti Mario” gli antieuro in italia sono una sparuta minoranza.
      Non resta che bruciare qualche banca per polverizzare i risparmi dei tanti italioti ottusi e poi forse si potrà intravedere la luce in fondo al tunnel, sperando che non sia un treno merci

  • SUPERCAZZOLAPREMATURATA

    Ogni giorno, milioni di persone in questo paese, vanno a lavorare.
    Ogni giorno, milioni di persone in questo paese guadagnano soldi per se e per mantenere la propria famiglia.
    Ogni giorno, milioni di persone in questo paese, gestiscono i propri beni ed incrementano i propri risparmi con oculatezza.
    Ogni giorno, milioni di persone in questo paese, prendono decisioni corrette per la propria vita………………..

    ………………..poi arriva il cògliòn3 di turno che da la colpa a tutti i milioni di persone in un botto solo, se le decisioni prese da una classe politica incompetente, vanificano il lavoro certosino e meticoloso di milioni di persone di questo paese…………..

  • Semplice

    Cazzo, noi eravamo già messi malissimo ma terminetormonti è riuscito a fare una cosa che neppure la mente più malata avrebbe mai pensato.

  • Alex

    Questi son i risultati di quella merda di PD

  • Mauro Rossini

    Da quel che vedo del graficomi pare che fino all’arrivo di Monti si fosse accettabilmente in linea con il resto del mondo. Poi è arrivato lui, ha spezzato le gambe alla nazione ed adesso ci si chiede perchè non si corre più.

    • Paolo Venturini

      La superloggia dei “Tre Occhi” guidata da Mario Draghi e Giorgio Napolitano.

  • Cruciverba

    Bhè notevole l’opera di Monti che ha replicato i ” Successi ” della Grecia .
    E inutile lamentarsi ormai l’Italia è in fase di liquidazione .
    Speriamo che i traditori del PD prima o poi vadano a fondo con tutti gli altri cosi’ si renderanno conto che se porti la miseria al tuo prossimo prima o poi ti ritorna indietro .

  • Mister Libertarian

    Nel tempo dell’euro l’Italia si è impoverita sia in assoluto, sia relativamente agli altri Paesi europei. Molti sempliciotti attribuiscono tutto ciò proprio all’euro, alla moneta unica che presto ci lascerà con un’unica moneta a testa.

    Questo equivale a chi, vedendo una persona ingrassare a dismisura, e notando che ella non fa colazione, ne ricavasse la lezione che mangiare la mattina preserva la linea.

    Dal 2001 ad oggi l’Italia ha assistito al più grande trasferimento di ricchezza dal settore privato a quello pubblico. La spesa pubblica nel 2002 era di 567 miliardi, oggi di circa 850, a fronte di un PIL addirittura calato. Se negli anni Ottanta per non aumentare le tasse è stata creata una voragine di debito pubblico, negli ultimi tempi l’aumento della tassazione ha coinciso anche con un indebitamento al ritmo medio di 10 miliardi al mese (più 340 miliardi da quando hanno cacciato il nanetto di Arcore per mettere in sicurezza i conti pubblici).

    Quindi, per tornare al parallelo precedente, è vero che la persona in questione non faceva colazione, ma mangiava a quattro palmenti giorno e notte.

    In breve, il problema dell’euro è proprio che si tratta di una moneta abbastanza virtuosa: una classe politica appena non criminale l’avrebbe usato per abbassare debito e tasse, i nostri hanno cercato solo di sopravvivere dandosi a una selvaggia redistribuzione territoriale (90 miliardi abbandonano ogni anno le aree produttive), sfruttando i bassi tassi e distruggendo i patrimoni accumulati da sei generazioni di lombardi e veneti. Tutto il resto sono solo chiacchiere fascio-comuniste-bergogliane sul turboliberismo.

    (L. M. Bassani)

    • Mister Libertarian

      La regione Sicilia in 10 anni ha rubato 52 miliardi alle altre regioni.

      Adesso dite che è l’Europa che ce lo chiede o che è colpa della Merkel se siamo in rosso!

      (B. Bianchi)

      • formic

        quella è regione speciale,
        speciale è stato il tradimento di alcuni di loro nei confronti di tutti noi!!

      • Miss Libertarian

        Uuuhhh la grande e immensa politologa barbara bianchi!
        Non poteva mancare un omaggio al suo pensiero di alta politica.

        Era mica quella che voleva far pagare le tasse alle puttane?
        No, forse mi sbaglio quella era la BBefana.

    • TheoGattler

      Da profano, a me sembra che l’€ sia stata solo una svalutazione (moooolto competitiva) del marco tedesco a sfavore di tutte le altre valute europee.
      #Fochi

      • Blas

        Ma se tutti gli italiani si lamentavano che col euro i prezzi erano piú cari! Segno che siete entrati all´euro con la lira svalutata. Forse i tedeschi hanno svalutato di piú?
        Il problema é che nello stesso mercato, con la stessa moneta, tutto si gioca con la produttivita. L´Italia doveva agganciare o mantenere la stessa produttivitá della Germania. Ma ti assicuro una cosa aumentare la spesa pubblica é una pessima via per aumentare la produttivitá.

        • nevenbridge

          è quello che ha fatto la cina fino ad oggi, spesa pubblico a sfregio

        • TheoGattler

          Guarda che svalutazione coincide con aumento dei prezzi; anche se, come dimostra Bagnai, il legame non è comunque così stretto.
          #Fochi

    • Austrian school

      Il tempo dell’euro è coinciso anche con il tempo della globalizzazione molto spinta, dell’aumento delle tassazioni in Italia e della criminalizzazione di sistemi economici che mandavano avanti l’economia nazionale (contanti, assegni trasferibili) oltre all’introduzione di controlli criminali dell’economia.
      Le conseguenze le stiamo vivendo sulla nostra pelle tutti i giorni, con outlook negativo.

  • aiccor

    qualcuno mi spiega in poche parole quali sono stati i provvedimenti di Monti così dannosi per l’Italia? (Non che lo difenda, sia chiaro, lui, il suo grembiulino, e il suo passato nella setta Goldman-sachs, mi sono simpatici come un riccio nelle mutande)

    • Mister Libertarian

      Il peggiore in assoluto è stato l’aumento esponenziale dell’IMU sugli immobili.

      Ha distrutto il settore, facendo chiudere mezzo milione di aziende edili; ha fatto crollare il valore delle case, che per molti italiani rappresentava la pensione.

      Ha reso molte attività d’impresa inaffrontabili per il peso fiscale intollerabile che grava su capannoni, alberghi, negozi.

      In breve, solo questo provvedimento ha impoverito gli italiani come mai nella storia repubblicana.

      E’ servito però ad arricchire i mangioni che vivono di spesa pubblica, come i 250.000 dirigenti pubblici che prendono 150 milioni di euro all’anno per tutta la vita, per svolgere lavori finti, inutili o dannosi.

      • Goffry

        E come non dimenticare l’aumento secco di benzina e diesel di 12 centesimi in un solo giorno.

      • Semplice

        IMU su terreni agricoli lo lasci stare ?
        IMU su immobili all’estero ?

        Ennesima patrimoniale sui risparmi ?
        La Fornero ?

        Io credo che una cosa di buono abbia fatto monti, quella di far capire agli italiani che all’Italia non serve un tecnico, mago, guru…ma semplicemente una persona onesta che sappai fare due + due. Il problema è che la buona massaia che fa andare avanti l’economia domestica, in quei luoghi non la vogliono. O la ficchi a forza oppure viviamo quello che stiamo vivendo.

    • Semplice

      Ci sono sindaci che hanno visto e stanno vedendo i loro paesi sparire, la gente non può mantenere la casa dei padri/parenti e rimane sul groppone del Comune che oltre a non ricevere gettito perchè ormai di sua proprietà, non riesce a rivenderli con in più l’aggravante di doverli mantenere e rispondere di danni causati a terzi.

      Sono arrivati a regalarli gli immobili ma non riescono a trovare compratori.

      • Goffry

        Sindaci decisamente smidollati, però. Hanno davanti questo scempio quotidiano e non riescono nemmeno a telefonare e rompere i c… al compagno di partito tromb… ehm promosso in Regione o in Parlamento… si conoscono tutti ma nessuno muove un dito.

    • Hannibal Lecter

      qualcuno mi spiega in poche parole quali sono stati i provvedimenti di Monti così dannosi per l’Italia?

      te lo spiego in due parole

      popolo di cialtroni e pecoroni… era di vitale importanza sapere cosa faceva il Milan con la campagna acquisti……comprarsi iPhone 5 e aprire l’ennesimo mutuo per andare in ferie….il resto non contava un cazzo…. ecco di cosa ci siamo occupati noi, mentre Rigor Montis (ossia) il monti svendeva questo paese e ci tagliava l’erba sotto i piedi ai giovani e ai meno giovani . E da tutto ciò è stato pure ricompensato

      • Goffry

        Ti assicuro che questo accadeva nel 2011 e accade tuttora nel 2017 🙂

      • authari

        Ecco , ecco, giusto condivido popolo di pecoroni e cialtroni ma a quanto pare siamo in buona compagnia dei francesi

    • ecomostro

      Ti dico una cosa che Monti NON ha fatto: sfruttare i pieni poteri che si è trovato ad avere per fare una spending review SERIA, fregandosene dell’impopolarità (tanto mica era stato eletto né doveva ricandidarsi).
      Occorreva sfruttare l’occasione propizia per una DRASTICA riduzione della spesa pubblica, ma alla fine la montagna ha partorito il topolino.
      Poi si sono succeduti una serie di commissari da Bondi a Canzio a Cottarelli a Gutgeld a Perotti che sono stati ampiamente inconcludenti.

  • gianni

    I veri guai in Italia arriveranno fra 15-20 anni che quasi tutti i pensionati di oggi saranno morti

  • gianni

    Ma tanto se nei prossimi anni ci sarà la guerra alla Russia non ci preoccuperemo piu’ di queste cose

    • Mauro Rossini

      prossimi mesi, direi… E si non dovremo preoccuparci più… Per chi ha fede saremo in Paradiso, per chi non ne ha nel Nulla…

      • AndreAX

        Meh diciamo che dipende da come te la sei giocata….

  • Luca

    http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/peugeot-si-avventa-opel-quando-tedeschi-diventano-preda-si-141578.htm
    i colpevoli sono molti. Ma i tedeschi e l’euro sono il problema n.1.
    Anch’io nel 2000 ero stupidamente favorevole all’UE, perché pensavo che avrebbe contribuito a tenere a bada i nostri politici e ridurre gli sperperi.
    Non solo niente di tutto questo è avvenuto (gli sperperi c’erano e ci sono ancora), ma il nostro sistema produttivo è stato saccheggiato sotto il peso di una concorrenza che dire sleale è poco.
    Per cui preferisco un politico lestofante che si fa in primis gli affari suoi e della sua cricca, ma bene o male fa l’interesse nazionale, anziché un politico che fa in primis gli interessi suoi e della sua cricca, ma risponde a potenze straniere che hanno tutto l’interesse a sciacciarci.

  • SDM

    “Curva demografica devastante”
    Dal grafico vedo che il Giappone, paese ad oggi chiuso all’invasione di immigrati e in crisi demografica da decenni, peggiore di quella italiana, con popolazione in calo da anni, è riuscito a riprendersi oltrepassando i livelli pre-crisi con performances quasi al pari della Francia, la quale invece ha subìto in intenso flusso migratorio ed aumento della popolazione araba e subsahariana. Mi direte: “il Giappone è il Giappone e i Giapponesi non sono gli itagliani”.
    https://uploads.disquscdn.com/images/22d2a9d2db9f3abcd420b2e0ba838db2f53804ce89cf9a96fab1e81f381910a0.png
    https://uploads.disquscdn.com/images/008f3bdabc6e0850e7fddb99a3c898898843494f1a799f897e23ebadf0a843a7.png
    Io però sono convinto che anche con una popolazione di 10 anni più giovane la situazione italiana non sarebbe migliore, se i giovani sono clandestini e loro figli. Ergo, è inutile pensare di risolvere il problema demografico con l’invasione barbara africana-mediorientale, non si otterrebbe (quasi) nulla in termini di PIL ma solo un appesantimento delle finanza pubbliche per mantenere tali signori, spiarli per evitare che si facciano esplodere, curare le loro numerose malattie e far partorire le loro prolificissime mogli velate. L’unico settore che potrebbe trarne beneficio, oltre a quello della vendita di droghe ed esplosivi? Quello delle armi e dei sistemi di blindatura delle case, di cui gli italiani farebbero grande incetta. Ah, dimenticavo Vaticano, cooperative e ONG…

  • MarcoTizzi

    Causa zero: le tasse.

    • Svicolone61

      bravissimo!
      E’ la causa principe……
      Le tasse fino a agli 90′, quelle nominali, erano circa il 30-35% del PIL, ma poi, grazie alla saggezza dei democristiani, quelle reali, quelle effettive erano minori, forse meno del 30%.
      Specialmente per i segmenti produttivi: imprenditori, autonomi.

      In pochi anni, con gli aumenti, e i sistemi computerizzati di controllo e pagamento, la così detta lotta all’evasione, siamo passati ad un peso fiscale effettivo oltre il 45%. Un aumento effettivo pauroso.

      Nessuna economia, specialmente come ho gia’ scritto, la parte imprenditoriale, può suppportare una botta del genere. Chiaramente ci si mette a riposo e per generare “sviluppo” si fanno caxxate tipo Expo o Tav.

      • Guido Sogliani

        peso fiscale 45%, a quale aggiungere, per una partita iva che dichiara fino all’ultimo cent (e non perchè sia fessa), il 24% di inps fisso e il 15% su tutto ciò che si guadagna oltre i 15.000 €, e se sei agente di commercio un altro sobrio 7,775% che aumenterà fino all’8,5% nel 2020. Secondo i parassiti quindi che cosa dovremmo fare per sopravvivere dopo aver lavorato 12/15 h giorno?

    • nathan

      E non solo, l’incertezza dell’infinita tribolazione burocratica generata dal parassita è un deterrente all’evoluzione economica al pari della grandezza criminale del carico fiscale reale.

      • MarcoTizzi

        Sicuramente, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso negli ultimi 20 anni sono le tasse, il resto è sempre esistito.

  • Angel

    Fino al ’92, eravamo un treno in corsa, un TGV commerciale ed economico. Poi arrivò la prima mazzata, ordita a bordo del Britannia, e il conseguente insediamento di una nuova classe politica corrotta, (grosso modo, l’attuale PD) agli ordini dello “straniero”. Al sopraggiungere della crisi del 2007/2008, l’Italia fu comunque il Paese che meglio resse l’urto…Fino al golpe franco-tedesco del 2011, che possiamo considerare come la seconda mazzata al nostro Sistema. Pensate che solo la disoccupazione, negli anni 2008-2011, era la metà di quella attuale (quando la Francia viaggiava già sull’11%), e il debito pubblico era inferiore del 30% a quello odierno. Quindi sì, caro FK, è colpa soprattutto dei soliti tedeschi, e non solo. Concordo sul degrado culturale…ma le zucche vuote dei francesi-pussies, dei tedeschi o degli inglesi sono meglio delle nostre? Io non lo credo davvero, anzi…

    • luis

      CONCORDO: dal Britannia in poi è stato un crescendo !

  • Svicolone61

    Come ho già scritto la causa principe, la causa PRINCIPE, e’ lo spropositato aumento della pressione fiscale, in pochi anni.
    La pressione fiscale effettiva, grazie alla glorificata lotta all’evasione che ha avuto un enorme successo, e’ praticamente raddoppiata!
    E questi sono i risultati sull’economia reale!

  • Francos

    Se si osserva la curva dell’Italia, ha una inversione ripida verso il basso a partire dal 3-4 qudrim. 2011 fino al 1° quadrim 2013, esattamente il periodo del governo Monti, quello che si vantava di aver distrutto la domanda interna con le sue politiche di repressioni fiscali ….per compiacere i tedeschi che lo avevano voluto lì (per pararsi il c..o dei saldi target2).
    Questi sono i fatti …poi si può dire di tutto, anche che i tedeschi non c’entrano nulla con la crisi dell’Italia.

  • Mister Libertarian

    La bilancia commerciale vola oltre i 50 miliardi, è record storico.

    L’avanzo commerciale del 2016 raggiunge 51,6 miliardi. Tra i mercati di sbocco, bene il Giappone (+9,6%) e male la Russia. L’export a dicembre su del 5,7% a 36,2 miliardi.

    http://www.corriere.it/economia/17_febbraio_16/bilancia-commerciale-vola-oltre-50-miliardi-record-storico-930960f6-f42f-11e6-9cca-0c3deaabbf55.shtml

    Basta con tutta questa ricchezza creata dal commercio internazionale, non se ne può più!! Dazi, sovranità, no Euro! Si alla Neuro!

    • gino monte

      mi sa che non ti sei reso conto che euro ha svalutato 30% su dollaro grazie al QE… la stampa tanto odiata dai libertarian.
      ecco perchè la bil.comm. s’è ripresa.

    • AndreAX

      Beh sul no euro sono davvero favorevole sui restanti luoghi comuni no.

  • Mario2

    Nonostante il grafico parli chiaro, il padrone del blog continua a difendere la n-euro….ovviamente dalla Svizzera

    • Maximus

      Beh, però ha mollato il Movimento 5 Stronzi…

  • Antonino Trunfio

    Un test basico di validazione per indicatori industriali e aziendali in genere e’ il test SMART. Viene usato ovviamente solo nei posti in cui gli errori si pagano di persona e non conto terzi. Il PIL e’ un indicatore costruito per fini di propaganda. Contiene oltre 200 miliardi di presunta ricchezza illecita e l’ammontare della spesa pubblica. Non serve neppure citare il debito pubblico e la tassazione. Se si depura il pil delle due voci sopra indicato, e si graficano le curve del debito e della pressione fiscale, il grafico riportato nel post mostrerebbe il volto dello sfacelo reale che tutti tocchiamo con mano e di cui testimoni quotidiano

  • auric

    Se mettiamo l’origine del grafico a Q1-2013 l’Italia non se la cava neanche male, la pendenza della curva è a pari con la Francia e poco meno degli altri. Con origine a Q1-2014 a occhio l’Italia fa meglio del Giappone. Prima del 2013 c’è stata una banda di coglioni al governo.

  • Lucio

    fino a q1 2011 eravamo indietro ma non in maniera così vergognosa.
    Ma non era Monti ad aver salvato l’Italia da un devastante governo Berlusconi? Lo spread arrivò a livelli apocalittici… ma andavamo meglio.

  • Stefano74

    Ok nell’altro post però il degrado era tutto francese non italiano. Ah no si va beh ma nei grafici il degrado non pesa sulla Francia ma solo sull’Italia ah si però nell’altro post eh no il degrado pesa sulla Francia e l’Italia è un paradiso. Chiamasi miopia o focale variable

  • GianAntonio

    La nota professoressa di economia, che vivendo in Germania ha una visione chiara sia di cio’ che capita nella terra crucca, sia in Italia, ne parlava proprio in questo video del suo vlog..

    “Abbiamo creato dei mostri e quei mostri ci stanno distruggendo”

    https://www.youtube.com/watch?v=G0PuAnrF5bU

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi