MOGHERINI E TUSK TRACOTANTI CONTRO TRUMP. PERCHE’, SE LO POSSONO PERMETTERE?

Di Maurizio Blondet , il - 126 commenti

C’è  qualcosa di intollerabile, oltre che inquietante e comico, nelle dichiarazioni  tracotanti  “di guerra”  a Trump da parte dei nostri  burattini  “europei” che nessuno  ha eletto. Dichiarazioni di guerra  vera e propria  fatte a nostro nome.  La Mogherini   ha convocato il parlamento europeo per dichiarare: “L’Europa ha il dovere di essere chiara in caso di disaccordo soprattutto se questo riguarda i nostri valori fondamentali. E certamente siamo in disaccordo con l’ordine esecutivo emanato dal presidente degli Stati Uniti il 27 gennaio. Anche molti in America sembrano non essere d’accordo”.

Donald  Tusk, il polacco presidente del Consiglio europeo che sta per lasciare il posto  a un maltese, ha proclamato da Tallin che “gli Stati Uniti sotto la presidenza Trump” sono “una minaccia esterna  all’Unione Europea   come Cina,  Russia, terrorismo islamico”.

Donald Tusk

Dopo un ventennio di complicità  con tutti i delitti dell’amministrazione Bush jr. e Obama, gli eurocrati si ergono a nemici del terzo presidente  appena insediato.  Gente non eletta gli dà lezioni,  sporgendo il petto, in nome “dei nostri valori”.  E’ abbastanza chiaro che delirano  per la paura di perdere  il loro  potere e  l’ordine oligarchico in  cui si  sono accomodati:  Tusk ha  incolpato noi, i sudditi europei, “tanti stanno diventando  apertamente anti-europei o euroscettici”,   cosa  che ha imputato ai dubbi crescenti, in questi sudditi ingrati,  “sui valori fondamentali della democrazia liberale” (il non-eletto da nessuno  chiama  democrazia liberale l’oligarchia burocratica  che ci opprime).

E poiché  “la nuova amministrazione è  sul punto di  mettere in discussione  70  anni di politica estera americana” (ossia di  volonterosa  soggezione europea), Donald Tusk ci avverte, noi sudditi “egoisti”, che “la disintegrazione dell’Unione Europea non porterà alla restaurazione della mitica sovranità degli stati membri, ma  alla loro dipendenza concreta da Stati Uniti, Russia, Cina.  Solo insieme possiamo essere indipendenti”.  Sì, è proprio paura folle, sragionano.   Hanno paura che Trump diventi il liberatore di noi europei.

Ridicolo  ma anche arrogante in modo insopportabile Francois Hollande  –  che nessuno voterà mai più – il quale  ha voluto lasciare agli atti che  “l’amministrazione Trump è una sfida per l’Europa”  – naturalmente uscendo da un colloquio con la Merkel.  Comico e tracotante il ministro degli esteri Steinmeier: “Con l’elezione di Donald Trump il mondo del  ventesimo  secolo è finito per sempre”.   Il capo della CSU  bavarese, Seehofer: “Non sono d’accordo con nessuna delle decisioni di  Trump”. Nessuna.

È  delirio, certo.

Questa è gente che nel maggio  2015, al vertice della NATO in Turchia, cantava in coro, come ubriaca di potere”, “We  are the World”, noi siamo il mondo.

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/05/14/nato-a-vertice-turco-i-ministri-cantano-we-are-the-world_1e0bb27a-71e7-43c2-addc-0aa7b3758f61.html

Questi ridicoli parlano  a nome di un’Europa  punteggiata di centinaia di basi Usa (contro cui non hanno mai obiettato), e d’improvviso minacciano, fanno la voce grossa, si ribellano in nome dei “valori”, dichiarano l’America “una minaccia”.  Siccome sono dei vili, questa improbabile  e improvvisa manifestazione di coraggio deve avere qualche motivo. Si vede che credono di  potersi permettere l’insubordinazione.  Puntano su un ritorno rapido allo status quo, per qualche motivo?

E  per cosa poi la discesa in guerra degli eurocrati: per il “bando” decretato da Trump da 7 paesi musulmani, sul modello di bandi temporanei  già decretati da Obama dall’Irak, per esempio, e accolti  senza una critica dalle Mogherini e dai Tusk.  La  cosa è così strana,  e così ben coordinata con l’artificiosa protesta delle masse pagate in città  americane,    che a  The Saker  è venuto un sospetto: che tutti questi “siriani” e “famiglie iraniane”  muniti di  visti rilasciati dalle amnasciate USA  sotto Obama come “rifugiati politici”, siano in realtà collaborazionisti degli USA  contro Assad, o persone coinvolte nel golpe  filo-americano  in Turchia, o in atti di terrorismo  contro il regime in Iran, e che devono essere fatti esfiltrare  prima che si consolidi la pacificazione in Siria.

“Sono apparentemente persone che hanno mezzi, ed parenti qui.  Per ricevere  il visto di rifugiato,   hanno dovuto recitare la lista delle accuse occidentali contro Assad o contro  il governo dell’Iran..”.  In almeno  un caso, il sospetto è  comprovato. Due membri degli Elmetti Bianchi, la nota  organizzazione “umanitaria” pro-terrorista ad Aleppo,  produttrice di video diffusi in tutti i grandi media  sui feroci bombardamenti e i bambini trumatizzati,  erano diretti in Usa per partecipare ad una serata degli Oscar per i documentari, e sono stati bloccati dal decreto Trump.  Guarda caso,   gli Elmetti Bianchi sono stati formati e addestrati da un contractor britannico,  ex  dei corpi speciali, chiamato James Le Mesurier;  e certo di questi tempi non è più igienico per loro restare in Siria nella Aleppo liberata  –  quindi eccoli forniti di visto Usa onde farsi festeggiare a Hollywood.

https://www.rt.com/news/375606-white-helmets-banned-oscar/

Il clamore mediatico e politico contro  il bando di Trump  ricorda al Saker “l’isterismo che fu orchestrato  prima della liberazione di Aleppo.  Ricordate  le lacrime mediatiche sulla povera gente massacrata dalle forze russe e di Assad?” e (aggiungiamo noi) i video dei bambini impolverati, i pianti sui poveri  civili assediati di Aleppo senza aiuti umanitari, per i quali occorreva assolutamente una tregua? “Poi è risultato che stavano cercando di far esfiltrare dal Aleppo i loro ufficiali da operazioni speciali che coordinavano la guerra dell’ISIS e  delle altre milizie contro il governo siriano.   Dopo  l’arresto del personale occidentale nella centrale di comando ISIS,  l’interesse nostrano per le sofferenze del popolo siriano è scomparsa. Nemmeno un grammo di aiuto umanitario è arrivato, se non dai russi”.

Anche la coincidenza temporale  con la ripresa improvvisa   di bombardamenti d’artiglieria  della giunta di Kiev contro il Donbass  potrebbe essere stata orchestrata per mettere in difficoltà Trump nel suo tentato ravvicinamento a Mosca. A tutta prima, Poroshenko  –  in visita in Germania –   ha mentito ai parlamentari tedeschi (che controllano piùo meno la tregua Minsk 2)  sostenendo che erano stati “i russi” a cominciare. Poi, messo alle strette, ha dovuto confessare  “che era stato il SBU (che è diretto dalla Cia)  e  le forze speciali  ucraine (guidate dalla NATO) erano penetrate oltre i confini del Donetsk , e  avevano cominciato a spararare sulle  truppe ucraine  (le loro) da  un edificio civile nel Donetsk,  così da avere la scusa di  bombardare le zone abitate da civili.  Suddeutsche Zeitung:  “La Germania sta pensando di imputare l’Ucraina per la escalation del conflitto”.

Forse. Perché  intanto la  Germania  ha dispiegato i suoi tank  in Lituania; i suoi soldati saranno presto raggiunti da soldati di Belgio, Norvegia e Olanda;  si uniranno agli 87 carri  armati US, i 144 portatruppe Bradley, l’artiglieria e i 3500 soldati che Obama ha mandato in Europa –  In Polonia –  poco prima di decadere  che sono parte del riarmo e provocazione NATO  contro la Russia, deciso nel vertice di Varsavia del luglio 2016. Mogherini, Tusk, Merkel, Stoltenberg  stanno provando a farci entrare in guerra contro Putin, in odio a Trump?  Questi mestatori sono pericolosissimi.

 

L’articolo MOGHERINI E TUSK TRACOTANTI CONTRO TRUMP. PERCHE’, SE LO POSSONO PERMETTERE? è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Mauro Rossini

    Si Direttore, direi che se lo possono permettere. Per me il Pannocchia ‘non mangia la colomba’.
    Solo che mi sembrabo un po’ nekultuniji a parlare così a voce alta, le cose si fanno e non si dicono. E poi, visto il voto di ieri, toccherà all’Inghilterra.

  • Bruno Rosso

    Bene, ci vadano i baltici e i polacchi nel Donbass, comandati dalle mezzeseghe erasmiane occidentali, magari.
    Parafrasando el Burghèss, la gente che lavora e che produce è troppo impegnata a pagare le tasse al carrozzone europoide per concedersi lo sfizio di sparacchiare ai nemici della “società civile”.

    • Fabrizio Bertuzzi

      esattamente, ci vuole un certo spirito ad andare a sparare qua e la’.

  • Luigi za

    Questi mestatori sono pericolosissimi.

    No é il ganassa yankee Donald Trump che é un idiota. E’ diverso.

    • Fabrizio Bertuzzi

      il ganassa e’ un consapevole capro espiatorio.

      • Luigi za

        Quindi il Trump non é un Idiota Patentato ma é un Neo-con mascherato. Possibile.

        • Fabrizio Bertuzzi

          neo-con e’ roba per la massa, fa parte della creazione dell’illusione democratica ma non sono tanto sicuro che questa distinzione ci sia al vertice. secondo me il vertice occidentale e’ uno dentro il quale ogni famiglia ha il proprio compito di gestione del pianeta.
          piuttosto lo scontro lo vedo tra vertici di RAZZE diverse, quello si mi pare reale.

      • gianni

        mogherini , tusk e compagnia sanno che la UE e’ comunque fottuta e vogliono dare la colpa a Trump , magari in futuro

        • Giovanni Netto

          dipende quanto dura questo “futuro…..” io direi un futuro MOLTO prossimo……..(nel senso che la Ue è fottuta)

  • Giovanni Netto

    urlano perché sanno che il loro tempo è vicino….
    quando “er pannocchia” avrà consolidato (tempo alcuni mesetti) graniticamente il suo potere, scatenerà verso l’europa (visto che tutta è controllata più o meno dalla CIA) uno tsunami (politico) talmente devastante che al confronto quello che colpi Sumatra nel dicembre 2004 sembrerà un mare calmo e placido in una giornata di ferragosto.

    allora i fortunati (mi tocca dire così) che se ne saranno andati (Hollande sicuro) ringrazieranno il cielo, perché ai rimantenti (culona, gentiloni…….) si monterà contro, come è nello stile USA, una campagna mediatica e ricevranno tanta, ma tanta di quella merda sottoforma di scheletri nell’armadio (che la CIA ha gelosamente in serbo da qualche parte) che sarà un miracolo se non si siucidino dalla vergogna.
    dobbiamo tere conto di una cosa fondamentale:

    gli americani sono una nazione compatta verso il pericolo esterno

    noi siamo egoisti verso il pericolo esterno:

    prevedo molte rivoluzione colorate in europa……

    • gianni

      non sappiamo se Trump potra’ fare la sua politica , gli USA oggi sono divisi in due poteri che si fanno la guerra , di sicuro Trump avra’ molti problemi a governare

  • Fabrizio Bertuzzi

    non e’ insubordinazioe agli USA, Europa e USA sono sempre stati una cosa sola, e’ che adesso siamo al crollo del vecchio paradigma e alla nascita del nuovo le cui redini verranno prese in mano direttamente dai capi, cioe’ gli europei.
    gli USA sono una creazione europea, principalmente inglese ma non solo.
    sono stati il braccio armato dell’occidente, non si sarebbe mai convinto gli europei ad andare in giro per il mondo a far guerre per diffondere la “civilta’”. solo un popolo di pistoleri poteva farlo e pure con gusto.

    • Giovanni Netto

      prima di alzare la voce contro gli USA dobbiamo liberarci delle centinaia di basi che hanno in europa altrimenti non si va da nessuna parte.

      chi comincia per primo dando il buon esempio a tutti?

      • Fabrizio Bertuzzi

        gli USA sono una creazione europea, USA ed Europa sono una cosa sola. chi ha svuotato le carceri e spedito in America I propri ergastolani? dalla nascita del far west il controllo della moneta e’ sempre stato in mano europea ed insieme a questo le leggi e tutto il resto. gli USA sono una creazione europea, gia’ questo ci fa capire come abbiano dei piani secolari, roba che noi, amanti del gossip giornaliero, non possiamo assolutamente comprendere.

        • Giovanni Netto

          ripeto: del passato non me ne fotte un ca@@o.

          smettiamola di ragionare su quello che è successo o non è successo.

          il problema presente (e futuro) è: vogliamo dettare legge (alla pari) ad un paese che occupa militarmente tutta l’europa e che ci impone la sua politica estera, economica ecc. ecc.?
          in parole povere siamo loro schiavi.

          come facciamo?

          se io tengo in ostaggio ( a tale scopo servono le basi USA) tuo figlio è MOLTO DIFFICILE che tu imponga a me le tue idee. non trovi? è così facile arrivarci senza perdere tempo a fare filosofia del se e del ma che non serve ad un emerito ca@@o. qui bisogna essere persone pratiche, concrete.
          in una parola: PRAGMATICHE

          gli uSA secondo non fanno i politicamente corretti? RAUS! VIA! fuori da coglioni! ognuno a casa sua!

          • Fabrizio Bertuzzi

            e’ il contrario, gli USA sono schiavi dell’elite europea e lo vedremo presto con lo scoppio della guerra civile e lo smembramento in 4 o 5o stati minori. gli europei non hanno mai perso il controllo degli stati uniti, li hanno creati e li hanno controllati fino ad ora. lo scontro vero sul pianeta e’ tra razze diverse per cercare di imporre o quanto meno di difendere la propria ideologia.

          • Giovanni Netto

            che libro stai leggendo?

          • Fabrizio Bertuzzi

            non guardo la TV e non leggo I giornali.

          • Giovanni Netto

            bene! stai già facendo due OTTIME cose! 🙂

          • zhoe248

            USA schiavi dell’èlite europea?
            Trump e Putin si mettono d’accordo per spartirsi l’UE

          • Noel

            …non credo!

          • Davide

            L’ elite europea è così intelligente da trovarsi in un colpo solo contro Russia, US e Inghilterra di amici hanno i cinesi schiavisti comunisti.

  • Ale C.

    A proposito di Siria, stavo leggendo un articolo relativo sulla Stampa.
    Bene, si parlava di Aleppo e della imminente “CADUTA”.
    Capito? Aleppo non è stata liberata dai jihadisti ma è caduta (sotto le grinfie malvagio regime Russo-Alawita, evidentemente).
    Nemmeno l’alone del dubbio nell’articolo che magari essendosi liberati dei jihadisti le cose potessero essere migliori per gli abitanti (per inciso, Assad c’era anche prima del 2011 e non mi pareva stessero così male i Siriani, tanto che non ne scappava nemmeno uno).
    No.
    Aleppo era caduta. Persa definitivamente.
    Maledetti vermi con la penna.

  • Gianox

    Questi mestatori sono pericolosissimi perché ci sono ancora troppi coglioni di sinistra che, non solo si bevono ancora le balle dei giornali, o per meglio dire fanno finta di crederci, ma soprattutto non sono disposti ad aprire gli occhi.
    Lo diceva Blondet poche settimane fa quando illustrava quella ricerca scientifica che dimostrerebbe che il cervello del progressista è bacato.
    Questa è gente che non è disposta a mettere in discussione le proprie convinzioni, neanche di fronte alla realtà fattuale, perché per loro queste sono vere convinzioni religiose. Sono dei fondamentalisti della dittatura di diritti umanitari. E piuttosto che aprire gli occhi preferiscono dar credito a gente come Tusk e la Mogherini, che sanno essere mentitori. Ma preferiscono far finta di nulla perché ammettere che Tusk e Mogherini sono dei mentitori significa prima di tutto dover rinunciare al proprio pseudo fondamentalismo religioso.

    • paolinks

      Sono fondamentalisti e pure coglioni, perche’, ammesso che riuscissero a vincere, poi si ritroverebbero a combattere conto i fondamentalisti islamici che stanno facendo entrare a milioni. E quelli hanno la forza dei numeri, il membro sempre duro, e non si spaventano a sgozzare gente a volonta’.

      Loro questo coraggio ce l’hanno? Loro che vanno in bagno a lavarsi le mani appena un granello di polvere ci finisce sopra!?!

  • gianni

    Obama ne ha mandati molti di piu’ di carri armati e mezzi militari USA al confine russo , si parla di migliaia di mezzi militari

    • Giovanni Netto

      i comandanti degli Iskander a kalingrad stanno facendo baruffa su chi colpire per primo…..e chi sarà il primo a schiacciare il bottone “FIRE”

      • Gianox

        Posso suggerire?
        In Europa, il primo obiettivo è Bruxelles, sede di NATO, SWIFT e parlamento UE. Direi che basta

        • Giovanni Netto

          decapitare l’idra, la bestia? non male come idea…..

          • Gianox

            Bisogna sempre colpire alla giugulare, come fanno le verie bestie feroci.

        • Etrusco

          I like it

        • Giovanni Netto

          dovranno usare I Kalibr.per arrivare fin li …..i comandanti degli Iskander s’incazzeranno a morte senza la lotteria…

  • Il_disturbatore

    L’evento più grande è la Moscherini che tra una seduta di cerone ed un’altra di pittura unghie ha trovato il tempo di convocare il parlamento.
    A Trump cominciano a tremare le gambe…

    • Giovanni Netto

      se le allarga troppo c’è Melania in agguato. buon per lui!!

    • Etrusco

      Il problema è che ogni volta che trova tempo fa cazzate…… è meglio che torni a dormire

  • Angeles Negre Cuevas
    • TheoGattler

      Boh…. io mi domando solo quale faccia avrà il nuovo Lee Harvey Oswald
      In Donald I trust

  • valerio

    Non c’è niente da fare, non resisto alla tentazione di leggere i commenti degli articoli di RC. Meglio de “I soliti idioti”.

    • Frank P

      Meglio ancora se ti guardi allo specchio. Provaci. Non te ne pentirai.

      • valerio

        Pensa che fighi che siete. RC ha modificato il mio commento. La seconda frase era: Sono meglio de “I soliti idioti”.
        Vediamo se ora la censura corregge. Da sballo!

        • Frank P

          ahahahah. Hanno fatto bene.

    • Sick boy

      we Valé, vedo che bazzichi nei commenti ma non ho capito il tuo punto di vista sulla faccenda, forse hai esagerato col sarcasmo.

  • –<>– –<>–

    Esclusivo su RC!
    La telefonata tra Putin e Trump.
    https://youtu.be/uhyuRelvJpc

  • silvia

    Sono solo gli ultimi rantoli di gentaglia che ha fallito, nazistelli che ci hanno riprovato.
    Trump ha la realta’ dalla sua parte, la natura umana che mai verra’ sconfitta o sottomessa.
    Non so come fate a non vederlo.

    • Cruciverba

      Gli uomini che non si piegano al Dio Denaro e che non vendono la loro natura umana … e sono sempre meno .
      La gente si sta disumanizzando rapidamente e l’irreale diviene la realtà quotidiana .

    • Martin Lutero

      Concordo con te. Nel frattempo però continuo a rammaricarmi del silenzio dei Giusti. L’assenza di ogni forma di protesta contro queste persone, ci rende tutti colpevoli. Io in passato ci ho provato, poco e male, ma mi sento con la coscienza molto meglio di tanti “eroi da tastiera”.

      • Gianox

        Non è facile. Hai tutti contro. Tutti i poteri di questo mondo sono corrotti: politici, magistrati, giornalisti, funzionari pubblici e governativi, persino il papato.
        Hanno fatto terra bruciata ed isolato le poche menti libere rimaste.
        Ecco il perché di tanto odio verso Trump e Putin: hanno pauro che i Giusti si coordino attorno a loro.

      • silvia

        Provare a reagire e contrastare l’andazzo, e’ molto pericoloso,io ne so qualcosa.
        per cui ho deciso di andarmene dall’Italia, e soprattutto dall’Europa fiutando gia’ da alcuni anni che l’UK avrebbe per prima o poi fatto le mosse giuste, come e’ avvenuto col Brexit.
        Ora da questo punto di osservazione, nonostante il disgusto che provo per la massa italiota, comincio a rivalutare alcuni comportamenti italioti, e intravvedo un filo di speranza per l’Italia…..naturalmente non saremo noi a riscattarci, arrivera’ come al solito qualcuno a liberarci.

        • ittymixe

          …comincio a rivalutare alcuni comportamenti italioti…”
          Scusa, quali?

          • silvia

            Mi riferisco al fatto che gli italiani sono piuttosto impermeabili a certi lavaggi di cervello del marxismo culturale imperante che sta distruggendo una intera generazione….
            Io ho conosciuto Londra negli anni 70 e sono sconcertata a vederla ora in ginocchio e in preda ai SJW.
            Forse gli italiani saranno pure arretrati, cafoni, feudali, ma hanno ancora i piedi per terra…..saggezza contadina che in generale gli ha impedito di trasformarsi in zombies.

          • ThreeFiddy

            buon Dio silvia, spero proprio che sia un refuso, che intendessi scrivere permeabili.

        • alex

          Sono andato via dall’Italia da 15 anni, per i motivi che tanti elencano, non ultimi quelli del “prof” a cui va tutta la mia solidarietà e dico: non demordere, abbassa la testa e avanti, lascia ciò che non serve e vai in culo a chi ti vuole male!!
          Silvia, il problema italico è quello che menzioni nell’ultima parte del post, “liberarci”, che poi vuol dire cambiare padrone. Se vogliamo essere una nazione, dobbiamo liberarci da soli, riscattarci attraverso il lavoro, il sudore, la capacità italiana di fare impresa, di produrre e prosperare. Se lasciamo questa liberazione ad altri, è tutto inutile.

    • valerio

      Mi spieghi cosa stai dicendo? E soprattutto a chi?
      Sii comprensiva ho studiato con Di Battista.

      • silvia

        Se non lo capisci da solo quello che sto dicendo……non c’e’ bisogno di spiegazioni , quello che sta succedendo e’ abbastanza evidente, solo che purtroppo, e me ne rendo conto sempre di piu’, ci sono troppe persone, anche reputate intelligenti, che non riescono ad elevare il loro punto di osservazione come ci vorrebbe per poter comprendere una realta’ globale ,in cui noi italiani siamo solo una insignificante pedina.
        Vedo che continuate nel vostro loop….
        Svegliatevi per carita’.

        • valerio

          Ma a chi parli? Quale sarebbe il loop? E perché mi parli al plurale? Sei d’accordo con l’articolo? O contraria?
          Insomma, ma che cosa dici?

          • silvia

            Mi sembra nel mio commento di essere stata chiara: ho espresso il concetto che i nazisti di Bruxelles sono solo dei falliti e sparano le ultime cartucce..l’articolo poneva la questione se questa gentaglia ha il potere di ragliare contro Trump, ma per me non hanno questo potere…i loro rantoli sono le ultime gesta di un mostro morente.

          • TheoGattler

            Perdonami la domanda, ma non posso fare a meno di domandartelo: per quale motivo perdi tempo con quell’idiota deficiente di valerio ?
            Don’t feed the troll, pls.
            In Donald I trust

          • valerio

            Sei una sagoma! Sarei disposto a pagare perché quotidianamente mi scrivessi qualcosa del genere.

          • TheoGattler

            Per quanto mi riguarda, potresti (anzi lo spero) che tu possa crepare presto nel Donbass…. per intanto provvedo a bloccarti.
            Addio idiota !!!!
            In Donald I Trust

          • valerio

            Sono certo che scrivi questi commenti anche da qualche altra parte, meno in linea con il pensiero di Trump e compagni. Scrivere solo qui sarebbe come compiacersi nel sentirsi apprezzata per il pensiero condiviso.

    • prof

      Io lo vedo, Silvia, lo vedo … il problema è che a volte mi sembra un sogno … Vorrei fosse tutto finito e fossimo di nuovo liberi, fuori da questa galera di UE.
      Scusami lo sfogo: sono 20 anni che mando giu’. Sono 20 anni che respiro la puzza di questo escremento che è la UE, sono 20 anni che ne vedo le storture e che sento il progressivo acuirsi della sua protervia e della sua dittatura, sono 20 anni che mi vengono progressivamente sottratti libertà, lavoro, benessere, dignità e voglia di vivere e ora che ne vedo la fine, mi sembra un sogno … Giovane e promettente laureato, ho abbandonato l’azienda in cui ero cresciuto allorchè questa è stata fagocitata dai socialisti e dai loro appettiti, loro si’ (socialisti ed appetiti) veramente uniti, europei e transnazionali. Mi sono creato il lavoro da solo, senza chi mi stipendiasse nè mi “proteggesse” etc. etc. etc.
      Fin dal primo giorno sapevo che la UE e l’euro ci avrebbero derubati, spogliati e annichiliti tutti quanti, fin dal primo giorno ho sentito che la nostra libertà era finita … fin dal primo giorno.

      • Caio Giulio

        Non deve disperare, a volte gli italiani sanno anche sorprendere piacevolmente. Secondo me stanno solo aspettando un qualcuno che incominci sul serio e non i pagliacci attuali.

      • Davide

        ” Fin dal primo giorno sapevo che la UE e l’euro ci avrebbero derubati, spogliati e annichiliti tutti quanti, fin dal primo giorno ho sentito che la nostra libertà era finita … fin dal primo giorno.” A quei tempi ebbi la medesima sensazione e fu sempre confermata dagli eventi Trump la filosofia di vita che sta dietro Trump è l’ opposta a quella in cui oggi viviamo quindi Trump vai!!!!!!!

      • silvia

        Il tuo commento mi commuove in un certo senso, poiche’ rivedo me stessa. Stesso percorso.
        Solo che a 50 anni, non potendone piu’, e per liberare almeno mia figlia, (poiche’ l’ultima cosa che avrei voluto, era che facesse la mia fine),ho deciso di espatriare…..puoi immaginare quanta sofferenza e a che costo.Non perche’ io sia particolarmente legata all’Italia, ma perche’ ho dovuto abbandonare tutto cio’ che avevo e avevo costruito, (In Italia avevo tutto lavoro fisso ben retribuito compreso), con sacrifici enormi lottando contro tutto e tutti.
        Ho dovuto abbandonare anche la mia famiglia, e questa e’una ferita non piu’ sanabile per me.
        Io e mia figlia stiamo combattendo senza sosta perche’ qui la vita e’ durissima, ma almeno ottieni quello che meriti.
        Mia figlia appena diciottenne ora sta benissimo, dopo aver accettato dei sacrifici spaventosi che un altro adolescente non avrebbe mai affrontato.
        Io sto bene, ce la sto facendo dopo aver ricominciato da zero,con le sole mie forze residue. Ma so che moralmente ho pagato troppo e questo mi sara’ fatale….quello che mi ripaga di tutto e’ vedere mia figlia ora felice.

        • prof

          Mia figlia più’ grande è a Londra da quasi 4 anni: ha un ottimo lavoro e pensa di aprire per conto suo (così’ … per dire … In Italia un giovane manco potrebbe pensarla una cosa del genere …). Io sto cercando di vincere le resistenze di mia moglie per andarmene a mia volta, Hai ragione tu, non esiste altra strada.

    • Caio Giulio

      La storia ne ha viste di ben peggiori, apparentemente invicibili, che sono crollate miseramente, spazzate via mentre il popolo è rimasto.

    • Davide

      Concordo in pieno.

    • ThreeFiddy

      ma, non so, prova a darmi il numero del tuo pusher e magari lo vedo anche io.

  • Nicola

    Questo mentecatto finto europeista di Tusk, che dice che ci sono in atto movimenti interni all’Europa che la mettono in dubbio, dovrebbe spiegarci perché la Polonia non ha ancora adottato l’Euro…solo dopo che ci da una spiegazione seria e tecnica su questo, allora potrebbe avere un cincinnino di credibilità…ma la verità è che l’Europa è buona solo quando fa comodo…solo noi ed i Greci siamo gli idioti della situazione

  • aiccor

    IO non sono sempre in accordo con le idee di Blondet, però bisogna ammettere una cosa: certe ricerche giornalistiche, certe lucide esposizioni dei fatti come quella sopra vanno fatte conoscere. Noi (lettori) abbiamo il dovere morale di diffondere un parere come quello sopra esposto, diametralmente opposto alla manfrina che ci viene proposta dal tiggì di turno o dalla stampa di regime. Avete idea di quanta gente ancora si fida di quello che ascolta alla TV? Ecco, diffondere un’opinione come questa, è un gesto di reale partecipazione. Poi ognuno avrà la propria opinione, ma avrà riflettuto anche su una voce fuori dal coro. Io lo faccio, e voi?

  • gino monte

    intanto il parlamento GB ha ratificato il brexit a maggioranza stracciante 498/114, anche la maggioranza dei lab ha votato a favore.
    notizia OMESSA dai media.
    invece i media diedero risalto alla notizia quando la corte suprema disse che era necessario il voto parlamentare, SOGNANDO che sto voto avrebbe stoppato il brexit.

    ormai i media e certe elite vivono in un mondo parallelo, psicotico, in cui il freudiano “appagamento di desiderio” sostituisce la realtà.

    • TheoGattler

      Bah… tempo un paio di anni e della Unione (Sovietica) Europea rimarrà solo il bruttissimo ricordo.
      Spiace constatare come anche i parlamentari di Sua Maestà Britannica perdano il loro tempo per nulla.
      In Donald I trust

      • silvia

        Anche io sono convinta che a breve assisteremo alla liquefazione dell’europa e che questo avverra’ PRIMA di un effettivo Brexit…..
        Comunque i britannici hanno contribuito parecchio ….hanno inferto un colpo notevole alla nazieuropa.Un colpo decisivo direi.

        • Davide

          Trump e Putin faranno il resto.

    • Mauro Rossini

      omessa no…. Russia Today e Sputnik la diedero tempestivamnte…

    • hurom
    • Cruciverba

      Secondo me è a causa dell” “Appagamento via bonifico in banca ” che ci raccontano cio’ che i loro datori di lavoro vogliono che noi pensiamo .

  • Antonino Trunfio

    della mogherini, dice tutto il suo cv ufficiale on line. Uno studioso canadese Alain Deneault nel 2015 scrisse un libro che ho letto intitolato “La médiocratie”. Essendo Canadese, Deneault non sa nulla della mogherina e degli scherani dei palazzi italioti. Avrebbe in questo caso scritto “La merdocratie”.

    • Ronf Ronf

      https://disqus.com/home/discussion/rischiocalcolato/l8217ue_dichiara_guerra_al_mondo_mentre_l8217ipocrisia_su_trump_sta_spianando_il_ritorno_dei_neo_con/#comment-3133522552 tu che sei un admin, puoi dire all’utente che mi insulta a tutto spiano di piantarla? Le regole di questo sito non ammettono il suo comportamento: ogni volta che io dico qualsiasi cosa ad altre persone, lui mi insulta e quindi lui devia ogni discussione verso cretinate assurde

      • Antonino Trunfio

        ho letto il commento dell’interlocutore, mi pare che la cosa sia rientrata e chiusa tra voi due. Per cortesia, evitiamo tutti di azzuffarci per nulla e sul pelo. L’invito è rivolto a TUTTI. A parte qualche imbecille, che come i diamanti sono per sempre, che si riconosce dalla prima parola che scrive, rispettiamoci e cerchiamo di non mettere sul piano personale le dispute. Ciascuno fornisca se possibile gli argomenti per le proprie tesi. Ne guadagna la conoscenza, la consapevolezza di ciascuno. Giusto quello di cui si cagano sotto, tutti coloro che con la scusa della lotta alle bufale, della lotta alle false notizie, vogliono mettere a tacere chiunque non facendo parte della schiera dei media sussidiati, ormai con l’ossigeno, racconta un piccolo pezzo di realtà. Grazie.

  • illuso

    i nostri burattini “politici non eletti…” hanno molto da perdere sia in benefici che potere…quindi tentano di far la voce grossa, pur sapendo che non possono fare altro….la dipendenza nostra dagli stati uniti è sancita, contestandola “sapendo che non siamo all’ altezza di poterlo fare” fa solo gioco misero di quel famoso uccellino che sommerso dalla cacca, continua a cinguettare. gli americani questo lo sanno molto bene e ci lasciano scalciare…tanto non siamo un cazzo.

  • Giovanni Netto

    un interessante video che riassume il tutto

    https://youtu.be/IevAj726-X8

  • nathan

    Ora, l’unica cosa che si evince ormai da tempo, è che vi basta solo uno che chiuda le frontiere (giustissimo, ma avrebbe dovuto farlo chiunque sia stato eletto da individui complessi, non certo da menti semplici e parassiti con libero diritto di voto), il problema è che tutto il resto del megalomane è un completo disastro.
    Grande statalista, ma per favore, stratega, sì dei fessi, ve ne accorgerete.
    Attenzione a quello che desiderate (ritorno alla Lira, democrazia diretta, isolazionismo) potrebbe realizzarsi.

    • Ronf Ronf

      Meglio farsi desertificare l’industria italiana grazie all’Euro e alle normative UE scritte ad uso e consumo della Germania, vero caro? Se gli USA ci danno una mano a far finire l’incubo europeista, ben vengano (i Repubblicani) gli USA, ok?

      • nathan

        “Meglio farsi desertificare l’industria italiana grazie all’Euro e alle normative UE”

        Se vuoi prendertela con chi ha desertificato un paese strutturalmente decotto da oltre trent’anni devi prendertela esclusivamente con gli italopitechi e con la loro grottesca mentalità lasciata colpevolmente libera di esprimere voti.

        • Ronf Ronf

          “Se finisce l’Euro, finisce il PD. Questo deve essere chiaro a noi tutti. Io ho lavorato al FMI, conosco la materia. Se finisce l’Euro, finisce il PD e quindi noi dobbiamo impedire ad ogni costo la fine dell’Euro facendo qualsiasi cosa” (Stefano Fassina, ex membro del FMI, ex Responsabile Economia della Segreteria Nazionale PD a guida Bersani, ex Sottosegretario all’Economia del primo governo Letta, la dichiarazione risale al gennaio 2014) e quindi per risolvere il nostro problema si deve uccidere il PD, cioè uscire con l’aiuto degli USA, visto che l’Italia conta meno di zero, dall’Euro

          • ThreeFiddy

            ma pensi che finito il pd gli italiani sarebbero liberi ronf? ma non si diceva così anche della dc?
            ieri abbiamo dialogato su questo stesso punto, comunque se cadesse il pd, è già pronto l’m5s. prima o poi ci torno su questo.

            Prima delle elezioni ho ammonito, per ciò che possa valere, i commentatori di rc che sperare che l’ascesa di trump al potere avrebbe portato maggiore giustizia, libertà e benessere per tutti era una pia illusione. per quanto si possa apprezzare lo spirito di certe iniziative in senso teorico, maggiore protezionismo da parte degli stati uniti significa imporre dazi sulle merce in entrata, avete presente quanto esporta l’itaglia negli stati uniti? cosa pensate che accadrebbe alla già asfittica economia itagliota? che bbello vero? la risposta sarà altro protezionismo, da parte di altri giganti, economicamente e militarmente parlando, e noi come il bambino stupido che si ciuccia la colla, rimane appiccicata in fronte l’etichetta made in itagly, nostro unico vanto e risorsa…. bbello vero?

            ripeto, è umano provare simpatia ed empatia per le iniziative di the donald dopo decenni di politicamente corretto e buonismo da romanzetto rosa, col culo degli altri, peraltro.
            non si può non aver riscontrato una poderosa erezione alla notizia della sconfitta di hillary e di tutto ciò che ne consegue.

            purtroppo e però, c’è un purtroppo ed anche un però, c’è una parte di me molto cinica che crede che tutto questa ondata di trumpismo sia la testimonianza della superiorità itagliota nella antica disciplina del salto sul carro del vincitore, di cui, da sempre, l’itagliota è medaglia d’oro.

            dimenticavo, adesso il pericolo non è più un conflitto fra usa e russia, forse, ma fra cina e usa, forse. o forse russia e cina contro usa se fanno fuori the donald.

          • Ronf Ronf

            I dazi USA contro l’Italia ci sono già: essi c’erano ai tempi di Bush sr, c’erano ai tempi di Bill Clinton, c’erano ai tempi di Bush jr, c’erano ai tempi di Obama, ci saranno anche con Trump e dopo i suoi 2 mandati e pure dopo. Quello che tu non hai capito è che l’Italia è il primo alleato USA tra i paesi di lingua non inglese quindi noi NON saremo attaccati perchè noi NON siamo concorrenti degli USA, i tedeschi invece sono concorrenti degli USA e quindi gli USA per mantenere il controllo in Europa ci dovranno salvare. Precisamente solo l’Italia può distruggere la Germania: se l’Italia esce da Euro e UE, infatti, la Germania finisce in rovina. Ma l’Italia da sola non ha la forza per uscire da Euro e UE, quindi l’Italia (vedi il Trattato di Cassibile) ha bisogno dell’autorizzazione USA (Berlusconi e Tsipras lo hanno dimostrato: senza gli USA, infatti, non è stato possibile uscire dall’Euro. Lo stesso Tsipras lo ha detto al Parlamento greco nell’agosto 2015 dicendo che gli USA non gli avevano dato i soldi e i mezzi per uscire dall’Euro. Le vicende di Berlusconi poi sono ben note). Per il M5S ti dico che esso ha una struttura fragilissima: guarda cosa è successo a Parma (dove governano) e a Genova (dove sono all’opposizione). Ci sono state le scissioni e oggi in quelle due città non esiste più la struttura del M5S (Pizzarotti si è portato via tutta la struttura a Parma e addirittura ha contatti con quelli che stanno a Genova: adesso Grillo è senza strutture a Parma ed è in difficoltà grosse a Genova). Invece il PD ha una struttura enorme: ergo, bisogna distruggere la struttura del PD (il M5S crollerà da solo) e ti ricordo che gli italo-americani dentro il governo USA mai consentiranno a Trump (non lo hanno consentito a Obama, figurati a Trump…) di fare forti dazi contro l’Italia perchè il nostro paese sta in una lista diversa da quella in cui stanno (per ordine di Obama) la Germania e la Cina (la lista nera di chi manipola la propria valuta è stata scritta dall’Amministrazione Obama, Segretario di Stato John Kerry). Se non sai le cose, evita di dire cavolate: solo i Repubblicani USA possono salvare l’Italia (e il duo franco-tedesco che comanda in UE tifava, infatti, per i Democratici USA finanziati da Deu.Bank)

          • ThreeFiddy

            Ronf, non è questione di trattati o paesi amici, parli di un schieramento mondiale post WWII che non esiste più. i dazi ci sono, ma sono accettabili, ricordati che la guerra economica fra ue ed usa è iniziata nel 98 per dei prodotti italiani, pomodori ed insaccati, per la precisione. berlusconi con i soldi della fbi, via mafia, ha portato la cultura popolare americana nel paese amico ma con il partito comunista più ingombrante al di qua della cortina. fatto questo il suo secondo compito era di minare dall’interno la ue, ci ha provato ma poi ha fallito. stop. pensi che il problema di grecia ed italia sia davvero il mancato bonifico dagli usa? pensi davvero che Russia e Cina passerebbero la mano? noi non siamo amici degli stati uniti, siamo ostaggi, non possiamo staccarci da ue e nato perchè non ce lo consentono. non c’è altro da dire.

            se gli usa imporrano dazi pesanti alla germania, pensi davvero che l’ue non imporrà forti dazi agli usa? e quale pensi che sarà la risposta degli usa? tutta la ue ma non l’itaglia perchè siamo amici?

            ronf, le cose si imparano e così si sanno, ma poi vanno anche elaborate, sennò le cavolate diventano anche datate, le tue sono ferme ad un mondo che non c’è più.

          • Ronf Ronf

            Se gli USA attaccheranno i tedeschi, la UE salta in aria e quindi non ci saranno mai i dazi UE contro gli USA per due ragioni: gli USA “ordineranno” all’Italia di uscire da Euro e UE (con il gigante danno per la Germania), quindi ti ricordo che la UE è una protesi della NATO che è protesi degli USA, ma ti pare che la UE possa mettere i dazi contro il padrone? Andiamo, su… i franco-tedeschi si erano uniti ai Dem USA apposta per ottenere la gestione dell’UE e dell’Eurozona, ma i Rep USA sono contrari e questo spiega gli attacchi mediatici contro Trump (e contro ogni candidato Rep, tra cui Romney nel 2012 e i vari candidati alle primarie 2016). Sono stati i Dem USA a volere a tutti i costi la UE, quindi ne la Merkel ne altri metteranno i dazi contro gli USA perchè costoro pensano che Trump è solo un momento transitorio e comunque ci sarebbe la NATO in mezzo a impedirlo. Spiacente, ma solo gli USA possono decidere SE i franco-tedeschi e gli italiani possono fare questo o quello e SE la tua UE, l’Eurozona e la NATO possono esistere o meno. Il tuo disfattismo è molto sospetto, lo sai? In origine la UE doveva essere la protesi degli USA, ma i franco-tedeschi vogliono usare la UE per diventare un potere alternativo agli USA, quindi si sono comprati i Dem USA tramite i finanziamenti di Deu.Bank e adesso o i Rep USA fanno saltare l’Eurozona (mandando in rovina i tedeschi) oppure l’Italia andrà in rovina: solo l’Italia può far saltare l’Eurozona (siamo troppo grossi per essere salvati e se falliamo noi salta tutto: persino i professori tedeschi di Economia lo hanno detto) ovviamente su ordine USA e quindi nessun dazio verrà messo contro l’Italia visto che siamo noi gli unici che possono dare agli USA quello che loro vogliono, cioè la fine di questa Europa idiota che è sfuggita dal “controllo USA”

        • Noel

          esatto!

    • silvia

      E secondo te quale sarebbe la strada giusta?

      • Caio Giulio

        Ancora che ti aspetti una risposta da questo soggettino che sa solo puntare il ditino?

    • Caio Giulio

      Fesso ci sarai tu, come anche italopiteco. I tuoi ricommentini sono di una saccenza

    • alex

      Scendi dal pulpito, anche tu pisci e caghi come gli altri esseri umani.

    • Noel

      …pensandoci bene non hai proprio tutti i torti,ma purtroppo non c’è alternativa,attualmente!

  • hurom

    da tempo lo sospetto, ed ora i fatti mi dicono che è sempre più probabile.
    gli USA sono di fatto , da sempre, una colonia inglese, un suo tentacolo solo apparentemente mozzato.
    gli USA sono il vero “braccio armato” che fa il lavoro sporco in giro per il mondo per la city e la casa reale,.
    ci ho vissuto 5 anni per studio, mi sono pure sposato una di loro,
    ho avuto tempo di rendermi conto di che razza di non-nazione sia, popolata com’è da un allucinante
    melting pot di razze, in pèrenne conflitto sociale e (non-)culturale tra loro, asiatici negri,irlandesi, polacchi, ebrei, cino, latini…tutti arroccati nei loro “ghetti” di lusso e non, per riuscire a sopportarsi a vicenda.
    una socità simile non ha etica, non ha morale.
    ognuno viaggia come cavalli impazziti alla ricerca del massimo
    profitto personale, e se c’è da rubare, uccidere, invadere, ingannare,
    nessun problema, a livello di nazione sanno fare solo quello in effetti.
    e ora che succede?
    pare che alle elite massoniche a capo della City-Corona Reale faccia comodo che il loro “giochino” chiamato “UE” collassi.
    e lo fa come?
    semplice…oltre che con l’esempio personale, la “Brexit”,

    lo fà anche e soprattutto mettendo il “fantoccio perfetto” alla casa bianca.
    a me sembra palese, ma ditemi che non è così , vi prego.

    • silvia

      Sono d’accordo che la politica Americana sia fortemente influenzata dalla casa reale Inglese, Ma io non sarei cosi’ tragica nel dipingere la personalita’ imperialista degli inglesi, popolo che io adoro.
      Non confondere Londra con il resto della Gran Bretagna….Londra e’ diventata un puttanaio,e prevedo tra poco tempo di sottrarmene e ritirarmi in un cottage in campagna per sei mesi l’anno…gli altri sei mesi ai tropici.

      • ittymixe

        Ed inoltre, l’analisi di hurom sembra trascurare che gli usa sono palesemente schiavi della finanza ebraica, più che della massoneria britannica

        • Fabrizio Bertuzzi

          o magari piu’ probabilmente il vertice europeo e’ anche formato da ebrei, ci vedrei una via di mezzo.

      • hurom

        vabbè dai, gli “inglesi” sono una cosa,
        le elite dominanti, city, ebrei londinesi, i sangue blu, sono tutt’altre “razze” . le decisioni non le prendono i popoli, mai.
        il loro ruolo è “claque” da stadio.
        gli ebrei (sionisti beninteso, non il popolino di israele ) hanno le mani in pasta ovunque, sono l’elemento trasversale, sono i mestatori globali, dove ci sono giochi di soldi e potere, li stanno.

    • Fabrizio Bertuzzi

      hai centrato il punto, gli USA sono da sempre una colonia anglo-sassone usata come braccio armato per controllare risorse strategiche e diffondere la civilta’ europea nel mondo.
      chi ha bisogno di controllare con la forza i paesi produttori di petrolio? gli USA che ne hanno un mare oppure l’Europa che ne ha molto poco? solo per fare un esempio.
      adesso siamo alla fine di un paradigma e alla nascita del nuovo, I capi prendono direttamente il comando delle operazioni, quindi il centro diventa l’europa (uno dei paesi che contano a rotazione, stavolta la Germania). l’america verra’ smembrata in 4 o 5 stati minori a seguito di una guerra cvile, il Trump che e’ uno di loro ha questo compito, far partire la guerra civile e forse essere usato come capro espiatorio per l’avvio della guerra con la Russia (ma questo se e’ vero lo vedremo dopo, che siano all’inizio di una guerra civile invece si vede gia’ abbastanza bene).
      lo scontro e’ tra anglosassoni e paesi comunisti (Cina e Russia) per imporre il proprio modello di civilta’, il vertice ha a cuore soprattutto il lato spirituale, la societa’ deve essere libera di lasciare esprimere l’individuo, di fargli fare la propria esperienza affinche’ l’anima evolva nella direzione desiderata.

  • giuseppe

    …Massimo Gaggi, questo “illustre giornalista” nel suo editorilae sul corrierone della sega di oggi, sostiene che gli equilibri del potere sono alla prova di Trump. “Per ora i contrappesi mediatici, culturali, parlamentari e giudiziari non hanno funzionato. E il presidente ha una condotta poco presidenziale”
    Questo “genio” sostiene che l’America è un grande Paese: prima o poi, forse, gli anticorpi necessari li tirerà fuori. Ma il fatto che a meno di due settimane dal suo insediamento ci sia già chi pensa al rimedio estremo (anche lui???) per liberarsi di Trump, l’«impeachment», è motivo di serio allarme.
    Fosse stata eletta Killary, avrebbe scritto le stesse cose?
    Giornalisti leccapiedi…

    • Antonino Trunfio

      sono solo giullari di corte

  • yuk yuk

    scusate, come faccio a eliminare quella rottura di pubblicità che mi compare a sinistra dopo un po’ di scroll e mi impedisce di leggere i vostri commenti? Grazie

    • Roberto Rey

      Componenti aggiuntivi. Cerca ADBlock plus

  • fabio

    Trump le elezioni le ha vinte sul serio, gli altri non sanno piu’ cosa fare per rimandarle
    Fra l’altro obietterei anche qualche profilo di incostituzionalita’ del parlamento europeo:
    il presidente della Germania per esempio non mi risulta abbia mai firmato l’atto di adesione!
    Una bella differenza!

  • –<>– –<>–

    L’Europa unita, come ai tempi di Napoleone e Hitler, era il fattore decisivo per fare la guerra alla Russia.
    Se si dissolverà l’ue, la guerra sarà scongiurata (o rimandata).

  • Caio Giulio

    Per me “qualcuno” oltreoceano gli fa credere che tutto tornerà come prima e quindi abbaiano da buoni cagnolini ammaestrati quali sono. Quello che non hanno capito, è che quel qualcuno è lo stesso che ha fallito miseramente nonostante i suoi immani sforzi ed il dispiegamento di una colossale campagna mediatica diffamatoria da far impallidire baffone, proprio perchè ormai distante anni luce dalla realtà sociale, la quale ha appena cominciato a chiedere il conto ed indietro, purtroppo per loro, non si tornerà mai più, qualsiasi cosa si inventino.

    • Ronf Ronf

      I politici UE sanno che chi va contro Soros finisce malissimo (vedi Berlusconi)

      • Caio Giulio

        Esclusa l’Ungheria ormai prossima a cacciarlo fuori a calci in culo quanto prima, lui e i suoi minchioni colorati.

      • Mele

        Quando Berlusconi ha provato a fare cose di testa sua, non autorizzato dall’usura internazionale, è stato sputtanato con la montatura di scandali che sono stati diffusi da CNN, BBC, FOX, e da tutti gli altri ripetitori della propaganda giornalistica. Lo hanno fatto diventare uno zimbello degli spettatori televisivi del mondo. In questa sua perseveranza, laddove, di quando in quando, cercava di lavorare secondo coscienza – “perché non potrei farlo, sono io il capo, no?” – ha errato, si è montato la testa, e ha mostrato la sua seconda ingenuità, è stato un massone disubbidiente e per questo è stato punito. La viltà dei giornalisti, primi fra tutti gli stessi lecca-suole che lavorano per lui, è stata complice fondamentale del complotto e tutta l’attività politica di sinistra, quella dei comunisti con l’aereo personale (Santoro), quelli con la parlantina da mezza-checca (Travaglio), la figlia più stupida del lecca-suole Guzzanti, e tutta la pletora di opportunisti di destra e di sinistra, hanno fatto e detto stupidaggini per decenni, senza sapere di essere autorizzati a ciarlare, solo in virtù del fatto che lavoravano a vantaggio d’altri. Essi sono complici fondamentali e diretti, criminalmente colpevoli, per quanto di loro competenza, delle tragedie politiche-economiche-finanziarie che l’Italia vive oggi.

        • Fabrizio Bertuzzi

          “Quando Berlusconi ha provato a fare cose di testa sua, non autorizzato dall’usura internazionale, è stato sputtanato con la montatura di scandali che sono stati diffusi da CNN, BBC, FOX, e da tutti gli altri ripetitori della propaganda giornalistica. ”
          quindi si vede come c’e’ un potere molto piu’ forte di chi governa le nazioni, questo potere ha in mano i punti nevralgici della societa’ come I media per esempio. il potere ce l’ha chi controlla direttamente le cose reali che contano, denaro, media, materie prime, energia, ecc tutta roba fuori dalla politica, fuori dalle elezioni, nessuno li puo’ buttar giu’. mica sono dei dilettanti…
          idem adesso con Trump, e’ solo un burattino (consapevole secondo me) di questo potere REale.

          • Mele

            Ovviamente. Dominare il mondo è un’attività complessa, un’arte che richiede disciplina costante e pianificazione a lungo termine. Chi si dedica a quest’occupazione si tiene lontano dalla visione apparente di un governo mondiale, dotato di istituzioni pubbliche sovranazionali e di capi di stato internazionali. Le famiglie che dominano il mondo preferiscono il “potere reale” al “potere apparente”. Per costruire un sistema di controllo finanziario su scala mondiale, capace di dominare il sistema politico di ciascuna nazione e l’economia dell’intero pianeta, si vuole che il sistema finanziario sia organizzato in stile feudale, attraverso le banche centrali del mondo che lavorano in coordinamento, deliberando con accordi “segreti”, discreti, formalizzati in periodici incontri e conferenze riservate.

  • alex

    Non sono sicuro ma, l’asfaltata che i russi daranno alla germania & Co questa volta, (se insistono nelle provocazioni)farà sembrare una passeggiata in campagna, quella che fecero nel 44-45, potrebbero anche perdere la guerra, però l’asfaltata resterebbe.

    • Noel

      asfaltata?

  • marcoferro

    ma magari se anche l’europa bloccasse l’ingresso a tutti i mussulmani e cacciasse fino all’ultimo tutti quelli che infestano le nostre terre. il multiculturalismo, questa panzana inventata da decerebrati non ha mai funzionato, non piace e ne funzionerà. nessuna comunità mussulmana si è mai integrata in europa. vogliono fare i loro comodi e mantenere le loro assurde leggi e modi di vivere. in pratica i l’islam è incompatibile con l’occidente e le sue leggi. quando capiranno questo le mogherini, i tusk, i junker e tutta quella bella gente non votata da nessuno sarà tardi.

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi