Speciale Francia: Comunque Vada sono Fottuti, Lasciate Perdere le Illusioni

Di FunnyKing , il - 179 commenti

L’unico motivo che potrei comprendere a supporto del tifo italiano per la Le Pen  è la speranza della rottura del sistema europeo. (buona fortuna)

E vi dirò di più, mi sono bastate 24 ore a Parigi per comprendere perché la Le Pen potrebbe diventare presidente della Francia:

  • La Le Pen incarna il feticcio della difesa dei sussidi dei Francesi dall’assalto europeo e africano
  • Effettivamente la questione dell’immigrazione (almeno a Parigi) è su un livello esplosivo, una questione di vero ordine pubblico e insicurezza diffusa.

Ma non fatevi illusioni e per favore non raccontiamoci cazzate sulle eventuali magnifiche sorti e progressive della Francia che ritorna al Franco, esce dall’Europa esce dall’Euro.

Ho compreso immediatamente anche un’altra cosa in queste 24 ore : l’Euro non ha solo fatto la fortuna dei Tedeschi, ha anche mantenuto in vita milioni di Francesi parassiti, di zombie dipendenti dal debito che la Francia riesce a spacciare a tassi ridicoli grazie all’Euro e a Draghi.

Quindi non fatevi illusioni sulla Francia, che vinca la Le Pen o Macron è irrilevante, forse e dico forse una vittoria di Fillon potrebbe dare un lumicino di speranza di cambiamento per questa società marcia fino al midollo, nel cuore e nell’anima.

Ieri dopo il meetup su ethereum mi sono intrattenuto con un paio di ragazzi francesi (meno di trentanni) e abbiamo parlato di politica e del loro paese. Ovviamente ho parlato con dei libertari, lavorano su una blockchain all’avanguardia non potrebbe essere diverso, e ho sentito le stesse cose che potreste sentire voi nel podcast che vi ho ri-lanciato ieri e che dovrebbe essere mandato in Eurovisone (e se non lo avete ascoltato: fatelo cazzo!)

La Francia è come l’Italia, solo peggio. Si peggio perché qui è morto davvero l’individuo.

Cazzi loro, si preparano all’inferno sulla terra.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • arturo_jopp

    Paolo io ti credo ma vorrei capire come fai in poche ore di permanenza a “vedere” stuoli di parassiti. Capisco il disordine, il senso di insicurezza, il degrado in aumento… io a Parigi visito sempre zone centrali turistiche per cui rispetto a Roma o Torino mi sembra un paradiso di pulizia e ordine – ma è una visione parziale… ma il PARASSITA uno mica ce l’ha scritto in faccia? e se è rintanato in un ufficio pubblico a scaldare una sedia (come da noi a milioni), mica lo incontri? grazie.

  • Ale C.

    comunque va anche detto che Parigi (e i parigini) sono assai diversi rispetto ad altre regioni della Francia.
    Almeno, questo è quanto ho percepito sia visitando Bordeaux che la Bretagna e la Normandia.
    Insomma, mi sbaglierò, ma Parigi sta alla Francia come Roma sta all’Italia.
    E anche in UK, come si è visto col brexit, c’è una differenza enorme fra la capitale e il resto del paese…

    • funnyking

      Lo auguro ai Francesi

    • Andrea

      Infatti Londra ha votato remain, fuori no….

  • Semplice

    ” l’Euro non ha solo fatto la fortuna dei Tedeschi, ha anche mantenuto in vita milioni di Francesi parassiti, di zombie dipendenti dal debito che la Francia riesce a spacciare a tassi ridicoli grazie all’Euro e a Draghi.”

    Oooooooooo e finalmente ci sei arrivato, essere sovranisti, che tradotto il lingua ITALIANA vuol dire essere RESPONSABILI, è la morte dei parassiti ma, curiosità di questo tempo, ci troviamo ad avere i libberistiiiiii, a parole, che vogliono l’€ contro tutti gli altri che vengono etichettati come populisti, parassiti, socialisti ecc….

    L’€ e la UE sono l’URSS 2.0, non ci può stupire di vedere parassitismi in ogni dove e quello che vediamo oggi altro non è che i 4% anni prima che l’URSS implodesse. Stesse manifestazioni perchè gli Stati sovietici non riescono più a garantire una vita dignitosa. Scontri etnici. Repressione delle proteste. Menzogne giornalistiche e accuse a chi non la pensa come loro.

    Io mi ricordo bene quel periodo, l’inizio. Manco solo che i media straniere ci mettano il carico da 90 sopra, aprendo tutti i santi giorni con le proteste e la storia + già finita.

    • Andrea

      ammazza, la sovranità alla lega nord vorrebbe stampare fogli di carta per rendere competitivo un paese.
      Ci sei ?
      Mantenere lo stas quò proprio perchè non vogliono lavorare

      • peacock

        al nord gli puoi dire proprio di tutto ma non che non abbia voglia di lavorare, l’euro toglie proprio il lavoro e la sovranità monetaria lo riporta, puoi non crederci ma l’intento del sovranismo è quello.

        • Andrea

          io sono dell’opione che la sovranità monetaria sia la più grande farsa e presa in giro dei popoli.
          Difatti è inneggiata da gente che non ha nemmeno un lavoro… anzi non lo avrebbe ma che grazie ad un popolo capra lo ha….

          • what you see is a fraud

            Ognuno ha le sue opinioni . Ma se non si puo’ battere moneta allora si usa la moneta degli altri e non siamo piu’ indipendenti . Infatti :
            “”Give me control of a nation’s money and I care not who makes it’s laws” — Mayer Amschel Bauer Rothschild

            Dammi il controllo del denaro e me ne frego di chi fa le leggi

          • Andrea

            serve la capacità a farle le cose, serve la TECNOLOGIA, il saper fare le cose (a 360°) conta immensamente di più di stampare un foglio di carta.
            Il denaro è carta, la conoscenza è il vero oro.

          • SUPERCAZZOLAPREMATURATA

            Il denaro è carta.
            La conoscenza ė il vero oro.
            L’Euro è carta.

            Chiuso il sillogismo, sempre che tu sappia cosa vuol dire, per cui prendilo in saccoccia e torna a giocare con la play.

          • peacock

            e allora tutti i popoli vengono presi in giro perchè tutti la hanno tranne noi nella bellissima Eurozona! tutti scemi tranne noi o il contrario? chiedi a Trump se non ti fidi cmq.

          • Andrea

            l’europa è un paradiso…. difatti i profughi vorrebbero venire quà, ponitela qualche domanda…. senza contare che i cinesi ci copiano ogni giorno….

      • cavallo pazzo

        Sai che la Germania tra le due guerre divenne la prima potenza militare ed economica del mondo stampando foglietti? Partendo da una situazione disastrosa? Certo, poi al potere c’era chi sappiamo e usò questa potenza incredibile per i suoi folli piani di conquista mondiale. Ciò non di meno la Germania alla vigilia della seconda guerra mondiale era la prima potenza economica e industriale mondiale.

        • Andrea

          quella germania era micidiale forse come oggi, era invasa da cervelli assurdi, una lista intaserebbe il server….
          difatti la guerra fu perse perchè proprio ci fu una fuga di cervelli, Einstein su tutti, ma è storia quella

          ripeto i fogli di carta non servono….

          • cavallo pazzo

            Ancora? L’industria ad alta tecnologia e innovativa è la punta della lancia dell’industria di un Paese. E a una punta di lancia serve un’asta. Senza asta della punta di lancia non ci fai un cazzo. Puoi lanciarla, tutt’al più. Quella Germania produceva soprattutto acciaio, e gomma, estraeva carbonee coltivava campi. Produceva bulloni, lamiere e bitume. E certo, aveva anche tanti scienziati. Voi globalisti siete dei folli con l’acqua sporca nel cervello.

          • Andrea

            tanti scienziati ?
            Quelli che consentirono alla NASA di andare sulla luna…. dettagli….

          • cavallo pazzo

            E quindi? Vediamo…dove sarebbero oggi gli USa se non avessero avuto tutta l’industria estrattiva, siderurgica, pesante? Cosa ci fai con gli scienziati e basta? Nulla. Non ci fai nulla. Finisci come sta finendo l’Europa. Ripeto, voi globalisti siete un cancro, godetevi i vostri figli pagati a voucher. Io sto bene e figli non ne ho e non ne avrò. Può piangermi un po’ il cuore nel vedere come è ridotto il mio Paese, ma poi di campare campo lo stesso.

          • Andrea

            se evitassi di andare dietro ai sciacalli faresti cosa buona e giusta

          • cavallo pazzo

            Gli sciacalli che preferiscono comprare dall’estero e risparmiare 2 lire invece che appoggiare le industrie nazionali? Sono d’accordo…

    • what you see is a fraud

      Infatti io credo che la UE e’ la nuova Unione delle Repubbliche Socialiste sovietiche basata in Brussell . Infatti abbiamo non eletti da nessuno al Presidium , il Parlamento Europeo che serve solo a generare aria calda .
      Le Leggi sono inventate da un gruppo di non eletti commissari . E i capi del Titanic sono soggetti a pressioni politiche da paesi stranieri e anche il loro telefono perrsonale e’ probabilmente monitorato dalla CIA e si vede dalla politica Europea contro la Russia , pro Froci di Kiev , pro Washington .

    • cavallo pazzo

      Però l’UE e l’URSS hanno una differenza fondamentale: l’URSS almeno si prefiggeva di garantire una casa e un pasto ai propri sudditi. L’UE invece nasce per succhiare quanto più midollo possibile dai popoli europei per darlo a una piccola cricca di parassiti internazionali.

  • Andrea

    E’ questo il punto l’EURO ha mantenuto i parassiti, che si incaxxano pure…. credendo di andare meglio uscendo.
    Il problema è proprio questo, si credono che stampando 4 banconote si arricchisce un popolo. Salvini è contro l’euro perchè la moneta unica lo costringerebbe (e difatti l’industria privata italiana è grazie all’euro che si messa al pari dei tedeschi) a trovarsi un lavoro ad efficentare un paese, magari a renderlo meritocratico, e lui sparirebbe all’istante, non potrebbe nemmeno trovarsi un lavoro da pulisci vetri visto che non ha competenze e non ha mai lavorato in vita sua.
    Alla fine della fiera non vogliono progredire, l’euro che è stata magica con i privati, i parassiti pubblici non vogliono.
    L’unico modo è sovranità per NON farli lavorare

    • what you see is a fraud

      La moneta unica non ha costretto Salvini a trovarsi un lavoro . Abbiamo la moneta unica da oltre dieci anni ….. Presumibilmente non intende trovarsi un lavoro in futuro . La tragedia e’ che non c’e’ nessuna persona
      pubblica conosciuta che e’ preparata a salire sul vagone dell’uscita dall’Euro e dalla EU .

      • Andrea

        hai centrato il problema, non c’è competenza, non ci sono politici con le palle, ma non per uscire dall’euro per PROGREDIRE !!! Per portare il paese avanti….
        Non sono capaci manco a fare le regole del gioco, vedi leggi elettorali… Il punto è proprio questo vi attaccate all’euro quando i problemi critici sono alle fondamenta della popolazione.
        MERITOCRAZIA !!!!

        • peacock

          con la lira quinta potenza industriale al mondo, con l’euro ci vengono a fare lezioncine paesi di merda come la lituania dove i nostri padri andavano al massimo a trombare portandosi dietro due calze di nylon, ma per favore.

          • Andrea

            con la lira non c’erano cina india brasile…..
            gli inglesi superati dall’india con la loro moneta spazzatura che fra poco varrà meno del foglio di carta su cui è stampato….

          • peacock

            e certo, son comparsi sulla carta geografica nel 96. ,Gli emergenti poi hanno tutti una bella cosa che ha noi manca, la sovranità monetaria! Pensa te quanti miliardi di fessi con la loro sovranità monetaria.

          • Andrea

            ahahahahhahh
            grande

          • cavallo pazzo

            Cosa ridi che ha ragione da vendere? Chi ha fatto sì che l’Italia perdesse il 25% delle industrie e la Cina diventasse una potenza esportatrice? Non sta mica scritto in cielo che bisogna comprare la roba cinese. Si può anche produrla in loco, pensa un po’. Vi è piaciuto comprare le porcherie in plastica tossica a 50 centesimi, eh? Vi è piaciuto tanto, vi siete riempiti le case con tale paccottiglia? Mo godetevi i vostri figli nei call-center.

          • Ronf Ronf

            Pensa che la APPLE sta preparando il ritorno delle fabbriche in USA (e la Cina non si sta opponendo perchè vuole ottenere dal governo Trump il “via libera” su “certe cosette militari” nel Pacifico)

          • Andrea

            chi ti ha ordinato di produrre la plastica e stare alla stessa fascia di competizione cinese ?
            Nessuno.

          • cavallo pazzo

            Ah quindi non la devi produrre la plastica? La devi importare. CVD. Avete fatto fallire un grande Paese industriale, e prima o poi i conti bisognerà pur farli.

          • Andrea

            la plastica semplice no….
            esiste plastica e plastica…

          • cavallo pazzo

            La plastica semplice sì, invece. Dove sta scritto che nno devi produrla e comprarla dalla Cina? E quando dalla Cina potrai comprare anche la plastica “speciale”? Non è una spirale?

          • Andrea

            e quando ?
            se come produzione industriale ti ero posto ai vertici della tecnologia, cosi come i “cattivi” tedeschi, saresti stato al riparo da un attacco frontale cinese…. e come insegnano sempre i tedeschi la cina oltre che concorrente è anche un mercato, ma è troppo complesso da capire ? Siamo arrivati con 30 anni di ritardi in cina, a questo momento saremmo stati, non dico come berlino, ma sicuramente con meno caxxoni in giro

          • cavallo pazzo

            Ma vaffanculo, globalista di merda. Spero verrai licenziato quanto prima.

          • Angel

            “i nostri padri andavano al massimo a trombare portandosi dietro due calze di nylon” ahahahahah!
            V-E-R-O !

          • Leo Fabiani

            Perché avevano il socialismo . Ora non più mentre in Italia dilaga. Se hai una figlia piccola stai attento che la ruota gira

          • Ronf Ronf

            Torino, centro città, ballottaggio elettorale Fassino-Appendino: ci sono stati casi documentati dai giornalisti di ragazze giovani (di quanti anni? Si spera che almeno fossero davvero maggiorenni, ma io ho qualche dubbio…) che facevano le marchette in pieno giorno. Erano ragazze ITALIANE, non straniere dell’Est Europa.

    • Ale C.

      sul resto non discuto ma “e difatti l’industria privata italiana è grazie all’euro che si messa al pari dei tedeschi”.
      Questa affermazione mi sembra lontana anni luce da quella che vivo tutti i giorni (e lavoro nel Nord produttivo, in un settore ad alta tecnologia) nonché da quanto si legge, sulla desertificazione industriale in Italia degli ultimi anni.
      Sulla base di quali dati o osservazioni affermi una cosa così?

      • Andrea

        rispetto alla classifica europea sulle industrie italiane, al collo dei tedeschi.

        • Ale C.

          classifica stilata sulla base di quali parametri di merito?
          nessun riferimento?

          • Andrea

            TECNOLOGIA

          • Ale C.

            Cosa vuol dire “TECNOLOGIA”?
            Come si misura la TECNOLOGIA?
            Btw. Ho trovato qualcosa relativo al valore aggiunto in cui BS e BG dominano. Ma si parla di valore aggiunto. Non di TECNOLOGIA. E sono dati di marzo 2015. E ne è passata di acqua sotto i ponti…

          • Andrea

            vatti a vedere la classifica della fondazione edison

    • peacock

      con i privati? eeeh? abbiam perso la produzione industriale per il 25% lol, cosa erano tutte statali?

  • what you see is a fraud

    Io , dopo aver letto un articolo su questo sito , penso che Le Pen e’ uguale a ” ancora piu’ merda e dritti come prima verso l’abisso ” . Quindi pochi cambiamenti dal casini presento oggi nel paese perche’ la Le Pen vuole piacere agli Innominabili amici dei Rothschield che controllano la Francia da decenni . Sembra che 2 consecutivi Presidenti Francesi cripto Zionisti non sono bastati ai Francesi . Basterebbe paragonare la Francia di 20 anni fa a quella di oggi e si capisce cosa il controllo sionista ha portato alla Francia .
    C’e’ anche un candidato apertamente al soldo dei Rothschield …… Macron .
    Sembra che ci siano due scelte ….. un candidato apertamente controllato dalla famiglia criminale R……. e un altro candidato senza dubbio che cerca apertamente il voto Khazaro ………. ( i compagni della famiglia R ) . Se non e’ zuppa e’ pan bagnato . plus ça change, plus c’est la même chose –

  • Andrea

    L’unico motivo vero per cui non auguro la rottura dell’euro è perchè veramente poi si va alla guerra. L’ignoranza dilagante alla lega nord porterà a questo.
    Se non ci fosse questo pericolo gli augurerei di vederli uscire così come gli italiani e greci. A quel punto finiranno i loro capri espiatori e saranno caxxi che si troveranno in mutande a competere sul serio nel mondo.
    Ma ce lo vedi Salvini a lavorare ?
    Dai non scherziamo

    • Frank P

      Appunto non scherziamo

    • what you see is a fraud

      L’Ignoranza dilagante di coloro che sono Europeisti ad ogni costo che ignorano il disastro causato dall’euro nei paesi del Sud Europa .

      • Angel

        E non lo dicono solo nei Paesi del sud Europa: lo dicono negli Stati Uniti (ex Presidenti, Presidenti in carica, economisti e gente comune), lo dicono da anni al FMI…Guai a seguire l’ottusità teutonica. L’eccessiva rigidità porta i materiali a rompersi facilmente.

    • Dogui

      Più che altro sarà impossibile per il Nord continuare a mantenere l’assistenzialismo del Sud. Quindi la vedo male per il Sud, quello sì che dovrà rendersi competitivo con il mondo, mentre il nord lo è già.

      • Andrea

        infatti è ora che si svegliano, lavorando. Non ci sono altre soluzioni

        • Dogui

          Attenzione però perchè per sud intendo la parte parassitaria , quella statale per capirci alla Checco Zalone di “quo vado”.
          Il resto si sa che c’è gente che sa lavorare , ma deve emigrare o lavorare in nero.

        • Frank P

          Non volete proprio capire che il nord è quello che è anche grazie al sud. Fatti vostri .La realtà è molto diversa da quello che pensate. Al sud emigra da più di un secolo Buona parte della forza lavoro. Buona parte dei pensionati dalle mie parti campano con le pensioni svizzere o del belgio. Molti hanno fatto i minatori e si sono ammalati.marcinelle vi dice niente?che ci siano problemi è indubbio. Ma voi pensate che il fatto che non ci sia una banca, delle infrastrutture decenti , delle buone università non sia in qualche modo voluto?pensateci almeno

          • Andrea

            voluto ?
            Non facciamo scaricabarile dai…
            Gli unici responsabili siamo NOI ITALIANI !!
            Che non pensano al MERITO !!!
            E’ inutile girarci intorno, votiamo (io mai…) gente analfabeta da 15000 euro al mese e la colpa è di Berlino….
            svegliamoci ragazzi

          • Ale C.

            “Non volete proprio capire che il nord è quello che è anche grazie al sud. ” Nel bene e nel male, hai perfettamente ragione.
            Io adoro questo Paese nel suo insieme.
            Ma è innegabile che la PA al Sud è una voragine senza fondo che è una delle palle al piede della parte produttiva del paese. Senza risultati.
            Senza responsabilità.
            Sottolineo: la PA.

          • Frank P

            Su questo concordo al cento per cento.

          • Cruciverba

            Solo la Sicilia in 30 anni si è mangiata 52 Miliardi … dico 52 Miliardi di EUR . Con quei soldi al Nord avrebbero ricostruito una civiltà nuova . La Sicilia è sempre li invece con problemi ancora maggiori di prima ed in crescita . Discussione Finita .

          • Massimo

            10 anni
            non 30

          • Frank P

            Finita un paio di maniche. Hai ragione sugli sprechi. Ma non pensi che si sia voluta creare appositamente una situazione del genere? Non mi pare che la classe politica da quelle parti faccia l’interesse generale. Pensa che la Sicilia è stata considerata per secoli il granaio d’Italia. Vi erano industrie(florio) ed estesi giacimenti di idrocarburi . Che fine hanno fatto quelle ricchezze? Sfruttate e fatte sparire. Pensa poi al contributo che i siciliani hanno dato nel campo culturale: immenso: Majorana, Pirandello, verga ecc. Quindi quello che voglio dire e che avrebbero le carte in regola per fare bene in ogni campo se messi in condizione di farlo. Abolendo come giustamente fate notare i sussidi a pioggia che incoraggiano il parassiti smo . son pugliese cmq. 🙂

          • Cruciverba

            E’ un fattore culturale .
            Accettare passivamente il destino che ti impongono altri o essere attivo artifice delle proprie fortune/disgrazie .
            Al Sud tutti si lamentano tutti ma nessuno fa nulla .
            Io sono figlio di un Pugliese che è emigrato 50 anni fa in Lombardia .
            Se ne è andato rischiando sulla sua pelle perchè non voleva vivere in una situazione del genere dove o sei un mantenuto statale ammanicato con i politici , o sei un Mafioso o sei uno schiavo dei primi 2 .
            Come dice funnyking la soluzione è individuale .
            Il Mondo è grande e pieno di opportunità ( non a caso la gente coraggiosa del Sud che è emigrata ha fatto spesso fortuna ) quindi non mi viene per nulla facile compatire la situazione attuale del Sud .

          • Frank P

            Converrai con me allora che se le cose stanno così è estremamente difficile un futuro dignitoso per questa terra. Cmq voglio dire agli amici veneti di tenersi strette le loro banche di non farsele scippare. sono il polmone che decide chi deve sopravvivere e chi deve soccombere .

    • maboba

      Ma perché con l’Euro i vari Renzi, Boldrini, Bersani, Casini “lavorano”?

  • Lillo Liberalsocialista

    La Francia può salvarsi solo con una vittoria di Emmanuel…EN MARCHE!

    • cavallo pazzo

      Emmanuel Bouclier Rouge, per gli amici.

    • Ronf Ronf

      Te lo dico con il cuore, guarda che Macron (EM) sta già scendendo. Guardati le curve dei sondaggi di Raymond Barre (UDF, 1988) e soprattutto del “Macron in anteprima”, cioè il tanto amato (dai mass media) Edouard Balladur (UDF, 1995. Lui era un dissidente RPR sostenuto dalle bandiere UDF). Non sai chi sono? Mi sa che il tuo EM rischia di fare la fine di quei due (con la fondamentale differenza che Raymond Barre era il leader del suo partito, Balladur era solo un moderato tecnocrate che si è fatto usare da chi voleva distruggere Chirac: invece Macron è solo un “pallone gonfiato” che parla a vanvera come il tuo Renzi pur avendo il carisma di quel fallito di Enrico Letta). Amico caro, aspettiamo ancora 15 giorni e poi vediamo che succede: comunque, a metà marzo potremmo avere di fatto il risultato definitivo del I turno. Poi, per quanto riguarda il II turno, guarda che sul livello storico i sondaggi sovrastimavano il vincitore: Marcon è quotato 63 a 37 e Fillon è quotato 58 a 42 (in entrambi i casi è la Le Pen a perdere), ma Chirac nel 1995 doveva vincere con il 57 e invece si è fermato al 52.5 e quindi il 63 del tuo Macron non esiste (direi un 58) e Fillon al massimo arriva al 54 (questo spiega l’isteria della sinistra contro Fillon: il 54 infatti fa presto a diventare 51 e poi 49).

  • Peppino Prisco

    un bel mondo dove sono tutti libertari e lavorano su una blockchain all’avanguardia!
    mi viene un dubbio… chi caxxo produce i beni necessari per mantenere tutti sti libertari?

    • Massimo

      non ho vissuto la bolla internet del 2000
      ma i deliri non credo siano diversi

      • Domenico

        Vuole quindi affermare che dopo la bolla del 2000 internet sia morto? O che non sia cresciuto rispetto a oggi?
        No perché di solito le bolle scremano chi aveva investito male in qualcosa che comunque un fondo di interesse di mercato lo aveva.

        • Massimo

          il malinvestment attuale e’ esponenziale rispetto a 17 anni fa

          • Nicola

            Hai ragione a fare il paragone con la bolla internet, hai ragione che il malinvestment oggi è superiore a quello di allora. Restando alla blockchain, il 99% degli attuali investimenti finiranno male, ma l’1% buono produrrà i futuri google, amazon, ecc.

          • deadkennedy

            si purché non si torni al baratto

          • Massimo

            puo’ essere
            e sinceramente non mi frega granche’

            ma in natura non esiste un tale spreco
            antieconomia = spreco equivale ad immoralita’

            quando una societa’ rincorre pseudo evoluzioni tecnologiche
            mandando in vacca l’economia base
            e’ alla frutta
            roba da sedute permanenti di psichiatria.

          • Domenico

            Stai parlando di chi si interessa di blockchain o dello Stato che senza impreditorialità pretende di decidere come si muoverà il mercato. Magari puntando su licenze, finanziamenti a settori decotti dell’industria e istruzione che non insegna nulla.
            Andiamo a misurare quante sono le intelligenze che si occupano di blockchain rispetto agli effetti che produce lo Stato e pi vediamo chi è causa di cosa?
            Sembrate come quelli che visto un computer si chiedevano “sì, ma chi coltiverà la terra?”. L’esistenza di qualcosa di nuovo non preclude il resto, finché è il mercato (cioè i bisogni della gente) a muovere i soldi.

          • Massimo

            hai ragione
            finche’ il mercato, alias debiti pubblici, garantiranno la sbornia.

            io sono liberale
            fino a che non mi toccano le tasche, possono fare cio’ che vogliono.

          • Domenico

            Lo hai misurato col metro?

    • Domenico

      Mi domando seriamente lei cosa fa nella vita, cosa produce?
      Non per qualcosa ma il suo modo di ragionare lo trovo spesso a dir poco delirante.

      • Angel

        Io la trovo una domanda assolutamente lecita, e che meriterebbe una risposta circostanziata. Invece sento già rumore di arrampicate sugli specchi, chissà perchè…

        • Domenico

          E’ una domanda senza senso perché partirebbe dal presupposto che uno che fa ricerca o investe sulla blockchain e tecnologie affini non faccia altro nella vita.
          Con una premessa del genere che c’è da rispondere?
          Parti dai presupposti che vuoi scegliendoteli per il meglio e avrai sempre ragione nei tuoi vaneggiamenti.

      • cavallo pazzo

        Invece ha ragione da vendere. Il nostro declino è iniziato quando abbiamo iniziato a distinguere produzioni “ricche” e produzioni “povere” e a pensare di poter delegare tutte le produzioni “povere” al terzo mondo e che noi le avremmo importate e ci saremmo dedicati solo all’informatica, all’alta moda, alla grappa barricata e ai cotillon. Si vede il gran bel risultato. Disoccupazione a due cifre e deserti industriali. La verità è che a un Paese industriale serve tanto l’imprenditore all’avanguardia nella domotica che l’imprenditore che produce tappi di plastica. Un Paese serio se li tiene tutti e due e li protegge e li incentiva. Ma non preoccupatevi, ci risolleveremo con un bel paniere di valute fiat e virtuali create dal nulla e che certamente sfuggono al controllo dei grandi organismi economici internazionali. E mi raccomando, ricordare bene i 2 dogmi: -è colpa dello stato e -Ricardo uber alles.

        • Domenico

          Nessuno ha iniziato a distingue niente, è un processo spontaneo e dal basso. I paesi del terzo mondo iniziano a produrre per la prima volta, il consumatore di prodotti “poveri”, cioè tutti noi, ci guadagna.
          Chi ci sta perdendo oggi sono le generazioni più vecchie qui in occidente, quelli che hanno investito in modo troppo rigido e poco flessibile sul loro knowhow, su mutui che ti vinvolato a una determinata città e paese e senza imparare lingue straniere o mestieri che il mercato richiede (ma per lo più mestieri che lo Stato si è inventato).
          Tempo una o due generazioni e la lamentela finirà. Credi che gli italiani all’estero stiano male? Assolutamente no, e vogliono la globalizzazione più di tutti.

          • cavallo pazzo

            Credi? Io dico che fa prima a finire la globalizzazione, la strada intrapresa è chiaramente quella e l’arroccamento di una masnada di traditori dei propri popoli quali sono gli eurocrati non-eletti poco potrà contro questa tendenza. Semplicemente quelle che tu definisci “lamentele” sono sacrosante: pensare che le proprie industrie debbano competere con quelle di tutto il mondo è semplicemente una follia. Con questa storia dei consumatori ci avete scartavetrato i coglioni per anni: non ce ne frega un cazzo dei consumatori. Prima vengono i LAVORATORI, poi eventualmente i consumatori.

          • Domenico

            Forse non hai capito che non devi convincere nessuno, perché non c’è nulla di pianificato.
            O meglio. Inutile che tu creda che con sta storia dei consumatori ti hanno scartavetrato i coglioni, siamo tutti consumatori tu anche. Il giorno in cui la gente preferirà il guadagno del imprenditore suo connazionale al proprio interesse allora sarà sconfitta la globalizzazione.
            Poiché l’interesse proprio vince sempre, o comunque non vince solo l’interesse proprio di chi produce nella vecchia industria, allora non capisco cosa tu veda di processo che sta finendo.
            Anche perché i segnali dicono il contrario: i giovani se ne vanno, nessuno vuole fare un mutuo o mettere su famiglia, a tutti piacciono le nuove tecnologie ed essere collegati col mondo.
            Ripeto, tempo un paio di generazioni e certi discorsi scemeranno. I reazionarismi del resto non hanno mai trionfato nella storia.

          • cavallo pazzo

            Tranquillo, non ti preoccupare che va tutto bene. La finanza globale è in una botte di ferro, Hanjin chiude per bancarotta, Trump vince, la Brexit vince, forse la Le Pen vince. Io prima che consumatore sono LAVORATORE. Me ne sbatto i coglioni delle perline colorate, io voglio i miei diritti e il mio lavoro. Avete perso, rassegnati. Avete creato miseria a piene mani e demolito i diritti dei lavoratori, e ora ve ne andrete a casa in silenzio. Reazionario sei tu nel caso non te ne fossi accorto: reazionario perchè vuoi continuare col sistema economico degli anni 2000, che ha mostrato tutto il suo fallimento.
            Ah e per tua informazione i giovani che emigrano sono ancora una minoranza, e nella maggior parte dei casi l’emigrazione nasce da un fallimento personale. Di idioti cosmopoliti è pieno, ma non vuol dire che milioni di persone accetteranno un futuro di disoccupazione e miseria per la bella faccia tua e di 4 falliti.

          • Domenico

            Ok come vuoi, mi rassegno. Tu stai vincendo e avrai i tuoi diritti, t arrivano tutti belli belli a casa vedrai, non devi fare niente che ti vengono.
            Te li finanzieranno i giovani vittoriosi, quelli che non hanno fallito e sono rimasti a casa della mamma.

          • cavallo pazzo

            Beh no, dal momento che decisamente vivere nel proprio Paese è meglio che essere stranieri in terra straniera, è evidente che i falliti sono quelli che sono dovuti emigrare per farsi una vita che non riuscivano a farsi in Italia. Io sto bene e non ho neanche figli, il mio discorso è del tutto altruista: non voglio che i giovani della mia nazione debbano andare in Germania o Olanda per stipendi da 4 soldi tra l’altro. Di un po’, è bella almeno la camera ammobiliata in cui vivi? Ti sembra normale che un giovane italiano debba andarsene all’estero a vivere in una camera e non possa neanche comprarsi una casa e avere un lavoro decente nel suo paese? Voglia di mondo un paio di palle: se potessi avere un lavoro decente nel tuo Paese e potessi comprartici una casa staresti qua. E lo sai bene…

          • Domenico

            Certamente. Ma avere un lavoro, non che lo Stato si indebita per crearmelo.
            Anzi a dir la verità si è indebitato per crearlo alle generazioni precendenti, e ora che faccio il debito lo ripago io? E no, i soldi li vadano a prendere a chi ha mangiato senza produrre.
            A tutti piace fare la bella vita, io semplicemente a differenza tua so che la bella vita ha un costo e si crea in un economia di mercato ed è un costo che ognuno paga per se. Possiamo pretendere di non morire di fame, di ricevere cure in caso di condizioni di salute gravi o la sicurezza (non sono mica un anarco-capitalista), il resto mi spiace ma no, la bella vita te la compri coi tuoi soldi.
            “Io sto bene e non ho neanche figli, il mio discorso è del tutto altruista: non voglio che i giovani della mia nazione debbano andare in Germania o Olanda per stipendi da 4 soldi tra l’altro.”
            Se sei uno che lavora e produce e nobile da parte tua. Ma se non lo sei mi spiace ma altro che altruismo… sei solo uno che vorrebbe che ci sia qualcuno a pagare per mantenere i suoi diritti acquisiti. E da questo punto di vista chi è giovane fa bene ad andarsene, lo schema Ponzi dello Stato non puoi ricadere su di lui.

            PS
            Io vivo in Italia. La camera ammobiliata ce l’ho qua 😉 e mai al mondo spenderei più soldi per comprare casa.

            PPS – riferito alla risposta all’altro commento
            Bello Figo rimane un grande, sei sciocco se ti incazzi per una trollata.

            Ma ancor più sei un illuso se credi che il vento del cambiamento in tuo favore lo stia portando un miliardario newyorkese che neanche conosci di persona e che nella vita non ha fatto altro che collezionare fallimenti e delocalizzazioni in Cina.
            Invece poi prenditela con i giovani che hanno voglia di fare e decidono di andarsene, loro sono i falliti. I ricconi politici, gli uomini forti alla Putin, sono invece quelli che ti aiuteranno. Ti conoscono di persona sai? E non hanno minimamente interessi personali in quello che fanno. Lo fanno per il tuo bene.
            Auguri 😉

          • cavallo pazzo

            Ascolta, te lo spiego con parole molto semplici. Io fortunatamente so giocare a poker e vinco tanto da potermi mantenere molto bene. Ho vinto molto in passato e potrei tranquillamente permettermi di non giocare più e beccarmi quei 1000-2000 al mese, che vivendo al sud da solo in una casa di proprietà sono più che sufficienti. Detto questo, tutti i miei amici e parenti prossimi sono persone diplomate o laureate in materie umanistiche. Ovvero sono quelli che vengono chiamati “lavoratori non qualificati”. E lo sono anch’io essendo un semplice laureato in lettere che vive grazie a tutt’altro. Da ciò ne deriva che chiunque sia a favore della globalizzazione è uno che trova giusto che loro siano disoccupati o passino da un lavoretto di merda all’altro. Per te e quelli come te loro sono poco appetibili dal mercato ed è giusto che se non sanno fare niente di meglio di un operaio bengalese siano in miseria, o al massimo guadagnino quanto un operaio bengalese. Ora capisci bene che questo ti qualifica come un nemico delle persone a cui tengo, uno che vorrebbe per loro un futuro di miseria e disoccupazione. Lo capisci, no? Come capisci anche che essendo un loro nemico questo fa di te anche un mio nemico, no? Per cui della possibilità di farti il viaggetto e di comprare paccottiglia a pochi euro me ne sbatto lautamente i coglioni. Mi interessano molto più loro e la loro condizione dei tuoi triti luoghi comuni da bimbo-minkia erasmussiano.
            Il fenomeno della globalizzazione e della deindustrializzazione dei Paesi (ex) sviluppati sarebbe tollerabile solamente se le vittime di questo processo fossero una minoranza irrilevante e sacrificabile. Ma per tua sfortunacosì non è: tali vittime sono milioni, e se tanto mi dà tanto lo sei anche tu se è vero che vivi in una camera e non sei uno studente. Anzi, a ben vedere: non sarà che quelli sacrificabili siete proprio tu e gli altri bimbiminkia erasmussiani?

          • Domenico

            Hai esattamente ammesso che ti piace fare il mantenuto. Non per le vittorie a poker, quelle so roba tua, ma per il fatto che vuoi essere pagato per fare una cosa che magari non ha mercato come esercitare una professione umanistica.
            Dico magari perché mica sta scritto che non ci sia mercato, il mercato c’è sempre, forse tu non eri tra i migliori per prenderti la tua parte.
            Per il resto non posso che dirti in bocca a lupo, non sai sceglierti i nemici vedendoli in gente che con la tua condizione non centra nulla, e peggio ancora vedi i tuoi amici in personalità stataliste che di sicuro di te gli importa… ma dei tuoi soldi.

          • cavallo pazzo

            Spiacente ma non accetto il concetto che le persone debbano adattarsi al “mercato”.

          • Domenico

            Puoi non accettare che devi respirare ossigeno per vivere, o che devi invecchiare. Purtroppo ciò che non si può evitare la maturità dovrebbe portare ad accettarlo. Ma evidentemente, da come parli in modo gradasso nei commenti precedenti (insultando l’altro senza nemmeno conoscerlo o cercando la provocazione a cui io difficilmente abbocco) e dalle cose che pretendi di avere dalla società, capisco dovresti fare ancora un po’ di strada nella vita per crescere un po’ mentalmente.
            Spero solo per te quindi che ti sei creato una buona rendita e che saprai difendertela.

          • cavallo pazzo

            Posso permettermi di essere molto distaccato e rifiutarmi di scendere a compromessi, grazie. Mi spiace se ti ho insultato, ma secondo me quel che fatichi a capire è che la globalizzazione e la deregolamentazione totale dei commerci non è nulla di naturale nè inevitabile. E’ solamente una fase molto recente della storia dell’uomo e frutto di precise decisioni. Non è niente di divino. Come si è tolta ogni regola e si è segato le gambe alle proprie industrie più deboli, è un attimo rimettere qualche regola e aiutare le proprie industrie. E mi sembra proprio che la direzione sia proprio quella. C’è rimasta l’UE a difendere la globalizzazione come utile idiota (leggiti l’articolo di Blondet la Merkel va nel bunker apparso proprio qui, semplicemente magistrale) e la Cina, ma ovviamente in quest’ultimo caso è un interesse peloso. Ciò che è certo è che tu, proporzionalmente al gap tecnologico temporale, stai molto peggio di un te stesso identico come formazione e cervello di 30, ma anche di 20 anni fa. Così come è certo che mio padre, in Puglia, si licenziò a 32 anni da un comodo posto in regione per andare a lavorare nel privato: oggi semplicemente fantascienza allo stato puro.

          • cavallo pazzo
    • Nicola

      Sostituisci libertari con statalesi, blockchain con stato e la tua affermazione ha quasi senso.

    • gino monte

      i pomodori che mangiano li raccolgono i ghanesi… che però sono bruttikattivi.

    • AndreAX

      Ma infatti la blockchain non ha nulla di libertario! Mi dispiace ma non credo che rispecchi l’idea austriaca di moneta nè Bitcoin nè emuli.

      • Mario2

        Articoli contro l’abolizione del contante e poi appoggia bitcoin e blockchain….un genio assoluto, dotato di grande intuito e perspicacia

        • AndreAX

          ma chi io?

        • Nicola

          Si, è proprio un imbecille, e io sto’ messo peggio di lui, ma i più cretini di tutti sono gli indiani che qualche mese fa, mentre il presidente Morsi dichiarava guerra totale al contante, compravano bitcoin come non ci fosse un domani, pagandoli un 15℅ in più rispetto al resto del mondo. Che scemi

          • Mario2

            Per me il bitcoin é una mossa furba per eliminare il contante. Spero di sbagliarmi…

    • Mario2

      Sono fuori di testa

    • alex

      Ahahah, touscè!! Il lavoro va a morire, sostituito da casinò on line. Si preoccupano di uscire dall’Euro, mi preoccupa di più l’uscita dai campi (o il “virtuale”) delle patate, pomodori, zucchini, grano, mais, etc..etc.. Verrà il tempo nel quale, una bella insalata di “verdoni” (dollari, euro, etc..etc..) sarà dura da mandare giù.

  • Zazà la Superscimmia

    A me non interessa cosa faranno i francesi dopo l’uscita dall’euro, l’essenziale è che se ne esca e che ognuno, come meglio può, torni a fare la sua vita.

    • Ronf Ronf

      I francesi hanno il controllo di molti settori dell’Italia, precisamente nell’industria, nella finanza, nei servizi e nelle telecomunicazioni. Ergo… mi sa che in futuro (e pure già da adesso) ogni italiano dovrà seguire le varie vicende della Francia 🙂

      • Angel

        Se dovesse fallire la trattativa per il passaggio di STX France a Fincantieri, il governo italiano dovrebbe farsi in quattro per bloccare tutte le iniziative francesi di compere sul nostro mercato. Mi spiace, ma a questo punto à la guerre comme à la guerre…

        • Ronf Ronf

          Provaci tu a bloccare Bolloré. Vediamo poi che fine ti fanno fare i servizi segreti francesi… solo gli USA possono bloccare Bolloré perchè Telecom Italia “gestisce” le comunicazioni NATO nel Mediterraneo e questo è il vero obiettivo dei francesi (Mediaset serve per fare la propaganda pro-Euro).

          • Angel

            Va bè, però Bollorè non c’entra con Parmalat, Generali, Luxottica o STX…
            E’ certo, invece, che che le più grosse aziende e servizi terziari italiani hanno stranamente imboccato la Via Francigena da qualche anno. A cui solo Berlusconi tentò di opporsi.

  • Domenico

    Speriamo che l’euro crolli solo per far capire che non è con la svalutazione e moneta sovrana che si risolvono tutti i problemi.
    Aspettare che i paesi mediterranei e con la cultura di attingere dalla mammella dello Stato cambino rotta servirà solo a diffondere il virus del parassitismo anche ai paesi più rigorosi e più produttivi.
    Questo è il problema dell’euro, non la bilancia dei pagamenti, ma il fatto che distoglie dai problemi reali di Stati inefficienti facendo guadagnare tempo e peggiorando le cose!!

    • Ronf Ronf

      “Se finisce l’Euro, finisce il PD” (dichiarazione del gennaio 2014 dell’on. Stefano Fassina, ex uomo del FMI, ex Responsabile Economia del PD a guida Bersani, ex Sottosegretario al Ministero Economia e Finanze nel I governo Letta). Se il PD crolla a zero, allora la cultura statalista da te tanto contestata sparisce nel nulla 🙂

  • Cruciverba

    La Guerra Civile senza dubbio scoppierà prima da loro e poi da noi .

    Hanno un certo problema con gli Islamici .

    Avevo un amico di Saint Etienne che mi diceva già la bellezza di 15 anni fa che nei quartieri Islamici non ci potevi entrare e non ci andava neanche la polizia .

    Ora che in ogni grande città 1/3 – 1/4 della popolazione è composta da Islamici sono dannatamente fottuti …

    Non appena crolla l’Eur che sostiene debito e welfare parassitario con cui galleggiano per ora in equilibrio si aprono le danze .

    https://it.gatestoneinstitute.org/9413/francia-islamizzazione

    • Herr X

      ma sai cosa é il gatestone institute ??

      • Cruciverba

        Un think thank filosionista .
        Proprio per questo è abbastanza attendibile .

        • Herr X

          becera propaganda reazionaria.

          • deadkennedy

            gli ashkenaziti in questo sono dei maestri… quasi come i gesuiti

          • Cruciverba

            Fatti un giro nelle periferie e nei sobborghi in Francia .
            Propaganda sicuramente in parte .
            Sapere cosa ne pensano i sionisti è comunque utile a mio avviso .

          • cavallo pazzo

            Meglio gli islamici dei sionisti.

          • Mister Libertarian

            Quando gli islamici ti taglieranno la gola o ti faranno esplodere, sarà troppo tardi per te cambiare idea.

          • cavallo pazzo

            Ripeto. Chissà chi trarrebbe vantaggio tra una guerra tra islamici ed europei?

          • gianni

            Israele

          • SUPERCAZZOLAPREMATURATA

            Non sei altro che uno dei tanti rinnegati che sono stati a fianco dei musulmani contro i cristiani durante gli ultimi 1400 anni.

          • cavallo pazzo

            Ma parla per te. Io credo di sapere chi siano gli ispiratori della folle politica di “accoglienza” europea. Tu pensala un po’ come vuoi.

          • what you see is a fraud

            Sono tutti da espellere

          • alex

            Mia opinione: fra la merda e la cacca, proprio non saprei cosa scegliere. Puzzano ambedue, galleggiano ambedue, servono come concime ambedue, sono rifiuti ambedue. Le affinità e similarità sono molte. Ripeto: sarei in forte imbarazzo e dubbio nella scelta. Preferisco ambedue sottoterra, in lenta e produttiva decomposizione.

          • cavallo pazzo

            Giusto. Però gli islamici non sono incistati nei gangli del potere.

          • Mister Libertarian

            Mio caro trinariciuto, sai che parli proprio come Peppone?

          • Ronf Ronf

            @disqus_JS4applFMz:disqus è un fan di Tsipras, non è grillino: lo conosco dai tempi di Scenari Politici e quindi non è… ah, tu intendevi dire Peppone nel senso di Gino Cervi che interpreta il Sindaco del PCI rivale di Don Camillo, io invece avevo letto (evidentemente male e molto di fretta) Beppone inteso come Beppe Grillo. Beh, lasciamo stare

          • Herr X

            faró lobby per farti sbloccare adesso che si avvicinano le elezioni francesi 🙂 buona serata.

          • Ronf Ronf

            Ok. Devi unirti a Lorenzo, Petrella, Luca (il torinese che critica la Raggi e che un tempo votava per i Fratelli d’Italia) contro Michele

          • Herr X

            Cmq Varoufakis Tsipras mi ha deluso.

          • Ronf Ronf

            Pensa che quel mafioso di Stigni (lo so come mi leggi caro… e tu, caro Stigni, qui dentro sei solo una nullità, capito? Quindi tu puoi minacciare Lorenzo su Sc.Pol. di punizione, ma qui tu non sei nulla: capito?) ha minacciato Lorenzo per aver parlato di me: altra gente con cui fare lobby sono Marcus Z, sertopolino e Boh, ma prevedo che Stigni farà come fanno gli admin di Wikipedia e quindi possiamo ricavare una regola sempre valida. Gli sfigati e i perdenti della vita usano il loro potere di adminship su Wiki e in siti tipo Sc.Pol. apposta per sfogare le loro frustrazioni: infatti gli admin di Wiki e di Sc.Pol. se potessero (peccato che il Trattato di Cassibile lo impedisce) arriverebbero pure alla soppressione fisica del dissidente di turno. Tanto lo so che MAI mi faranno più rientrare: che si godano la loro ignoranza totale… comunque, mi sa che Varoufakis aveva ragione: “fu Obama a dire a Tsipras di non uscire dall’Euro perchè altrimenti la NATO non avrebbe più garantito ai greci la sicurezza”. Poi, mi sa che se Melenchon e il tizio dei Verdi si ritirano, Hamon va al II turno e forse vince. Se il PS si conferma all’Eliseo, Melenchon farà da Primo Ministro per il Presidente Hamon? La stampa economica USA è già nel panico

        • cavallo pazzo

          E chissà a chi converrebbe una guerra civile tra islamici ed europei. Mgari a chi pensa che entrambe le categorie siano animali parlanti creati per servirli?

          • Cruciverba

            Proprio per questo è sempre bene sapere che cosa ne pensano …

          • alex

            Serve a diminuire la popolazione senza rompersi i coglioni, visto che si ammazzano fra poveri e serve alla motivazione della “sicurezza”, dell’aumento dello stato di polizia, necessario per poter varare leggi e norme “contro il terrorismo” e a favore della “loro democrazia”.

  • Nicola

    L’euro è l’ennesimo capro espiatorio degli statalisti. Io sono neutrale sulla permanenza o meno nell’euro, perché non è l’euro l’origine dei problemi dello stato italiano. Ultimamente però mi accorgo di essere più attratto verso l’exit che verso il remain. Faccio il tifo per l’uscita, non per uscire dall’inferno, come alcuni capipopolo ci prospettano, ma per entrarci, e sperare che una futura generazione esca a riveder le stelle L’Italia ha bisogno di una rivoluzione culturale alla cinese per guarire dal suo statalismo, importato dai cugini d’oltralpe come modello di progresso e modernità. Quel catastrofico periodo ha insegnato ai cinesi l’orrore del socialismo. Non che in Cina siano diventati ultraliberisti (qualcuno c’e’ comunque anche li), ma tutti hanno una sana diffidenza verso lo stato, e in segreto lo giudicano un male inevitabile con cui avere a che fare e da cui non si aspettano nulla di buono. Noi italiani assomigliamo un po’ ai cinesi, siamo statalisti per fatalismo e necessità, ma nell’animo siamo individualisti. Per noi c’è ancora speranza. Non c’è invece nessuna speranza per i francesi, per lo meno per i parigini, modificati geneticamente da due secoli e mezzo di rivoluzioni, sommosse, insurrezioni, sempre votate ad avere più panem et circenses dallo stato e da cui non hanno mai imparato a mettere giudizio.

    https://www.youtube.com/watch?v=a8qie5g-xaE

    • Ronf Ronf

      “Che sia ben chiaro a tutti. Io ho lavorato al FMI e vi posso assicurare che se finisce l’Euro, allora il PD si estingue. Dovete far capire al nuovo Segretario [si riferisce a Renzi eletto un mese prima – ndr] che il PD deve fare qualsiasi cosa per salvare l’Euro altrimenti se finisce l’Euro, allora finisce il PD” (dichiarazione del gennaio 2014 dell’on. Stefano Fassina, ex uomo del FMI, ex Responsabile Economia del PD a guida Bersani, ex Sottosegretario al Ministero Economia e Finanze nel I governo Letta. Nell’estate 2015 Fassina è passato contro l’Euro a causa del “trattamento osceno” che Merkel e Renzi – con solamente Hollande e il governo di Malta a fare opposizione al trattamento infame che Merkel e Renzi nel vertice UE – diedero a Tsipras). Questo è un ottimo motivo per essere contro l’€

  • Friendly Cynic

    La Francia ha un problema africano ed islamico grande come una casa, la situazione peggiore e piú pericolosa del continente.

    La Francia é passata dall’essere la nazione leader d’Europa, l’unica che trattava da pari a pari con gli USA, ad essere ridotta a scendiletto degli americani e valletto dei tedeschi.

    Io non sono sicuro che la Le Pen riuscirà a vincere le elezioni e se eletta ad incidere molto ma sono sicuro che solo lei può iniziare un inversione di rotta che salvi il suo paese e l’Europa dal baratro verso cui si stanno avviando.

    • Semplice

      Ci siam già dentro il baratro e ci va di lusso che l’esercito €uropoide non è stato fatto altrimenti andava tutto a finire così.

      https://www.youtube.com/watch?v=dWYEQcimTvg

      • formic

        non ho idea se il video sia vero ma è veramente impressionante!!

        • Semplice

          Come che non è vero !!!! Gorizia al tempo della guerra fredda, la Slovenia che voleva staccarsi. Cerca sul tubo e vedi alla dogana cose successe.

    • cavallo pazzo

      Beh quelli erano i tempi in cui Mitterand nazionalizzava la banca Rothschild di Francia, metastasi transalpina del tumore nato secoli addietro in Germania.
      Oggi il candidato pompato dai media è un banchiere dei Rothschild.
      Analizza pure le differenze tra le 2 situazioni e i 2 contesti storici.

  • deadkennedy

    http://www.zerohedge.com/news/2017-02-16/
    su Putin datti da fare! … perché quando lo fanno gli amerikani è tutto giusto e lecito…. almeno ci sarà volatilità a go go e si potranno fare soldoni

  • SDM

    FunnyKing non capisce che molti lettori, me compreso, appoggiano la Le Pen non tanto per le politiche economiche, visibilmente negative, ma per le POLITICHE MIGRATORIE ch’ella promette. Sappiamo che un’uscita dell’Euro non le converrebbe e non la praticherebbe, qualora fosse presidente, ma almeno noi speriamo che possa imporre un argine all’islamizzazione ed africanizzazione della Francia, e trattare con pugno duro i problemi delle banlieues.
    Il fatto è che una serie di errori di gestione economica si possono correggere, dalla povertà si riemerge, la deindustrializzazione si può invertire, nel corso degli anni. VICEVERSA un rovesciamento demografico, col passaggio della popolazione di cultura occidentale alla minoranza, è un processo irreversibile (considerando i tassi di fertilità degli islamici ed afroislamici rispetto agli altri). Esemplare il caso Siria, secoli addietro a maggioranza cristiana, oggi terra del wahabismo.
    Quindi anche io personalmente sarei disposto a votare persino un bolscevico, qualora mi offrisse una concreta speranza di porre freno all’imbarbarimento/sostituzione del popolo.
    Nel frattempo, guardate quello che succede in Marocco:
    http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/nord-africa-800-migranti-assaltano-il-muro-di-ceuta-in-400-entrano-nell-enclave-spagnola_3057304-201702a.shtml
    questo per me è un atto di guerra, e come tale va trattato.
    Ed il Papa sproloquia
    http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/lazio/papa-l-europa-e-nata-da-migranti-ma-mare-nostrum-e-diventato-una-tomba-_3057282-201702a.shtml
    molto importante la parte in cui prende in esempio la Svezia come caso da imitare.
    Svezia, Cuba e Venezuela: i paesi che piacciono tanto a Bergoglio. Vorrei invitare tutti gli eminenti vaticanisti a trascorrere un soggiorno di qualche mese nei suddetti paesi, ma non nei quartieri blindati, nelle zone middle/lower-class, se resistono alla criminalità. E si portino mogli e figlie.

    • AndreAX

      Fermo restando che sono un libertario austriaco potrebbe avere anche un senso economico non tanto quale meravigliose e progressive sorti (è una socialista! non fa mai male ricordarlo) quanto perchè riporterebbe il socialismo a una dimensione nazionale dunque più immediatamente tangibile nei suoi mali nonchè meno dannosa perchè limitata appunto.

  • Mauro Rossini

    Sempre in moto, con tre amici , fine estate ’14.
    Parigi, confermo quanto scrisse Funny. Per esempio, quartiere Saint-Denis (c’è la chiesa con le tombe dei Re) i turisti erano i soli bianchi a vista.
    Reims, Clermont-Ferrand, Avignone, Le Havre: situazione simile a quella italiana, forse % neri un po’ superiore. Sporco e degrado nella media. Avignone parecchi poveracci che rovistavano nei bidoni.
    Strasburgo, arabi come se piovesse, tante donne insaccate.
    Campagna e villaggi ancora potabili, arabi pochi neri con l’aspetto integrato (nati sul posto?)

  • nathan

    “La Le Pen incarna il feticcio della difesa dei sussidi dei Francesi dall’assalto europeo e africano”

    Ma lascia gasare i tifosi con la Le Pen e Salvini, a talune menti semplici basta davvero poco per auto consolarsi con qualcuno, chiunque esso sia, salvo poi sbattere contro quella bastarda della realtà.

    • Ronf Ronf

      Io ho il sospetto che il FN venga votato principalmente per questioni legate alle vicende dell’immigrazione: il resto (cioè la difesa del Welfare in stile Alabama di George Wallace) invece serve solo per attirare il voto in uscita dal PS e dal PCF

    • Andrea

      Carissimo, la italopiteca coerenza è solo ignoranza…..

  • formic

    alcune profezie, nel’epoca della fine dei tempi, raccontano di una Parigi in fiamme e devastata completamente.
    Sarà che il cerino si è acceso?

  • SYMPATHY FOR LADY VENGEANCE

    Anaisi superficiale e presuntuosa. Il problema della Francia non e’ implementare i dogmi del liberalismo o della scuola austriaca. Il problema e’ l’invasione di criminali africani di estrazione musulmana che stanno mettendo in pericolo la civile convivenza.

    La Francia e’ molto vicina allo stato di emergenza, sta andando dritta dritta verso la guerra civile, che sara’ tra linee razziali/etniche e non economiche/sociali, e l’unica persona oggi capace di evitare questo scenario e’ la Le Pen. Che infatti e’ votata da praticamente tutti i francesi bianchi e autoctoni. I “francesi” di origine magrebina o africana sono oramai talmente tanti che hanno abbastanza forza per decidere chi sara’ il presidente, e quelli per la Le Pen non votano. La Francia e’ spaccata completamente in due, preludio dell’anarchia e del caos sociale e civile.

    Per quel che riguarda la parte sulla presuntuosita’ del tuo post, ti faccio notare che e’ dal referndum greco che non ne azzecchi una. Sarebbe il caso di pensarci sopra.

    • Ronf Ronf

      Hollande vinse il ballottaggio del 2012 solo grazie “ai nuovi francesi” arabi e neri

    • sotuttomasperodisbagliarmi

      Uhmmm hai fatto un sacco di considerazioni interessanti e probabilmente anche esatte, non lo so, direi così a naso. C’è però secondo me un aspetto significativo che hai trascurato e che potrebbe rivelarsi decisamente fondamentale.
      Allo scenario che hai descritto c’è sì, da un lato, l’esito possibile che hai ipotizzato, e cioè quello di guerra civile, ma dall’altro lato c’è anche e non poi così remota a mio modesto giudizio, la possibilità che la soluzione possibile per rimediare a scenari gi guerra civile/sociale in un paese come la Francia (o come l’Italia, o come la Grecia…) sarebbe una bella dittatura dello stato/tecnocrazia, magari avallata in precedenza da un bel colpo di stato dei militari/generali/gendarmerie/carabinieri o quel che l’è, di modo tale da riportare le cose nell’ordine quanto meno quello voluto dalle elite al potere, che sai quanto gliene frega se a scannarsi sotto di loro siano bianchi contro bianchi, o bianchi contro neri, o neri contro neri o gialli o rossi o altro. A questi preme soltanto la loro posizione di potere e credimi, questi sono abituati a tanto di quel potere e denaro che noi manco ce lo immaginiamo. Per quessli il denaro e potere è peggio che l’eroina per un tossico. Se non ne hanno la loro dose vanno di fuori, e si sa, quando sei un tossico ne vuoi sempre di più, non ti basta mai…
      Tempi veramente veramente cupi attendono l’occidente all’orizzonte, credetemi, si salvi chi può. Sta per arrivare una di quelle mazzate all’orizzonte che manco ce lo immaginiamo. Stile onda Tsunami quando sei su una barchetta a remi in costume al largo dove non si tocca ed è pieno di squali e meduse in acqua, ecco, più o meno così. Se si pensa che qualcuno lassù ha già pianificato da tempo di far sparire 4-5 miliardi di persone dalla faccia del pianeta, mi vengono i brividi a pensare non se succederà. Ma a pensare a come lo metteranno in atto.
      Tempi grami ci attendono. O questo o andarsi a ritirare in un eremo.

      • Feuerbach J

        “Tempi veramente veramente cupi attendono l’occidente all’orizzonte, credetemi, si salvi chi può. Sta per arrivare una di quelle mazzate all’orizzonte che manco ce lo immaginiamo.”

        Sembri tanto sicuro di quello che affermi. Da quali conoscenze proviene tale sicurezza?

  • Albert Nextein

    Il destino dei francesi non mi preoccupa.

    • Eh ma c’è sempre l’effetto a catena…

      • Ronf Ronf

        Aggiungi poi che Mediaset, Generali e Telecom Italia rischiano di finire in mano francese (anzi, Telecom Italia lo è già da un pò di tempo) e mi pare che ormai è più importante per noi la scelta dell’Eliseo che di Montecitorio

      • Albert Nextein

        Sul quale faccio affidamento.

      • gianni

        A proposito di effetto a catena se cercate in rete ci sono notizie che in Grecia e’ quasi guerra civile

  • silvia

    Ma guarda, basta fare un giretto da turista per caso per renderti conto che qualcosa non quadra nella ” civilissima”Europa .Purtroppo non c’entra niente lo statalismo e il socialismo, tu confondi la causa con l’effetto…..socialismo e statalismo cresceranno sempre di piu’a causa di questa europa dittatoriale, che ha portato i cittadini alla poverta’e alla disoccupazione cronica, e soprattutto la paura dell’invasione in atto.

    • Caio Giulio

      Paura e povertà sono gli ingredienti fondamentali per instaurare le dittature da sempre.

  • nevenbridge

    Perché un uomo agisce, decide di fare, costruire, perché sceglie di combattere? Deve essere motivato e francamente il solo denaro non basta. Un uomo ha bisogno di credere in qualcosa di superiore, in un sogno. Gli uomini non sono macchine.
    Ora ditemi guardando questa europa chi può aver voglia di costruire, rimboccarsi le maniche, di fare, di combattere.
    La le Pen sarà una manna per l’intero globo se vincerà. Gli uomini hanno bisogno di credere, di identificarsi, i soldi non bastano.
    Gli uomini sono animali in parte ed è quella parte che ti fa fare cose incredibili per te e la tua comunità 🙂

  • gianluca pointo

    bah, io non la vedo così, secondo me in medio stat virtus, cioè, come non era una panacea l’euro all’inizio, neanche adesso uscirne sarebbe una salvezza, però è anche vero che non è vitale rimanere in questa unione merdosa, cioè, le carte in gioco sono tutte buone allo stesso modo, è l’uso che ne fà il giocatore a fare la differenza, sopratutto se lo lasciano giocare…

  • Semplice
  • what you see is a fraud

    http://countdowntozerotime.com/2017/02/17/father-of-marie-le-pen-charged-over-alleged-antisemitic-remarks-to-stop-her-becoming-president-as-le-pen-declares-war-on-global-tyranny/

    Il padre di Marie Le Pen accusato si commenti anti semitici per fermare la corsa alla presidenza .
    Da questo fatto si deduce che Marie Le Pen ha una vera possibiita’ di vincere .

    • marcoferro

      anche da noi il babbo del cazzaro è accusato di traffico d’influenza e il tutto finirà nel nulla come sempre.

  • ecomostro

    Però adesso l’emergenza per l’Europa è l’invasione che sta subendo dal Mediterraneo. Punto.
    Io sarei disposto a votare chiunque desse garanzie di risolvere questo problema, anche a discapito dell’aspetto economico.
    Preferirei vedere la nazione in bancarotta con il PIL dimezzato piuttosto che invasa… perché i soldi vanno e vengono (nel giro di qualche generazione lavorando sodo puoi sempre sperare di rimetterti in carreggiata… la storia d’Italia è stata tutta un alternarsi di secoli di prosperità e di disgrazia)… ma una volta invasa la nazione non esisterà più in quanto tale.

    • cavallo pazzo

      Ti dirò, secondo me una certa relazione tra chi ordina ai nostri vertici di andare a prendere gli invasori in Africa e chi sta riducendo l’Europa a un deserto industriale c’è…

      • what you see is a fraud

        Certo che c’e’ ! i conti in banca dei politici Italiani che pensano che e’ piu’ importante il loro portafoglio che fare la cosa giusta per il paese . La ghigliottina dovrebbe essere la giusta punizione per i traditori .

    • VincenzoS

      Per secoli l’emergenza dell’Africa e del Medio Oriente è stata l’invasione degli europei, pure armati di fucili e cannoni. Oggi a me, domani a te

  • what you see is a fraud

    VIDEO: French Police Flee Armed Mob as Week-Long Paris Riots Spread to City Centre
    http://www.breitbart.com/london/2017/02/16/video-french-police-flee-armed-mob-paris-riots-spread-city-centre/

    Questa e’ bella … la polizia che scappa

  • VincenzoS

    Un vecchio proverbio dice “Chi è causa del suo mal pianga se stesso”. Per secoli i francesi sono andati a rompere l’anima in giro per il mondo e adesso è il loro turno.
    In Europa siamo solo noi italiani che consideriamo, chissà perché, Napoleone un grand’uomo. spagnoli, inglesi, tedeschi (oddio, loro per rompere l’anima al prossimo non sono secondi a nessuno), russi e via elencando considerano Napoleone alla pari del diavolo. Il colonialismo francese è stato marchiato solo da ruberie e se ne sono andati lasciando una scia di sangue appresso (Vietnam e Algeria dovrebbero dire qualcosa). Gli inglesi, almeno, qualcosa hanno insegnato e quando è giunto il momento se ne sono andati con un certo stile. Ma il brutto è stato che, una volta cacciati, hanno continuato ad impicciarsi e a sostenere dittatori sanguinari stile Bokassa. Pagano pegno ora? Ma che per caso pensavano di cavarsela con una sciacquettata alla coscienza?

  • Stefano74

    Basta che giri un po’ e ti accorgi che la le pen non è la soluzione mentre lo credevi fino a 6 mesi fa quando eri in pantofole

  • Caio Giulio

    Premetto che non ho nessuna simpatia per i galletti, che mi stanno anche sulla palle, ma quando leggo che sono economicamente fottuti, mi viene solo da domandarmi in quale cazzo di meraviglioso mondo voi viviate: stiamo comunque parlando di uno dei più ricchi paesi del mondo in assoluto, con tecnologie all’avanguardia; senza scordare il franco CFA e tutti gli accordi commerciali con le ex colonie che già da soli valgono più di quanto possiate credere. Se sono “fottuti”, è solo perchè si sono riempiti di merda da generazioni, importando islamici, in teoria laici, e negri a rotta di collo i quali si sono moltiplicati come cavallette avvelenando l’intera nazione. La Marine è la loro ultima speranza, e se non lo capiscono ora saranno sì presto fottuti, euro o socialismo ed inutili chiacchere varie a prescindere.

  • HarinGV

    Non solo la Francia.
    Crisi sociale, politica, di identità ed economica, se combinate, sono una tempesta perfetta.
    Si prepara un bel tunnel di fuoco e di sangue per l’Europa. Una nuova guerra continentale interna; e non è chiaro come finirà, probabilmente con un armistizio dopo qualche anno. Trump si trincera e fa bene. Noi lo capiremo dopo.
    L’unica soluzione è indubbiamente rallentare molto e selezionare l’immigrazione e per gli arabi e gli africani invertire il flusso. Sono loro il principale problema, non i fancazzisti francesi, scherziamo?
    Spero di sbagliarmi, ma così la vedo.

  • andrea rossi

    Arriveranno miliardi di cavallette che renderanno la Francia un deserto e saranno sacrificati tutti i primogeniti…dov’è che l’ho sentita questa… a già per la Brexit…

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi