Elezioni Calcolate,11-Marzo-2017: E Venne il Giorno, M5S Primo Partito Italiano

Di FunnyKing , il - 59 commenti

Commento: Per la prima volta nella storia dei sondaggi politici italiani, il M5S risulta primo partito nella media dei sondaggi e per la precisione è primo in 3 sondaggi sui 5 che abbiamo considerato. Le varianze nei vari sondqggi sono fortissime segno che non è ancora stata stimata bene la vera forza dei nuovi pseudo-partitucoli de sinistra che si sono formati dai trombati da Renzi. Mi si perdoni il sarcasmo, il disprezzo e l’ironia ma basta guardare i protagonisti di questa ennesima fallimentare avventura.

Per me il punto vero non è la scissione, i “partitucoli de sisnstra” non contano e non conteranno una beneamata mazza se non in questo scorcio di legislatura, il punto vero è Matteo Renzi:

  • abbandonato visibilmente dai media che lo mettono a nudo per quello che è (e forse anche peggio di quello che è) e non ne seguono più lo story telling e il mare di cazzate.
  • Ingrassato, esteticamente inguardabile, sciatto anche nel modo di truccarsi quando va in TV.
  • Senza più eloquio e chiarezza di pensiero nei dibattiti, ad esempio il “devono raddoppiare la pena al babbo” oltre che ad essere stata una vera e propria infamia ha costituito un autogol clamoroso, nel paese dove ancora la famiglia conta eccome per la stragrande maggioranza, quel tipo di tradimento (vero peraltro) è stato un suicidio in diretta.

E dunque il M5S è il primo partito  alfine (nei sondaggi, occhio), le percentuali scendono per la presenza dei partitucoli. Segnalo anche che Fratelli d’Italia riesce dopo anni a fare il 5% in media, persino un inutile, inefficace e ridicolo segretario come la Meloni oggi riesce a vivere di rendita sulle ali del vento francese. Ma se non si danno una dirigenza decente, non durerà.

Buon divertimento:

 

 

 

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Svicolone61

    Al peggio non c’è mai fine….

    • nathan

      E pensa che tanti analfabeti funzionali sperano ancora nella rimonta della mitica Meloni come condottiera socialista alternativa, che ridere.
      Cazzonia ormai è degnamente, inesorabilmente e meritatamente alla frutta senza appello com’è giusto che sia e la colpa non è della politica.
      Chiunque spenda cifre imbarazzanti e generi processi per del sale da far sciogliere in acqua fredda contro il malocchio e non comprenda un discorso scritto va interdetto da tutte le decisioni, è l’abc dell’evoluzione.

      • Svicolone61

        E si, ormai è tutto solo sound bytes…..
        …..anche a mia moglie, che è stata negli anni istruita ed indottrinata con gran successo, piace le Meloni, quando blatera con grinta qualche banalità in televisione…..

        • nathan

          Non voglio fare lo stronzo (anzi un pò sì), ma essere indottrinabili nonostante gli strumenti a disposizione è un aggravante.

        • Ronf Ronf

          Ma come? Pochi giorni fa mi avevi detto: 1) che eri a favore del ritorno di Crosetto in Fratelli d’Italia, 2) che eri a favore del piano di Crosetto nel convincere tutti i vertici Mediaset a lavorare per il suo progetto di ricostruzione del centrodestra, 3) che Crosetto e i Fratelli d’Italia dovrebbero unirsi ai fittiani per fare una destra in Italia di tipo Tory. Adesso vai contro la Meloni? Le banalità di cui nel tuo commento (tu accusi la Meloni di essere banale, quindi ti ricordo che nei talk della D’Urso non è possibile fare tutti i belli e importanti ragionamenti per una ragione semplice: la gente non li capisce) sono in contraddizione con i tre punti elencati sopra…

          • Svicolone61

            Io credo che la Meloni possa raccogliere un bel po di voti, specialnente a Roma e Sud, e quindi utile al cdx. Da qui ad essere leader di una coalizione ce ne corre. Crosetto mi sembra molto piu preparato e potrebbe anche fare il premier.

          • Ronf Ronf

            Ti spiego un dettaglio: con il proporzionale NON esiste il candidato Premier. Neppure in Germania c’è il candidato Premier visto che ogni partito va per conto suo e NON esistono le coalizioni prima del voto: ergo, bisogna CANCELLARE questa stronzata del candidato Premier. Basta con la politica dei leader senza progetti, basta con la pornocrazia mediatica berlusconiana, basta con il regime e con il maggioritario fasullo. Votando con il proporzionale ogni partito va per conto suo… Craxi non era il candidato Premier del PSI (infatti era il Segretario), De Mita non era il candidato Premier della DC (infatti era il Segretario), Almirante non era il candidato Premier del MSI (infatti era il Segretario) e quindi bisogna finirla con questa storia del candidato Premier. Siamo nel proporzionale, non nel maggioritario! Io voglio che il mio voto a Fratelli d’Italia non venga mischiato ai voti di FI-NCD-ALA, ne ho due palle strapiene delle coalizioni. Poi, immagina se la coalizione di centrodestra non ha al Senato la maggioranza: come vedi, il candidato Premier non serve a nulla (vedi Bersani l’altra volta per il PD. Senza la maggioranza in Senato, fu Letta e non Bersani a diventare il Premier). Non esiste il premio in Senato per palese incostituzionalità, quindi scordati del candidato Premier che di fatto è legato al premio (senza di esso, cade il candidato Premier: si vedano le vicende di Bersani). Poi ti posso dire che Crosetto è meglio della Meloni: in un certo senso Crosetto è un volto spendibile per i “ruoli di governo”, mentre la Meloni è meglio che resti a fare da Segretario/Presidente del Partito 😉

          • Svicolone61

            Ti ho già scritto cosa penso del proporzionale….

          • Ronf Ronf

            Non sei tu a scrivere la legge elettorale per la Camera e per il Senato esattamente come non sono stato io a scrivere la legge elettorale per le Europee. A che serve chiedere, come fai tu, il sistema di tipo proporzionale se ben sappiamo che NON è possibile averlo? Non sarebbe meglio cercare di far capire e di imparare a usare il proporzionale in modo da ottenere vantaggi? Cioè, immagina questo scenario: Fratelli d’Italia è decisivo per formare il governo, senza i suoi voti crolla tutto. Crosetto in questo sistema proporzionale ha molto più potere rispetto ai vecchi tempi del Mattarellum (fatti 2 conti e vedrai che anche tu capirai questa cosa). Infatti con il Mattarellum i candidati venivano solo decisi da Berlusconi nei collegi sicuri senza primarie locali, quindi si creava una distorsione enorme a livello nazionale. Con il proporzionale ognuno vota la sua lista, quindi ognuno elegge chi vuole e DOPO IL VOTO si vede se è possibile fare un governo. Se il mio partito non è decisivo per tirare su la maggioranza di governo, allora meglio stare all’opposizione: ma se io sono decisivo, allora posso di fatto imporre quello che io voglio. FDP (liberaldemocrazia) in Germania lo ha sempre fatto… lo sai?

          • Svicolone61

            Il proporzionale non è democrazia, e’ incompatibile con la democrazia. In democrazia non si vota per un simbolo, per giunta con le liste bloccate, ma per una persona che mi rappresenti in parlamento.
            Se la nostra corte costituzionale non capisce neanche questo….

          • Ronf Ronf

            Quindi la Germania non è una democrazia: evidentemente gli Alleati hanno sbagliato nel 1945-49 a consentire a Konrad Adenauer di fare il proporzionale. No comment, veramente… comunque, con il tuo maggioritario sappi che poi il PD farebbe il gerrymandering a suo favore! E infatti Pisapia pochi mesi fa ha chiesto di ridisegnare i collegi di Milano in modo che “Milano Centro 1” del Mattarellum (che comunque era una legge con la quota proporzionale) nella sezione maggioritaria andava, per la tesi di Pisapia, ridisegnato in modo da farlo combaciare con la Zona 1 del Comune di Milano per garantire in questo modo un collegio sicurissimo per Pisapia (ai tempi del Mattarellum invece quel collegio non solo era disegnato in un modo ben diverso, ma era la roccaforte di Berlusconi e Bossi) e quindi ti chiedo ufficialmente se tu vuoi dare al PD questo potere enorme. Poi, le liste bloccate ci servono per evitare di far esplodere verso l’alto i costi per le campagne elettorali: le preferenze per la Regione Lombardia portarono Zambuto (eletto con i voti dei mafiosi) in Consiglio Regionale nel 2010 (Formigoni fu costretto a dimettersi per questo motivo nell’autunno 2012). Le liste bloccate di cui nella nuova legge sono liste BREVI con solamente SEI nomi: per farti capire, a Piacenza il PD nel listino metterà gente conosciuta come l’ex Sindaco (2002-2012) Roberto Reggi: questo ci dimostra che con le liste brevi i partiti sono costretti a mettere in lista la gente conosciuta con un consenso territoriale/locale (infatti chi vota PD nella città di Piacenza vuol dire che apprezza Roberto Reggi)

          • Svicolone61

            argomento già discusso più volte….
            Ti riassumo, per l’ennesima volta, la mia opinione:
            – il proporzionale degenera prima o poi in partitocrazia, specialmente in sistemi semi-socialisti a forte ingenerenza pubblica e con forti finanziamenti pubblici dei media e dei partiti. Vedi ns. prima repubblica e anche post-2006.
            – il proporzionale può essere gestibile per qualche tempo quando esistono le preferenze e quando ci si può presentare in un solo collegio e il posto non va al collega di partito. Che mi sembra sia il sistema tedesco….
            – nel nostro sistema attuale sono i capi partito che scelgono il tuo deputato, che non è’ democrazia. Vieni catapultato in parlamento non votato.
            – non mi risulta che il nostro sistema esista in nessun altro grande paese al mondo

          • Ronf Ronf

            Liste brevi bloccate ci sono in tutta Europa, il sistema proporzionale Italicum comunque ha liste di 6 nomi CON LA DOPPIA PREFERENZA (una maschile e una femminile); l’unico difetto è che ci si può candidare in massimo 10 circoscrizioni (su 105 in tutto) e quindi basta rimuovere questa regola e di fatto sei molto vicino al sistema tedesco e soprattutto a quello francese per le Europee (e se togli le preferenze, allora ti avvicini molto a quest’ultimo). Vedrai che al prossimo giro i grillini e i leghisti si uniranno (in Parlamento intendo) per fare queste modifiche alla legge elettorale: già ce li vedo tutti i grillini e i leghisti che passeranno tutto il tempo a dire “il PD vuole truffare la gente con il trucco di quei 10”, cioè le multicandidature. Ergo, per evitare di perdere voti verso Grillo vedrai che il PD non userà le multicandidature: Fratelli d’Italia inoltre NON ha alcun interesse a usarle perchè se invece lo facesse, allora nessuno dei candidati si impegnerebbe sul territorio; con le preferenze invece c’è l’obbligo di impegno sul proprio territorio, pena la sconfitta: di fatto siamo quasi nel tuo caro modo di elezione maggioritario. Tommaso Foti, ex AN, sarà candidato solo a Piacenza, non in 10 province: o si muove in giro o non viene eletto. Notare che Foti è stato l’unico consigliere regionale eletto per Fratelli d’Italia in Emilia Romagna: lui ha preso tanti voti in modo tale da togliere il seggio a FI. Foti era candidato solo a Piacenza, quindi come vedi il proporzionale con massimo 3 nomi per Piacenza nella circoscrizione per la Regione e massimo 6 nomi per i deputati assomiglia al tuo maggioritario

          • Proxima8

            Il sogno “bagnato” di molti grillini, forse anche il mio 🙂

          • Svicolone61

            assolutamente no.
            Maggioritario, se tu per maggioritario intendi collegi uninominali, significa che in ogni collegio viene eletto un solo candidato.
            In ogni collegio viene eletto un solo candidato, quindi 630 collegi in Italia per la Camera.
            E che se il candidato arrivato primo rinuncia, o il seggio rimane vacante e poi si fa un’altra elezione, o va in parlamento il secondo classificato. (Così non ci sono doppie candidature in più collegi).
            Sulla scheda, al massimo, accanto al nome del candidato, si può stampare il simbolo dei partiti politici che lo supportano.
            Questo è il sistema dei collegi uninominali adottato da tutte le democrazie durature del mondo (US, UK, F). Cioè quelle che vanno a votare in maniera democratica da almeno 100 anni.
            E che era il sistema dell’Italia Giolittiana e prima.

          • Ronf Ronf

            Con l’Italicum hai 105 collegi/circoscrizione e ogni collegio ha SEI deputati. Non è così tanto difficile trasformare ciascuna delle 105 circoscrizioni in 630 collegi uninominali. Con l’Italicum infatti sai in Emilia cosa si è fatto? Si è messo insieme, ad esempio, i vecchi collegi di Parma, Fiorenzuola d’Arda, Piacenza e Fidenza in una sola circoscrizione: cavolo, com’è stato difficile disegnare la mappa! Dai, su… è stato facilissimo disegnare le mappe dell’Italicum e quindi persino un bambino riuscirebbe a smontare le circoscrizioni dell’Italicum per far tornare i collegi uninominali (vedi l’esempio banale che io ora ti ho appena fatto). Nel sistema francese, a differenza di quello inglese o USA, quando il deputato si dimette subentra il suo “vice”. Infatti alle elezioni in ciascun collegio si vota per DUE (e non UNO). In un certo senso, il sistema francese è un mini-Italicum con un capolista e un “vice”. Nel sistema italiano si potrebbe introdurre la regola francese del “vice”. Notare che in Francia (come in USA e UK) non ci sono le multicandidature: tranquillo, tanto ci penseranno i grillini e i leghisti a far casino per farle togliere (la discussione in commissione sta per iniziare). Per i partiti minori NON è conveniente usare le multicandidature perchè altrimenti i candidati locali, che vengono eletti con le preferenze, non hanno l’incentivo a muovere il culo per aumentare i voti. Se la Meloni fa da lei da capolista in 10 collegi, perchè mai gli altri candidati dovrebbero impegnarsi se sanno che i loro voti non producono l’elezione dei candidati locali? E la Meloni è contro i capilista e le multicandidature.

        • Nick

          Tua moglie è una donna in gamba.
          Peccato tu non riesca ad accorgertene.

      • Nick

        Salve, sono un analfabeta funzionale. La prego, mi illumini, l’alternativa secondo lei chi sarebbe? U zu silviu?

      • Ronf Ronf

        Se i Fratelli d’Italia avessero superato lo sbarramento nelle Europee del 2014, allora la Meloni e Crosetto si sarebbero alleati con i Tories UK e il PIS polacco nel gruppo ECR e quindi Fratelli d’Italia si sarebbe evoluto: poi c’è da considerare che FI avrebbe perduto un seggio al Sud verso i Fratelli d’Italia, precisamente quello di Barbara Matera (famosa per i 90 mila euro di bonifico che Silvio le ha fatto durante un certo processo) ma io ho il sospetto che a quelli come te piacciono quelle lì come l’on. Matera

  • nathan

    “non ne seguono più lo story telling e il mare di cazzate.”

    https://youtu.be/Cx4-8x14zo4

  • Lucio

    Mi stupisce il diminuire della Lega.
    I penta stellati sono ancora visti come valida alternativa nonostante la propaganda infamante dei mass media (ma si sa che questi ultimi portano iella ai loro beneamati). Più che altro noto che è il PD ad essere crollato. Anche il m5s ha avuto una flessione e la capisco vista l’ambigua posizione intrapresa:
    – quando voleva entrare nel gruppo europeista
    – con la tizia che ha approvato la richiesta della magistratura francese di poter agire contro la Le Pen.

    Io, sinceramente, inizio ad essere dubbioso.

    • Nick

      Non più tanto ambigui, piuttosto comincia a venir fuori il loro spirito boldriniano:

      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1365718733473783

      • Lucio

        Pure loro son pieni di avvocati. La Raggi è avvocato. Questa tizia pure. Mah!!!

        • Nick

          Infatti nel 2010 Grillo lamentava l’eccessivo numero di avvocati tra camera, senato e politici in genere:
          http://www.beppegrillo.it/2010/12/la_moria_degli_avvocati.html
          Adesso però sono diventati il primo partito, quindi hey, gli avvocati del M5S sono gli unici onesti, meravigliosi e naturalmente è tutto a posto.

      • Ronf Ronf

        Ok, ma come mai SEI MILIONI sugli 8.5 milioni che hanno votato M5S alle Politiche 2013 provengono da FI-AN-Lega-PDL-La Destra-MPA, cioè dai vari partiti di centrodestra della Seconda Repubblica? La colpa è tutta di Berlusconi che non si ritira, quindi Fratelli d’Italia e Lega non sono in grado di staccarsi da Berlusconi perchè temono di venire massacrati da Mediaset e allora gli elettori di destra votano Grillo (che mette in lista dei fanatici di sinistra come l’eurodeputata Laura Ferrara di cui nel tuo screen) perchè il M5S nel suo simbolo ha la V di Vaffanculo (contro Berlusconi).

  • Austrian school

    Il M5S negli ultimi giorni si è astenuto dal parlare troppo ed i sondaggi lo hanno premiato. Se lasceranno fare tutto agli altri partiti potrebbero raggiungere percentuali alte, visto lo spettacolo che offrono le lotte degli altri.

    • nathan

      Con cotanta temibile concorrenza e l’ideologico suffragio universale anche Bellofigo avrebbe avuto ottime chances nelle parassitiadi.

    • what you see is a fraud

      Io vorrei vedere il loro programma futuro riguardo ai seguenti problemi :
      1) Rifiutare gli ordini dei non eletti di Brussell al riguardo degli immigrati
      2) Rimpatrio degli immigrati Illegali anche forzato .
      3) Espellere fisicamante gli illegali respinti dalla autorita’.
      4) Negare aiuti legali a tutti gli immigrati illegali .
      5) Fare un referendum sulla UE e sull’Euro .
      6) Varare una legge che richiama i politici , inetti , bugiardi , ladri ,e che
      promettono tanto ma mantengono niente . ( Copiarla direttamente da
      come funziona negli USA )
      http://www.ncsl.org/research/elections-and-campaigns/recall-of-state-officials.aspx

      Tutti i partiti dovrebbero avere un programma trasparente sui probelmi discussi sopra, cosi’ che la gente puo’ scegliere .
      Non aderanza al programma pubblicato del partito , da parte di politici eletti farebbe scattare la terminazione del loro mandato .

      • Ronf Ronf

        Ok, ma ora https://disqus.com/home/discussion/rischiocalcolato/inflazione_o_no_l8217ondata_di_sfiducia_sui_titoli_di_stato_mondiali_prosegue/#comment-3199111134 leggi qua (verso l’alto) e dimmi se è normale una roba del genere: non c’è un admin in questo periodo e quindi io devo sopportare queste robe? Cioè, intervieni tu per difendermi perchè io non so che fare: quello stalker mi fa disagio e un clima infame

        • what you see is a fraud

          per favore . Come ho suggerito ” keep cool ” cioe’ ignora commenti ostili e provocazioni e’ la migliore tecnica per sopravvivere . Non c’e’ senso a litigare e non c’e’ senso a rispondere a commenti ostili . Dopo un po’ vedrai che con questa tecnica starai piu’ tranquillo .

          • Ronf Ronf

            Hai ragione: ora ho bloccato quel cretino di Ma Anche No; spero di non ricevere più le sue notifiche!

    • funnyking

      esatto, basta si staino zitti.

  • SDM

    Ho una piccola casa al mare, e negli ultimi anni mi capita di andare per invito in uno stabilimento balneare piuttosto posh.
    Non voglio annoiarvi descrivendovi il degrado della maggior parte dei frequentatori, gente ottusa ed ignorante che non si capisce come sia riuscita a diventare ricca, donnette ritardate mantenute dai mariti che si vantano di non aver mai rifatto un letto in tutta la vita perché hanno la cameriera, ragazzi che raccontano che da quando hanno preso la patente non hanno guidato altre macchine che fossero Merdeces, eccetra.
    Insopportabili le infinite descrizioni degli ultimi viaggi e tutti gli escamotage per far capire che hanno i soldi: insomma, un noioso coarcervo di gente stupida, noiosa e spaventosamente depressa e disperata. Io i viaggi me li invento guardando sui dépliant e su internet, sono 10 anni che non metto piede in un albergo.
    Mi ricordo però che qualche anno fa, dopo aver finito le chiacchiere sull’ultima liposuzione (inutile/sprecata) e simili, si parlava di Renzi: veniva descritto come un prodigioso giovanotto, un bravissimo ragazzo, finalmente la politica torna bella e giusta, uno che ci crede veramente, farà ripartire il paese, tutto tornerà perfetto, riporterà la giustizia sociale, finita l’era della corruzione…
    Io naturalmente non manifestavo la mia opinione #fascistarazzistaxenofobamalvagialibertaria per paura che si aprisse una voragine nella sabbia e mi inghiottisse.
    Già la scorsa estate un 15% si era convertito al grillismo (e come puoi sbagliarti, si abbandona la sinistra per la sinistra).
    Aspetto quest’estate per vedere le nuove posizioni di quell’ignorante gorgo di castrati e oche laccate.
    Chissà se ci incontro direttamente il Kazzaro… https://uploads.disquscdn.com/images/5049597f1c5003f63ebb9611f7dfd14975554ba69d952c1059aeaef4c5574280.jpg https://uploads.disquscdn.com/images/7572bf8dfe20af3d61f801f40d1596e792155770c67cee5decd15fc097b0a634.jpg

    • Consulente dei nuovi schiavi

      Vantarsi di aver soldi è come quando fai una gara di scoregge: esce solo aria puzzolente. Però le scoregge fanno ridere.

  • Forza-Karolina

    In pratica stiamo passando dalla padella alla brace….

  • the_joker_IT

    i sondaggi specialmente italici hanno storicamente sempre sovrastimato chi è a sinistra e sottostimato chi è dall’altra parte.

    • Ronf Ronf

      Vero, ma MSI e AN a destra erano SOVRA-stimate rispetto a FI, quindi io temo che il “miracolo” della Meloni è solamente una fake news (ovviamente non è di certo colpa dell’autore di questo articolo, bensì della SOVRA-stimazione storica che il MSI prima, AN poi e ora Fratelli d’Italia ha sempre avuto nei sondaggi) e i Fratelli d’Italia quindi o si strutturano seriamente oppure rischiano lo sbarramento (come accaduto alle Europee 2014 con il 3.67% contro lo sbarramento al 4.00%)

    • andrea rossi

      Bella osservazione, io non credo al 26% del PD

  • Ronf Ronf

    L’autore scrive che “Segnalo anche che Fratelli d’Italia riesce dopo anni a fare il 5% in media, persino un inutile, inefficace e ridicolo segretario come la Meloni oggi riesce a vivere di rendita sulle ali del vento francese. Ma se [questi eredi del MSI] non si danno una dirigenza decente, non durerà” e io mi limito a dire che la salita al 4.9-5.1% che è arrivata con il nuovo anno (prima si è superato stabilmente il 4.2-4.7% a gennaio 2017 e poi si è superata la soglia psicologica del 5.0% a fine febbraio e inizio marzo 2017) e personalmente io ho dei dubbi… cioè, da dove vengono questi voti? FI, Lega e grillini non perdono voti a destra, quindi da dove vengono questi voti? Oppure è una bufala?

  • Ronf Ronf

    Strano ma vero, il tasso di “centrodestra” dentro il M5S è ancora alto: è sceso dai 2/3 delle Politiche 2013 ad 1/2 alle Europee 2014. C’è stato un crollo da 8.5 a 5.8 milioni, ma i voti persi sono andati in astensione e NON nel centrodestra (Salvini e Meloni pescano in mezzo alle macerie di FI) che addirittura ha perso voti verso gli astenuti (la somma tra Salvini, Alfano, Meloni, Casini, Storace e FI in termini percentuali è sempre quella tra le Politiche 2013 e le Europee 2014, ma come numero di voti c’è un bel calo di due milioni di voti verso l’astensione: Renzi invece assorbì i voti che erano di Monti). Poi nel voto regionale del 2015 il M5S scese al 15.6% e alle Comunali 2016 è risalito al 17.5% e questa salita c’è stata solo grazie a Mafia Capitale che ha spinto la Raggi in alto e la divisione del centrodestra a Torino ha aiutato la Appendino. Ergo, quando il M5S non è in grado di tenere i suoi voti, cioè quando i grillini perdono voti, sale l’astensione e non il centrodestra: questo significa che i SEI MILIONI di ex centrodestra che hanno votato Grillo (attenzione: Grillo, non i candidati del M5S) alle Politiche 2013 odiano Berlusconi come prima cosa e quindi fino a quando lui non se ne va… beh, i grillini sono apposto.

    • Ronf Ronf

      Rispiego meglio cosa intendevo dire: come mai SEI MILIONI sugli 8.5 milioni che hanno votato M5S alle Politiche 2013 provengono da FI-AN-Lega-PDL (e dai partiti minori come La Destra-MPA), cioè dai vari partiti di centrodestra della Seconda Repubblica? La colpa è tutta di Berlusconi che non si ritira, quindi c’è un altro problema enorme: Fratelli d’Italia e Lega non sono in grado di staccarsi da Berlusconi perchè temono di venire massacrati (avete presente la notte dei Cristalli? Ecco… sappiamo tutti di cosa è capace Berlusconi quando ordina gli attacchi) da Mediaset e allora gli elettori di destra votano per Grillo (che mette in lista dei fanatici di sinistra come l’eurodeputata Laura Ferrara con il post contro Salvini) perchè il M5S nel suo simbolo ha la V di Vaffanculo (contro Berlusconi) e quindi il problema non è risolvibile: chi va contro Arcore o viene censurato (mi sapete dire come si chiama il partito di Fitto? Come dite? Mediaset censura lui e invece pubblicizza il partito fasullo di Alemanno con Storace e Scopelliti con il preciso obiettivo di rubare voti al Sud proprio a Fitto e alla Meloni? Ma guarda che strano…) oppure viene massacrato a morte (conosciamo bene il “Metodo Boffo” che ovviamente viene usato contro le destre, ma MAI contro Alfano e Verdini).

      • funnyking

        analisi sostanzialmente corretta

      • Svicolone61

        No, 6 milioni mi sembrano….
        P.f. Rispondi in maniera precisa alle mie domande, tu che sai tutto di risultati elettorali:
        – nel 2008 politiche, europee 2014 e proiezioni 2017
        – numero aventi diritto: ?
        – numero voti validi: ?
        – voti PDL o sue componenti
        – voti lega
        – voti centro tipo NCD o Monti
        – voti 5S
        – voti sinistra

        • Ronf Ronf

          I voti di Monti sono andati con il PD di Renzi alle Europee 2014 e ancora oggi sono lì. Renzi ha perso poco a sinistra (il calo percentuale del PD rispetto alle Europee deriva dall’aumento delle affluenze: infatti alle Europee c’era stato un CROLLO bello grossodell’affluenza rispetto alle politiche e infatti il referendum costituzionale ci ha dimostrato che il PD perde quando l’affluenza sale parecchio). La pornocrazia mediatica berlusconiana prima aveva creato NCD (novembre 2013), poi Stefano Parisi (novembre 2016) per cercare di attirare il voto dei centristi (il partito di Monti esiste solo sulla carta e in parlamento si è diviso tra chi è andato con Verdini, vedi Zanetti che era l’unico liberale con una qualche idea buona, e tra chi è andato dentro il PD, vedi la ministra Giannini dell’Istruzione nei due governi PD che c’erano prima del Gentiloni I cioè il Letta I e il Renzi I). Se le primarie PD vedranno il ticket Renzi-Martina (quest’ultimo è Maurizio Martina, ministro dell’Agricoltura) perdere, vedrai che FI con Parisi attirerà i voti di centro… ma Silvio vuole andare a destra per uccidere la Meloni e allora Parisi finirà nel cestino: però Parisi è ben inserito con Tajani (Presidente del Parlamento Europeo in quota PPE) e quindi Silvio questa volta deve stare ben attento a quello che fa (espellere Fini è stato un gioco facile, buttare fuori Tajani in caso di svolta a destra sarebbe pericolosissimo). Le sinistre di tipo radicale partiranno molto alte nei sondaggi per poi calare verso lo sbarramento; Alfano rischia lo 0-1% se Parisi “sposta” FI al centro (l’elefante FI schiaccia cadendo addosso alla lumaca Alfano).

  • Nicola Albano

    Qualcuno mi sa dire di quanto è aumentato il debito pubblico tra il mese di insediamento di Renzi a capo del governo e quando si è dimesso ?

  • fabio

    Meglio non farsi troppo illusioni; vincesse il M5S per l’Italia la situazione non cambierebbe. Bisogna tagliare 200MLD EUR/anno di spesa inutile e spostare 3-400 mila di dipendenti pubblici dal loro posto di lavoro a quello autonomo! Allora si che le cose comincierebbero ad andare nella giusta direzione.

    • cavallo pazzo

      Nel settore autonomo? Il privato ha le sue grosse colpe per questa situazione. Tali livelli di disoccupazione non sono solo colpa del settore privato, vero. Ma quando un’azienda richiede 2000 anni di esperienza, laurea e master per un posticino da impiegato allora le colpe le hanno anche loro. La verità è che vogliono avere gente formatissima per stipendi da fame. Po ile persone vanno a lavorare all’estero. Chissà perchè.

      • fabio

        Ma se per fare un lavoro nel settore pubblico occorrono per esempio 100 persone: perche’ bisogna assumerne 1000? Chi li paga gli stipendi dei 900 dipendenti pubblici in piu’? Questo e’ furto alle casse dello stato e dovrebbe essere valutato come l’evasione fiscale; invece in Italia si parla solo di evasione e la si fa pagare solo a chi vende??

  • Lillo Liberalsocialista

    È auspicabile un Nazareno 2.0 per garantire stabilità a questo Paese

    • T_B_S_

      Esatto,bisogna continuare a rigare dritto verso il burrone.

  • Mister Libertarian

    Sappiate che chiunque andrà a governare non potrà far altro che aumentare l’iva e aggiungere accise un po di qua o di là.

    Nessuno parla di tagliare il numero di dipendenti statali e parastatali, enti e municipalizzate, diritti acquisiti, ricalcolare le pensioni ecc.

    Quindi preparatevi a sborsare paccate di soldi nonostante che i politici dichiarino di aver abbassato le tasse. quindi non perdete tempi ad ascoltare i telegiornali e le cazzate che dicono.

    Non ditemi che qualche partito è diverso dall’altro perché è una stronzata! Primo perché i partiti, tutti, per governare, fanno debiti perché lo stato costa sempre di più e 2, perché la politica non ha i poteri per governare da costituzione e per i poteri autonomi nello stato che sono una vergogna per la libertà di qualsiasi uomo.

    (S. Bisogni)

    • nathan

      Compro una vocale, la e di estinzione.

  • Peppino Prisco

    Piccolo particolare che sfugge a molti sul M5S, ve lo spiego una volta per tutte.
    A cosa serve il reddito di cittadinanza? Semplicissimo, si prendono quei 2/3 milioni di statali inutili che servono solo ad aumentare burocrazia e tassazione e che guadagnano in media tra i 1500 e i 2500 euro al mese e li si manda tutti a casa col reddito di cittadinanza a 600 euro al mese! capito a cosa serve? capito perchè si deve votare il M5S?

  • Luca

    quando la gente si accorgerà che il 5stelle sarà come tsipras….che tristezza! Del resto in croce c’è stato appena uno solo…: certe cose sono dure da accettare, ed il morale ti va sotto i piedi! la gente si azzuffa vedendo sotto ma il risultato non cambia mai sono sempre sempre i soliti maledetti a decidere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi