Siria ha abbattuto caccia Israele? Ciò cambia le cose. Erdogan cambia ancora cavallo.

Di Maurizio Blondet , il - 64 commenti

banner_spi_01

Israeliani lo  negano. Damasco lo conferma: nella notte del 17, i suoi S-200 hanno abbattuto un caccia che aveva colpito “armamenti destinati a Hezbollah”.

Certo è che le sirene d’allarme, come per un attacco aereo imminente, hanno suonato alle 2  del mattino  in Israele,  o per meglio dire  nella colonia  giudaica Aqwar presso  il Giordano, mentre   le esplosioni di missili lanciati dalla anti-aerea siriana facevano tremare i cieli di Sion.  Il ministro giudaico della Difesa,  la bestia Avigror Lieberman, a caldo ha ringhiato: “La prossima volta che i siriani useranno  il loro sistema  a/a contro i nostri aerei,  glielo distruggiamo senza la minima esitazione”. Poi, Mosca “ha chiesto spiegazioni” all’ambasciatore di Israele,  convocandolo (‘s’era appena insediato) e da allora la stampa ebraica  ha cominciato a scrivere che lo Stato ebraico “non desidera altre tensioni”. Gli israeliani hanno dovuto lanciare missili Arrow,  del sistema antimissile che è concepito per parare missili balistici;   gli strateghi militari israeliani  ammettono a mezza bocca  che “i missili siriani sono efficienti”: e sono S-200. Figuratevi gli S-400.

Anche il discorso di Hassan Nasrallah, il 18 marzo, pronunciato in ricordo della nascita di Fatima,  ha avuto un certo tono particolare: “L’Asse della Resistenza trionfa in Siria, Israele  è presa   dal panico”.

Sotto: i  resti di un intercettore sparato dai sionisti è caduto in Giordania. Sopra: un S-200.

L’ambasciatore  siriano all’ONU Bashar Jaafari ha dichiarato che  all’ambasciatore sionista convocato, “è stato detto che quel gioco è categoricamente finito”.  Effettivamente è difficile credere  che Damasco abbia potuto prendere una tale decisione –   rispondere all’incursione israeliana – senza l’accordo preventivo degli alleati russi e iraniani.  Se  Netanyahu credeva di aver quasi convinto Putin ad abbandonare siriani e iraniani,  o ad  averlo minacciato a sufficiente ventilando una escalation della tensione che Mosca non avrebbe potuto  altro che subire,  arretrando e cedendo,   deve riconsiderare le cose.   Naturalmente    ciò è  l’inizio di un aggravamento  improvviso della crisi nell’area, dove russi e Marines si sfiorano praticamente coi gomiti nella Siria del Nord.

http://www.haaretz.com/middle-east-news/syria/1.778343

Ed Erdogan? “Condanna l’annessione  russa   della Crimea”.

L’altra novità del giorno è l’ennesimo voltafaccia di Erdogan.   Sabato, ha fatto comunicare al suo ministero degli Esteri che “la  Turchia non riconosce l’adesione della Crimea alla Russia”, in “flagrante violazione del diritto internazionale”,  e “continua a sostenere l’integrità territoriale e la sovranità dell’Ucraina”.

Ecco che Erdogan è tornato ad avere qualcosa in comune con Angela Merkel.

Il motivo di questo ritorno dell’ostilità di Erdogan con Putin  pare essere l’accordo recentemente stretto fra le truppe di Damasco e i curdi siriani combattenti a Manbij,  attraverso la mediazione russa  – che ha assicurato i crudi di essere pronta ad aiutarli di fronte alla Turchia. A quella condizione i curdi hanno accettatori cedere il controllo di Manbij  all’armata siriana regolare;  cosa che ha bloccato le mire di Erdogan su quella zona.

E  pensare che solo due giorni prima il ministro turco della Difesa, Fikri Isik, aveva dichiarato che Ankara  stava cercando di comprare da Mosca il sistema anti-aereo S-400, promettendo al venditore che non li avrebbe integrati nel  sistema NATO.   Mosca non ha detto subito no, forse   in attesa del prossimo cambiamento  di idee dell’ottomano.

Il quale frattanto non solo ha insultato Berlino e  gli olandesi chiamandoli nazisti, ha incitato gli immigrati turchi in Europa a fare 5 figli per affogare demograficamente gli europei,  ma ha interrotto la collaborazione NATO  tra lui egli altri paesi UE. Per lui, adesso, la NATO consiste nella Turchia  e i paesi non-UE.

Inutile sottolineare il contributo che una tale scheggia impazzita può dare  alla  trasformazione del  già pericoloso conflitto medio-Orientale  in una  terza guerra mondiale.

 

Profughi somali avevano trovato rifugio in…Yemen. Muniti di carta d’idenitità dell’UNHCR, stavano imbarcandosi per il Sudan per fuggire ai bombardamenti sauditi, quando sono stati sterminate da un elicottero Apache. Niente lacrime, le abbiamo consumate tutte per i civili di Aleppo.

 

 

 

L’articolo Siria ha abbattuto caccia Israele? Ciò cambia le cose. Erdogan cambia ancora cavallo. è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • marcoferro

    la prima bella notizia di oggi è che quella merdaccia di 101 anni, uno dei padroni del mondo, david rockfeller è schiattato oggi finalmente e speriamo che lo seguano a ruota altri come lui.
    poi oltre al missile yemenita che ha colpito un aeroporto vicino ryad e che a detta del capo delle forze yemenite dice che ne hanno ancora a centinaia, all’aereo abbattuto dei nazi-circoncisi, una nave russa ha sparato una salva di kalibr, quelli li usano solo per cose serie e importanti, in direzione est della siria. si vocifera che abbia centrato un comando nato mossad che dirigeva i terroristi, altrimenti quelli senza guida sono perduti.

    • Luciano

      Proprio oggi, vedendo una sua foto in un Blog, ho pensato…”ma quando schiatta questo bastardo”. Non è bello augurare “male” a qualcuno ma per lui ho fatto un’eccezione.

      • marcoferro

        ma quelli non sono essere umani, tranquillo, sono mostri in sembianze umane e se esistesse un inferno o un luogo dove le anime dei dannati vengono punite, ecco il buon David rockfeller che si i è fatto pure 5 trapianti di cuore se non ricordo male, sta iniziando proprio oggi la sua avventura eterna e li i suoi soldi e il suo potere se li potrà mettere nel kulo…

        • Ronf Ronf

          5 trapianti? E a che gli servivano? Ma come faceva a stare vivo?

          • marcoferro

            in realtà sarebbero 6. il primo lo fece nel 1976 e l’ultimo due anni fa. credo che appena il cuore dava segni di cedimento subito sostituiva la pompa con una pompa più fresca. chissà dove avrà preso questi donatori…

          • ws

            dalla sua “azienda” in kossovo…

          • TheoGattler

            E secondo te un centenario avrebbe il fisico sufficientemente forte da sopportare un intervento come un trapianto cardiaco ?
            Un minimo di senso critico, credo sarebbe necessario.

          • marcoferro

            non ci pensiamo più theo, l’importante è che sia schiattato…

          • TheoGattler

            Guarda schiattasse anche il Tovarish, l’eletto Soros e il Mortadella (mettiamoci anche Farsesco va; tra l’altro aveva detto che il suo pontificato sarebbe stato breve) e poi festeggerei noleggiando una Ferrari e lanciarla a 300Km/h in autostrada….
            Però la faccenda dei sei trapianti di cuore dai…. perché è vero che la storia delle fake news puzzi lontano un miglio, ma questa è proprio una fake

          • marcoferro

            guarda ti dico quello che ho trovato in rete. il primo trapianto risale al 1976, poi ne sono seguiti altri 4. solo sull’ultimo il sesto dicono sia una bufala. ma gli altri 5 sono reali….poi se tu hai altre notizie o fonti fammi sapere.

          • TheoGattler

            In internet trovi anche testimonianze dei cosidetti addotti se è per questo…
            Solo che il senso critico andrebbe tenuto acceso sempre; non solo quando si sentono i notiziari della Goracci.

    • Gianox

      Oh, finalmente una buona notizia. Anzi, due. Oggi è una gran bella giornata di emme e mi ci volevano proprio notizie di tal genere per tirarmi su il morale.
      Peccato solo che sia morto con circa un secolo di ritardo.
      Che Dio benedica i kalibr.

      • marcoferro

        speriamo che soros non superi questo mese….non so chi sia peggio…

        • valentino

          Soros agisce con i soldi della buonanima

          • marcoferro

            facci caso, tutti gli stronzi che manipolano e abusano del loro potere sono tutti questi vecchiacci rancorosi che hanno una prugna secca al posto del cuore.

        • Luciano

          Mi associo,….. dai soros, ora tocca a te.
          P.S. Leggendo le varie notizie (commentate) che parlano della dipartita di rockfeller…. la più “tenera” che ho trovato è questa, che riporto:
          “Vorrei esprimere tutta la mia più
          sentita solidarietà a tutti quei vermi – parassiti e micro organismi
          vari che avranno ora l’ingrato compito di decomporre il suo putrido
          corpo. Tenete duro ragazzi anche questa passerà. Tra l’atro sto maiale
          per campare fino a 101 anni ha fatto sei o sette trapianti di cuore. Il
          che significa che avrà fatto ammazzare sei o sette ragazzini.” (fonte ANSA)
          P.S. 2 – marcoferro sei un Grande.

          • marcoferro

            ah ah bella questa. a parte soros comunque, pensando a casa nostra mi viene in mente napolit-ano…chissà perche…

          • TheoGattler

            sei o sette trapianti di cuore.. LOL, e pensare che ci sono anche quelli che se la bevono tutto di un fiato !!!

    • Johnny Palomba

      L’avranno solo messo in freezer aspettando tempi migliori

      • marcoferro

        ah ah , può darsi, come quei folli che si sono fatti congelare la testa. oppure potrebbero metterlo sott’olio come le melanzane. a parte gli scherzi, quello neanche come concime organico serverebbe, pure alla terra fa schifo….

    • Franco Maraschi

      Scusa, posso chiedere dove l’hai letta dei kalibr sparati? Purtroppo non trovo conferme, al momento.

      • marcoferro
        • Franco Maraschi

          Grazie! Sembra un messaggio per dire ( i russi, dopo mesi) ci siamo ancora, e con le armi migliori. Gli basta una, solo una semplice nave lancia missili, per tenere d’occhio tutta la regione.

          • marcoferro

            gente come i russi dovrebbero tenerseli come amici, mentre invece fanno di tutto per farli incazzare, idem la cina…

  • Gianox

    Su, Erdy, fai così, continua a far incazzare lo zio Volodia. Noi europei siano oramai kaputt, ci puoi stuprare come ti pare che nessuno ti dice nulla, ma i Russi non sono imbelli ed imbecilli come noi. Falli incazzare, ma incazzare sul serio, che prima o poi ti mandano un missile, ma uno di quelli buoni. Ride bene chi ride ultimo.

    • TheoGattler

      Il bello è che dalla sua morte, noi ci rimetteremmo alla grande… leggi rotta balcanica

  • Lucio

    Io posso condividere il primo strike israeliano ma non condivido il secondo che ha colpito l’auto di un ufficiale siriani al comando delle contraeree.
    Bombardi a casa d’altri e te ne hai a male se ti tirano? Finita la missione stai zitto.

    • Giovanni Netto

      sono incazzati perché sebbene POPOLO ELETTO di Dio e armati da armi superfantamegagalattiche armi all’ultimo grido

      a) i COGLIONI – si sono fatti abbattere dal missile S-200 (alias SA-5 Gammon) risalente ai primi anni ’70

      b) FORSE incominciano a comprendere che anche Siria non si viaggia più a sbafo ( come la Salerno – RC) ma ci sono i caselli e se non paghi il pedaggio di fanno la multa.

      è ora che questi pervertiti guerrafondai al pari dei loro cugini mangiaspazzatura, uova&bacon e thé e mangiarane comincino a capire che non tutti i paesi sono disposti a farsi bombardare senza rendere pan per focaccia o occhio per occhio tanto caro al Dio degli Ebrei.

  • killerclown

    seh, cambia cavallo come no. dopo neanche una settimana che è stato da putin, erdogan se ne viene fuori con queste dichiarazioni a dir poco bizzarre e blondet ci spara un articolo manco avesse un riflesso condizionato.. sarebbe un incredibile idiota , erdogan, a fare così. ma finora non si è mostrato affatto idiota. chissà cosa si sono detti dietro le porte chiuse i due invece.

    ed è proprio questo il punto: noi, inteso sia i lettori sia i giornalisti, blondet compreso, non sappiamo NULLA. possiamo farci le seghe mentali finchè ci pare, ma la realtà è che per capire uno scenario come quello mediorientale, che più che ad uno scenario somiglia ad un teatrino, servono molte più informazioni, che non avremo mai. qua per fare una qualche valutazione seria, serve aspettare almeno un annetto. ora come ora ci sarebbero almeno tremila ipotesi tutte plausibili.

    • Sick boy

      abbastanza d’accordo con te

    • valentino

      Intanto, stando all’articolo, la Nato ha qualche problemuccio interno, se oltre i $ perde anche uno dei membri più forti, potremmo definire il “lavoro” dei russi un’azione magistrale in senso politico-militare

      • TheoGattler

        Infatti, sembra paradossale che i russi gli abbiano salvato la pelle, dopo che lui ha fatto abbattere un loro aereo, con conseguente morte dei due piloti.
        Invece adesso da vivo e vegeto è un’autentica spina nel fianco di NATO ed UE, i quali anche loro sono costretti ad augurarsi che possa vivere il più a lungo possibile

    • paolinks

      in effetti

      altrimenti non si spiega come Erdogan sia riuscito contemporaneamente a spalare letame su UE e Russia

      a meno che non voglia mettersi tutti contro, dev’esserci per forza qualche accordo e una parte di queste sparate di Erdogan fanno parte del teatrino

      il problema e’ capire quale parte! siccome i profughi verranno buttati su di noi, penso che il problema ci tocchi molto da vicino

  • ultor

    scheggia impazzita? erdogan è tutto tranne che pazzo, sta solo alzando la posta con la nato e israele; se vuoi vedere un vero folle guarda a oriente, corea lato nord, è da lì che può iniziare il caos

    • Gianox

      Non sono d’accordo. Anzi, io penso che Erdogan sia proprio un coglione oltre che scheggia impazzita.
      Alzare la posta in gioco con NATO ed Israele significa solo una cosa: morte per la Turchia. Erdogan pensa di essere furbo. Lo pensa perché gli europei, anziché fare quello che dovrebbero fare, succubi della NATO come sono, gli lasciano fare di tutto. Ma la Turchia è solo una pedina su uno scacchiere dove sono altri a fare le mosse che contano.
      Se fosse furbo, di ciò se ne sarebbe già reso conto quando a luglio hanno tentato di fargli le scarpe. Neanche lui si aspettava un golpe e penso veramente che se la sia cavata perché fu avvertito da Mosca, che evidentemente allora aveva motivo per correre in suo soccorso. Questo dimostra che Erdogan è sempre stato vulnerabile.
      Ma oggi Erdogan si sta indicando tutti: americani, russi, europei…
      La prossima volta potrebbe non andargli tanto bene. Ma soprattutto, la prossima volta che fa uno sgarbo i russi questi potrebbero fargliela veramente pagare.

      • cenzino fregnaccia pettinicchi

        Concordo, aggiungo che il coglione turco probabile abbia qualche intrallazzo con il terrorismo che opera in europa.

        • Franco Maraschi

          Mah, e’ un avventuriero, ci prova…del resto cosa ha da perdere? La pelle e il potere, cose che sono sempre a rischio li, tutti i giorni.

      • ultor

        il turco è un criminale ma non un pazzo, sa che la russia lo vuole a tutti i costi per mantenere l’equilibrio nella regione, allora ricatta la nato alzando la posta per tradire putin; il pallino in mano ce l’ha lui, mentre la merkel non sa che pesci pigliare e sta cedendo al ricatto: altri soldi per erdogan in arrivo. Ricapitolo a grandi linee: la nato e israele vogliono la guerra con putin e/o la sua sostituzione, la germania non vuole la guerra ma solo il dominio sulla russia, la turchia vuole la siria e l’iraq che però interessano anche alla nato e israele, ergo americani e israeliani pensano di destabilizzare la situazione stuzzicando la corea del nord e fomentando qua e là l’odio interetnico e interreligioso.

        • Gianox

          Potresti aver ragione, ma il punto è che nessuno si può permettere di ricattare NATO, USA, Russia od Israele senza incorrere in spiacevoli conseguenze.
          L’errore che commette Erdogan, a mio avviso, è proprio questo: pensare di potere farla franca, dopo essersi inimicato le potenze che realmente comandano in questo mondo.
          Erdogan si comporta come se la Turchia fosse alla pari di USA, Israele e Russia. Invece, la Turchia è solo una pedina manovrata dalle vere potenze, che le sono immensamente superiori.
          In una certa fase, ti può andare bene: sfruttando i contrasti tra le varie super potenze, riesci a conseguire obiettivi di corto periodo.
          Ma nel medio-lungo periodo, seguitando in questa politica, non farai altro che inimicarti qualche pesce grosso che alla fine ti farà fuori.
          Erdogan non è furbo, è solo incosciente. Sta preparando da solo il terreno per la propria disfatta. E’ solo questione di tempo prima che qualcuno, alla prima occasione, gliele faccia pagare tutte, una per una.

          • ultor

            mah, purtroppo non è stupido, ha dalla sua il fanatismo religioso e la posizione strategica tra europa e israele che ne scongiura un eventuale conflitto; tratta sottobanco con putin e la merkel e ha dimostrato di sapersela cavare in tutte le situazioni. se ha scelto bene i suoi uomini può durare e soprattutto allontanare una guerra mondiale; per ora il destino del mondo è nelle mani sue e di putin

          • Gianox

            Erdogan non sarebbe stupido di suo, ma è dotato di un ego eccessivo, è troppo ambizioso, si sopravvaluta ed è accecato dalla bramosia di potere.
            Prima o poi, farà una mossa avventata. Anzi, una l’ha già fatta. Ha fatto abbattere il Sukhoi. La Russia ha reagito attraverso una serie di ritorsioni economiche che hanno spossato l’economia turca. Quindi Erdogan ha già fatto qualcosa di stupido. Ma non ha imparato la lezione.
            Non apprendere dai propri errori è tipico degli stupidi. Come dicevo, in realtà non credo che Erdogan sia veramente stupido, ma fa cose stupide perché troppo sicuro di sé ed accecato dalla bramosia di potere.
            Per uno come lui vale quel detto che recita che chi troppo vuole nulla stringe.

          • TheoGattler

            E come ha reagito Putin ?
            Probabilmente salvandogli la ghirba lo scorso metà Luglio… fa un po’ tu.
            Certo, poi concordo che sicuramente per Putin sia stato meglio averlo ancora vivo, visto che continua ad essere una spina nel fianco per NATO ed UE.
            No, per il momento il vento spira dalla parte del Dragone, e lui ne sta approfittando appieno.

          • Paolo

            Sono d’ accordo anche io con la sua opinione.

            Erdogan è consapevole di rivestire, in questa fase critica, un ruolo chiave, e cerca ovviamente di approfittarne per ottenere più vantaggi che può.
            Solo che, come hai scritto lei, si sopravvaluta eccessivamente, così come sopravvaluta le reali possibilità del suo paese che è sì una potenza locale, ma non certo una GRANDE potenza in grado di interloquire con un piede di perfetta parità con gli altri colossi.

            A mio avviso, è proprio la sua politica che – oltre ad essere eccessivamente smaccata, tanto che penso ormai lo abbiano capito tutti che gioca a fare il voltagabbana, cercando sempre di fiutare il vento ed accordarsi con il miglior offerente del momento – è la sua politica che, dicevo, è troppo antiquata.

            Erdogan si perde a cercare vantaggi, possibilità di ingradimenti ed acquisizioni, opzioni su territori, eccetera, ancora come se fossimo nell’ epoca del “Risiko” settecentesco-ottocentesco, quando le potenze europee la facevano da padrone e le alleanze e gli scacchieri si modificavano con una certa periodicità.

            Personalmente, ritengo che data la attuale congiuntura politica, economica e militare, caratterizzata da una estrema pericolosità ed instabilità a causa di alcuni degli “attori” – cinicamente intestarditi a voler destabilizzare l’ area mediorientale a tutti i costi a costo di far scoppiare un conflitto – il ruolo di Erdogan dovrebbe essere quello di lavorare seriamente nella direzione opposta, collaborando con chi invece lavora per mantenere tale area più stabile possibile.

            So benissimo che, ovviamente, dato il personaggio in questione, l’ ipotesi che ho appena esposto non si verificherà assolutamente.

          • Etrusco

            È corretto dire che la Turchia è l’area chiave di tutto,ma il fanatismo religioso non ti protegge da eventuali e sfortunate “malattie”.
            Dopodiché potrebbe insediarsi un governo più moderato se visto da est o addirittura incendiari tutto se visto da ovest….. ma non credo che continuando così vada molto lontano.

          • TheoGattler

            In questo momento, una qualsiasi persona nei panni di Erdogan, a capo della più importante potenza NATO in area medio orientale, può permettersi di fare il bello ed il brutto cattivo tempo sia con la NATO stessa che con Putin….
            In questo momento, una qualsiasi persona nei panni del presidente della Turchia, può al contempo permettersi di ricattare come e quando vuole l’intera UE poiché da un momento all’altro potrebbe inondarci con una marea di clandestini che non siamo minimamente in grado di respingere.
            E proprio questa è la polizza vita che Erdogan ha stipulato con gli U$A (meno che con Putin…).

    • davide

      ok! non pazzo ma politico del cazzo.
      quello certamente….

  • maboba

    Merdogan non riconosce l’annessione della Crimea, giudicata una grave violazione del diritto internazionale? Allora Cipro?
    Questo qui proprio è un p……
    Pensare che la Merkel e la UE ancora si fanno ricattare

  • redfifer
    • cenzino fregnaccia pettinicchi

      Chissà la sua animaccia dove sta andando.

      • thomas

        spero,mi auguro(è un pensiero mio,non mi permetterei di prevaricare il Giudizio),affan’culo per l’eternità!

      • TheoGattler

        Da NESSUNA PARTE, visto che TUTTO finisce con la morte.

        • cenzino fregnaccia pettinicchi

          Chissà. 🙂

          • TheoGattler

            Guarda, ogni giorno che passa, mi convinco sempre di più del fatto che quando noi uomini comprenderemo che avere bisogno di dio (un qualsiasi dio) non è un bisogno solo inutile, ma dannoso, sarà troppo tardi per guardarsi allo specchio.
            Buona serata

          • cenzino fregnaccia pettinicchi

            Rispetto la tua idea. A presto.

          • TheoGattler

            Anche io rispetto la tua, pur ovviamente non condividendola.
            Io aborro qualsiasi tipo di imposizione, che alla fine si sono sempre rivelate controproducenti, preferendo invece la dialettica ed il confronto.
            A presto.

          • deadkennedy

            non so la fisica potrebbe rivelarci che alcune verità in effetti non sono quelle che crediamo… staremo a vedere

          • TheoGattler

            Perché mi sapresti suggerire qualche altro metodo di indagine ?

  • Nabir Obar

    C’è anche la questione dazi sul grano e poco fa questa notizia
    https://it.sputniknews.com/economia/201703204227684-turchia-restrizioni-prodotti-agricoli-da-russia/
    Erdogan voleva poi commerciare, scambiare i prodotti con lira turca-rublo, ma da quando gli è stata sbarrata la strada in siria, tutti questi progetti stanno naufragando, all’ultimo incontro di astana si è anche messo contro
    http://en.farsnews.com/newstext.aspx?nn=13951225001257

  • Diego

    Ma figurarsi se erdogan può riconoscere il referendum della crimea con il casino dei curdi in turchia….
    Secondo me farà come con l’abkazia, nessun riconoscimento ufficiale, ma se va bene agli abkasi (che son etnici turchi) va bene anche a lui… stesso discorso per la minoranza turca in crimea

  • –<>– –<>–

    Grande festa oggi all’inferno.
    È arrivato David Rockefeller …

  • Le armi israeliane vengono rintuzzare dai fondi di magazzino russi.

    • Giovanni Netto

      e ce li ha anche la CIna…….

  • peodiguerra

    Leggersi I SETTE PILASTRI DELLA SAGGEZZA di Lawrence scritto un secolo addietro,per capire (o meglio dire non capire)il medio oriente e la mentalità arabo musulmana.
    Poi che gli inglesi e gli occidentali tutti hanno fatto casino nell area,questo è un altro discorso.

    • deadkennedy

      Libro decisamente noioso e per certi aspetti anche inutile in questi casi vale di più la saggezza latina TABULA RASA a tutti i livelli e molti problemi sarebbero già risolti da tempo. Questo esteso anche caucasici akenhaziti per primi (rockeffeler per capirci)

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi