Turchia, Olanda e Scontri Diplomatici. Qualcosa non Quadra.

Di FunnyKing , il - 57 commenti

Non so a voi, a me qualcosa non quadra affatto. Come noto dopodomani si apre una triplice di appuntamenti elettorali che potrebbero frantumare l’Europa, specie il secondo quello Francese.

In mezzo a questo “momento delicato” improvvisamente alcuni stati europei, del nord, fanno di tutto per provocare Erdogan, il quale in pieno deliro da neo Saladino, ha reagito scomposto, troppo scomposto. Ricordiamocelo, per quanto questionabili, i comizi elettorali in Europa animati da ministri e vari dignitari Turchi (pro Erdogan) per l’instaurazione di un presidenzialismo spinto non hanno mai costituito un problema vero di ordine pubblico.

E dunque i divieti culminati con l’inaudito divieto di atterraggio in Olanda del Ministro degli Esteri Turco a me puzzano molto.

Tutta questa retorica da bar sport da parte Turca e le risposte insolitamente dure, troppo dure da parte delle autorità europee portano voti alle formazioni anti europee e nazionaliste, io non ho nessun dubbio su questo. E non posso credere che una cosa così macroscopica non poteva essere prevista.

E lo è stata. Certo che è stata prevista.

Io penso  che una parte di classe dirigente europea la rottura dell’Europa e dell’Euro la voglia, la voglia eccome. E guarda caso il casino è partito dal Nord Europa.

Siate consapevoli e attenti al cetriolo. Quella gente, intendo quelli del nord europa, giusto o sbagliato un piano ce l’hanno sempre.

p.s. e non escludo che in tutto questo lo stesso Erdogan sia parte in commedia, fa gioco anche a lui un bel neo nazionalismo

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Peppino Prisco

    magari!!! dai che vince Wilders 🙂

    • TheoGattler

      Mah… alla fine è tutta acqua per il suo mulino.

  • Albert Nextein

    Erdogan, forte coi deboli e debole coi forti.
    Va trattato di conseguenza.

    • AnonimoSchedato

      Mi sembra valga per tutti i politici.

  • gianni

    questo casino potrebbe essere orchestrato perche’ siccome la turchia sta con la russia e la russia va odiata , sanzionata e attaccata anche la turchia va odiata , sanzionata e attaccata

    • Fabrizio Bertuzzi

      mi sa che parte tutto da piu’ lontano ed oggi ci troviamo in mezzo al programma.

    • TheoGattler

      Ti sfugge il fatto che la Turchia è il più importante alleato NATO nella regione….

      • gianni

        Vero , ma non si capisce da che parte sta

  • Lucaf

    anche a me puzza di farsa, magari solo per cercare di rubare voti ai nazionalisti dati per possibili vincitori.

    • mau

      Cioè il contrario di quel che viene detto nell’articolo

      • Lucaf

        e quindi? ti spiego meglio? Non potrebbe essere che tutto questo improvviso astio nei confronti della turchia sia solo una mossa dei partiti al governo per non perdere le elezioni facendo vedere di essere anche loro dei duri? secondo fk queste mosse faranno prendere consensi ai partiti nazionalisti, ma forse chi le ha messe in atto spera nel contrario, no?

        • TheoGattler

          Sicuramente, ma secondo me Geert Wilders, la Le Pen e Salvini avranno le mani spelate dal tanto che se le sono già sfregate.

  • Fabrizio Bertuzzi

    Il massone Erdogan, Hathor-Pentalpha e i ragazzi dell’Isis.
    http://www.libreidee.org/2016/07/il-massone-erdogan-hathor-pentalpha-e-i-ragazzi-dellisis/

  • Non vedo nessuna dietrologia.
    Wilders avrá la maggioranza dei voti, ma per via del proporzionale puro non potrá essere a capo di una coalizione di larghe intese. A meno di grosse sorprese.

    Rutte, l’attuale premier, cerca di recuperare terreno facendo il duro.
    Ci sono parecchi turchi in Olanda, ma in genere non creano problemi, anche se interi quartieri di Amsterdam ormai sono popolati da turchi e gli olandesi autoctoni sono una sparuta minoranza.

    Gli olandesi si sono semplicemente stancati. E anche se la Turchia é un importante mercato per l’Olanda, sono stanchi di farsi mettere i piedi in testa in nome di una assurda accoglienza imposta dalle norme UE.

    • Fabrizio Bertuzzi

      il popolo c’ha da lavorare, fare shopping nel tempo libero e quel che rimane su facebook.
      non ha certo tempo per pensare a ste cose.
      per farli muovere (alcuni, non tanti) bisogna organizzargli la festa.

    • Lorenzo

      Wilders non avrà la maggioranza

  • Altai

    il triste affronto dei giorni scorsi sarà pagato a caro prezzo, è solo l’ Europa a perdere da un allontanamento della Turchia.

    • Frank P

      Ma a voi turchi Da dove viene tutta sta boria? Che volete? Chi siete per dare lezioni agli altri? Le uniche cose che sapete fare bene sono genocidio e pulizia etnica. Gli 800 Martiri della mia Terra sono sempre li a ricordarmi di questo.

      • TheoGattler

        Don’t feed the troll Frank P… io quel cerebroleso di Altai l’ho già bloccato da diverso tempo.

        • Altai

          primitivo…elettore di Salvini ?

      • Fabio Rubino

        e il kebab dove lo metti 🙂

      • Altai

        diamo lezioni perchè siamo in grado di poterle dare. Adesso fate gli spiritosi ma i figli dei vostri figli vedranno quello che io dico ora
        .

  • mau

    Semmai é per danneggiare i nazionalisti non per favorirli sottraendo loro una parte di voti

  • Fabrizio Bertuzzi

    noi facciamo fatica ad analizzare un orizzonte temporale di un paio di anni (di solito ci limitiamo al gossip del giorno), questi fanno piani almeno decennali, per capirli bisogna cominciare a pensare in lungo.

  • killerclown

    >E dunque i divieti culminati con l’inaudito divieto di atterraggio in Olanda del Ministro degli Esteri Turco a me puzzano molto.

    hahaha, che mangime per il bestiame complottardo che è ‘sto articolo. il nostro fk sa benissimo che la questione è molto semplice invece. ministri turchi che fanno propaganda elettorale per questioni turche sul suolo olandese prima delle elezioni olandesi sono pura acqua limpida al mulino di wilders. rutte c’ha messo la pezza che poteva mettere in una coincidenza di circostanze per lui molto sfavorevoli.

    # traffico sito in caduta:)

  • Austrian school

    Magari il partito attualmente al governo in Olanda sente il fiato sul collo dei partiti anti immigrati, razzisti, populisti, xenofobi, anche figli di cagna ma che possono fare il pieno di voti. Forse hanno deciso anche in Olanda di fare finta di opporsi ai turchi (mamma li turchi sarà conosciuto anche li come detto) e strappare qualche voto ai nazisti dei tulipani.
    Alla fine sono perfettamente d’accordo che è tutto un teatrino che serve anche ad Erdogan.

    • TheoGattler

      Concordo, ma a mio avviso ciò non potrà che essere del tutto controproducente.

    • milano1954

      Wilders non è affatto nazista, anzi sta bene attendo a non “confondersi”: bandiere di Islaele, tesi progressiste ecc ecc

      • Austrian school

        Conosco bene le posizioni di WIlders e del suo Partito delle libertà. E’ profondamente anti nazista ma da molti viene additato delle peggiori colpe. Il risultato elettorale presenterà sorprese agli olandesi e agli europei.

  • Lucio

    A parte che trovo ridicolo che esponenti politici stranieri vadano in un Paese a fare comizi.

    Comunque questo svegliarsi dei governi del nord, a mio parere, non è altro che un fare qualcosa di gradito ai popoli per far credere che non sia necessario votare i partiti che veramente vorrebbero fare qualcosa.

    • Ronf Ronf

      Esattamente come gli italiani all’estero hanno diritto di votare per le elezioni di tipo politico nazionale (Parlamento nazionale e Parlamento europeo, quindi tutti i vari referendum nazionali), lo stesso diritto lo hanno i turchi presenti in tutta Europa

      • Lucio

        Premesso che per me il diritto di voto ai residenti all’estero pare una minchiata, non parlo di voto ma della propaganda. La leggano da TV e giornali ed internet ma i comizi per me dovrebbero essere banditi.

        • Ronf Ronf

          Ok, ma la Boschi ha fatto il giro di tutto il mondo per il famoso referendum e quindi Erdogan, giustamente, ora pretende che i suoi ministri la imitino…

          • Lucio

            Infatti fosse stato per me la Boschi se ne sarebbe restata a casa.

    • milano1954

      i comizi fra gli emigranti si sono sempre fatti da che mondo è mondo, anzi credo che siano specificamente regolati da accordi internazionali: ma la congrega globalista asservita alla merkel (in Europa) di questi dettagli se ne frega…Qui c’è in ballo un referendum a cui erdogna tiene e quindi… per inciso Erdogan in questo periodo pare andare meno di moda a Riad e dintorni, anche perché si è convinto a smettere di proteggere la politica criminale dell’Occidente in Siria e quindi…attentati, omicidi politici, sgarbi vari, ecc e cc

      • gianni

        Bella chiave di lettura

  • gianluca pointo

    quelli del nord, noi semo sudisti, e ce puzzano i piedi, comunque sarà quel che deve essere, come è sempre stato…

  • TheoGattler

    Ti rimando ad un post qui sopra…

  • TheoGattler

    FK, un vecchio adagio popolare sentenzia che Dio fa impazzire chi vuole mandare in rovina…. io non credo a nessun complotto; ma semplicemente al fatto che oramai la classe dirigente (o almeno qualcuno di loro) che in questi ultimi trenta anni ha imposto alle popolazioni europee questo folle delirio immigrazionista senza nessun ‘se e ma’ si sia accorta improvvisamente di aver perso completamente il contatto con la base popolare ma, allo stesso tempo, sanno di non essere assolutamente in grado di fermare la folle corsa verso la quale hanno lanciato questa macchina con la loro criminale ideologia.
    Alla fine ciò spiegherebbe anche il nervosismo con cui cercano di imbavagliare l’informazione su Internet.

    • Ronf Ronf

      No, caro: si tratta solo della “tecnica alla Berlusconi”. Fare il destro in campagna elettorale, rubare voti alle destre vere e usare questi voti per eleggere i centristi filo-montiani come parlamentari. FI alle Europee 2014 gridava contro la Germania, ma poi fu eletta la filo-tedesca Lara Comi e Fratelli d’Italia è finito sotto la soglia

      • TheoGattler

        o CANCELLI QUEL POST IDIOTA, E MI PORGI DELLE SCUSE, OPPURE TI BLOCCO… VEDI TU.

        • Ronf Ronf

          Ti consiglio di cancellare questo grido isterico. Sotto ho spiegato meglio cosa intendevo dire. Pensavo che quella battuta si capiva da sola, vabbè

  • Ronf Ronf

    Funnyking mi sa che non capito un tubo: non offenderti, ma secondo me tu hai lasciato per strada alcuni dettagli. Rutte alza i toni contro Erdogan perchè spera di rubare voti a Wilders. “Vedete gente? A che serve votare Wilders quando invece hai Rutte che sta al governo e va contro ad Erdogan? Se voti per Wilders, favorisci la sinistra perchè sappi che nessuno si alleerà con lui e quindi tu, votando Wilders, indebolisci Rutte”. Questa è la stessa tecnica che ha usato Berlusconi per distruggere la destra italiana (gli ex AN), i trucchetti sono sempre gli stessi: il partito iscritto al PPE (Berlusconi e Rutte) durante le campagne elettorali si sposta a destra per succhiare voti ai partiti di destra (la Meloni e Wilders). Una volta rubati i voti alle destre, che cosa succede? Che i partiti del PPE non fanno politiche di destra e quindi i partiti di destra o rimangono sotto lo sbarramento (la Meloni alle Europee 2014 per colpa della censura di Mediaset non ha potuto allearsi in Europa con i Tory inglesi e il PIS polacco) oppure rimangono all’opposizione (Wilders).

    • milano1954

      infatti Rutte sta ringhiando per “dimostrare” che la congrega di cui fa parte tutela i sudditi europoidi come e meglio di qualsiasi Wilders. E così facendo fa “incazzare” Erdogan, che così ha una buona scusa per aprire le porte dell’Europa a qualche milioncino di sefarditi e waabiti vari. (tanto i 6 mdi dalla UE se li è già presi e sono serviti ad aiutare frau Merkel pre campagna elettorale). Quindi i finanziatori dei padroni della Merkel (i sauditi e qatarini che sponsorizzano gli USA) sono felici e contenti e continueranno l’invasione dell’Europa. I turchi in Europa non sono mai stati un problema per nessuno…e i comizi elettorali si sono sempre fatti.
      A proposito, i 6 mdi regalati ai turchi per aiutare la Merkel, chi li ha pagati? in buona parte Italiani, spagnoli. greci e Portoghesi …ecco a chi fa comodo la UE

    • Lorenz85

      e riguardo all’accoglienza forse pensano che la gente preferisca l’imitazione all’originale?
      i giochini che dici tu hanno funzionato in passato ma le elezioni recenti mostrano che sono cartucce bagnate

      • Ronf Ronf

        Il giochino di Berlusconi contro le destre eredi del MSI-AN è funzionato in passato e stai sicuro che funzionerà di nuovo (vedi il “Security Day” di FI)

  • luis

    devo essere d’accordo con Funnyking, anche secondo me è esagerata la reazione europea. Fino a ieri “accogliamoli tutti a casa nostra, anzi di più” e di punto in bianco non gli è consentito di fare un comizio e si alzano i toni. C’è qualcosa che non va, si vede lontano un miglio.
    Può essere che i vari partiti dell’accoglienza tuttora in carica sentano puzzo di reazione popolare e vogliano inscenare il pugno duro contro il turco, oppure che ci sia sotto una nuova estorsione da parte di Erdogan: pugno duro gli uni contro gli altri per poi addivenire ad un accordo che avevano già deciso prima, con ulteriore massa di soldi verso Ankara. La merkel gli aveva già accordato un sacco di soldi europei, neanche fossero stati solo dei tedeschi sti soldi e nessuno degli altri governi a chiederle conto !

  • nathan

    C’è del marcio in Danimarca.

  • Forza-Karolina

    Per me l’Olanda ha fatto non bene ma benissimo. Se davvero vogliono una rottura della UE basta che impongano il licenziamento di qualche milione di statali e l’adeguamento al contributivo delle pensioni nella terronia meditettanea. Non ci vuole molto sinceramente.

  • Ah, saremmo noi europei a provocare Erdogan???

    Ma dai…

    Ma altro che farsi la faccia con boccuccia a culo di gallina, scandalizzandosi per aver impedito ai turcotti di atterrare nel proprio paese (che per inciso e senza dover essere spiegato – ha tutto il diritto e il dovere di ricevere chi cazzo vuole…)

  • Mikahel

    Troppi film

  • ws

    Bisogna sempre seguire “la pista dei soldi “. Ora il “sistema” sta su una gigantesca bolla del debito sempre più rigonfiata , ma presto o tardi questa dovra’ COME SEMPRE esplodere, e per non farsi travolgere dallo “scoppio” ( anzi addirittura per “coglierne l’ opportunita’” ) i “fabbricanti del credito “hanno una ricetta classica : guerra.
    Pero’ il “pisquano di turno” stavolta dovrebbe essere la russia e non la ” solita ” germania,; ma la russia non abbocca e il tempo stringe . In questo caso una buona soluzione B , rispetto alla “solita” soluzione A ( una grande guerra in europa ) sarebbe una “grande crisi” in europa, e magari incentrata ancora sul solito “pisquano” , sempre perfetto nel ruolo del ” cattivo” .

    • deadkennedy

      La.russia non ha proprio l’esigenza di abboccare…. nonostante le provocazioni. Se si muoverà saranno grossi caxxi per tutti. Putin per il soggetto che è una spanna sopra gli altri leader politici che in definitiva sono delle mezze calze

  • gbrunner

    E’ un’ammuina che si fa pochi giorni delle elezioni, per far credere ai cittadini che non sia necessario votare i partiti definiti “populisti” per far cambiare le cose. Ed allora pochi giorni prima delle elezioni in Germania si annuncia che per gli immigrati clandestini verrà stabilito un tetto massimo; prima delle rielezioni per il presidente austriaco si annuncia l’erezione di una, in realtà, inesistente rete al confine col Brennero.

    E prima delle elezioni olandesi, si fa credere che l’Europa ha finalmente deciso di tener testa al rais turco.

    • ws

      In effetti in austria ha funzionato ; ma è un ” trucco” di corto respiro che attraverso la distruzione del giocattolo democratico come “cattura consenso” dei “sudditi” , garantisce prossime e grosse crisi socio-politiche. E non credo che LORO non lo abbiano previsto.

  • MaAncheNo

    “E se facessimo finta di fare quelli che si inalberano contro Erdogan per togliere qualche voto a Wilders?”

    “Ottima idea Mark. Chiama Recep che ci mettiamo d’accordo”

  • marcoferro

    se fosse un trucco è difficile che funzionerebbe. la gente è troppo esasperata per cascarci. vive sulla propria pelle l’insicurezza, l’invasione islamica, l’abbassamento del salario e del suo potere d’acquisto. lasciando perdere i sondaggi che si è capito ormai che non contano nulla, nella penombra della cabina elettorale l’elettore voterà chi gli garantirà le condizioni di vita di prima…un poco come trump che a parole nessuno voleva votare perche ci si vergognava e poi quando erano da soli e senza che nessuno li guardasse…

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi