ALZO LE MANI PER SUONARLE AI CIALTRONI

Di JLS , il - 39 commenti

Le mani si possono alzare per arrendersi, oppure per darle di santa ragione. L’esito dipende da alcune variabili comuni e pubbliche, e allo stesso tempo da molte altre di carattere personale e privato. Sulle seconde nessuno può permettersi di sindacare o disquisire.

Solo per le prime variabili, sostengo che le mani dovremmo giusto alzarle adesso, per intontire di schiaffoni e coprire di sputi i mezzibusti del video, i loro colleghi della carta stampata, e tutto il loro armamentario che offre ininterrottamente una valanga di menzogne, stupidaggini e superstizioni.

I tempi sono favorevoli, il processo di sgretolamento di tutta la piramide statalista demokratica è uniformemente acccellerato come ci hanno insegnato in cinematica, e questo aumenta l’efficacia e la penetrazione di messaggi che siano coerenti con la lotta alle minchiate gigantesche che da 70 anni a questa parte il sistema farlocco fondato sulla kostituziona più belha del monto, ha prodotto e spacciato per soprannaturali, ammettiamolo pure con un discreto successo. Ma i nodi vengono al pettine e il diavolo ottimo costruttore di pentole è notoriamente un cretino che non sa produrre i coperchi e ne ignora persino l’esistenza e la necessità. Ecco quindi, che escludendo i motivi e le variabili personali, mi permetto di incalzare FK per alzare le mani, ma non certo per la resa.

Vengo subito al dunque.

Trasformiamo o integriamo gli articoli di RC con un canale you tube dove lanciare due edizioni di un notiziario lampo. Ho già il titolo: FANKULO TIGGI. Alla domenica l’edizione FANKULO ROTOLONES, dedicata alla carta igienica dei giornalones.

5 minuti al mattino per sputtanare le notizie date la sera prima

5 minuti alla sera per sputtanare le notizie date al popolo di cialtronia, durante la pausa pranzo.

Alla domenica, 10 minuti dedicati alle minchiate della settimana mandate in edicola dai correriones, dai 24ore e dai repubblikanes e da tutta la combriccola di scribi repubblikani.

Sono talmente grandi e traballanti le minchiate spacciate tutti i giorni come verità soprannaturali dai tg_minchia_tagLioti.it, che non ci vuole certo una task force di redazione per sputtanarli di santa ragione e renderne manifesta la cialtronaggine.

5 sole notizie, scelte tra le più macroscopicamente farlocche, 1 minuto per notizia, sputtanamento totale con 45 secondi di testo (effetto pugni e cazzotti) e 15 secondi finali di satira e derisione (effetto sputi di vergogna).

Ora qualcuno dirà c’è già striscia la notizia, le iene. Macchè !! sono tutti allineati, apparentemente sconfessano molte cose del sistema, ma a una rapida analisi, sono la stampella che il sistema stesso concede per perpetuarsi. Tipo Crozza o Sgarbi, degli apparenti satiri il primo, spaccapalle il secondo, assolutamente funzionali al sistema. Tanto che li fanno andare in onda infatti. Impegnati come sono in parlamento con le fake news di FB e internet che non sono controllabili dall’apparato.

Dai FK, pensiamoci seriamente. Mi candido personalmente per i 15 secondi, e ogni tanto anche per i 45. Vogliate scusare il verbo candidarsi che ho utilizzato, è una puttanata. Ogni tanto capita anche i liberari.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi