In Borsa è Tutto Finto, il Caso Shanghai

Di FunnyKing , il - 20 commenti

Tanto per ribadire quanto siano leggermente manipolati i mercati, merita qualche parola la borsa di shanghai :

Le autorità cinesi hanno deciso che la massima perdita giornaliera è 1%

E ogni tentativo di chiudere peggio vede l’arrivo di manone con soldi infiniti.

Tutto sommato preferisco la sfacciata trasparenza dei Cinesi rispetto al finto libero mercato americano (vogliamo parlare delle quotazioni di Tesla, Amazon, Uber …o delle società petrolifere che estraggono shale oil in perdita? si si libbbbbero mercato come no,)

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Phobos88

    Si vedono le
    stesse anomalie in moltissimi altri mercati, ma allora mi verrebbe da chiedere
    quale è línterpretazione di tale osservazione… sappiamo più o meno tutti cosa(chi)
    e perchè agisce in questo modo, ma ci sono tante idee diverse sul come e quando(o
    in conseguenza di cosa) finirà…
    Sarà tutto inesorabilmente ma lentamente schiacciato dal peso della composizione
    demografica della popolazione, del debito pubblico e privato, delle sparute ma
    sempre più frequenti “ribellioni” dei popoli (che 9 volte su 10 danneggiano il
    mercato globalista), fino al punto in cui questi interventi e falsificazioni che
    oggi vediamo saranno troppo costosi?
    Oppure è più probabile che tutto il castello di carte crolli in modo esplosivo (a maggior
    ragione perchè oggi gli operatori nei mercati sono praticamente disabituati ai
    cicli, operando da 10 anni quasi in un mercato drogato e falsificato), in seguito
    a un evento diciamo “drammatico” ma periferico, facendo saltare tutto come una
    goccia di Rupert?

    • Peppino Prisco

      tutte stupidaggini. ci sono troppi soldi in giro e da qualche parte li devi pur mettere! o decidono di eliminare le valute correnti oppure la borsa rimarrà sempre a questi livelli.

      • Phobos88

        scusa tutte stupidaggini quali, esattamente?

        • Ronf Ronf

          Lui intende dire che, ad esempio, con il QE di Draghi si stampa molto denaro che da qualche parte (es. in Borsa) deve andare…

          • Phobos88

            Non sto capendo, se uno risponde sotto a un commento esordendo con “tutte stupidaggini”, ci si aspetta che dopo l’argomentazione confuti il commento a cui risponde… l’affermazione su Draghi che stampa a manetta (ammesso che sia quello il senso del suo commento, oltre a essere cosa super nota a tutti qui dentro) in che modo va contro a quanto ho commentato io? Per questo mi sono chiesto se quel “tutte stupidaggini” fosse rivolto a altri/altro… perchè la sua affermazione non andava contro a nulla di quello che avevo scritto io, è come se tu scrivessi “il cielo è blu” e io rispondessi “stupidaggini, le mele sono rosse”

          • Ronf Ronf

            Tra te e l’altro utente ci sono DUE ORE differenza, magari lui è uscito. Guarda la cronologia… tra me e te invece ci sono solo 6 minuti di distacco.

  • Austrian school

    Finché durerà perché non approfittarne?
    E poi potendo le Banche Centrali creare moneta elettronica all’infinito per acquistare ciò che gli pare (eccetto l’oro diceva Draghi e chissà perché) perché dovrebbero fermare la catena di Sant’Antonio?
    E’ davvero difficile prevedere quando il giochino salterà in aria, molto probabilmente durerà a lungo.

    • Angel

      Non vedo perchè dovrebbe durare “a lungo”. Considerando che tutto è manipolato, probabilmente anche la data di scadenza è già stata fissata. E detto tra noi: che cosa significherebbe “a lungo”? 1 anno, 2 anni, 10… ?

  • davide

    finalmente il Funny King è tornato…

  • Cruciverba

    E’ tutto finito nel 2008 ma in questi anni stanno toccando vertici di fantascientificità che nemmeno Asimov avrebbe saputo immaginare . Finchè stampano e non ci sono guerre valutarie aperte e sanguinose la baracca sta in piedi .
    Il problema è che prima o poi le guerre valutarie che già sono presenti in sordina diverranno aperte e sanguinose perchè Russia e Cina ne hanno abbastanza del dollaro ( non avrebbe senso altrimenti continuare a comprare oro e scaricare T-Notes ) . La Verità è che gli elementi del disastro sono innescati e aspettano solo un evento trigger .
    Chi sarà a fare saltare il banco e quando avverrà rimarrà un mistero .

    • luis

      D’accondissimo
      è anche per questo che si seminano focolai in tutto il mondo (per distrarre, mostrare i muscoli e puntellare wall street con la military economy, visto che la fed non sa più che pesci pigliare)

  • mario

    prima di metterli in tassi negativi meglio le borse

  • Massimo Decio Meridio
  • Österreicher

    Ti sei scordato apple a 140$.

  • Lucio

    Oramai è come giocare con la Sisal, scommettono su tutto.

  • johnny rotten

    Beh, è almeno da quando i rothschild hanno ottenuto il diritto di signoraggio dalla corona inglese che i mercati sono manipolati, altrimenti ma solo per fare un esempio come avrebbe potuto una software shit house come microsoft diventare monopolistica e rendere uno zombie come bill gates l’uomo più ricco del mondo, anche se solo su carta, anzi su cartaccia?

  • Albert Nextein

    Siamo nel mito.
    In futuro si parlerà di tutto questo, per decenni.
    I decenni che serviranno al mondo per uscire dalla miseria seminata da governi, banche centrali e commerciali.
    Una situazione leggendaria.
    Tutti fanno di tutto, per il peggio.
    In un vortice discendente senza scampo.

  • Sandro

    Beh….insomma….non importava andare fino a Shanghai per rendersene conto……basta seguire per una mattinata i grafici in tempo reale (…anzi…delay di 1 minuto…) su Fineco o altra piattaforma simile, specialmente in questi giorni ed i volumi degli scambi minuto per minuto per accorgersi che c’è una regia: “signori si sale…signori si scende”. Facile puntare su una direzione piuttosto che l’altra se sei tu che decidi quale sarà la direzione….non so se mi spiego….poi, attribuire le salite o le discese a questo o a quel pretesto, non è certo un problema.
    La cosa da fare, tuttavia, non è indignarsi ma cercare di imparare ad approfittarne, perchè nella consapevolezza che è tutto finto c’è la naturale conseguenza che il “caso” non c’entra una beata mazza, sempre e comunque di criterio si tratta, Difficile, ovvio, ma comunque non è la roulette del casinò.

  • marcoferro

    concordo con il post, i mercati sono manipolati, come anche lo spread. basta guardare chi sono gli azionisti delle agenzie di rating, gli stessi delle grandi banche. fanno il bello e il cattivo tempo. le tre agenzie fungono da braccio armato delle banche. appena ordinano di togliere una A come per esempio alla francia mi sembra l’anno scorso o due anni fa, che succede ? che la Francia per restituire i soldi presi a prestito, l’euro, devono pagare più interessi.
    questa spirale la possono interrompere solo politici con la spina dorsale che facciano le leggi necessarie a contrastare quel potere immenso di chi crea i soldi. la moneta deve essere dei cittadini e libera dal debito.

  • massimo

    meglio i cinesi degli americani a guidare la corriera , storicamente dimostrato

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi