Gabriele Del Grande: illuso o colluso?

Di Nuke The Whales , il - 17 commenti

Del Grande è tornato, dopo qualche giorno di comoda prigionia in Turchia, fermato per avere cercato di visitare zone interdette ai giornalisti.

Gabriele Del Grande da semplice blogger, dato che non ha mai fatto l’esame per entrare nell’albo, da anni si occupa di medio oriente vistando paese e culture diverse.

Suo è il blog Fortress Europe (1) , che si occupa principalmente dei migranti, e pubblica lunghi elenchi di vittime morte durante il viaggio verso l’Europa.

L’impronta buonista e globalista è d’obbligo, dato che il principale finanziatore del nostro eroe è l’Open Foundation di Soros.

E già questo dovrebbe essere sufficiente per un arresto ed una condanna, ma in molti paesi del mondo – e soprattutto in occidente – esseri del genere sono venerati ed idolatrati, come detentori dell’Unica vera Verità….

Ma cominciamo con una analisi di uno scritto di ottobre 2012 , pubblicato nel blog di Del Grande.

Immaginiamo lo stupore degli investigatori turchi, quando si sono trovati davanti parole del genere.

Poveri poveri “combattenti per la libertà, che tagliano la testa agli “sgherri di Assad” con una specie di spada…

Una lunga elegia a puntate dei combattenti musulmani, dei “combattenti per la libertà” come lui li definisce, che vengono ad aiutare i poveri siriani oppressi.

Del Grande poi sfocia in una vera e propria apologia del terrorismo, secondo me andando pericolosamente vicino alla responsabilità penale, ma dato che è Soros che lo finanzia…  Non sono terroristi integralisti, ma “appartenenti alla grande comunità sunnita…

Ragioniamo però su cosa è successo dopo il 2012. All’inizio della guerra civile in Siria, molti militari appartenenti alla maggioranza sunnita hanno disertato ed hanno iniziato una vera e propria guerriglia con l’esercito regolare, capitanato da Assad, esponente della minoranza Alawita. Già nel 2012 “l’esercito Libero Siriano” si è disgregato, ed i suoi membri sono entrati nelle varie fazioni integraliste, fazioni volta per volta finanziate ed organizzate da monarchie del Golfo, turchi, americani e si sospetta pure israeliani.

Fine dei viaggi in Siria per Del Grande, il rischio di finire sotto le mani del governo di Assad o di iraniani e Hezbollah, di cui parla così bene da giustificarne l’uccisione sul posto (in quanto “mercenari del regime“), è troppo grande.

Per compiacere il suo padrone non gli rimane che di recarsi in Turchia. Per intervistare i profughi Siriani ivi presenti: stranamente i turchi sono subito attratti da questa persona, questo giornalista che non è un giornalista, ma blogger che si avventura senza credenziali in zone proibite.

E una incredibile mobilitazione scuote tutti i media, un caos simile a quello avvenuto dopo la morte di Regeni. Ma cosa ha di così attraente questo ragazzo, da farlo trattenere diversi giorni, continuamente interrogato dalle autorità turche? Cosa ha di così interessante, da spingere addirittura la fondazione di Soros a finanziare il suo blog, pieno di liste di migranti morti in mare e poco altro?

Che sia Gabriele a parlare per Gabriele, dunque.

Il buon Gabriele conosce personalmente alcuni degli organizzatori della iniziale primavera araba di alcuni anni fa. Manifestazioni “spontanee” volute dagli USA (cioè da loro finanziate). Ma dove sono finiti questi “innocenti idealisti” scacciati dalla deriva islamista che ha portato prima molti militari siriani di fede sunnita a disertare e poi li ha fatti confluire nelle organizzazioni salafite? In Danimarca, Belgio , Germania, per esempio. Questo coordinamento sparso per l’Europa aiuta a far attraversare avanti ed indietro il confine turco siriano ad “attivisti”. Attivisti che noi immaginiamo intenti a brandire fotocamere e taccuini, mentre non abbiamo il coraggio di vedere cosa esattamente impugnano: fucili di precisione e spade per tagliare la testa agli “sgherri del regime“.

Sicuramente questi ragazzi sparsi per l’Europa, potranno essere gli unici rappresentanti della società civile siriana a potersi fregiare dello status di “laico”, e a rappresentare, nel nuovo governo di dopo la guerra gli interessi occidentali. Una specie di “Generazione Erasmus” ma un filino più cazzuta, pur se impregnata del “buonismo” e del “politicamente corretto”, i veri cancri della società civile europea.

Gente che non penserà un momento a veder calpestare l’intera nazione siriana dal globalismo e dalla finanza, basta che sia garantito il diritto di passaggio ai migranti e che finalmente anche i froci musulmani possano sposarsi.

E tutti gli altri? La stragrande maggioranza? Quelli che non sono migranti in ciabatte semianalfabeti o froci?  Che si fottano.

Capito adesso come mai i turchi e Soros erano così interessati? E capite come mai non sia tanto contento della sua liberazione?

By Nuke “il pazzo” di Liberticida

(1) http://fortresseurope.blogspot.it

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • donato zeno

    Tornando alle cose serie trovo questo allarmante:http://piccolenote.ilgiornale.it/32055/macron-eletto-attacchero-la-siria
    Hezbollah non potrebbe far qualche lavoretto al metrò parisien?

    • marcoferro

      Micron però prima deve vincere le elezioni. intanto è andato in tre posti a fare campagna elettorale e lo hanno fischiato sonoramente, tipo dagli operai della fabbrica whirpool. è un candidato scialbo, noioso, privo di carisma, un pupazzo e ha l’appeal di un termosifone…

      • Massimo

        pero’ ha dalla sua la claque mediatica
        che minaccia salta nel buio la vittoria della le pen
        ma non sono salti nel buio l’euro e la chiusura delle fabbriche.

        la societa’ europea ha ancora la pancia piena
        finche’ non si svuota votera’ senza una reale percezione della realta’
        poi pero’ il datto sara’ irrecuperabile.

        • Goffry

          Molto difficile che la Le Pen guadagni 29 punti nel secondo turno… è già tanto se arriverà al 40%… tutto l’establishment mediatico francese e UE è per Micron, non si sfugge…

          • Massimo

            il 40% di melenchon e fillon
            non votera’ compatto macron
            molti non voteranno

            anche se la lepen prendesse il 45%
            sarebbe un siluro all’eurofanatismo
            perche’ ci vuole poco perche’ la popolarita’ si trasformi in altro.

            si tira a campare
            tra 5 anni gli antisistema saranno il doppio

          • Goffry

            A giugno ci saranno le elezioni dell’Assemblea Nazionale. Macron, anche se eletto Presidente, potrebbe avere una camera non favorevole e molto disomogenea…

          • Massimo

            assolutamente d’accordo

            praticamente si profilano anni di pantano peggiori di Hollande

            stessa cosa vale se dovesse sfangarla di pochissimo la le pen

            le vittorie di pirro sono autolesioniste

          • Ronf Ronf

            Se vince Le Pen, allora poi alla Camera ci sarebbe l’intesa tra FN e LR-UMP, quindi l’accordo sarebbe “sull’immigrazione è il FN a decidere [sotto sotto, il centrodestra la pensa uguale…] e sull’economia invece decide LR-UMP [che a questo giro è molto thatcheriano e il FN a suo tempo nacque come thatcheriano…] e invece su Euro-UE decide, vista la Costituzione francese, solo la Le Pen per conto suo [la politica estera e di difesa la decide il Presidente della Francia da solo senza il governo e senza il voto del Parlamento]”. Se vince Macron, allora alla Camera ci sarà la larghissima coalizione tra EM, Modem, UDI, “moderati del PS” e LR-UMP (quest’ultimo sarebbe il socio dominante in Aula), il che significa che in politica interna ci sarebbe il thatcherismo (con il PS che vota a favore dopo aver sabotato per decenni Giscard, Barré, Balladur, Chirac, Juppe, Raffarin, De Villepin, Sarkozy e Fillon) mentre in politica estera sarà a guida centrosinistra EM-PS

          • Ronf Ronf

            Fillon è stato chiaro: LR-UMP deve concentrarsi sul voto per la Camera dei Deputati in modo da avere una maggioranza per far costringere EM a obbedire a LR-UMP sulla politica interna (e nel programma LR-UMP di questo giro c’è un sacco di thatcherismo)

          • Ronf Ronf

            Le Pen e Macron partono dal 30% ciascuno perchè alla Le Pen si devono sommare i voti di Nicolas Dupont e degli altri candidati minori di destra e quindi a Macron devi aggiungere i voti del PS, il che mi induce a ritenere che a decidere l’esito del risultato del ballottaggio saranno gli elettori di Melenchon perchè dal 2011 a oggi chi vota LR-UMP (che aveva presentato F. Fillon in questa votazione presidenziale) vota 1/3 FN e 1/3 sinistra e 1/3 nulla in quei ballottaggi tra FN e sinistra, quindi solo chi vota Melenchon può spostare l’esito del risultato visto che il centrodestra LR-UMP si divide in maniera uguale tra FN e sinistra (PS ieri, Macron oggi)

  • marcoferro

    questo è un bastardo fiancheggiatore, anzi complice. al soldo dei poteri forti, uno che succhia al capezzolo di soros, che schifo mi sono immaginato la scena, che non esista a chiamare quei luridi ciabattari terroristi: PARTIGIANI. ci ricordiamo tutti del gruppo al-zinki, quello che sgozzo e tagliò la testa al povero ragazzino palestinese, spero ancora che i russi o chi per loro facciano giustizia.

  • Gianox

    Chiunque parli di Fortezza Europa senza dire che cosa si deve realmente intendere per questo, ma al solo scopo di “demonizzarla”, è per definizione un collaboratore di Soros e quindi un nemico della nostra civiltà.

    • e’ il nome del blog del nostro amico Del Grande. nella fattispecie diventa una specie di slogan tipo 1984, usandolo come nome per un blog amico dei migranti.

      La libertà è schiavitù
      La guerra è pace
      L’Ignoranza è forza.

      Benvenuti nel nuovo mondo.

      • Gianox

        Infatti.
        Chiunque abbia studiato un po’ di storia e di geopolitica sa bene cosa si intende con fortezza Europa: il fatto che il vecchio continente, che dal punto geografico non sarebbe che un appendice del continente euroasiatico, si è sempre difeso da ogni forma di invasione, almeno – ahi noi, fino ai giorni nostri – pur di preservare la sua specificità che è quella di conservarsi come terra abitati da bianchi e cristiani.
        Ora, questo tale, Del Grande, ha usato questo nome per designare il suo blog o in tono canzonatorio, un modo per dire che è lecito che l’Europa sia invasa da asiatici, musulmani ed africani, così da non essere più quella che è sempre stata, oppure è stato imbeccato da qualcuno nello scegliere questo nome.
        Nell’uno o nell’altro caso, vuole distruggere ciò che ha fatto dell’Europa l’Europa. Quindi è un nemico della nostra civiltà.

  • johnny rotten

    Se sei un sostenitore dei terroristi salariati dallo scudo rosso e dai suoi agenti, tipo soros per intenderci, sarai a tua volta sostenuto e ben pagato da loro e dai loro vassalli, inclusi poltici e aziende private colluse, figurati se ad un “eroe” moderno, come questo fiancheggiatore del terrorismo, verrà mai negato uno straccio di redditto.

  • ittymixe

    Chi è Gabriele Del Grande (o meglio, chi sarà, in un prossimo futuro) lo spiega bene un pezzo di Saker:
    http://sakeritalia.it/medio-oriente/siria/qui-ce-ancora-odore-di-sangue-tutti-i-profumi-darabia-non-lo-cancelleranno-da-questa-piccola-mano-machbeth/

    Del Grande è l’ennesimo utile idiota, che Soros ha plasmato per la prossima fase dell’aggressione alla Siria.

    A breve ci sarà un suo libro, poi tante interviste, poi un programma televisivo, poi da fazio, poi candidato alle politiche, poi etc etc.

    Ne abbiamo visti tanti così: vengono pescati dalla fogna dove sguazzano, vengono fatti esperti mondiali di qualcosa, poi spariscono nel nulla.

    Ve lo ricordate quello che misero all’onu perché doveva sconfiggere il narcotraffico mondiale? E quello che è diventato miliardario con il racconto della camorra? E quello che doveva demolire la mafia siciliana?

    Pupazzi fatti di creta, ai quali Soros riesce a dare persino vita.

  • davide

    illuso, colluso o semplicemente (S)venduto?
    (Sarà vero solo trentasettemila Euro?)

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi