Lista fascista al 10% nel Mantovano: Repubblica e Boldrini li staneranno tutti e 334. Come Brad Pitt

Di Mauro Bottarelli , il - 111 commenti


Altro che tracollo dei Cinque Stelle. Altro che scintille tra Berlusconi e Salvini per stabilire chi c’è l’ha più lungo e merita la candidatura a premier. Altro che il bipolarismo (inteso come comportamento e disturbo della personalità) di Matteo Renzi, il quale nell’arco di una notte è passato dall’inciucio sul tedeschellum con Berlusconi al corteggiamento verso Pisapia, praticamente come definirsi vegano, mentre si prepara il fucile per andare a caccia. In Italia, le elezioni amministrative hanno portato con sè una vera emergenza democratica, roba da aver fatto scomodare Laura Boldrini in persona, la quale ha preso carta e penna e ha scritto di suo pugno al ministro dell’Interno, Marco Minniti. Sticazzi! Brogli elettorali su larga scala? Voto di scambio? Infiltrazioni mafiose? No, sono tornati i fascisti! E hanno preso il 10% nientemeno che a Sermide e Felonica, paesino dal doppio nome del Mantovano, 7.548 abitanti e 6.520 elettori, con solo il 52% di votanti in questa tornata. Volete vedere la faccia del nuovo Duce? Eccola,

c’è da dire niente male. Oddio, il Cavaliere Benito Mussolini lo ricordo un attimino più maschio e risoluto, mascella volitiva e sguardo che inceneriva. Ma si sa, i tempi sono quelli che sono. Lei è Fiamma Negrini,20 anni, candidata sindaco con la “Lista dei Fasci italiani del lavoro”, la quale è stata eletta in consiglio comunale grazie appunto al 10,41% raccolto, ben 334 voti di altrettanti camerati pronti a marciare nuovamente su Roma. O, al limite, su Curtatone.

A denunciare il fatto è stata, ca va sans dire, “La Repubblica” con il solito articolo allarmista, simile a quello pubblicato contro un torneo di calcetto benefico (si raccoglievano fondi per la lotta contro la pedofilia) tenutosi domenica scorsa a Cologno Monzese, reo di essere organizzato dai ragazzi di “Lealtà Azione”, quelli del saluto romano al Campo X. Il quotidiano e l’ANPI denunciarono il fatto, chiedendo il ritiro del patrocinio comunale e il bando del torneo stesso: patetici, di fatto ma li stimo, perché la coerenza nel perseguire i propri ideali e le proprie battaglie merita sempre rispetto. Oddio, scomodare la coerenza quando si demonizza una manifestazione e, il giorno prima che questa si tenga, ospitarne la pubblicità a pagamento, come ci mostra la foto,

è un po’ campato in aria come costrutto, però occorre essere moderni: sarà il nuovissimo antifascismo a targhe alterne, cazzo volete saperne voi. Ma torniamo al “golpe Borghese” che sta germinando a Sermide e Felonica, un po’ nuova adunata di San Sepolcro e un po’ Salò 2.0. Ecco alcuni passaggi della vibrata missiva della Boldrini a Minniti: “L’ammissione alle elezioni di una lista che si richiama dichiaratamente a nomi e immagini del partito fascista desta forti perplessità sul piano giuridico in quanto – come rilevato, tra gli altri, dall’Anpi – sembra contrastare con le norme costituzionali e legislative che vietano la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del partito fascista. In questo senso ricordo che anche le Istruzioni per la presentazione e l’ammissione delle candidature, emanate nello scorso mese di maggio dal Ministero dell’Interno, stabiliscono che le commissioni elettorali circondariali ricusano i contrassegni in cui siano contenute espressioni, immagini o raffigurazioni che facciano riferimento a ideologie autoritarie (per esempio le parole “fascismo”, “nazismo”, “nazionalsocialismo” e simili), come tali vietate dalla XII disposizione transitoria della Costituzione”.

Ora, al netto che la dodicesima disposizione transitoria è estremamente limitativa e provincialotta nella sua circoscrizione e limitazione del concetto di ideologia autoritaria, poiché anche un imbecille patentato vi farebbe rientrare Stalin, Pol Pot, Castro e Mao ma tant’è, siamo in Italia e quindi qui si vieta solo la ricostituzione del disciolto partito fascista. I comunisti – o sedicenti tali – sono tranquillamente al governo o a far finta di fare opposizione, comunque in Parlamento belli pasciuti. Conoscendo Marco Minniti, uomo pragmatico, avrà immediatamente gettato nel cestino la missiva della Boldrini. E invece no, qualcosa si è smosso, perché con rapidità degna di un Bolt misto a Superman, il prefetto di Mantova, d’accordo con il ministero dell’Interno, ha revocato le designazioni dei funzionari componenti della settima sottocommissione elettorale circondariale di Mantova (sembra la megaditta di Fantozzi), competente per quel comune.

Insomma, l’allarme fascista è talmente alto che pagano solo i i membri della commissione che non si sono accorti del fascio littorio e della parola “Fasci” nel simbolo. All’Italiana, insomma. Molto all’italiana, visto che la stessa “Lista Fasci italiani del lavoro” si era già presentata alle elezioni nel 2002, 2007, 2012. Senza che nessuno se ne accorgesse e intervenisse. Ora, invece, sono già state annunciate interrogazioni parlamentari urgenti, sempre rivolte al ministro Minniti, da parte di Partito Democratico, Articolo 1 Mdp e Sinistra Italiana, i quali chiedono spiegazioni al Viminale. “La stessa richiesta arriva dall’Anpi, mentre l’Unione delle Comunità ebraiche segue con preoccupazione lo sviluppo del caso”, ci racconta Repubblica, il Centro Wiesenthal de noantri, con palpabile ansia nel calamo.

Dunque, mettiamo un attimo in prospettiva la cosa. In un paesino del Mantovano con il potenziale eversivo di un ricovero per anziani non autosufficienti, viene presentata – come da oltre un decennio – una lista che fa riferimento ai “Fasci italiani del lavoro”: la commissione elettorale o non se ne accorge (ci credo poco) o non ritiene la cosa né un dramma per la tenuta democratica del Paese, né qualcosa che vada contro le leggi Scelba e Mancino. La lista passa e prende il 10%, spedendo una ventenne in Consiglio comunale, dove immagino sarà chiamata a prendere con littoria risolutezza decisioni su argomenti di priorità nazionale come l’orario di accensione dei lampioni e il livello di differenziata da raggiungere durante il mandato della giunta. E cosa accade? Uno dei principali quotidiani d’Italia non solo dedica un pezzo stile Watergate alla faccenda (meno male che all’epoca in cui il principe Harry si presentò vestito da nazista a una festa di carnevale, Mario Calabresi ancora non fosse direttore del giornale di Piazza Indipendenza, altrimenti avrebbe chiesto l’espulsione dell’ambasciatore britannico a Roma, come minimo) ma invita la presidente della Camera a fare qualcosa a riguardo.

Direte voi, la terza carica dello Stato – visto anche come è ridotto il Paese – avrà di meglio da fare. No, prende carta e penna e scriva al “caro Marco”, al secolo il ministro dell’Interno, il quale a sua volta fa rimuovere dal prefetto di Mantova i membri della commissione elettorale. Tutto perché Fiamma Negrini è diventata consigliere comunale con i “Fasci italiani del lavoro” in un comune di 7.548 abitanti. Ma che cazzo sta succedendo a questo Paese? Io capisco che “Repubblica” e Boldrini abbiano una battaglia persa in comune, quella delle “fake news” per sputtanare destra e sovranisti e che si è ritorta contro di loro peggio del boomerang di Pieraccioni ne “Il ciclone” (l’elenco comporterebbe scrivere per tre giorni, basti ricordare la farsa della Anna Frank di Aleppo, il bimbo coperto di polvere portato all’ospedale che era in posa e con tanto di papà pagato per farcelo stare, la strage di Idlib con i gas di Assad che non si trovano o la straordinaria puttanata del forno crematorio di Assad, un vero capolavoro in coppia con quegli altri cabarettisti del diritto umano di Amnesty International) ma almeno il limite del ridicolo non andrebbe varcato, quantomeno dalla terza carica dello Stato.

E poi, ministro Minniti, è così sicuro che sia più facile trovare fascisti a Sermide e Felonica che Igor nella bassa ferrarese? Io non ci giurerei. Se vi fosse sfuggito, impegnati come eravate a stanare i camerati già asserragliati nei fienili di Sermide e Felonica come il cecchino tedesco di “Bastardi senza gloria”, a Lucca è successo che CasaPound abbia ottenuto l’8% al primo turno: io, fossi in voi, chiederei una riunione straordinaria del Consiglio di sicurezza dell’ONU, senza scartare a priori l’opzione del bombardamento cittadino.

Si ride per non piangere e appare anche inutile stare a elencare le reali priorità di questo Paese: gente che ragiona così si muove solo per ideologia. La realtà la incontra ogni tanto, premurandosi però di scansarsi giusto in tempo per imbattersi nel fascista successivo da demonizzare. Mi piacerebbe guardarvi in faccia e farvi una domanda sola: come mai, casualmente, la lista dello scandalo è diventata tale solo quest’anno? Mi basterebbe fissarvi negli occhi, senza che dobbiate rispondere, per trovarmi a tu per tu con la malafede. Se volete colpire Salvini od Orban, lasciate stare la 20enne Fiamma Negrini e il putsch fascista del Mantovano. Almeno la decenza di combattere ad armi pari, cercate di trovarla.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Mela

    Questa gente, nel mondo reale, quella di chi lavora la mattina per campare, è odiata. Quest’astio non si riflette nel voto, per ovvi motivi, ma l’odio verso le cariche politiche e di stato che percepisco quando parlo con la gente è altissimo. Questa gente non vota, ma prima o poi, si riverserà verso ciò che più di tutto viene aborrito da sistema: il fascismo.

    • andrea xxl

      chi tace acconsente, e l’odio altissimo fa si che quelli che votano, votino gli odiati politici,
      secondo me c’è qualcosa che non torna,

      • non è vero che chi tace acconsente, di fatto non c’è nessuna libera scelta quando vai a votare, sono tutti burattini…
        non votare oggi come oggi è l’unica azione possibile per non prendere parte alla presa in giro

        • andrea xxl

          esatto, chi tace acconsente, vuol dire che gli sta bene, qualunque sia il risultato, tradotto la mia pancia è piena, e non mi frega un tubo di cio che avviene intorno,
          un altro adagio recita,; a lasciar fare gli imprxxxnarono la moglie,

          • sei una persona superficiale da far paura : leggi il mio precedente commento.
            Se poi, tu credi nelle favole non è un mio problema.
            Mettere una x A MATITA come un’analfabeta quando LORO te lo permettono NON è fare politica ma solo farsi prendere per il culo.
            Tanto ti dovevo

          • andrea xxl

            ahahah sei forte,
            come il tizio ci cui sopra,
            e tu non mettere la x, basta che tu stia piegato a 90g ma non lamentarti, commenta sul calcio, è piu appropriato.

          • leggi l’altro commento

        • andrea xxl

          è grazie ad individui come te che l’italia è nella xacca, non vedo non sento non parlo.

          • guardati allo specchio prima di rivolgermi la parola.
            Tanto ti dovevo

          • andrea xxl

            la verita, brutta bestia,
            morde sempre quando meno te lo aspetti, soprattutto l’ego,
            meglio se ti dai all’ippica,

          • caro sbarbatello ripassa quando avrai acceso il cervello. @[email protected]
            Saluti

          • andrea xxl

            io di cervello ne ho quanto basta, sei tu che non ne hai, e ogni volta che scrivi, si nota sempre di piu.

          • bene, adesso che hai detto la tua torna dai tuoi amichetti del 5s, su ti stanno aspettando
            O_o

          • andrea xxl

            meglio avere degli amici, che non averne nessuno,
            prova a darti all’ippica li anche se ti astieni non rischi nulla,

          • si, certo, hai perfettamente ragione.
            saluti

          • andrea xxl

            scusa, non ti ho ringraziato x lo ” sbarbatello ”
            mi basterebbero 40 anni in meno.

          • di nulla, ciao

  • virgilio

    questa figla di puttana (la boldrina) si lamenta del fascismo ma stringe patti con i nazisti di Kiev,troia
    http://bit.ly/2rXnWJM

    • televisione falsa

      e ci rompe anche il cazzo con le ” fake news ” , e per che cosa ??? per il suo profumato stipendio , mi viene da vomitare

  • Annibale Mantovan

    Ad essere sincero io non ci vedo nulla di male. La Costituzione può essere sempre cambiata, mica è detto che debba rimanere fissa per sempre. Poi si sa, si può interpretare in un modo o nell’ altro. Può essere considerato fascista anche il vietare una libera manifestazione civile. Certo venisse fuori un signore o una signorina che proponesse, dopo regolare processo, il carcere per la Boldrini e Minniti io lo-a voterei senza pensarci troppo.

    • Scrillo

      Per l’interpretazione della costituzione c’è un organo apposito dell’apparato statale, la consulta o corte costituzionale. In questo caso la costituzione più ridicola del mondo parla chiaro, si può fare anche un partito di pedofili e nulla lo vieta espressamente, i partiti comunisti si sono succeduti negli anni anche al governo, ma un partito con simboli e parole come fasci, fascismo, etc, è vietato espressamente. Tanto è vero che le leggi scritte persino nella loro banale semplicità applicativa come questa, possono essete facilmente fraintese o ignorate dagli stessi apparati dello stato. Perché non solo i carabinieri sbagliano, ma pure tutti gli altri, a cominciare dagli ignoranti più in alto grado, che per questo vengono detti onorevoli.

      • Ronf Ronf

        No, in Italia è la Corte di Cassazione a stabilire se un partito è lecito o meno: il partito dei pedofili in Italia è illegale per palese violazione della legge penale (e dei principi generali della Costituzione a proposito “del buon gusto”. Si noti che in Italia ogni culto religioso è ammesso “a patto che non turbino il buon gusto”, quindi in Italia si può proibire ogni partito religioso usando questa clausola: inoltre, nel caso dei partito dei pedofili che in Olanda era stato ammesso, c’è da dire che in Italia per fortuna ci sta la Cassazione a fare da barriera). I partiti fascisti in Italia sono quasi sempre stati ammessi perchè ad esempio il partito di Giorgio Pisanò fu dichiarato come perfettamente legale e lecito dalla Cassazione perchè il suo programma di riforma costituzionale che propone l’elezione diretta del Presidente della Repubblica (avente pieni poteri) insieme ad un sistema parlamentare bicamerale elettivo NON è affatto sinonimo di fascismo 😉

        • Scrillo

          Vedi bene la Costituzione Italiana, DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI, XII.
          “E` vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. In deroga all’articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dalla entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilita` per i capi responsabili del regime fascista.”
          https://www.senato.it/documenti/repository/istituzione/costituzione.pdf

          Per quanto riguarda la religione, tu ti riferisci all’articolo 19, ma ce n’è uno ben più importante che riguarda le organizzazioni religiose diverse da quella Cattolica (la Cattolica è l’unica religione a tutti gli effetti riconosciuta dallo Stato e che non deve sottostare all’arbitrarietà dell’art 8).
          Vedi Art. 8.
          “Tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge [19, 20]. Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano. I loro rapporti con lo Stato sono regolati per legge sulla base di intese con le relative rappresentanze.”

          • Ronf Ronf

            Il divieto della ricostituzione del “disciolto partito fascista” (PNF e PFR) va interpretato come divieto di creazione di un partito “che vuole abolire lo Stato democratico” (vedi la sentenza che venne fatta a proposito di Pisanò). Nessuno vieta in Italia un partito per le idee fasciste alla PRECISA CONDIZIONE che non venga mai messa in discussione il sistema democratico elettivo. Poi, non è vietato (e francamente mi sembra incredibile) in Italia l’apologia del nazismo (perchè il reato previsto nel vigente Codice Penale è quello di apologia del fascismo italiano che quindi – secondo la Cassazione – non riguarda i regimi esteri) e la costruzione di un partito nazista, a patto di rispettare la regola della democrazia: il sottoscritto però personalmente ritiene che sarebbe meglio per i sovranisti fare un’evoluzione verso la destra del futuro, non fare i nostalgici del passato che fu. Certamente le politiche sociali del regime possono essere ripescate (la politica sulla natalità non è soltanto di Mussolini: l’ha fatta anche De Gaulle nel dopoguerra in Francia, tanto per fare un esempio), ma il resto non va ripescato

  • marcoferro

    il problema è che questa gente non altri problemi per la testa, hanno la mangiatoia bassa, sono spensierati con 12 mila euro al mese + mazzette+ tangenti+ regali, etc…ma poi il vero fascismo è quello che fanno loro. fascismo finanziario, uno stato totalitario che controlla e mette le mani nel tuo conto in banca, che ti obbliga a vaccinare i tuoi figli contro la tua volontà. che obbliga la popolazione a subire l’invasione di negri e a conviverci tanto dove vivono loro non li vogliono. proprio prima al tg2 ho sentito che adesso la democratica eu metterà sotto procedura di infrazione i paesi dell’est che non accolgono i negri col sorriso sulle labbra….estikazzi…..fossi in loro uscirei subito da questa gabbia di maiali matti.

    • fnatile

      E Putin pazientemente aspetta…

      • silvia

        Intanto nelle interviste a Stone gli ha tirato un fracco di mazzate 😉

  • Disca

    La preoccupazione delle autorità non deriva dalla minaccia fascista ma dal fatto che, per fortuna, il pelo di pippa tira ancora. Bravi mantovani, alla faccia delle teorie gender.

    • silvia

      Mi sa che hai ragione: inizieranno la campagna contro l’ormone fascista.

  • Il_disturbatore

    A scovare il bosone di Higgs è stato più semplice che scovare il neurone nella scatola cranica dell’imbronciata…

    • Davide

      E ne trovarono metà.

  • Davide

    l’ uso di un fascio o un aquila come simbolo non certifica che ci sia apologia del Fascismo sono simboli presenti in varie culture del passato anche presenti in emblemi statali tipo negli US il il MOVIMENTO FASCI ITALIANI DEL LAVORO è stato assolto o almeno non condannato, la paura dei Demokratici è di quel buon 20% a crescere di italiani oggi su diversi schieramenti politici voterebbe un partito con il Fascio come simbolo.

    • Ronf Ronf

      “Se non ci fosse il M5S, a quest’ora in parlamento ci sarebbero i fasci” (Bersani)

      • Davide

        Si il M5S è la valvola di sfogo del malcontento popolare è un voto inutile purtroppo la DX sociale fu azzerata da Fini ma l’ elettorato è ancora lì che aspetta un degno rappresentante.

        • Ronf Ronf

          “Senza di me ci sarebbero i fasci in Parlamento, quindi il PD la deve smetterla di insultarmi. Ma davvero il PD preferisce i fasci invece dei parlamentari M5S?” (Grillo poco prima delle Europee 2014 in uno dei suoi ultimi comizi subito il famoso “oltre Hitler”)

        • Luca

          Lo sto pensando da parecchio ormai. 5s come gatekeeper. Per esempio si è visto con la penosa storia dei 12 vaccini obbligatori…a parte qualche starnazzamento, hanno abbassato subito le braghe…

          • Davide

            i M5S non sono credibili vedi a Raggi a Roma che sposa la linea di CASA POUND verso i migranti magari un domani voteranno il IUS SOLI insieme ai sinistri lvista la situazione ci vuole ben altro che i pentastellati.

  • Nick

    Difendono la stessa costituzione che volevano far cambiare alla boschi!

    https://uploads.disquscdn.com/images/a0fe8252cd2b6c1a12447cf79202841e9aed271d4841ddf6daf2fdae10066102.gif

  • Verklarte

    “Se volete colpire Salvini od Orban, lasciate stare la 20enne Fiamma Negrini e il putsch fascista del Mantovano. Almeno la decenza di combattere ad armi pari, cercate di trovarla…”

    Quella ragazza sarà tormentata per tutta la vita ma è coraggiosa e sopravviverà alla canea che le hanno scatenato contro. Mi ricordo una frase di Mussolini pronunciata a commento dell’esecuzione dei badogliani dopo il Processo di Verona: “Gli italiani si sono sempre distinti per essere o feroci o buffoni”. Profetico.

  • Lucio

    al di la del pensiero politico a 20 anni sei troppo giovane.

    Male avere i vecchi come abbiamo ma nemmeno mettere i bambini.

    • Lupis Tana

      lucio a 20 anni si sbaglia, ma serve per farne meno la prossima volta.

      comunque io penso che a 50 anni scade la permanenza nella politica.
      solo qualche saggio per consultazioni e tutti a casa. saluti t l

  • fnatile

    Quando la Boldrini denunciera’ la Francia per apologia di fascismo dopo aver visto un passaporto transalpino? https://uploads.disquscdn.com/images/440b36efd6bb6ca881e21b67f3909e1c58035f88d8a87d9c71b2dda596f9176a.jpg

  • Davide
    • riguardo la prima foto : a quale dio si riferiscono?

      • Davide

        Fasci alloro aquilotto e le palmette trovo il tutto un po pacchiano simboli che più che a un dio specifico sono un riferimento di identità storica Sumer Babilonia Roma US

    • Il fascio repubblicano non è vietato; solo quello imperiale.

  • Manolis e Giorgos Immortali ✠

    E chi non vota per Fiamma non è figlio di sua mamma… cosa più che provata , lo dimostra ogni giorno la boldrini e compagnucci vari ed assortiti.

    • silvia

      La ragazza ha puntato (fin dal nome della lista) sulle indimenticate politiche sociali e del lavoro, piu che sulla trita retorica. E questa e’ una mossa intelligente. Non so cosa riuscira’ a fare, secondo me non piu di tanto e non per colpa sua. Ma va applaudita per il coraggio. Inoltre una donna carina e questo e’ spiazzante sia per gli avversari che per i tradizionalisti.

  • silvia

    Tutto questo dimostra solo che hanno paura, e tanta. Altro che elites invincibili. Sanno che le idee girano, che la crisi e il crollo del consumismo con cui ci hanno intossicato sta risvegliando un buon numero di persone. Una qualunque “Fiamma” purche’ proponga idee radicali, puo’ scatenare un’incendio. Anche se la scintilla parte in un paesino di 7000 anime.

    • Caio Giulio

      Si incendiano ettari con una cicca, visto che i pompieri dormono 😉

      • silvia

        E poi, sono io la prima ad ammetterlo una bella figliola (purche’ cambi rossetto) gli manda in tilt la retorica femminista. Anzi, se fossi in lei mi metterei a urlare a squarciagola alla sboldrina ” maschilista! Sessista!” :)))

        • Caio Giulio

          Sai, oggi la femmina fa cool e i bambocci e i pennivendoli del politicamente corretto devono misurare le parole, anche se per quanto mi riguarda il fine giustifica i mezzi.

          • silvia

            E’ vero. Detto questo non e’ che la ragazza potra’ fare chissache’ ma e’ l’impatto psicologico che vale. Indica che il vento sta cambiando

          • Caio Giulio

            W le vere donne o ragazzine che vogliono mettere le gonne ed andare dal parrucchiere quindi 🙂

          • silvia

            Appunto! Questo e’ cio che le femministe temono di piu’: la donna soddisfatta di se’.

          • Caio Giulio

            Infatti se ci fai caso, sono sempre dei cessi inguardabili con al massimo “una lingua di legno”

          • silvia

            Guarda che le lingue di legno negli ambienti accademici imperano! Per questo stiamo andando a rotoli.

          • Caio Giulio

            Non mi parlare di d-istruzione , o meglio distrutturazione delle menti dei giovani.

          • silvia

            Eseguita ricattando (anche sessualmente) chiunque la pensi diversamente ed escludendoli dai posti di lavoro >:-(

  • Caio Giulio

    Tipica isteria da checche perdenti: questi buffoni. più strepitano e più perdono.
    E siamo solo all’inizio, basta guardare ai tanto bistrattati USA dove oggi Sessions l’ha letteralmente e giustamente presi per il culo con il loro spauracchio russo, che da noi equivale a fascismo, vecchio mostro sconfitto dall’anpi di disertori.

    • silvia

      E’ da un pezzo che dico che hanno paura e mi aspetto novita’ del genere anche in Francia, altro che trionfo di Macron, …si avvicina il “ritorno del Re”.

  • paolosenzabandiere

    Con Fiamma in lista il vero crimine è astenersi.

    • Caio Giulio

      Ma poi Mantova non era una roccaforte dei Farinacci se non ricordo male?

      • paolosenzabandiere

        E vorrà dire che dovrò ristudiare la geografia politica. Sempre votato a sinistra ma contro le risorse e i signori del caos ogni muro ideologico va a putain.

        Poi dare un dispiacere alle mille presidenta che ci sgovernano non ha prezzo.

        • silvia

          Sono quelli come te che fanno piu’ paura alla sboldrina.

          • paolosenzabandiere

            Mi sono trovato spesso nella mia vita, in politica ed in altri campi, ad anticipare tempi che nessuno prevedeva potessero venire. Hai visto mai che questa è solo un’altra volta di quelle?

          • silvia

            Speriamo che tu abbia ragione anche stavolta.

          • Luca

            Verissimo. Confermo anche x esperienza personale. I destroidi fanno paura al sistema fino ad un certo punto, anche perchè poi nel bene o nel male il sistema riesce ad inglobarli. Il timore è la presa di coscienza di persone moderate che votano a sx, che x ovvi motivi votano dx. Peccato che una destra vera in Italia non esiste. Sono tutti burattini.

        • Nikytower

          Bè vedere incazzati la sboldrina e pastronzo non ha prezzo! 🙂 l

      • LucaF.

        Farinacci era di Cremona.

        • Caio Giulio

          Lo so, ma era il ras della zona nel ventennio o sbaglio?

          • LucaF.

            Era il ras a Cremona, a Mantova c’erano Antonio Arrivabene e Pino Moschini

          • Caio Giulio

            Forse agli inizi, poi mi pare che le cose siano cambiate.

      • Davide

        Mi sembra che nel ormai lontano passato Sermide espresse anche Sindaci del’ MSI

    • silvia

      Nel caso specifico ti posso dare ragione. Ma rimane un voto simbolico. Non c’e’ ancora un sommovimento su base nazionale. Tuttavia quello che e’ successo in sto paesino e’ un sintomo tanto da far preoccupare la sboldrina.

      • Ronf Ronf

        Mia teoria personale: con il 5% di sbarramento conviene votare tutti per Fratelli d’Italia (a fine ottobre e inizio novembre 2017 ci sono le primarie aperte) evitando di sprecare il voto, con il 3% di soglia si potrebbe fare una lista unica tra Casapound e Forza Nuova più i gruppi che ci sono in giro per l’Italia (io personalmente resto su Fratelli d’Italia per ridurre con il riparto i seggi di FI). Comunque, secondo me sarebbe cosa furba fare la lista unica di Fratelli d’Italia con tutti quelli alla sua destra (dal Popolo della Famiglia di Adinolfi ai vari gruppi di estrema destra) mettendo tre regole precise: il rifiuto della violenza e l’accettazione della democrazia, ma soprattutto bisogna fare le primarie (evitando frammentazioni, pena il fallimento sotto ogni sbarramento). Quindi chi perde deve rispettare il risultato e chi vince deve rispettare chi ha perso coinvolgendolo (con le quote di minoranza, ovviamente) della dirigenza nazionale. Ovviamente per fare la lista unica si deve stabilire che NON si fanno alleanze con FI, ma al massimo con Salvini, e ovviamente si deve dire NO ai tromboni di “finta destra” (Alemanno, Storace e simili) che si sono venduti ad Arcore per sabotare Fratelli d’Italia (e indirettamente anche il resto della destra)

        • Luca

          Ma veramente i duri e puri di destra definiscono FdI “Fardelli d’Italia”, così almeno mi pare di aver letto. Dubito che si riesce a fare un listone unico… E che poi dietro la Meloni ci sia Confindustria. Confermi?

          • Ronf Ronf

            Confindustia stava con Marchini – non con la Meloni – alle Comunali 2016 di Roma: cioè, mi sa che, come al solito, l’estrema destra italica è affetta dalla grave malattia dell’estremismo politico (Lenin diceva che i gruppi estremi, sia a destra che a sinistra, sono sempre affetti dalla “malattia infantile” del nanismo politico figlio del loro estremismo) e quindi accusano la Meloni e i Fratelli d’Italia solo per un motivo semplice: invidia penis. Cioè, ma magari ci fossero i soldi di Confindustria dietro la Meloni! Almeno con quei soldi di Confindustria (che NON sono mai andati alla Meloni – ma a Giannino prima, a Marchini dopo e, vedrai tra qualche mese, a “Energie per l’Italia” di Parisi, il nuovo Macron in attesa del quarantenne Carlo Calenda che invece farà le sue mosse SOLO DOPO che l’anziano Stefano Parisi si sarà ritirato “dopo un giro di prova” – e quindi l’estrema destra non sa di cosa parla) perchè con le donazioni di Confindustria si potrebbe evitare di andare a implorare i big di Mediaset per gli spazi in video… e Crosetto si sta muovendo per convincere Mediaset ad aiutare la destra invece di leccare il PD; la Meloni ha azzerato i voti che prima erano di Storace e Alemanno (e questa è una notizia ottima)

    • Dogui

      Direi proprio che se ha preso voti è per le sue doti di apparire nelle immagini fotografiche, senza nulla togliere al resto naturalmente.

  • LucaF.

    Data l’attualità dell’argomento suggerisco due letture sull’argomento:
    Emilio Gentile ‘La crisi del socialismo e la nascita del fascismo nel mantovano’, sulla rivista Storia contemporanea, (4/5), 1979, pagg. 633-696.
    Mario Vaini, ‘Le origini deI fascismo a Mantova 1914-1922’, Editori Riuniti, Roma 1961.

    Questo per comprendere come mai a Roma temono parecchio il risultato elettorale di Sermide.

  • qualcosa mi dice che la tipa si convertirà e la sua carriera politica sarà rose e fiori…
    mamma mia quanto siamo messi male…

    • silvia

      Anche se fosse non fara tempo a fare carriera: la reazione SPROPOSITATA di sboldrina e company indica che il sistema e’ in crisi profondissima. Basta un colpo di vento e crolla tutto.

      • Alberto1970

        Volesse Dio che tu abbia ragione…

        • silvia

          Vedrai che e’ cosi: niente dura per sempre,neanche soros o la boldrini. Faranno la fine che meritano.

      • desidero che le tue parole siano ORO…

  • silvia

    Questo blog sordo e grigio sta diventando un bivacco di manipoli, mi sa che tra poco arriva la boldrina a cavallo di saviano e niki vendola a ristabilire l’ordine :)))))

    • marcoferro

      senza dimenticare la De lorenzin per i vaccini.

    • Etrusco

      È la sinistrocrazia signori. … siamo tutti liberi, di fare ciò che dicono loro

  • Covpepe

    Capisco, la parola “lavoro” su quel simbolo deve averli spaventati.

    • silvia

      XD

    • Nikytower

      Ahahah… questa è bellissima! 🙂

    • Ranaputin sei troppo forte XD

  • johnny rotten

    Se si attaccano a questioni così ridicole significa che iniziano a sentirsi mancare la terra sotto i piedi, una cosa buona, e anche che la loro programmazione mentale è di scarsissima qualità, basta davvero poco per farli andare in crash e quindi basterebbe che saltasse fuori chiunque con un minimo di senso logico per mostrare al mondo intero la totale idiozia di questi personaggi, che fanno finta di governarci, e basterebbe chiedere l’applicazione della legge per buttarli tutti in una cella buia, magari in qualche prigione Syriana o Irakena, sono come quelle marionette che finiscono contro un muro e insistono finche non si scaricano le pile, cioè sono totalmente privi di autonomia mentale, con i soldi corrompi e puoi corrompere chiunque, in teoria, ma questi non sono corrotti, a meno che i corruttori che li hanno comprati siano impazziti del tutto, questa merce umana è davvero il peggio che si potrebbe trovare sul mercato, io penso che dietro ci siano esperimenti di controllo mentale andati a male, ma male davvero.

    • silvia

      Vedrai che quello con il senso logico salta fuori, e’ solo questione di attendere in altro po di mesi secondo me

    • zhoe248

      Altro che marionette, idioti e privi di autonomia: sono il non plus ultra, la quintessenza dell’ipocrisia e della malafede, il che è anche peggio.

  • Cruciverba

    Nel frattempo la Boldracca accoglie direttamente i Nazisti Ucraini con tutti gli onori .
    Qui siamo in odore di 3WW se l’Ucraina entra nella NATO , Volodia attaccherà senza dubbio .

    https://www.youtube.com/watch?v=DoiC73rrkDU

  • GrimReaper

    Quanto servirebbe del buon olio di ricino a sta gentaglia. E poi, raus!, alle docce.

    • silvia

      Piu che alle docce, alle stalle, dove possono grugnire in liberta’

      • Mauro Rossini

        penso di capire a quali ‘docce’ fa riferimento il Triste Mietitore.
        Quelle in cui si usa un efficace sapone tedesco in cristalli azzurri

        https://it.wikipedia.org/wiki/Zyklon_B

    • ottimo nick, complimenti ^_^

  • giuseppe

    …a chi l’Italia…? A NOI!!!!

  • maurizio

    L’ANPI si precipitò a Kiev per congratularsi e sostenere il colpo di stato di p.zza Maidan…!! ci sono foto ed ampia documentazione a questo……
    A tanta meritevole azione si accompagnò anche il democratico ( ? ) Pittella.
    ” la repubblica ” ha sempre sostenuto e tutt’ora sostiene senza riserva alcuna i nazifascisti del colpo di stato !!! e dunque…????
    L’importante è NON dimenticare……

  • Massimiliano Morselli

    che sfortuna siamo tornati con una variante NOI non diamo fuoco ai circoli di destra,non bruciano cassonetti ,non sfondiamo vetrine NOI andiamo a lavorare per mantenerci e pretendiamo di avere città pulite e sicure e non invase da teppaglia clandestina e nullafacente e abbiamo a cuore quel po di Italia che è rimasta

  • Sandro

    Questo è un paese di bigotti ignoranti. Il termine “fascio del” ed il simbolo stesso, il fascio littorio, non sono stati inventati da Mussolini che solamente se ne appropriò fondando i “fasci di combattimento”.
    La denominazione “fascio del lavoro” non ha necessariamente alcuna analogia con il fascismo inteso come dittatura del ventennio italiano e poi attribuito a qualsiasi altra forma di totalitarismo da li in avanti.
    Allora che la Boldrini vada da Macron a dirgli di togliere il fascio littorio dai simboli della rivoluzione francese. Così sentiamo che le dice…….
    La ragazzetta della foto ha comunque trovato il modo di far parlare di se. Brava. Se è quello a cui tiene.

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi