L’ORRIBILE AVVENIRE CHE CI PROMETTE ATTALI

Di Maurizio Blondet , il - 141 commenti

Emanuel Macron, le président,  ha un progetto:  uscire –  come aveva promesso – dallo ”stato  d’emergenza”  in vigore dalla strage terroristica di Charlie Hebdo, facendolo diventare lo stato normale  e permanente della Francia. Lo ha rivelato Le Monde, a proposito di un progetto di legge  riservato in formazione: “Si tratta di far entrare nella leggo ordinaria gli strumenti dello stato l’urgenza per lottare contro il terrorismo: domicilio coatto, perquisizioni diurne e notturne, chiusura dei luoghi di culto, zone di protezione e di sicurezza, misure faro che il ministro dell’Interno e i prefetti hanno potuto usare nei 19 mesi del regime d’eccezione instaurato dopo gli attentati del 2015, diverranno misure a disposizione   delle autorità amministrative in tempi normali”.

Si tratta in  sostanza delle misure emblematiche prese durante la guerra d’Algeria del 1955, stato d’eccezione vero. Ora, diventano diritto comune e permanente. Naturalmente, “contro il terrorismo”.

Da dove ha preso l’idea, Macron? Ma da Jacques Attali, suo padrino, mentore e creatore! Attali ebreo a tempo pieno,  il consigliere   intimo di tutti i presidenti  socialisti, l’economista mondialista, il futurologo  principe. Qui, in un video composto   di spezzoni di varie interviste del potentissimo suggeritore dei presidenti, si sente Attali dire al minuto 3:14, come un dato di fatto:

 

”…Nessun governo oserà più oggi rinunciare allo stato d’eccezione. Non se ne uscirà mai più, perché ogni  governo che uscisse dallo stato d’emergenza darebbe un segnale di debolezza …Si creano involontariamente delle irreversibilità”.

Ma guardatelo tutto, il video.  Guardate la faccia con cui vi racconta il perché lo stato d’emergenza dovrà essere permanente; guardatelo mentre vi descrive l’orribile  futuro che ci stanno preparando.

Le prime frasi  sono di alcuni mesi prima dell’elezione presidenziale. Attali: “Emanuel è un mio grande amico, sono molto fiero di essere stato all’origine della sua carriera. E sono convinto che un giorno sarà  presidente della repubblica”.

Previsione perfettamente azzeccata. Altro spezzone. Attali:

“il punto è che il presidente della  repubblica non ha più potere, o molto  meno potere di quel che aveva prima,  mentre i francesi e lui stesso credono che abbia ancora lo stesso potere.

E  perché no?, gli chiede stupefatta la giornalista.

“Per mille ragioni,  e anzitutto :  non c’è più  la pena di morte e non c’è più l’Unione Sovietica; quindi le due dimensioni fondamentali della  taumaturgia, il diritto di vita e di morte, sono scomparse. L’euro: ecco un’altra buona ragione; fa sì che gran parte dell’economia politica è divenuta europea, per fortuna. La decentralizzazione: i grandi investimenti non sono più nello Stato, e  la politica delle grandi infrastrutture non gli  appartiene più. Le privatizzazioni: non c’è più politica industriale possibile.  La globalizzazione: il mercato ha ampiamente vinto.  Ci sono moltissime cose che si credevano alla portata dello Stato, e non lo sono più”.

(Voce fuori campo: Attali ricorda qui che il presidente non ha più potere  al di fuori di quello che gli viene lasciato dal mercato).

Un giornalista gli legge una frase che  lui ha scritto: “La più parte degli uomini politici si contentano di gestire alla bell’e meglio il giorno per giorno e di colmare qualche breccia”.

“Sì, appunto”, conferma il politologo: “ Non hanno potere reale. A  parte la grandezza d’essere eletti dal popolo, non hanno potere reale  sulla società.”

(Voce: Attali ci ricorda che il personale politico è impotente;  i politici sono ormai al servizio del mercato.  E’ il  mercato, dunque, che ha il potere. I suoi trattati diventano legge, che si impone sul diritto umano).

1.46:

Attali parla dell’Europa: “Tutti coloro, fra cui io,  che hanno avuto il privilegio  di tenere la penna per stilare  le prime versioni del trattato di Maastricht,  ci siamo impegnati a fare in modo che uscire  [dalla UE] non sia  possibile. Abbiamo avuto  cura di dimenticare di scrivere l’articolo che permetta  l’uscita”.

(Voce: Attali si dice onorato di aver impedito al popolo di auto-determinarsi. Solo il mercato  decide. Il suo obbiettivo è di ampliare il suo potere).

Ed ecco  il futuro già segnato delle ulteriori vittorie del Mercato.

2:11

Attali: “Il mercato si estenderà a settori dove  fino ad oggi non ha accesso: per esempio la sanità, l’istruzione, la polizia, la giustizia, gli affari esteri –  e contemporaneamente, nella misura in cui non ci sono regole di diritto, il mercato si estenderà a settori oggi considerati illegali, criminali:  come la prostituzione, il commercio degli organi, delle armi, il racket eccetera.  Quindi si avrà un mercato che dominerà  sempre più, determinando una concentrazione di ricchezze, una diseguaglianza crescente, una priorità data al breve termine e alla tirannia dell’istante e del denaro.  Fino, alla   fine, alla commercializzazione della cosa più importante: ossia la vita, la trasformazione dell’essere umano in una merce di scambio: lui stesso divenuto un clone e un robot di se stesso.”

“Internet rappresenta una minaccia per quelli che sanno e che decidono. Perché dà accesso al sapere non secondo il cururs gerarchico”.

(Voce: Il presidente, i ministri, sono le comparse incaricate di facilitare la presa di potere del mercato:  de-regolare, impoverire e svuotare i servizi pubblici, aprire tutti  i settori alla concorrenza, distruggere le protezioni dei salariati e dei cittadini. Si tratta di consegnare al mercato gli ultimi bastioni ancora tenuti dal popolo.     E  perché il popolo taccia…

3:14

Attali…”…Nessun governo oserà più oggi rinunciare allo stato d’eccezione. Non se ne uscirà mai più, perché ogni  governo che uscisse dallo stato d’emergenza darebbe un segnale di debolezza … E’ assurdo come lo è il principio di precauzione, che anch’esso è eccessivo ma da cui nessuno osa uscire. A volte si creano involontariamente delle  irreversibilità.

3:48

“Siamo attualmente in stato d’eccezione; per natura dobbiamo essere  in permanenza nello stato d’eccezione; e il fatto di iscriverlo nelle istituzioni non è altro che esprimere e riconoscere una realtà”.

(Voce:  Chi ha il potere? Il mercato è lo strumento che permette al capitale di accumularsi.  I detentori di capitali e i proprietari di proprietà lucrative sono quelli che hanno il potere  politico. Fanno e disfano i poteri politici senza che i  popoli intervengano).

“So chi è colei che succederà a Macron”

4:08

(Voce: Hanno già previsto la successione a Macron).

Attali, ghignando (4:11): “…e dirò anche di più, credo di conoscere colei che lo diventerà dopo di lui”

Dunque Attali – cedendo alla vanità, la sua debolezza,  – dice di conoscere il nome del presidente che succederà a Macron, la sua creatura. Uno sguardo nel futuro lontano. Se Macron completa il doppio mandato, se ne parla nel 2022.  E Attali  vuol far sapere che sarà una donna: “Colei che”. I poteri forti hanno già deciso anche questo.

 

Qualcuno ha ricordato che nel suo libro Révolution, l’instant-book fatto uscire il novembre scorso a scopi elettorali, il giovane Macron si dichiarava  fieramente contrario al “prolungamento senza fine” dello stato d’eccezione, “che pone più problemi di quanti ne risolva  – Non possiamo vivere in permanenza in stato d’eccezione”. Il libro glielo hanno scritto altri. Il programma, Attali.

La sola legge del mondo sarà quella del mercato, che formerà un Hiper-Impero inafferrabile e planetario dove anche la natura sarà messa a contribuzione”.

Lo stato d’eccezione  permanente  (che consente misure “attentatrici alle libertà sulla base di un semplice sospetto”, secondo il professore di diritto amministrativo Paul Cassia) diventa necessario perché il Mercato possa estendersi  a settori da cui oggi è escluso, e farne fonte di profitti privati. Non solo  “sanità e istruzione”, ma, secondo Attali anche “polizia, giustizia, affari esteri” dovranno essere privatizzati; il “commercio degli organi” sottratto al mondo criminale, quindi legalizzato. E “alla fine del percorso, la commercializzazione della cosa più importante, la vita umana..”.

Andiamo verso un’umanità unisex…Ciò risolverà un problema importante: le nostre capacità cognitive sono limitate dalla dimensione del cervello. Se il bambino nascesse da una matrice artficiale, la dimensione del suo cervello non avrebbe più limiti”.

E  il popolo francese, quello che fu rivoluzionario e comunardo per eccellenza, nonché “statalista”,  accetterà tutto questo. I sondaggi per le prossime elezioni parlamentari  assegnano a Macron una enorme, solidissima maggioranza: da  320 a 360 deputati (la maggioranza  è di 289),  a cui si aggiungerebbero quelli socialisti (30-44), sicuramente alleati al giovinotto.   Si pensi che il Front National di Marine Le  Pen è accreditato, al massimo, di 22 seggi.  Forse perché non esiste più un popolo francese?

Ma la “riforma  del lavoro” che a Macron i mercati  chiedono di  fare –   dare alle imprese il potere di negoziare direttamente coi loro dipendenti salari, orari e condizioni di lavoro, di fatto l’abolizione dei contratti nazionali collettivi – potrebbe svegliare un’opposizione per nulla parlamentare: la piazza “comunarda”, quella vera e violenta, una costante storica dl malcontento popolare. Ecco dunque lo stato d’eccezione reso permanente. Ed ecco l’utilità del “terrorismo islamico” che lo rende  così inevitabile, per la vostra sicurezza.

(Una conclusione personale sul terrorismo: un mio cugino è stato addetto del consolato americano a Genova, quando ancora Genova era sede consolare. Il console  un giorno buttò lì: “Le Brigate Rosse? Le controlliamo dalla nostra base di Lisbona”.  Da quegli anni, molto prima di me,  mio cugino è convinto – o meglio sa – che non esistono terroristi, atti terroristici, terrorismo alcuno che non sia  gestito e teleguidato da servizi. Senza  eccezione. Sono azioni che servono a imprimere nell’opinione pubblica spaventata reazioni, calcolate e previste al millimetro:  “Ormai è una scienza  esatta”).

 

 

L’articolo L’ORRIBILE AVVENIRE CHE CI PROMETTE ATTALI è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Caio Giulio

    Io dico solo come sia incredibile che certi personaggi ormai parlino a viso aperto senza remore. L’arroganza però mi risulta ancora essere un peccato capitale, se non ricordo male.

    • alex

      accidia, avarizia, gola, Invidia, ira, lussuria, superbia. Forse arroganza, intesa come desiderio di prevaricare sugli altri, (superbia, ira)ad ogni costo.

    • faniarte

      Altro arrogante che conosciamo bene
      https://www.youtube.com/watch?v=Gk59wI_jFwY

    • johnny rotten

      É la loro debolezza, quella cosa che condanna in partenza ogni impresa umana, senza eccezzioni, fermarsi prima di aver raggiunto l’obbiettivo, e solo per gongolarsi, porta quasi sempre a perdere la corsa, ci sono un sacco di detti al riguardo, ne voglio ricordare solo uno, per rendere onore a quel truzzo del Trap, non dire gatto se non ce l’hai nel sacco.

    • Direi superbia. L’accendiamo.

  • marcoferro

    io lo vado dicendo da tempo che il terrorismo è solo una bufala, nel senso che sono gli stati stessi a farli. ma a questo Attali perche qualcuno non gli mette una palla in fronte ? almeno non la vedremo più quella brutta faccia da pidocchio. dice che togliere le leggi speciali sarebbero segno di debolezze, ma verso chi ? il nemico che inventano loro ? credono che la gente sia così scema ? e poi il loro motto non è il famoso libertè, egalitè , fraternitè ? ma d’altronde anche negli usa ci sono ancora le leggi speciali dal 2001 messe dal mongoloide bush figli…il patriot act, dove con questa scusa ti possono spiare, entrare in casa, sequestrarti, portarti dove vogliono e per quanto tempo vogliono fino a torturarti e tutto questo è legali. neppure sotto a regimi totalitari si è vista roba simile.

    • silvia

      Amico mio, il grande problema del mondo e’ la Korea del Nord che semina odio, non dimenticarlo 😉

      • marcoferro

        ah ah ovviamente, senza dimenticare gli hacherussi, Assad se ne deve andare e l’iran che è il centro del terrorismo mondiale….

  • spartan3000_it

    L’esercizio di ogni sorta di violenza e prontezza di combattimento, a parte i fenomeni criminali, e’ esclusivo appannaggio dei militari che ne detengono il monopolio. Non c’e’ possibilita’ che comuni cittadini arrivino a sviluppare un allenamento al combattimento se non addestrati o quantomeno lasciati fare. Qualsiasi violenza con sfondo politico-religioso (falsamente religioso) ha una paternita’ nelle organizzazioni militari.

  • Carlo Prosperi

    Ho la sensazione che la Monarchia Inglese sia l’ unica Oligarchia massonica che mantiene ancora un minimo livello di empatia e di compassione per il popolo che controlla. Forse il motivo della Brexit è tutto lì. Cosa ne pensi l’ elite Europea dei “poveri senza denti” o degli “useless eaters” è abbastanza evidente. Il controllo su politici, media, esercito e polizia, amministrazione pubblica, ecc … è pressochè completo. D’ altro canto, la Democrazia rappresentativa è fallita e non si può pensare di affidare le sorti del mondo a chi non può neanche gestire una riunione condominiale. Mala Tempora Currunt

    • silvia

      La ragione del Brexit non sta nell’empatia, ma nel fatto che La Regina controlla meta’ della city di Londra (territorio indipendente formalmente sotto l’autorita’ Corona Britannica) i rotschild l’altra meta’. Se lo UK si fosse fatto avviluppare sempre di piu’ dalla UE, sarebbe arrivato il giorno in cui la monarchia avrebbe perso terreno in favore dell’oligarchia europoide asservita ai rotschild. Capito mi hai? 😉

      • Gianox

        In effetti, nelle settimane che hanno seguito il voto del Brexit, si era persino parlato della possibilità di un referendum per fare della City di Londra, che già formalmente è un’entità a sé rispetto alla Gran Bretagna, un vero e proprio stato sovrano.
        Il che fa proprio pensare che il voto del Brexit, a favore del quale la regina si era schierata, anche se in modo particolare, sia legato alla volontà di mantenere lo status quo della City londinese.

        • silvia

          Solo a quello, credi a me! Come fu detto per Andreotti “quando la regina morira’ e le leveranno la scatola nera da sotto la permanente ne verranno fuori di tutti i colori”, o meglio, quando la regina muore i suoi indegni eredi manderanno a picco la monarchia. Il che non sarebbe male 🙂

  • Annibale Mantovan

    Io penso che sia inutile parlare di Tizio, Caio e Sempronio ultramiliardari. Sappiamo tutti come la pensano: hanno 1000 mld e si sentono “poveri”. La realtà è che sono MALATI! Il problema grave è che quando lo 0,1% detiene troppa ricchezza si deve farli fuori…STOP! Non ci possono essere in uno stato gli Agnelli, i Berlusconi…abbiamo visto tutti i guasti prodotti. Pensate a quelli 10-100 volte più grandi…Soros, Rokefeller, Bill Gates (badate…tutti filantropi…ma fatemi il piacere)…troppo capitale concentrato DIROTTA la “democrazia”. Non vi è senso che un cittadino abbia + di 1 miliardo (o anche meno). Si deve mettere un limite. Non si tratta di essere comunista ma di salvare il capitalismo!

  • gianni

    Grazie per le informazioni anche se ormai avevo capito che gli attentati Isis in Europa e in tutto il mondo (perché l’Isis è una creatura occidentale e di Israele e Arabia Saudita ) sono fatti dall’Europa stessa attraverso parte dei servizi segreti europei e qualche poliziotto europeo corrotto che permettono a questi ragazzi musulmani di fare le stragi per avere appunto lo stato di eccezione -allerta permanente

    • what you see is a fraud

      cito ” e qualche poliziotto europeo corrotto ” …. solo qualche poliziotto o piu’ o meno tutti ? Loro sono quelli che obbediscono ciecamente a tutte le cazzate suggerite dai loro superiori . Tante persone si sono gia’ dimenticate , di Gladio , la strategia della tensione , le stragi in cui solo cittadini che si facevano i cazzi loro morirono . Non politici corrotti , poliziotti corrotti , servizi segreti deviati e corrotti , giudici corrotti , membri del parlamento corrotti ecc, ecc.

      • gianni

        Io dico solo qualche poliziotto perché comunque bisogna veramente essere merde e marci dentro e tanto cattivi per essere complici degli attentati terroristici e di avere dei morti sulla coscienza solo per soldi ,per fortuna in questo mondo ci sono anche persone brave con una coscienza ,ricordo negli attentati di Parigi che un capo di polizia di Parigi si è suicidato probabilmente per i sensi di colpa perché era il responsabile dell attentato

  • Mikahel

    Una cosa ha detto bene Putin in una recente intervista, “non si può dare tutte le colpe agli ebrei!”.
    E noi altri? E noi che accettiamo i loro soldi, i loro movie, il loro lavoro ma soprattutto accettiamo la loro spontanea miscredenza e li seguiamo nel dire che siamo parenti di scimmie o di casuali meteoriti.
    Da piccoli ci insegnavano che il Diavolo faceva le pentole ma non i coperchi, dovremmo farli noi i coperchi, ma qui piuttosto di cercare di capire (e quindi chiudere il coperchio) accettiamo i loro farfugliamenti sull’islam e ci accodiamo a loro, e bene si chiunque attacca oggi l’islam lo fà seguendo gli stessi che stanno prepearndo un futuro orribile a questo mondo.
    Continuate a spargere odio su odio e quello che arriva vi è dovuto!

    • what you see is a fraud

      Quel commento di Putin e’ un po’ sospetto .
      “Putin’s Passport Proves He Is A Member Of The Tribe ”
      Il passaporto di Putin prova che lui e’ um membro della Tribu’ .
      http://www.thetruthseeker.co.uk/?p=152837

      • silvia

        E’ una balla messa in giro a suo tempo dagli Hezbolla che disapprovavano la politica di Putin verso Israele, che come tutti sanno, e’ dovuta alla presenza di molti ebrei russi nel famigerato staterello:

        http://semiticcontroversies.blogspot.com.au/2016/08/is-vladimir-putin-jewish.html

        Putin e’ tanto ma cosi tanto ebreo che gli Ebrei lo odiano per essere stato il primo a far notare che i capi della rivoluzione Russa erano ebrei

        http://www.jewishpress.com/news/breaking-news/putin-perpetuates-antisemitic-lie-of-first-soviet-mostly-jewish/2013/06/20/

        Di piu’: il vero amico di sion era Boris Nemtsov, fiero oppositore di Putin, lui si di mamma ebrea

        http://jewishjournal.com/news/world/164012/

        • what you see is a fraud

          Silvia ti devo correggere . Il primo Russo che svelo’ cio’ che successe ai tempi dei Soviet era il grande scrittore Soljenitsin che scrisse ” Arcipelago Gulag ” .

          • Gianox

            Infatti Putin ne era discepolo.

          • silvia

            Putin e’ uno che sa molte cose, e’ questa e’ forse la sua “assicurazione sulla vita”. Anche il fatto che il nonno e la nonna fossero (volenti o nolenti) fidi servitori di Lenin e poi Stalin implica che i Putin dovevano essere a conoscenza di piu’ di qualche segreto dei loro “datori di lavoro”.

          • silvia

            Lo sapevo gia, l’ho scritto in un altro messaggio a gianox. Putin pero’ e’ stato il primo capo di stato, che mi ricordi, a evidenziare la cosa in modo tanto diretto, per di piu’ di fronte ad una platea di ebrei.

      • ws

        occhio a dare troppo seguito a voci senza troppo costrutto. L’ analisi ancestrologica di putin come risulta in rete ( http://ethnicelebs.com/vladimir-putin) ci da un quadro familiare tradizionale russo sia dal punto di vista religioso che da quello stanziale.
        Poi tutto puo’ essere , ci sono in effetti due elementi sospetti
        1) cognomi poco diffusi ( ma localizzati e stanziali)
        2) nonno cuoco di stalin ( dopo essere stato il cuoco della kuprinskaya) ma a questo contrasta il fatto che il figlio ( padre di putin) non aveva fatto alcuna carriera nel partito con una esistenza marginale da grande invalido di guerra fatta nelle unita di sabotaggio dell’ NKVD servizio che è stao “la raccomandazione” con cui putin potè accedere al KGB dove non fece particolarmente carriera (il suo amico e coetaneo Ivanov ne aveva fatta molto di più).
        Quindi direi che il quadro putin non sia particolarmente sospetto da dover dare eco a certe voci.

      • Gianox

        Guarda, ho trovato questo articolo che sto leggendo or ora.
        Dovrebbe risalire ad un paio di anni fa, ma è illuminante di come la Russia di Putin tratti il problema dell’ebraismo:
        http://www.israelshamir.net/English/Trolling.htm

    • silvia

      Se le analizzi bene, tutte le frasi di Putin sugli ebrei sono un modo sottile di trollare sion, israele e tutti i suoi sostenitori tra i gentili. Da buon ex-kgb, Putin sa un sacco di cose interessanti, e le trollatine che fa di tanto in tanto servono a mantenere sion sull’avviso.

      • Mikahel

        Ho solo preso spunto da una sua frase, quello che sò ed ho visto, che le scie chimiche le fanno tanto a Mosca che altrove, percui Putin di sicuro non è in buona fede con i suoi coincittadini ed i suoi capi sono gli stessi che hanno ad occidente.
        Ma lo capiremo meglio quando entrerà in Istanbul ed i cinesi a Budapest.

        • silvia

          se non sbaglio Putin vive a Mosca e le scie chimiche se le becca anche lui, a meno che non abbia una pillola magica che lo protegge eccetera… a mio parere le “scie chimiche” servono a controllare il clima e possono avere effetti collaterali per la salute. Non credo servano ad altro, visto che per avvelenare e rincoglionire la gente esistono mezzi piu’ efficienti e meno costosi, oltre che decisamente meno vistosi. Quanto a Putin, non penso sia un santo, ma neanche uno che si fa dare ordini da chicchessia. Piuttosto, mi sembra l’incarnazione del principe di macchiavelli, quindi e’ uno che ha una sua visione e che sa come raggiungerla.

          • what you see is a fraud
          • Mikahel

            Quello che faranno lenscie lo vedrai bene dopo, altro che clima.
            Ma il punto non è questo, ma il fatto che permetta il passaggio di questi aerei, dove dietro ci sono le mani luride degli stessi di cui lui parla.
            Non ce l’ho con Putin, stimo la sua caparbietà e condotta, ma non mi schiero con lui visto che dubbi nascono legittimi, visto che ccomunque è un uomo che riesce a stare al potere in una Russia la cui Banca Nazionale non è sotto il suo controllo, ne mi pare se ne voglia sbarazzare.

          • silvia

            Scusami se ti sembro un po’ rompic—ni, ma abbi pazienza, dire “lo vedremo dopo” non e’ molto scientifico. Sono anni che purtroppo si vedono scie chimiche, non so come ti senta tu, ma la mia salute finora non ha subito grossi cambiamenti. Cio non toglie che le scie chimiche non dovrebbero esserci, e che io sia d’accordo che chiunque le abbi inventate e le usi sia un criminale. Tornardo a Putin sicuramente fa compromessi come tutti, tuttavia, gia il fatto che in Russia nelle scuole non insegnino ai bambini come mettersi a pecora (scusa la volgarita’) mi sembra una conquista non da poco. Poi certo, finche il sistema sta in piedi qui e in America, neanche Putin puo sbarazzarsi di tutti i kazzari che stanno nelle istituzioni Russe.

          • Mikahel

            Infatti non è scientifivo affatto, lo sò e basta. “Vorranno darsi la morte ma non potranno”… senza la mente puoi poco.
            L’unica possibilità è innalzarsi prima, spiritualmente, ovvero intellettivamente. Perfortuna le donne hanno di nascita un intelletto più elevato dei bruti uomini.
            Su questo ti dò rsgione lk preferisco per il suo “tradizionalismo”.

          • silvia

            Speriamo che il sistema crolli quanto prima, cosi ci liberiamo anche delle scie chimiche

          • Maciste2011

            Ma cosa avete studiato?

        • Maciste2011

          La condensazione dell’H2O creata dalla combustione del JP1 da parte dei turbofan in certe condizioni di altitudine, temp e pressione porta alla creazione delle scie bianche:
          fatevene una ragione, è fisica/chimica….. anche inRussia.

          Che poi ci siano degli additivi per scopi come: aumentare la trasmissione delle onde EMagn. o per altro che ora non ho tempo da ipotizzare e’ TUTTO da dimostrare.

          Non fatevi prendere per il c… dai debunker, è una battaglia persa.

    • Il Cercatore

      Amen, adesso beviamoci su una Coca Cola…

      • Mikahel

        Continua a cercare, chissà…

        • Il Cercatore

          Temo che tu non abbia compreso il fatto che ero ironico. Sento spesso questi discorsi che sono giusti e condivido, ma pochi sono in grado di fare qualcosa come cambiare il proprio stile di vita o perlomeno di fare piccoli gesti che non favoriscano questo sistema.
          Continuerò sempre a cercare.

  • ZeitGeist80

    il terrorismo sta perdendo il suo appeal, per quanto i media si sforzino ormai ha lo stesso potere sensazionalistico di un incidente senza feriti nel mezzo della steppa kazaka. Dovranno inventarsi sempre qualcosa di più’ sconvolgente, in una continua escalation che può’ avere come ultimo stadio solo la guerra conclamata. Personaggi come Attali sono l’ espressione di questa strategia perversa e sciagurata, se vi fosse il vero terrorismo si preoccuperebbe di neutralizzare prima questi soggetti borderline elevati a mentori delle elite mainstream.

  • what you see is a fraud

    Parlando di avvenire . Pensate un pochini a questo .
    130 Italian families threaten to seek asylum in Austria over mandatory vaccinations – activist
    130 familgie italiane minacciano di chiedere asilo in Austria per le vaccinazioni obbligatorie .
    https://www.rt.com/news/391679-italy-vaccinations-austria-asylum/

    poi
    ‘Enlightenment values’: Austria enacts anti-burqa & compulsory integration law ”

    Valori di illuminazione : L’Austria emana la legge contro la burqa e legge di integrazione obbligatoria .

    e Infine su giornale LIbero di oggi leggere l’articolo ” Stato Strozzino e ladro ”
    Non paga 64 miliardi alle aziende .

    Il mio commento
    Pero’ spende soldi a palate per mantenere gli immigrati analfabeti non integrabili e buoni a nulla .
    E i non integrabili vanno in giro col cellulare e sono sempre attaccati al telefono . Io vorrei sapere se anche gli illegali analfabeti hanno presentato i loro documenti di identificazione prima di ricevere il SIM per il loro telefono .
    In Italia siamo peggio della Cina rispetto alla liberta’ di avere un telefono cellulare o di accedere all’internet . Anni fa sono andato a Honk Kong e ho usato un Internet Cafe per leggere le mie emails, inutile dire che nessuno mi ha chiesto la carta d’identita’ o altro documento . Qui invece ci vuole la carta d’ identita’ anche per usare l’Internet Cafe o comperare un SIM ….Che schifo !

    • gianni

      Con le vaccinazioni ci sono andati giù pesante e tanti tanti genitori giustamente sono pronti alla violenza pur di non far vaccinare i figli , la merda della nostra società si dimostra sempre più per quello che è

  • ws

    potrebbe svegliare un’opposizione..
    ancora con questa illusione ? La mitica “piazza” è formata da deficienti che hanno GIA’ votato l’ estensore della “loi du travail”.

    • si, infatti, quando se ne escono con queste stupidaggini del risveglio delle coscienze, mi cadono le braccia
      -_-

  • Paulo Paganelli

    Come si nota facilmente, l’arroganza di questa gente è insuperabile. Sarà solo frutto di menti malate? O forse si sentono in qualche modo con le spalle coperte da potenti che garantiscono la loro sicurezza? Per me sembrano di anima venduta a qualche entità apparentemente molto potente. La linea di sangue dei reali europei, asiatici e anche dei “democratici” nordamericani può essere rintracciata ai tempi degli antichi egizi e sumeri. Questi piani di controllo dell’umanità, questa certezza di sapere cosa è meglio per tutti e questa assoluta dedicazione non mi sembra farina del loro sacco. Il serissimo lavoro di David Icke (sì, quello dei rettiliani !) non può essere buttato via senza una lettura oggettiva. Anni fa, quando ho iniziato a leggere i suoi scritti e sentire le sue interviste, tutto mi sembrava senza fondamento, ma con il tempo le cose hanno cominciato a avere un senso. Insomma, se non si trova la vera origine di queste élite e si continua a parlare di politica e ideologie, stiamo solo grattando la superficie della realtà.

    PS: Ah, “Se il bambino nascesse da una matrice artificiale, la dimensione del suo cervello non avrebbe più limiti.” A questo tizio piacciono gli esseri con la testa grande, posso capire 🙂 Dopotutto molti dicono che gli utilissimi “grey” sono prodotto dell’ingegneria genetica di una razza evoluta tecnicamente (ma non spiritualmente) rettiliana.

    • provengono tutti dallo stesso ceppo. Che poi sono alieni, puffi, seamonkeys o digimon poco importa

  • Albert Nextein

    Io sarei interessato ad un parere psichiatrico sul soggetto.

    • Paulo Paganelli

      Esito scontato.

  • ws

    aggiungo invece che il punto debole dell’ inferno di attali sta proprio nell’ esercizio sistemico della violenza “di stato”, che è un classico sintomo terminale di un sistema politico al collasso; ed infatti come in tutti i “collassi” precedenti avverra’ un giorno che i”pretoriani” del sistema si “metteranno in proprio ” liquidando gli “attali” di turno che si credevano “eterni”

    • silvia

      Piena identita’ di vedute: se da un lato il popolo e’ complice, evendo accettato e difendendo tutte le false liberta’ che attali e sodali gli “concedono”dall’altro non si rende conto che il fatto che arrivino a esporsi in prima persona e a dichiarare lo stato d’emergenza implica che sono agli sgoccioli, basta un colpo di vento un qualcosa di imprevedibile, e il loro castello di carte si dissolvera’ “in aria sottile senza lasciare ombra di se'” come diceva Shakespeare

    • what you see is a fraud

      Sulla violenza di stato che include , tortura , gangstalking , calunnia , monitoraggio dei telefoni , inseguimenti , sconosciuti che cliccano il telefono alla vostra vista , operazioni psicologiche , ascoltare l’intervista di Jeff Rense & Dr. Eric Karlstrom, PhD – Satanic Evil, GangStalking & Mind Control
      https://www.youtube.com/watch?v=IoY27vSt3rU

  • Rifle

    Il mercato vuole … il mercato necessita …. il mercato decide….
    il mercato, il mercato, il mercato.
    Sui media ripetono questa parola continuamente.

    Sembra quasi un’oscura divinità pagana da temere e da blandire.
    A me ormai viene il voltastomaco ogni volta che lo sento.
    Mi ricorda mammona di biblica memoria.

    Ma Gesù aveva detto che non si può servire Dio e mammona nello stesso tempo.
    O si adora il primo o si serve il secondo.
    Tertium non datur.

    • silvia

      Aspetta che salti il mercato, e vedrai che fine fanno attali e tutti i suoi compari.

      • Maciste2011

        Non puo’ saltare, proprio no. Non ci si puo’ illudere.

    • fnatile

      Cacciamo via i mercanti dal tempio

      • il vero motivo che ha portato Gesù Cristo in Croce…

    • what you see is a fraud

      cito “Ma Gesù aveva detto che non si può servire Dio e mammona nello stesso tempo. ”
      E allora come si spiegano le decine di migliaia di tonnellate di oro e altri metalli preziosi di proprieta’ della Santa Minchia chiesa , le 100 mila proprieta’ edilizie solo in Italia e circa lo stesso numero nel resto del mondo ? Come si spiegano i tesori artistici detenuti da quell’ octopus presunto ” cristiano ?
      Come si spiegano i Gesuiti dedicati a fare operazioni criminali nascoste
      per il beneficio della Santa Minchia ?

      • Il Cercatore

        Perchè la Chiesa è fatta da uomini. E noi uomini siamo corruttibili.

        • silvia

          Si, ma un tempo c’era un po’ di equilibrio all’interno della Chiesa, adesso sono rimasti solo i corrotti, in tutti i sensi.

          • what you see is a fraud

            Che non possono essere criticati seno la pet rana si offende !

          • silvia

            Certo che possono essere criticati, ma bisogna distinguere i farabutti magnoni da chi crede sinceramente e non si mette a offendere chi la pensa diversamente, se stai cercando di farmi passare per quella che crede ai preti (che non posso vedere manco col binocolo) caschi male…a proposito, la pet rana chi e’? La tua fidanzata immaginaria?

          • what you see is a fraud

            Non era mia intenzione di offenderti personalmente ero solo sarcastico con quella organizzazione di mentitori millenari .
            Se e’ accettabile per te ti chiedo scusa !

          • silvia

            Perfetto, sono contenta di non dover litigare con te, pero cerca di spiegarti meglio. Quanto ai preti criticali come ti pare, come Cristiana ti assicuro che le accuse che gli muovi sono solo un decimo di quelle che gli potrebbero essere fatte.

          • Il Cercatore

            Silvia, una frase di Boccaccio che mi ha sempre colpito e che trovo particolarmente azzeccata è questa: l’utilità della Chiesa è dimostrata dal fatto che dura da così tanto tempo nonostante la natura dei suoi ministri. In un certo senso capisco What anch’io in un certo periodo della mia vita mi ero lasciato convincere dalla massiccia propaganda culturale e dalla compagnie che frequentavo, che la Chiesa era la fonte di tutti i mali possibili ed immaginabili e provavo fastidio e rancore al solo sentirla nominare, poi ho cambiato idea…

          • Gianox

            Ma come tutti…
            Infatti, sono solito definirmi cristiano, malgrado la Chiesa…
            Perché se il termine di paragone deve essere la Chiesa, stai fresco. Se si deve essere cristiani per la Chiesa, per lo meno quella di oggi, meglio essere atei.

          • silvia

            Appunto!

          • Maciste2011

            Pure io, stesso curriculum.
            Poi ho conosciuto dell’esistenza di Satana e ho visto cosa già ha fatto.

        • no, perché ci sono gli infiltrati…
          un tempo definiti marrani

      • silvia

        Caro Minchia, se sei tanto coraggioso nel proclamare la verita’ perche’ non vai a gridare “Maometto era un testa di minchia!” fuori da una delle numerose moschee che ci sono in Italia, o perche’ non fai lo stesso fuori da una sinagoga, tipo ” Israele e’ uno stato minchia”? Miraccomando, riprenditi con lo smartphone e posta tutto qui, cosi possiamo vedere quanto sei coraggioso

        • what you see is a fraud

          Ah, ho offeso la tua pet rana ! Hai una pelle delicata !

          • silvia

            Dicendo “minchia” come un bambino delle elementari e raccogliendo la peggio immondizia che gira su internet e postandola? Ma figurati….

          • what you see is a fraud

            La peggior immondizia per uno puo’ essere la verita’ per qualche altro . In un mondo come questo dove tutto e’ truccato essere informati e’ necessario per non essere presi per il culo da nessuno .

          • silvia

            “La peggior immondizia per uno puo’ essere la verita’ per qualche altro” …diceva lo scarabeo stercorario. Hai proprio ragione.

          • what you see is a fraud

            Dipende dal punto di vista della pet rana !

          • no, hai dimenticato “qualcuno” (leggi l’altro mio commento).
            Perdona l’intrusione ma da te non mi aspetto commenti miopi…

        • Mikahel

          Calma Silvia, lui ha in parte ragione, dai a cesare cio che è suo, e la chiesa non dà un buon insegnamento. Bisogna distinguere Gesù dalla chiesa, di certo lui non si sente parte d’essa, ma ovviamente si sente parte della gente che la frequenta.

          • silvia

            Se leggi quello che scrivo capisci che sono l’ultima a difendere la Chiesa, che anzi considero PRIMA responsabile di quello che succede. Di piu’, non ho un’idea “agiografica” neanche della Chiesa del passato. Quello che mi da fastidio e’ l’offesa gratutita e volgare del superuomo da tastiera, che sa di poter offendere liberamente un gruppo di credenti, ma si guarda bene dal proclamare le stesse offese di fronte ad altri gruppi, perche’ sa che rischierebbe qualche bel calcio sul culetto delicato. Scusami, ma questo non e’ accettabile, perdipiu’ su questo forum scrivono atei e agnostici che sono educati e non hanno bisogno di offendere chi non la pensa come loro per sembrare intelligenti.

      • Gianox

        Attenzione.
        Nel libro dell’Apocalisse c’è la spiegazione.
        Chi altri è la grande prostituta di Babilonia se non la Chiesa cattolica che, anziché essere la sposa di Cristo, ha abbracciato il mondo, di fatto diventando amante di mammona?
        Che la Chiesa oggi sia tutto quello di cui hai parlato, non è neanche il caso di discuterne, essendo cosa evidente.
        Ma forse noi non abbiamo avuto modo di conoscere la vera Chiesa.
        D’altro canto, come tu stesso testimoni col tuo stesso nickname, tutto ciò che vediamo oggi è menzogna, e forse ci sono state insegnate menzogne anche a proposito della Chiesa e della sua storia, tanto che oggi non siamo in grado di renderci conto che ciò che chiamiamo Chiesa non è probabilmente la vera Chiesa.

        • silvia

          sono da’ccordo con te, come sempre.

        • Etrusco

          “Che la Chiesa oggi sia tutto quello di cui hai parlato, non è neanche il caso di discuterne, essendo cosa evidente”

          La Chiesa non lo è da oggi così, ma da circa 15 secoli.

          • silvia

            E’ vero: da sempre la Chiesa e’ divisa tra coloro che credono in Dio e coloro che si credono Dio, e vogliono comandare su tutti e ingannare tutti. E’ una condizione tragica che durera’ fino alla fine dei Tempi

      • c’è una religione molto più ricca (e potente della nostra)…

      • Maciste2011

        chiediti perchè Clemente XIV sciolse i gesuiti e napoleone li ripristino’ nel 1808 (credo fosse lui….)

    • Il Cercatore

      Continuano a somministrarci le stesse ricette avvelenate che ci hanno portato al punto in cui siamo arrivati e, nonostante i deleteri effetti del neoliberilsmo ben spiegati da Attali in questo articolo, pochissimi lo mettono in discussione.

      • gianni

        Perché evidentemente l’umano è fatto così , la storia umana ce lo insegna , l’umano e avido , all’ umano gli piacciono i vizzi….. e questo spiega anche perché la vita e’ sofferenza per forza ,ma come giusto che sia le civiltà iniziano e finiscono e anche questo schifo di società egoista e competitiva dove contano solo i soldi finirà

    • dicono mercato ma in realtà stanno dicendo…

  • Anche l’URSS sembrava irreversibile. L’Ufficio Stampa della LNR ha appena scritto: “ieri, contro gli ucraini, è stato come nel 1941… Non abbiamo ceduto un passo!”. Tranquilli, il rincoglionimento non ha passato il Danubio.

    • silvia

      Speriamo!

    • quanto vorrei svegliarmi la mattina e non vedere più quelle odiose bandiere…

  • Il Cercatore

    E’ un Giù la maschera, signori e signore. Le menzogne si stanno disvelando come è naturale che sia. La verità non può essere trattenuta per sempre.Chissà se questa luce aiuterà a far si che il male si dissolva come un vampiro all’alba o ,ormai, siamo stati resi ciechi e sordi da esserle indifferenti.

    • gianni

      Ognuno nel suo piccolo non deve avere paura e deve agire

  • WERNER59

    Praticamente il mercato sarà l’unico Dominus, l’unico benchmark sul quale stabilire il valore e l’efficienza dei servizi pubblici. Blondet , dovresti esserne contento. Niente più finte selezioni per “Concuorzo” . Cazzo ! per noi terroni è finita !!

    • Blondet

      La opposizione al Mercato disumano non implica la difesa del fankazzismo pubblico e del concuorzo. Terroni astenersi dal salire sul carro .

      • WERNER59

        Mettiamo che lei sia Blondet e che io sia un terrone: Pur non condividendo sempre le sue argomentazioni, ne apprezzo comunque la forza comunicativa e l’eleganza espositiva. Tuttavia il suo limite è quello di farsi imbrigliare in categorie che non sempre riflettono la realtà delle cose. Spiacerebbe vedere una voce fuori dal coro farsi condizionare dai clichet.

        P.S.: se per qualificare un terrone è sufficiente la provenienza, allora confesso di essere un terrone

        • Il Cercatore

          E’ inutile, per alcuni saremo sempre mafia, pizza e mandolino. Senza riflettere tra l’altro che per realizzare suddette cose occorre una complessità culturale non indifferente.

          • WERNER59

            Noi meridionali, checchè ne pensino al nord, siamo gli unici ad avere tradizioni popolari, ad avere quello che si chiama identità, Attaccamento viscerale alla terra (sotto questo profilo Terroni è perfetto) , al proprio passato, forse per questo non siamo mai riusciti a gestire il presente ed il futuro . Il nord non ha mai avuto problemi, dal rinascimento in poi, a gestire la modernità, ma questo lo ha allineato alla visione economicista che Blondet vorrebbe contrastare. Non sono più giovane ed avendo girato il Nord, pur apprezzandone lo spirito civico, ritengo che quest’ultimo, più che un intimo convincimento, sia considerato un contributo pratico al miglior funzionamento del consorzio umano. Una specie di moltiplicatore del benessere economico, che, in fondo, credo, sia la loro principale preoccupazione. Basti pensare che l’unica volta che hanno avuto uno scatto identitario è stato con la lega in funzione esclusivamente anti-meridionale.

          • Maciste2011

            Molti anni fa fui testimone di una lamentela da parte di conoscente signora palermitana che si lamentava del nuovo fidanzato della figlia, un calabrese: “…un terrone, capisci, mi porta a casa un terrone….”
            disse.
            da allora ho capito che è un concetto relativo senza senso.

          • gianni

            lo stato italiano e’ mafia

        • Sick boy

          ovviamente per qualificare un terrone non è sufficiente la provenienza, e non ci vuole poi molto a capirlo. per il resto ognuno è responsabile dei suoi meme

      • Nicola Albano

        Non è mercato è un casinò taroccato dal croupier.

    • winston-universe

      Il modello del mercato libero totale e sfrenato cioè senza più il controllo dello stato, durerà ancora meno del modello del economia pianificata di stampo CCCP e farà anche più danni.
      Ormai l’elite occidentale sta andando completamente fuori controllo. Russia e Cina se la ridono, sanno che dovranno far nient’altro che aspettare il crollo del mondo occidentale, per poi prendere il comando.

  • Ronf Ronf

    Dopo un mandato di Macron, arriva una donna all’Eliseo: quindi, come ho sempre pensato io, il dibattito Macron-LePen del 2017 era la ripetizione di quello storico di Giscard-Mitterand del 1974, cioè il perdente di oggi (LePen 2017 e Mitterand 1974) è il vincitore di domani (LePen 2022 e Mitterand 1981). Precisamente, nel 1974 Giscard ha vinto il dibattito del 1974 e poi il ballottaggio, nel 1981 invece Giscard ha perso: in un certo senso Macron è la parodia di Giscard (e mi dispiace per Giscard per il paragone)

    • silvia

      Anche per me Marine Le Pen e’ una manfrina che in realta’ serve al regime

    • Blondet

      Io ipotizzo segolene royal…ex compagna di hollande, socialista, ancora belloccia…

      • Ronf Ronf

        Nel 2022 l’attuale direttrice del FMI C. Lagarde NON sarà più in carica… e quindi nel luglio 2021 (a 10 dalla sua nomina) potrebbe essere libera di candidarsi alle primarie del centrodestra UMP-LR (cioè dell’unico vero partito di opposizione dentro il Parlamento: caro Blondet, ti ricordo che se il FN non avrà almeno 20 deputati, allora il FN non potrà formare un suo gruppo autonomo fuori dal Misto e questo vuol dire che l’unica opposizione parlamentare realmente efficacie sarà il UMP-LR), quindi le primarie si faranno a fine novembre 2021 in vista delle Presidenziali di aprile-maggio 2022

    • Maciste2011

      Giscard, altri tempi, certe cose andavano molto diversamente.
      Secondo me non è la LePen, hanno nel cassetto una new entry.

  • Verklarte

    Nell’intervista Attali esprime il pensiero transumanista nella versione più aggiornata che è un panopticon del XXI secolo. Oggi Julian Huxley avrebbe detto le stesse cose. L’ottimismo dei visionari però si scontra sempre con la realtà. A chi si rivolge Attali quando parla dell’onnipotenza dei mercati? Ad un certo occidente che rappresenta meno di un miliardo di persone. Tra gli altri sei miliardi c’è un certo paese che ne conta uno e mezzo e che venera lo Stato (con la esse maiuscola) molto più dei mercati. C’è chi si serve del mercato e chi ne è servo: la Cina appartiene alla prima categoria e non è la sola.

    Poi l’ottimista delirante tesse le lodi di una società multiculturale ma statica, che non tiene conto né dei venti di guerra che soffiano dall’Est né degli sconvolgimenti sociali che le culture importate inevitabilmente produrranno nel panopticon che sogna. Forse morirà prima di vedere la fine delle sue illusioni.

    • silvia

      Io spero che prima veda la fine delle illusioni, e poi crepi…

      • Verklarte

        Anch’io

      • Maciste2011

        purtroppo è solo puna dell’iceberg, il sintetico pertavoce.
        La testa del serpente, è quella da intercettare.
        Inoltre è enorme il numero degli infiltrati.

  • Madamigiana

    Se queste cose le avesse dette una qualsiasi altra persona l’avrebbero rinchiusa a vita in un manicomio criminale.

    • naa, quelli che la pensano così occupano le migliori poltrone…

  • Zazà la Superscimmia

    Attila più che Attali. Se non lo fosse già di default bisognerebbe circonciderlo a colpi di roncola.

    • silvia

      Gli mandiamo contro il vero Attila

      https://www.youtube.com/watch?v=ttHeNObbSjQ

    • ma Zazà non era quello che dava la caccia a Lupin?
      @_@

      • Zazà la Superscimmia

        In realtà sono nato come Zardoz (titolo di un film di fantascienza anni 70) su un vecchio forum, poi ho adottato l’avatar della scimmietta, gli amici del forum cominciarono a chiamarmi Zazà per brevità… e così è andata. (poi sicuramente il zazà è nato ANCHE come derivazione più o meno consapevole da lupin )… insomma le vie degli avatar sono infinite!

  • Ocram59

    Oltre ad un visionario delirante sembra il soggetto dei quadri di Teomondo Scrofalo

    https://uploads.disquscdn.com/images/73233d22c1c212647a6460a86fa4b0fabab545c853abb52ecc41f003fd16f9ef.jpg

  • johnny rotten

    Tutto questo atteggiamento da padroni del destino dell’umanità è segno del loro futuro fallimento, di sicuro chi guadagnerà di più da questi proclami, dettati dalla solita follia del’ennesimo pool di pazzi che sogna di conquistare il globo, sarà la Russia, che riuscirà a risolvere in fretta i problemi di scarsità di popolazione in proporzione all’enorme superficie, non è difficile che molta della popolazione europea emigrerà in Russia dove troverà e contribuirà a costruire quell’ambiente umano e civile, che tanto è riuscito a dare di buono all’umanità, senza froci e compagnie cantanti, quelli rimarranno con attali e i negri africani, e i negri di sicuro sapranno trovare argomenti uguali e contrari all’apologia omosessualista di attali, così alla fine capirà di essersi distrutto con le proprie mani e con la propria imbecillità.

  • Verklarte

    “… le nostre capacità cognitive sono limitate dalla dimensione del cervello. Se il bambino nascesse da una matrice artficiale, la dimensione del suo cervello non avrebbe più limiti”.
    Questa mi era sfuggita ma è indicativa del mondo lunare in cui vivono i transumanisti, senza il minimo contatto con quella realtà cosmopolita che in tante occasioni osannano. Non riesco nemmeno lontanamente ad immaginarmi la reazione di un musulmano o anche di un cristiano subsahariano alla proposta di una ‘matrice artificiale’. Provi Attali e i suoi seguaci a proporre ad uno solo immigrato in Francia di avere della prole artificiale. Il minimo che possa beccarsi è un insulto.

    • silvia

      Inoltre non c’entra la dimensione, ma le sinapsi, la fitta rete che collega i neuroni. Non solo sono malvagi ma pure drogati ignoranti. Per questo i loro piani sono destinati a fallire.

      • Verklarte

        Le famose sinapsi che saltano nel cervello dei malati di Alzheimer. …quasi quasi augurerei ad Attali una vecchiaia da demente, ma forse lo è già

        • silvia

          Bisogna vedere se riesce a invecchiare o se invece arrivera’ prima la giusta punizione

      • Mikahel

        Veramente la ragione o intelligenza è esterna all’uomo fisico (ovvero al cervello) altrimenti non si spiegherebbero i sogni o i viaggi extra corporei, e la capacità intellettiva la si deve ad un abbattimento (sottomissione o anche detto in arabo Islam) dell’ego o anima bassa o per chi piace chiamarlo in altri modi, vibrazioni basse dell’io interiore.
        Ovvero sei più jntelligente nella misura in cui fai penetrare più luce al tuo essere intellettivo, oscurato dall’oscurità dell’ego.
        Ma si sà, gli ebrei hanno sempre osteggiato la “spada” ovvero la lotta all’ego la Jihad an-nafs, dapprima con Mosè, poi con Salomone, poi con centinaia di altri profeti tra la loro gente poi con Gesù e poi con Muhammed.

        • Noel

          caxxatelle!

    • hai dimenticato un monoteismo, quello più antico (e potente)

    • johnny rotten

      Hai mille volte ragione, questi sono fulminati, come cazzo è possibile fare ragionamenti del genere? manco fossero tossici all’ultimo stadio.

  • Guillaume Fabien

    Ecco il contesto dell’osservazione su Internet:

    <>

  • Sick boy

    bah ma quando Attali dice il mercato mica intende il libero mercato o cose così, lui ha proprio in testa nomi e cognomi.

  • Attalì è il classico kapò dei nuovi schiavi. Non gli resta che la superbia per dar significato alla sua vita. Senza valori semplici e umani l’agire perde del suo comfort, si sente vuoto e cerca di colmare questo vuoto con l’illusione del potere. Che non ha tra l’altro.

    • gianni

      vele per tutti i massoni sionisti che comandano l’ occidente

  • thomas

    LURIDO BASTARDO MASSONE e qualcosa di più.Che quello che profetizzi possa capitarti a te ed alla tua stirpe per 70 volte 7.NEMICO DELL’UMANITA’!

  • cito 1 :
    ” (…)domicilio coatto, perquisizioni diurne e notturne, chiusura dei luoghi di culto, zone di protezione e di sicurezza”
    mettere fine all’immigrazione no, vero? questo dimostra a chiare lettere che tutta questa storia è una presa in giro.
    cito 2
    “(…) intimo di tutti i presidenti socialisti”
    comunisti, katzo, COMUNISTI, non confondiamo la cioccolata con la merda
    cito 3 :
    “Internet rappresenta una minaccia per quelli che sanno e che decidono. Perché dà accesso al sapere non secondo il cururs gerarchico”.
    qui attali dice una castroneria colossale, la rete sta solo confondendo le idee, esattamente come la tv o la carta stampata.
    Buona serata a tutti

    ^_^

  • Fabrizio Bertuzzi

    Non lasciamoci prendere dal consueto gossip quotidiano anti-altri.
    siamo venuti qui da soli e ce ne andremo soli, lo scopo e’ solo capire perche’ siamo qui.

    • gianni

      bravo

    • Marco Lucas

      Per aiutare la terra a seminare vita nell’universo ( la NASA pensa che abbiamo già contaminato marte con le prime missioni degli anni 60… Per questo hanno deciso di ritardare lo sbarco umano … Potrebbe capitare una contaminazione all’indietro di batteri modificati … Ma dopo 40 anni le enissioni di metano marziano sono rimaste stabili e quindi adesso si fidano, con circospezione)

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.