Altri 7mila migranti in arrivo in un Paese con 4,7 milioni di poveri. Allora ve lo cercate, il fascismo?

Di Mauro Bottarelli , il - 168 commenti


Dlin dlon, bollettino dei naviganti. O meglio, cronache di un’invasione annunciata. Dall’ANSA di oggi: “La nave Vos Prudence di Medici senza Frontiere, con 935 migranti a bordo, e’ attraccata questa mattina intorno alle sette al Molo Manfredi di Salerno. Ultimate le operazioni di questo 21esimo sbarco sulle coste salernitane, si procederà al trasferimento dei migranti tenuto conto del Piano Nazionale di Riparto. Centocinquanta verranno accolti in struttura della regione Lombardia, 100 in Campania, altrettanti nel Lazio (Frosinone, Latina, Viterbo), 80 in Piemonte, 55 in Veneto, 50 in Emilia-Romagna e altrettanti in Abruzzo, Molise, Umbria, Marche. Dei 935 migranti, 793 sono uomini. 125 donne (di cui sette in gravidanza e una in travaglio che è stata anche la prima persona a scendere dalla nave insieme a un ferito di circa 30 anni) e 16 minori, di cui due neonati”.

E ancora: “Una nave con a bordo circa 860 migranti, salvati nel Canale di Sicilia ha attraccato questa mattina al porto di Brindisi dove verranno effettuate le operazioni di sbarco, identificazione e verrà prestata l’assistenza agli stranieri. Si tratta del guardapesca Acquarius, dell’associazione Sos Mediterranè a bordo della quale, durante il trasporto, è nato un bimbo, il piccolo Cristo. Gli 860 migranti saranno smistati per la gran parte in Lombardia e Lazio, ma anche in Piemonte, Veneto, Toscana, in altre strutture della Puglia, in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Abruzzo, Molise e Umbria”.

Dire che basta? Col cazzo. “E’ giunta stamane nel porto di Catania la nave Diciotti della Guardia Costiera con a bordo 1.428 migranti, tra cui un centinaio di minori, salvati nei giorni scorsi in diverse operazioni di soccorso. Sono in corso le operazioni di sbarco. Inoltre, è giunto nel porto di Vibo Valentia il rimorchiatore Vos Hestia, di Save the Children, con a bordo 577 migranti di varia nazionalità. Si tratta di 367 uomini, 107 donne, tra le quali 10 in stato incinte e 103 bambini sotto i 5 anni di età, 57 dei quali non accompagnati.

Durante le visite a terra dopo lo sbarco sono stati riscontrati 60 casi di scabbia e tre sospetti di malaria per i quali sono state subito avviate le procedure di profilassi del caso. I migranti saranno poi trasferiti in base al piano di riparto predisposto dal ministero dell’Interno. A quanto si apprende, è in arrivo domani a Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza, la nave militare tedesca Rhein con a bordo 900 migranti soccorsi in mare. Con lo sbarco previsto a Bari della nave della marina inglese Echo, i migranti attesi per domani sono 1.520″. Ma tranquilli, è un fenomeno epocale ma gestibile. Come scabbia e malaria, d’altronde.

Sono stanco. Deluso. Stufo. Incazzato. E mi conosco troppo bene per non sapere che se mi mettessi a scrivere ciò che mi si rimescola dentro davvero, l’imputazione per violazione dell’articolo 414 del codice penale arriverebbe matematica e certa come morte e tasse, sento già la Digos che citofona. Però, alcune cose vanno dette, magari mordendosi un po’ la lingua. Già ieri pomeriggio, l’ANSA lanciava un take nel quale parlava di 10 navi in arrivo nei porti italiani tra oggi e domani con a bordo circa 7300 migranti. E come hanno riportato la notizia, i principali giornali di oggi? Eccone tre.



“Repubblica”, troppo impegnata a far chiudere spiagge apologetiche del fascismo, se ne è battuta bellamente il belino, puntando su ius soli, Pisapia che ormai sembra Togliatti e un Saviano d’annata che scopre l’abuso di cocaina a Roma. C’è poi “La Stampa”, la quale preferisce fare l’originale, omettendo gli sbarchi in arrivo ma rendendoci edotti del fatto che l’unica cosa che l’Italia aveva ottenuto in sede UE, ovvero riscrivere la regolamentazione per le ONG, è già stata cassata sul nascere. In compenso, in apertura spara un’altra notizia che fa ben sperare per il futuro del Paese. Già, perché al netto di quel mezzo casino combinato sui migranti, il resto della nazione fila come una locomotiva ai temi del Duce (ops, scusate, lapsus freudiano dovuto all’eccesso di fascismo nell’aria).

Lo certifica l’ISTAT: “Nel 2016 si stima siano 1 milione e 619mila le famiglie residenti in condizione di povertà assoluta, nelle quali vivono 4 milioni e 742 mila individui. L’incidenza della povertà assoluta sale al 26,8% dal 18,3% del 2015 tra le famiglie con 3 o più figli minori, coinvolgendo nel 2016 137mila 771 famiglie e 814mila 402 individui; aumenta anche fra i minori, da 10,9% a 12,5% (1 milione e 292mila)”. Che cazzo di gufi, questi giornali sabaudi. Ma si sa, ogni governo ha le sue due ciambelle di salvataggio: banche e palazzinari. Ed ecco che, come avete potuto notare, il quotidiano di riferimento dell’immobiliarismo di relazione, spara un titolo ottimistico: “Migranti, primi blocchi in Libia”. Figuriamoci se non ci fossero stati, arrivavano in 30mila! Invece, dati Frontex di ieri, nei primi sei mesi di quest’anno sulle nostre coste sono arrivati sono in 85mila, +21%. Comunque, tutto tranquillo, Minniti sta lavorando per noi.

Già, perché ieri l’ineffabile ministro dell’Interno era in Libia a parlare con i sindaci del sud del Paese per trovare il modo di fermare i flussi. Al di là della geniale intuizione dei gemellaggi tra città libiche e italiane, cui Beppe Sala si è detto ovviamente subito disposto, il capo del Viminale si è presentato armato di pragmatismo: ovvero, se chiedo a questa gente di stroncare un traffico che rappresenta il loro Pil, qualcosa in cambio devo offrire. Il problema è che la lista delle richieste – dai depuratori d’acqua per rilanciare il turismo al piano occupazionale a quello infrastrutturale per strade e fognature fino all’acquisto di celle frigorifere per i cadaveri dei migranti – rappresenta praticamente una finanziaria, il tutto senza che l’Italia benefici dello status coloniale o di protettorato. Paghiamo per non farci invadere.

Alt, non è detto. Perché a fronte di questi investimenti, i sindaci hanno promesso “di fare il loro meglio per cercare di contrastare il fenomeno” ma escludendo la possibilità di costruire un campo profughi in loco, “perché minerebbe la stabilità del Paese, già compromessa”. Della serie, magari te ne fermo qualcuno ma mica ho scritto “italiano” in fronte da tenermeli qui. Geniale. Ma c’è di meglio. Perché dalla gitarella libica, abbiamo scoperto altro, per bocca del presidente dell’ANCI, Antonio De Caro, il quale accompagnava Minniti in missione. Come saprete, la seconda nazionalità per numero di sbarcati in Italia è quella del Bangladesh, paese notoriamente dilaniato dal conflitto tra venditori abusivi di rose e bastoni per selfie, un dramma epocale che l’ONU criminalmente ignora.

E sapete cosa sta facendo il governo di quel Paese, per levarsi dai coglioni un po’ di gente? Incentiva le partenze dei cittadini delle aree centrali, i quali infatti giungono a Tripoli in aereo e poi si mettono in moto verso l’Italia con i barconi. Ora, al netto dell’accordo che c’è fra Libia e Bangladesh, invece che promettere investimenti, minacciare ritorsioni diplomatiche non sarebbe meglio? Ci facciamo prendere per il culo dal Bangladesh, adesso? Per favore, diamo un termine alle missioni di Marco Minniti all’estero, perché dalle prossime ci toccherà pagare in anticipo per essere ricevuti: vuoi colloquio? Rifai la strada, prima. Magari, nel suo girovagare per il mondo, incontrerà Igor il russo, sarebbe almeno una parziale consolazione.

Ma qui da ridere, c’è poco. Perché abbiamo a che fare con gente come Emanuele Fiano, che di fronte a una situazione simile, gioca a fare Wiesenthal e vede fascismo ovunque. O Cecilie Kyenge, tornata dal suo esilio, la quale oggi ha offerto la ricetta: “Accogliamoli tutti”. O ancora il numero uno dei vescovi, Monsignor Galantino, il quale non solo ha rivendicato il diritto di tutti di emigrare ma ha anche detto che aiutarli a casa loro non basta, poiché serve solo a scrollarsi di dosso le responsabilità e ha chiesto alla politica d muoversi. Ma con tanti immobili in Vaticano, perché non danno il buon esempio? Oltretutto immobili perfetti per l’accoglienza, essendo quasi tutti B&B molto apprezzati dai danarosi turisti americani, giapponesi e italiani.

Inoltre, così fortunati da godere di esenzioni fiscali, perché classificati come luoghi di culto. Sì, culto della vacanza e del bucatino. Perché non ve li prendete voi, invece di mettere il becco nelle questioni interne di uno Stato straniero? Mi pare che, inoltre, la vostra iniziativa di aprire le porte delle parrocchie ai migranti, non abbia proprio gareggiato con il concerto di Vasco per partecipazione? Tutti accoglienti con i centri profughi altrui? Non a caso, a stretto giro di posta, il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, ha corretto il collega, dicendo che “quello dell’aiutiamoli a casa loro è un approccio valido”.

Siamo alla fase terminale di questo Paese, siamo all’epilogo: se non capiamo che è da imbecilli continuare a pietire aiuti da un’Europa che, non solo se ne frega ma oggi è comandata da qualcuno che farà di tutto per destabilizzare sempre di più sia la Libia che l’Italia, ovvero Emmanuel Macron, per ragioni economiche e geopolitiche, è finita. Non a caso, è di poco fa la notizia che la Commissione UE, in punta di Trattato di Dublino, ha dato ragione alla Francia sui respingimenti a Ventimiglia: ovvero, ve li tenete, perché da voi sono arrivati. Ma non avete almeno un po’ di amor proprio, se non amor patrio? Vi divertite tanto a fare figure di merda una dopo l’altra. facendo ridere l’Europa intera? Stiamo assistendo alla replica 2.0 delle risatine fra Merkel e Sarkozy, stavolta però all’ennesima potenza e nessuno apre bocca?

Perché il Quirinale tace di fronte all’atteggiamento dell’Europa? Forse perché anche lì erano a conoscenza del patto scellerato per portare in Italia chiunque vagasse per il Mediterraneo, in cambio di chissà cosa? Stiamo importando sangue giovane e forte e lo stiamo trasfondendo in un corpo vecchio e malato: cosa credete che accadrà della già patibolare società italiana, da qui a qualche anno? Volete questo, la sostituzione etnica causa pensioni da pagare? O c’è dell’altro, c’è qualcosa di più inconfessabile dietro il nodo scorsoio di Triton che si siamo stretti al collo? Basta guardarli, sono più ben messi di me, giovani e forti. Tutti. L’80% di chi sta sbarcando è uomo, sotto i trent’anni e con un fisico di lottatore. Non vi fa venire in mente nulla, tutto questo? Forse che ci sono delle direttive precise impartite a qualcuno in Libia, ovvero privilegiare manodopera a basso costo? O, magari, gente pronta a un po’ di azione, se ce ne fosse bisogno?

Come sia, come non sia, la realtà è sotto gli occhi di tutti. Siamo al collasso e seduti su una bomba che sta ticchettando furiosamente. Mi chiedo, al netto di tutto questo, due cose. Primo, come ne usciremo? Secondo, i politici pensano davvero che sia quella del fascismo la paura più grande che devono nutrire? Oggi è il 14 luglio, ci pensino sopra. Le coincidenze, anche nelle ricorrenze, non capitano mai a caso. E, soprattutto, comportandovi così, sputando in faccia al Paese, quella del fascismo la fate diventare voi stessi una profezia auto-avverante.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • faniarte
  • paolosenzabandiere

    Vogliono il fascismo? Beh stiano certi
    l’avranno.

    Ps. Caro Fiano non mi additare io antifascista … iero.

  • Guido Sogliani

    Del resto, qui in Romagna, qualcuno dovrà pur rilevare gli ultimi negozi gestiti dagli itagliani…gli alberghi li comperano i russi e i rumeni, i negozi di souvenir i bengalesi e i pakistani così, una volta finita la spesa noi itagliani saremo, se molto fortunati, assunti a fare le pulizie in nero o al più con i nuovi voucher!

    • zhoe248

      Dovrete anche riconvertire le fabbriche: allevamenti di cammelli e karuf al posto dei suini

  • Austrian school

    Bottarelli sei grandioso.

  • Jonny Weber

    La verita’ di tutto cio’ che sta’ realizzandosi, e quello che dovra’ accadere e’ profetizzato nelle scritture. I veri Cristiani gia’ sanno cio’ che ci aspetta, tutto il mondo giace nelle tenebre. Saranno presi tutti alla sprovvista, come ai giorni di Noe’, tutti mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, andavano a marito e Noe’ ENTRO’ NELL’ARCA.

    • maurizio

      prenda almeno dei lassativi…. provi !!

    • Scrillo

      Io ormai non ci spero più che dio scenda ancora sulla terra a risolvere i nostri problemi, già cristo è venuto e vedi che fine che ha fatto. Non c è salvezza in questa vita, solo dopo la morte si può avere la vita eterna. Invece per l’umanesimo massonico l’importante è salvare il corpo, non l’anima: per loro bisogna che li salviamo tutti. Ma non ne hanno neppure bisogno, in africa vivrebbero meglio che da noi, gli hanno raccontato la favola che qua vivranno alla grande.

    • Gianox

      L’importante è che quello che deve succedere succeda il prima possibile, perché questa è solo una agonia.

    • guidino

      E’ così. Cristo sta solo aspettando di arrivare la seconda volta come giudice.
      Verrà quando cessa il katekon ovvero la cosa che trattiene. Non c’è alcun rapimento della chiesa. Saremo tutti qui a vederlo in video cielo (ogni occhio lo vedrà) mentre atterra. I suoi piedi si poseranno da dove si sono alzati l’altra volta. Noi possiamo solo affrettare la sua venuta….con santità di condotta e con pietà…(non quella falsa).

  • Carlo Prosperi

    7 milioni di case/appartamenti sfitti da affittare; 35€ giorno/migrante per onlus e cooperative che non devono rendere conto a nessuno; lavoro per insegnanti che il calo demografico renderebbe superflui; manodopera a basso costo per le aziende agricole (soprattutto meridionali). Credo che si tratti di una politica che costerà cara all’ Italiano medio ed alle generazioni future, ma evidentemente chi ci lucra controlla la situazione. Eviterei di scomodare Kalergi, Carminati ha già spiegato tutto. Mala tempora currunt

    • ppiuppox

      Ancora, molte piccole -medie imprese che di fatto sfruttano la manodopera immigrata (senza permesso di soggiorno rischiano grosso, specie se hanno famiglia al seguito), anche laddove sono assunti regolarmente (anche perchè non sono sindacalizzati). Lavori sia nel pubblico che nel privato fatti da manovalanza a basso costo che consente di ritardare all’infinito l’innovazione dei macchinari (dall’agricoltura ai lavori”socialmente utili” dei comuni-spesso leggi organizzazione di sagre paesane in cui gli amministratori locali si fanno belli). Purtroppo anche una certa classe media si avvantaggia dell’immigrazione a basso costo (vedi le ristrutturazioni edili fatte spesso con manodopera immigrata e su edifici che se il lavoro edile fosse pagato davvero regolarmente non sarebbero fatti). I pensionati felicissimi di pagare frutta e verdura a costi ridicoli e in negozi praticamente aperti 7 giorni su 7 in cui tutto o quasi costa pochissimo (lasciamo perdere la provenienza!). Mi fermo qui. Capite perchè fermare l’ondata migratoria non sarò facile? Tanto meno organizzae o vincere un referendum sull’argomento.

    • GattoMaculato

      Carminati, con Buzzi e C., sono solo gli utili idioti, la bassa manovalanza funzionale ai fautori del Piano Kalergi (o similare), che è chiaramente in atto in Europa.

  • andrea pippo

    in effetti una cosa che noto spesso è il fisico di questi che sbarcano. per farsi un fisico del genere un italiano deve fare anni di palestra. ho visto fisici di contadini e muratori che lavorano molto fisicamente e portano pesi, ma non sono per nulla simili. gli unici fisici che assomigliano a quelli di questi neri che sbarcanano sono quelli dei palestrati. ma ai neri crescono i muscoli da palestra per dotazione genetica?

    • Nabir oBar

      E’ genetico così come il QI inferiore ma quello non si può dire

      • paolosenzabandiere

        E infatti tu lo scrivi e io lo leggo, e chi lo dice, siamo matti?

      • televisione falsa

        Hai ragione infatti si vede che meraviglia la società dell’uomo bianco

        • Nabir oBar

          Certo se non viene sfruttato quel potenziale non si va da nessuna parte

        • Friendly Cynic

          É quella che ha cambiato il mondo, a cui tutti si ispirano e in cui tutti vogliono vivere.

    • Scrillo

      La favola che muiono di fame effettivamente non si sente più da un po’ perché chi la dice sembrerebbe un vero pdiota… però ci inventiamo quella della guerra persecuzioni e minchiate varie.

    • televisione falsa

      Si

  • zhoe248

    Finchè gli italiani si limiteranno a borbottare sui blog l’invasione proseguirà senza sosta.
    Bisogna cominciare ad occupare i porti e impedire gli sbarchi. I passeggeri se li tengano sulle navi.
    O ci si muove o si muore

    • Scrillo

      Bisognerà soprattutto andare a votare chi è contrario a questa invasione, chi è ontrario a Medici Senza Frontiere e Emergency. Perché dopo tutti i danni che il millantatore gino strada fece in iraq quando diceva che faceva liberare la sgrena e le 2 simone, adesso purtroppo è tornato a fare danni all’italia. E gino strada, è stato 68ino assieme a capanna e assieme anche a gentiloni, e le loro idee massoniche di umanesimo le stanno semplicemente implementando.

      • zhoe248

        Non si può aspettare il voto, che non si sa quando e se ci sarà e poi non credo risolverà il problema.

        • Scrillo

          È importante fare una analisi critica del fenomeno su base storica: nel 2009 ” in quello stesso anno gli immigrati sbarcati si ridussero a 9.500 e l’anno successivo (2010) solo a 4 mila.”

          https://www.radiospada.org/2017/07/tra-idiozia-e-dolo-le-giravolte-sinistrorse-sul-tema-immigrazione/

          • Ronf Ronf

            Il problema è che la diavolizzazione che il PD ha creato attorno ai governi di centrodestra impedisce alla gente di andare a fare tutti i controlli numerici e storici per (ri)stabilire la verità dei fatti…

          • zhoe248

            si e mentre qui si fanno le analisi dei fenomeni ne sbarcano altri milioni…..

      • Filippo Candio

        li vorrei vedere domani stesso ,cosa farebbero i “contrari” agli sbarchi. Si mette Salvini sul molo ? A fare che? A prendere gli sputi? O si mette al comando dell’ “Enrico Toti” e va a silurare le navi in mare aperto ?….E’ tutta una operetta dove ogni politico recita la sua parte…..

        • Andrew

          Allora chi votiamo.
          Ci illumini?
          Governa chi vince le elezioni, funziona così.
          O lei è uno dei tanti lettori che idealizza la rivolta…bla bla…incazzatura…sociale…voto…merda…bla bla…

          l’Italia la governerà chi vince le elezioni.
          Tutti detrattori della politica? Così? Ci facciamo comandare dagli altri?

          • ws

            si vota CONTRO , ben sapendo che vincere” sta nel’ aver preso a pedate il servo ” preferito ” del padrone e ben sapendo che comunque le cose cambieranno poco finché il padrone resta

          • Filippo Candio

            perchè non è così dalla fine della guerra ? l’unico che si è azzardato a puntare i piedi sappiamo che fine ha fatto

        • Scrillo

          Tra il 2009 e il 2010 ci furono poche migliaia di clandestini coi barconi. Non è cosa venne fatto, ma il come, la volontà di bloccare gli sbarchi di chi governava c’era, e questa è una bella differenza rispetto a un governo he appena un mese fa ha organizzato per via del sindaco di milano una marcia pro accoglienza, e in cui diversi esponenti orlando e minniti si sono prodigati per mesi per sbatterci gli immigrati.

          https://www.radiospada.org/2017/07/tra-idiozia-e-dolo-le-giravolte-sinistrorse-sul-tema-immigrazione/

      • Epiphanius

        MSF e EMERGENCY andrebbero trattati come si deve: cospiratori?

        • Scrillo

          Basta non dargli più il supporto della marina e dei porti, vadano a cercarsi un’altro paese dove implementare la loro ideologia massonica dell’umanesimo.

          • Epiphanius

            Lungotevere lato Santa Marta.

        • lochlomond

          Ad esempio, con un po’ di fantasia:

          Articolo 287 Codice Penale
          Usurpazione di potere politico o di comando militare

          Fonti → Codice Penale → LIBRO SECONDO – Dei delitti in particolare → Titolo I – Dei delitti contro la personalità dello stato (artt. 241-313) → Capo II – Dei delitti contro la personalità interna dello stato

          Chiunque usurpa un potere politico, ovvero persiste nell’esercitarlo indebitamente, è punito con la reclusione da sei a quindici anni (1).
          Alla stessa pena soggiace chiunque indebitamente assume un alto comando militare.

    • Mario Rossi
    • ws

      la seconda , i ggggiovani ( quelli che restano , gli altri scappano ) quando si “muovono” o “fanno l’ erasmus” o vanno sentire vasco rossi.

      • Epiphanius

        Non sanno manco come son fatti un paio di anfibi, una branda da caserma, ecc. Le uniche cose che hanno provato sono canne, coca, popper, sbronze e promiscuità sessuale.

  • anti-influencer

    ma speriamo che scoppia presto sto casino!

  • ws

    l’imputazione ….è certa
    non è necessario parlare/scrivere basta premettere io non posso dire/scrivere quello che penso ma voi potete immaginarlo ,
    sento già la Digos
    che citofona

    ci ricorderemo anche di lei . Mi raccomando gente RICORDATE SEMPRE , RICORDATE TUTTO

  • ws

    Ma con tanti immobili in Vaticano, perché non danno il buon esempio?
    ‘sti preti di merda ! ( questo si può ancora dire mica sono islamici …😈)

    • Scrillo

      Tanto non pagano manco l’imu, hanno unpatrimonio immobiliare sterminato, ma non è quello che serve per far venire qua centinaia di migliaia di persone,servirebbero grossi mega progetti infrastrutturali, lavoro a volontà, un pieno boom economico, come alla scoperta dell’america, la corsa all’oro, la rivoluzione industriale, ert. Tutte cose molto lontane dalla reale miseria italiana. Ha detto una cosa giusta macron: gli africani fanno troppi figli.

  • ws

    c’è qualcosa di più inconfessabile
    si , stanno importando “la legione afroislamica” che dovrebbe assaltare la russia come quella “salafita” ha assaltato la siria.
    E nel frattempo li tengono in italia a spese nostre, e l’ italia dovrà essere la loro ” terra” la loro “base operativa ” caso mai arrivassero dei missili dai russi inkazzati .😎

    • Mario Rossi

      La Kyenge: “Rompiamo le barriere dell’egoismo e accogliamoli tutti”

      http://www.ilgiornale.it/news/politica/rompete-barriere-dellegoismo-e-accogliete-tutti-immigrati-1420305.html

      • si, come i Pokemon, acchiappiamoli tutti
        O_o

      • Epiphanius

        Santo Cielo. Senza ritegno.
        Ovviamente solo in Italia, mica altrove..

    • Verklarte

      Anch’io sono arrivato alle stesse conclusioni e l’ho scritto piu’ volte. Molti di loro hanno fatto il servizio militare anche di lunga durata (eritrei), hanno un fisico atletico e sono abituati alle fatiche, saranno degli ottimi mercenari per le guerre della nato e costeranno molto meno di un professionista italiano. Se ci pensiamo un attimo e’ l’unica spiegazione razionale.

      • lochlomond

        sono grandi e grossi (molti li vedo allenarsi alle sbarre al parco, delle bestie!) ma sembrano più usciti da un video di gangster rap che da un film di guerra, direi sarebbero più da guerriglia/delinquenza violentissima

    • Andrew

      C’è qualcuno che teme che un conflitto in terra europea possa essere veramente incentrato su di un confronto “boots on the ground”?
      La questione della immigrazione è puramente economica. Miliardi di euro alle cooperative rosse ed alle ong.
      Non li vuole nessuno i migranti. Ma Gentiloni e Soros ed Il Vaticano sì.
      Soldi. Tutto qui.
      Poi mettiamoci pure che possono essere usati come carne da brace per le bombe termobariche russe. Va bene. Posso crederlo.

      • ws

        i “soldi alle coppe” sono la splverata di cioccolata per le mosche piddiote. Il padrone ha di sicuro progetti più grossi che “nutrire i suoi servi “.

      • cito :
        “Non li vuole nessuno i migranti.”
        Ne dubito nella maniera più assoluta, conosco una marea di Prenditori che anelano l’arrivo di sempre nuova manovalanza a basso costo e qui non parliamo di ultra miliardari ma di comuni mortali da 4 soldi.

        • concetta tagliamonte

          nel breve futuro i lavori di manovalanza verranno fatti dai robots

          • ciò che dici lo escludo, i macchinari costerebbero comunque di più della manovalanza che importiamo dal resto del mondo.
            Prova ad immaginare un robot/cuoco e quanto costerebbe, sicuramente molto di più di un indiano.
            Saluti

  • Luigi za

    ..il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, ha corretto il collega, dicendo che “quello dell’aiutiamoli a casa loro è un approccio valido”.

    Sterilizzarli a casa loro é in approccio ancor più valido.
    Ma nel frattempo alè avanti così che qui in Italia c’é posto per tutti.

    • Caio Giulio

      Quanto costa una vasectomia? Lo domando ai dottorini pro vaccini che spesso vedo da queste parti?

      • AndreAX

        Del costo non ho idea sappi che non è risolutiva non nell’immediato almeno

        • Caio Giulio

          ??

          • AndreAX

            Sì insomma dopo la cosa sei quasi sterile per la sterilità 100% ci vuole un tempo tecnico per la fibrosi.

          • Caio Giulio

            Comunque sui costi ho trovato questo, almeno da noi dove tutto costa mediamente 10 volte di più rispetto che da loro:
            http://vasectomiainfo.it/it/vasectomia-i-costi

      • Epiphanius

        Chiedi a Bill e Melinda Gates. Forse loro qualcosa di simile giù di là (si diceva nel deep web…) lo avevano realizzato. Sai, i filantropi…

      • GattoMaculato

        Oggi ci sono gli impianti anticoncezionali triennali sottopelle per le donne, del costo di pochi Euro. Quelle dei costi sono tutte scuse: dei soldi che vengono drenati dalle nostre tasche in vari modi, coercitivi come con le tasse o volontarie come le donazioni alle ONG, e prendono la via dell’Africa, solo l’1% viene effettivamente speso per alleviare la povertà. Il resto viene mangiato dai satrapi che governano l’Africa e dagli elefantiaci e avidi delle ONG stesse o sperperato in spese inutili o dannose (armi). Se solo la metà andasse in anticoncezionali e propaganda martellante per il loro utilizzo (riducendo al silenzio i disgraziati delle varie religioni, che, predicando il loro insensato “andate e moltiplicatevi”, in Africa hanno fatto più danni di carestie, tsunami e terremoti messi insieme), nel giro di una generazione questo continente cesserebbe di essere una calamità e una “bomba demografica” che minaccia il resto del mondo, sviluppandosi come ha fatto la Cina, proprio grazie al rigido controllo delle nascite attuato.

        • Friendly Cynic

          L’Africa non si svilupperebbe come la Cina perché gli africani non sono come i cinesi.

    • se fanno figli significa che stanno bene.
      La teoria dell’aiutarli a casa loro è un’altra menzogna per rubare miliardi.
      Io le favole le lascio agli addormentati

  • Caio Giulio

    Ma come, il crapa pelata e il fido conte scoreggia non avevano dettato una stretta? Quello che invece devono cominciare a stringere è qualcos’altro, e tra non molto se continuano così.

  • Paolo Venturini

    Kyenge, Galantino, Boldrini, Fiano………….. ma con questi cervelli in posti importanti dove cazzo pensiamo di andare………………………….

    • io aggiungerei alla lista tutti quelli del 5s…

    • Epiphanius

      Galantino attua influenza straniera apertamente nel nostro paese.
      Perchè i predicozzi sulla “responsabilità” di fronte ai poveri migranti, anziché farli ai beoti italioti non li fa ai croati, agli spagnoli o agli austriaci?
      Che triste Paese. E la cosa che più mi dispiace è che gente così serva due padroni: 1) i mondialisti migrazionisti 2) i mondialisti che godono nel vedere la Chiesa sempre più screditata e rappresentata da soggetti che tramano contro l’ordine pubblico, la pacifica convivenza del popolo e la sicurezza sociale.
      Personaggi come lui e Bergoglio (indecoroso in moltissime cose, non ultimi i suoi patetici duetti muratori con Scalfari) hanno la precisa funzione di SCREDITARE la Chiesa.
      Ma anche quella di agire come il pifferaio di Hamelin portandosi dietro un mare di sciocchi, di vecchiette e di benpensanti da 4 soldi con la sciarpetta arcobaleno al collo che non sanno che Gesù Cristo era il primo a volere l’ordine e le regole. Invece qua si va verso un contesto PRIVO di regole e verso il tragico CAOS sociale.

    • televisione falsa

      Lorenzin , Pinotti…. il male è lo schifo totale

  • Gianox

    Come già ho avuto modo di scrivere su queste pagine i giorni scorsi, ormai non credo più né alla stupidità né all’incompetenza.
    Semplicemente è stato deciso che il popolo italiano deve scomparire dalla faccia della terra.
    Gli ordini sono stati impartiti da chi comanda in Europa mentre i nostri governanti, da bravi traditori della patria, eseguono gli ordini pedissequamente, essendosi venduti per il proverbiale piatto di lenticchie.
    Tutto il resto sono baggianate.
    È una baggianata il trattato di Dublino, è una baggianata la pantomima di Minniti, è una baggianata tutto quello che ci dicono.
    Ma pensate un po’!?
    Le navi che trasportano gli africani in Italia sono tutte navi che appartengono a quelle ONG le cui pubblicità compaiono ogni due per tre sulle nostre televisioni.
    Ci chiedono i soldi per farci invadere. Ormai non hanno neanche più ritegno.
    Riguardo invece la domanda su come uscirne, risposta molto semplice: dobbiamo sperare nella terza guerra mondiale.

    • Caio Giulio

      Beh, la guardia costiera tanto ONG non mi sembra..

      • Gianox

        Mentre mi stavi rispondendo ho integrato il mio commento.
        Sono tutti complici.

    • Scrillo

      Secondo l’ideologia del progressismo mondialista massonico multiculturale umanista e socialista tutti siamo cittadini del mondo e abbiamo pari diritti. A loro non frega nulla che ci siano degli italiani o degli africani in italia e i confini non dovrebbero esistere. La stessa cosa è già stata fatta in francia e inghilterra anche perché erano avvantaggiati per motivi storici e ora anche in germania e italia.
      Solo cambiando governo sarà possibile fermare l’immigrazione di massa poiché questo governo ne è l’artefice e lo ius soli è un punto del programma ancora di bersani e della sinistra.
      È importante fare una analisi critica del fenomeno su base storica: nel 2009 ” in quello stesso anno gli immigrati sbarcati si ridussero a 9.500 e l’anno successivo (2010) solo a 4 mila.”

      https://www.radiospada.org/2017/07/tra-idiozia-e-dolo-le-giravolte-sinistrorse-sul-tema-immigrazione/

    • lochlomond

      questo analista russo, Starikov, già all’alba dell’estate 2015 diceva chiaro e tondo che ai confini europei stava accadendo qualcosa di mai visto e che discendeva chiaramente da un qualche tipo di ordine superiore (lui da russo non va per il sottile e dà la colpa “agli Usa”, ma la risposta sappiamo che è probabilmente più articolata e pure gli Stati Uniti stessi stanno in certa misura sotto scacco) https://www.youtube.com/watch?v=VTDlY4o23XA

  • Verklarte

    Perche’ prendersela con loro Bottarelli? Le risorse ci faranno diventare finalmente competitivi e potremo affrontare le sfide della globalizzazione che finora abbiamo perso per mancanza di flessibilita’ e per le pretese del personale dell’Alitalia. Non ci crede? Provi a.chiedere a qualche utente del forum.

    • Andrew

      Comprendo e sorrido sulla ironia voluta del suo commento.
      Se non fosse che l’autore dell’articolo benedice Renzi per la rottamazione della vecchia guardia politica.
      Renzi, proprio quello che ha sbandierato alla nausea una presunta inefficienza del sistema paese per mancanza di flessibilità sul lavoro.
      Ironia… sull’ironia

  • Riflettevo oggi tra me e me che ‘sta menata dei vaccini ha perfettamente senso nel 2017: se arrivano migliaia di nuove risorse non vaccinate è evidente che devi ricorrere a vaccinazioni di massa fra gli autoctoni. Insomma, un altro tassello per la sostituzione controllata del popolo italiano.

    • Filippo Candio

      sì ma ci si dovrebbe vaccinare contro la lebbra e la tubercolosie tutte le malattie tropicali. Qui invece si vaccina i bambini perchè non si ammalino le “risorse” delle nostre malattie.E’ azione preventiva …..che non si ammalino i migranti…altrimenti siamo al collasso sanitario

    • zhoe248
    • Epiphanius

      Avete notizie sui ceppi di Meningococco C dell’area Sub Sahariana (per qualche giornalista/stagista precario “sud sahariana”)? Tempo fa la mistificazione sul fatto che i ceppi africani non potessero essere quelli rilevati su molte persone affette in Italia era stata condotta da alcuni media mainstream. Poi in realtà gli studi scientifici dicono che proprio da “loro” c’è questo Meningococco C, quindi i media raccontavano BUGIE come al solito.
      Però ricordatevi che LA BUSIARDA sorosiana di Torino ha titolato così, per tranquillizzare la shampista media italiana, impegnata solo a pensare a quale nuovo tatuaggio dovrà farsi:
      http://www.lastampa.it/2017/05/10/italia/cronache/allergie-e-malattie-autoimmuni-cos-i-microbi-degli-africani-rafforzano-il-nostro-organismo-sEKMmqzAkx1Mvc3zuUTpzM/pagina.html
      Per non dimenticare.

      • valentino

        Sì insomma l’invasione degli ultracorpi

    • televisione falsa

      L’obbligo vaccinale e’ per far incassare soldi alle case farmaceutiche e allo Stato italiano e far ammalare tutti i bambini per così tutta la vita prenderanno medicine e faranno incassare ancora soldi allo Stato e alle case farmaceutiche e poi come dici tu magari anche per riduzione è sterilizzazione della popolazione italiana per agevolare la sostituzione in atto

  • Rifle

    Due sole parole per il nostro governo :

    Alto Tradimento

    Svendono il paese agli interessi geopolitici ed economici delle élites.
    E tutto per pietire tassi bassi sul debito e non far saltare la baracca subito.
    Perché se saltasse la stato immediatamente allora veramente la gente , senza più sanità e pensioni, li cercherebbe coi forconi.

    I nostri governanti pusillanimi dimenticano che avere un debito altissimo è un’arma, non un fardello.
    Minacciamo il mondo intero di dichiarare default seduta stante, in stile “Muoia Sansone con i filistei”, e poi vediamo come reagiscono.

    • Filippo Candio

      mah Sventolare un pezzetto di carta con scritto vale millemiliardidimilioni mentre gli altri ti presentano la bocca di un gustav da 800mm…..non penso si incuta tutto questo terrore

      • Rifle

        Se fallisce l’Italia fallisce l’Europa e, a cascata, tutto il mondo.

        E’ tutto un castello di carte, basta un soffio e viene giù tutto.
        A quel punto non se ne faranno più nulla del supermegacannone

      • lochlomond

        a livello strettamente militare, non siamo messi così peggio dei nostri “partner” europei, e la Germania specialmente.

  • Rifle

    …O, magari, gente pronta a un po’ di azione, se ce ne fosse bisogno…

    E’ un’idea che ho anch’io da un po’ di tempo.

    Giovani maschi di “sana e robusta costituzione” da arruolare nel famigerato nascituro esercito europeo da usare su un probabile fronte russo o contro gli autoctoni nel caso cominciassero a fare troppe domande a chi comanda.

    Le nuove risorse arrivano qui senza alcuna possibilità di lavoro, senza legami con i popoli europei ed eventualmente riconoscenti (forse) solo verso le élites che li hanno fatti arrivare qui.

    I mercenari perfetti.

    E badate che non è necessario che l’esercito sia organizzato in modo moderno.
    Bastano le bande armate, è sufficiente la carne da cannone.

    • cipperimerlo

      Questa ipotesi è molto più probabile del nuovo bacino elettorale.

    • escludo il fronte russo, quelli ce li troviamo contro di noi.

      • GattoMaculato

        Chi comanda spera che combattano contro entrambi (i russi e quelli di noi che si ribelleranno alla restaurazione neofeudale che hanno in mente). Ma, dato che vivono fuori dalla realtà, non hanno ancora capito che questi combatteranno solo per riempirsi la pancia e arraffare tutto quel che possono dai più deboli, ovvero i cittadini inermi, così come i leoni attaccano sempre gli individui più deboli nel branco delle loro prede. In caso, sempre più probabile, di scenario di guerra, la prima cosa che faranno, se arruolati, sarà fuggire a gambe levate davanti al nemico, sbandandosi per andare a saccheggiare dovunque gli capiti, allontanandosi verso luoghi più tranquilli alla ricerca di qualunque modo, lecito o meno, per tornare a campare facendo il nulla che facevano prima.

        • sono d’accordo, GM.

        • anti-influencer

          hey gattomaculato, hai abbandonato anche tu quella merda di fattoquotidiano?

    • Winston Smith

      Certo ‘sfuggono dalla guerra’ per poi andare a combattere nel fronte russo….
      Potrebbe essere, perché io la fola che ‘fuggono dalla guerra’ non la ho mai bevuta (e nemmeno quella che ci ‘pagheranno le pensioni’); tra l’altro basta un Kalibr ben piazzato per falciarne a migliaia :-).

      • Epiphanius

        Col captagon o altre diavolerie si fanno miracoli.

        • lochlomond

          vero, ma non credo si possa combattere una guerra convenzionale e di ampie conquiste con gente drogata di captagon: al massimo una guerra civile, urbana, in città dove si sono già insediati e hanno a lungo ciondolato, arrivandola a conoscere bene, da cui sarà impossibile tirarli fuori se non spianando interi isolati come gli Usa a Mosul o i russi ad Aleppo..

    • marcoferro

      io fosse nelle elite criminale e dementi non metterei le speranze su questi negri pigri e indolenti. languide sanguisughe che scappano poveretti, e tu li vorresti far combattere al gelo russo ? ma quelli piuttosto se ne scappano in africa al sole e a trombare senza pensieri…

      • Matteo

        Non solo al gelo russo, ma contro i RUSSI, quelli, in guerra, fanno il culo a chiunque!

    • Epiphanius

      Cerca Andrew MacDonald e avrai la risposta. Anche lì pare che i locali, in uno scenario di fantapolitica anche piuttosto estremista, siano sotto il gioco degli oligarchi che si avvalgono di ascari coloured.

  • Andrew

    Poveri triplicati dal 2006.
    Va bene, prendiamo questo dato e mettiamolo suo tavolo.
    Invasione dei migranti, questo fenomeno sociale sospinto dagli amici della sinistra liberista mondialista.
    Ius soli benedetto dalla sinistra.
    Eh sì, sono soddisfazioni. Leggere in un blog di pennivendoli ex comunisti e sinistroidi intellettuali. Che stimolano una reazione popolare scongiurando soluzioni iso-fascio.
    E che scrivono “in questa battaglia io sto con Renzi”. I vecchi, quelli che avevano però capito cosa non andava fatto, perché si ricordano almeno chi sono e da dove vengono.
    Prodi e Berlusconi sono dinosauri, vero, ma mai hanno portato l’Italia così in basso.
    È giusto, stiamo con Renzi , che lui é intelligente, uno statista, quello che è salito al potere per appoggio dei clintoniani, i quali hanno benedetto la lapidazione di Gheddafi, con conseguente apertura del vaso di Pandora africano
    Caro Bottarelli, invece di dirci cosa sta succedendo e dipingere comuni reazioni emozionali di schifo a questi eventi, approfondisca e ci dica veramente chi deve governare veramente questo paese.
    Renzi?

    • ws

      approfondisca e ci dica veramente chi deve governare veramente questo paese.
      governerà sempre un servo del padrone ( qualunque “diverso” farebbe una brutta fine ).
      Ora in questa ” merda” certamente esisteranno delle sfumature ( chissa’ forse con berluskazzo non venivano “risorse” a milioni ) , ma non sono interessato alla scelta; sempre “merda” sarebbe

      • Andrew

        Ehh purtroppo il paese lo guida chi vince le elezioni?
        Chi votiamo?
        M5S? Con di Maio che oggi era al porto a descrivere le condizioni disumane?
        Il PD?
        Non scelga. Scelgono gli altri per lei. Che diventa così non servo del padrone, ma servo dei servi del padrone.
        Le torna?

        • ws

          No, mi rifiuto di mettere le mani nella merda , al massimo posso votare CONTRO la merda. ( e quindi ovviamente CONTRO il padrone che ce la fa mangiare)

          • Andrew

            Traduca in nomi, cortesemente.
            Siamo in un blog, non in un wc

        • Scrillo

          È importante fare una analisi critica del fenomeno su base storica: nel 2009 ” in quello stesso anno gli immigrati sbarcati si ridussero a 9.500 e l’anno successivo (2010) solo a 4 mila.”

          https://www.radiospada.org/2017/07/tra-idiozia-e-dolo-le-giravolte-sinistrorse-sul-tema-immigrazione/

          • Filippo Candio

            si ma nella analisi critica si dimentica chi c’era sulla sponda sud del Mediteranneo . Le suona Mu’ammar Muhammad Abu Minyar ‘Abd al-Salam al-Qadhdhafi, semplificato come Mu’ammar Gheddafi? Ora c’è poco da fare se di qua c’è uno che grida “Basta acqua! ” se di la non c’è nessuno che chiude la diga….E’ andato un rappresentante del governo a trattare con i SINDACI ….neanchè con i capo Tribù sono riusciti ad arrivare

          • Scrillo

            Non c’è nessuna volontà di fermare il flusso migratorio. Orlando e minniti hanno parlato pro accoglienza fino un mese fa e hanno mandato i prefetti per tutta l’italia a obligare i comuni a farsi carico dei clandestini. La marcia organizzata dal sindaco pd sala pro accoglienza migranti a maggio ha avuto il sostegno e il plauso di tutta la stessa parte politica. È tutto organizzato, non ê che non si trova l’accordo con le controparti lobiche per bloccare i barconi, ma semai il contrario: ci sono una miriade di accordi con l’europa, per gestire noi il flusso e per portarli tutti in italia, accordi con le ong che li vanno a fare da spola tra i trafficanti e la marina italiana. Ora non c’è nessuna volontà politica di fermare alcunché ma semai c’è la stessa volontà di farli venire qua, lo ius soli ne stanno ancora discutendo perché era un punto del programma di bersani quando ci furono le elezioni nazionali.

        • Winston Smith

          Salvini o la Meloni….
          Portandosi almeno una confezione di Plasil e un capiente secchio per il vomito.

          • Epiphanius

            Mi scappa quasi da ridere ma temo che nella sozzura generale la tua soluzione non sia poi così assurda. A stento raggiungeranno il 20% insieme, e se vincessero vorrei vederli alla prova del 9.
            Alle prime mosse “giuste” vedreste popoloviola-Se non ora quando e Girotondini panchopardiani o chissà cosa in piazza contro di loro, con striscioni NO BORDERS e associazioni delle madri cristiane.
            Qua l’unica soluzione è fuggire, all’italiana maniera. Non me ne vergogno perchè in fondo spendere sforzi per gente così è suicida e sciocco.
            Intimamente c’è ovviamente da abbattersi, non so voi..

          • GattoMaculato

            Io non perdo tempo ad abbattermi, lo impiego per imparare bene lo spagnolo, che mi servirà quando, fra pochi mesi, farò il gesto dell’ombrello a questo paese finito e me ne andrò in un luogo più ameno.

          • Winston Smith

            Non che tu abbia torto, ma fuggire dove ?
            Oramai ho una certa età, sono sposato e mia moglie non credo sarebbe disposta a trasferirsi (ed io preferirei la morte piuttosto che vivere senza lei).
            Poi dove ?
            In Francia, in Svizzera, in UK ?
            Negli USA ?
            Spero tu mi abbia compreso, cosa intendo.
            PS: scusami se ho risposto adesso, ma mi era sfuggita la tua risposta. Se ti va, potremmo riprendere questa conversazione in un post più recente.

          • Andrew

            Concordo

    • Epiphanius

      Tutto bene. Attenzione però che Berlusca, nel fare molte cose accettabili e pronazione (infatti l’ha pagata carissima) ma anche PRO SE’, ha abbassato spaventosamente il livello culturale e morale della nazione col suo esempio poco retto e con le sue TV di peracottari, fin dalle tette di Drive In per finire all’oggi. Inoltre per anni Italia 1 ha contribuito, ben prima d’altri, a diffondere un certo modello culturale e sociale nella gioventù, con i suoi telefilm esteri all’ultima moda. Insomma ha le mani belle sporche anche lui, ma si sapeva, per altri versi.

      • Andrew

        Su questo non ci piove. Convergo pienamente.
        È ripugnante che un primo ministro, pur anche nella sua proprietà privata abbia dato lustro di sé a tutta l’opinione pubblica dei propri vizi.
        Ognuno a casa sua fa quello che vuole, ma quando sei un primo ministro questo non è possibile e non è accettabile.
        Ad ogni modo, ho sempre ritenuto che fosse un tanto magnifico puttaniere tanto quanto immenso stratega di stato.
        Se Gheddafi ora fosse ancora vivo ed il nostro primo ministro si relazionasse con la Russia come faceva lui, a quest’ora l’Italia non sarebbe dov’è governata da una manica di piddini ex comunisti redenti sulla via di Washington.

        Però sono contento tuttavia, noto che la gente sempre più si vergogna a dire che vota PD.
        Ci sono arrivati anche loro

  • Ale C.

    Per chi ha ancora dubbi che non sia una cosa pianificata (ed evidentemente attuata con la complicità dei soliti traditori della patria), consiglio questa lettura.
    Badate bene: è della naval postgraduate school. l’Istituto che forma gli alti ufficiali US.

    2010
    Weapons of Mass Migration: Forced
    Displacement as an Instrument of Coercion;
    Strategic Insights, v. 9, issue 1
    (Spring-Summer 2010)

  • Albert Nextein

    Siamo vessati da gente che ha sbagliato clamorosamente mestiere.
    Gentiloni poteva essere un ottimo addetto alla raccolta di albicocche.
    Minniti un eccezionale tecnico anatomopatologo.

    • Scrillo

      Che cosa unisce Gentiloni, Gino Strada e Capanna? Il 68. E quello che fanno è fatto intenzionalmente.

      • Davide

        Una compagnia di teste sballate.

    • Andrew

      Mio nonno raccoglieva albicocche.
      Per cortesia non offenda. Per fare i raccoglitori di frutta ci vuole garbo e maestria.
      Le sembra che siffatti marrani ne siano dotati?
      🙂

  • AnnaKanna

    Ormai credo le carte siano sufficientemente chiare. L’impero dello Scudo Rosso sta ammassando soldati in vista della guerra che ha deciso debba essere presto. E ha deciso di cominciarla da qui. Per quanto Funny ci legga da lidi elvetici, ormai l’Europa si sta preparando a diventare una gigantesca trappola.

  • fnatile

    E cosa fara’ Macron, sparera’ sulle risorse? La maggioranza di loro hanno parenti e connessioni in nord europa e li vogliono andare. L’Italia ha i giorni contati ma anche i paesi del nord hanno il destino segnato, dureranno qualche annetto piu’ di noi forse prima dell’inevitabile fine

    • Scrillo

      Chiudono le frontiere, non credere alla favola che l’immigrazione di massa non sia scrupolosamente organizzata e sia in mano solo a criminali stranieri. Le ONG e il governo sono complici, il patto scellerato l’ha fatto renzi, e lo ius soli è un punto che era nel programma di bersani. È importante giudicare la storia con spirito critico, oggi semplicemente non c’è nessuna vera volontà di fermare i barconi e infatti molti esponenti del governo, orlando e minniti, hanno più volte parlato a favore dell’accoglienza, senza dimenticare la marcia di milano organizzata dal sindaco pd appena pochi mesi fa. L’unico motivo percui senti che il governo ora si è messo a rivedere le aue opinioni, non e sottolineo non, le sue azioni, è perché hanno ancora perso alle ultime elezioni comunali.
      Nel 2009 e 2010 sono sbarcate solo poche migliaia di clandestini coi barconi perché il governo che c’era allora non era impegnato come questo a fare di tutto per farli venire qua. Gino strada e gentiloni e hanno già lavorato in passato nel 68 con gli stessi fini politici.
      È importante fare una analisi critica del fenomeno su base storica: nel 2009 ” in quello stesso anno gli immigrati sbarcati si ridussero a 9.500 e l’anno successivo (2010) solo a 4 mila.”

      https://www.radiospada.org/2017/07/tra-idiozia-e-dolo-le-giravolte-sinistrorse-sul-tema-immigrazione/

      • fnatile

        Io ormai non ci capisco piu’ niente, non so chi tiri le fila e quale sia lo scopo finale. Le mie considerazioni venivano dal fatto che essendo un expat e vivendo in nord europa (UK) mi rendo conto della situazione in paesi in cui l’immigrazione di massa e’ iniziata ben prima che da noi; ho letto articoli raccapriccianti sulla Svezia e le sue no-go area… Insomma non so se i nostri vicini faranno come Orban, e che cmq la Francia sia ormai alla frutta e’ sotto gli occhi di tutti

        • perché sei confuso fnatile?

          • fnatile

            Troppe cose stanno avvenendo in poco tempo, chi sta organizzando l’invasione? Per quale scopo? I nostri politici sono solo incapaci o siamo noi tutti pedine di un gioco piu’ grande di noi?

          • 1) chi ci odia da secoli
            2) distruggerci per poi tenderci la mano e presentare il conto
            3) sono sia marionette sia burattinai.

            Se vuoi approfondire una delle tre risposte chiedi pure
            ^^

          • fnatile

            Hai qualche teoria in proposito? Io prima escludevo i nord europei in quanto secondo me sono sulla nostra traiettoria suicida pure loro

          • avventurati nel “male assoluto” e avrai le tue risposte.

          • Epiphanius

            Hai toccato il punto amico mio. E basta prendere il decalogo di ABDULRAKMANOV per capire… tra le regole “Discredita i capi”..”Ridicolizza l’Autorità” “Serviti di uomini vili”..”Ridicolizza le tradizioni”.. (riferimento il “romanzo” – in realtà ispirato ad una figura reale degli anni ’60, un influente agente letterario) del dissidente russo Vladimir Volkoff. Titolo “IL MONTAGGIO”. Abdulrakmanov era il capo dell’intelligence sovversiva e il decalogo doveva servire a “prendere lo stato nemico senza insanguinare la spada”. Ditemi se ciò che sta avvenendo qua non somiglia a una presa di potere, anzitutto morale.

          • esatto Epiphanius.
            La tua ultima frase mi fa venire in mente una cosa : hai presente quelli che ti dicono “le tue sono teorie, io ho la mia opinione” ?
            Bene, quelle persone (o meglio automi) stanno dicendo che la loro opinione è la verità assoluta.
            In soldoni, il lavaggio del cervello delle masse è totale, quelli che hanno capito (veramente) sono meno dell’1 %

          • Andrew

            Già…che tristezza

            Siamo un avamposto militare USA, una colonia. Tutto quello che succede , succede perché da loro voluto o acconsentito.
            Quello che non succede, non succede in quanto a loro non gradito.
            Siamo un avamposto militare con testate atomiche ovunque seminate.
            In un delicato contesto geopolitico come quello attuale.
            Siamo troppo instabili. Devono stabilizzare il paese..
            Così, oltre al discorso del lucro economico legato al business, vi è un​ forte interesse a trovare un “humus” (…) elettorale fresco che contribuisca a stabilizzare questi interessi, che ovviamente necessitano per proseguire di un largo appoggio politico compiacente.
            Sono progetti a lungo termine, ma possibili, basta guardare quanto accaduto in altri paesi.

            https://uploads.disquscdn.com/images/d20d8a73f951dcbfd6368eab61e874f5d474cd37a276f08cc8a084f45bebc363.jpg

          • what you see is a fraud

            1 )Chi ci odia da secoli sono i Kazzari . Vedi la sindrome della “olocaustianity ”
            2) Presentarci il conto si e’ certo .
            3) I nostri leaders sono le marionette e i Kazzari sono i burattinai .

          • eh eh eh (;

  • paolo

    prima pensavo che i nostri amministratori fossero ladri e/o incapaci ora penso siano dei dementi!!! non c’è speranza è la fine

    • ti sbagli, non sono dementi, loro sanno benissimo dove ci stanno portando

      • paolo

        ma chiiii?????? lo statista renzi direttamente da giro la ruota o di maio?? o forse ti riferisci a salvini? il burattino gentiloni? chiiiii???? in italia governa Churchill o forse Kohl o forse la Thatcher ah no c’è la boldrina……… forse grasso? o lo smacchiatori di giaguari? questi sanno dove ci stanno portando??? ahahaha ke ridere!!!!! debito pubblico record del mondo pressione fiscale record del mondo carburanti + cari del mondo banche fallite alitalia fallita salvate a spese nostre

        • Winston Smith

          Hai dimenticato quel cialtrone di ‘Francesco’.

          • Epiphanius

            Veramente l’uomo chiave, il loro centravanti di punta.
            Ho perso tempo, pur avendo altro da fare, a leggere quando ha discusso col suo amico LAICO Scalfari… Ovviamente MIGRANTI al primo posto.
            Pazzesco.
            Senza pudore.

        • da quel che leggo deduco che non hai la giusta chiave di lettura.
          La destabilizzazione che stiamo subendo è pianificata fin nei più piccoli particolari, quindi, non è portata avanti da stupidi o incompetenti.
          Buonanotte

        • GattoMaculato

          Quelli sono solo scimmiette ammaestrate. I loro padroni stanno più in alto e fuori dall’Italia (Vaticano compreso: nemmeno quello è Italia).

          • paolo

            gattomaculato dovresti rispondere a spadaccinonero xkè io, mi riferivo proprio alle scimmiette ammaestrate (i nostri amministratori) che obbediscondo ai “loro padroni” come dei dementi

  • Ocram59

    Oggi sentivo gente discutere al bar, qualcuno balenava l’idea di deportare gli elettori di questo governo, considerato un cancro. Qualcun altro, giudicandolo troppo costoso, proponeva di dividere il paese, ma non tra nord e sud, ma tra il 30-35% di chi sostiene questa pseudo sinistra ed il resto. Si diceva disposto a lasciargli la metā del paese e tutti gli immigrati, risorse adorate. Basterebbe fargli pagare (in denaro) il costo della loro follia.

    • paolo

      e bravo poi chi li mantiene tutti questi parassiti (sostenitori pseudo sinistra + immigrati)

      • Winston Smith

        Che si mantengano da soli….
        Se poi cercano di passare: pallotole a volontà, sia per ‘migranti’ che per sinistrati.

  • numeri da far gelare il sangue…

  • marcoferro

    ancora con questo “salvati” ma da cosa ? li vanno a prendere e li traghettano da noi. ero sicuro che non sarebbe cambiato nulla con questi cialtroni incapaci di prendere decisioni e senza la minima traccia di palle. sono amebe, invertebrati e molluschi con i quali è inutile farsi illusioni andrà avanti così la cosa fino al cambio di governo, spero con casapound a questo punto.
    pensare che basterebbero 7-8 barchini ultra veloci montanti mitragliatrici e megafoni potenti per tenere lontano dall’italia qualunque nave e che si fottessero la libia e il bangladesch che ci ricattano pure.

    • Epiphanius

      “Salvati” fa parte del gergo in NEOLINGUA per farti pensare che, poverini, siano tutti a rischio. In realtà si tratta solo di un traghettamento.
      Qualche “velina” dall’alto deve aver suggerito come esprimersi. E non scherzo perchè su alcune cose (ne ricordo una dal Quirinale anni fa non ricordo su quale tema “istituzionale”) pare che ci siano.
      Migranti fino a 10 anni fa non si usava. Hanno tolto IMMIGRATI o CLANDESTINI e sostituito con MIGRANTI, che rispetto a IMMIGRATI (pur neutro e politically correct) ha quella PREPOSIZIONE DI STATO IN LUOGO DAVANTI che poteva farci pensare, a noi sospettosi/intolleranti/neofascisti/xenofobi (altra neolingua, anche per chi nulla sa di politica e guarda solo il proprio orto, all’italiana..), che questi signori del Gambia, Mali, Senegal, Costa d’Avorio, Somalia e Bangladesh non se ne sarebbero andati. Rispetto allo stato in luogo meglio un indefinito MIGRANTI…dà maggior senso di transizione. E noi stiamo bene nella perenne contingenza e transizione.

      • marcoferro

        io lo dico da molto, la semantica è quella con cui ci fregano….

      • lochlomond

        Carta di Roma è il nome con cui è noto il Protocollo deontologico concernente richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti.

        Il documento è stato redatto congiuntamente da FNSI (il sindacato dei giornalisti) e dal Consiglio Nazione dell’Ordine dei giornalisti tra aprile e giugno 2008 e fa parte del bagaglio di strumenti di lavoro dei giornalisti italiani. La Carta si fonda sul riferimento al criterio enunciato nell’articolo 2 della legge istitutiva dell’Ordine (legge n. 69 del 3 febbraio 1963): il rispetto della verità sostanziale dei fatti osservati. L’Ordine dei Giornalisti e la FNSI, insieme a venti organizzazioni della società civile organizzata, hanno creato l’«Associazione Carta di Roma» allo scopo di promuovere e diffondere la conoscenza del protocollo.

        Dal 3 febbraio 2016 il Glossario della Carta è parte integrante del «Testo unico dei doveri del giornalista». La Carta di Roma non esiste più come documento autonomo: i suoi principii sono stati inglobati nel Testo unico[1].

        L’«Associazione Carta di Roma» riceve il supporto della Open Society di George Soros

        (da Wikipedia)

  • Epiphanius

    Notizie dalla Lombardia: a parte le risorse a zonzo in qualsiasi stazione e limitrofi (Bergamo ormai sembra Luanda in alcune vie e i nostri ospiti non conoscono l’utilizzo della strada ma circolano in bicicletta RITUALMENTE sui marciapiedi), ho avuto ieri racconti di 1 controllore MORSO da una nigeriana nel Milanese e di 1 altro controllore aggredito nella zona di Cremona, forse qualche giorno fa. Sono notizie non verificate, ma sicuramente sul web almeno la prima è comparsa perchè mi è stata confermata da più parti.
    Qualche tempo fa TRENORD aveva messo dei vigilantes, alti, in uniforme e piazzati, accanto ai controllori (spesso delle ragazze…) ma ora vedo che questa sana abitudine di militarizzazione dei treni si è perduta.
    Tra poco per fare il controllore ferroviario o dei bus non servirà più un diploma o la conoscenza del diritto amministrativo e delle notifiche ma un alto livello di TAEKWONDO o FULL CONTACT.

    • Andrew

      I controllori sindalicalizzati Trenitalia, ampio bacino elettorale della sinistra e del PD.
      Godo e non vorrei, visto che sono concittadini che ogni giorno vivono le pene dell’inferno sul posto di lavoro e mi piange il cuore davvero.
      Ma chi è causa del suo mal pianga se stesso.
      Povere pecore, trascinate nella cabina elettorale a votare PD, a dire che Monti era un uomo che avrebbe messo fine ai disastri dei governi precedenti.

      Venite a Modena dov’è l’area della stazione dei treni è praticamente ormai come Lagos.

  • deadkennedy

    sembra di leggere i libri di storia…. l’impero romano alla fine dei sui tempi usava truppe “straniere”, e per convincerli gli davano pure la cittadinanza romana (ius soli?) e non finì bene… ma a chi si deve fare la guerra? alla russia? in questo caso li inceneriscono in un millisecondo, senza contare eventuale supporto cinese a terra. vogliono lo scontro con altre nazioni eu? a che pro? germania e francia non hanno poi chissa quali risorse primarie…. e poi quelle le affronti sul piano economico…. non so

    • andrew mason

      e ti diro’ di piu’ la chiesa (la stessa di oggi) dopo la salita al potere di costantino….incentivava gli arrivi

      i migranti precedenti dopo le rivolte dei romani rimasti (vedi ticinum 408) si unirono ai nuovi arrivati

      si sacrifico pertanto una parte dell’impero (occidente) per salvare l’altra (oriente)….che duro’ infatti altri mille anni

      unica differenza allora i barbari ci ammiravano….mica volevano distruggerci

  • Epiphanius

    Con nausea..condivido…da Sky
    LA BUSIARDA di Torino stamane fa presente che esiste una “rotta alternativa” per la Spagna e che i “migranti” arrivano coi canotti a remi in Andalusia e sempre in Andalusia gli “sbarchi” sarebbero raddoppiati dall’anno scorso (solite cifre orwelliane che piaccioni tanto).
    Una operazione di facciata con ovvia copertura mediatica e foto ad hoc, per mischiare le carte e intorbidire le acque e far pensare che i problemi di immigrazione li abbiano anche altri..che il fenomeno è epocale, che è globale, bla bla bla e che anche gli spagnoli lo affrontano. Loro, che invece hanno un MINIMO di nazionalismo in più.

    • Duecentomila ciabattanti su un miliardo di abbronzanti, ai quali vengono pure prefornite le ciabatte ed il traghetto, sarebbe un fenomeno epocale?
      Di epocale ci sono due cose:
      – il numero di nuovi schiavi rincoglioniti in Italia chiamato PolPolo itaGliano;
      – il fatto che davvero non basteranno i lampioni questa volta;
      Il redde rationem arriverà, parola di Consulente.
      Nel frattempo è stato appena aperto il tesseramento nel PD. Accorrete mi raccomando ihihihih

  • zhoe248
  • Sandro

    Per chi governa questo Paese e non saprei dire con esattezza chi sia al momento, sembrerebbe proprio che il popolo italiano sia una sorta di mala pianta da estirpare e da sostituire con “colture” più redditizie e con meno pretese e meno costi di mantenimento. Per gli esseri umani significa standard di tenore di vita, diritti civili, diritti sul lavoro, ecc.ecc.. Insomma, per chi comanda non ha poi molta importanza su chi si comanda, italiani, stranieri bianchi, neri, gialli, cultura, religione….chissenefrega, tutte stronzate: la Casta é apolide, atea, globale, chiusa e massonica. È necessario quindi che i “sottoposti” obbediscano, lavorino senza rompere i coglioni, garantiscano i servizi ai padroni, si accontentino di un tozzo di pane e facciano tanti figli, nuovi futuri schiavi come i loro genitori per servire i figli dei padroni.
    È sempre stato così da che esiste il genere umano, salvo brevi pause di riallineamento tecnico con lifting di facciata come le rivoluzioni, o il ’68. Adesso si ricomincia. La festa è finita. Cesare pretende di nuovo ciò che è suo, almeno nella sua convinzione. Fino alla prossima rivoluzione.

  • Bottarelli…la foto di Mussolini! Scatta la Legge Fiano!

  • fnatile

    Faccio notare una cosa sulla nostra stampa allineata, e’ in grande evidenza la notizia della morte (a causa di cancro) del dissidente cinese Xiaobo, costretto dal governo cinese agli arresti domiciliari, ossia la superiorita’ morale dell’occidente che costringe Julian Assange a vivere rinchiuso da 5 anni nell’ambasciata ecuadoregna a Londra

  • i231881

    “Che strana democrazia è mai quella che vieta di rimpiangere un
    dittatore scomparso, e che strano dittatore fu mai quello se trova tanti
    disposti a rimpiangerlo in tempi di democrazia.”
    (Leo Longanesi)

  • lupodeicieli

    Nella puntata di venerdì scorso di In Onda su La 7, l’onorevole Emma Bonino (soprannominata ET) intorno al minuto 34 parla di immigrazione e sulla questione aiutiamoli a casa loro dice che, da anni aiutiamo i paesi africani con 55 miliardi (fondi europei peraltro tagliati ,come faceva notare uno dei conduttori) e che le rimesse degli immigrati verso i propri paesi (soldi che vanno, quindi, direttamente alle famiglie) sono addirittura superiori, oltre 60 miliardi. Ergo, aiutiamoli a casa loro quando li stiamo già aiutando? oppure come immagina chiunque, c’è gente che fa la cresta e la rifarebbe doppia se arriveranno nuovi aiuti ai paesi africani?

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi