Debito Pubblico Superstar e Privilegi ai Bancari

Di FunnyKing , il - 19 commenti

Dai oggi faccio un post omnibus, partiamo dai dati di maggio del debito pubblico che ha fatto segnare un nuovo record di tutti i tempi ma che…. in realtà è molto peggio di quello che sembra:

Il debito Italiano è passato da 2444 mld di Maggio 2016 a 2279 mld di Maggio 2017, +35 miliardi in 12 mesi.

Ma in realtà è andata peggio.

Nello stesso periodo la liquidità in mano al tesoro è passata da 73 mld a 59 mld ovvero è diminuita di -14 mld.

Quindi in realtà la situazione in termini di debito e cassa è peggiorata di 49 miliardi di euro in 12 mesi. Ben oltre il 3% del Pil Italiano.

Ora passiamo ai Bancari, quei 4000 di banca intesa, 1000 avrann avranno uno scivolo di 7 anni !!!! per andare subito in pre-pensionamento.

Le organizzazioni sindacali e Intesa Sanpaolo hanno raggiunto l’accordo sugli esuberi scaturiti dopo l’acquisto da parte di Cà de Sass di alcune attività della Popolare di Vicenza e Banca Veneta. Lo si apprende da fonti sindacali. L’accordo prevede che le circa 4.000 uscite concordate siano gestite in due fasi. La prima riguarda almeno 1.000 lavoratori del perimetro ex Popolare di Vicenza ed ex Veneto Banca che matureranno il requisito pensionistico entro 7 anni e che usciranno con cadenza mensile dall’1 ottobre 2017 all’1 gennaio 2018.

gli altri una cassa integrazione straordinaria simile.

Ovviamente tutti gli altri lavoratori italiani NON contano un cazzo.

Ah e ovviamente i pre-pensionati andranno simpaticamente a pesare sul bilancio meraviglioso dell’INPS.

Ma voi tranquilli pagate i contributi.

 

 

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Austrian school

    La politica economica del PD:
    + debito pubblico
    + immigrati
    + ius soli (temporaneamente stoppato)
    + pensioni anticipate ad alcuni
    + aiuti a banche decotte
    + aiuti ad aziende decotte (amici degli amici ovviamente)
    + soldi agli amici degli amici tramite banche che poi diventano decotte
    + tasse per tutti

    E’ tutto un segno + di cosa ci lamentiamo?

    • Halexjan Hale

      Ci potremmo anche aggiungere:
      + disoccupazione
      +povertà
      +criminalità…
      L elenco è virtualmente infinito.
      È tutta una ascesa… verso il baratro

      • televisione falsa

        Tutte le cose iniziano e finiscono e anche la nostra civilta’…..

    • FP

      Meglio , la fine si avvicina molto rapidamente…

    • È un segno dei tempi: stiamo sbiellando. Persino tu ti metti a fare battute!

    • nathan

      Padoan ci ha creduto, subito dopo, gasatissimo, è andato a dirlo in mondovisione, non hanno fatto in tempo a dirgli che era uno scherzo.
      Anche un sondaggio gli hanno dedicato..

    • Guido Sogliani

      Qui a Rimini, i festosi ciabattanti ci hanno regalato anche + malattie, è ufficiale come new entry la lebbra e il tifo da zecca africana…che non è per i più distratti quello che piace alla maggior parte degli itagliani!

  • Niko

    https://it.finance.yahoo.com/notizie/padoan-fuori-dal-tunnel-saremo-meno-fragili-anche-062919138–finance.html
    Miiiii..non fate leggere questo a Padoan altrimenti torna a preoccuparsi di nuovo..

  • aiccor

    vabbe’ ma tanto arrivano i clandestini che mettono a posto i conti dell’INPS, parola di maresciallo Tito Boeri

    • Austrian school

      I clandestini vengono qui per prendere le nostre pensioni non per pagarle. Boeri sveglia!

  • Annibale Mantovan

    L’ articolo contiene degli errori: 2444-2279=165. sono 165 + non 35 -. Oppure sbaglio io?

    • Dalla tabella.
      Maggio 2016: 2244
      Maggio 2017: 2278

    • maboba

      solo un lapsus calami: 2444 invece che 2244 come da tabella

  • nathan

    Italia gnamme..

  • SDM

    I misteri in questi tempi sono due, collegati: quanto ancora potrà aumentare il debito/Pil? E: quanto ancora potrà proseguire il Quantitative Easing? Quanto, prima che l’Italia debba tornare a fare i conti con il mercato, ovvero dover tornare a (fare finta di) camminare con le proprie gambe? Quanti miliardi e/o mesi prima che il tempo delle bugie finisca, e runque tutta la narrazione renziana e del 90% della politica italiana? Io non penso che la base monetaria potrà continuare ad essere espansa all’infinito, così come non credo che gli investitori (tolti i soliti vecchietti italici che firmano le carte in banca senza nemmeno mettersi gli occhiali #labancadellaportaccanto) continueranno a comprare i btp di un paese con i nostri connotati e i nostri politici.

    • ZeitGeist80

      prevedere il futuro e’ difficile ma a volte non impossibile.. in merito alla tua affermazione “.. io non penso che la base monetaria potra’ essere espansa all’ infinito.. ” ti dico tranquillamente che e’ SICURAMENTE cosi’. Se vuoi sapere quando il Qe si fermera’ pero’ ti posso dare la mia personalissima previsione: fine Ottobre 2019, cioe’ quando Draghi dovra’ lasciare il suo trono al successore… che sempre a mio modesto parere sara’ tedesco. A quel punto chi ha vissuto di parassitismo in Italia potra’ piu’ che legittimamente incominciare a preoccuparsi seriamente.

  • Nikytower

    È curioso il silenzio dei superparassiti della corte costituzionale e di quella dei conti ogni volta che si generano categorie di privilegiati sulle spalle di chi lavora.
    Comunque , mi raccomando, pagate tutte le tasse perchè se tutti pagassero le tasse se ne pagherebbero di meno…. ahahahahah

  • trevisanigiuseppe

    Intanto c’è un errore di stampa 2244 e non 2444, a maggio 2016, voluto o errore?
    Poi o sono 35MLD o 46 uno dei due.
    Se 20 miliardi sono andati a Deb. Pubb. Per i salvataggi delle banche (opera
    nessaria e eritoria) è comprensibile e normale che i 16 MLD PREVENTIVATI siano poco.più che raddoppiati.
    Concludo: basta demonzzare con tutte queste chiacchire il DP che è ultracomperto dal risparmio nazionale!

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi