Che idea i visti a tempo! Vienna chiude tutto e la Francia, in stato di emergenza, ci si pulisce il culo

Di Mauro Bottarelli , il - 108 commenti


Non c’è limite al peggio. Sembrava impossibile ma, parlando di questione migranti, siamo passati dallo schiaffo preventivo stile Tallinn all’auto-schiaffone, tanto per non perdere tempo. Ovvero, pestiamo la merda appena fatta da soli, così per abbreviare l’attesa della figuraccia di turno. Perché una cosa è essere sfanculati da cinque o sei ministri dell’Interno UE, un’altra è essere smentiti da Angelino Alfano: a quel punto, anche il residuo di dignità rimasto, chiede asilo politico. La vicenda è nota: stando a un articolo del “Times”, l’Italia stava pensando alla cosiddetta “opzione nucleare”, ovvero rilasciare 200mila visti temporanei per l’UE ai clandestini che gentilmente ospitiamo, al fine di battere in punta di diritto le reticenze degli altri Stati europei sui ricollocamenti. Ora, io me li vedo i tavoli di lavoro tra ministero dell’Interno e degli Esteri: stanze piene di fumo, regolamenti europei gettati sui tavoli, sudore e sinapsi che si eccitano come 16enni davanti a un dvd di Moana. Cosa mi ricorda una scena simile…

il LASCIAPASSARE Fracchia la belva umana …al commissariato per il lascia passare (De Simone)

Poi, il colpo di genio: i visti temporanei per mandare i migranti verso i Paesi del Nord e svuotare un po’ di strutture al collasso, contemporaneamente vendicandoci per gli schiaffoni sulla regionalizzazione del piano Triton. “In Europa non servono atti di forza, urlare o battere i pugni, ma un duro negoziato”, così il sottosegretario agli Esteri, Mario Giro, sintetizzava al “Times” la strategia del governo per convincere l’Europa a una gestione meno egoista dell’emergenza migranti. Di più, “l’idea è al vaglio del ministro dell’Interno, Marco Minniti – ha confermato il senatore Luigi Manconi, presidente della Commissione per la tutela e la promozione dei diritti umani e non si tratta di una minaccia all’Europa ma qualcosa previsto dalla normativa vigente: qualcosa di molto più serio, di meno velleitario e meno illegale dell’annunciato blocco dei porti”. Finalmente si sono messi a far lavorare quelle egregie menti che si ritrovano e hanno tirato fuori il proverbiale coniglio dal cilindro, oltretutto inattaccabile a livello procedurale e di trattati europei. Evviva!

Poi, passati due giorni di turgore degno di miglior causa, ecco che oggi arriva l’uno due. Primo, la reazione austriaca. “Se l’Italia concederà visti umanitari, Vienna chiuderà il Brennero”, ecco le pacate parole del ministro degli Esteri austriaco, Sebastian Kurz, il quale ha definito “assurda l’ipotesi dei pass provvisori, perché in tal caso sempre più gente arriverebbe e questo non allevierebbe il peso per Italia e Grecia”. Nel caso in cui l’eventualità si dovesse verificare, assicura Kurz, “proteggeremmo la frontiera e non permetteremmo che la gente vada liberamente a Nord”. E tanto per dimostrare che questa volta fanno sul serio, non come la minaccia dei carrarmati di tre settimane fa, oggi pomeriggio il ministro dell’Interno, Wolfgang Sobotka , si è recato proprio al Brennero per valutare la capacità operativa e di reazione in caso di flussi incontrollati dall’Italia: per ora, nessun utilizzo delle barriera ma, in caso di necessità, saranno in funzione entro 24-36 ore.

Poi, a stretto giro di posta con Vienna, ecco che Angelino Alfano veste i panni della mietitrice, mantello nero e falce in mano: “La questione dei visti non è all’ordine del giorno. Oltretutto, le voci riprese dal Times non arrivavano da fonte governativa”. Ma come, due ministeri che hanno unito le loro menti e anche questa volta hanno partorito una puttanata? Pare proprio di sì. Perché, al netto dei due appigli che Roma vedeva all’orizzonte – una sentenza della Corte di Giustizia dell’UE che potrebbe cambiare lo scenario, ribaltando l’applicazione del Trattato di Dublino e niente meno che la proposta suggerita dai giuristi della Comunità di Sant’Egidio, ovvero attaccarsi alla nebulosa direttiva Ue del 20 luglio 2001, numero 55, concepita dopo la crisi jugoslava -, la realtà è una sola: li abbiamo voluti? Adesso ce li teniamo. Tutti. E di più, perché siamo solo a metà luglio.

Certo, in virtù della direttiva “balcanica”, tutti i Paesi europei si potrebbero prendere una parte dei migranti e riconoscere loro la protezione temporanea, peccato che per recepirla in Consiglio europeo, occorre la maggioranza qualificata, 14 Paesi su 27. E, come fa lucidamente notare l’ANSA, “il governo dunque dovrebbe cercare accordi intergovernativi con alcuni Stati per applicare da subito la direttiva. Come sottolinea Giro, al momento non abbiamo un forte potere negoziale, ma dobbiamo trovare alleati. Con buona pace di chi invoca atti di forza (ma non spiegando come si possa fare, se non al costo di vite umane). E’ un duro negoziato, ma da due anni in Europa si parla solo di argomenti proposti da noi. Agli italiani chiediamo pazienza e calma”. Capito, calma e pazienza, non rompete i coglioni se oggi, in pieno giorno, una risorsa della Guinea con in tasca un foglio di espulsione datato 4 luglio scorso, ha tentato di accoltellare un poliziotto in stazione Centrale a Milano: è il loro folklore locale.

E vi chiederete, come mai una reazione così dura e immediata da Vienna ma nemmeno un fiato da Parigi, nonostante il durissimo scontro in atto sui respingimenti sistematici a Ventimiglia? Perché alla Francia non frega un cazzo, nemmeno se a Bruxelles impazzissero di colpo e redigessero una legge ad hoc per l’Italia che obbliga tutti a prendersi, subito, una quota di migranti. E sapete perché? Perché Emmanuel Macron non avrà a disposizione le menti illuminate di cui possono beneficiare i nostri ministeri interessati dalla questione ma gode di qualcos’altro, lo stato di emergenza. Il quale doveva terminare il 15 luglio e, invece, è stato prorogato fino al 1 novembre prossimo. E quell’atto sterilizza qualsiasi normativa UE, ponendo il bene suprema della sicurezza nazionale in cima a tutto e in capo alla figura del presidente: possiamo lasciare i fini giuristi di Sant’Egidio all’opera per dei mesi, qualsiasi cazzata partoriscano, si schianterà contro il muro dell’Eliseo. Seduta stante.

Strano , però: se lo sa un signor nessuno come me, come mai due ministeri e un’associazione leader nel settore dell’accoglienza e della cooperazione internazionale non hanno preso in esame questo ostacolo da niente? Dilettanti allo sbaraglio o paraculi ci hanno provato comunque? Chissà. Una cosa è certa, Macron non recederà di un millimetro, anche perché non solo Calais è di nuovo in fiamme ma stanno spuntando campi profughi spontanei ovunque nel Paese, uno nelle adiacenze dell’aeroporto parigino Charles De Gaulle. Quindi, al netto di questo risultato ottenuto dall’ultimo sondaggio di Statista sul livello di fiducia dei cittadini nei confronti dei loro governi,

state certi che da Ventimiglia non passerà nemmeno l’aria. E, tanto per stroncare del tutto le residue speranze che albergano fra Viminale e Farnesina, guarda cosa va a saltarti fuori sabato scorso, in contemporanea con l’alzata d’ingegno dei visti? Stando a un’indiscrezione della tv saudita Al Arabyia, infatti, il probabile successore del Califfo Al Baghdadi alla guida dell’Isis sarebbe Jalaluddin Al-Tunisi, un mujaheddin d’origine tunisina ma cittadino francese! Mohammed Ben Salem El Ayouni – questo il suo vero nome – è nato nel 1982 a Msaken nella provincia di Sousse ma sarebbe poi emigrato in Francia, dove ha vissuto per diversi anni e ha appunto acquisito la nazionalità. Come altri militanti europei, ha partecipato alle rivolte del 2011, un passo di transizione verso una successiva tappa, ormai consueta: la Siria. A Tunisi – sempre secondo la tv – ha combattuto nella Brigata dei Ghourabaa (i migranti).

Considerato un personaggio di esperienza, con doti militari e di leadership sarebbe stato poi inviato in Libia per aiutare la lotta dello Stato Islamico e, durante la battaglia per Sirte, è stato nominato emiro della Wilayat (provincia) Sirte. Successivamente, ha assunto la guida del network estremista nell’intera Libia. Dopo la caduta della città si è installato, insieme al resto dei suoi uomini, nel sud del Paese e sembra che grazie ai suoi contatti sia riuscito a portare nei ranghi dello Stato Islamico numerosi guerriglieri islamici di ispirazione qaedista, legati a al gruppo Oqba bin Nafi, molto attivo in Tunisia. Tu guarda che botta di culo! Non solo ormai Macron è pappa e ciccia con Donald Trump, il quale lo ritiene il suo uomo di riferimento in Europa per le questioni importanti in agenda – in primis la lotta al terrorismo – ma il nuovo capo dell’Isis è cittadino francese e faceva anche parte della Brigata dei migranti.

E pensate che Macron recederà di un millimetro dalla sua linea dura, soprattutto con l’alibi della cittadinanza francese che apre ottimi spiragli per interventi sulle banlieue, sulla cittadinanza da revocare e sui controlli/repressione del fenomeno in patria? Dove intendono farli passare i migranti con il visto temporaneo, tutti dalla Svizzera? Chiedete a FunnyKing quante possibilità di successo avrebbe il piano. Dai, sicuramente da qui a Natale una soluzione salterà fuori. Peccato che, avanti di questo passo, sarà il governo di Lagos a prenderla per noi.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • marcoferro

    anche io ricordo la storia del lasciapassare nel film di fracchia. ma purtroppo finisce tragicamente perche i geni della polizia e dei carabinieri uccidono a tutti e due alla fine. A fracchia e la belva umana. proprio quello che potrebbe succedere all’italia dove potrebbero morire gli italiani e i clandestini. con gente come alf-ANO e geniloni che speranze abbiamo ?

    • fnatile

      Volevi dire Half-Ano 🙂

      • marcoferro

        è un mistero tutto italiano su come una nullità simile occupi il posto di ministro.

        • fnatile

          E’ una creatura di Berlusconi

          • marcoferro

            diciamo una sua emorroide…

          • Halexjan Hale

            Io temo che la motivazione di cotanto sfacelo sia ben altro.
            Non saprei quale, purtroppo. Tuttavia ho la netta sensazione che tutta questa pantomima con le sue probabili cause serva a nascondere un obiettivo nascosto. Il guaio è che per quanto mi ingegni non ci arrivo…

          • marcoferro

            da varie parti ho sentito varie ipotesi. mi è piaciuta quella di diego fusaro, il quale dice che le elite vogliono popoli senza radici, senza storia, precari, che diventiamo noi stessi migranti, ricattabili e sfruttati dal capitale…ricordi fantozzi che negli anni 70′ 80 e pure 90′ era considerato uno sfigato ? ebbene oggi se ci rifletti sarebbe uno di successo, un fortunato. posto fisso, casa di proprietà, macchina , famiglia, etc…

          • Halexjan Hale

            Si, il mitico ragioniere… :):)
            Quanti ricordi.
            Tuttavia non è quello il motivo,( già l avevo ipotizzato pure io), perché sarebbe valido solo in territorio nazionale o in una certa pletora di stati minori. Inoltre il comportamento irrazionale dei vari capi di stato mi sorprende. Vabbe che non si possa certo dire sia stato intelligente neanche prima, ma come ora mi sembra troppo… come dire… sfacciato e consapevole di esserlo.
            Temo in qualcosa che non si aspetta nessuno… e non deve essere per niente buono.

          • marcoferro

            oltre a servilismo, stupidit criminale, etc..potrebbe esserci qualcosa di oscuro a noi comuni mortali, qualcosa in previsione di un evento futuro ma non troppo lontano..

          • Halexjan Hale

            A questo mi riferisco: è della settimana scorsa la notizia di un boom nelle vendite di superbunker, tanto per fare un esempio (forse stupido).
            Alla quale si potrebbe collegare l austerity praticamente a livello mondiale (inutile per molti motivi tra l altro), la corsa all oro dei potenti, i nuovi armamenti…
            Per non parlare del rincoglionimento delle nuove generazioni (internet dipendenti e senza spina dorsale) e l invasione nera in atto (esattamente il contrario: incompatibili e forse ostili).
            Tutto ciò non ha senso logico. Mi rifiuto di accettare che i gestori del potere non ne siano consapevoli. Il futuro prossimo è anche loro.
            Un mondo nel caos non è governabile ne redditizio e dubito che loro facciano questo pensando in termini più che ventennali perché se usciremo da questa crisi sarà tra vent anni o forse più. Quel tipo di persone pensa al futuro prossimo e a se stesso.
            Tanto più che sono tutti ottuagenari…
            Non so… devo cogliere quel tassello che mi manca…

          • marcoferro

            ma poi hanno talmente tante di quelle ricchezze che non sanno cosa farsene, quindi il discorso profitti neanche regge più. brama di potere, di controllare la vita di milioni persone e deciderne i destini giocando a fare dio per loro deve essere diabolicamente divertente…

      • XD

  • nemo_propheta_in_patria

    Lagos tuttavia non è la sede del governo nigeriano

    • marcoferro
      • Il_disturbatore

        È quello che diventerà l’Italia con le nuove risorse.
        Si sa che hanno un’educazione da Oxford…

        • marcoferro

          sopratutto hanno il senso civico e la pulizia…

      • Caio Giulio

        Ti manca la foto delle passerelle sul letame e fango dove vivono tranquillamente, e noi magari, anime candide, ci meravigliamo che cagano in mezzo alla strada.

        • marcoferro
          • Caio Giulio

            Nota poi come ride divertito la risorsa..

          • marcoferro

            che cosa è un pigmeo ? col sandalo da frate e il calzino bianco sembra vestito da un crucco…

          • Caio Giulio

            Boh :-)) I denti bianchi però spiccano come al solito, alla faccia dei dentisti!

          • marcoferro

            pochi zuccheri….

          • Caio Giulio

            e niente fluoruro esavalente..

          • marcoferro

            e anche tu potrai dire: io ? mai avuto carie in vita mia, Macleens. la ricordi ? era anni 80′

          • Caio Giulio

            Purtroppo se l’avessi saputo in tempo.. comunque ormai sono anni che non utilizzo più quella merda, anche se parecchi danni erano ormai fatti.

          • marcoferro

            come ti lavi i denti allora ?

          • Caio Giulio

            Esistono ormai molti prodotti senza fluoro, in particolare da quando la stessa FDA ha dovuto ammettere che i bimbi sotto i sei anni non lo devono assumere per gravi rischi collaterali neurologici
            Quindi ci sono da tempo prodotti per bimbi, ma anche ormai prodotti per adulti sul mercato, visto che non tutti dormono.
            Poi pensa che mia nonna in guerra usava il semplice bicarbonato con risultati molto migliori di noi.

          • marcoferro

            dalle mie parti la marca più diffusa è la colgate, però l’importante è sputare e sciacquare bene…

          • Caio Giulio

            No, informati meglio che la colgate è peggio della coca cola ,-)

          • marcoferro

            mamma mia…ma di qualcosa bisogna pur morire, uno mica deve morire sano dopotutto ah ah …

          • Caio Giulio

            Io bevo e fumo e quindi figurati. Mi fa solo incazzare che ti vendono il veleno come toccasana, solo quello.

          • marcoferro

            ah io non fumo, e sono astemio, giusto un bicchierino di bayles con un cubetto di ghiaccio mi faccio di tanto in tanto. non che sia un salutista, solo non mi piace.

          • Caio Giulio

            Vabbè, compensi con il colgate ,-)

          • marcoferro

            ah ah , però in compenso vado a camminare la mattina, questa mattina c’era un bel sole e ho approfittato, è divertente perche io sto immerso nella natura, sulle montagne, incontro animali, piante e fiori, colibri, aquile che svolazzano in alto, etc…

          • Caio Giulio

            Beato te, che io invece stavo in giro in macchina per centinaia di chilometri, con un cazzo di caldo..

          • marcoferro

            centinaia di chilometri, allora andavi in vacanza oppure sei un rappresentante, un camionista, qualcosa del genere…

          • Caio Giulio

            No, dovevo risolvere delle questioni diciamo che si tiravano per le lunghe, e per fortuna non mi capita spesso.

          • marcoferro

            ah, ricordo che l’altra volta mi dicesti non ti piace più muoverti molto, quindi credo sia stato veramente un sacrificio per te. ma alcune cose devono essere fatte….

          • Caio Giulio

            Infatti, io ormai il 90% lo faccio in via informatica.

          • marcoferro

            meglio ormai la strade sono saturate di macchine, anche qui da me in costarica è diventato un inferno il traffico…

          • alex

            Marco, prova questa mistura, personalmente la uso da anni e mi ha dato risultati super.
            -4 cucchiai di bicarbonato di sodio
            -8 cucchiai di olio di cocco biologico/puro al 100%.
            -1 cucchiaino di sale (preferibilmente sale rosa dell’Himalaya, sale marino integrale o celtico)
            – 20-30 gocce di Olio Essenziale (Olio essenziale all’eucalipto, Olio essenziale alla menta piperita,Olio essenziale a base di chiodi di garofano,Olio essenziale di arancio)
            -1 cucchiaino di acqua calda, per sciogliere il sale.
            Conservalo in frigorifero ( si deteriora facilmente fuori) e aggiungi acqua se è troppo denso, o bicarbonato di sodio e olio di cocco, nella misura di 1 a 2, se troppo liquido).Personalmente lo preparo denso (tanto con l’acqua, quando mi lavo i denti,si fluidifica). Il gusto+/- salato lo fai a piacere, aggiungendo o sottraendo sale.Se ti piace più il sapore dolce, aggiungi a piacere un poco di di Stevia o Xilitolo.

          • anti-influencer

            photoshop?

      • nemo_propheta_in_patria

        Sì, ma non solo. Si vedono anche belle vedute di Lagos, che ricordo essere una megalopoli di 10 (20?) milioni di abitanti. E faccio presente che esiste anche il turismo in Nigeria (per quanto limitato, ovviamente). Ad ogni modo, la parte più moderna di Lagos (che sarà esclusiva, etc.. etc..) mi fa pensare che ci siano delle realtà economiche che la supportano e che in qualche maniera funzionano, e che danno da vivere ai suoi milioni di abitanti. Per dire, esistono infrastrutture, trasporti pubblici, uffici, etc.. e mi fa difficile pensare che ne usufruiscano quelli che abitano nei quartieri tipo quello della foto. Confesso che mi piacerebbe studiare la situazione sul posto, qualcosa non mi torna… oh, intendiamoci, questo a livello teorico, poi magari appena atterrato mi accoltellano o mi rapiscono! LOL

        • marcoferro

          personalmente in africa oppure posti come l’india, non ci andrei neppure se mi pagassero…

          • nemo_propheta_in_patria

            In India ci sono stato, purtroppo per pochissimo, e mi è parso un Paese affascinante, non mi dispiacerebbe tornarci.

          • marcoferro

            i gusti son gusti, non posso dire niente….io vivo in costarica.

        • Caio Giulio

          Sono grandi esportatori di petrolio in primis, con mega interessi ENI, e poi in teoria dovrebbero essere molto più ricchi di noi se non fossero quello che sono.

          • marcoferro

            a parte il petrolio che gli cresce sotto al kulo senza alcun merito, cosa sanno fare i nigeriani oltre a fare figli, spacciare droga e far prostituire le negre ?

          • Caio Giulio

            Esatto: proprio un cazzo! Anzi , ogni tanto saltano per aria a centinaia questi coglioni perchè tentano di rubare il petrolio dagli oleodotti come se fosse acqua: forse non hanno ancora capito che è infiammabile e le pressioni degli impianti.

          • marcoferro

            certo che l’italia la vedono come l’el dorado, spaccio e prostituzione senza alcun problema e con le leggi italiane è un sogno. anch’io fossi in loro verrei in italia…

          • Caio Giulio

            Ma infatti la colpa è solo nostra. A maggior ragione visto che l’ENI da quelle parti conta parecchio.

          • marcoferro

            stiamo diventando dei nostalgici, e non solo del passato, di una italia diversissima di oggi. ma del futuro che non abbiamo più e che ci stanno togliendo…

        • Il problema è che i nigeriani poveri e analfabeti sono troppi. e continuano a figliare come conigli. Una bomba demografica. Io risolverei velocemente il problema, ma se scrivo come mi arrestano.

      • anti-influencer

        intendeva questo stile di vita la boldrina? 🙁

        • marcoferro

          a quella baldracca ci farei fare il bagno la dentro…

        • paolinks

          Si si, e’ l’integrazione. Cioe’ noi dobbiamo abituarci a vivere in quel modo.

  • johnny rotten

    Ci stanno fottendo con questa storia degli immigrati dalla Libya, mentre stiamo tutti ad osservare allibiti le disdicevoli vicende ministeriali, che si risolvono comunque in un continuo di sbarchi senza fine, dal retrobottega italiano, cioè nella provincia più fonda, si riversano milionate di nuovi schiavi, clandestini anche loro per la maggior parte, che vanno a tenere in piedi la gran parte delle aziende agricole, ma non solo agricole, e costituiscono zone franche, dove la legalità non esiste neanche per sbaglio, quindi la grande sostituzione prosegue nel modo non visibile ai più e perciò non se ne parla proprio, quando i politici smetteranno di recitare tutta questa manfrina, molti itagliani si renderanno conto che l’itaglia come la conoscevano, o presumevano di conoscere, non ci sarà più, andata.

  • Gianox

    Che Europa di merda.
    Se l’Europa non fosse una merda, lo Stato italiano – sempre ammettendo che si comporti da stato, cosa che il nostro non fa – dovrebbe fare come ai bei tempi, quelli in cui ancora si poteva chiamare un invasore invasore e non migrante come succede oggi.
    A quei tempi, appena si veniva invasi dagli islamici, gli europei si coalizzavano per muover loro guerra.
    Quindi lo Stato italiano dovrebbe chiedere agli altri stati europei un aiuto militare per sparare gli invasori.
    Invece no, oggi non si può fare.
    Per la prima volta nella storia, l’Europa non ti fa sparare agli invasori perché ti dice che anche gli invasori hanno i loro diritti e non ti dà neanche una mano per far fronte comune contro il nemico.
    Che Europa di merda.

    • marcoferro

      il problema è che sono proprio gli stati europei e assere già invasi da anni. fatti un giro in Germania, come diceva quel comico calabrese, franco oh franco: torino la città più grande della calabria . oggi si potrebbe dire berlino, la città più grande della turchia.

  • Disca

    Quando si entra nel giro dello spaccio, dei trafficanti, si entra. Non è che una mattina ti svegli e dici “da domani esco dal giro”. Ecco, quello che sta accadendo oggi è un traffico, non di droga, ma di uomini. I nostri idioti del PD pensavano di gestire la cosa, di magnare un pò,ora, forse, cominciano a capire che si trattava di una cosa troppo grande. Non riescono a gestirla e non possono uscirne. Avete una idea di quanti governi nel mondo stanno lucrando sulla tratta negriera moderna? Avete una vaga idea di quanto conta il sig Soros che viene ricevuto da un “premier” il giorno dopo le indiscrezioni dell’inchiesta Zuccaro? E quanti soldi stanno girando realmente? O pensate che un traffico di queste dimensioni sia gestito da quattro babbuini libici.

    • marcoferro

      in italia il vero problema è la recrudescenza del fascismo balneare e del diffondersi di brani come faccetta nera… la porchetta-fiano, che gli metterei in bocca un bel limone e via, vede fassisti e rassisti ovunque. oggi per esempio una risorsa della guinea col suo bravo e ridicolo foglio di via, ha accoltellato un poliziotto. ebbene la porchetta sionista fiano, agente straniero nel nostro parlamento ha avuto il coraggio di dire: salvini è pericoloso…ah ah ah

    • Andrew

      Già, credo anche io che i piddioti, come sempre, credendosi più furbi, siano rimasti col cerino in mano.
      Ed ora non sanno più che pesci pigliare.
      È una situazione completamente sfuggita di mano.
      Renzi è andato in giro inizialmente per l’Europa a sostenere la causa, leccando culi per ingraziarsi simpatie e sostegni anche per obiettivi di politica interna. Ed ora scrive che vanno aiutati a casa loro. Perché ha già annusato la merda pestata.

      Ma alle prossime elezioni , tutti a votare PD, mi raccomando.
      Alla festa dell’unità a settembre, mi raccomando, che c’è da fare i tortellini per i compagni , su!

  • Verklarte

    Ci sono anche questi coraggiosi ragazzi di “Generazione identitaria” che hanno noleggiato un mercantile a Gibuti e, attraverso il canale di Suez, si troveranno tra alcuni giorni nel Mediterraneo davanti alle coste libiche per contrastare gli scafisti e le navi di Soros.
    https://www.youtube.com/watch?v=rybS1HgVjCM

    • marcoferro

      ne avevo sentito parlare anche io qualche giorno fa, si finanziano con raccolte fondi via web. hanno più palle loro che tutti i governanti del baraccone ue.

      • Verklarte

        Li vedremo presto all’opera davanti alle coste libiche

        • marcoferro

          cosa faranno d preciso ? non credo che si prenderanno a cannonate e faranno arrembaggi…

          • Verklarte
          • marcoferro

            spero che abbiano anche qualche mitragliatrice, per proteggersi…

          • Caio Giulio

            Tanto, se li affondano non fotte un cazzo a nessuno, pura matematica.

          • Verklarte

            Sono bene addestrati, la tattica – se ho capito bene – è quella di Green Peace quando attacca le baleniere. La nave che sta per arrivare nel canale di Sicilia si chiama C-Star, è lunga 40 metri, è stata noleggiata per 60 mila euro. Oltre all’equipaggio ci sono una ventina di attivisti di GI. Cosa faranno? Sostanzialmente cercheranno di avvisare la guardia costiera tunisina dei carichi di migranti sui gommoni oppure “infastidiranno” le imbarcazioni del Ong, ma se troveranno migranti in difficoltà sono attrezzati anche per gli aiuti di pronto soccorso. In ogni caso cercheranno di convincere le autorità tunisine a riprendersi le risorse. La missione durerà 10 giorni. Vedremo come sarà ostacolata, perché sicuramente le Ong di Soros non gliela faranno passare liscia.

          • Caio Giulio

            Senti, io questa roba la vedo da una vita con Greenpeace, e detto tra noi, nonostante siano molto più ben visti, i risultati sono sempre stati pari a ZERO. Poi non so se ti ricordi i turchi che andavano verso Gaza che fine hanno fatto nel silenzio generale? Quindi, non buttate soldi,

          • marcoferro

            per il diritto internazionale, se dovesse scapparci il morto tra qualcuno delle ong o tra i negri, essendo in acque internazionali cosa gli potrebbero fare a questi ragazzi con la nave in affitto ?

          • Caio Giulio

            Probabilmente una bella corte internazionale stile aia per crimini contro l’umanità, chiaramente nel caso dei negri affondati ,-)
            Invece al contrario, un semplice incidente marittimo, anzi meglio per colpa loro.

          • marcoferro

            crimini contro l’umanità ? ah ah ..comunque dovrebbero esserci superstiti per testimoniare…

          • Processo nel paese di bandiera della nave in affitto. Ma credo che la Boldrini gli farebbe dare la caccia fino in capo al mondo.

          • marcoferro

            ah ah , grazie per il chiarimento. comunque in caso di incidente potrebbero metter su la bandiera pirata.

    • Giuseppe Conte

      Gli ho fatto una donazione.

      • Verklarte

        Anch’io

      • alex

        Qualora fossero ben più chiari gli obiettivi e mezzi di questa opposizione. Per capirci bene: in caso di “o dai o scendi”, cosa si fa? Si urla? Si grida? Ci strappiamo i capelli? Oppure si passa alle maniere “forti”, magari in acque internazionali? Al punto in cui sono le cose nell’odierno, una strategia che non contempli una eventuale azione “contundente” (con annessi e connessi)e destinata al fallimento. Bisogna studiare un poco meglio il libro ” l’arte della guerra” di Sun-Tzu.

        • zhoe248

          e se da 20, si passasse a 200, 2000, 200000, 2000000, ecc. ecc.
          Bisogna pur partire da qualche parte.

          • alex

            Odiernamente quello che auspichi, è molto, ma molto difficile. Con i mezzi di controllo, di monitoramento attuali, non vi è speranza, uscendo platealmente allo scoperto. O è in massa, repentino e cruento, oppure finirà come voluto da chi, da sempre vuole controllore e dirigere. Con azioni soft, al punto in cui siamo, le speranze di “cambiamento” sono al lumicino. Andrebbe preparata una azione globale, con lo start via web/etere, all’unisono. Infelicemente non penso funzionerebbe, vi sarebbero sicuramente persone che comprometterebbero il tutto, con la scusa che hanno il cellulare scarico o internet lenta, stavo con la morosa, ero a lavorare, scopavo, etc..etc.. o altra cazzata della quale non si sono preoccupati di risolverla”prima”. Difficile insegnare cose a coloro che non le vogliono apprendere, come codici, parole chiave, usi, comportamenti, con web e senza web, etc..etc.. Un buon inizio e viatico, potrebbe essere leggere e studiare < di Sun Tzu.

    • Niko

      Finalmente!

  • Giuseppe Conte

    Non c’è mai fine al peggio… non leggo più gli articoli di Mauro Bottarelli, mi prende male assistere a questo suicidio collettivo.

  • Renoir
    • Lila

      beh… è cosi

  • Pippo Pelo

    Alfano ha talmente tanta merda nella testa che le palle degli occhi gli spuntano fuori

    • what you see is a fraud

      Half nano reduce da molte cazzate e’ ancora li in giro e presto si unira’ di nuovo al FI . Volta gabbana patentato , senza talento e attaccato alla poltrona .
      E chissa’ se i deficienti di FI gli daranno una’ltra poltrona al governo .

  • Caio Giulio

    Dire che lo sapevo è piuttosto inutile. Io ormai mi diverto solo a vedere quanto in basso questi mentecatti allo sbaraglio possano scendere in “acume” idiotico, e quanta merda gli italioti bruciacchiati da tutti al mare con le chiappe chiare possano reggere. Certo, tra poco ricomincia il fantastico campionato imbottito di negroidi, ma intanto beccatevi quelli sulle spiagge..imbecilli.

    • Lila

      Non credo siano dilettanti allo sbaraglio, ma dei traditori della Patria strapagati da un popolo suddito a cu non è nemmeno dato il diritto di voto

      • Caio Giulio

        Lila, d’accordo, ma ormai siamo nella tragicommedia di paraculetti allo sbaraglio che tra poco non li salva più nessuno.

        • Fabrizio Bertuzzi

          stanno solo pianificando il caos per la massa. controllato.

          • televisione falsa

            Anche secondo me perché i media main stream parlano anche del poliziotto accoltellato da un immigrato e delle proteste di chi non vuole immigrati quindi vogliono il caos sociale altrimenti non direbbero queste notizie

    • AndreAX

      Potrebbe essere una idea….. TUTTI CALCIATORI! Non andate a dirglielo che c’è il rischio ti prendano sul serio

  • zhoe248
  • anti-influencer

    ma queste teste di cazzo della cei che vogliono sto ius sola perchè non li si manda affanculo in diretta nazionale? che dio li fulmini!

    • Paolo Venturini

      Galantino fa rima con……………

    • paolinks

      Ma perche’ non si organizzano un po’ di autobus e gli si porta le risorse sotto le mura del Vaticano? Visto che a loro piacciono cosi’ tanto, glieli regaliamo tutti.

      • maggioranza_silenziosa

        They make the faggots with the other’s asses
        Since two thousand years!!

  • AndreAX

    È una regia quasi magistrale se non fosse inquietante….. Il caos che giorno per giorno cresce getta le basi per la privazione delle libertà personali.

  • Sergio Andreani

    Questi terroni pensano di risolvere tutti i problemi con la burocrazia.

    Pezzi di merda , siete, signori del P.D !

    Soltanto piccoli pezzetti di merda secca.

  • redfifer

    Dispiace per loro (i Perenni Deficienti) ma quanto pare l’EU non ci sta’

    UE: No visti umanitari, l’Italia deve impedire la libera circolazione dei migranti

    • paolinks

      Ma come? L’UE del “semo tutti amici” e “tutto e’ libero”!?!

      CVD l’UE e’ un accrocchio immondo che e’ bene perisca al piu’ presto possibile

  • nathan

    Non temete, la prossima micidiale arma di difesa italopiteca, sarà una fila di spaventapasseri sulla costa.

  • hurom

    queste sono null’altro che le manifestazioni pratiche del nuovo ordine mondiale. ordo ab chaos.
    annullamento dell’ intelligenza individuale e applicazione della “legge del gregge”
    non per niente ripetono ossessivamente il concetto (demenziale) dell “immunità di gregge” per giustificare la sterilizzazione di massa vaccinale

  • Slovenia? Forse da lì potrebbero passare i migranti, ma ho forti dubbi che le le loro aspettative si schianterebbero contro i manganelli dei poliziotti locali.

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi