IT059: Perché le tasse al #25xtutti sono una fregatura per molti e tradiscono le libertà

Di Francesco Carbone , il - Replica

Francesco Carbone ora è in Podcast con Il Truffone

 

In questa puntata con Matteo Corsini, acuto commentatore di corbellerie proferite da politici ed economisti, continuiamo a parlare di tasse, in particolare ci concentreremo sul mito della progressività fiscale, sostenuta da economisti prezzolati e politici parassiti, e sulla proposta “libberale” (con 2 ma facciamo anche 3 b questa volta) di riforma fiscale nota come il #25xtutti che ha sollevato un certo polverone mediatico, limitandosi però solo a sollevare polvere e fumo e tralasciando ogni buona sostanza che cercheremo invece di fare emergere in questa nostra conversazione.

L’ospite della puntata

Matteo Corsini, i cui articoli vengono raccolti nel blog Scorie, pillole di libertà, è libertario e cultore della scuola austriaca, che utilizza come chiave di lettura degli eventi economici e finanziari, con particolare attenzione alle misure di politica monetaria adottate dalle banche centrali.

Link a libri e risorse relative alla puntata

Murray N. Rothbard, Milton Friedman Unraveled, articolo originale del 1971, ripubblicato nel 2002 in the Journal of Libertarian Studies e pubblicato in Italiano nel libro Cosa è il Denaro.

Condivisioni
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.