La Droga fa Strage di Americani

Di FunnyKing , il - 95 commenti

Non lo sapevo e dunque riporto un paio di grafici presi da ZeroHedge:

Gli Stati Uniti sono il paese con più morti per overdose del mondo per milione di abitante e lo sono per un differenziale enorme. 245.8 morti ogni milione all’anno contro i 26.4 per milione in Europa, dati del 2015.

Il 2016 ha visto numeri ancora in crescita e di molto.

Da notare che a morire di overdose in termini percentuale è maggiormente le popolazione bianca:

Pare che negli Stati Uniti ci sia una vera e propria esplosione nell’utilizzo di droghe sintetiche particolarmente potenti e pericolose da dosare, io non sono un esperto ne un anestesista e non avevo mai sentito parlare del Fentanyl  un opioide sintetico potentissimo che pare sia alla base dell’aumento dei casi di overdose perchè venduto mischiato all’eroina.

Faccio i complimenti al popolo americano per averci dato l’ennesima dimostrazione del degrado umano che può riservare il futuro all’intero occidente. E questi qui vorrebbero essere la nazione egemone. Ma per favore.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • thomas

    Hanno “fatto la guerra” ai talebani anche per stroncare a detta dei “merighi” la coltivazione ed il traffico del papavero di oppio ed ora si vede un aumento della superficie coltivata con a guardia dei campi gli stessi soldati americani.Fanfaroni massoni pluto giudaici

    • Firmato Winston Diaz

      Veramente la coltivazione dell’oppio era notoriamente stata gia’ stroncata completamente dai talebani, quindi forse l’obiettivo (quantomeno collaterale, di alcuni interessi) era proprio il contrario.
      D’altra parte senza la proibizione il business, a cui sono attenti in primo luogo, sparirebbe completamente. E’ un business enorme e collegato anche quello delle carceri: molte sono private, cioe’ sovvenzionate dal governo, e in carcere c’e’, a turno, quasi il 2 per cento della popolazione americana, una percentuale mostruosa che non ha eguali in nessun paese civile, in maggior parte per reati legati alla droga.

      • thomas

        …ho specificato:”a detta loro”,come si può notare devono sempre “ipnotizzare”con proclami l’opinione pubblica su un nemico ideale,per il resto sono d’accordo con te.

    • Firmato Winston Diaz

      “Fanfaroni massoni pluto giudaici”

      Temo che il moralismo ipocrita puritano abbia forse anche un maggior peso nella faccenda… una troppo decisa definizione di bene e male (peratro tipica del protestantesimo in tutte le sue forme) crea una intera subumanita’ di dannati senza speranza con piu’ niente da perdere. La societa’ continua a funzionare solo finche’ riesci a convincerli che e’ tutta colpa loro, o addirittura che sono predestinati ai loro fallimenti, da cui oggettivamente l’odio dei sostenitori di queste idee verso il socialismo.

  • Firmato Winston Diaz

    Se non erro il 60 per cento di americani fa uso di quelle che sono a tutti gli effetti droghe legali, i vari psicofarmaci.

    Gli antidepressivi moderni non sono altro che sostanze che agiscono neurologicamente esattamente come la cocaina solo in modo molto lento e ritardato, cosi’ da non dare la dipendenza che da’ la cocaina se assunta in modo da dare lo shock, attraverso le mucose. Chi prende antidepressivi lo si riconosce da lontano, con un minimo di esperienza…

    Pero’ pero’… se gli americani sono cosi’ e’ anche perche’ sono un paese dove e’ spinta allo spasimo la competizione per arrivare primi. Il sistema scolastico stesso, che spesso usa il sistema del ranking in un pool predefinito di voti (cioe’ in una classe e’ gia deciso all’inizio quante saranno le sufficienze e quante le insufficienze, cosicche’ anche se fossero tutti geni gli ultimi in graduatoria risulteranno insufficienti) mette in strenua competizione fra di loro gli studenti fin dall’inizio del ciclo educativo anche solo per restare a galla, per non parlare dello sport competitivo, vera mania nazionale (sapete vero che lo sport di massa e’ una novita’ del XX secolo, quello delle guerre mondiali?).

    Comunque, questo e’ il sistema degli squaletti che a te piace tanto, ma che piace molto meno a quelli che restano indietro. I peggio, gli squaletti congeniti, sono quelli a cui il sistema piace finche’ sono fra i primi, e poi cominciano ad avere dubbii quando gli va meno bene, a loro o ai loro cari.

    Altra cosa da dire, e’ evidentemente fallimentare la politica proibizionistica tipica di quel paese di moralisti puritani quali sono fin dalle origini.

    Ma la cosa in cui sono sicuramente maestri e’ la capacita’ di vendere al mondo il “sogno americano” anche quando in realta’ sembra assomigliare piu’ a un incubo. Finche’ vincono, la maggior parte degli aspiranti vincitori gli va dietro. Quindi, sono condannati a continuare a vincere, altrimenti…

    • what you see is a fraud

      Produzione di oppio dal 1994 a oggi . La produzione e’ aumentata da quando gli inavsori USA sono li’.

      Grafico estratto da Vikipedia
      https://en.wikipedia.org/wiki/Opium_production_in_Afghanistan

    • televisione falsa

      Certo che i psicofarmaci sono droga , conosco persone che li prendono da 30 anni e hanno il cervello rovinato, anche perché si modifica la normale evoluzione del cervello nel corso della vita

    • mi unisco al club dei sostenitori di WD
      ^_^

  • Goffry

    Gli USA sono al top anche nell’uso pro-capite di antidepressivi e come percentuale di obesi nella popolazione adulta (ma questo lo sai).

    • Stemby

      Anche nel tasso di omicidi fanno scuola…

      • Goffry

        Non è proprio così (Centro-America e Africa e anche la Russia sono ben peggio) ma sono comunque messi male rispetto ad altri paesi “occidentali”.

        • Hanno tanti negri.
          Il tasso di omicidi, se togli dal conto le zone a maggioranza nera, crolla a livelli europei.
          Dove ci sono cinesi/giapponesi e altri east asiatici è anche più basso.

          • Goffry

            Sì, guardando ai singoli stati e città, c’è una discreta correlazione tra numero di omicidi e percentuale di colore. Il punto critico sembra essere oltre il 15% di negri.

  • Briciolino

    Bene, si chiama selezione naturale.

  • Davide

    E’ risaputo che l’ americano consuma farmaci psicofarmaci e alcol come le bibite e le caramelle fa parte del loro stile di vita che nel male e nel bene è pieno di eccessi.

  • Nexus

    Questo accade in una nazione dove prevale “la cultura della forza” anziché “la forza del cultura”.
    È stata distrutta la solidarietà sociale, il prendersi un po’ cura anche degli altri e di ciò che è di tutti.
    Impera l’ideologia del “self made man”… ” di tutte le persone che ti stanno intorno chissenefrega”.
    Basta vedere a che livelli è scesa la loro sanità.
    Non abbiamo niente da imparare da loro… Negli Usa contano soltanto i soldi.

    • Ronf Ronf

      Non sono i soldi a rovinare le persone. Sono le persone a rovinare le persone visto che i soldi sono soltanto degli oggetti inanimati che da soli non si possono muovere: tu hai mai visto una banconota o una monetina spostarsi da sola da una casa all’altra? No, per un motivo semplice: sono le persone a usare i soldi (che sono oggetti inanimati privi di una propria volontà), non il contrario

  • Carlo Robotti

    Nel film “The Martian” viene pubblicizzato in modo tutt’altro che subliminale un noto oppioide di libera vendita in usa.

  • Lilith

    Basta vedere nei movie di Hollywood, che martellano quel povero popolo e impone la cultura (sic!) Cosa deve fare un bravo yankee quando ha un problema: ubriacarsi rigorosamente da solo. Quando invece ha un qualsiasi problema fisico, dal mal di testa alla leucemia fulminante: ingurgitare un flacone di pillole rigorosamente senza bere acqua. Spero si estinguono presto.

    • la malerba è onnipresente.
      Ma alla fine Lilith è andata via con Caino o con il serpente?
      O_o

      • Lilith

        Lilith è antecendete a Caino paperotto. E di molto anche. Non lo sai?

        • certo che lo so, il personaggio mi ha sempre affascinato, ci sono varie teorie, volevo semplicemente sapere come la pensi a riguardo.
          Paperotto? @_O

          • Lilith

            hehe.. paperotto mi è venuto così… 🙂 mi piace pensare che Lilith sia la femmina ponte, dove è stato fatto il primo impianto per creare la nostra razza, ad immagine e somiglianza di quelli la…

          • beh, quindi se la pensi così avrebbe senso la teoria che vede insieme Lilith e Caino.
            Se ti interessano certi argomenti credo che potrebbe piacerti il mio blog, in particolar modo il mio racconto a puntate “Scacco al Regno” (attualmente sono alla seconda serie), quando hai del tempo libero passa a dargli un’occhiata (LeLamediSpadaccinoNero.blogspot.it) poi mi dici (;
            Paperotto XD

  • Disca

    Riassumendo, i bianchi si iniettano le peggio cose, i neri si ammazzano per strada, i restanti si ingozzano fino a scoppiare…..ciccio kim ha la vittoria in pugno, senza sparare nemmeno un mini missile.

  • what you see is a fraud

    Funziona cosi’ negli Stati Uniti . E’ una malattia self inflitta . Non e’ una sorpresa che tanta gente crepi grazie ai doppi standard e ipocrisie dello stato CANAGLIA .
    Il piu’ grande spacciatore all’ingrosso di droghe e’ il governo USA e le sue agenzie criminali . CIA e esercito che usa le basi militari per trasferire droghe senza i problemi della dogana .
    le guerre le hanno fatte per controllare il mercato delle droghe ……. Vietnam e Afganistan . In Afganistan, i Marines sorvegliano le piantagioni di papavero da oppio .
    Drug War? American Troops Are Protecting Afghan Opium. U.S. Occupation Leads to All-Time High Heroin Production
    http://www.globalresearch.ca/drug-war-american-troops-are-protecting-afghan-opium-u-s-occupation-leads-to-all-time-high-heroin-production/5358053

    citazione “The Marines of Bravo’s Company 1st Platoon sleep beside groves of poppies Troops of the 2nd Platoon walk through the fields on strict orders not to swat the heavy opium bulbs. The Afghan farmers and laborers, who are engaged in scraping the resin from the bulbs, smile and wave at the passing soldiers. ”
    http://canadafreepress.com/article/us-marines-protect-afghans-poppy-fields

    Nonostante l’evidenza che le agenzie criminali USA guadagnamp circa 1000 miliardi ogni anno dal traffico della droga , i politici si dimenticano di questo fatto e puniscono severemente cittadini che spacciano anche insignificanti quantita’ di droga .
    La guerra contro la droga nel centro sud Amerinca non e’ altro che una guerra fra competitori nel mercato della droga .

    Spero che gli USA falliscano presto . Se lo meritano .

    • aiccor

      ne sono convinto da sempre: solo gli americani fermeranno gli americani! spero presto

    • thomas

      Verissimo,ebbi la fortuna di dialogare con una signora sorella di un “cocallero”boliviano,mi disse che quando gli USA obbligavano con le buone o con le cattive i coltivatori di coca boliviani a convertire la coltivazione con altre colture mistificando la verità.La verità era che la coca coltivata negli USA aveva una quantità di alcaloidi inferiore a quella Boliviana e di conseguenza meno apprezzata e poco appetibile nel mercato mondiale.

  • Lucio

    Se sono prevalentemente i bianchi a morire di overdose significa che probabilmente molti sono quelli “chic” di buona levatura sociale. Il tipico “ti droghi” perchè ti annoi ed è “chic”.

  • Austrian school

    Dai grafici che hai mostrato c’è l’ulteriore conferma, laddove ce ne sia ancora bisogno, che la proibizione non ha alcun effetto sul consumo. Invece ne ha tanto su ciò che generano i sovraprofitti in un mercato illegale.
    Un tempo si distingueva fra droghe per ricchi e quelle per poveri, attualmente il mercato è talmente invaso dall’offerta di droghe tradizionali (eroina, cocaina, hashish) e sintetiche di nuova concezione (Metamfetamine di produzione cinese principalmente) che i prezzi al consumo sono stracciati.
    Quindi il consumo di droghe è alla portata di tutti e non è la proibizione a decretare la riduzione dei consumi bensì una seria politica informativa di giovani e meno giovani.
    Ma si sa, i profitti delle droghe alimentano le mafie che a loro volta distribuiscono parte dei profitti a politici e la presenza delle mafie giustifica anche gli apparati antimafia che senza proibizione non avrebbero senso.
    Ah a proposito Saviano senza la proibizione sulle droghe sarebbe semplicemente un povero disadattato senza casa a Manhattan ma che poteva vivere al più nei bassifondi di Napoli.

    • E aggiungerei tutti i soldi alla DEA, ai poliziotti, agli infiltrati, etc. A chi fornisce logistica, IT, che prende appalti etc. Un business enorme anche per chi combatte il fenomeno.

      • thomas

        “combatte”
        Non allargiamoci tanto,fanno finta di combattere,traendone enormi benefici.Ricordiamoci che la guerra dei Balcani è stata finanziata inondando l’Europa di eroina,rovinando senza scrupoli persone,famiglie,tessuto sociale.

  • Paese infelice. Detengono anche il record mondiale di detenuti.

    • televisione falsa

      Ho sentito che anno sei milioni di detenuti….. che paese di m***a

      • Goffry

        Ad essere precisi, sono poco più di 2 milioni quelli realmente in carcere mentre vanno appunto sommati altri 4 milioni e mezzo che scontano la pena in libertà vigilata e condizionale.
        Togliendo il microstato delle Seychelles, gli Stati Uniti sono di gran lunga il paese con il maggior numero di carcerati in rapporto alla popolazione residente.

      • beh ci guadagnano sopra dato che sono private. E’ il sogno americano beibi
        O_O

        • alex

          Non sai quanto. Il lavoro dei detenuti, è pagato una miseria e molte imprese avrebbero grossi problemi se usassero operai “normali”.

          • immagino, immagino, conosco i personaggi in questione…

    • Nexus

      Sono messi male anche per la cura del proprio popolo ovvero la Sanità.
      La nazione “leader” del mondo è al 35mo posto per la qualità del Servizio Sanitario erogato ai propri cittadini (la tanto bistrattata Italia è 12ma davanti a Francia e Germania).
      http://tg24.sky.it/salute-e-benessere/2017/05/19/sistema-sanitario-italiano-12esimo-al-mondo.html
      Però dai… sono primi come budget di spesa per gli armamenti!

      • davide

        Dai…da loro però c’è il dottor House….

  • televisione falsa

    Anche per questo gli americani hanno il cervello cosi’ bruciato

  • pol pot

    Il giorno in cui il dollaro non lo vorrà più nessuno e le rotative se le possono fare aggrassate, in un paio d’anni conteranno come l’italietta.
    A meno che non decidano di farci fuori tutti.

  • ton1957

    Ogni popolo ha la droga/dipendenza che si merità…..ma così….per curiosità……qualche grafico sui “grattaevincimai” e sulla dipendenza/droga del popolo italiano al gioco d’azzardo in tutte le sue forme, c’è traccia da qualche parte ?
    Lo chiedo perchè anch’io ho la mia dipendenza, fumo e bevo caffè al bar……..e dal tabaccaio o al bar, sempre più mi sento come un pesce fuor d’acqua, e pure un pò miserabile, sono l’unico tra decine di avventori che spende 5 euro per le sigarette ed un euro per il caffè (avendone pure un notevole giramento di palle, soprattutto per le sigarette). mentre gli altri, la massa, li vedo donare allegramente botte da 50/100 euri per altisonanti grattaevincimai, slotmangimmonoi e varie lotterie istantaneamenteanoi…….pure pensionati che a vederli più che la minima non hanno, molto simili nel vestiario a quelli che si vedono a fine mercato raccogliere frutta verdura o rovistare nei cassonetti dell’immondizia…….li vedo, con invidia, donar con certa chalance botte da 50/100 euri per due o tre grattaevincimai( invidia perchè a me girano i coglioni per 5 euri gettati in sigarette)
    Chissà, forse se avessimo dei dati certi, non taroccati da biscazieri/mafiosi……si comprenderebbe perchè i consumi continuano a calare e la ripresa resta un miraggio al pari della vincita al super enalotto.
    Proviamo a liberalizzare anche la droga ?

    • Ronf Ronf

      E allora, visti i tuoi lamenti per i 5 Euro, dovresti smettere subito di fumare 😉

      • ton1957

        Ho già smesso almeno 20 volte…..smetto quando voglio.

        • mio padre smette di fumare ogni giorno, più volte al giorno, persino fra una sigaretta e l’altra
          O_o

    • Stemby

      Il gioco d’azzardo è la tassa più amata dagli italiani. Fanno addirittura la fila tutti i giorni per rimpinguare le casse dell’erario, e lo fanno volontariamente!

    • thomas

      Hai ragione,bene o male tutti noi abbiamo una dipendenza.La mia si chiama ex Equitalia e ti posso assicurare che mi sta rovinando la vita 🙂

  • Mikahel
  • FB

    sono 245 morti ogni milione. non c’è nessuna strage, ripigliatevi. Si muore di più per incidenti stradali. Una volta era un buon blog, poi tra complotti alla bottarelli e blonded che sa tutto dal suo pc di casa stà diventando tutto illegibile.

    • ws

      il “morto” è la fase terminale di un processo di autodistruzione che è prima sociale che fisico .Il drogato è socialmente “vivo” quanto uno “zombie”.

    • paolosenzabandiere

      È una strage. Basta rapportarla alle altre morti per droga negli altri paesi. È in media 10 volte superiore alle media delle morti in Europa. 10 volte superiore!!!

    • Goffry

      Falso.
      In Italia i morti per incidenti stradali sono 50 per milione ogni anno.

      • FB

        qui si parla di Usa….strage vorrebbe dire almeno il 10% del campione preso in esame…pensate che durante la peste morivano anche il 70/80% delle persone in certi paesi

        • Goffry

          Non cambia molto… in USA siamo 113/milione di abitanti…

    • gino monte

      è una % uguale a quella sudamericana degli omicidi… quindi secondo te il sudamerica è un continente pacifico.
      comunque è un tasso ANNUALE, moltiplica x 80 anni di vita media e hai 20,000. quindi 2% della gente muore di overdose.

    • alex

      Insomma, se il dato si riferisce ai morti su 1 milione di drogati, hai ragione. Se come si potrebbe capire il milione è inteso sulla popolazione, allora con 300 milioni di ammerigani, schiattano di overdose +/- 75.000 persone all’anno. Insomma, non proprio pochi.

    • Mikahel

      245 morti a casa mia si chiama strage di massa

  • silvia

    Non solo in America,ma ovunque nel mondo.La desomorfina viene usata in Russia per preparare il krokodil che divora letteralmente gli organi interni e la pelle provocando una morte orribile.I morti sono solo la punta dell’ iceberg tutti gli altri che sopravvivono sono zombies.La droga è forse una delle poche cose davvero global sul pianeta.

    • ~f

      Un esercito di zombie cge si aggiunge ad un altro esercito di dipendenti da psicofarmaci che si aggiunge ad un altro esercito di “special needs” … Davvero un invincibile armata … Moriranno divorati dalla loro ipocrisia.

      • silvia

        Gia eserciti di sconfitti.Gente inutile, bocche da sfamare……

        • Goffry

          Sinceramente, non me ne frega nulla di chi si vuole distruggere con queste dipendenze…

          • silvia

            Condivido

          • Ulisse Aiace
          • Mikahel

            Non è così semplice, magari uno lo fa per curiosità e ci rimane incasinato tutta la vita

          • Goffry

            Appunto… si chiama sempre scelta volontaria… non è che ti puntano la pistola alla tempia se non tiri di coca ogni giorno o ti prendi degli antidepressivi…

          • Mikahel

            Dovresti dire lo stesso di chi fuma e beve, ma non è questo il punto, negli errori ci si può cascare, ma questa è una trappola che in molti casi non da vie d’uscita, se poi lo sommiamo alla depressione indotta (e non solo con la mancanza di lavoro, o la società mslata senza ideali, ma anche con certa musica ad esempio, veleno per la mente) puoi ben capire che ci può cascare chiunque.
            Troppi facile puntare il dito sulle vittime.

    • marcoferro

      vedrai i merighi attaccheranno la russia con reparti di drogati d’assalto, coadiuvati da quelli che prendono psicofarmaci. battaglioni di gender, sodomiti e travestiti come fanteria pesante. poi quelli dei centri sociali andranno a sminare i campi….

    • c’è qualcos’altro di globale ma non si può dire cos’è…

      • alex

        La figa la figa, anche se è in decadenza.

    • Mikahel

      E questa considerazione della globalizzazione della droga, al pari della globalizzazione delle scie chimiche, dovrebbe far riflettere i fun di Vladimir!!!

  • –<>– –<>–

    Il “caso” Oakland …
    https://youtu.be/c13b5vCW06s

  • marcoferro

    qui da me in costarica ieri hanno sequestrato una tonnellata di droga destinata agli stati uniti. e all’aeroporto hanno arrestato un koglione nigeriano che aveva ingerito mezzo chilo di ovuli di droga. gli hanno fatto i raggi x al momento e ora rischia 20 anni di carcere. quasi ogni settimana prendono gente all’aeroporto che nasconde droga. ma anche grandi camion che nascondono la droga nei posti più impensabili. tutto passa per il costarica, hanno sequestrato anche piccoli sommergibili colombiani fatti in casa. mentre per il paese ci sono piste dia atterraggio clandestine per piccoli aerei. due settimane fa un carico è atterrato e hanno dato fuoco all’aereo. è una lotta impari, finchè esisteranno i drogati non finirà questa storia.

    • mentre hanno sequestrato quella tonnellata e il tizio con la droga nello stomaco, quante tonnellate sono passate???
      #_#

      • marcoferro

        uhhh non ne parliamo proprio…

      • statisticamente, 10% viene intercettato e il 90% passa.

      • Nikytower

        I “cavalli” vengono venduti apposta alla polizia…
        Io trafficante ti faccio beccare qualche coglione con qualche carico importante così tu fai carriera e siamo tutti contenti… (la droga in se non costa un cazzo alla produzione per cui regalarla non è un problema).
        Poi i giornalai quando fanno la stima del valore sequestrato lo fanno al dettaglio quando il costo alla produzione e circa un centinaio di volte inferiore… l’eroina pura alle industrie farmaceutiche costava 50 cts al grammo… figurati… 🙂

    • gino monte

      qua in bras aerei militari hanno mitragliato e costretto ad atterrare un aereo con mezza tonnellata di coca. il pilota ha detto che era partito dalla fazenda dell’attuale ministro dell’agricoltura… il giorno dopo ha detto che s’era sbagliato :))

      • marcoferro

        pensa che corruzione che esiste….

  • marioam

    In Russia, oltre 180000 persone all’anno muoiono per gli effetti dell’alcool.
    Ad ognuno le proprie droghe con cui ammazzarsi.

  • alex

    Facciamo una colletta e mandiamo qualche tonnellata di roba tagliata male, magari con la stricnina. Sentire e vedere queste “statistiche” mi lascia “indifferente” da un lato e mi rallegra dall’altro. Più ne muoiono di questi stronzi e fattorum, meglio è.

    • Mikahel

      L’ignoranza​ genera mostri!
      Il 90% di quei morti sono persone non abbienti che sono state prese di mira dai soli noti demoni, della serie te sei sfuggito per poco visto che se non sei dei loro sei comunque un goym o animale come usano dire coloro che favoriscono l’uso della droga.

      • alex

        No, non è questione di abbienti o poveri, ma di coscienza e ignoranza. La responsabilità è individuale, poi vi possono essere delle attenuanti, generiche. Incolpare il demonio, è un mezzo facile di sfuggire alle proprie responsabilità, sempre la colpa di qualcuno e il demonio, è stato inventato da coloro, che lucrano sul sistema dello scarico della colpa sempre su qualcosa e sul vendere soluzioni collettive. Troverai fra i viziati, 1% scarso, di coloro che sono stati forzati a drogarsi e sono caduti nell’assuefazione/dipendenza, il resto per curiosità, mania di grandezza, etc..etc.. se la sono inferta da soli, questa agonia e viatico. Non favorisco l’uso della droga, anzi il contrario, ma da buon animale/umano, evito il pietismo e assistenzialismo di comodo, questi si, generano mostri. Non ne sono sfuggito per poco o molto, ne sono stato alla larga volontariamente e coscientemente. La castronata del 90% delle vittime per overdose essere non abbienti, la conosci solo tu, io ho altri dati e drogarsi “costa caro”:
        http://www.elicriso.it/it/piante_allucinogene/prezzi_droghe/
        http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/america-sballo-stati-uniti-ci-sono-30-mila-decessi-ogni-anno-144597.htm

        • Mikahel

          Io non rwputo sballato ciò che affermi, ho sllo detto di andarci più cauti nel giudicare l’operato di tutti, sono convinto anche io che molti trovano più facile fare da scarica barile piuttosto che avere un idea propria e perseguirla, ma di questi esempi se ne possono fare molti, non solo la droga o sigarette o alcol o il calcio o le donne etc… il diavolo fa le pentole, noi dovremmo fare i coperchi, ma non è sempre cosi facile, i trucchetti sono tanti e magari uno punta il dito contro un’altro e non si accorge di essere avviluppato dalla stessa cosa anche se con una dipendenza differente.
          Bisogna avere pietà e comprensione di questi, non giustificazione ma tantomeno sarcasmo.
          Chi vive una vita materiale senza profondità e meditazione, non è altrettanto drogato? E sai che percentuale raggiungono questi?
          Perciò dico, compendiamo, andiamoci cauti!

  • Peppino Prisco

    mi sembra un’ottima notizia. spero il numero incrementi esponenzialmente. sta feccia non merita altro che la morte.

  • Nikytower

    Le droghe sintetiche sono figlie del proibizionismo.
    Il rischio trasporto è un costo enorme. Ciò rende conveniente investire in prodotti locali e produrre schifezze che finiscono con l’uccidere la gente.
    La mariuana non ha mai ucciso nessuno, la cocaina (quella vera) pure… l’eroina per quanto sia dannosissima in breve non uccide in sè.. crea problemi metabolici micidiali ma non ti uccide.
    Anche l’overdose è un concetto che non esiste. Nessun tossicodipendente spreca il suo ossigeno. Il problema è che è impedito al mercato di fornire prodotti “certificati” in cui il contenuto del principio attivo sia noto e preciso. Questo causa errori nella assunzione che alle volte può portare alla morte. Questo boom di morti registrato comunque è decisamente dovuto alle droghe sintetiche, che sono veri e propri veleni, figlie del proibizionismo…

  • kyof69

    Se non li uccide l’obesità, o qualche sparatoria a scuola o la loro stessa stupidità. Sono anche i primi consumatori di psicofarmaci al mondo, e che dei drogati depressi ansiosi obesi decidano il destino del mondo (non ancora per molto per fortuna) è da brividi. Altro che la bombetta del ciccione nordcoreano.

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi