Fanculo la Catalogna e la sua telenovela, stanno preparando il “Mondo Nuovo” sotto i nostri nasi

Di Mauro Bottarelli , il - 190 commenti


“(ANSA) – ROMA, 9 OTT – Una nave tunisina e una barca a bordo della quale vi erano una settantina di migranti sono entrate in collisione al largo delle coste di Tunisi. Nell’incidente, secondo quanto si apprende, vi sarebbero numerose vittime.(ANSA). QA 09-OTT-17 10:22 NNNN”. E ancora: “Alcuni dispersi. Maggior parte dei migranti tratti in salvo (ANSA) – ROMA, 9 OTT – Nella collisione tra la nave e il barcone, avvenuta in acque Sar maltesi, sarebbero morti otto migranti ed alcuni sarebbero dispersi. La maggior parte delle persone che erano a bordo del barcone sono state tratte in salvo. (ANSA). QA 09-OTT-17 11:18 NNNN”. Ma guarda un po’ le combinazioni, a volte. Come ricorderete, la scorsa settimana vi avevo parlato dell’emersione di un nuovo fronte migratorio, la cosiddetta “rotta tunisina” denunciata da sindaci e procuratori siciliani: “sbarchi fantasmi” di uomini tra i 20 e 40 anni, nessuna donna o bambino, che una volta giunti su territorio italiano venivano burocraticamente muniti di foglio di via, con cui si pulivano il culo, prima di sparire.

Ed ecco che arriva la tragedia a levare pressione dal governo, il quale pensava di aver risolto la questione pagando gli ex trafficanti libici tramutatisi in guardiani, un po’ come Soros mutato da speculatore a filantropo. Siano 8 o 15, poco cambia: se c’è il morto in mare, tutto torna in discussione. Oltretutto nella dibattuta area “search and rescue” maltese, quella che Minniti ha provato per settimane a coinvolgere nel piano di gestione degli arrivi, senza successo. E magari torneranno buone anche le ONG, stranamente sparite dagli schermi radar dopo l’accordo libico e il vademecum del Viminale. Ci saranno storie da raccontare, gente che scappa da guerra e fame, cadaveri che riaffiorano dal mare, necessità di intervento: la retorica dell’accoglienza è pronta a gettare un bel tappeto sulla questione tunisina, di fatto il piano del governo di Tunisi di svuotare le carceri di delinquenti, offrendo loro la possibilità di scegliere: libertà lasciando il Paese o galera. Indovinate cosa scelgono? Tutti felicissimi di venire a pagarci la pensione, ci mancherebbe.

E guarda caso, questo strano speronamento con poche vittime ma molto impatto, arriva a poche ore dall’appello a freddo proprio del ministro dell’Interno, Marco Minniti, durante un forum organizzato dalla redazione di “Avvenire”. Se ve lo siete perso, vale la pena di sentire le sue parole. “La legge sullo ius soli va approvata entro questa legislatura, anche senza correzioni. Lo dico con nettezza: credo che si debba fare di tutto per approvarla, anche così com’è, in questa legislatura. Più difficile sarebbe correggerla, perché si accorcerebbero i tempi parlamentari per approvarla”. Insomma, al netto delle critiche di essere troppo di destra, ecco una bella virata calcolata a sinistra. E ancora: “Lo ius soli ha a che fare col tema dell’integrazione. Perché chi si integra bene, difficilmente aderirà ai proclami dei terroristi”. Infine, “il mio obiettivo è andare verso il superamento dei grandi centri d’accoglienza, superare Isola Capo Rizzuto, superare Mineo, per passare a strutture piccole e meglio gestibili”. E cosa è accaduto, proprio in perfetta contemporanea con le parole di Minniti?

Non solo Anis Hanachi, il fratello dell’attentatore di Marsiglia, è stato arrestato a Ferrara con l’accusa di complicità nel duplice omicidio della scorsa settimana alla stazione della città francese ma si è scoperto che era in Italia da poco, ha indottrinato lui Ahmed, l’assalitore ovviamente morto e, soprattutto, è stato un foreign fighters in Siria. Insomma, perfetto. Da un lato sei vuoi evitare radicalizzazioni, devi far passare lo ius soli e accettare gli arrivi da dislocare in centri più piccoli e gestibili per integrare, dall’altro l’emergenza terrorismo resta altissima nel nostro Paese. Casualmente, domani al Senato si discuterà la legge europea che contempla, oltre a mille tagliole di censura legate al linguaggio dell’odio e al razzismo, anche il contrasto al terrorismo on-line, tra cui quella che potrebbe portare a pene detentive per chi guarda filmati ritenuti legati a propaganda o indottrinamento al terrore. Il tutto, con la campagna elettorale alle porte. Quante cazzo di coincidenze ragazzi, roba da non credere. Sono paranoico? Forse ma di di sicuro lo siamo in due, stando a questo tweet


di Alex Stamos, capo della sicurezza di Facebook, che vi invito a leggere nella sua interezza.

E mi risulta difficile credere che dietro questa messe di concomitanze ci sia solo il fato. Per un paio di motivi. Primo, appare strano che in Italia si sia sostanziato un filotto investigativo simile legato ai fatti di Marsiglia, visto che in Francia le autorità hanno fermato una quindicina di persone nei giorni scorsi, poiché ritenute legate all’attentato e tutte rilasciate con tante scuse poche ore dopo. E poi, se era stato classificato come atto di un radicalizzato singolo, com’è questa possibile rete tipo Spectre che salta fuori e poi si sgonfia? Secondo motivo, nel silenzio generale di chi è troppo occupato a seguire quella colossale troiata che è la telenovela catalana, giovedì scorso l’Assemblea Nazionale ha approvato a larga maggioranza le nuove leggi anti-terrorismo volute da Emmanuel Macron. Stando al governo, dal 1 novembre le nuove norme permetteranno di uscire dallo stato di emergenza che andava avanti dal 2015, prorogato per sei volte di fila. La riforma darà maggiori poteri al governo e ai prefetti in molti ambiti, riducendo il ruolo dei giudici. Forse la misura più controversa è la chiusura temporanea dei luoghi di culto per un periodo massimo di sei mesi in casi di emergenza.

Ma anche sulle decisioni riguardo la residenza di un individuo a rischio, sulle perquisizioni, sul controllo dei cellulari e delle comunicazioni personali, l’esecutivo potrà agire a propria discrezione. Tra gli altri provvedimenti previsti, viene ampliato l’uso delle intercettazioni e aumentato il controllo alle frontiere: il perimetro geografico dei controlli d’identità verrà esteso a un raggio di venti chilometri dai porti, dagli aeroporti internazionali e i posti di frontiera. La legislazione speciale ha limitato il potere della magistratura e aumentato quello della polizia, che ha arrestato oltre 400 sospettati e condotto più di 4mila perquisizioni. Ora la discussione passa al Senato, dove il voto è atteso per fine mese. Insomma, lo stato di emergenza diventa legge ordinaria: ovvero, perenne. Gran bel colpo. Anche di spugna, soprattutto sui molti capitoli oscuri della recente storia di anti-terrorismo francese, in primis la provenienza delle armi usate nella strage del Bataclan, casualmente sottoposta al vincolo del segreto militare.

Ma gli Stati seri fanno così, cercano di prendere due piccioni con una fava: imporre il controllo sociale con l’alibi dell’emergenza terrorismo e, sfruttando la stessa, cominciare a blindare seramente le frontiere per tamponare il caos migratorio in arrivo. Vogliamo parlare della Germania? Ieri a Berlino si è tenuto un Incontro cruciale a porte chiuse tra la Cancelliera tedesca, Angela Merkel e il suo alleato bavarese della Csu, Horst Seehofer, in vista della messa a punto di un programma di governo. La principale richiesta della componente bavarese dell’Unione CDU-CSU sarebbe proprio porre il tetto di 200mila immigrati l’anno, una tema cui la Cancelliera si è già detta contraria ma che, invece, pare aver trovato spirali di apertura.

Stando a Seehofer, sono state proprio le politiche della Merkel sul tema dell’immigrazione a favorire la forte affermazione di Alternative fur Deutschland. Detto fatto, la CSU ha pubblicato una lista di dieci richieste, tra cui quella di tornare alle radici conservatrici della coalizione, oltre al tetto sugli immigrati: “Dobbiamo combattere l’avanzata dell’AfD e far tornare indietro i nostri elettori”. La Merkel è pronta al grade passo indietro? Una cosa è certa, avendo a che fare con CSU e Liberali, difficilmente potrà mantenere la barra dritta sul tema migranti: a meno di un ripensamento della SPD verso una nuova, Grosse Koalition. Il rischio, in quel caso, sarebbe però quello di un ulteriore boom di AfD. Gli analisti sono certi: il voto di domenica in Bassa Sassonia potrebbe orientare molto le decisioni della Cancelliera. Anche perché, se questo grafico

ci mostra come l’elettorato over-40 non creda a una vera riunificazione del Paese, quest’altro parla chiaro:

stando a uno studio previsionale dell’Institut der Deutschen Wirtschaft di Colonia, la popolazione della Germania salirà a 83,1 milioni entro il 2035. Il motivo? Il flusso continuo di migranti, sia economici che umanitari. Ma, guarda caso, dei 16 lander, sette vedranno invece un calo demografico, segnatamente nella ex DDR, dove i giovani scappano all’estero per mancanza di opportunità, i migranti non vogliono andare e l’invecchiamento della popolazione appare un tema ineludibile. Addirittura, in Sassonia-Anhalt, la previsione di calo della popolazione è del 10,6%. Ora, guardate questi altri due grafici:


sicuri che saranno proprio i migranti a pagarci le pensioni e garantire la stabilità dei conti? Nei Paesi seri si comincia a ragionarci su e si blindano le frontiere, pensando ad altre soluzioni. Qui, invece, pensiamo allo ius soli. Buona estinzione a tutti. Con o senza pop-corn.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Chris Von Bluhend

    Questo, oramai EX Grande Paese grazie al Glorioso Romano Impero, merita l’estinzione! Spero inizi da coloro che l’hanno SVENDUTO ai MALEDETTI che fanno capo a soros e tutta la sua combriccola. Mi immolo per la causa!

    • Gianox

      Risposta sbagliata.
      Questo disfattismo è proprio quello che vogliono quei maledetti che hanno svenduto il paese.
      Essere disfattisti vuol dire fare il loro gioco.

      • Covpepe

        Infatti. Bisogna organizzarsi in qualche modo.
        Magari cominciando dalle cose piccole, come iniziare ad andare d’accordo con i propri vicini di casa e di quartiere, aiutarli con dei lavoretti e ricevere aiuti in cambio, formare un poco alla volta una comunità, fare figli e lasciare che la comunità ti aiuti nel mantenerli se non sei in grado di farcela da solo.
        Insomma, invece di disgregarsi come tanti atomi solitari, dobbiamo unirci in comunità identitarie, autosufficienti e demograficamente attive.

        • Gianox

          Al momento mi limito a fare come i polacchi.

          • Covpepe

            Più aspettiamo e più sarà dura.

          • Ronf Ronf

            @gianox:disqus e @Covpepe:disqus, io non ho capito cosa fanno i polacchi e precisamente mi sfugge come fa Gianox a imitare i polacchi…

            Me lo spiegate, per favore? Non ho capito bene di cosa parlate, quindi scusatemi tanto per la mia sbadataggine 😀 che ne dite?

          • Covpepe

            Credo che Gianox intenda il pregare in attesa di un miracolo.
            Ora, io sono religioso, però non credo che attendere e basta sia accettabile. Secondo me, bisogna agire partendo dalle piccole cose come ho scritto sopra.

          • Gianox

            Ma è difficile anche partendo dalle piccole cose.
            Ad esempio, in famiglia quasi non mi parlano.
            Sai perché?
            Sostanzialmente, perché mi rifiuto di chiamare un invasore diversamente da invasore.
            Mi dicono di tutto, che sono razzista, che sono cattivo, che non ho rispetto per il prossimo… E fanno terra bruciata attorno a me.
            Tu pensa: persino i miei congiunti mi osteggiano, e quel che è peggio, è che mi guardano dall’alto verso il basso compatendomi come se fossi un povero demente.
            Allo stato attuale, serve realmente un miracolo, perché si è soli, si è abbandonati a se stessi, non ci sono più punti di riferimento, perché coloro che dovrebbero esserlo, la Chiesa, le istituzioni pubbliche, persino la famiglia, sono talmente corrose al proprio interno, sia per scelta precisa sia per ignoranza e plagio, che veramente non vedo come sia possibile venirne fuori se non attraverso qualcosa che somigli ad un miracolo.

          • Covpepe

            Mi dispiace molto per la tua situazione personale.
            Ovviamente, io non posso sapere le condizioni di ogni singolo nucleo familiare in Italia. Quindi, il mio appello non può essere che rivolto in generale, implicitamente innanzitutto a tutti coloro che hanno la possibilità di attuare quanto ho scritto più facilmente rispetto ad altri.
            Comunque, nel tuo caso, non vai d’accordo nemmeno con i vicini di casa? Non conosci qualcuno magari nel quartiere o un po’ fuori? Hai provato ad andare a vedere qualche punto di ritrovo per persone che la pensano come te?

          • Fabrizio

            Se posso darti un consiglio: l’unica comunità in cui potresti trovarti a tuo agio è una qualsiasi legata alla Santa Messa in rito antico (non so se ne frequenti già una), dove sopravvive ancora oggi la vera Chiesa cattolica, quella che tu rimpiangi e che rimpiango anch’io. E’ vero, oggi pensarla in un certo modo fa soffrire di solitudine, porta rabbia e frustrazione. Ma ti fa sentire meno solo il sapere che ci sono ancora tante persone che non ci stanno ad accettare questo sfacelo, la cui causa non è altro che l’apostasia della fede cattolica (a partire dalle gerarchie ecclesiastiche).

          • Frank Black

            Purtroppo è così anche nel mio caso. Lavoro all’estero da anni – e quindi già molti mi danno contro perchè sono un emi(immi)GRATO – più precisamente in Irlanda, nella stessa Dublino, in cui si è fatto il famoso trattato ma si guarda bene dall’ospitare tutta la marmaglia. Molti mi dicono: SEI UN IMMIGRATO ANCHE TU!!!! PRENDI ESEMPIO!!!

            Mia sorella di 20 anni, futuro da ingegnere informatico (ovviamente arcobaleno) , dà in escandescenza senza riuscire a provare niente, ogni volta che parlo contro questa invasione sregolata. Ovvio il suo obiettivo è quello di scappare all’estero e chi se ne frega dell’Italia.

            Ah, qui in Irlanda i NEGRI che non trovano lavoro o non son mantenuti dalle famiglie vanno a chiedre l’elemosina nei cessi dei pub.

            Se vendessero cianfrusaglie o spacciano per strada farebbero una brutta fine.

            EVVIVA IL TRATTATO DI DUBLINO ….Finchè è applicato all’Italia

          • Davide

            Si ma i tuoi familiari quando saranno di fronte alla realtà li troverai più razzisti di te, vedi seguo per passione un circolo di artisti e la maggior parte sono donne area catto…….ma non ti dico l’ astio che hanno quando si parla di extra e non è quello che dicono a casa loro o al’ ombra della chiesa il problema è che siamo un popolo di paurosi belanti dove basta una sciorinata del papa o il canto del partito e tutto si sistema.
            Un decennio e gli extra saranno maggioranza e così sarà anche il carattere del paese questo è quello che vuole la SX e i catto purtroppo sono la maggioranza spero solo che l’ Europa salti con Trump e Inglesi che danno il via ai populisti nostrani.

          • Caio Giulio

            Sappiamo bene che sono i tempi dell’inganno al loro massimo “splendore”, ma è come un crepuscolo dove prima della fine si “splende” al massimo prima di spegnersi. Manca ormai poco, vedrai e non mollare, mi raccomando.

          • Molte delle persone che non si oppongono all’invasione sono pensionati, credono che i loro diritti acquisiti siano intoccabili, temo che prima o poi avranno una brutta sorpresa anche loro.

          • Caio Giulio

            Più che altro tra non molto ce li leviamo proprio dalle palle una volta per tutte 😉

          • ettore,

            Proviamo a cambiare le parole: ” Sei fascista?” ” Nooo quando mai, sono Italianista”. L’immortale “antifascismo” diventa antiitalianismo, quello che veramente sono nel profondo della loro anima malata!

          • danielocc

            Divide et impera ai massimi livelli…purtroppo ti capisco

    • Semplice

      Chiedere l’estinzione è fare il gioco di chi ci vuole morti, in primis i sinistri come sempre hanno desiderato.

      L’Italia fa gola a molti, per tutto. Ragionare in questo modo, come ho fatto anche io in passato, è un regalo agli stronzi del nostro e degli altri paesi.

      • Ronf Ronf

        Gli italiani sono disfattisti per natura. Quindi rassegno le dimissioni visto che tanto è inutile fare qualsiasi cosa in Italia. Lo so, è sbagliato: però…

    • Goffry

      Io non voglio l’estinzione.
      Io voglio che almeno 2 milioni di parassiti vengano resi innocui.

    • televisione falsa

      È tutta la civiltà occidentale sbagliata è fondata sul maligno

    • what you see is a fraud

      Non si dovrebbe discutere solo di mandare via i ciabattanti ma anche i cittadini con due passaporti ( Israele e Italia ) residenti qui e i politici corrotti fino al midollo . Se si eliminano i quinti colonnisti e i politici che prendono mazzette gigantesche il problema si puo’ risolvere .

  • Gianox

    Ma volete che queste cose i nostri governanti non le conoscano?
    Sanno bene che gli italiani, in genere gli occidentali, non fanno figli perché non ci sono politiche statali adeguate a supporto della famiglia.
    Infatti Orban in Ungheria e Putin in Russia hanno approvato leggi a favore delle famiglie numerose.
    E sanno bene altresì che compito fondamentale di ogni Stato è la difesa dei confini nazionali.
    Tutti i governi dell’occidente si rifiutano di difendere i propri confini nazionali.
    Possibile che i migranti arrivino solo ora?
    Ci arrivano perché sanno che non verranno respinti militarmente, mentre sino a pochi anni fa questo era ciò che succedeva. Prima non ci venivano perché sapevano che gli si sarebbe sparato.
    Orban se l’è cavata con poco perché gli è stato sufficiente costruire un muro.
    Noi non avremmo neanche bisogno di un muro. Basterebbe che la nostra Marina Militare facesse ciò per cui è nata.
    Ma ormai tutti i poteri che hanno il dovere istituzionale di difendere i confini del paese hanno deciso di tradire i propri cittadini, condannandoli ad un silente genocidio.
    Non resta che fare come i polacchi, che si sono raccolti in preghiera attorno ai propri confini per chiedere la grazia che l’Europa venga difesa dal Cielo da questa programmata invasione afro islamica, visto che ciò di cui si ha bisogno è veramente un miracolo considerando come le autorità costituite si rifiutino di adempiere ai propri doveri.

    • Goffry

      Beh, alzo il ditino e mi viene da dire che questa presunta soluzione polacca sia “leggermente” un’idea del cazzo…

      • Beh, visto che il loro governo è decisamente di destra e i polacchi sono razzisti (giustamente razzisti, dico io), credo che le preghiere saranno ascoltate, perlomeno a Varsavia. Si beccheranno gli ucraini e manderanno via arabi e neri.

        • Gianox

          Da quando in qua è razzismo pretendere la difesa dei propri confini nazionali?
          I polacchi non sono razzisti, sono solo polacchi ed in quanto tali pretendono giustamente dalle proprie autorità di essere difesi da invasioni esterne.

          • Sono razzisti nel senso che arabi e neri non li vogliono vedere nenche in fotografia. Come gli altri popoli slavi, del resto.

          • Gianox

            Ma guarda che questa era la norma fino a poco tempo fa anche in Europa occidentale.
            Non è che l’Europa si sia chiamata Fortezza Europa per nulla.
            In fin dei conti, l’Italia era così fino ad una ventina di anni fa.
            Solo che 70 anni di propaganda buonista e di incessante lavoro ai fianchi ha portato i popoli occidentali ad essere imbelli dhimmi quando per secolo sono stati lo spauracchio di quelli che oggi ci invadono.

          • paolinks

            E non vogliono vedere nemmeno noi, visto che gli rompiano le scatole un giorno si e l’altro pure.

      • Gianox

        Quantomeno bisogna dire una cosa: le autorità polacche sono a favore del popolo polacco.
        Da che mondo è mondo, le istituzioni che hanno sempre difeso le popolazioni europee dalle invasioni straniere sono state la Chiesa, gli eserciti e gli stati nazionali, che per secoli sono stati prevalentemente stati monarchici.
        Oggi, in Italia ad esempio, abbiamo Bergoglio che non sopporta i cristiani ma ama gli islamici, abbiamo una Marina Militare che fa da servizio taxi ai migranti, ed abbiamo un governo repubblicano che discrimina apertamente i suoi cittadini riconoscendo agli invasori diritti superiori a quelli dei suoi stessi cittadini.
        Perlomeno in Polonia la Chiesa continua a fare la Chiesa, coi suoi modi da Chiesa, ma sempre favore del popolo polacco.
        E di questo bisogna dargliene atto.

        • Se i polacchi facessero il passo successivo, ossia riconciliarsi con la Russia, la loro salvezza sarebbe praticamente certa.

          • Gianox

            Questo è il motivo per cui non mi piacciono i polacchi.
            Capisco che siano separati da un odio ancestrale dai russi, capisco che l’invasione della Polonia da parte delle truppe sovietiche in barba al trattato di non belligeranza del 1932 sia una ferita ancora aperta, capisco che hanno dovuto piangere molti morti per causa sovietica…
            Ma oggi se si vogliono salvare devono guardare al vicino Orso russo.
            Invece stanno facendo il contrario.

          • Covpepe

            La vedo dura. I polacchi si lamentano sempre dei russi cattivoni che starebbero per attaccarli in ogni momento, ma storicamente sono stati loro i primi ad invadere la Russia durante il cosiddetto “Periodo dei Torbidi”. E il fatto che le abbiano prese di santa ragione ha alimentato in loro uno spirito vendicativo russofobo completamente ottuso e che li sta portando ad una guerra che non possono vincere.

          • Eppure la fine che hanno fatto Gheddafi o Mubarak dovrebbe fargli capire che non ci si puo’ fidare degli americani, oggi ti sostengono e domani ti gettano nella polvere.

        • Goffry

          No, su questo sono d’accordo.
          Anche se penso che il paese più legato al concetto di Patria e difesa del popolo sia la Russia.

  • nathan

    “il “Mondo Nuovo””

    Al netto di come si evolverà il nuovo (tanto il genere umano, a questi ritmi fiat, non sarebbe arrivato ai prossimi 30 anni) quello vecchio non poteva continuare, anche solo per due variabili fondamentali, l’imminente scarsità di petrolio senza alternative energetiche (il vero problema dei problemi), e la gente che vive a scrocco riproducendosi senza cognizione di causa.
    Solo in Italia abbiamo un 30% di popolazione in eccesso in rapporto alle risorse..

    • Semplice

      noooo e cosa gli diciamo alle risorse in arrivo e arrivate ?

      • nathan

        Che hanno preso una sola.

      • televisione falsa

        Le risorse se ne sono già accorti da sole che sono state fregate a venire in Italia : gli uomini o vanno a rubare o a fare lavoretti in nero sottopagati e le donne a prostituirsi , se avessero saputo la verità dell’Italia se ne sarebbero rimaste in Africa… solo che l’immigrazione fa fare un sacco di soldi a tanti Italiani E gli si va a dire in Africa che in Italia c’è tanto lavoro e tanti soldi e quindi di imbarcarsi e venire

      • Sergio Andreani

        ” Di andare cristianamente a fare in culo. ”

        Firmato
        Papa Bergoglio

    • gianluca pointo

      il mondo è ancora pieno di petrolio comunque

    • maboba

      Lei esprime un cinismo che non è nelle mie corde, ma le riconosco razionalità e schiettezza. Così come anche il meritorio pregio di non concedersi a quei “presunti complotti psichedelici globali da parte di Soros e degli ebrei” ( anche se sul primo avrei qualche dubbio) che qui si leggono in abbondanza.

  • what you see is a fraud

    Se passano al ” ius soli ” , Siccome il parlamento dei non eletti e’ illegale . quella legge dovrebbe essere eliminata dall nuovo governo fopo le elezioni . Avanti quale partito offre di eliminare la ius soli e spedire a casa i ciatbattanti ? io votero’ per quel partito .

    • Dogui

      Mrglio se con un bel referendum.

    • nathan

      Anche far votare chiunque non sia all’altezza, non comprenda la materia su cui esprime il voto o sia in palese conflitto d’interesse, dovrebbe essere illegale, ma su questo, nessuno fiata.
      Per questo, ed altri milioni di motivi, si va diretti verso l’estinzione.

    • ettore,

      Lo jus soli sara’ la tomba di tutte le Sinistre! Il Sangue si mastica ma non si sputa!

  • Pareggiamoiconti

    Per dire… youtube ha bannato Scenari Economici…

    • Covpepe

      Ormai, Telegram sta raggruppando un sacco di “eretici”.

  • johnny rotten

    Il “Mondo Nuovo” di Huxley al confronto era un villaggio vacanze e per di più se non ci volevi stare ti offrivano l’opzione di andartene nelle isole, dove si viveva fuori dal sistema, qui è più, per usare il verbo Blondettiano, una questione zootecnica o di macelleria sociale, che vale uguale, ma il tragico è che ci macellano usando i nostri soldi, cioè la ricchezza che creiamo col nostro lavoro, non abbiamo più uno stato che difenda le ragioni sulle quali dovrebbe essere fondato, tranne quelle di spremerci come limoni, dopo la lunga offensiva transnazionale per privarci dell’identità ora vogliono privarci anche della testa, l’istruzione è diventata troppo costosa e piano piano, taglio dopo taglio non sarà più garantita, a quel punto il nostro valore non sarà superiore a qualunque miserabile del cosiddetto terzo mondo e ci dovremo accontare di salari che neanche basteranno a sfamarci, è il globalismo bellezza diceva lo stupratore seriale bill clinton, il problema è che loro, i cosmopoliti, hanno un piano, quello di estinguerci, e e noi invece non abbiamo un kazzo da contraporre, se non delle miserabili tornate elettorali che si rigirano tra le mani per farci quello che più gli aggrada, non più stato ma non ancora superstato, cioè quella terra di nessuno dove loro possono fare i cazzi che vogliono, sino a ridurci allo stato di bestie, o ce li togliamo dai coglioni o saranno loro a toglierci dai coglioni.

    • Ronf Ronf

      Semplicemente certe elites vogliono ricreare l’Egitto di Cleopatra dove le elites NON erano affatto meticce: invece il popolino era iper-meticcio e quindi imbelle

      • johnny rotten

        Beh ti devo contestare, ma senza offesa eh?, perchè ai tempi di Cleopatra le élites erano o Macedoni, o Romane, ma pure i Greculi ci avevano qualche rappresentanza.

      • Scrillo

        il sangue blu e il ritorno della nobiltà.

  • Dogui

    Cosa c’è di sbagliato se fosse applicata in Italia ?
    “La riforma darà maggiori poteri al governo e ai prefetti in molti ambiti, riducendo il ruolo dei giudici”

    • johnny rotten

      Ah Ah Ah, bella battuta, dare più potere alla fedeli e a quell’altra della insanità sarebbe davvero uno spasso per gli italiani.

      • AnonimoSchedato

        Pienamente d’accordo. Anche se non è che i giudici, seppur meglio dei suddetti, siano proprio la soluzione a tutti i mali…

        • johnny rotten

          Son tutti della stessa banda di infami traditori!

          • AnonimoSchedato

            Per quel poco che li conosco, hanno solo bisogno di sentirsi appoggiati. Se ci fosse una forte pressione, ad esempio popolare, che gli permettesse di sfidare il pensiero unico, in uno dei miei rari momenti di ottismo credo che un certo numero (che non so stimare, ma visibile abbastanza da fare la differenza) si farebbe notare.

          • johnny rotten

            Concordo, poi se la situazione si ribaltasse cambierebbero tutti casacca al volo, scherzo, ma non troppo, qualcuno onesto ci stà, ma può incidere ben poco contro così tanti fuorilegge.

          • AnonimoSchedato

            Mettiti nei loro panni: condannare un ladruncolo non crea problemi. Quando c’è la politica di mezzo, si rischiano gli amici e gli appoggi in una società in cui tutto va avanti a favori, perchè quasi nessuno fa quello che deve se non per amicizia. Piedi di piombo, è umano. Non mi piace, farei di tutto per cambiarlo e non lo giustifico, ma posso capirlo.

          • johnny rotten

            Onestamente? mai potrei mettermi nei panni di un giudice, sarei troppo imparziale.

          • AnonimoSchedato

            🙂

      • Dogui

        Almeno così la racconta Repubblica. Il procuratore capo di
        Milano , il potentissimo Francesco Greco, apostrofa la nutrita platea
        della CGIL-Funzione Pubblica, ossia gli statali . “Avete il contratto
        bloccato da sette anni perché mancano le risorse?”, tuona: “Mi risulta
        che i contanti chiusi in cassette di sicurezza in Italia e all’estero
        sono circa 150 miliardi. Sempre denaro di provenienza illecita”.
        Vedi te

      • paolinks

        Parlando di connazionali…Ornella Muti ( su consiglio di Depardieu ) si e’ trasferita armi, bagagli e famiglia nella “terribile dittatura” di Putin.

        Chi ha orecchie per intendere intenda…diceva cosi’ l’Apocalisse, giusto!?!

        • Guido Sogliani

          Io me ne sono fatto una ragione, speriamo che sua figlia ottenga il ricongiungimento…

  • lupodeicieli

    Ricordo ancora, come fatto altre volte, che qui in Sardegna arrivano algerini: quindi non c’è solo la rotta Tunisia Sicilia. Di questi algerini ne sono arrivati tantissimi: il conteggio risulta difficile, seppure proprio l’Algeria, ironizzando, ha detto “che cosa volete che siano un migliaio l’anno”? E l’arrivo di questi algerini è passato inosservato, ai media, ai tg, non solo perché arrivavano alla spicciolata, 10 15 o 30 per volta, ma perché nel contempo c’erano sbarchi nei porti italiani, anche sardi, di altri migranti portati dalle navi delle Ong o di altre marinerie. L’assurdo ,per noi sardi almeno, è che la prefettura avrebbe detto che gli arrivi erano in calo, ma nello stesso tempo cerca alloggio per 3.500 persone. Cui si aggiungono comuni che si offrono volontari per effettuare assistenza, convinti di ricevere oboli per riparare le buche delle strade, e lo stesso Stato che sta predisponendo ad esempio carceri in disuso (ma da rimettere a posto con esborso di quattrini).

    • marcoferro

      ma in Algeria non c’è nessuna guerra, non sono profughi. quindi non hanno alcun diritto di stare in italia e in sardegna in questo caso. non hanno mezzi di sostentamento e sono illegali. rispediteli in dietro.

  • –<>– –<>–

    Sullo ius solis c’è qualcosa che non quadra.
    La questione riguarderà si e no qualche decina di migliaia di persone in tutto lo stivale, isole comprese.
    Nella loro condizione attuale, queste persone non hanno grandi sofferenze, e vivono più o meno tranquillamente degli altri.
    Non si capisce pertanto il martellamento mediatico quotidiano sull’argomento, rispetto a problematiche ben più gravi e che coinvolgono molte più persone.
    È evidente che l’obbiettivo è altrove.

    • Ronf Ronf

      OTTOCENTOMILA VOTI IMMEDIATI PER IL PD, QUINDI DUECENTOMILA VOTI OGNI ANNO DAL 2019 IN POI. Ti sembrano poche queste persone?!?

      • –<>– –<>–

        Quindi in Italia, ogni anno ci sarebbero 200000 minori senza cittadinanza?
        Mi sembrano un po troppi.

        • Ronf Ronf

          200mila immigrati (adulti e minorenni) in più rispetto agli attuali 250mila che ogni anno avrebbero diritto ad avere la cittadinanza secondo la Legge Ius Soli: notare però che con la legge attuale 250mila immigrati ogni anno diventano cittadini (e questo spiega come mai il PD non crolla nelle varie elezioni perchè ogni voto perso tra i bianchi viene sostituito dal voto in entrata dei migranti con la cittadinanza: complimenti all’UDC che nel 2003 ha fatto annacquare la Legge Bossi Fini perchè altrimenti in Senato se fossero mancati i voti UDC sarebbe caduto il governo), quindi con lo Ius Soli avremo 250+200=450mila ogni anno. Notare che NCD alle Europee 2014 ottenne il 4.3-4.4% con 1.100.000 voti

          • paolinks

            Ma lo ius soli non riguarderebbe solo i nati in Italia? Quello che vengono da fuori non dovrebbero averla la cittadinanza. O c’e’ qualcosa che mi sfugge?

          • marcoferro

            qualsiasi essere di sesso femminile, di qualunque posto in questo affollato mondo dovesse partorire in italia, il figlio sarebbe automaticamente italiano. ci rendiamo conto della stronzata che vogliono fare ? l’italia diventerà la sala parto dell’africa. si avrà di conseguenza l’effetto che tutti avranno la cittadinanza e nessuna l’avrà veramente perche sanità, istruzione, etc..non potrà essere garantita a tutti.

          • paolinks

            Ed e’ questo che rende ancora piu’ ovvio che c’e’ ben altro piano dietro tutto cio’. Questi qui voteranno minimo tra 18 anni. Il PD le elezioni le perdera’ tra nemmeno 18 mesi.

            Il risultato nel medio termine sara’ solo il collasso totale dello Stato italiano, quindi addio plebiscito piddino tra 18-20 anni.

            E’ chiaro che dunque non e’ farina del sacco pidiota tutto quello che sta accadendo.

            E giudicando da cosa sta accadendo in Catalogna, misa che siamo davvero di fronte ad un piano Kivunim per l’Europa.

          • marcoferro

            quello che non mi è chiaro è il destino dei genitori di questi bambini. diciamo che il piccolo nigeriano nasce in italia è diventa italiano automaticamente, già questo mi fa girare le balle. ma i genitori di costui in quanto genitori di un cittadino italiano non potranno essere espulsi in quanto appunto genitori di un italiano. ma poi avranno diritto alla cittadinanza italiana anche loro in quanto genitori di quel cittadino italiano ? ed è qui che si gioca con i voti…

          • Il rasoio di Occam

            La cittadinanza non viene trasferita in automatico ai genitori. Ma c’è chi pensa che la Corte Costituzionale la estenderà subito ai genitori, visto che sono genitori di un cittadino italiano.

          • marcoferro

            ed è proprio questa la porcata sotto traccia taciuta….

          • ettore,

            Scusa ma non è anticostituzionale lo jus soli? Purtroppo non ho mai letto interamente la nostra Costituzione ma credevo che questo abominio fosse naturalmente anticostituzionale, non fosse altro che siamo un Paese piccolo e non un continente spopolato.

          • Pareggiamoiconti

            Acuta osservazione

          • Ronf Ronf

            Con la nuova legge basteranno 5 anni di residenza per gli adulti e quindi considerando che il bambino deve fare per forza 5 anni di scuola elementare in Italia… ecco qui il vero trucchetto del PD

          • Massimo Decio Meridio

            Si infatti dei veri bastardi traditori. Andrebbero tutti processati per alto tradimento altro che ….

          • Ronf Ronf

            Io penso che piuttosto che vedere il PD processato come si era fatto a Norimberga sarà più facile vincere alla lotteria: c’è chi ha vinto 180-200 milioni di Euro circa e poi è andato alle Cayman e quindi mi sa che è più facile vincere alla lotteria, incontrare Aida Yespica, convincerla a mettersi per sempre con me (io sono uno fedele) e a trasferirsi alle Cayman lasciando per sempre l’Italia e le sue follie piuttosto che vedere il PD sotto processo. @gianox:disqus

          • marcoferro

            si ma la yespica ha le tette rifatte….

          • Ronf Ronf

            Rifatte dai mega-esperti sudamericani e non dai cagnacci che ci stanno in Italia e chiedo scusa ai cagnacci per averli paragonati ai chirurghi plastici che stanno in Italia: i cagnacci NON hanno mai fatto tutti i disastri fatti da certi chirurghi plastici presenti in Italia. Comunque sia, la cosa davvero importante è che il viso della Yespica è ottimo pure senza trucco (e lo dicono persino le donne isteriche che di solito insultano ogni donna vip sui social)

          • ettore,

            Credo che bisogna andare alla adunata di Forza Nuova a Roma il 28 Ottobre! PRIMUM VIVERE… INDI FILOSOFARE!

          • ettore,

            Anche 5 anni sempre in prima elementare?

          • Dogui

            Questo da cosa lo deduci ? Io non ho trovato nulla in merito a parte i 5 anni per coloro che sono nati in Italia ma che se ne sono andati e poi tornati maggiorenni.

          • Ronf Ronf

            No, caro: ci sono già oggi i ragazzi in attesa di cittadinanza, per non parlare dei lavoratori immigrati. Leggetevi tutto (ma proprio tutto) il testo di legge, non solo i titoli che i giornali vi fanno bere

          • Massimo Decio Meridio

            Basta avere la residenza in italia da almeno 5 anni. Puoi essere nato dove ti pare. Io sto oliando i fucili e allenandomi al tirassegno…

          • marcoferro

            quindi oggi in italia basta essere residente da 5 anni per votare e avere la cittadinanza. pensare che io ho vissuto quasi 10 anni in Germania e non avevo maturato il diritto a votare, questo anni fa, adesso non so…

          • Massimo Decio Meridio

            In particolare funziona così :
            per i minori : ” Il minore straniero nato in Italia o che vi ha fatto ingresso entro il compimento del dodicesimo anno di età che, ai sensi della normativa vigente, ha frequentato regolarmente, nel territorio nazionale, per almeno cinque anni, uno o più cicli presso istituti appartenenti al sistema nazionale di istruzione o percorsi di istruzione e formazione
            professionale triennale o quadriennale idonei al onseguimento di una qualifica professionale, acquista la cittadinanza italiana”
            e in questo caso ” allo straniero che ha fatto ingresso nel territorio nazionale prima del compimento della maggiore età, ivi legalmente residente da almeno sei anni, che ha frequentato regolarmente, ai sensi della normativa vigente, nel medesimo territorio, un ciclo scolastico, con il conseguimento del titolo conclusivo, presso gli istituti scolastici appartenenti al sistema nazionale di istruzione, ovvero un percorso di istruzione e formazione professionale triennale o quadriennale con il conseguimento di una qualifica professionale”
            ma nelle disposizioni transitorie si legge che “Le disposizioni di cui all’articolo 4, comma 2-bis, della legge 5 febbraio 1992, n. 91, introdotto dall’articolo 1, comma 1, lettera d),
            della presente legge, si applicano anche allo straniero che, in possesso alla data di entrata in vigore della presente legge dei requisiti previsti dalle citate disposizioni, ha superato il limite d’età previsto dall’articolo 4, comma 2-ter, della citata legge n. 91 del 1992, introdotto dal medesimo articolo 1, comma 1, lettera d), purché abbia risieduto legalmente e ininterrottamente negli ultimi cinque anni nel territorio nazionale.”
            Quindi se sei maggiorenne, risiedi da almeno 5 anni e ti sei fatto un ciclo scolastico diventi italiano.
            C’è gente che ancora li vota …. cazzo ancora li vota ….

          • Ronf Ronf

            E quindi il genitore avrà la cittadinanza anche lui perchè se il suo bambino fa tutti i 5 anni delle elementari in Italia… allora anche il genitore sta in Italia per tutto quel tempo e quindi ottiene tutto!

          • Dogui

            Quest’ultima parte è peggio di quanto dici: io la interpreto così:
            sei nato in italia da genitori stranieri,
            ma dopo qualche anno te ne sei andato dall’italia con i tuoi genitori ,
            poi sei tornato , ma sei maggiorenne , allora bastano 5 anni di soggiorno continuativo per essere
            italiano.
            Questo serve per recuperare anche chi se ne è andato dall’italia pur essendovi nato.

          • Massimo Decio Meridio

            No no non hai capito, quella disposizione consente all’adulto straniero nato inogniddove ma residente in italia da almeno 5 anni e con un ciclo scolastico compiuto di diventare cittadino italiano …. è ancora peggio del peggio di quel che pensi …

          • paolo

            Eccerto sei un lurido bianco

          • Ronf Ronf

            Ci sono anche i lavoratori adulti (cioè nati altrove) che con la Legge Ius Soli diventano cittadini dopo 5 anni di lavoro e con tutta la procedura semplificata rispetto all’attuale (che è tanto complicata… che infatti regala 250mila cittadinanze all’anno).

          • ettore,

            In poche parole la cittadinanza italiana si comprera’ con una marca da bollo dal tabaccaio di fronte!

          • –<>– –<>–

            Ah ecco … Non mi torna però il fatto … 200000 clandestini o è anche previsto un sistema per farli entrare legalmente?
            Sarebbe una legge criminale se nò.

        • Dogui

          Non è che restano tutti quà. Ma avendo lo stimolo della cittadinanza i genitori resterebbero più volentieri.

          • –<>– –<>–

            A fare che?
            Tra l’ altro pare che i beneficiari dovrebbero essere sedici/dicisettenni, uomini, che vengono qui da soli.

    • Scrillo

      “Non si capisce pertanto il martellamento mediatico quotidiano sull’argomento, rispetto a problematiche ben più gravi e che coinvolgono molte più persone.”
      La risposta è implicita nellì’affermazione. Parlare d’altro per non parlare dei problemi veri del paese (di fatto lo Ius Soli c’è già, chiunque nasca in italia ottiene già la cittadinanza al raggiungimento della maggiore età).

      • –<>– –<>–

        Infatti, non è che muoiono senza cittadinanza.
        Poi, sarebbe anche più giusto che sciegliessero loro, dopo aver raggiunto la maggiore età, di dove essere cittadini.

        • paolinks

          Magari l’avessero fatto scegliere anche a noi. Ma poi perche’ non si parla mai di territorio e sempre di masse di gente? Vogliono venire in Italia? Benissimo, sono il primo a volerli…a patto che l’ONU ci dia il permesso di annettare all’Italia gli Stati di provenienza di questi signori. Io un accordo cosi’ lo accetterei ad occhi chiusi. Quella gigantesca macchia verde che copre centro e sud Africa ci farebbe davvero molto comodo, visto che dal satellite siamo una macchia grigia di cemento.

          • –<>– –<>–

            La Libia di Gheddafi aveva dimostrato che, se l’Africa si mette a funzionare, siamo noi che emigramo in Africa per lavorare.

          • paolinks

            E non potrebbe essere diversamente, vista l’abbondanza di territorio, risorse naturali, fauna, flora. In Africa c’e’ tutto ma vogliono farci credere che non ci sia altro che un deserto.

            Del resto Nuke tempo fa fece un bell’articolo sulle terre “regalate” alle multinazionali da quelle parti. Imho il piano e’ quello, ovvero sloggiare le popolazioni locali per potersi appropriare dei territori con estrema facilita’.

    • johnny rotten

      Stanno già preparandosi a tagliare le pensioni e a derubare chi possiede una o più case, il rumore mediatico di una cazzata simile serve loro ad agire nell’ombra, comunque i migranti non sono solo quelli che sbarcano, da Trieste ne sono passati già diversi milioni, che ora costituiscono quasi per intero la manovalanza nel settore agricolo e di questi, opportunamente, non si parla.

      • –<>– –<>–

        Purtroppo … This is not love song! 🙂

        • johnny rotten

          Grande, ottimo rimando!

    • Il rasoio di Occam

      I nuovi bambini italiani garantiscono ai loro genitori la possibilità di rimanere in Italia vita natural durante. Nessuno di loro potrà essere espulso, nemmeno in presenza di gravi reati. C’è il diritto al ricongiungimento famigliare, quindi i piccolini potranno richiamare a sé nonni, zii e zie (la Kyenghe ha 38 fratelli). Una volta arrivati in Italia, questi potranno chiamare i loro figli e i parenti tutti. Ogni donna africana ha 230 parenti tra ascendenti, discendenti e collaterali. In trent’anni qui avremo una invasione biblica e gli italiani dovranno andare in Africa per respirare un po’ d’aria fresca. Le donne africane hanno il ciclo più breve ed ovulazioni multiple. I maschi sud sahariani hanno il 25% di testosterone in più dei bianchi, fanno figli come conigli e se ne fregano sia dei figli che delle donne.
      Ius soli vuol dire tutto questo. Non saranno poche migliaia di persone a beneficiarne ed avrà un effetto domino sullo sviluppo demografico italiano.

      • marcoferro

        la scimpazè ha 38 fratelli ? suppongo siano tutti belli e sopratutto simpatici come lei…

        • paolinks

          E soprattutto talmente preoccupati per i loro compatrioti da mandarli a fanculo quando protestano…come avvenne alcuni anni fa quando ando’ in visita presso un campo di ster…ehm…di accoglienza.

          • marcoferro

            chissà perche poi tutti gli africani vogliono i diritti in italia, un paese straniero che nulla ha a che fare con loro, invece di chiederli ai loro governi oppure combattere per quei diritti a casa loro.

          • paolinks

            E chi ci dice che li’ non li abbiano? Un paio di questi galantuomini li hanno beccati con l’equivalente di 3 milioni di euro in immobili, conti corrente, ecc… ( al loro Paese ).

            Del resto per pagare i fantomatici 3000 euro per la traversata, dei morti di fame di certo non sono.

            L’ho detto in passato e lo ripeto, questi sono avventurieri, ex carcerati, ex mercenari e fancazzisti in cerca di un modo per vivere a scrocco. Qualche mese fa e’ stata smontata pure la balla del “hanno quattro lauree”. Mi pare che il Corriere pubblico’ uno studio da cui si evinceva che la stragrande maggioranza fossero analfabeti.

          • marcoferro

            la cosa triste è che questi pseudo diritti li stanno togliendo agli italiani. con la scusa delle riforme. con quella della buona scuola hanno distrutto la scuola e le future teste pensanti, quella del lavoro ha tolto l’articolo 18 e inserito il jobsact, etc…

          • Davide

            Personaggi adatti a rinfoltire truppa cattosinistra

  • Albert Nextein

    Troppe discussioni e troppi pochi morti.

    • JonnyB

      Diciamo troppo poca azione sul territorio.

  • marcoferro

    a settembre in italia sono sbarcati 1.400 tunisini, sono profughi ? scappano da guerra ? c’è una guerra in tunisia ? no e allora cosa ci fanno da noi.? senza copntre che sono tutti uomini. per la maggior parte delinquenti che varranno a spacciare droga. inoltre lo speronamento è avvenuto in acque tunisine cosa ci fanno le nostre navi in quelle acqua non nostre ?
    comunque c’è un paese che sta andando in controtendenza: la Polonia, la quale non ha l’euro ma ha lo zloti, cresce del 3,9 all’anno, ha una disoccupazione bassissima, e il governo di centrodestra conservatore adesso si permetterà pure di abbassare l’età pensionabile a 65 anni, e 60 per le donne. dopo che il governo finto sinistra, come questo koglione di minniti che ancora pensa allo ius soli , l’aveva alzata a 67 anni nel 2012. se fossi più giovane un pensierino ce lo farei…

    • paolinks

      Non lo sai? Scappano dalla guerra climatica…ok puoi anche ridere adesso 😀

      Inutile combatterli con la logica, perche’ tanto trovano sempre nuove cazzate per giustificare lo sterminio dei popoli bianchi europei. Perche’ il punto e’ questo. Ci vogliono morti!!

      • marcoferro

        l’unico modo per liberarcene sarebbe prenderli a forza e riportarli subito indietro, ma a tutti. perche con questi numeri affonderemo noi con loro e nessuno si salverà diventeremo africa di questo passo. niger 7,5 figli per donna, il cannibalismo è il loro futuro.

        • paolinks

          Ma tra guerre e fame come e quando li fanno quei 7.5 figli?

          Voglio dire. Per scopare ci vuole forza e quindi bisogna mangiare. E ci vuole un momentino d’intimita’, cosa difficile da ottenere sotto il tiro continuo dell’artiglieria.

          Qualcuno racconto cazzate in Italia! Qualcuno la cui fedelta’ non va nemmeno all’Italia oltretutto.

          • Il rasoio di Occam

            Gli africani non hanno bisogno di intimità, scopano e basta. Mangiano perché da loro c’è cibo in abbondanza e perché le ONG fanno arrivare altro cibo ed anche medicinali. Quindi, è logico che si riproducano sino all’inverosimile. Prova a dar da mangiare ai topi, a curarli e a proteggerli dai loro nemici naturali. In un anno ne avrai milioni in giro per la casa.
            L’equilibrio genetico degli africani è questo: fanno molti più figli dei bianchi e degli orientali. Molti di questi muoiono da piccoli perché l’habitat in Africa è pieno di insidie. Alla fine della festa si riproducono come noi, che ne facciamo molti di meno. E’ proprio grazie a noi che si riproducono come conigli.
            Quoziente intellettivo dei sud-sahariani, per chi ci crede, è pari a 75, quindi al limite della stupidità. Quoziente del futuro popolo italiano: 85 se ci andrà bene. Saremo un popolo facile da governare e da mettere nel sacco.

          • Massimo Decio Meridio

            Lo siamo già adesso.

          • Ale C.

            Quoziente di un imbecille di sinistra:5 – ( il meno è per chi è traditore nell’anima)

          • Pareggiamoiconti

            Hanno basse percentuali di sopravvivenza

            O almeno, avevano…

        • Davide

          Per aggiustare le cose serve una nuova campagna d’ Africa per le colonie in modo da riportarli di la dal mare sarà un assurdità ma non trovo altre soluzioni.

          • marcoferro

            dovrebbero fare un muro tutto intorno all’africa…

      • what you see is a fraud

        Domandati anche se chi ci vuole morti sono gli amici di Soros e gli amici di quelli che ci raccontano balle sui giornali , quelli che hanno sofferto tanto durante la seconda guerra mondiale , quelli che l’organizzarono, quelli che controllano la finanza , le banche e Holly weird .

  • Massimo Decio Meridio

    “Lo ius soli ha a che fare col tema dell’integrazione. Perché chi si
    integra bene, difficilmente aderirà ai proclami dei terroristi”

    La cazzata dell’anno. NON ESISTE INTEGRAZIONE CAZZO, NON ESISTE !

    • Ronf Ronf

      Piccola obiezione: io mi trasferisco alle Cayman con la Yespica. Scommetto che io se fossi miliardario riuscirei ad integrarmi benissimo alle Cayman (pure la mia sposa ideale Aida Yespica ci riuscirebbe). Piccolo problema: in Italia arrivano gli afro-islamici e non le figone sudamericane (Gianluca Vacchi è stato mollato da quella colombiana che stava con lui… ormai il maschio italiano è solo un’idiota)

      • Massimo Decio Meridio

        No anche se sei miliardario sarai sempre uno straniero e verrai trattato da straniero. Straniero ricco ma sempre straniero.
        In ogni caso mi riferisco all’integrazione di tutti quelli che arrivano qui o che riceverebbero la cittadinanza dopo 5 anni…

        • Ronf Ronf

          Era una battuta la mia… ma serviva per farti capire come Carlo De Benedetti ragiona: siccome lui si è integrato in Svizzera, lui pensa che gli afro-islamici si integreranno ugualmente in Italia!

      • Davide

        Mi associo e obbietto: non mi piacciono arabe e africane.

        • Francesco Biondi

          Sei un raSSista…

          • Davide

            No niente raSSismo è questione di gusti e poi se penso di notte o tutte le notti finchè morte non ci separi e accendo la luce e me la ritrovo nel letto no non sono il mio tipo .

        • Ronf Ronf

          Se ti associ, prendi il cellulare e vota per eliminare Lorenzo perchè il GF VIP ha taroccato tutto il meccanismo della gara (hanno fatto la classifica dei preferiti, ma quando io ho votato NON funzionava il voto per la Yespica e quindi direi che si capisce benissimo che cosa è successo…) per far andare la Yespica in nomination. Quindi bisogna eliminare Lorenzo per salvare la Yespica qui nel sito https://www.grandefratello.mediaset.it/vota/ oppure con il SMS (fino a 50 messaggi) come spiegato qui nel regolamento nel link https://www.grandefratello.mediaset.it/bin/page/39.$plit/P_18_30_regolamentoTelevoto_0_upfPDF.pdf qui riportato. Insomma, come al solito non si ragiona a Mediaset (già hanno fatto uscire Serena Grandi, Carmen Di Pietro e Simona Izzo: ok, queste sono vegliarde… però almeno muovevano tutto il gioco. E se esce pure la Yespica allora la casa crolla perchè Malgioglio lui da solo non può fare tutto: possibile che a Mediaset il politically correct trionfa pure qui? Già la squalifica di Marco Predolin la dice lunga…) quindi fate i 50 sms, almeno questo dovete farlo 😀 comunque, Mediaset è oscena… hanno taroccato la puntata serale apposta per far andare la Yespica in nomination

          • Davide

            Caro Ronf Ronf sei troppo forte e comprendo, una bella donna la si apprezza come si fa con un opera d’ arte non seguo la tv ache se 50 sms non sono un problema ma manderei più volentieri un milione di sms per eliminare nei prossimi 50 anni i cattosinistri dalla scena pubblica prova a pensare a un grande fratello con i big della politica Renzi Dalema Fini la Mussolini Fassino ……………………….che spasso.

          • Ronf Ronf

            Beh, la Yespica non è solo bellissima (addirittura senza trucco è persino meglio che da truccata e lo dicono persino le donnette cesse-sceme che di solito insultano ogni bella ragazza), ma ha anche un carattere docile (tranne quando il fratello di Belen la fa incazzare: ovvio, lui è per tre quarti italiano, quindi si capisce al volo che ormai il maschio italiano non è più capace di approcciarsi alle donne e questo spiega i litigi che lui fa partire solo perchè non è capace di sedurre lei…) e si occupa anche di tutti gli altri con generosità (da una fatalona sexy non ti aspetteresti che si metta a lavare i piatti o a pulire il pavimento: invece lei lo fa senza far storie quando invece altri fanno sceneggiate anche per apparecchiare i piatti facendo pien di “uffa, aiutatemi”). Insomma, bella figona e taciturna-timida e generosa (cioè non individualista e non egoista). Dove la trovo una così 😀 ?!? Comunque, mi sa che gli italiani preferiscono i personaggi cafoni (vedi Jeremias Rodriguez) invece di quelli bravi perchè il popolo italiano è violento. So benissimo che questa non è la sede adatta, ma c’è da dire una cosa: i blog sui programmi televisivi con i commenti scritti dalla plebe ci mostra quanta tensione c’è tra la gente… e si capisce che in Italia c’è molto livore, invidia e odio sociale, desiderio di vendetta verso chiunque non sia mediocre, cafone e arrogante perchè chi è buono o bello o intelligente o tutte e 3 le cose insieme viene attaccato da una parte del pubblico idiota (ma almeno la Yespica ha una sua parte del pubblico che la difende, altri invece no…) perchè il pubblico italiano è anch’esso violento e secondo voi questo non incide sui risultati elettorali? Italiani rancorosi = risultati elettorali osceni.

  • maboba

    Finalmente la recita di Minniti si è svelata. La sua azione anti immigrazione , dopo quattro anni al governo senza mai aver profferito parola al riguardo, si è rivelata per quello che era: solo pantomima in vista delle elezioni dopo le batoste elettorali prese dal PD. Poi è venuta la sua idea di rendere legale l’illegalità con il proibire sgomberi senza aver prima trovato soluzioni abitative alternative, infine questa della necessità assoluta di approvare lo jus soli, che se approvato farà da calamita per donne africane incinte in quantità, in totale contraddizione con la sua del tutto presunta volontà anti immigrazione. Ma la perla finale è questa: “Perché chi si integra bene, difficilmente aderirà ai proclami dei terroristi”. Mente sapendo di mentire, primo perché basta guardare quello che sta succedendo con i musulmani in Francia, Belgio e anche Inghilterra per smentirlo, secondo perché parla di integrazione in Italia! dove manca lavoro, manca ogni difesa delle nostre tradizioni, cultura e leggi, tanto che ognuno fa quel che gli pare e i magistrati glissano quasi sempre. L’integrazione è possibile solo laddove il nuovo venuto trova di fronte uno stato, una comunità coesa e orgogliosa dei propri valori e decisa a difenderli non con la forza, ma con la convinzione del loro valore. A me pare che questa purtroppo non sia davvero la situazione italiana. Necessaria quindi grande cautela e soprattutto chiusura delle frontiere, fino a che non si siano risolti i gravi problemi come quello della disoccupazione giovanile, altrimenti si sommeranno disastro a disastro. Si tratta solo di un’invasione incontrollata e confusa, foriera di danni e tragedie futuri.
    A questo signore, ed ai suoi accoliti di partito, interessa invece solo una cosa: avere una massa di nuovi voti visto che gli italiani gliene daranno sempre meno. Ecco il perché di questa fretta. Non sono motivi ideali, ma solo “fuoco al culo”

    • marcoferro

      non ci sarà mai integrazione, saranno comunità chiuse in se stesse sul territorio italiano. non si sa cosa dovrebbe fare poi questa gente che è priva di mezzi si sussistenza e non c’è lavoro neanche per i nostri. nella migliore delle ipotesi saranno dei corpi estranei slegati dalle nostre tradizioni e della vita del paese. nella peggiore delinquenti e stupratori che vivranno di espedienti e diranno pure che siamo razzisti …

  • zhoe248

    Lo jus soli va approvato in questa legislatura per assicurarsi la prossima!

  • RMattei

    In effetti, il bombardamento propagandistico sullo ius soli (da notare che all’inizio si nascondeva sotto lo ius culturae) a mio avviso sposato anche obtorto collo da alcuni esponenti della maggioranza che hanno compreso bene l’avversione popolare a ciò, sa molto di qualcuno che ha minacciato di chiudere i cordoni della borsa , se non ci si metteva la faccia; comunque il casino deve venire: lo ius soli certificherebbe che l’Italia è terra di immigrazione per popolamento , poi voglio capire che cosa accadrebbe con l’avvento della robotica (che farà contrarre il numero degli addetti) vedo sempre più business case in cui si predilige l’investimento in tecnologie dell’automazione robotica anche in campo impiegatizio.

  • Halexjan Hale

    Ti capisco. Ho il medesimo problema con la mia famiglia e, come se non bastasse, anche con la famiglia di mia moglie.
    Inoltre avevo già tentato, inutilmente, di fondare una sorta di comunità per sopravvivere all arrivo di questa crisi.
    Avevo comprato un terreno con cascinale annesso, aperto un blog, sparso voce ovunque… beh, ho solo perso parte del mio capitale nella successiva svendita e la speranza di restare a vivere in italia.
    Nessuno ha accettato di partecipare al progetto.
    Ancora oggi, da expat, i famigliari mi criticano.
    Ti basti pensare che passiamo il Natale da soli…

  • paolo

    Beh complimenti per la coerenza e l’orgoglio dimostrato. Bisogna essere uomini con le palle per difendere le proprie idee ed i propri valori ad ogni costo. Il mio rispetto

  • Alex

    Ormai mi son rotto le palle di sputtanare questo paese di merda. Ma quando cazzo affonda?

    • Caio Giulio

      Nella follia collettiva, tutti stanno affondando ed è solo che ci vogliono portare ai loro livelli il prima possibile, visto che fino a qualche anno fa eravamo decisamente meno peggio di loro europoidi imbastarditi da decenni. Inutile poi parlare del fallito melting pot del cazzo americano, che dovrebbe essere la prova finale che l’integrazione è solo una stronzata che anche un povero imbecille capirebbe.

    • ettore,

      Credo che sia piu’ corretto dire ma quando cazzo affondano questi SINISTRI di merda?

      • cagliostro

        fintanto che ci saranno degli idioti che li voteranno e li sosterranno, vedi patto del nazzareno, circa il 70% degli italiani, la merda salira salira.

        • armchair_anarchist

          non trascuriamo i paraculi che in questa fogna stanno al calduccio.

  • Caio Giulio

    Ormai nel mondo dei pazzi ogni logica appare giustamente una chimera.
    Io per quanto mi sforzi di capire la logica del massaggio che ci vogliono ficcare in testa, proprio non ci riesco:
    Integrare chi e e cosa? Un branco di rifiuti di società fallite lontane anni luce da noi? O, nella migliore delle ipotesi, analfabeti buoni nemmeno a pulire i cessi? Tralascio poi ogni discorso religioso culturale etc, ma cazzo proprio non riesco nemmeno a trovare un punto a favore di questa integrazione che ci stanno ficcando in quel posto, e sfido tutti i trollini, che non sparino puttanate tipo inps , demografia etc a fornirmene almeno UNA che non sia semplice e pura follia demenziale.

    • marcoferro

      ma sopratutto perche dobbiamo integrarli ? perche ci pagheranno le pensioni ? non le vogliamo le pensioni, ormai moriremo prima di arrivarci all’età pensionabile, senza contare che hanno abolito o la hanno già fatto, la minima, quindi a cosa cavolo servono questi negri che nessuno vuole e che ci fanno pure schifo in maggioranza per tanti motivi ?

    • Andromeda

      Vogliono semplicemente inondare le nostre strade di sangue realizzando il regno del caos e della morte. Se interpreti le insensatezze mefistofeliche di papa Bergoglio, ne deduci che non c’è un fine politico-ideologico o sociale in tutto questo, al contrario ne scorgi un disegno di pura e semplice malvagità che si identifica con un messianesimo di diabolica menzogna e agghiacciante perdizione.

    • armchair_anarchist

      “integrare”= gestire miliardi per “l’accoglienza” in modalità emergenziale e pensare di guadagnare i voti dei nuovi cittadini a costo zero per chi elargisce i passaporti. Inoltre tutti i casini conseguenti saranno tutte nuove “emergenze” per ingrassare i papponi di stato, parastato e “volontariato” annesso, infinocchiandoci e distraendoci allo stesso tempo con il terrorismo e criminalità importati alla rinfusa.

    • Halexjan Hale

      Paradossalmente non sono analfabeti. La maggior parte degli immigrati bighellonano in giro muniti di cellulare ultima generazione, Ciò implica necessariamente un minimo grado di istruzione, sempre che non si limitino a guardare le figure o soltanto YouPorn.
      Resta solo da chiedersi cosa lì spinge a venire fin qui.

  • Covpepe

    Devi continuare a resistere. Chi molla è perduto.

  • Sergio Andreani

    Bravo Minniti !

    Hai bloccato ( parzialmente ) la rotta libica e si è aperta quella tunisina.

    D’altronde, non siete sempre stati voi, ex comunisti del cazzo, a spiegarci che i muri non servono ? E che i blocchi vengono aggirati ?

    Non capisco però come mai abbiate cambiato idea sui flussi dei finti profughi proprio dopo aver preso una mazzata elettorale alle ultime amministrative. E a pochi mesi da quelle politiche.

    Avete la faccia come il culo.

    • cagliostro

      troppo buono,

      • Sergio Andreani

        Zzzzzzzzz…….prot……..prot…..yawnhhh…..

        • cagliostro

          Ti ha punto una mosca tze tze? Parrebbe di si.
          Ha mi raccomando, comtinua a leccare il culo a berlusconi, forse ti offre di pulirgli il cesso.

  • concetta tagliamonte

    per capire quello che sta succedendo bisogna vedere quello che le multinazionali stanno combinando in Africa

    gentile Bottarelli puo’ farci un articolo informativo su quello che sta avvenendo in Africa? grazie

    • Ale C.

      volendo, potrebbe rivolgere la stessa domanda all’ambasciata cinese.
      saprebbero essere assai più precisi.

      • concetta tagliamonte

        infatti io ho detto multinazionali

        ma una bella inchiesta non sarebbe male , cosi’avremmo in quadro un po’piu’completo

        perche’ se si sa da dove si viene, forse si riesce a sapere dove si va

  • cagliostro

    mal voluto non è mai troppo, soleva dire mia nonna,
    basta guardare l’italia e gli italiani, branco di pecore destinate alla macellazione, nonostante siano consapevoli che il percorso li porterà al macello, continuano a leccare il culo ai loro aguzzini, continuano imperterriti a sostenere i vari berlusconi salvini gentiloni renzi alfani e verdini, bersanini,
    ora domando a voi se ciò non sia autolesionismo,
    che sia la sindrome di stoccolma che ha annebbiato le menti?
    :Sindrome di Stoccolma, durante i maltrattamenti subiti, prova un sentimento positivo nei confronti del proprio aggressore che può spingersi fino all’amore e alla totale sottomissione volontaria, instaurando in questo modo una sorta di alleanza e solidarietà tra vittima e carnefice.

    • Winston Smith

      Te lo chiedo senza nessun sarcasmo, ma solo come persona desiderosa di un consiglio: tu cosa farai alle prox. elezioni ?
      PS: oramai sono definitivamente convinto che nessun cambiamento sarà possibile per via democratica.

      • cagliostro

        io vivo all’estero, dell’italia, oggi, non me ne frega un cazzo,
        ma se dovessi votare, voterei x il mv 5* non perche li ritenga degli statisti ma perche manderebbero a casa con una pedata nel culo tutti i buffoni che siedono in parlamento, ladri e puttane,una bella pulizia e dopo si discute.

        • gianluca pointo

          ma stai scherzando spero, è la classica toppa peggiore del buco….

          • cagliostro

            Ma non dire cavolate, cosa vuoi che ci sia di peggio degli attuali truffatori, quelli che detengono il potere oggi sono il peggio del peggio, piu corrotti e inetti di cosi si muore,
            Qualsiasi alternativa a questi ruffiani è la benvenuta.

          • gianluca pointo

            ma scherzi, dove vivi, non vedi che sono i peggiori? contento te. oltretutto sono i veri comunisti reali

          • cagliostro

            ma non è vero niente, forse i primi, ma è da quel di che i sinistri non contano piu niente, visti i danni fatti dalla banda che occupa tutte le poltrone in parlamento, da la russa a vendola, le cose sono cambiate, vai a farti un giro a livorno e parla con la gente, poi potrai dire se i 5* fanno o non fanno,
            se sono di sinistra o di destra, sono x il rispetto delle regole e basta.

          • gianluca pointo

            ma poi dico cazzo bisogna proprio dormire, dopo aver fatto tutto il contrario di quello che hanno sempre sostenuto, vabbeh va, votali

          • cagliostro

            io è da quel di che non voto la banda bassotti, me ne guardo bene.

        • Carlo Robotti

          Se sei distante, puoi giudicare solo dai siti (o datta tv) e quindi sei giustificato.
          Se invece li hai frequentati, hai collaborato ai seggi, hai conosciuto qualche responsabile della Casaleggio & A come me, dopo averli votati fino a 1 anno fa….
          beh ora posso proprio dirti che per esperienza diretta giudico che possono rivelarsi peggiori del PD dal punto di vista Nazionale, per i NOSTRI interessi….
          te lo garantisco.

          Sono certo che non mi credi ma un giorno ti ricorderai quello che ti ho detto.

          • cagliostro

            ho capito, speravi in una poltrona e sei rimasto in piedi, capita,

          • Carlo Robotti

            No guarda non hai capito nulla, non ho alcuna ambizione di alcun potere o carica.
            Di sicuro ho smesso di essere passivo nei confronti della politica, soprattuto questa attuale.
            Stattene dove sei e fatti gli affari tuoi.

          • cagliostro

            come confermato dalle tue parole, la mamma degli stupidi è sempre in sala parto, e gli affari miei non hanno bisogno dei consigli degli stupidi,

          • Carlo Robotti

            “io vivo all’estero, dell’italia, oggi, non me ne frega un cazzo,”

          • cagliostro

            infatti, siete nella merda, la colpa è della classe politica che ha governato negli ultimi 25 anni, e nonostante ciò continuate con il votarli e sostenerli,
            come lo chiami ciò? masochismo, stupidita, idiozia,?
            definisci tu il grado di sottomissione,

        • lusc sbar

          Allora aveva ragione quel ministro che diceva che certi “cervelli” emigrati è meglio che restino all’estero…

          • cagliostro

            bè! di idioti l’italia ne è piena, e con la tua frase lo confermi in pieno, buon divertimento,

          • lusc sbar

            E perché, cosa avrò mai detto? Ho solo riportato la frase del ministro… aspetti, forse si è sentito chiamato in causa? Non capisco davvero in che modo…

          • cagliostro

            dal momento che lo sostieni, a parole e con i fatti, votandoli,
            altrimenti, se non ho ben capito il messaggio, mi scuso,

    • Halexjan Hale

      Permettimi di contraddirti: gli
      Italiani non sono affatto consapevoli di quanto sta loro accadendo, credimi.
      Non si riesce a intavolare un discorso serio con molti italiani, e quei pochi che sopportano il discorso (con il disprezzo appena celato per decenza) non ti credono.

      • cagliostro

        Ed allora?
        Si meritano tutto il male possibile,
        Continueranno a vorare berlusca e renzi, e continueranno a prenderlo nel culo.

        • Halexjan Hale

          Anzi, proprio perché non sono consapevoli e neanche vogliono consapevolizzarsì se lo meritano ancor di più

          • cagliostro

            ed allora è bene che vengano inculati da un branco di negri e senza vasellina,

  • cagliostro

    e pensare che c’è ancora qualcuno che crede a questo buffone,
    Matteo Salvini, “perché prima si va a votare e meglio è”. “Soddisfatto del testo? Alla Lega va bene qualsiasi legge elettorale, quindi sono soddisfatto”. Di Maio dice che “mi sono venduto per qualche poltrona? Che pensi all’incapacità dei sindaci 5 stelle. Nella Lega persone in vendita non ce ne sono”.
    si è venduto anche il culo il buffone,

  • Peppino Prisco

    tutto calcolato per riportare la destra al potere.

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi