COME LA DITTATURA DELL’ ANORMALITA’ OPPRIME I NORMALI

Di Maurizio Blondet , il - 174 commenti

Londra. A genitori cristiani vietato adottare figli. Alle coppie pedofile vengono dati senza problemi. Ecco i risultati.

(MB. Ormai questo tipo di notizie sono troppo numerose per parlare di rari  incidenti: coppie gay approfittano  delle leggi che consentono loro l’adozione di bambini per scopi ripugnanti, o mostrano una totale insensibilità  “materna”   verso i loro bisogni (“Si è scolata mezzo litro di latte, vuole solo ciuccio e attenzione”, così il 31  enne ha sbattuta la bimba adottata sulla parete spaccandole il cranio), o mostrano un  livello morale abietto,   hanno comunque comportamenti distorti, spietati e malati, com’è logico:  sono “contro natura” nel più evidente e pacchiano senso della parola.)

Invertiti sfruttano “loro” figlio  adottivo in rete pedoporno

Dai media:

“Mark J. Newton e il suo compagno Peter Truong, due esperti informatici, facevano parte di quell’anello pedopornografico definito Boy Lovers Network, una rete internazionale di pedofili.

La coppia in prima istanza aveva prima cercato una madre surrogata negli Stati Uniti, senza riuscirci, poi avevano deciso di rivolgersi a una donna russa che aveva accettato, dietro pagamento di 8000 dollari, di prestare l’utero per poter mettere al mondo il “loro” bambino. Il padre biologico del piccolo Adam è Mark Newton, mentre Peter Truong era considerato il padre adottivo. Il neonato è stato consegnato alla coppia solo cinque giorni dopo il parto, nel 2005.

I due cari papà con il bambino adottato per “usarlo”.

Una volta rientrata negli USA la coppia ha riempito le reti televisive con le loro interviste in cui raccontavano la storia di come erano riusciti, attraverso la rete, a trovare la madre surrogata che aveva permesso loro di coronare il sogno di diventare papà.

Il bambino aveva solo 22 mesi quando venne abusato dai ‘genitori’ per la prima volta. Da quel momento in poi gli abusi si sono susseguiti e quello che accadeva in quella ‘famiglia’ sui generis veniva videoregistrato e immesso nella rete del circolo pedopornografico.

In un momento successivo il bambino è stato anche messo a disposizione di altri membri dello stesso circolo di pedofili in Australia, Francia, Germania e negli Stati Uniti.

Il primo arresto di Newton e Truong è avvenuto nell’estate del 2011 dopo che la polizia australiana aveva scoperto del materiale pedopornografico che ritraeva la coppia con il bambino, materiale che era stato trovato in possesso di cultori australiani dello specifico orientamento sessuale.

All’inizio i due avevano affermato che il loro arresto era legato solo al fatto di essere una coppia gay, affermazione prontamente smentita dall’ispettore Jon Rouse che dirigeva la task force antipedofilia Argos, il quale ha dichiarato all’emittente Seven News: “Se si fa del male a un bambino, non mi interessa il genere di chi compie l’azione. Il nostro interesse è il bambino e non la vostra preferenza sessuale”.

Mark Newton è stato condannato a 40 anni di carcere per abusi sessuali commessi su un bambino russo adottato, mentre il suo compagno Peter Truong è stato condannato a 30 anni di reclusione, sempre negli Stati Uniti.

“Essere padre è stato un onore e un privilegio che ha scandito i migliori sei anni della mia vita”, ha affermato Newton poco prima della lettura della sentenza che lo condannava.

http://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/pedofilia-che-non-fa-notizia-se-non-coinvolge-i-preti/

 

________________________

Due gay e due lesbiche si contendono per sei anni due bambine. Giudice: «Il caso più brutale al quale abbia mai assistito»

“L’infanzia di due bambine di 9 e 13 anni è stata «irrimediabilmente rovinata» dalla follia di quattro adulti nel caso più «teso e brutale» al quale il giudice inglese Justice Cobb abbia mai assistito. Così si è espresso lo stesso Cobb, chiamato a decidere della potestà di due bambine contesa da sei anni da una coppia di gay e una di lesbiche (le cui generalità sono tenute segrete anche alla stampa britannica).  [la  loro privacy prima di tutto]

IL CASO. Gli uomini avevano deciso di donare alle donne il proprio sperma per permettere loro di avere figli. Ne sono nate le due bambine in questione, figlie geneticamente di uno dei due uomini e di una delle due donne. La causa è cominciata quando i due uomini hanno rivendicato il diritto di essere presenti nella vita delle due minori ma le madri gliel’hanno negato. Per il processo le due coppie hanno speso in avvocati mezzo milione di sterline e coinvolto una sfilza di giudici che hanno emesso più di 30 ordinanze.

VITE DISTRUTTE. Il giudice dell’Alta corte ha stabilito definitivamente che gli uomini hanno diritto a vedere la bambina più piccola in poche occasioni, rigidamente stabilite, mentre possono solamente scrivere alla più grande. La lunga causa ha avuto «un effetto distruttivo sulle parti», scrive il magistrato nella sentenza. La madre genetica entra ed esce da anni da una clinica psichiatrica, è diventata in tutto dipendente dalla «partner», che nei suoi confronti è però diventata «indifferente e spietata».
Le donne inoltre, affermano gli assistenti sociali che seguiranno l’educazione delle bambine, hanno separato le figlie dal mondo, costruendo «un alto muro» per escludere chiunque non la pensi come loro”.

 

INVERTITO-MOGLIE UCCIDE LA BIMBA ADOTTATA (18 MESI)

 

“E’ Satana, VUOLE SOLO CIUCCIO E ATTENZIONE. Una vera diva. S’è appena scolata mezzo litro di latte….”. È questa la motivazione-choc che
Matthew Scully-Hicks dietro l’omicidio della piccola Elsie, adottata insieme
al “marito”  e morta ad appena 18 mesi.

http://www.ilgiornale.it/sites/default/files/styles/large/public/foto/2017/1
1/07/1510058064-untitled-design-2.jpg

 

Lo scorso maggio  racconta il Corriere,

(http://www.corriere.it/esteri/17_novembre_07/padre-gay-uccide-figlia-adotti
va-gb-condannato-638d0548-c39c-11e7-8679-22cd098c4574.shtml>)

il 31enne ex istruttore di educazione fisica del Galles ha preso
la bimba e l’ha sbattuta più volte contro la parete, fratturandole diverse
parti del corpo e il cranio. Poi l’ha lasciata – agonizzante – per quattro
giorni prima di portarla in ospedale. Ospedale dover per altro era già stata
portata almeno altre quattro volte in passato per fratture e abrasioni. In
quelle occasioni, però, i medici avevano creduto alle bugie raccontate dal
genitore. E nemmeno i servizi sociali avevano mai sospettato degli abusi, al
punto che solo due settimane prima che la bambina morisse avevano approvato
l’adozione definitiva per la coppia gay (che ha adottato anche un altro
bambino).

Il “mammo” e la bambina che ha adottato e massacrato.

“La bimba era vulnerabile e senza difese”, ha ricostruito in aula il pm Paul
Lewis Qc, spiegando che la piccola è morta a causa delle “ferite
catastrofiche” inferte dal papà adottivo. Scully-Hicks ha negato l’omicidio,
ma i vicini di casa lo hanno sentito urlare parolacce nei confronti della
figlia e in alcuni sms inviati al marito la definiva “Satana vestito da
bambina”: “Si è appena scolata mezza bottiglia di latte e ora strilla che ne
vuole ancora”, scriveva Matthew al partner, “Si sveglia ogni notte ad
intervalli regolari, vuole soltanto il ciuccio e attenzione, è una vera e
propria diva”.

Scully-Hicks è stato condannato oggi all’ergastolo con almeno 18 anni di carcere da
scontare.

 

Inghilterra:  a coppie di coniugi che si professano cristiani  interdetti  l’adozione e l’affido di minori, 

Da La Nuova Bussola Quotidiana 11 marzo 2011.

L’Alta Corte di Giustizia d’Inghilterra e Galles ha emesso una sentenza in base alla quale a una coppia di coniugi cristiani, appartenente alla comunità pentecostale, è stato confermato il divieto di affidamento di bambini. Ciò,  a causa dei loro principi morali in materia di educazione sessuale e omosessualità. L’Alta Corte ha di fatto stabilito che i principi morali basati sulla fede dei coniugi sono «ostili» per l’educazione dei bambini. I coniugi, Owen e Eunice Johns, in particolare, avrebbero espresso – secondo quanto stabilito dalla Royal Courts of Justice – opinioni contrarie all’omosessualità, violando per questo il rispetto dell’«Equality Act» 2010 (la legge che punisce discriminazioni sulla base del sesso) che condensa una serie di normative che tutelano i diritti degli omosessuali. La legislazione in materia, risalente al 1965, si era infatti notevolmente arricchita nel tempo anche in attuazione di alcune direttive europee. I coniugi – che nel passato avevano già ricevuto in affidamento una quindicina di minori – si erano appellati all’Alta Corte contro un provvedimento del municipio di residenza (Derby), con il quale era stata bloccata la loro richiesta di accogliere e assistere per brevi periodi nella propria abitazione anche bambini e bambine al di sotto dei dieci anni di età, senza famiglia naturale o con problemi psichici, in quanto si erano rifiutati di aderire all’Equality Act.

‘Equality Act vieta qualsiasi discriminazione nei confronti delle coppie omosessuali e prevede, fra l’altro, anche la possibilità, per queste, di adottare bambini. In pratica, le agenzie britanniche di adozioni che ricevono finanziamenti pubblici, non possono fare differenza sulla base degli orientamenti sessuali delle persone che chiedono di poter avere cura dei bambini, ma questo ha implicato per diverse strutture cattoliche la chiusura delle attività. […]

I coniugi hanno sottolineato che la propria fede cristiana non ha comportato alcuna discriminazione.”.

 

MB:  No, sono i giudici che stanno facendo una discriminazione odiosa –  dovrebbe essere vietato per leggere escludere  una famiglia da un qualunque diritto per  il tipo di religione che professano. Generalmente, i giudici non vanno a sindacare  sulla religione – anzi, recentemente hanno dato in affido una bambina cristiana ad una coppia  musulmana, proprio  esponendo questo motivo per la loro decisione.  E’ vietatissimo discriminare in base agli “orientamenti sessuali”  dei genitori adottivi; come mai invece dei magistrati possono  e devono discriminare in base agli “orientamenti religiosi” di una coppia? Anzi:  come vediamo, lo fanno  solo se questi hanno “orientamenti” cristiani. E  corrono il rischio di educare bambini a valori cristiani, invece che omo-pedo-porno,  o  come musulmani.

Perché solo in quel caso possono sindacare quale religione professano, ficcando il naso nelle coscienze e nella loro libertà di coscienza? Non è all’opera evidentemente un esecrabile e abietto  “pre-giudizio”?  Non dovrebbe essere odioso giudicare in  base a “pre-giudizi”?  E’ evidente qui il pregiudizio:  ciò che è “cristiano”, per definizione, è  male ed esclude dalla società?  E’ la  conseguenza speculare della “liberazione” omosessuale: loro non hanno da essere discriminati, ma  i cristiani  devono esserlo.

Chi non   riconosce che viviamo sotto una dittatura occidentale, un totalitarismo LGBT, non ha capito nulla.  Come  ogni totalitarismo,  anche questo ha le sue vittime.  Bambini adottati.

 Nel caso di cristiani, invece, il pregiudizio odioso  della discriminazione per motivi religiosi si può praticare senza nessun timore di violare una regola. Perché  il politicamente corretto (diventato legislazione) che punisce chi osa chiamare “anormali” gli invertiti,  approva  l’emarginazione dei normali, con idee e fedi normali.

 

Peggio  della tecnocrazia è  la tecnocrazia incompetente

 

Di fronte allo spettacolo di  tecnocrati di Bankitalia che si scontrano cui tecnocrati di Consob scaricandosi il barile della loro colpa di non aver vigilato e di aver coperto luridi banchieri e predare i risparmiatori loro clienti,  i casi sono due:  o sono  disonesti, o sono incompetenti.

Ora, viene la domanda: com’è che questa tecnocrazia è così incompetente? Con quali concorsi, quali titoli ed esami, quali pubblicazioni su riviste di economia,  hanno raggiunto queste poltrone strapagate, senza averne le capacità tecniche? Il dubbio è che non ci siano stati concorsi, esami e  pubblicazioni. Che questi siano stati cooptati, incompetenti da  altri incompetenti; disonesti da altri disonesti; che il problema siano proprio   quegli stipendi pubblici milionari, che attraggono  gente che fa parte di cosche pubbliche che i posti se li spartisce, di cordate  conniventi di cui nulla sappiamo – se non di danni che producono.

Infatti apprendiamo che “aleggia  inquietudine”  lassù   ai   “vertici istituzionali”, ossia Mattarella non vuole che si processino i tecnocrati incompetenti:la loro immunità e insindacabilità   che viene insieme agli alti stipendi  come fringe benefit.  Nessuno li  può giudicare, altrimenti si danneggia, “la credibilità complessiva del paese., e si rischia di “tirare in ballo in questo processo sommario, politico e mediatico, “l’uomo che ha salvato l’Italia”  (Sic lo Huffington Post) – Mario Draghi,il Venerato Maestro, l’Intoccabile Divinità, la Riserva della Repubblica  che ci hanno  già preparato a governarci.  Quello che – ricordiamolo  da Goldman Sachs  – ha suggerito alla Grecia i trucchi rovinosi per entrare nell’eurozona senza averne  i requisiti – e poi, da banchiere centrale europeo, ha gestito la depredazione, oppressione e spoliazione della Grecia   che paga colpe sue.

Draghi era governatore di Bankitalia  quando autorizzò il Monte dei Paschi di Siena di comprare Antonveneta per 17 miliardi di euro, quando MPS aveva solo un capitale di 5;  qui, dire che fu incompetente è adottare la tesi più benevola.

(Il Quirinale preoccupato che Draghi possa essere tirato in ballo per l’operazione Mps-Antonveneta

http://www.huffingtonpost.it/2017/11/09/il-timore-che-londa-arrivi-a-francoforte-il-quirinale-preoccupato-che-draghi-possa-essere-tirato-in-ballo-per-loperazione-mps-antonveneta_a_23272298/)

Nessuno che sollevi il  problema centrale: che noi come popolo italiano abbiamo rinunciato alla sovranità politica, per demandarla a questi tecnocrati tecnicamente incompetenti, malvagi, ingiudicabili, superiori alla legge e al diritto, difesi dai “vertici istituzionali”. La pericolosità di un simile regime – che si può solo definire dittatura- è  ovvia. Ma non viene discussa pubblicamente – il che comprova, se fosse possibile, la sua natura totalitaria.

Per esempio, tutte le colpe vengono gettate su Matteo Renzi, che ha osato chiedere la non-riconferma di Visco, il pagatissimo, incompetente (se non peggio) tecnocrate della  Banca d’Italia.

La convocazione in commissione parlamentare dei due incapaci tecnocrati di Consob e Bankitalia, scrive il sito di cui sopra, “dopo la riconferma di Ignazio Visco alla guida di Bankitalia, il che sembra suonare quasi come una vendetta dell’ex premier, per la serie: se fosse stata recepita l’indicazione del Pd a sostituirlo, le cose sarebbero andate diversamente”- Ora, vi sia pure antipatico Renzi, ma ha avuto ragione su Visco.   Il suo solo torto è di averlo detto;  tutto il sistema, a cominciare dai suoi piddini, stava per non riconfermare Visco.  L’ha riconfermato  non perché lo ritenga competente, ma per  contraddire Renzi – che fa quasi tenerezza per come ha  torto anche quando ha ragione.  Adesso abbiamo un incapace (ipotesi più benevola: l’altra è che sia un  complice) per altri sei anni.

A Ostia c’è la Mafia? Anche all’ATAC, e alla RAI…

Sia consentito unire la mia vocina a canea  ululante che va avanti da giorni da  parte dei giornalisti perché uno di loro s’è beccato la  testata da quel tale Spada. Molti abitanti del luogo hanno applaudito e approvato il picchiatore: non perché sono mafiosi come hanno ululato i media, ma perché la gente del luogo ha capito benissimo che ai  giornali e tv che ci sia  la mafia ad Ostia non importa un fico; lo sanno da anni e mai ci hanno fatto un servizio nazionale;  che se sono accorsi a squadroni, è perché Casa Pound ha preso il 9% in  una elezione   poco  significativa (con il 60% di astenuti, le percentuali sono ingigantite), hanno fatto scattare  la tromba dell’antifascismo, innescato il riflesso condizionato della Resistenza avanti al “pericolo nero” , e volevano a tutti i costi dimostrare che Casa  Pound “è”  contigua alla Mafia, che  “il fascismo” è  parte integrante del “degrado  della città”.

La domanda invece è: come mai ad Ostia ci sono famiglie mafiose indisturbate? Peggio: come mai a Roma domina una cosca mafiosa degli zingari Casamonica? Come mai sono i veri padroni della città?   Come mai i “vertici delle istituzioni”, che non tollerano critiche ai tecnocrati incapaci, tollerano la presenza vergognosa dei Casamonica  nella capitale: questo non lo inquieta per l’immagine che dà dell’Italia?  Non  fa vergogna al  Quirinale di  avere tali vicini  di casa?

Come mai  i procuratori, così pronti ad  aprire  fascicoli e sbattere in galera preventiva, qui non riescono a  liberare la Capitale da una famiglie di farabutti da  opera buffa? Come mai la polizia non  ripulisce?

“I pm non hanno strumenti”,    si lagna  Alfonso Sabella sul giornale di categoria dei giudici, Il Fatto Quotidiano. Questo Sabella è “stato sostituto procuratore del pool antimafia di Palermo di Gian Carlo Caselli”,  con l’aggravante di essere stato pure  Assessore alla legalità del Comune di Roma  con delega sul litorale di Ostia.

 

Dunque è lui il tecnocrate,  il competente, il responsabile  – si può  dire   senza essere arrestati?  – della “legalità” vigente a Roma.  Non ha strumenti?  Il pool antimafia di Caselli di cui ha fatto parte è famoso per essere fra i più  manettari   d’Italia, e  gli strumenti se li creava o faceva dare dalla politica, quando servivano  per le sue persecuzioni e i suoi teoremi, tipo l’accusa   falsa  ad Andreotti, e la persecuzione  giudiziaria di Bruno Contrada:   il superpoliziotto che, non aderendo   ai teoremi  del PCI , è stato ingiustamente sbattuto in galera per “concorso esterno in associazione mafiosa” (un  orrore giuridico , e uno “strumento”   che i pm si sono fatti forgiare quando hanno voluto  per  abusarne). Solo dopo otto anni di persecuzione, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha restituito l’onore a questo servitore dello Stato: mostrando  “che non poteva essere processato perché il reato contestato – concorso mafioso esterno, appunto  – non era previsto dall’ordinamento all’epoca dei fatti. Nullum crimen, sine lege. L’Abc del diritto”.

Perseguitateli come perseguitate gli artigiani!

Capito? I tecnocrati dell’accusa si sono inventati lo “strumento” per perseguire  e distruggere  Contrada; e non sanno trovare uno “strumento” per liberare la Capitale dai  Casamonica.   Non  trovano “prove” per condannarli? Ma scusate, le intercettazioni telefoniche 24  ore  su 24, per i Casamonica non si fanno?  E l’uso dei pentiti   di cui tanto si sono serviti, qui non vale?

Ma non c’è bisogno. Ci sarebbero mille modi per, semplicemente, rendere scomodo e  sgradevole il domicilio dei Casamonica a Roma,  rendergli invivibile il soggiorno,   e convincerli, almeno, a traslocare altrove.

Senza essere un tecnocrate, il vostro cronista si sente di dare un suggerimento: utilizzi, lo Stato,   le ispezioni a  sorpresa della Guardia di Finanza,   gli accertamenti a tappeto della Agenzia delle Entrate, le ingiunzioni di pagamento  milionarie, le cartelle pazze – insomma tutti i metodi  e strumenti persecutori   che lo Stato incompetente sa usare benissimo per stroncare  le modeste attività economiche commerciali, punire ed asfissiare, quando non indurre al suicidio, i piccoli imprenditori e artigiani, rassegnarli come minimo a ritirarsi e chiudere.  La nonna salumiera multata dalle Fiamme Gialle per aver dato il panino al prosciutto  al nipotino senza fare  lo scontrino, potrebbe aggiungere altre  idee, altri “strumenti”.  Tempo fa un piazzaiolo è stato multato di 2 mila euro perché gli agenti l’hanno beccato – farabutto – a farsi aiutare dalla moglie nella pizzeria, senza averla assunta.  Si è tolto la vita.  Com’è che invece i Casamonica sono lì,   allegri e  protervi, ricchissimi,  il capostipite è stato celebrato come il Re di Roma,  e possono esibire le loro ricchezze?

Non ci sono gli strumenti, per i disonesti veri. Per  le persone normali, gli strumenti ci sono. E’ la conferma della teoria: una sistema del diritto che impone il rispetto della “anormalità”,   opprime i normali.

E ai colleghi giornalisti ululanti per la  testata di Spada: avete scoperto che a Ostia c’è la mafia?  Ma anche all’ATAC c’ è la Mafia –anzi è una mafia. Anche all’AMA è mafia. Anche l’Alitalia.  Anche la Rai   ci sono le mafie altrimenti non si spiega Fabio Fazio.

Ritratti compiaciuti della suburra.

Che poi, film e serie televisive    come “La Piovra”,    film come “Gomorra”,  “Suburra”   eccetera  glorificano   capetti mafiosi, eroi negativi, e  ne fanno  modelli per questi Spadaro. Poi è colpa di Spadaro se agisce da piccolo mafioso. Ma ha imparato  dove?

Ho saputo che, dopo 10 anni di rovinosa gestione tecnocratica della crisi,  sotto il tallone di un regime anormale che ha lasciato distruggere il 25% delle nostre industrie e perdere 850 mila  posti di lavoro,   l’Italia è  ancora la settima potenza industriale  mondiale, ed è la seconda potenza in Europa, dopo la Germania; la Francia resta sempre   dopo di noi.   Di cosa saremmo capaci, se non avessimo da subire  il peso morto di questi poteri parassitari,  con la  palla al piede di  tre Regioni malavitose da mantenere. 

L’articolo COME LA DITTATURA DELL’ ANORMALITA’ OPPRIME I NORMALI è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • You are entitled to nothing

    ecco perche’ il Veneto anela ad uscire da Afritalia. il 60% della Gente lo vuole.
    E’ tempo di dire : Piccolo e’ bello. Svizzera Danimarca New Zealand Singapore Norvegia Olanda sono nei primissimi posti di OGNI calissifica relativa al vivere civile, economico e del benessere della gente. Per una volta nn sarebbe giusto dire : ARRANGIATEVI caxxxxxo!

    • You are entitled to nothing

      gia’ il mio avatar lo dimostra: YOU ARE ENTITLED TO NOTHING. WANT IT? EARN IT? SHIT!!!

    • Norvegia, Olanda? ma se sono pieni di negri ed arabi…

      • silvia

        Confermo riguardo all’Olanda. Quella dei paesi nordici e’ una balla inventata per gli Italioti affetti da complesso di inferiorita

        • You are entitled to nothing

          Ma quale complesso di inferiortia’ vatti a guardare le classifiche economiche e anche per te BASTA FARGLIELA RISPETTARE LA LEGGE! noi Veneti perche’ avevamo di tutte le razze durante la Serenissima Rep?. Perche si doveva lavorare e c’era il rispetto verso la Gente e se nn rispettavi le Leggi era l MAZZULATURA DELLE MANI!!!! esattametne come in Afritalia del menga dove tutti sono liberi anche quando hanno accoppato ferito rubato delapidato ….

          • silvia

            Lascia perdere le statistiche! Vivi non da turista in uno o due dei paesi che hai nominato e poi parli a ragion veduta. La Serenissima gli arabi li combatteva, e a quei pochi neri che c’erano a Venezia, antichi schiavi delle famiglie nobili, facevano fare I portalettere. E’ interessante notare come tutti i profeti delle piccole patrie sposino sempre le tesi del cosmopolitismo.lo dico da Veneta che guarda con struggimento all’epoca della Serenissima e che quindi ha bazzicato l’autonomismo e l’indipendentismo: finche’ ho compreso che si tratta di un enorme affare. Se tu dicessi “fuori neri e arabi e mafiosi dal Veneto” allora saresti credibile. Invece riproponi le tesi mondialiste in salsa autonomista

          • You are entitled to nothing

            sul fatto che Venezia combattesse i mori nn ho nessunissimo problema ad ammetterlo ed e’ grazie a gente come Marcantonio Bragadin e alla flotta navale Veneziana se i mori nn riuscirono a conquistarla prima l Europa. Ora puttane industriali checche maledette la stanno REGALANDO l Europa ai mori …ioxan!!!!!

          • ghe sboro.

          • A Venexia el pezo insulto xe dirghe : “ti gà i morticani”.
            A vigilare sui cimiteri turchi ci sono due cani all’entrata.
            Serenissima life.

          • You are entitled to nothing

            se solo mi conoscessi …… ti renderesti conto che NON amo mori e muzzy …. per me l immigrazione l avrei sistemata in modo differente. Ma oramai le nuove leve del potere hanno visto che con 4 traditori ben pagati possono averla vinta e facilmente.

          • silvia

            Vivo, per ragioni professionali in un paese molto cosmopolita: un casino totale, perche autoctoni e allogeni si corrompono a vicenda. Legge o non legge.

          • Buon Giorno

            I veneti erano di tutte le razze durante la Serenissima? Considerando poi che Venezia estese il suo dominio all’entroterra veneto solo nella sua fase decadente ed ex-commerciale?

            Far rispettare la legge a masse che non ne vogliono sapere? Come negli USA dove le leggi durissime e la polizia killer non bastano ad evitare ghetti, rivolte e criminalitá violenta a livelli stellari comparati con l’Italia?

          • You are entitled to nothing

            Quindi tanto vale fare le leggi ! Peccato che in afritalia i tribunali quando lavorano decidano d accordo …. al partito di appartenza.
            Per parlare degli USA dovresti almeno viverci X 15 anni …. ogni week end un paio di poliziotti ci rimettono le penne ma la Botteri parla solo di Colorati che tra L altro a Chicago si ammazzano tra di loro a dozzine nonostante un ferreo controllo delle armi. D altronde X cancellare il Far west la vedo dura con 280 milioni di armi circolanti. Ora tu prova immaginare in afritalia 40 milioni di armi circolanti . Ah una ultima precisazioni i porto d armi regolari in afritalia sono 18.000 … eppure mi pare si spari volentieri soprattutto in certe zone

          • You are entitled to nothing

            Quindi tanto vale fare le leggi ! Peccato che in afritalia i tribunali quando lavorano decidano d accordo …. al partito di appartenza.
            Per parlare degli USA dovresti almeno viverci X 15 anni …. ogni week end un paio di poliziotti ci rimettono le penne ma la Botteri parla solo di Colorati che tra L altro a Chicago si ammazzano tra di loro a dozzine nonostante un ferreo controllo delle armi. D altronde X cancellare il Far west la vedo dura con 280 milioni di armi circolanti. Ora tu prova immaginare in afritalia 40 milioni di armi circolanti . Ah una ultima precisazioni i porto d armi regolari in afritalia sono 18.000 … eppure mi pare si spari volentieri soprattutto in certe zone

      • You are entitled to nothing

        TUTTI SIAMO PIENI DI NEGRI E ARABI BASTA SOLO FARGLIELA RISPETTARE STA LEGGE !!

        • silvia

          Appunto: vai a vedere cosa succede in Danimarca e Olanda. Neri e arabi NON rispettano la legge, l’unica e’ non farli entrare.

          • You are entitled to nothing

            guarda fosse per ME. Marina Militare davaqnti alle Coste arabe e giu a cannonate. E fosse per me impedirei per LEGGE all imam di roma di parlare ogni santa domenica mattina sulle stesse cose ……

        • Covpepe

          Nel califfato svedese ci sono le “no-go zones”: aree urbane, molte delle quali vicino alla stessa capitale , dove la polizia non entra nemmeno più. Perfino i postini non consegnano più la posta.

          • You are entitled to nothing

            Lo so da 2 anni ma ciò nn toglie che sono ancora una minoranza Per il momento … altro nogo Cristian zones esistono inUK Germania ESE nn si decideranno a cacciarli sarà sempre peggio. Ma le classifiche restano

          • Covpepe

            Le classifiche sono propaganda immigrazionista. La realtà dei fatti è quella di nazioni ridotte in ghetti di violenza e dove lo Stato non esiste.

          • You are entitled to nothing

            evidentemente questa classifica propri NN l avete capita… peccato. sara’ per un’altra volta.

      • You are entitled to nothing

        eppure vatti a guardare le calssifiche economiche…..e anche di scolarizzazione. C’e stato un signore che ha messo su un post a parte ..ITALIANI AL LIDO MILANESE ……c’era da pisciarsi addosso dalle risate ma da pianger per la IGNORANZA TOTALE di quella gente .

      • marcoferro

        senza dimenticare la svezia, a proposito abbiamo pure perso la partita…

        • You are entitled to nothing

          questa sconfitta denota come siamo caduti in bassoa nche calcisticamente. Quando leggo le formazioni delle squadre di A e ci vedo 10 nomi STRANIERI su 11 ……. e’ solo NORMALE che si perda con la Svezia ……. d ‘altronde l europa ce lo chiede …. qusta estate tutti al mare ……

        • alboino

          Italioti di ogni latitudine
          Italioti di ogni longitudine
          stiamo sereni!
          Solo noi facciamo l’ “en plein”.

          Abbiamo
          E il Kyenge-people
          E la Casamonica-connection.

    • Filippo Candio

      i Veneti sono indipendentisti solo quando sono all’osteria. E lì si fermano. La Lega ex nord non fa testo.Mai farà qualcosa di concreto su quel versante. Il detto “tasi e tira” resta la migliore descrizione dello “spirito veneto”

      • You are entitled to nothing

        cosa vuoi ora che hai sparato la tua cassata galttica ? un Applauso. Eccolo ti applaudo, forse per te il 60% che ha votato non conta nulla.
        Ma stai tranquillo che l indipendenza ci verra’ offerta quando saltera’ il Neuro. Perche’ se e’ vero che il Petrodolalro sara’ carta straccia nn si credi che il neuro rimanga valuta pregiata. Detto questo che si dice di una bella Confederazione Italica dove per lo stato centrale si mette il 10% delle tasse e il resto delle regioni si arrangia ……… a me andrebbe bene cosi ma sai da roma in giu’ lo sai meglio di me ……

        • Filippo Candio

          Sei un grande sognatore. Sai benissimo che non si realizzerà niente di tutto cio’

          • You are entitled to nothing

            Per cui insisto che la salvezza sarà individuale se nn sarà possibile a mezzo regolare processo democratico.

    • You are entitled to nothing

      Quality of Life

      MORE

      (Getty Images)

      MORE

      Overview

      Beyond the essential ideas of broad access to food and housing, to quality education and
      health care, to employment that will sustain us, quality of life may
      also include intangibles such as job security, political stability,
      individual freedom and environmental quality.

      What
      social scientists do agree on is that material wealth is not the most
      important factor in assessing a life lived well. The results of the
      Quality of Life sub-ranking survey reflect that sensibility.

      The Best Countries report and rankings,
      formed in partnership with global marketing communications company
      Y&R’s brand strategy firm, BAV Consulting, and the Wharton School of
      the University of Pennsylvania, are based on a survey that asked more
      than 21,000 people from four regions to associate 80 countries with
      specific characteristics. The Quality of Life sub-ranking
      is based on an equally weighted average of scores from nine country
      attributes that relate to quality of life in a country: affordable, a
      good job market, economically stable, family friendly, income equality,
      politically stable, safe, well-developed public education system and
      well-developed public health system. The Quality of Life subranking
      score had a 17 percent weight in the overall Best Countries ranking.

      Top 5 Winners

      Canada

      #1
      in Best Countries: Quality of Life

      #2
      in Best Countries

      A typical Canadian consumer spends $28,572 on goods and services each year, according to the World Bank.

      Sweden

      #2
      in Best Countries: Quality of Life

      #6
      in Best Countries

      A typical Swedish consumer spends $25,391 on goods and services each year.

      Denmark

      #3
      in Best Countries: Quality of Life

      #12
      in Best Countries

      A typical Danish consumer spends $27,897 on goods and services each year.

      Australia

      #4
      in Best Countries: Quality of Life

      #8
      in Best Countries

      A typical Australian consumer spends $30,354 on goods and services each year.

      Norway

      #5
      in Best Countries: Quality of Life

      #10
      in Best Countries

      A typical Norwegian consumer spends $39,171 on goods and services each year.

      • You are entitled to nothing

        3 su 5 prese senza nemmeno consultarlo …. good job “entitled” good job.

      • You are entitled to nothing

        Seven European countries are ranked in the top 10, and 13 from the continent rank in the top 20. Like last year, Sweden and Denmark immediately follow Canada, with Australia, Norway, Switzerland, Finland, the Netherlands, New Zealand and Germany also finishing in the top 10.

        • You are entitled to nothing

          MI dispiace per il Libano ….
          Countries perceived to provide a lower quality of life perform most
          poorly in areas concerning personal safety and economic opportunity. Iran, followed by Algeria, Lebanon and Pakistan, are at the bottom of the quality of life ranking. Iran finishes last in the survey for being friendly to families.

      • Buon Giorno

        Sai di aver citato i paesi con i piú alti tassi di suicidio al mondo?

        • You are entitled to nothing

          Devi andarlo diretta a chi ha fatto la classifica ma temo che nonostante questa tua asserzione la classifica nn cambi .

    • cagliostro

      ma se in olanda in molti quartieri la polizia non ha il coraggio di entrare,

      • You are entitled to nothing

        Questo nn c entra nulla con ke classifiche perché sono minoranza . Detto questo ci sn già in molte città italiane . Prova a far passare di sera tardi una donna vicino alla stazione dei treni poi ne parliamo . Non guardiamo gli altri Cominciamo a vedere nel ns paese. Cmq queste sn classifiche che tengono conto di molti fattori, dove noi purtroppo navighiamo tra il 40 e il 60 posto

        • cagliostro

          certo! corruzione fancazismo, assenteismo, frocismo, e soprattutto politici di merda di cui la lega è il portabandiera, roma ladrona ma datemi la poltrona,

          • You are entitled to nothing

            La lega come il M5s sono stati creati X non cambiare nulla !!!!

          • cagliostro

            Bè, intanto la lega abbiamo avuto la prova provata che è esattamente come il pd-l ed associati.
            Il mv non lo sai perche non lo hai provato e non si arricchisce con soldi pubblici come i leghisti e non è cosa da poco.
            Sicuramente non saranno peggio della melma che ha invaso le istituzioni.

          • You are entitled to nothing

            ahhhhhh bella questa. Me la segno.

          • cagliostro
          • You are entitled to nothing

            nel panorama afroitaliano il piu pulito c’;ha la rogna come si diceva na volta) da Panorama mica da La padania …
            Teatri, rifiuti, campi sportivi, abusi edilizi: Federico Pizzarotti è solo l’ultimo degli amministratori cinquestelle finiti al centro di inchieste giudiziarie.

            Sarà il corso della giustizia a stabilire se nel loro operato abbiano commesso o meno reati ma, da Parma a Quarto passando per Livorno, sono già diversi gli esponenti del Movimento che hanno ricevuto un avviso di garanzia o il cui nome è stato iscritto nel registro degli indagati.

            Amministratori, dunque, ma anche deputati come Giorgio Sorial, il grillino di origini egiziane accusato di vilipendio dalla procura di Roma.

            L’avviso a Pizzarotti, indagato per abuso d’ufficio assieme all’assessore alla Cultura Laura Ferraris per la nomina di Anna Maria Meo a direttore generale del Teatro Regio e di Barbara Minghetti consulente per sviluppo e progetti speciali, viene subito dopo quello al collega di Livorno Filippo Nogarin.

            Livorno
            Il sindaco di Livorno, è indagato per concorso in bancarotta fraudolenta nell’inchiesta sull’Aamps, l’azienda dei rifiuti controllata al 100% dal Comune che, gravata da una pesante situazione economica, è avviata al concordato preventivo. Nell’inchiesta ci sono almeno 17 indagati tra i quali anche l’assessore Gianni Lemmetti e alcuni esponenti della precedente amministrazione Pd, compreso l’ex sindaco Alessandro Cosimi.

            “Sono assolutamente sereno – si è difeso nei giorni scorsi Nogarin – ho portato io i libri Aamps in tribunale, sono gli altri che non devono essere sereni. Quando ci siamo insediati abbiamo ereditato una situazione drammatica: l’azienda aveva 42 milioni di debiti nel 2014 verso banche e fornitori e un buco da 21,4 milioni”.

            Quarto
            Non è indagata ma è comunque al centro di una bufera giudiziaria il sindaco di Quarto Rosa Capuozzo. Eletta con i cinquestelle, è stata espulsa quando è esplosa l’indagine sulle infiltrazioni della camorra nel comune flegreo: dopo aver annunciato le dimissioni, il primo cittadino ci ha ripensato e ora guida una giunta senza partiti.
            Secondo i magistrati della Dda di Napoli, la Capuozzo sarebbe stata vittima dell’ex consigliere comunale del M5s Giovanni De Robbio – lui invece indagato per voto di scambio e tentativo di estorsione – che l’avrebbe minacciata per ottenere nomine e incarichi di persone da lui segnalate e per affidare la gestione del campo sportivo ad un esponente della famiglia Cesarano, ritenuta legata al clan dei Polverino.

            L’altro filone dell’inchiesta riguarda invece i presunti abusi edilizi e in questa tranche è indagato per falso e violazione delle norme edilizie il marito della Capuozzo, Ignazio Baiano.
            Gli investigatori avrebbero accertato che sono state alterate le date su alcuni documenti allo scopo di ottenere il condono edilizio per le opere ritenute abusive nell’abitazione di cui è proprietario.

            Fuori dai cinquestelle anche Andrea Defranceschi e Giovanni Favia, indagati entrambi nell’inchiesta sulle spese dei gruppi della Regione Emilia Romagna, il primo in qualità di capogruppo e il secondo in qualità di consigliere, per le spese messe a rimborso tra il 2010 e il 2011. Entrambi furono espulsi ma il Gup, lo scorso 28 gennaio, ha dato loro ragione: assolti perché il fatto non sussiste.

            Il pm aveva chiesto un anno e sei mesi per Defranceschi e un anno e 4 mesi per Favia.

            Le condanne di Grillo
            Le condanne, in primo grado, sono invece arrivate per Beppe Grillo: il leader cinquestelle ne ha collezionate due in due anni, una a settembre del 2015 ad un anno e 50mila euro di risarcimento per diffamazione nei confronti di un docente dell’università di Modena, l’altra a marzo del 2014 a 4 mesi per aver violato i sigilli giudiziari di una baita no Tav, in Val Susa.

            Una condanna “per aver consumato una polentina in una baita” scrisse allora, pubblicando subito dopo sul blog l’intervento di un militante secondo il quale “la rottura di quei sigilli sono una medaglia al valore civile”.
            (ANSA)

          • cagliostro

            che cosa ti fumi?
            no perche scambiare nogarin accusato di bancarotta x aver portato i libri contabili in tribunale e paragonarlo ai vari bossi cota e leghisti vari bisogna aver fumato roba forte, pizzarotti è stato buttato fuori da mv, e aver mangiato una polentina come dici di uno che non ricopre nessuna carica pubblica è un tantino differente al fatto che la padania se ingozzata, l Carroccio ha beneficiato di tutte le leggi sui contributi elettorali statali. Dal 1988 al 2013. Dal fondatore Umberto Bossi al nuovo leader Matteo Salvini. Passando per Roberto Maroni. Eppure il partito ora ha le casse vuote. E vari processi aperti per le spese pazze dei suoi vertici Dal 1988 al 2013 sono finiti nelle casse del partito fondato da Umberto Bossi e oggi guidato da Matteo Salvini, dopo la parentesi di Roberto Maroni, 179 milioni 961 mila. L’equivalente di 348 miliardi 453 milioni 826 mila lire. Una cuccagna, sotto forma di finanziamento pubblico e rimborsi elettorali, durata oltre un quarto di secolo. Ma nonostante l’ingente flusso di denaro versato nei conti della Lega oggi il piatto piange. Ne sanno qualcosa i 71 dipendenti messi solo qualche mese fa gentilmente alla porta dal Carroccio. Sorte condivisa anche dai giornalisti de “La Padania”, storico organo ufficiale del partito, che ha chiuso i battenti a novembre dell’anno scorso non prima, però, di aver incassato oltre 60 milioni di euro in 17 anni. Insomma, e tu hai pure il coraggio di difenderli?

          • You are entitled to nothing

            Prenditela con Panorama … ma tranquillo andrete al potere (forse) e allora ne vedremo …. auguri

          • cagliostro

            Certo riparare i danni dei capaci, si perche i capaci sono quasi riusciti a far fallire l’italia, non sara ne facile ne veloce,

          • You are entitled to nothing

            Concordo con te ci vorranno decine d anni di un lavoro immane . Facciamoci gli auguri almeno X i ns figli e nipoti

          • cagliostro

            a richiesta più alta, sei anni, per l’ex leghista Stefano Galli e per l’ex presidente del Consiglio regionale Davide Boni, 4 anni. In tutto sono stati chieste 156 condanna per 145 anni di carcere.

          • cagliostro

            se paragoni i leghisti al mv, dovresti riguardarti,
            ti passo un altro motivo di riflessione, altro che polentine e cazzate varie, a Regione Lombardia chiede a 28 ex consiglieri regionali 3,4 milioni di euro in totale come danno patrimoniale e di immagine per le ‘spese pazze’, ovvero i rimborsi non dovuti sui quali, in questi anni, sono state aperte inchieste penali e contabili a Milano. Ed è una richiesta che spiazza due volte: non soltanto per l’entità della somma richiesta, ma anche perché la maggior parte degli ex consiglieri dai quali la Regione vuole il risarcimento, sono della stessa parte politica dell’attuale amministrazione: centrodestra, con la Lega in testa. Il danno d’immagine, in particolare, riguarda la violazione dell’articolo 45 della Costituzione, perché “non c’è stata disciplina e un onore adeguato nell’esercitare la funzione pubblica affidata”

          • cagliostro

            proprio x non farti mancare nulla ci sono anche queste cosuccie a carico dei cherubini leghisti, Contestati viaggi a Courmayer – Anomalie sarebbero state riscontrate nella rendicontazione di cene e pranzi, viaggi avvenuti nei fine settimana e spese di parcheggio. Tra le spese contestate, numerosi viaggi fatti in località turistiche e non istituzionali: da Courmayer a Limone Piemonte, a Venezia, Pisa e Aosta. I viaggi rimborsati sarebbero stati fatti quasi tutti nei fine settimana o durante le feste, soprattutto a Pasqua. Un consigliere si sarebbe fatto rimborsare anche una notte passata in un motel a Broni, in provincia di Pavia.

            Rimborsato un cenone di Capodanno – Tra gli scontrini sono finite anche spese di ristorazione: ostriche consumate a Nizza, menù bambini e anche un cenone di Capodanno. Oltre a vari pranzi e cene nei giorni festivi come Primo Maggio, 25 Aprile, Ferragosto e Pasqua e Pasquetta. Tra le altre spese contestate anche l’acquisto di strenne natalizie, libri, agendine, bottiglie di spumante e grappe. Le somme vanno da poche centinaia di euro fino a oltre 10mila euro.
            quando parli del mv dovresti sciacquarti la bocca visto il marcio che cerchi di giustificare, x arrivare ai furti e truffe perpetrati dalla lega ce ne vuole,

          • Buon Giorno

            A Roma il MoV lo stanno provando da oltre un anno: vagli a dire che i grillini sono la soluzione.

          • cagliostro

            Bravo, prova tu a far funzionare un auto senza benzina senza ruote e con il motore inchiodato, forse non sei al corrente che i tuoi idoli hanno lasciato qualcosa come 14 miliardi di buco e zero soldi in cassa, piu un esercito di corrotti fancazisti nullafacenti e assenteisti,
            Poi sei tu che dice che non sono riusciti a far niente, quardati i video su youtube prima e adesso.

  • silvia

    Come si e’ potuto passare, in un articolo ,da omicidi e brutalita’ pedopornografiche, a tecnocrazie e draghi….mah….
    Il male esiste ed e’ sempre esistito ,che poi incidentalmente trattasi di gay e transessuali e’ del tutto marginale. Ci sono brutalita’ perpetrate da eterosessuali cristianissimi cattolicissimi e devoti che fanno impallidire anche il transessuale scambista piu’ perverso sul mercato della depravazione.
    Sono comunque contraria alle adozioni sia da parte di etero che da parte di omo. Se la natura ti ha privato della possibilita’ di essere genitore, c’e’ sempre un motivo piu’ che valido.

    • hurom

      che gli orrori pedopornonografici accadano a 180 gradi è palese, blondet mette l’ accento sul fatto che si permetta a coppie omo di avere e crescere figli, un vero controsenso biologico che non può che sfociare in tragedie.

  • hurom

    l’unico utilizzo reale per i “servizi segreti” dovrebbe essere di “suicidare” o “incidentare” in sequenza tutti i membr ativi di celeberrime famiglie di ato lignaggio ed onore italico, quali i casamonica.
    il fatto è che lo stato E’ composto e diretto da simili famiglie, che appunto schiacciano, soffocano, minacciano e vessano il resto dell’ italia che vorrebbe produrre e lavorare

  • Ocram59

    Che dire Dr. Blondet? Vero come il Vangelo. Una descrizione scientifica dell’ipocrisia.

  • marcoferro

    in tutto questo mercimonio di figli in adozione a froci e lesbiche malati sessuali, uteri in affitto con madri surrogato e altre aberrazioni simili, manca la cosa fondamentale: l’amore. i figli sono il frutto di una unione di due persone che si sposano o vogliono stare insieme. non capisco la necessità, il bisogno di questi sodomiti di avere figli anche perche non li sopportano neppure e li ammazzano perche piangono e cosa si aspettavano che fosse avere un bambino di pochi mesi ? quelle teste di kazzo dei legislatori tutelano i diritti di questi pedofili ma dei diritti dei bambini se ne fregano, perche gli neganoo la possibilità ai bambini di avere una mamma e un papà come la natura fa da milioni di anni. dicono che i cattolici discriminano gli omosessuali e allora ? è proibito dire che sono uno scherzo della natura ? e allora loro non discriminano a loro volta queste persone ?
    per quanto riguarda l’altro argomento, io l’ho sempre detto visco e l’altro ladrone inutile di vegas della consob: pane e acqua nelle miniere di sale di sakhalin in siberia insieme a quelle merde dei casamonica.

    • Stopensando

      Ho finito da un pezzo di avere sonni regolari durante la notte, quando dormo 3-4 ore è un miracolo. I figli costano sangue, non sono giocattoli inanimati, sono vivi con le loro sfide quotidiane in questo mondo di psicopatici. Viva la famiglia.

      • marcoferro

        concordo, avere figli sopratutto oggi non è uno scherzo. sia economicamente perche come ben sappiamo purtroppo l’economia non è più quella dei decenni passati, dal 2008 in avanti è cambiato tutto in peggio e i figli costano. poi anche dal punto di vista del tempo e della voglia da dedicare non è da sottovalutare. oggi le persone sono più egoiste e pensano a se stesse e alle loro cose, non hanno voglia di sacrificarsi, fare notti bianco, oppure portarli dal dottore quando stanno male, accompagnarli a scuola e riprenderli, io mi alzo alle 6 tutti i giorni per prepararli e portarli a scuola, vogliono uscire la sera, sarebbero un impedimento per loro, etc…c’è gente che non lo tollera non ce la fa. allora questa categoria è meglio che non li fa i figli, come questi froci qui nell’articolo che si comportano come bambini cattivi e viziati al pari dei loro figli adottivi e li ammazzano per la disperazione. purtroppo io penso che questa categoria, lesbiche e froci, i figli li adottino o trovino madri surrogato semplicemente perche per loro è uno status symbol…

        • Stopensando

          Tutto vero

        • Stopensando

          Tutto vero…

  • Verklarte

    Stando alle cronache, queste coppie di gay o lesbiche che sono genitori adottivi a norma di legge e talvolta anche violenti pedofili, sono tutti benestanti. Ad una coppia di genitori normali vengono tolti i figli se non dispongono di un reddito sufficiente a mantenerli e istruirli e magari se li vedono adottare proprio da una coppia di gay.

    Poi ci si faccia caso: in tutte le coppie di lesbiche (che adottino o non adottino) c’è sempre una partner generalmente con indole passiva che fa la parte della donna e una che assume un ruolo più attivo tipico dell’uomo della famiglia eterosessuale. Anche tra i gay c’è sempre un elemento passivo e uno attivo.
    Però la violenza di certi genitori (generalmente i padri) sui figli c’è sempre stata, anche nella fin troppo idealizzata famiglia tradizionale.

  • Maurizio, sono triste per quello sporco inferno descritto da te, tutto quello che hai scritto è Vangelo – detto papale papale.

  • winston-universe

    Monti, Draghi, Saccomanni, Padoan, Visco, Amato, Napolitano, Mattarella, delle macchiette umane che a guardarli danno l’impressione che non potrebbero fare del male nemmeno ad un mosca, ma con un energia criminale più distruttiva di una Panzerdivision.

    Quando penso a questi soggetti mi viene in mente “La banalità del male” di Hannah Arendt.

    Sulle oscenità dei tempi odierni, niente di nuovo sotto il sole, siamo o andiamo incontro ad un sodoma 2.0. solamente con dimensioni un po più grandi.

  • cagliostro

    ma da quando sono incompetenti?
    ma se tutte le reti televisive e tutti i giornali compreso il giornalino parrocchiale non fanno altro che osannarli, il bomba qua il conte la, quanto è bello il nano,come è aitante il sal-fatto-vino, senza dimenticare la me-lona che dall’alto del suo 5% domanda di fare il capo, stendiamo un velo pietoso sulla casta to-cagata, il migliore andrebbe appeso ad un lampione con il filo spinato,

    • Ronf Ronf

      Mio caro, rosica di meno: il M5S alle Europee 2014 aveva l’occasione unica per azzerare i partiti di destra. Infatti sarebbe bastato prendere in mano la battaglia no-Euro, ma voi grillini non avete volto farlo perchè altrimenti poi i giornalisti vi avrebbero insultato… al M5S l’unica cosa che importa è l’immagine

      • cagliostro

        ma stai ancora facendoti delle seghe mentali?
        ma pensa al trio dell’arancino, no meglio di no meglio la yespica, e se c’è uno che rosica non sono certamente io, perche nella merda ci sei tu, perche sei tu che si fa amministrare da ladri e corrotti, io sono uno spettatore non pagante, anzi,

      • what you see is a fraud

        L’Immagine e l’opinione dell’Ambasciatore USA .

  • Nicola Albano

    Che non si dica che infilare il pene di un barbuto nel condotto fecale di un altro barbuto è contro natura… queste sono discriminazioni punibili a norma di legge (come l’abbiamo ridotta la legge)… ma non mi vieteranno mai di dire e scrivere che fanno schifo !

  • Covpepe

    Putin ha fatto solo del bene a vietare l’adozione di bambini russi nei paesi che permettono le adozioni ai gay.

    • paolinks

      Putin ha in mano dati e statistiche. Evidentemente quello che ha letto non gli è piaciuto e l’ha convinto che se i nostri antenati avevano bandito certe pervisioni, c’erano dietro validissime ragioni.

  • Massimo Decio Meridio

    “Scully-Hicks è stato condannato oggi all’ergastolo con almeno 18 anni di carcere da
    scontare”

    Doveva essere condannato a morte per squartamento e la sentenza eseguita dal mio idolo Mastro Titta. Sono questi i casi che più rafforzano il mio essere a favore della pena di morte.

    • AndreAX

      Uuuuh Mastro Titta che biografia affascinante

      • Massimo Decio Meridio

        “Staccato il cadavere, gli spiccai innanzitutto la testa dal busto e infilzata sulla punta d’una lancia la rizzai sulla sommità del patibolo. Quindi con un accetta gli spaccai il petto e l’addome, divisi il corpo in quattro parti, con franchezza e precisione, come avrebbe potutofare il più esperto macellaio, li appesi in mostra intorno al patibolo, dando prova così di un sangue freddo veramente eccezionale e quale si richiedeva a un esecutore, perché le sue giustizie riuscissero per davvero esemplari. Avevo allora diciassette anni compiti, e l’animo mio non provò emozione alcuna. Ho sempre creduto che chi pecca deve espiare; e mi è sempre sembrato conforme ai dettami della ragione ed ai criteri della giustizia, che chi uccide debba essere ucciso”

        • marcoferro

          bei tempi quelli..

          • cagliostro

            ma vuoi mettere una bella impalatura !
            un bel randello appuntito ma non troppo che gli penetra lentamente fino ad uscirgli dalla bocca,
            avrebbero tutto cio che desideravano,
            ma soprattutto una morte lenta da fargli assaporare appieno il randello nel culo.

          • marcoferro

            doveva fare davvero malino….

          • cagliostro

            meglio non pensarci,

      • Winston Smith

        Sto rivalutando i metodi papalini…. 😉

    • marcoferro

      e un poco di tortura prima della sentenza ti farebbe schifo ? sbarra di ferro a spaccare tutte le giunture del corpo come nel film profumo storia di un assassino…

      • AndreAX

        Sonno non esiste tortura peggiore della privazione del sonno

        • marcoferro

          privazione del sonno ? anche, ma ci vuole troppo tempo ….su youtube c’è il racconto di quell’esperimento che fecero i russi. dopo nove giorni di mancanza di sonno e la somministrazione di non so quale sostanza iniziarono a mangiarsi tra di loro

          • paolosenzabandiere

            A forza di rosicare la giustizia ridotta all’essenziale, meglio
            all’ ….osso

            Ps. E poi con gli ossi ci facevano il brodo?

    • AnonimoSchedato

      (commento spostato)

  • paolosenzabandiere

    FORSE TUTTO QUESTO SUCCEDE
    PERCHÈ AMIAMO ESSERE IDIOTI?

    Nella vita chi è più forte, chi aggrega maggioranze bulgare vince. Se una incredibile maggioranza di etero supportata per giunta da omosessuali che si sono rotti i coglioni (mi si perdoni il francesismo) di questi folli che si sono messi in testa che i figli si possono fare per via rettale e comunque contro l’altra metà del cielo, non riesce a vincere non dovremmo chiederci dove stiamo sbagliando? Non esiste la dittatura dell’1/2%o (anche dello 0,00%), ma esiste l’idiozia della maggioranza che quella dittatura permette

    Caro Blondet, con tutta la stima che ho per lei quando sa mettere da parte il motivo religioso non crede per esempio che chiamare biblicamente sodomiti gli omosessuali forse soddisfa la morale di alcuni di noi ma di fatto divide tutti gli uomini di buona volontà pronti a dare battaglia insieme contro questi mostri?

    Vede io uso parole ben più forti delle sue ma lei mie non dividono, al contrario uniscono. E io credo che mai come ora credenti, atei, etero e non debbano cercare l’aggregazione per sconfiggere le mostruosità. Non siamo solo noi o i Dolce e Gabbana ad averne le scatole piene di tutto ciò.

    Ha mai pensato di lasciare in pace la Bibbia e capire che possiamo spazzare via questa feccia e le loro pseudo organizzazioni solo se usiamo l’intelligenza? Solo se aggreghiamo? Lei solo da cristiano si ritrae inorridito da quanto architettato da costoro ma pensi quanto sarebbe unificante chiedere la messa fuorilegge di tutte quelle organizzazioni che in un modo o nell’altro esaltano circoli dove la pedifilia e mille altre mostruose devianze sono accettate.
    Può un’ organizzazione che tra le sue file accetta teorici della pedofilia reclamare figli per le sue pericolose coppie?

    Come vede basterebbe trovare parole che unificano per vincere. Ma noi si vuole vincere?

  • maboba

    Ultimo pezzo da incorniciare

  • Difficile far comprendere ai nostri discendenti futuri che una piccola minoranza deve opprimere la stragrande maggioranza. Nella Perfida Albione, la nazione più frocio -friendly del pianeta i froci sono circa un milione. eppure devono opprimere il resto della popolazione, tutelati a norma di legge. Non avrebbe più senso fare adeguare la minoranza ai voleri della maggioranza?

    • cagliostro

      Ma i froci sono come gli unicorni, vanno protetti, ma a diferenza degli unicorni non sono a rischio estinzione, anzi.

    • paolosenzabandiere

      Quando una minoranza dello 0,0…
      impone una sua “morale” a tutti gli altri non dovremmo interrogarci dove noi si sbaglia? O l’imbecillità di cui siamo succubi non ci permette di comprendere come si vince?

      Invece di unirci, per ridicole questioni di morale, di religione, di altro, preferiamo mantenere il nostro punto anche a costo di far vincere il nostro nemico?

      Vediamo se riusciamo a comprendere. C’è gente che della nostra visione religiosa della sessualità, del nostro desiderio di escludere dal ns mondo tutto ciò che è diverso da noi, non sa che farsene. Abbiamo la possibilità di aggregare intorno ad un progetto umano di rispetto comune delle diversità quasi il 10O% delle persone, propabilmente maggioranza degli omo compresa) e rischiamo di perdere tutto per le nostre ridicole posizioni di principio? Così stupidi da dividerci per farci dettare la morale da squilibrati alla Mario Mieli?

      https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.uccronline.it/2012/07/03/mario-mieli-licona-gay-italiana-tra-coprofagia-e-sessualita-con-bambini/&ved=0ahUKEwiz4N7Kn7bXAhXJ0xoKHUT-BKwQFggsMAE&usg=AOvVaw1QRNvQtG3kADEh9FCiPmNv

    • Paulo Paganelli

      Raccomando la lettura del libro Antifragile di Nassin N. Taleb che spiega, in termini semplici, il potere delle minoranze intransigenti (quelle radicali che non desistono mai di essere e fare quello che sono o vogliano). Può sembrare strano, ma esiste una base matematica che spiega come le minoranze intransigenti riescono a sottomettere la maggioranza, si chiama “teoria della rinormalizzazione” e viene applicata sia nella Fisica che in sociologia e politica. Ti sei mai domandato come mai praticamente tutti i ristoranti hanno ormai piatti vegani e/o vegetariani quando i carnivori sono la grande maggioranza? Bene, secondo la teoria, se un gruppo intransigente di individui è uniformemente distribuito nella società. Esempio: 1 elemento vegetariano in famiglia allargata (diciamo 5%), 5% del quartiere, 5% della città, 5% della regione, 5% del paese e così via è vegetariano, allora la maggioranza dovrà adeguarsi a questi rompipalle e offrire piatti vegetariani poi tanto anche chi NON è vegetariano può mangiare un tortino di verdura. Lo stesso vale per altre cose. Alla fine la TOLLERANZA (leggi buonismo se vuoi) lascia spazio per gli intransigenti. Vedi lo islam e i cristianesimo, entrambi intransigenti che si sono affermati in mezzo a popoli infedeli o pagani che sono molto più accondiscendenti verso i “diversi”, ma testardi gruppi.

      • Winston Smith

        Si chiama mercato…. io ristoratore propongo anchepiatti vegani per potermi rivolgermi anche a questo 5% della clientela….
        Oppure mi rivolgo solo piatti vegani per attrarre clientela di questa comunità e per potermeli fare pagare uno sproposito.
        E in ogni caso, fortunatamente, non mi sembra che ristoranti per noi normalissimi non vegani manchino.

        • Buon Giorno

          Era un esempio a caso per spiegare l’affermazione del fondamentalismo islamico e del suo attuale compagno di viaggio, il fondamentalismo democratico, nelle decadenti societá europee.

        • Buon Giorno

          Era un esempio a caso per spiegare l’affermazione del fondamentalismo islamico e del suo attuale compagno di viaggio, il fondamentalismo democratico, nelle decadenti societá europee.

          • Winston Smith

            Sì, scusa hai ragione…. il ‘ristorante’ in cui sono entrato mi sta imponendo, molto surrrettiziamente, cibi vegani.

    • Verklarte

      Ma siamo sicuri che la maggioranza sia proprio anti-frocio? Perché non si fa mai sentire? Perché non protesta? Perché non si organizza? Hanno tutti paura di essere inquisiti? Ricordiamoci del referendum in Irlanda di due anni fa. Secondo me il 95% dei non froci aspira a diventarlo per condividerne i vantaggi anche se non si sente tale, tranne qualche esigua eccezione.

      • nathan

        Perchè alla maggioranza, delle perversioni sessuali degli altri, non gliene frega fondamentalmente un emerito cazzo.

        • Buon Giorno

          É per questo che i partiti progressisti e “liberali” sentono il bisogno di intimidire giudiziariamente la maggioranza: perché sanno che non gliene frega un cazzo.

        • Buon Giorno

          É per questo che i partiti progressisti e “liberali” sentono il bisogno di intimidire giudiziariamente la maggioranza: perché sanno che non gliene frega un cazzo.

    • marcoferro

      aspetta quando i simpatici islamici saranno maggioranza nel paese, poi vedremo se i loro diritti saranno ancora tutelati….
      comunque anche in california non scherzano in quanto a frociume…

  • giuseppe

    …insomma…non “siamo mai contenti”. Quando c’era “Lui” ed i treni arrivavano in orario…non andava bene perché la sua era dittatura. Poi con la “liberazione e l’inizio della democrazia”…ancora non va bene perché questa è ancora dittatura. Cazzarola decidetevi (decidiamoci) una buona volta…

    • Buon Giorno

      Le persone dovrebbero aprire gli occhi sulla falsitá dell’equazione democrazia = libertá = potere del popolo e prendere atto che al mondo esistono e possono esistere solo regimi politici totalitari di orientamento ideologico diverso, uno dei quali é quello democratico.

    • Buon Giorno

      Le persone dovrebbero aprire gli occhi sulla falsitá dell’equazione democrazia = libertá = potere del popolo e prendere atto che al mondo esistono e possono esistere solo regimi politici totalitari di orientamento ideologico diverso, uno dei quali é quello democratico.

  • so_matic

    Ovvero come, da sempre, le minoranze organizzate riescono a fottere la dispersa maggioranza

    • paolosenzabandiere

      Quando la minoranza è dell’uno virgola… ed è invisa a molti omosessuali stessi, una riflessione sul perché il quasi 99% ne subisce le idee, dovrebbe essere fatta.

  • Rifle

    Sto cominciando seriamente a pensare che i popoli stavano meglio quando c’era l’Inquisizione.

    Certo, qualche abuso può esserci stato ma, come regola generale,
    i buoni, i normali, i sani non avevano nulla da temere, erano i deviati, pervertiti e teste bacate che dovevano temere.

    Allora erano perseguitati i cattivi e protetti i buoni.
    Oggi è l’esatto contrario.

    Era meglio allora o, se preferite, era meno peggio allora.

    • paolinks

      Nah. Chi credi che inquisissero? Il Casamonica dell’epoca? Quello girava indisturbata. Questione di demos direbbe FK…ed avrebbe ragione.

    • nathan

      Quindi fammi capire, si starebbe meglio se oltre alle normali rotture di cazzo idealiste attuali, dovrei sorbirmi anche quelle dei molestatori religiosi che mi crocifiggerebbero perchè non credo nelle loro ridicole superstizioni narrative, andiamo bene.

      • Buon Giorno

        L’inquisizione religiosa faceva quello che fa oggi l’inquisizione ideologica, solo con metodi adatti all’epoca piú brutale in cui operavano: la vera differenza é che la religione cattolica non portava all’autoestinzione dei popoli europei ma anzi ne sosteneva moralmente l’espansione nel mondo, mentre l’ideologia progressista persegue l’obiettivo contrario.

        Se incoraggi l’estinzione dei tuoi simili dovresti dare l’esempio vasectomizzandoti cosí da escludere definitivamente di generare discendenti.

      • Buon Giorno

        L’inquisizione religiosa faceva quello che fa oggi l’inquisizione ideologica, solo con metodi adatti all’epoca piú brutale in cui operavano: la vera differenza é che la religione cattolica non portava all’autoestinzione dei popoli europei ma anzi ne sosteneva moralmente l’espansione nel mondo, mentre l’ideologia progressista persegue l’obiettivo contrario.

        Se incoraggi l’estinzione dei tuoi simili dovresti dare l’esempio vasectomizzandoti cosí da escludere definitivamente di generare discendenti.

      • Rifle

        Se mi guardo attorno mi viene da dire … andiamo male.

        Ok, allora per te applico la conclusione: era meno peggio allora.

  • WERNER59

    Bisogna ripristinare il diritto naturale al più presto possibile. Se provate a leggere un manuale di diritto scritto da uno qualsiasi dei nostri tanti luminari di scienze giuridiche vi accorgerete quasi subito di avere a che fare con persone disturbate mentalmente, ispirate da fini malsani. Se questa è la giustizia della società moderna, plurale ed articolata, preferisco il comitato degli anziani o dei saggi delle società tribali, sicuramente ispirato a più alti criteri morali.
    Non avevo ancora smaltito la rabbia per la testata al giornalista che mi sono ritrovato a vedere il solito teatrino del professorino Formigli a LA7 dove, al responsabile di Casa Pound veniva abilmente contrapposto una specie di circo Barnum formato da Luxuria, altra icona della sinistra, Formigli e Friedman, cioè due appartenenti alla stirpe del popolo eletto ed un Trans, nella non malcelata intenzione di far sbiellare il Casapoundista che invece, devo dire con mia sorpresa, si è dimostrato argomentativo e capace di contrapporsi dialetticamente alla furia pseudointellettuale dei tre, i quali non sapevano far altro che ricorrere ai soliti argomenti triti e ritriti della oramai consolidata bibbia buonista, mondialista , politicamente corretta, ecc.ecc…
    Non ho mai avuto simpatia per le ideologie estreme, ma la deriva innaturale che le elites (??) stanno dando a questo paese ed all’occidente mi fanno convincere sempre di più che la storia si ripeterà.

    • marcoferro

      e quel rikkione di luxuria non si è più neppure operato. voleva essere donna a tutti gli effetti, mentre invece è solo un povero pervertito che tiene ancora il pesce sotto…

      • Winston Smith

        Non potrà mai essere una donna…. le donne hanno la coppia cromosomica XX, mentre gli uomini quella XY; e, almeno per il momento, il patrimonio genetico non è possibile cambiarlo, in nessun modo

        • Caio Giulio

          Ogni singola cellula è dettata dal DNA di origine, e come giustamente dici, tagliarsi il pisello non ti rende certamente donna nemmeno lontanamente e viceversa !

        • marcoferro

          ma anche esteriormente, non dico a livello sub atomico, mettendosi una fregna e prendendo gli estrogeni sei quasi una donna che a me farebbe schifo uguale comunque…

          • Caio Giulio

            Gli ormoni servono a poco, basta guardare michelino obanana.

          • marcoferro

            si però anche Michello tiene il pisello sotto….

          • Caio Giulio

            Anche se lo taglia, la sua tiroide e tutti i suoi organi sono congeniti con DNA maschile, e le parrucche e tutti i vari trucchi non cambiano di una virgola il fatto che faccia schifo come presunta femmina.

          • marcoferro

            secondo te chi è lo prende tra michello e obanana ? ah ah ..

          • Winston Smith

            se prende gli estrogeni…. una vera donna non ha certo nessuna necessità di prendere estrogeni.

  • lupodeicieli

    Mi pare che i Casamonica vivano in un quartiere dove ,abusivamente, hanno dei cancelli tipo caserma , con tanto di controlli: mi pare che se si va a rivedere i servizi tv del “dopo funerale” del capo clan qualcosa di questo si vede, così come le varie ville e auto di lusso. Lo stesso vale per la regina dei rom a Torino o per i rom titolari o veri proprietari delle concessionarie e rivendite di auto di lusso della zona di Milano. Se a me vengono regalati dei soldi o prestati da amici, mi contano anche i peli del culo, mentre per costoro, di cui sanno bene che i soldi vengono dall’usura e altre attività illecite, non si indaga non ci si pongono domande.

    • Pareggiamoiconti

      Stai scherzando? Ponendosi certe domande si rischia di finire coi piedi in un secchio.

      Bisogna prendersela solo con quelli che rispettano le regole, gli altri sono pericolosi

    • gino monte

      i casamonica fanno ridere i polli, sono pesci microscopici usati come paravento. fidati.

      • marcoferro

        se lo stato volesse veramente, li potrebbero spazzare via domani stesso, compresa mafia, n’drangheta e camorra. in quanto mi disse un amico poliziotto una volta che questa gente è tutta schedata sanno dove vivono, cosa fanno e quante volte vanno in bagno….

        • gino monte

          i casamonica non contano manco un milionesimo delle altre mafie. strozzinelli di periferia e nulla più. le “reggie” in cui vivono altro non sono che baraccopoli degli anni 70 ammodernate nel loro stile pacchiano.
          le “famiglie” di ostia stessa storia.
          c’è da capire invece perchè mediaticamente li si gonfia tanto… e i polli ci cascano

          • marcoferro

            stanno usando la scusa di questo koglione di spada che ha dato una testata a un giornalista, per attaccare casapound che ha vinto le elezioni a ostia. quindi con tutti i media asserviti, ricordiamo cos’è in questo paese il giornalismo servile e senza spina dorsale e forse non ci dispiace poi tanto della testata che ha beccato quell’inviato, cavalcheranno l’onda e assoceranno la mafia, il malaffare, gli spada i casamonica, il pericolo fassista a casapound…

  • SYMPATHY FOR LADY VENGEANCE

    L’unica vera consolazione e’ che per tutti questi bastardi prima o poi arrivera’ anche per loro il giorno in cui dovranno presentarsi a un Giudice di fronte al quale tutte le loro protezioni mafiose e le loro leggi disumane non gli serviranno piu’ nemmeno per pulirsi il culo.

    • nathan

      “arrivera’ anche per loro il giorno in cui dovranno presentarsi a un Giudice di fronte al quale tutte le loro protezioni mafiose e le loro leggi disumane non gli serviranno piu'”

      E chi sarebbe costui?

  • johnny rotten

    In tutto questo incedere di difensori dei diritti umani e civili delle persone, è mai possibile che tacciano quando i nazisti ukragniani bombardano con artiglieria pesante i civili del Donbas? e lo stesso silenzio mantengono quando i regimi del golfo, in complicità delle stesse nazioni occidentali e isisraele ovviamente, massacrano il paese più povero del mondo arabo, lo Yemen, privandolo con blocco navale ed aereo della possibilità di far arrivare aiuti ad una popolazione stremata, che muore di fame e di colera? per non parlare poi dell’impunità degli assassini isisraeliani che va avanti da decenni, quando la difesa dei diritti umani è di parte si tratta di un abominevole inganno, una vergognosa finzione che ha il solo pregio di sputtanarne gli autori.

    • paolosenzabandiere

      E dove sono sputtanati gli autori? Gli Israeliani hanno usato il loro terrorismo, poi il terrorismo palestinese e ora isis per farsi i loro porci comodi.

      I sionisti hanno terrorizzato gli stessi ebrei per costringere anche i più riottosi a scegliere la pietraia palestinese al posto della verde Europa. Ora sono tanto mostruosamente vinti e sputtanati che progettano di incendiare ancor più la prateria (attacco all’Iran*?) e in tutto questo ci vediamo un mondo che li ha sputtanati?

      Siamo condizionati dalla morale di coloro che esaltano le icone pedofile alla Mario Mieli e in tutto questo ci vediamo il loro sputtanamento? Come noi la pensa forse il 99% dell’umanità (ci metto dentro anche i tanti Dolce e Gabbana) e non ci preoccupiamo minimamente del perché siamo incapaci di imporre il nostro pensiero a dei mostri?

      • johnny rotten

        Gli autori di queste nefandezze si sputtanano da sè, con ciò che fanno, basta solo vederli per quello che sono realmente.

        • paolosenzabandiere

          Il mondo non funziona come noi sogniamo, ha altre regole e in queste regole tu devi riuscire a sconfiggere chi vuole importi le sue, oppure le devi subire.

          Se i sionisti e altri portatori di mostruosità ci dettano tranquillamente la loro agenda, pur essendo infime minoranze, e spesso nel torto, questo significa semplicemente che la nostra intelligenza non è in grado di evidenziare e sputtanare nel vasto pubblico comportamenti riprovevoli.

          Se Blondet, Paolo, Johnny e pochi altri non sono capaci di trasmettere le loro conoscenze ai più mentre quelle infime minoranze si, dire che li abbiamo sputtanati è un filino velleitario.

          • johnny rotten

            Sono i fatti che parlano, molto di più di tutta la propaganda, che per altro vede assottigliarsi il numero di coloro che ancora la ascoltano, basti vedere i cali dei lettori dei principali organismi di propaganda quali il nyt, tutto il mondo ha visto che l’isis ha prosperato proprio sotto il controllo degli usa e della nato e che per contrasto è iniziato a scomparire proprio a partire dall’intervento russo, ma se questo e altri fatti evidenti sono combattuti a forza di fake in occidente, non si può dire che nel resto del mondo abbiano la stessa efficacia, in fondo l’occidente è solo più un 15% del mondo, e là fuori i nostri fake media non hanno la stessa presa, ma si può anche dire che il punto di vista multipolare si stia facendo strada velocemente anche nel pubblico occidentale, del resto non c’è bisogno di chi posta su RC per capire a svantaggio di chi stia andando questa versione del globalismo, penso che molti in occidente inizino a farci duramente i conti.

          • paolosenzabandiere

            E di accelerare i tempi di questa “disgregazione” invece di ritardarli?

            Vero, con internet la verità sta venendo a galla, per questo se la prendono con il web e vorrebbero controllarlo. Ma noi si deve partire dalla realtà per cambiarla, non da come noi pensiamo, meglio desideriamo che sia.

            Esempio. Non devo dire a te, né all’autore di questo articolo che in Ucraina è stato fatto un colpo di stato. Resta che l’Europa a tutt’oggi sanziona la Russia che al massimo ha difeso i russi e i russofoni ucraini dal colpo di stato e non l’autore del golpe, il quale bellamente impone le sanzioni a chi è vittima della sua politica d’espansione.

            Dove vedi in tutto questo l’essere le nostre idee maggioranza in Europa? Se fosse così avremmo preso a calci in culo i ns. governanti. Li avremmo allora si sputtanati. Purtroppo per mille ragioni il loro pensiero è ancora quello dominante. Riconoscerlo e lottare per ribaltare la situazione è positivo. Al contrario sognare una situazione che ci veda oggi maggioranza senza esserlo non ci farà vincere.

            Lo stesso dicasi per la dittatura lgbt dell’uno per cento o per quello che succede con MO. Bada bene io auspico che costoro subiscano sonore sconfitte politiche militari ma dove sono sputtanati in occidente, visto che ogni giorno inventano nuove guerre (Libano Iran) nel silenzio “ignorante” delle nostre opinioni pubbliche. La guerra in Vietnam ha messo in moto un’opinione pubblica che è stata la principale causa della sconfitta americana, ovviamente supportata dalla guerra dei vietcong. Qui ci sono stati talmente “sputtanati” che si fanno partire i giri d’Italia da Israele.

          • johnny rotten

            Io non mi pongo nè mi sono mai posto l’obbiettivo di cambiare il mondo, il mondo cambia da sè, e in questo momento storico penso di assistere alla fine di un ciclo storico che dura da più di mezzo millennio, sta finendo il governo mondiale delle (ex) potenze coloniale che sino a dieci anni fa, cioè prima del discorso del Presidente Putin a Monaco-2007, tutti si pensava che non potesse avere fine, in soli dieci anni stiamo riuscendo a vedere i chiari segni del declino dell’imperialismo occidentale a guida sionista, certo io non posso influire sulla sua velocità di decadimento, però constato che tutto e tutti, anche a prescindere dalle proprie ideologie, stiano portando verso questo esito, ritengo comunque saggio da parte di Putin e di Xi controllarne il crollo per evitare un disastro che coinvolgerebbe ogni nazione del mondo, del resto le masse in occidente iniziano anche loro ad avere ben chiaro che sta cambiando tutto, questa consapevolezza crescerà e darà ulteriore spinta, che poi ci toccerà ancora ingoiare bocconi di merda penso sia inevitabile, fa parte del processo, i totalitarismi tentano di sopravvivere sino all’ultimo giorno, anche quando il loro fato è inevitabile.

          • paolosenzabandiere

            Intepretazione molto messianica e forse anche veritiera nel frattempo noi si subirà le guerre, magari anche mondiali perché costoro non sono disposti a mollare il potere e noi non si ha la capacità di aggregare maggioranze contro di loro. Ripeto un tuo concetto. Dove vedi lo sputtanamento di costoro se il giro d’Italia partirà dallo stato sionista e se quello stato sionista, in combutta con i suoi alleati, progetta una guerra in Libano? Dove sono le opinioni pubbliche che li stanno sputtanando?

            Eppure leggi gli stessi miei articoli su RC. Ci sono dei folli che progettano guerre alla Russia come fossero passeggiate e tu pensi che costoro siano sputtanati perché qualche centinaio di lettori di RC hanno capito come stanno le cose?

            https://www.rischiocalcolato.it/2017/11/tranquillo-stoltenberg-litalia-e-pronta-come-sempre.html

            E’ del tutto evidente che per sputtanamento della Nato si intende che la stragrande maggioranza della popolazione europea li ha smascherati per quello che sono e le cose purtroppo non stanno così.

          • johnny rotten

            Le cose stanno proprio così, altrimenti non ci sarebbe bisogno da parte loro di fascistizzare le società occidentali, hanno capito che per loro il tempo del consenso è finito e come ultima ratio mostrano di essere persino favorevoli ad una guerra, che rischia di portare all’estinzione della specie umana, se invece godessero di buona salute non avrebbero bisogno della deriva autoritaria che ci stanno infliggendo, per imporre il regime economico di saccheggio all’itaglia hanno dovuto effettuare un golpe, ora non è che il berluska fosse loro antagonista però il fatto che stiano facendo saltare le regole democratiche la dice lunga su quanto ancora godano del consenso, in occidente, questa loro svolta autoritaria è per me indice più chiaro e netto di quanto non diranno mai le cronache, scritte da pennivendoli, sullo stato di salute del regime in cui viviamo, e se non godono più del consenso che ha consentito loro di imporre l’€urocrazia è probabilmente perchè il numero di quelli che ancora gli credono diminuisce paurosamente ogni giorno che passa, o no?

          • paolosenzabandiere

            Tutto giusto con una piccola doverosa distinzione. Sentono il loro mondo implodere e con loro il loro potere, per questo vogliono serrare i ranghi, per non essere sputtanati. Mi sembra ovvio che per fare questo hanno ancora potere a maggioranza e questo è dovuto alla nostra scarsa intelligenza. Mi sembra del tutto ovvia che se noi avessimo con noi la maggioranza delle persone per costoro non ci sarebbe scampo. Semplicemente abbiamo solo ragione, ma ancora non la capacità di comunicarla alla maggioranza.

            Esempio legato proprio a questo articolo. Farsi dettare la legge da organizzazioni gender infinitamente minoritarie anche nell’ambiente omosessuale, già minoritario di suo, non depone a favore delle nostra intelligenza. Teoricamente abbiano non solo i numeri per sputtanarli, ma anche le argomentazioni per farlo. Anche le stesse leggi sono dalla nostra parte visto che chi tra le sue bandiere vede esaltare personaggi alla Mario Mieli, teorico sostenitore, tra le sue non poche orribili idee, di rapporti pedofili, dovrebbe essere sanzionato per questo. Invece sono loro che stanno creando nuove leggi sull’omofobia e sono sempre loro a dettarci la nuova morale. Perché? Non capire la differenza tra l’avere ragione e farle governare il mondo è un grosso problema, ed è tutto nostro.

          • johnny rotten

            Però è bene fare una precisazione, sulla questione del consenso, è vero che in pochi riescano quasi ad imporre la pedofilia come fatto normale, ma la stragrande maggioranza delle persone non è assolutamente incline a legalizzare un abominio come la pedofilia, la questione riguarda piuttosto la coscienza dei propri mezzi, che la democrazia formale tende ad ottundere, per intenderci, se ci fossero proposte elettorali serie si avrebbe anche una risposta positiva, mentre con la prevaricazione in atto la stragrande maggioranza dei popoli occidentali tende ad estraniarsi da questa farsa che è diventata la politica, però dove sbuca qualche leader che inizia a prendere la parte dei propri cittadini ottiene un vasto consenso, il problema di fondo rimane che non può darsi una democrazia senza che la gente ne prenda parte, ma su questo sarebbe forse troppo lungo discutere.

          • paolosenzabandiere

            Gli omosessuali sono il 2/3/4% della popolazione. Molti non sopportano il carnevale LGBT e certi loro comportamenti e richieste. La polemica tra Dolce e Gabbana e Elton John ce lo dimostra. Farsi dettare l’agenda da un’infima minoranza che per giunta ha tanti scheletri nell’armadio, visto che sventolano le bandiere dell’uomo, che nel corso della sua vita non si fece mancare nulla. Teorizzò ( solo?) la pedofilia e tante altre bruttezze.

            Come possa esserci una “infima minoranza” che avendo tra le sue bandiere certi personaggi si permette di reclamare pure bambini per la “nuova famiglia” mi è cosa difficile da capire. Al massimo l’unica cosa che riesco a comprendere è la nostra pochezza.

            Purtroppo questo è il nostro limite, mostruoso. Loro sono compatti in mille campi e non si riesce mai a fare breccia nella loro diga. Pensaci, se noi si ha qualche speranza la dobbiamo a Putin. In altri momenti saremmo stati sempre in piazza, e per vincere, e avremmo vinto con le clamorose ragioni che abbiamo. Ora a mio parere non riusciamo nemmeno a capire come di fà a vincere.

  • Lila

    Se gli abusi sessuali sui minori fossero fatti solo da omosessuali sarebbero un po’ meno di quelli che invece sono. Mi ha sempre stupito scoprire che dietro crimini efferati contro bambini, ci fossero persone perfettamente normali, con famiglia e figli, persone che i vicini definiscono irreprensibiii . Se escludessimo i cristiani dai potenziali abusatori di minori, onestamente il numero dei minori abusati crollerebbe di molto.
    Detto questo è insopportabile la dittatura delle minoranze che impongono di accettare modelli sessocentrici o sodomitici piuttosto che familiocentrici . Ormai ne è piena la TV, la moda, le riviste e guai a chi, come me , ama la morale pragmatica di Porfirio dove il pane è pane e il vino é vino….senza alcuna transustanziazione della physis.

    • Angel

      Per esempio, io non ho mai capito di che sesso sei… Senza offesa.

  • nathan

    Ostia, una barzelletta italiana specchio di un popolo strutturalmente finito da decenni.

  • Mela

    In occidente perché sono tanto supportati, al pari dell’immigrazione incontrollata? Perché provocano caos, e il caos è un manna per le classi elitarie. I problemi, per i potenti, nascono quando la comunità è salda e sana.

    Non c’è nulla di sano o di naturale nell’omosessualità (no, non esiste l’animale che va solo con quelli del suo sesso, al limite ha rapporti occasionali, di sfogo, come quelli che il mio cane ha con il suo cuscino), è solo una perversione come tante, e il sesso anale è deleterio, lo sanno tutti, perché un ano non è strutturato come una vagina.

    La Russia ha tanto da insegnarci sotto quest’aspetto.

    • Fabrizio de Paoli

      Più che altro non si è mai vista una coppia di animali dello stesso sesso generare un figlio.

  • marioam

    Stupri, abusi sessuali e pedofilia li compiono persone di tutti i tipi, cattolici e non. Giusto la settimana scorsa hanno arrestato un mio collaboratore per abusi sessuali su un bimbo di 4 anni. Un tipo cattolicissimo, boy scout, 4 figli, moglie molto devota. Da prendere a pistolate in fronte.

    Detto questo, é vero che ad essere ‘normale’ ormai ti scassano la minchia da ogni lato. Abito in Nord California e, per il semplice fatto di essere bianco, eterosessuale, moderatamente benestante e normopeso, non manca attimo in cui media e interlocutori mi devono far sentire in colpa per non essere diverso. Sembra quasi che se qualcuno si sente male perché é gay o ciccione, é colpa mia perché non lo sono.
    Ho rispetto per le diversità, ma andatevene a fanculo e non scassatemi la minchia.

    • You are entitled to nothing

      nel MD in una Universita’ e ‘ apparso questo cartello
      THERE IS NOTHING WRONG TO BE WHITE…..
      beh chiaramente e’ stato subito bollato comne razzista …. e sembra che la polizia stia cercando l’autore della profanzazione. tengo a precisare invece che NON succed nulla a quei 4 coglionazzi della NFL che si inginocchiano perche’ “perseguitati” (la loro razza negra a sentirli…) dalla polizia bianca … quando le cronache oramai riportano che ad ammazzarsi sono sempre piou colorati vs colorati e la polizia di ogni colore ogni settimana ne va di mezzo con un paio di morti ammazzati ….. perche la NFL Commission NON interviene? Pero’ interbiene la polizai per una SEMPLICE VERITA’. NON C’ E NULLA DI SBAGLIATO AD ESSERE BIANCO…. CAZZZZZZOOOOOO!!!

  • AnonimoSchedato

    Sono il solo a notare la sottile presa per i fondelli del “ergastolo” “con almeno 18 anni di carcere” ? O dovrei dire a notare l’abbattimento della lingua e la sua sostituzione con la neolingua?

    Ergastolo.
    Definizione dal dizionario Garzanti:
    1. pena detentiva a vita prevista dal codice penale per i delitti più gravi
    (grassetto del sottoscritto)

    Definizione dal Codice Penale (Art.22):
    “La pena dell’ergastolo e’ perpetua, ed e’scontata in uno degli
    stabilimenti a cio’destinati, con l’obbligo del lavoro e con
    l’isolamento notturno.” (grassetto del sottoscritto)

    A meno che per perpetua non si voglia intendere l’aiutante del prete (temo ci arriverranno, magari come benefit), mi sembra ci sia un poco di contraddizione (sulla Treccani, ottimo strumento per registrare questo genere di distinguo, per parlare di ergastolo ci sono 3 pagine, 1624 parole, e bisogna leggere mezza pagina prima di trovare: (pena) “caratterizzata dalla perpetuità della durata”.

    Tanto per far notare come interpretazione dopo interpretazione, persino l’evidenza di un articolo di legge riesce a essere ribaltata.

  • Lucio

    mezzo milione di sterline. Maledetti che le avevano!!!

    Perchè tutto questo? Perchè? E pensare che sarà proprio l’Islam e mietere la fine di tutto questo “buonismo” di merda.

    Razzismo al contrario, sessismo al contrario, intolleranza al contrario. Il mondo fa sempre più schifo in nome di non si sa quale “bene”.
    Se lo scopo dei potenti è dividerci allora ci stanno riusciendo benissimo. Se è altro non concepisco quale possa essere.

    Poi la gente che cazzo ha nella testa? Non ha i problemi di garantirsi la propria salute e benessere o sussistenza? Ha tutte queste pippe in testa, invece? Ma serve una guerra per purgare le teste marce di tutta questa gente?

  • what you see is a fraud

    Cio che e’ descritto sopra e’ solo la punta dell’Iceberg . Non solo abbiamo la giustizia che non funziana ed e’ corrotta ma anche le varie polizie e servizi italiani che sono fuori controllo . Ma chi Indagherebbe quei servizi ? Gli stessi indagati ? Sarebbe come un ruberia alla banca del sangue controllata da Dracula e questi dovrebbe investigare il furto ?
    Qui a Trieste in via settefontane c’e una operazione psicologica in corso , si chiama molestia del colore rosso . E’ una forma di gangstalking che in teoria e’ illegale se lo fa un cittadino normale il quele finirebbe in prigione . MA l’eccezione e’ quando lo fanno i membri dei vari servizi allora non e’ reato ! !!!! Inoltre questi membri dei servizi sono invisibili per definizione e allora dovremmo credere che il mago Zurli’ dirige il parcheggio di auto in via Settefontane . A giorni in un pezzo di strada con spazio per parcheggio di 30 auto si vedono e si sono viste 6 o 7 auto rosse. E’ ovvio che il parcheggio in strada e’ diretto da qualcuno che paga i proprietari di auto rosse specialmente per parcheggiare li’ .
    In un periodo in cui aziende chiudono o vanno bancarotta , il governo rende disponibili soldi a palate alle agenzie governative che pretendono di difendere il paese da ultrasettantenni che non credono alle balle propagate dai governi e non hanno mai commensso nessun reato . ovviamente i cittadini con le auto rosse non parcheggiano la loro auto gratis per una giornate o anche piu ‘ giorni .

    https://uploads.disquscdn.com/images/082abcd3e9f98f95e1336f3a98f3a3d31c11261191d08a720a2ddd8fc786e2b4.jpg
    https://www.youtube.com/watch?v=AlGCGAzsOPg
    https://www.youtube.com/watch?v=EhCBfgWSHnI

    • marcoferro

      però devi spiegarmi questa cosa delle macchine rosse, perche non l’ho capita.

      • what you see is a fraud

        E’ una forma di molestia organizzata da certi servizi italiani . Io e mia moglie siamo nel loro mirino da molto tempo , Sappiamo qualche cosa di troppo che e’ scomoda per i Kazzari Australiani e quindi siamo gangstalked , monitorati , seguiti e isolati . I miei parenti di qui , misteriosamente , non mi parlano piu’,io sono sicuro che sono stati visitati e sono stati o comprati o minacciati . Dopo dieci anni di questa roba qui a Trieste ora sono usciti con questa perdita di tempo che sarebbero le auto rosse . Nel totale delle auto in Italia , solo il 10 % o anche meno sono auto rosse .
        Quindi in una zona tra un supermenrcato una intersezione c’e’ posto per solo 30 auto e quindi in teoria , ci dovrebbero essere circa 3 auto rosse disposte a caso . Qui invece ne abbiamo viste amche 6 o sette e a volte tutte vicine come nella prima foto . La domanda e’ quante sono le possbilita’ matematiche di questo fenomeno ?
        Le possibilita’ sono molto scarse a meno che qualcuno digiga il parcheggio in strada e paghi soldi per ottenere quell’effetto .
        Siccome non c’e’ la KGB qui a Trieste , io assumo che gli autori di questi stupidi giochi sono i servizi nostrani …….loro sono sempre pieni di soldi …….ne hanno bisogno a vagonate per difendere l’Italia da due ultra settantenni che non hanno mai commesso nessun reato ma sanno quanche cosa di troppo ..
        E’ solo una scocciatura , ma io voglio che anche altra gente sappia cosa fanno i nostri valorosi difensori dello stato canaglia . Loro hanno molti soldi da spendere e spandere mentre tante aziende chiudono vessate dalle tasse e dalla burocrazia .

        • marcoferro

          potrebbe essere semplicemente un caso ? in fondo anche io avevo una macchina rossa e capitava di parcheggiare vicino a un’altra rossa….

        • Carlo Robotti

          io mi farei vedere da un bravo oculista con master in matematica al MIT che fa spesso vacanze a SanPietroburgo. Che dite?

          • what you see is a fraud

            Sembra che sei arrivato ieri in questo mondo . cresci un po’ di piu’ e informati. potresti anche andare a scuola ….. ti aiuterebbe molto .

          • Carlo Robotti

            hai subìto telefonate anonime o minacce? hai avuto processi ?
            sei stato pedinato e intercettato?
            No? allora di auto rosse ne vedo pure io, TIM, e l’idraulico di zona.

            Ma ti pare che possa essere un metodo di persecuzione ragionavole? siete depressi e ……

          • what you see is a fraud

            non ho avuto processi ma per il resto SI ! Ogni giorno !
            Non capisci ancora come funziona il mondo. Forse sei troppo giovane e non c’eri ancora quando succedevano le stragi impunite di cui le cosi’dette autorita’ non hanno mai trovato i mandanti . Riguardo a Tim e all’idraulico queste sono le ragioni per cui i mascalzoni possono sempre spiegare cio’ che succede con ” Plausibile negazione ” e gli ingenui credono che e’ un caso .

        • Fabrizio de Paoli

          Io ti credo.

  • Caio Giulio

    Lo capirebbe anche un demente che una madre biologica non è surrogabile con due invertiti a cui piace giocare con le bambole altrui, tanto per sentirsi un tantino meno inutilmente contro natura. Credo sinceramente che sia il peggior insulto al cospetto di Dio, e non me ne fotte niente dei vari commentini del tipo che lo fanno anche le coppie etero, visto che quei rari casi di madri degenerate sono una su un milione, mentre gli abusi di questi kulandri statisticamente sono molti di più. Ma poi, la cosa più vergognosa è che delle povere vittime, i bimbi, non fotte un cazzo a nessuno, come se veramente fossero solo delle bambole per il diletto di questi poveri degenerati.

    • marcoferro

      è quello che dicevo nel mio commento di ieri. si tutelano i diritti del rikkione ma quelli del bambino a garantirgli una mamma e un papà dove sono ? si arrogano il diritto di togliergli una figura femminile nella sua vita, una cosa contro natura…

      • Caio Giulio

        Tu immagina che vita infernale per un povero bimbo cresciuto in tale modo, a cominciare dai compagni di scuola.

        • marcoferro

          genitore A e genitore B, solo così ti rendi conto di quanto fa schifo il mondo oggi…

          • Caio Giulio

            Il loro mondo del cazzo è talmente surreale che esiste solo nelle loro menti malate: A, B, e magari C, ma il fatto rimane che la prima parola che ogni bambino impara è mamma, e questo non riusciranno mai a cambiarlo ‘ste merde.

          • marcoferro

            hai sentito che in germania sono pronti al terzo sesso ? non sei sicuro di essere maschio oppure femmina, e allora scrivi sul documento altro. è come quando vai al McDonald con l’auto se manca qualcosa ti fanno parcheggiare un poco più avanti in uno spazio riservato ad aspettare

          • Caio Giulio

            In America stanno pure peggio, il delirio è senza fine grazie ai merdia che ci dedicano articoli e dibattiti su quattro sterili degenerati a cui pensa la natura stessa estinguendoli in partenza. In poche parole, vogliono garantire un futuro a chi un futuro non l’ha in partenza pensa un po’.

  • hurom

    pensare a un bambino che cresce con l’energia di due kulandri o lesbicone fà in effetti un certo raccapriccio…
    mio figlio, 10 mesi, oggi mi ha guardato negli occhi e ha detto chiaramente “abbà” , che in giudaico/aramaico antico significa babbo, padre mio.
    già da settimane ripeteva “ma-ma…” alla madre, e io attendevo il classico “pa-pa”, e invece mi ritrovo la reincarnazione di qualche profeta biblico :DDDD

  • Fabrizio de Paoli

    Blondet ci richiede un discreto pelo sullo stomaco anche solo per leggere certe notizie, servono poi alcune ore per far decantare l’orrore e provare a riflettere.
    Solo che le mie riflessioni giungono sempre ad un unica causa che è lo stato.
    Non posso non pensare al fatto che le adozioni le regola e le dispone lo stato, che costruisce leggi e presupposti per andare, non solo contro natura, ma contro quel sentire e quel feeling umano tra adulto e bambino, tra genitori (anche adottivi (ovviamente maschio e femmina)) che invece è di persone umane in carne ed ossa.
    Una persona umana è capace di provare affetto, tenerezza ed amore per un bambino orfano, ed è in grado di riconoscere se quelle sensazioni sono sincere. Lo stato no.
    Grazie alle sue leggi distribuisce e permette addirittura di costruire bambini come fossero polli d’allevamento che poi finiscono in mano a macellai criminali.
    Anche in questo caso si chiede di trovare un limite a tutto ciò.
    E a chi lo si chiede?
    Allo stato ovviamente, colui che è l’artefice di questa deriva immonda.
    Alcuni soggetti hanno il coraggio di intraprendere certi percorsi solo perché possono paracularsi dietro al fatto che “la legge dello stato lo permette”: il “dio” stato li esalta e legittima a sentirsi a loro volta onnipotenti.
    Sono convinto che se dovessero confrontarsi con la legge morale non scritta di una comunità e con le sue conseguenze nel caso la infrangessero, certi “capricci” non li prenderebbero nemmeno in considerazione.
    Chiedetevi ancora, se avete il coraggio, se “lo stato siamo noi”.

  • La Maomettocrazia e il nuovo normale, bella coppia per il futuro.
    Tempi interessanti? Stavolta no, saranno pessimi, saranno l’era dell’utile idiota.

  • illuso

    provate ad allargare un tantino la visione mentale e farete una diagnosi molto più’ semplice di questo fenomeno mondiale….è sotto il vostro naso….appena sotto la punta.

  • paolosenzabandiere

    Più che le mostruosità elencate drammatica è la nostra ‘solare” voglia di perdere

    Come altro definire chi ritiene normale farsi dettare la linea e la morale da chi rappresenta meno dell’1% della popolazione e senza mai porsi una domanda del perché tutto questo accada.

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi