Trump ha già twittato la solidarietà a “Repubblica” o si gingilla ancora con l’inezia di Gerusalemme?

Di Mauro Bottarelli , il - 65 commenti


Prima di tutto, una doverosa presa d’atto rispetto al mio articolo di ieri mattina: ho toppato. Non solo Federico Ghizzoni verrà sentito dalla Commissione d’inchiesta sul sistema bancario prima di Natale ma, per far digerire al PD la questione, insieme a lui sfileranno a Palazzo San Macuto anche tutti gli ex ministri delle Finanza, da Tremonti a Grilli a Saccomanni e tutti i vertici della banche venete. Il tutto, in meno di due settimane, contemplando anche le audizioni già fissate di Visco, Vegas e Padoan. Mancano il vincitore del Grande Fratello e il Baffo da Crema e ci sono tutti. Una cosa appare chiara: qualcuno vuole farsi Matteo Renzi con tutti i calzoni. Perché nella giornata dell’Ok Corral sulle banche, altre due tegole hanno colpito in testa l’ex premier: la non ricandidatura di Angelino Alfano, il quale tornerà nella sua Sicilia, la stessa che con il voto regionale gli è stata politicamente fatale e lo scioglimento di “Campo progressista” di Giuliano Pisapia, di fatto primo caso di partito mai nato: ho avuto eiaculazioni precoci durate più dell’esperienza politica dell’ex sindaco di Milano, eterno Godot che sconta il fatto di sopravvivere a una mitologia di se stesso creata dai giornali e su questi tramutatasi in epitaffio.

Nessuno ne sentirà la mancanza preventiva. Magari Matteo Renzi sì, il quale ora si trova senza coalizione: via Alfano, infatti, Alternativa Popolare pare destinata a finire nella mani di Maurizio Lupi e quindi a virare nuovamente verso il centrodestra, mentre gli ex SEL che erano confluiti nel soggetto di sinistra-sinistra di Pisapia dovrebbero confluire in “Liberi e uguali” di Pietro Grasso. Di fatto, il PD è solo. Come voleva Renzi, in realtà, il quale se ne fotte bellamente dell’esito del voto, puntando all’inciucio post-elettorale con Forza Italia. E questo spiegherebbe anche il giorno di ordinaria follia vissuto sempre ieri da ue fedelissimi dell’ex premier, Maria Elena Boschi e Matteo Orfini. La prima partita lancia in resta contro Ferruccio De Bortoli e Federico Ghizzoni, quasi mettesse le mani avanti in vista dell’audizione in Commissione e il secondo occupato a darle man forte, chiedendo la convocazione di fronte all’organo parlamentare anche di Gordon Gekko, Paperone e Magilla il Gorilla. Tutt’intorno, i Cinque Stelle stanno a guardare, con Luigi Di Maio che in un’intervista a “La Stampa” di oggi si lancia in suddetta espressione: “C’è una guerra sociale in corso, solo l’Europa ci può salvare”. Siamo al delirio, scusate ma mi chiamo fuori da altre previsioni.

In compenso, al netto di quell’inezia della storia che è il riconoscimento di Gerusalemme come capitale unica di Israele da parte dell’amministrazione USA, ecco che l’allarme fascismo è tornato a far parlare di sé, giusto in tempo per la manifestazione PD a Como di sabato. La sobria e poco autoreferenziale prima pagina di “La Repubblica” di oggi,


ci dice tutto, d’altronde. Sapete cosa ci vuole per sconfiggere i terribili raid di Forza Nuova e con essi il pericolo del neofascismo montante? Lo ius soli! Qui non siamo nemmeno più alla propaganda ideologica veicolata attraverso il mito della libertà di stampa, qui siamo alla mitomania politica pura e semplice, l’informazione non c’entra più nulla. Per quanto Mario Calabresi si lanci in video-messaggi ai lettori in cui millanta inchieste da Watergate come ragione delle incursioni – forse si riferiva a quel capolavoro relativo alla spiaggia fascista di Chioggia o all’attività da uomo Conad intento a scandagliare le telecamere a circuito chiuso per vedere chi faceva il saluto romano al Campo X di Milano -, la realtà è una sola: vogliono imporre al Parlamento la legge sulla cittadinanza, esattamente come hanno rotto i coglioni fino all’esasperazione per il biotestamento. E, guarda caso, la politica ha seguito la loro agenda, oltretutto grazie alla regia parallela dell’equidistante presidente del Senato.

Quelli di “Repubblica” non sono giornalisti, sono agit-prop. E lo sono all’ennesima potenza, perché se il presidente delle Repubblica si scomoda a scrivere un messaggio e il ministro dell’Interno addirittura va in redazione di persona a portare la sua solidarietà per un fumogeno e un cartello in cui si invita al boicottaggio del gruppo editoriale di De Benedetti, allora siamo davvero alla fase terminale della democrazia. Non per sopraggiunto fascismo ma per sopraggiunto limite del ridicolo. Immagino, infatti, che tutti voi abbiate visto il filmato del “raid”: dieci persone che brandivano una torcia da stadio e un manifesto, qualche urla e poi il proclama del numero uno di Forza Nuova che definiva il gesto “il primo atto di guerra contro Repubblica e il PD”. Insomma, una pagliacciata un po’ caciarona.

Ma siccome l’ha fatta Forza Nuova, partito residuale che da ieri pare diventato Alternative fur Deutschland e Front National unite assieme, apriti cielo: vile aggressione fascista contro la libertà di stampa. Infatti, oggi “Repubblica” non è in edicola, perché hanno devastato redazione e tipografia. Ah no, tutto come sempre: quando la finiranno con questa postura patetica da delitto Matteotti 2.0 e diranno chiaro e tondo che attraverso il loro ipocrita vittimismo vogliono imporsi come soggetto politico, esattamente come la magistratura fece nel biennio 1992-1993? Mario Calabresi nei panni di Antonio Gramsci, scusate ma proprio non ce lo vedo: gli manca non il quid, proprio tutto.

E’ il figlio perbene e ben istruito della borghesia milanese, eviti afflati eroici per quattro stronzate di articoli scritti dai sui Woodward dell’antifascismo, scopiazzando quanto si legge sui blog estremisti o ultras, rilanciando veline DIGOS vecchie di anni o prendendo per oro colato le “dritte” dell’Osservatorio sulle nuove destre, associazione di ghostbusters milanesi ex Democrazia Proletaria e poi Rifondazione Comunista che giocano ancora agli anni Settanta, custodendo in molti casi personali alcuni sgradevoli scheletri nell’armadio di quegli anni. Adesso avete davvero rotto i coglioni: volete imporre la vostra agenda politica, perché ritenete l’attuale classe dirigente del Paese inadatte e non al vostro livello culturale e morale?

Bene, smettete di millantare attività giornalistica, scendete in campo direttamente e vedete quanti voti prendete. Semplice. E onesto, quantomeno. Perché chi davvero teme per la propria incolumità e per quella della libertà di espressione, non fa una prima pagina come quella di oggi: talmente palese nello sbattere in faccia le reali finalità della sceneggiata napoletana in atto da ieri pomeriggio da farci capire quali siano davvero i poteri che contano in questo Paese, altro che Parlamento e sovranità popolare dei miei coglioni.

Voi non siete giornalisti, siete il braccio armato della propaganda e della criminalizzazione di massa, siete le avanguardie del politicamente corretto, siete i veri campioni delle fake news, pur spacciandovi come fieri avversari delle stesse al fianco di Boldrini e soci. Siete il compagno di banco che fa la spia e contemporaneamente ti ricatta se non lo fai copiare, gente che in cuor suo sa di doversi vergognare mediamente per l’80% di ciò che scrive ma che, nonostante questo, prosegue imperterrita a fare la morale al mondo. Voi siete questo,

il nulla che gioca a rimpiattino con il niente: una scoreggia intellettuale che non fa nemmeno rumore, creando almeno triviale allegria. Fa solo puzza. Di malafede, principalmente. Perché quando tutti i giornali del mondo dedicano il titolo di apertura a Donald Trump e alla sua svolta potenzialmente incendiaria su Israele e voi rompete i coglioni per 10 militanti di Forza Nuova che accendono una torcia e brandiscono un cartello, tramutando la redazione del vostro giornale nello stadio di Santiago del Cile nel settembre 1973, l’odore di ipocrisia sale alto e forte. Quindi, scordatevi la mia solidarietà, visto che di fatto non vi è successo proprio nulla, se non dieci minuti di pausa per filmare il gravissimo “raid” con gli smartphone e metterlo a tempo di record on-line sui social. Bella lucidità per chi sta subendo una bestiale aggressione fascista, non c’è che dire. So già che stasera qualcuno di voi sarà ospite di “Piazza pulita”, lo sento a livello epidermico.

E so che sarà la fiera dell’egemonia culturale e della superiorità morale, sarà il trionfo della “meglio gioventù” nell’era social, sarà una messa laica attorno all’altare vintage dell’antifascismo, ultima coperta di Linus di una classe dirigente di rabdomanti dell’ideologia in un mondo che muore di problemi reali. Godetevi questi giorni di gloria, giocate a fare i partigiani in montagna. Perché non durerà. Come la gente ha detto addio a La7, mandando gli ascolti a fare compagnia alle patate che crescono sotto terra, così accadrà anche a voi. Non oggi magari. Non domani. Ma accadrà. Perché la sostanziale differenza che c’è tra chi vive ogni giorno il duro mestiere di vivere, parafrasando l’antifascista Cesare Pavese e chi non ha mai fatto un cazzo in vita sua come voi, salvo giocare al Bertolt Brecht dei poveri, alla distanza viene fuori sempre. Si chiama realtà. Il vostro nemico pubblico numero uno.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • biafra66
    • Mela

      Un offesa ai testicoli.. parti essenziali per ogni uomo e per la riproduzione. Queste due a cosa servirebbero mia?

      • biafra66

        Purtroppo sono serviti, come accade sempre in Ita-glia, ad attirare le mosche dello sterco ( parco votanti) allo sterco stesso (loro medesimi).
        Poi tempo e intemperie spazzano via la merda…..ma purtroppo non le mosche, che si appoggeranno su altro sterco. ….e via così.

        • paolinks

          Veramente se continua cosi’ quelle mosche vedranno, tra pochi anni, le loro citta’ ridotte come Bangalore. Non ho se hai presente…fiumi di merda ( letteralmente ) e gente che ci fa il bagno dentro e mangia quello che trova lungo le rive!!

          Le mosche italiote farebbero bene ad accendere i neuroni, perche’ la pacchia degli anni ’50-’80 e’ finita da un pezzo.

  • Ale C.

    se è vero ius soli è contro i fascismi => c’è l’ammissione che gli italiani sono (per la maggiore) fascisti e che è necessario diluire il tutto con “mentalità” nuove e diverse.

    quindi è l’ammissione che questa è un’invasione programmata a scopo politico.

    ottimo. tutto materiale per i processi per Alto Tradimento che mi auguro.

    • Semplice

      Esatto, è la sostituzione di un popolo come faceva il baffo dal naso lungo. Non mi meraviglierei, tra poco, di sentire la necessità di campi di rieducazione che i sinistri provvederanno a chiamare “campi di civismo”.

      Qui un esempio lampante della deriva in atto, siamo ormai vicini alle leggi speciali :http://www.difesaonline.it/evidenza/lettere-al-direttore/lettera-difesa-online-come-fare-modo-che-le-nostre-forze-armate

      • Goffry

        L’obiettivo dei sinistri è la piena polarizzazione sociale. Loro, duri e puri e pieni di solidarietà nella torre d’avorio e i componenti della melma multietnica a scannarsi tra loro per un tozzo di pane. Un po’ come avviene nelle coop: ci sono i dirigenti e i soci (che guadagnano una miseria e alla fine vengono inkulati alle grande).

      • Ale C.

        E’ incredibile come l’intimo concetto di democrazia e di stato di diritto (concetti di cui si sono sempre vantati di essere portatori) vadano a puttane, di fronte al furore della loro ideologia.
        Guarda il caso del CC.
        Un ignorante colossale finché vogliamo ma “fortunato”. Il suo non è un simbolo del III reich quindi non c’è nessuna prova. Ma non importa niente: hanno deciso che è fascista quindi ora processo, sanzioni disciplinari. Insomma un casino costruito sul *niente*.
        Curioso come lo stesso concetto di “prova” sia diventato assai plastico.

        Anzi l’unico reato accertato è del fotografo (è reato fotografare un’installazione militare) ma anche di questo non v’è nessuna traccia.

      • what you see is a fraud

        Banche, risparmiatori contestano Renzi: rischiano il foglio di via

        http://www.ilgiornale.it/news/cronache/banche-risparmiatori-contestano-renzi-rischiano-foglio-1471372.html

        Due cittadini che hanno contestato Matteo Renzi. E ora rischiano di non poter più mettere piede a Pistoia per tre anni.

        La dittatura usa il terrorismo contro i dimostranti ….. e si ! Sono nemici dello stato canaglia .
        Citazione “L’accusa è semplice: aver posto in essere “comportamenti atti a turbare il regolare svolgimento della manifestazione”.
        http://www.ilgiornale.it/news/cronache/banche-risparmiatori-contestano-renzi-rischiano-foglio-1471372.html

        Hanno osato mostrare uno striscione con su scritto “‘Vittime del Salvabanche ”

        Quindi mostrare la faccia senza maschera o con in una dimostrazione non fa’ nessuna differenza per lo stato dittatoriale che vede nemici dappertutto .
        Siamo al punto che lo stato usa metodi terroristici per rendere mansueti i cittadini .
        In condizioni come queste e’ discutibile se cio’ che e’ successo contro la Repubblica e l’espresso sia grave . Quei giornali raccontano ai cittadini balle approvate dal governo . e se si dimostra contro i propagatori di balle si puo’ finire in galera . Che cachio di paese e’ questo ?

        • Semplice

          Un paese che mostra cosa poteva essere l’Italia dietro la cortina di ferro ! I sinistri non hanno mai rinunciato alla presa del potere.

          Finirà malissimo.

    • Paolo Venturini

      Non succederà mai ma……………..se ci fossero processi per Alto Tradimento io mi offro sin d’ora per fare il boia!

      • Goffry

        Eh… hanno mai processato Ciampi, Napolitano, Amato???

        • Paolo Venturini

          Purtroppo no (ma la tua risposta con la mia affermazione non c’entra ‘na cippa…..).

      • Massimo Decio Meridio

        Devi fa ‘a fila ….

    • nathan

      I primi da condannare sarebbero i cittadini italiani.
      Poi chi rimane?

      • Ale C.

        che affermazione del c###o.

        • nathan

          Quindi il Pd, Forza Italia, Alfano, Di Maio e tutti gli altri, sono venuti da Marte, di notte, mentre gli italiani dormivano?

          • Ale C.

            tu sei cittadino italiano?

          • nathan

            Non voto, ma mi metto lo stesso come primo stronzo che ancora non se n’è andato dal paese delle proscimmie, ma è solo questione di tempo.

          • Ale C.

            Se il non votare è una scusante, dovevi scrivere: “i primi da condannare sono i cittadini italiani che votano”.
            Scusa eh ma ho la formazione quadrata di ingegnere-del-cacchio e ci tengo alla logica.

          • Mela

            Una volta non sostenevi/difendevi i 5 stelle??

          • maboba

            Già, quelli che non vedono l’ora di allearsi con Grasso. I “puri”, gli “onesti” insieme a quelli che vivono solo di tasse che pagano gli altri e che ne vogliono mettere ancora di più.

          • biafra66

            Rimpiangere il tempo sprecato è ulteriore tempo sprecato.
            (Mason Cooley)
            …..quindi tranquillo, guarda avanti …ti aspettiamo!

    • Edoxxx

      ESATTO!

      Ius soli CONTRO’ POPOLO ITALIANO!

  • Goffry

    Questi ultimi rantoli isterici rappresentano la fase terminale, per fortuna, di questa presunta e ipocrita egemonia morale.
    Già il fatto che le copie vendute di Repubblica e Corriere siano più che dimezzate in 10 anni è un fatto lampante del ciarpame che spacciamo per giornalismo.
    Ma finalmente se ne sta andando l’olezzo asfittico dei vari Scalfari, Crozza, Michele Serra, Nanni Moretti, Sabina Guzzanti, Littizzetto, il fu Dario Fo, e il lunghissimo branco di falliti che succhiano dalla tetta mainstream.

    • RC17

      Ahhhh non toccargli la satira, che sei pazzo? 😉
      Non capiranno mai che serve soltanto a buttare a tarallucci e vino argomenti su cui c’è ben poco da ridere.

  • johnny rotten

    Questo articolo del Botta potrebbe stare anche nella rubbrica del Nuke, magari in un capitolo dedicato alla penisola dei pazzi, c’è una tale distanza tra il mondo reale e quello in cui credono di vivere questi leccaculi di regime che si fa fatica a credere che le cose che il Botta illustra siano accadimenti reali, eppure è davvero così, un dramma collettivo che non risparmierà proprio nessuno, e forse farà proprio più male a loro, perchè sono in tanti che ci si stanno preparando, tutti, forse, tranne loro.
    Il fascismo oggi è google non quattro scappati di casa con le maschere e i fumogeni, ma non saranno certo i giornalai di regime a combatterlo.
    Diceva Nicholas Murray Butler:
    ” Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un gruppo un po’ più importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento e infine una vasta maggioranza che giammai saprà ciò che in realtà è accaduto “

  • Semplice

    Mi spiegassero però perchè quei cretini, maggiori alleati dei sinistri, si son messi le maschere.

    I casi sono due, o sono dei codardi, al pari dei sinistri, oppure non erano VERI fascisti. Del resto se è vero che viviamo il tempo ribaltato, come si faceva con gli anarchici…lo si può fare con i fascisti. Il regime crea sempre il nemico, la strega da bruciare; il punto è che mi sa che la gente si è data una svegliata.

    • Filippo Candio

      ma è tutto un teatrino elettorale.Questi mascherati, skinhead “provenienti dal Veneto” che vanno ad interrompere la riunione di una bocciofila A COMO !!!!!!
      Cazzo ! non vi erano riunioni del genere in Veneto??

      • Cruciverba

        Vanno a Como perchè li ci sono stati molti problemi con i migranti tra accampamenti in stazione, negli autosilos ed in giro un po’ ovunque per la città …

    • maboba

      Per questo e per il tempismo con cui questa iniziativa aiuta la campagna dei tromboni contro “il fascismo che avanza” il sospetto che non siano quello che dicono è forte.

    • silvia

      Non sono ne Fascisti, ne Cristiani tradizionalisti ne Italiani. Sono traditori finanziati dall’estero. Ronf ronf ti potrebbe spiegare tutto meglio di me.

  • lupodeicieli

    Su La 7 concordo in pieno: guardo solo Barnaby, e quando trasmettono i nuovi episodi, il che accade di rado, visto danno repliche. Per il resto la faziosità , propria dei conduttori, mi infastidisce, tanto quanto il clima da stadio che c’è nelle trasmissioni analoghe su rete 4. Comunque adesso aspetta che arrivi Santoro, così il quadro o puzzle si completa e definisce. Seppure una domanda mi viene in mente: se Renzi e Berlusconi vogliono convivere, che senso avrebbe rompere o far rompere i coglioni a gente come Forza Nuova , Casa Pound e simili? O che ragione c’è di eliminare chi, in entrambi gli schieramenti, almeno in teoria potrebbe portare voti, come Fdi o Lega*, o Sel e similari per Renzi? Non credo infatti in una supervittoria dei 5 Stelle.
    * Salvini quando è venuto a Cagliari ha fatto il pieno, e credo verrà votato. Questo per dire che, anche nel profondo Sud, verso l’Africa, di certa gente siamo stufi.

    • Ronf Ronf

      Meloni e Salvini non portano voti a Silvio visto che NON si fa la lista unica: poi ti ricordo che i collegi uninominali a turno unico pesano soltanto per il 38% delle 2 Camere, quindi c’è il 62% delle 2 Camere dove c’è il proporzionale; ecco perchè Berlusconi e Repubblica devono screditare la destra usando l’estrema destra che (come negli anni 70) si presta ai desiderata del potere (precisamente il potere era Gladio negli anni 70, mentre oggi il potere è l’UE)

      • lupodeicieli

        Silvio purtroppo per lui, non ha dato una mano, quando poteva, alla pmi: ergo ,non avrà il mio voto. Quando sono stati al governo in regione Sardegna, idem come sopra. Abbiamo solo pensionato la Lombardo , a meno di 50 anni, e con un sacco di soldi. Purtroppo gente come “Moneta Positiva” non hanno un partito ma , sopratutto mancano di forza economica e organizzativa.

        • Ronf Ronf

          Ma infatti secondo la legge elettorale si votano i partiti e NON le coalizioni visto che il maggioritario è fasullo (dopo il voto Salvini, Meloni e Berlusconi si divideranno: Berlusconi andrà con il PD a prescindere da chi sarà il Leader dopo il crollo di Renzi mentre il duo Salvini-Meloni andrà all’opposizione insieme al M5S), quindi personalmente io ti chiedo di votare Fratelli d’Italia della Meloni perchè Berlusconi e Salvini (nella parte del Sud) candidano pien di ex DC che poi tradiscono (vedi cosa è successo in Sicilia nelle Regionali, precisamente Noi Con Salvini ha fatto eleggere un ex DC che ovviamente subito dopo aver preso il seggio ha tradito)

      • ettore,

        Per i “sinistri” sono ” estrema destra” per i normali sono patrioti!

  • nathan

    Esiste il non voto di scambio?
    No, lo sono tutti.

    Il problema sorge solo quando lo concedi per legge anche alle proscimmie.

  • Blondet

    Anche le vendite di Repubblica sono a picco come gli ascolti della 7.

    • Ale C.

      Bene. Però vivono comunque con le tasse dei lavoratori (sussidi statali).

    • biafra66

      La masturbazione rende ciechi. …e sordi!

    • Cruciverba

      Credo di no la carta igienica non passa mai di moda .

    • Siber Massai

      C’è lo Stato che li finanzia, altrimenti avrebbero chiuso bottega già da tempo.

      • Nikolai

        Questo il paradosso…dei dipendenti statali hanno invocato la libertà di stampa a gente che gli paga lo stipendio in modo forzoso con le tasse…..cervelli ormai cotti…paradossi di un mondo che ha bisogno di una sola cosa: lo psichiatra..

        • what you see is a fraud

          La liberta’ di stampa di scrivere cazzate politicamente corrette che tengono i lettori all’oscuro di cio’ che veramente succede .
          Anche se la Costituzione prevede la liberta’ di stampa non prevede che i lettori siano continuamente disinformati con falsita’ , trivialita’ , fake news che convengono solo ai politicanti al potere .
          Secondo il corrente dogma, criticare coloro che abusano la libereta’ di stampa stampando cavolate non si possono criticare. Quindi il cittadino ha solo l’opzione di non acquistare quei giornali . Altre proteste sono automaticamente considerate illegali e disturbatrici dell’ordine pubblico .

          • paolinks

            No anzi, l’ordinamento italiano prevede che le falsita’ siano oggetto di querele. Perche’ ogni falsita’ riguarda qualcuno o qualcosa, la cui dignita’ e reputazione vengono lese.

          • ettore,

            L’unico italiano che ha denunciato Soros è stato Roberto Fiore di Forza Nuova. Chi ci ha governato in questi ultimi 6/7 anni sono traditori al soldo degli stranieri.

          • paolinks

            Traditori? Nah. Come dice Blondet sono semiti al servizio della loro vera patria. Siamo noi europei ad essere dei coglioni incapaci di vedere la realtà. Basta leggersi le biografie di molti di questi signori su Wikipedia e si noterà la stranissima ( e statisticamente impossibile ) concentrazione di ebrei nei posti di comando.

            Poi magari qualcuno dirà che siamo antisemiti, intanto loro non si fanno problemi e lavorano alacremente alla nostra sostituzione etnica. Questa è guerra signori, altro che stronzate buoniste/globaliste.

          • Nikolai

            Ma hai capito che cosa ho scritto? Un giornale puo’ seguire una linea politica che vuole (qui non parliamo tanto di fatti) ma diciamo linea politica..ma il giornale può a quel punto invocare la libertà di stampa..ma se è un giornale che sta sul mercato e si sostiene con introiti privati non con sovvenzioni pubbliche..perché altrimenti dei cittadini che pagando le tasse sovvenzionano FORZATAMENTE quel giornale, hanno tutto il diritto di invocare il boicottaggio e se, loro li chiamano fascisti per questo, sono solo dei MALATI DI MENTE! Spero di aver chiarito..

  • maboba

    Repubblica è il simbolo di una cosiddetta “sinistra” che in realtà è solo un’accozzaglia di parassiti che vivono e parlano a spese di quelli che lavorano. In un momento come questo, con la disoccupazione giovanile devastante, una situazione politica internazionale in ebollizione, provvedimenti fiscali trumpiani che saranno devastanti per noi se non cambiamo anche noi, questi “sinistri” in forte crisi di paura elettorale non trovano di meglio che organizzare questa sceneggiata attraverso l’uso di quattro coglioni mascherati. Guarda un po’ in un momento in cui vengono a galla tutte le incapacità e i disastri della politica “sinistra”, non solo di Renzi, arrivano queste iniziative adatte per dar fiato ai tromboni. La vignetta di Krancic rende bene la loro natura:
    https://uploads.disquscdn.com/images/d927b778e404309fbe556d649942ca69fceedf2211ffe0f96117b1421d019b17.jpg
    Repubblica! proprietà di uno che ha rubato soldi a man bassa al MPS senza restituirli con la compiacenza dei vecchi compagni ex-PCI e che senza vergogna alcuna si erge a paladina della “civiltà” (jus soli) contro la barbarie di chi si oppone. Uno schifo, un trojaio assoluto.

    • Carlo Robotti

      600 ,ilioni di euro, dicono

    • Ronf Ronf

      Le foto si mettono SOTTO il testo, quindi sposta il testo da SOTTO a SOPRA

  • ZENA

    Sul fatto quotidiano ho letto commenti deliranti.
    Bastano dieci persone e tutti si dimenticano della realtà

  • giuseppe

    …magari avessero incendiato davvero…come si faceva una volta (prima dell’avvento del Fascismo…quello vero!)

  • Giesse

    Oggi il Botta all'”Avvelenata” raggiunge toni epici. Applausi.

    Comunque l’unico argomento serio, che varrebbe la pena discutere, è l’occhiello che parla del Fiscal Compact che entrerà nei trattati.

  • eusebio

    Gabrielli ha affermato che è molto più grave la caciara fatta da FN sotto il bollettino monocorde pro-clandestini di Carlo Ben Baruch, grande amico e socio dello speculatore succhiasangue Soros, della bomba anarchica sotto una caserma dei carabinieri a Roma.
    Siamo allo stato che abdica da se stesso, in mano a scalzacani di religione giudaica che pretendono di giocare con le nostre vite.
    Intifada siamo tutti con te, o questi ci portano alla naqba pure a noi.

    • BomberPruzzo

      Gabrielli buono pure quello. Un altro che ha sempre usato i suoi incarichi pubblici per mire meramente personali. Come prefetto di Roma ha basato tutta la sua azione per salire di grado su una ridicola lotta con gli ultras romani ( coincidenza al 99% destrorsi ) perchè era inconcepibile che lo stadio fosse un territorio a parte fuori dal controllo dello stato, quando anche il marciapiedi sotto il suo ufficio era sfacciatamente in mano a qualsiasi tipo di criminalità.

  • Archivio Altaitalia

    Bravo Bottaaaaa! Adesso sì che stai mettendo la testa apposto! Ti tagoooo! cribbio.

  • You are entitled to nothing

    meantime CHINA-INDIA …………Reuters said the Chinese have expressed “strong dissatisfaction” with India over the recent crash of an Indian unmanned aerial vehicle (UAV) in Chinese territory.

    The Indian Army’s official statement has said the UAV was on a training mission and lost contact across the Line of Actual Control (LAC) in the Sikkim area.
    PRIMA O POI SI BATTERANNO QUESTI DUE GIGANTI ………….. e sempre per via dell acqua …… Himalaya sorgenti e magari anche per il Tibet.

  • marcoferro

    il conflitto di interessa in italia no riguarda solo berlusconi e le sue tv e i suoi giornali. riguarda anche de benedetti che è la tessera numero 1 del pd e allo stesso tempo il padrone sionista di la repubblica che influenza, attacca chi vuole, etc…

  • Albert Nextein

    A proposito di forza nuova, ascoltavo iersera la zanzara con Cruciani e parenzo che hanno intervistato un certo Fiore, che mi pare sia un responsabile di questo movimento.
    Il parenzo per attaccare questo Fiore più efficacemente che il solo dargli del fascista ha fatto, secondo lui , uno scoop eccezionale.
    Ha scoperto che questo Fiore paga le tasse in Inghilterra e in Belgio, perché pare abbia aziende da quelle parti.
    In pratica gli ha addebitato di volersi occupare del bene dell’italia quando le tasse in italia non le versa.
    E ha gridato questa cosa ai quattro venti perché i seguaci di forza nuova rilevassero questa grave, secondo il parenzo, contraddizione.
    Due notazioni.
    Il Fiore fa benissimo a tenere all’estero le sue aziende e a non versare, se può e finché può ,tasse allo stato italiano che condanna e vorrebbe cambiare.
    Ci sono altri personaggi e altri imprenditori che lo fanno e sono schierati a sinistra e che non perdono occasione di mostrare con orgoglio la loro appartenenza ideologica.
    Poi prima di sparare su questo Fiore , forse parenzo dimentica il comportamento di due personaggi di grande peso per come De Benedetti, che mi pare paghi tasse in Svizzera, ma rompe i coglioni in italia, e il ministro Padoan che, mi risulta, paghi le tasse in Usa e contribuisce quotidianamente a rovinare chi vive in italia.
    Come al solito, due pesi e due misure.
    O no?

    • Nikytower

      Pastronzo è una macchietta che ha l’indubbio merito di far perdere voti alla sinistra… 🙂

  • You are entitled to nothing

    A judge in Argentina has ordered the arrest of Cristina Fernández de
    Kirchner, former leftist president and current senator – contingent
    upon her losing her legislative immunity – on charges of “treason” for
    having allegedly aided Iranian terrorists.

    Kirchner stands accused of having engaged in a “cover-up” in which
    she agreed to help the government of Iran protect the organizers of the
    1994 bombing of the Argentine-Israeli Mutual Association (AMIA) in
    exchange for favorable trade deals. Kirchner ultimately signed a
    “memorandum of understanding” that included Iran as one of the parties
    heading the investigation into itself. The far-left Kircher
    government strove to ally itself with Iran and regional rogue states
    like Venezuela and Bolivia. NEL FRATTEMPO ESCONO GLI ALTARINI DELL ATTENTATO CONTRO SINAGOGA IN ARGENTINA 1994 ….CERTO CHE ANCHE GLI IRANIANI INGIRO PER IL MONDO SI DANNO DA FARE …… E TUTTO TACE…….

  • eusebio

    Renzi alla canna del gas chiede aiuto ai suoi amici clintoniani che mandano tra le risate generali Biden che ripete il mantra di Hellary e del cazzaro: HA STATO PUTIN!

  • You are entitled to nothing

    Useful Idiots to the bitter end. The EU has indefatigably enabled and
    abetted the “Palestinian” jihad, and is determined to continue doing so,
    heedless of the ideological congruity of “Palestinian” jihad groups and
    jihad groups in Europe. Before too very long, Europe at large will be a
    jihad war zone