Un’altra campagna USA sulle interferenze russe in Italia. Perché, però, stavolta è intervenuto Putin?

Di Mauro Bottarelli , il - 85 commenti


Siamo un Paese straordinario: è servito che emergesse strumentalmente per una guerra interna fra poteri forti ciò che si sapeva dal 2015 e che Giuseppe Vegas, presidente CONSOB, ha ribadito non più tardi di due settimane fa in Commissione d’inchiesta sul sistema bancario, per far indignare tutti. Parlo del caso di palese insider trading di Carlo De Benedetti rispetto al colloquio con Matteo Renzi nel quale l’allora premier avrebbe confermato al patron di “Repubblica” il via libera alla riforma delle banche popolare. L’Ingegnere ha avvisato il suo broker, acquistato e guadagnato quello che per lui è l’argent de poche: di fatto, come Gordon Gekko con la “Blue Star Airlines” scagionata per il disastro aereo, poca roba ma un qualcosa di fondamentale da un altro punto di vista. Per il personaggio interpretato da Michael Douglas, testare la fedeltà e la capacità di Bud Fox.

Nel nostro caso, inviare un bel messaggio ai naviganti: signori, occhio ai colpi bassi in campagna elettorale perché, come recita il poco elegante ma molto efficace modo di dire, qui il più pulito ha la rogna. Le regole di ingaggio, insomma. Certo, il fatto che la Procura di Roma dopo aver archiviato tutto, ora stia indagando per fuga di notizie rispetto alla vicenda è farsesco ed esemplificativo del Paese in cui viviamo ma dubito che, in punta di onestà intellettuale, qualcuno non fosse già conscio da anni del fatto che per De Benedetti valga da sempre il teorema del Marchese Del Grillo, ovvero lui è lui e tutti noi non siamo un cazzo. Quindi, scusate ma il mio giramento di coglioni è limitato. Ormai sono assuefatto al potere e ai suoi abusi, non mi inidgno più. Cerco solo i modo più efficace per combatterlo. O, quantomeno, per rendergli difficile la vita.

C’è però dell’altro che si inserisce in qualche modo in questo contesto di cristallizzazione del capitalismo di relazione nel nostro Paese, ovvero del cordone ombelicale fra capitale, industria e politica. Ed è questo,

un sondaggio commissionato da “Piazza Pulita”, relativo come vedete alla quantità ridicola di promesse elettorali già messe in campo da tutti – ribadisco, TUTTI – gli schieramenti. L’80% degli interpellati non si fida. Di niente, né dell’abolizione della legge Fornero, né delle tasse universitarie, né del canone RAI. Niente. Chi voterà, quella gente, allora? Anzi, forse è meglio chiedersi se voterà, stante il disincanto: se no o comunque solo in minima parte, dobbiamo attenderci un tasso di astensione pari a quello che ha incoronato Macron all’Eliseo il 4 di marzo? In effetti, alla prova dei fatti, poco importa. A mio avviso, se Silvio Berlusconi ha ceduto così in fretta alla candidatura di Attilio Fontana al posto di Roberto Maroni alla guida della Regione Lombardia, significa che ha già altri piani in testa. Piani che non contemplano la presenza, sempre più ingombrante e chiassosa, di Matteo Salvini.
Guardate qui che armamentario al riguardo che è stato prodotto ieri,



roba davvero da Guinness del primati: davvero la Lega è un pericolo tale per l’establishment, a destra come a sinistra, da giustificare una mobilitazione propagandistica degna di miglior causa? E poi, è un caso che nell’intervista al “Foglio” il buon Maroni utilizzi due aggettivi ontologicamente legati alla Russia, stalinista e leninista? Sul giornale di Giuliano Ferrara? Ora, “La Stampa” non merita nemmeno più commenti ma guardate queste tabelle,

le quali ci mostrano i trend dei tweets negli Stati Uniti lo scorso anno: come noterete ingrandendo, la questione Russiagate ha un picco solo lo scorso novembre, il mese del patetico mea culpa di Facebook e Twitter per i messaggi e le pubblicità più o meno subliminali che il Cremlino avrebbe fatto filtrare e che avrebbero raggiunto nientemeno che 120 milioni di americani prima del voto presidenziale. Altrimenti, l’argomento non ha minimamente investito i flussi. Come gli italiani non credono alle promesse elettorali, gli americani non si sono bevuti la panzana delle interferenze russe, per quanti sforzi siano stati messi in campo da media e politica, non ultima la Commissione guidata da Robert Mueller che non interroga qualcuno da mesi e che ora cerca pateticamente di smuovere Donald Trump, colpendo la figlia con accuse ridicole.

La propaganda ha talmente raschiato il fondo da non essere più né credibile, né efficace? Può essere. Ma attenti a questo,

ovvero al fatto che Vladimir Putin questa volta abbia sentito il dovere di intervenire in prima persona per bollare come bufala l’ennesimo report uscito dal Senato USA, parlando a chiare lettere di tentativo di minare le buone relazione fra Italia e Russia. Non Lavrov o il suo portavoce, non l’ufficio stampa del Cremlino: Vladimir Putin in persona. E non di fronte a chissà quale prova schiacciante ma di fronte, forse, al più patetico e risibile dei tentativi di intorbidire le acque messo in campo finora, visto che il report rilanciato da “La Stampa” come fossero le risultanze finali della Commissione Warren è nulla più che un collage di articoli di stampa, tanto che lo stesso “New York Times” lo ha definito “estremamente partigiano”. Il capo del Cremlino si è rotto i coglioni e ha voluto porre il sigillo dell’ufficialità rispetto al diniego russo verso questa offensiva politica di ingerenza USA verso Stati esteri, alla faccia del Russiagate? Oppure c’è davvero qualcosa di più, che certamente non sono i presunti soldi dei servizi segreti russi alla Lega?

C’è qualcosa che unisce i risultati del sondaggio di “Piazza Pulita”, al netto che al disincanto demoscopico segua poi davvero quello elettorale e non si caschi come al solito nella trappola del dovere di voto e nella logica del “meno peggio” e l’uscita di Vladimir Putin sul nostro Paese e sulle bugie USA? Che un insieme di cose, non ultimo venti anni di governi indegni e la peggior crisi economica dal 1929, stia davvero facendo temere all’establishment, la vera, grande sorpresa, ovvero un popolo italiano che si sveglia come elettore e smette di farsi prendere per il culo? Che ci sia davvero sentore di rivolta non incanalabile, questa volta? Che si tema davvero un risultato tale di M5S e Lega da porre in essere l’imponderabile, ovvero un dialogo fra i due soggetti, in realtà mai escluso a priori da Salvini e invece bollato come mefistofelico dal berlusconiano Maroni nella sua conferenza stampa di commiato? Sarà un caso che sia accaduto questo,

ovvero che l’unico uomo che conta davvero in Europa poche ore fa, nel pieno del suo viaggio in Italia, abbia dato vita in conferenza stampa a uno sperticato endorsement di Paolo Gentiloni, di fatto benedicendo la sua azione di governo e bypassando con irritualità senza precedenti non solo il voto degli italiani ma anche le prerogative istituzionali, prima quella del presidente della Repubblica, facendo capire che mantenere l’attuale premier al suo posto sarebbe la scelta migliore in tempi di populismi? Rifletteteci, perché se accadesse, saremmo di fronte al cortocircuito di uno status quo che con la sua arma di distrazione di massa, le mitologiche fake news, ha reso possibile ciò che intendeva evitare. Ammesso che veramente lo volesse evitare e non rendere invece inevitabile, come ci insegna il caso di studio Donald Trump. Rifletteteci.

Sono Mauro Bottarelli, Seguimi su Twitter! Follow @maurobottarelli

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • silvia

    L’ms5 ebbe a suo tempo l’endorsement dell’ambasciatore US, Salvini su “il populista” sostiene le posizioni di Israele sui Palestinesi… E questi dovrebbero far cagare sotto l’establishment? Giggino e Salvino? Ma mi faccia il piacere! Piuttosto, la paura e’ che dal popolo scoglionato emerga qualcosa di diverso, altre proposte, altri leaders che non possano venire facilmente controllati o eliminati come avvenne per Haider e Buonanno

    • Mario Rossi

      Dal “popolo scoglionato” non può emergere nulla, perchè ontologicamente parlando, un popolo “scoglionato” non ha nè gli …attributi… né la lucidità mentale di mettere in campo una proposta degna di attenzione. M5S docet.

      • silvia

        Non si tratta di attributi o di intelligenza, ma di capacita’ di digerire il pastone che l’establishment spinge a forza giu per il gargarozzo…Il popolo scoglionato per ora ha emesso rutti scomposti (ms5, lega salviniana, casapound, forconi e forchette varie) ma dal rutto si passa all’acidita’, dall’acidita’ alla nausea, e dalla nausea al vomito liberatorio …e si sa che dopo il vomito si rifiuta d’istinto il cibo che lo ha causato, e si cerca qualcosa d’altro per riempire il vuoto allo stomaco… se i sondaggi presentati nell’articolo sono affidabili (il condizionale e’ d’obbligo) molti Italiani sono ormai nella fase nausea pre-vomito…bisogna vedere per quanto tempo le pastigliette tette-culi-tv-e fantacalcio terranno a bada il rigurgito

        • biafra66

          Naaaah silvia….non essere così” speranzosa”….un gregge come quello itagliota/cialtrone digerisce tutto! ….magari con fatica ,ma ha “pelo sullo stomaco” e tanta paura di diventare “civile”.
          Per i decadenti non c’è reazione…sono e rimangono “garlic people”.

          • silvia

            Non so quanta esperienza tu abbia di altri popoli e paesi Occidentali: per quello che ho capito io vivendo, studiando e lavorando in giro per mondo i cosidetti “civili” sono solo un parto della mente malata di esterofilia di certi Italioti convinti dalla propaganda global. Il pelo sullo stomaco ormai abbonda e soffoca ogni angolo dell’Occidente ( e anche un po di Oriente)

        • Mario Rossi

          Cara Silvia, non so quanti hai, ma io che domani ne faccio 49 morirò prima di vedere il rigurgito di cui parli tu.

          • silvia

            Una volta si diceva “moriremo democristiani”, prima si pensava “moriremo fascisti” e prima ancora si pensava “moriremo sotto l’impero austro-ungarico”… L’unica certezza e’che moriremo, ma sul fatto di morire piddioti non ci scommetterei molto.

          • Mario Rossi

            Io no di sicuro, avendo scelto la via dell’esilio a Visegrad

          • Mario Rossi

            Io no di sicuro, avendo scelto la via dell’esilio a Visegrad

          • biafra66

            Auguri Mario Rossi!
            ….Visegrad è comunque un ottimo posto dove festeggiare (non solo il compleanno).

          • Mario Rossi

            😉 PLOP (rumore di tappo di spumante)

    • LucaF.

      Se è per questo oltre a Bibi il sito condiretto da Matteo Salvini ha “baciato la pantofola (o la palandrana)” pure a Bin Salman, descrivendolo come un illuminato promotore di “tolleranza, modernità, libertà individuali”: http://www.ilpopulista.it/news/22-Novembre-2017/20683/l-arabia-tollerante-ostacolata-dai-fanatici-di-sinistra.html
      Probabile che prima delle elezioni qualche suo pennivendolo ci spiegherà in un articolo che i musulmani, (specie se wahhabiti e combattenti in Siria e Libia), sono “brave persone” da accogliere e da non discriminare in casa nostra.

      • silvia

        Bin Salman e Bibi sono parenti, e questo spiega il Salvini bilingue: ad ogni modo, credo che un’acrobazia come quella che descrivi tu non riuscirebbe neanche agli abilissimi pennivendoli Italici, ormai siamo come le masse est-europee prima della caduta del muro: un misto di di schifo, rassegnazione e un rancore sordo che spinge da sotto…un mix piu’ pericoloso di quello che si possa pensare

        • LucaF.

          Nel 2016 Salvini è andato anche lui in visita in Israele (come tutti i leader dell’Alt Right con legami politico-finanziari con il Likud). http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2016/03/27/salvini-vola-in-israele-agenda-fitta-con-visita-a-yad-vashem_d395835f-a62d-4dc8-aa9e-31167d1e2265.html

          • LucaF.

            Proprio come il Russiagate serve per coprire le ingerenze israeliane nella politica statunitense, è probabile che anche le sparate di certa stampa neocon all’amatriciana sull’ingerenza russa nella politica italiana serva come “cortina fumogena” e forma di “ricatto morale” per nascondere altre effettive ingerenze “politicamente corrette” in casa nostra…

          • silvia

            E’ un avviso preventivo al Berlusca perche’ una volta tornato al potere come stabilito si affretti a pugnalare zio Vladimir… Altrimenti ricevera’ il trattamento Trump.Se hai letto riguardo agli ultimi sviluppi della crisi politica in Moldova si capisce che stanno cercando in tutti i modi di provocare la Russia in piena campagna elettorale

          • silvia

            La stessa ascesa delle “destre” in Europa e’ connessa ad una lotta interna tra destra likud sionisti… Nel caso di gente come Orban puo trattarsi di pura convenienza politica, ma nel caso di AFD in Germania o della Lega si tratta del meccanismo mistificatorio che descrivi tu.

        • LucaF.

          Il sito vuole chiaramente scimmiottare Breitbart senza capire le differenze tra
          Italia e America, oltre che la geopolitica internazionale in atto.
          E’ sufficiente sapere che intervista il neocon Daniel Pipes ( http://rightweb.irc-online.org/profile/pipes_daniel/ ), figlio del neocon russofobo Richard Pipes, ed ex consulente di Bush Jr sponsor degli interventi militari Usa in Medioriente degli ultimi decenni, accreditandolo davanti ai lettori come un sedicente oppositore dell’immigrazione selvaggia, che a suo dire sarebbe provocata da “povertà, repressioni, instabilità e violenza”, ma guarda caso non dalle bombe made in Usa: http://www.ilpopulista.it/news/1-Gennaio-2018/21986/l-europa-identitaria-vista-dagli-usa-giusto-fermare-limmigrazione.html
          Stare dalla parte di Israele e dell’Arabia Saudita (che fomentano guerre e immigrazioni) per compiacere gli Usa non denota grande perspicacia da parte di Salvini, dato che questo mal si concilia con le sue dichiarazioni riguardanti la Siria.
          Mistificare la narrativa sorosiana e mondialista nel suo (apparente) contrario (neocon) non è operazione che denota grande intelligenza, dato che già la narrativa della sinistra è uno stereotipo della realtà.

      • Franco Maraschi

        Ohhhh..ragazzi…ci sono 2 poteri forti che si stanno scontrando. Globalisti Soros Rotschild Clinton alleati con germania francia che ci hanno sottomesso, e dall’altra Trump likud principe arabo. Visto che i primi in italia ci hanno golpizzato e depredato(e continuano a farlo) voi in sostanza cosa suggerite? Non ci schieriamo con Trump (almeno per SPERARE in un cambiamento) ? questo e’ il problema. Se lo combattono un motivo ci sara’.

        • LucaF.

          Parafrasando il finale di un noto film western: la Mafia mondialista da una parte e la N’drangheta talmudica dall’altra, e io in mezzo. Troppo pericoloso.

  • marcoferro

    ma ammesso e non concesso che i russi interferiscano in italia, ai merighi cosa gliene fotte ? e sarebbero pure kazzi nostri. mentre loro poi interferiscono in mezzo mondo senza farsi alcun problema , assurdo. inoltre da vespa ho visto il berlusca che delirava e si era perso tra pensioni, fornero e dentiere in omaggio. poi sento Di maio dire che non faranno il referendum sull’uscita dall’euro tradendo l’idea di base del movimento, poi sento il cazzaro che promette di eliminare il canone rai, lui che due anni fa lo fece mettere in bolletta , etc…insomma una galleria degli orrori e per questo la gente è disorientata. non mi meraviglierebbe un buon risultato di capound oppure il partito fatto da Ingroia e giulietto chiesa.

    • silvia

      Fra poco non si parlera’ piu’ ne globalizzazione ne di G8, G20 o G30, mi pare chiaro che si sta portando la tensione al massimo per poi far conflagrare il sistema, quelli che comandano credono di poter controllare l’esplosione …con Ingroia e Giulietto Chiesa, hai voglia…

      • marcoferro

        siamo sul titanic prima dell’iceberg ? su giulietto ho simpatia per lui.

        • silvia

          Anche io apprezzo chiesa, ma ormai l’ iceberg sta sfondando lo scafo…centro e sud america dovrebbero essere aree relativamente sicure, peggio di tutti andra’ a chi sta in zona EU.

          • marcoferro

            anche qui per esempio i mondialisti, stanno spingendo per il frocismo e le nozze gay. ieri hanno fatto una manifestazione per le strade della capitale quei pervertiti. il tutto perche un tribunale interamericano non meglio specificato e ovviamente controllato da chi sappiamo, ha mandato l’ordine, proprio così l’ordine al costarica un paese sovrano di riconoscere le nozze dei ricchioni. i politici sono tutti contro perche sono per la famiglia normale e la chiesa è restia, non come quel pagliaccio in bianco, hanno preso tempo in tanto….

          • silvia

            Finche lo zio sam non va a gambe all’aria gli tocchera’ accettare le nozze ricchione e il “trattamento di fine vita” . Tuttavia, se scoppiasse un conflitto su larga scala un posto come il Costarica sarebbe piu sicuro di molti altri

          • Max Hurr

            “centro e sud america dovrebbero essere aree relativamente sicure ” ……………

            Senza voler parlare del disastro Venezuela , tanto caro agli alternativi ,in Equador , in Argentina ed in Brasile la gente si sbranerà per le strade, altro che aree sicure .

          • silvia

            Meglio che una nucleare sporca sulla testa…

          • Max Hurr

            Addirittura .
            E un passaggio diretto nell’antimateria , no ?

          • silvia

            Non poniamo limiti alla Provvidenza….

        • Carlo Robotti

          E’ un gatekeeper acclarato.

          L’ultima piu recente performace è stata sul fracking in usa, secondo lui il solo problema sono i terremoti (youtube)
          Ecco, scaricatevi Gasland (basta il primo) e anche se non capite una sola parola di inglese capite quale sia il vero grosso problema, lo capisce anche mia suocera con la 3 elementare.

          Non fatevi piu’ prendere per il culo per favore…..

  • Lei crede che basteranno i lampioni questa volta?
    A) No, non basteranno;
    B) Non c’è solo piazzale Loreto;
    C) Non ci sono più le corde di una volta ma il filo di nylon è anche meglio.
    Piazza Pulita…… Finalmente!

    • silvia

      Scelgo la A

    • paolosenzabandiere

      Credo che l’Italia abbia tutto da guadagnare sviluppando il commercio. Fiere Lampionarie in tutto il paese.

    • Mauro Rossini

      Uno che se ne intendeva di queste cose faceva impiccare la gente con le corde di pianoforte e poi si godeva il filmato dell’esecuzione

    • biafra66

      L’enorme numero di impiccati vi comporterà un bel problema:
      come e dove tumulare le salme?
      Valuterei in anticipo soluzioni…è alla fine una questione di sanità pubblica e sopratutto politica…questi potrebbero addirittura resuscitare grazie ad un elettorato itagliota capace di tutto!

      • Stopensando

        Calce viva si mangia i corpi senza infettare il luogo

        • biafra66

          Ottimo….cominciare ad accumulare!….il prezzo potrebbe salire, è la legge del mercato.

          • davide

            ..il solito opportunista….:-))

          • PdL

            🙂

      • Cruciverba

        Non c’è bisogno di tumularli , basta convertire le vecchie cladaie a Nafta dei palazzi in caldaie a Pidiota . Per una volta saranno utili contribuiranno al riscaldamento senza costi e terranno fede al loro ideale di rispetto dell’ambiente …

      • PdL

        A concimare i campi….
        Fosse comuni….
        Trasformarli in sapone…
        Cibo per animali…
        Magari qualcuno potrebbe essere risparmiato allo scopo di utilizzarli come serbatoio vivente di organi; quest’ultima soluzione si renderà necessaria quando i lampioni cominceranno a scarseggiare.
        Come vedi, noi del Partito dei Lampionari, abbiamo già preso in considerazione anche questa problematica:-).

    • C)

    • Sigmund Fritz

      Forza Bakunin!

      però se non bastano i lampioni ci conviene aprire una società di appunto lampioni e promuoverli attivamente al momento giusto!

      Faremo i milioni!

      • PdL

        Se i lampioni non saranno sufficienti, l’Appennino è pieno di alberi robusti e alti.

        • Sigmund Fritz

          Allora niente impresa di lampioni…peccato sentivo già profumo di soldi

    • PdL

      Per i froci/feticisti della sx. si potrebbero usare anche i collant…
      PS: propongo una mozione per il Partito dei Lampionari, di includere anche il sapone. 🙂

  • paolosenzabandiere

    GIULIO CESARE SALVINI NON VUOLE TRAVERSARE IL RUBICONE…

    Il solito alleato di farsa itaglia ci parla di eliminare le sanzioni alla Russia senza voler affrontare i motivi che hanno portato a tutto ciò. Eppure basterebbe raccontare la verità per convincere anche tanti italioti e prendere tanti voti.

    Basterebbe raccontare che lo stragista Yanukovich, il leggittimo presidente ucraino…

    scusate ho premuto invio. contino a scrivere…

  • Luigi Zambotti

    L’ottimo prof. Sandro Mela che un tempo scriveva anche su questo blog, in un articolo del suo blog, ha ben analizzato e compreso la situazione e intravede pure gli sbocchi probabili.

    Weimar. Lo spettro che si aggira in Occidente ed in Germania.
    https://senzanubi.wordpress.com/2018/01/11/weimar-lo-spettro-che-si-aggira-in-occidente-ed-in-germania/

    Parla di Germania ma vale anche perl’Italia, in realtà per l’Europa tutta,. Vedasi cosa sta succedendo in Bulgaria proprio adesso

    • Goffry

      Un paragone odierno con la Repubblica di Weimar è come confrontare una Mercedes SLC con una Mercedes 630…

  • biafra66

    78,6% non crede alle promesse elettorali.
    ….si, però, poi da bravi itaglioti cialtroni tutti alle urne per far perdere l’altro ,e infilarsi il cetriolone nel posteriore.
    Senza speranza.

    • Goffry

      E’ difatti paradossale che, ai dati attuali, quasi il 50% dei voti vada ancora al blocco PD+FI+residui e zombie di sinistra. Ma paradossale fino a un certo punto, visto l’enorme conservatorismo, furbizia, opportunismo, mantenismo dello status quo della stragrande maggioranza dei cittadini.

      • biafra66

        Bravo…è l’obsolescenza di un popolo che non è, forse, mai stato ne moderno, ne popolo….ma gregge appunto!

        • Goffry

          Ora non so quanto siano attendibili i sondaggi… però un altro sondaggio di qualche giorno fa scremato su fasce d’età ha rivelato che il M5S spopola tra gli under 40, mentre gli over 45 votano solo PD+FI e il M5S perde molti consensi…
          Ciò avvalora l’estremo conservatorismo e mantenimento dello status quo.

          • Cruciverba

            Non mi stupisco gli Over 45 sono per lo status quo ( insostenibile comunque anche per loro ) mentre gli Under 40 quelli che veramente hanno iniziato a prenderlo in saccoccia con molto dolore … per non parlare degli Under 30 vogliono un cambiamento perchè sono i piu’ danneggiati dal sistema distruttivo di fallitaglia ( infatti sono quelli tra l’altro che emigrano di piu’ per salvarsi ) .

        • Tex42

          che noia

          • biafra66

            Tu si…terribile!

  • lupodeicieli

    Spero che l’effetto di ciò che ha detto ieri Macron, sia lo stesso effetto che Gentiloni ha ottenuto andando negli Usa e schierandosi con la Clinton. Almeno sappiamo che Gentiloni sarà fuori e non continuerà a fare danni (in questo momento anche non fare nulla è un danno per il paese).

    • PdL

      Renzi… il 6 Novembre 2016 era ancora ‘il Bomba’ ad essere pdc.

    • what you see is a fraud

      Gentiloni ha donato alla Fondazione Clinto 100 milioni . Che figura di merda ora c’e’ Trump a la Klingon e’ totalmente sputtanata e pendo che sara’ fucilata per alto tradimento !

      • Mariana Erdei

        Sara già una grande vittoria se la arrestano finalmente !!!…sto aspettando il giorno di sentire questa notizia dell’arresto della Clinton…. ma se ciò accadrà, non sarà sola nella sua cella…porterà appresso TANTA GENTE !….me lo auguro….

  • marcus_cn

    Ci manipolano col telecomando. Qui il metodo:
    http://italiaeilmondo.com/2018/01/03/ius-soli-3-come-funziona-la-propaganda-di-roberto-buffagni/

    Illuminante in questo mare oscuro (marrone per la precisione).
    Poi magari leggetevi anche le prime due parti (e anche il sito non è male).
    M

    • Buon Giorno

      Ottimo articolo. Grazie.

  • Ale C.

    Quanti sono i governi rovesciati con le armi dagli USA senza nemmeno l’avvallo della pur discutibile ONU?

    Senza contare l’intervento più o meno indiretto:

    “This is hardly the first time a country has tried to influence the
    outcome of another country’s election. The U.S. has done it, too, by one
    expert’s count, more than 80 times worldwide between 1946 and 2000.” (Fonte Dov Levin, CMU).

    E adesso questi si stracciano le vesti se (ammettiamo pure che sia vero) la Russia fa la stessa cosa?

    E poi: i cerebrolesi sinistronzi nostrani che adesso sono puntualmente bravi ad alzare il loro c###o di ditino contro la lega, dov’erano quando Napolitano prendeva i soldi dal KGB?

    • aiccor

      che poi una volta non era cossutta occhetto e natta a leccare il culo all’urss? quelli che poi hanno creato la Bestia? (PD)

      • Ale C.

        oh yeah. ho scritto solo napolitano perché era quello citato direttamente da Craxi in aula di tribunale.

  • Lorenzo Ghiselli

    Questa campagna elettorale sta partendo alla grande, peccato che sia la più inutile.

    • Goffry

      Siamo in campagna elettorale da 6 anni consecutivi…

  • Tex42

    Il sistema parlamentare in Italia (e in quasi tutto l’Occidente in verità) ha ormai fallito da qualche decennio.
    La fiducia nei partiti è al 4-5%, l’80% sa che non verrà realizzato alcunchè, quindi sa bene come è la situazione e, scommetto, scambierebbe tutto la “democrazia” che abbiamo per un minimo di ordine e sicurezza. Se non fossimo nel mondo post-45 e soprattutto post-68 un dittattore avrebbe già preso il potere da un pezzo.
    Invidio quei paesi come Ungheria o Russia che sono riusciti a compattarsi prima che la decadenza occidentale raggiungesse anche loro.

    • Mariana Erdei

      Ogni Paese riflette la qualità del suo POPOLO. Ora tocca a voi italiani a fare il vostro meglio ! Ma se in Italia tutt’ora la maggior parte sono piddini…c’è poco da fare, non cambierà proprio nulla !

  • Davide

    I catto-sx Sionisti e Neocom attaccano Salvini con la scusa della Russia che condiziona le elezioni italiane bene proprio per questo voterò Salvini dopo vedremo.

    • aiccor

      si va bene, d’istinto anch’io salvini. ma non corriamo il rischio di trovarci insieme berlusca che poi inciucia con renzi? Tanta voglia di casapound…

      • Cruciverba

        Correre il rischio ? Io la do come matematica certezza …

        • PdL

          Appunto….. e me gli inciuci non piacciono, sia a dx che a sx.

      • Sigmund Fritz

        nooooo ma va, mai successo

      • Davide

        Più che d’ istinto credo sia un voto secondo la logica del voto chi almeno dalle apparenze contesta scelte e politiche e sociali che assolutamente non condivido, il voto non va dato di pancia ma dove serve, se nel CDX vincerà Salvini non ci saranno ne i numeri ne il consenso per un governo di larghe intese nel CDX, in questa situazione sarebbe possibile un governo di programma del M5S con l’ appoggio esterno di una parte del CDX ( probabilmente appoggiata dagli USA) proprio questo panorama improbabile ma è quello che teme Bruxelles.

        Non serve essere un fan della Lega o di Salvini o della Meloni per votare con la logica.

    • Sigmund Fritz

      bell’idea, bella bella

    • PdL

      Se Salvini fosse stato meritevole del mio voto, non avrebbe certo partecipato all’inciucio con il nano pelato….
      Certo, l’accusa (falsa) di aver preso fondi segreti da Putin sarebbe campagna elettorale a suo favore.

      • Renzo Rovente

        Io lo voterò a prescindere da tale accordo, se qualunque altra coalizione ed “inciucio” post elettorale dovesse approvare lo ius soli (e quasi di seguito/automaticamente approvare la cittadinanza anche ai genitori dei bambini nati qui) finirei in minoranza per il resto dei miei giorni, sarebbe un grosso problema, non per me, ma per i valori in cui credo. Ma ti capisco e riconosco che a prescindere dal fatto che il 5 marzo vi sia una maggioranza di centro destra poi tale mandato degli elettori potrebbe essere tradito proprio da Forza Italia… Se proprio non ce la fai a votare Lega per la presenza di Berlusconi in coalizione vota almeno Casapound (a proposito, oggi stanno raccogliendo in tutta Italia le firme per presentarsi in parlamento, generalmente nelle loro sedi perché i comuni di centro sinistra stanno adottando ovunque provvedimenti che subordinano la concessione di spazi per la raccolta firme ad una dichiarazione di antifascismo…): insomma vai a votare, e vota bene.

        • PdL

          Ti ringrazio del consiglio… anzi sai cosa farò?
          Contatto CasaPound per firmare.

  • Buon Giorno

    Il Marchese del Grillo é sempre attuale, anche in “democrazia”: 《tutti uguali davanti alla legge》é una colossale presa per il culo.

  • Lucio

    spesso quando qualcuno accusa un altro di certe cose è solo per coprire che è lui il primo ad averle compiute.

    Quindi si accusa i russi di ingerenze nelle elezioni italiane per coprire americani ed europei che di ingerenze ne fanno e ne hanno fatte davvero. Chi ha fatto decollare il nostro spread nel 2011? Sicuramente non i russi.

  • Renzo Rovente

    Lo scrivo a commento di questo post perché incidentalmente vi si parla di “messaggi subliminali”, sono andato a vedere il film Jumanji 2 recentemente e vi garantisco, E’ PIENO DI MESSAGGI SUBLIMINALI!!! Sul cambio di identità sessuale, sull’uomo bianco che è superato/nerd/fuori forma fisica/un simpatico residuato del passato, sull’uomo meticcio invincibile, sulla relazione etero tra bianchi che è da “nerd”, sulla relazioni omosessuali tra bianchi, sull’uomo di colore dai genitali grandi qualunque siano le sue altre caratteristiche, sul futuro che è dato da donna bianca intelligente e uomo di colore fisicamente dotato ma non altrettanto intellettualmente… Non sindaco su cosa facciano le persone a letto, ne se due persone di etnia diversa decidono di formare una coppia ma se vengo trasformato in oggetto da gigantesco un .esperimento sociale e subliminale [sono un 40enne bianco, etero … (e per di più cristiano)] beh! Mi incazzo. Se pensate che sia (lo comprenderei io stesso) un esaltato “gomblottista” , retrogrado etc … andate a vederlo, per di più è un film carino quindi passerete del tempo piacevolmente: VEDERE PER CREDERE!

  • elf elrond

    Io comunque non prenderei come oro colato i trend dei tweet USA.
    Mai sentito parlare di shadow banning?

    Questo per chi vuole sapere COME agisce Twitter
    http://www.breitbart.com/tech/2018/01/11/twitter-censorship-what-is-shadow-banning/

    E questo per chi vuole sapere PERCHE’ lo fa
    http://www.breitbart.com/tech/2018/01/11/twitter-engineer-admits-to-banning-accounts-that-express-interest-in-god-guns-and-america/

  • Renzo Rovente

    Lo scrivo a commento di questo post perché incidentalmente vi si parla di “messaggi subliminali”, sono andato a vedere il film Jumanji 2 al cinema recentemente ed è appunto PIENO DI MESSAGGI SUBLIMINALI!!! L’uomo bianco è superato/nerd/fisicamente inadeguato/un simpatico residuato del passato, il futuro è nell’uomo meticcio “senza punti deboli”, le relazione omo (rigorosamente tra maschi bianchi) è una cosa simpatica, la relazione etero tra bianchi è cosa da “nerd”, l’uomo di colore ha i genitali grandi qualunque siano le sue altre caratteristiche, la relazione del futuro è tra donna bianca “figa” ed intelligente e uomo di colore fisicamente dotato ma non altrettanto intellettualmente… Ora poco mi importa di cosa facciano le persone nella loro intimità o se due persone di etnia diversa decidono di fare coppia, ma se vengo trasformato in oggetto di un gigantesco esperimento socio-subliminale [sono un 40enne bianco ed etero (e per di più Cristiano)] mi incazzo … come minimo. Pensate (lo capirei) che sia l’ennesimo retrogrado, “gomblottista”, che ha le allucinazioni? Ok, il film è molto carino quindi non rischiate di passare del tempo ad annoiarvi, accettate la mia piccola sfida ed andate a vederlo: VEDERE PER CREDERE!!!

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi