Ecatombe Italiana, Vi State Estinguendo fatevene una Ragione

Di FunnyKing , il - 455 commenti

Dunque ed eccoci al consueto necrologio annuale  a puntate degli abitanti della nota espressione geografica conosciuti anche come Italiani.

L’Istat ha pubblicato il rapporto sulla demografia per il 2017,

In sintesi:

  • record negativo assoluto di nascite da quando esistono serie storiche: 464.000
  • record assoluto per decesso fra i residenti: 647.000

Ma non preoccupatevi ci sono le nuove risorse che arrivano:

  • saldo migratorio: +184.000

E per non farsi mancare nulla, gli italiani residenti scappano:

  • saldo fra italiani che tornano dall’estero e vanno a risiedere all’estero è: -72.000

Ne sono andati via 112.000 e ne sono tornati 45.000

Conclusione: l’estinzione della cultura e della popolazione autoctona italiana procede spedita anno per anno così come la sostituzione con le “nuove risorse” con il simpatico corredo genetico e culturale al seguito. Una gioia.

Gli Italiani non fanno più figli, sono vecchi decrepiti e quelli che possono se ne vanno (per sempre ve lo assicuro).

Buona bancarotta e buona estinzione.

p.s. comunque al di la del tono tagliente e ironico anche chissenefrega, il concetto di nazione, patria dalla nascita alla morte, territorio è ampiamente sopravvalutato. Il mondo è grande e accogliente se ci si prepara per benino.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Fabio Rubino

    se diminuiamo di qualche milione non è un problema!… per tutto il resto condivido

    • Il_disturbatore

      Tranquillo ci arriveremo fin troppo presto, basta che si manifesti una qualche stupidoissima pandemia, sopravviveranno solo le risorse con anticorpi grossi come un dito, .. per gli autoctoni ormai debosciati dai nuovi stili di vita sarà una messe copiosa per la falce della morte.

  • AnonimoSchedato

    https://gefira.org/wp-content/uploads/2018/01/Total-projection2.jpg

    Noi non ci saremo più a vederlo, ma la discesa sotto il 50% è prevista per il 2080 (da zerohedge: Incredibile contrazione della popolazione italiana: nel 2080 minoranza nella propria nazione).
    Ma visto che la storia ci insegna che ovunque i musulmani salgano sopra il 10% comincia la guerra per imporre le loro leggi a tutti (basti visitare certi quartieri di Londra), immagino che i problemi riusciremo a vederli pure noi e non manca molto.

    • Cruciverba

      Li vedremo molto presto considerato che i problemi non sono solo demografici e che se la TROIKA calerà sul paese la devastazione economica potrebbe fare veramente scoppiare una guerra civile a breve termine ( entro 5 anni ) .

      • Briciolino

        Hai visto qualche guerra civile in Grecia?

        • AnonimoSchedato

          Stavo per scriverlo anch’io. Speriamo di aver più carattere.

        • Cruciverba

          No , loro si sono arresi senza combattere .
          Potrebbe capitare pure qua la resa incondizionata , ma confido che una minoranza della popolazione non si arrenderà senza combattere .

      • what you see is a fraud

        Non ci credo alla guerra civile in Itaglia . Troppi analfabeti funzionali che tengono famiglia e lo prendono in culo senza protestare da decenni con le tasse aumentate col sistema della rana bollita .
        Non c’e’ limite al livello di sopportazione di questa gente , sono abituati ad angherie continue da parte del governo , autorita’ civili,
        tasse sulle tasse , inesistente sistema giudiziario , e una polizia segreta che farebbe invidia alla KGB del tempo di Stalin . Resistenca e’ futile come dicono i Borg e la gente lo sa’ ed e’ per questo che scappano .

    • lochlomond

      queste proiezioni mi sembrano fin troppo ottimistiche: nel resto d’Italia forse sarà meglio, ma qui a Milano già ora si direbbe che più della metà dei bambini in giro siano stranieri (con maggioranza araba/asiatica)

      • AnonimoSchedato

        La proiezione è fatta sui dati ufficiali. Possiamo ipotizzare che se ne siano persi qualcuno mentre facevano i conti e poco ufficialmente noi li vediamo circolare nelle nostre città ?
        Poi certamente le grandi città stanno sopra la media, pare ci sia poca richiesta di vivere sull’appennino, o nei paesi dove tutti si conoscono, e questa è la solita media.

  • nathan

    Nota, e tra quelli che rimangono l’80% si affidano alle slots ed a Turista per sempre.
    Darwin in tutta la sua magnificenza.

    • Semplice

      La bassa natalità è sintomo di evoluzione e civiltà…dovresti essere contento di questo…almeno una cosa noi italiani la facciamo bene, non ci riproduciamo più.

      E questo dovrebbe essere di insegnamento per tutti i popoli, smettere di figliare come conigli.

      • nathan

        Ovvio, sai come la penso, infatti descrivevo solo la tipologia darwiniana dei reduci.

      • maggioranza_silenziosa

        Dovrebbero capirlo anche da Tunisi in giù.

        • Semplice

          Bravo ma dimentichi che è loro volontà fare i conigli. Ricordati cosa disse Gheddafi.

    • maggioranza_silenziosa

      Guarda, proprio stamattina sono stato a pagare una multa in un tabacchino.
      Ci sarò stato si e no 5 minuti perchè non c’era collegamento col T SERVE, e nel frattempo, all’unica macchinetta slot presente nel locale si sono alternate tre persone.
      Ognuno tiri le proprie conclusioni.

      • nathan

        Barcellona – Psg 6-1

        https://youtu.be/ZreurQedba4

      • Ottima osservazione. Conosco persone di istruzione media superiore che sono CONVINTI che con i gratta e vinci, comprandone tanti, alla fine si va in ATTIVO.

        • ecomostro

          Frutti innumerati del liceo classico, suppongo.

          • AndreAX

            Aho ce l’hai proprio a morte eh! XD

        • Fernando Vehanen

          tecnicamente il valore atteso di questi giochi è mostruosamente NEGATIVO. Meglio le crypto, di gran lunga.

          • Vaglielo a spiegare cos’é un valore atteso E.

            No no, sono convinti. Il bello é che lo stato li tassa e loro sono pure convinti di essere furbi.

  • AnonimoSchedato

    Noto solo una cosa: “vi state”. Funny, anche se emigrato, credo dovresti accettare il fatto che sei e resterai di cultura italiana per tutta la vita. Detto con simpatia.

    • Ti assicuro che i figli di emigrati portano poca cultura del paese dei genitori. Specie se di buona scolarizzazione

      • AnonimoSchedato

        I figli. Ma è FK che scrive. Credo che in questo modo stia evidenziando quella stessa rabbia che ci portiamo dentro tutti noi che vediamo queste cose succedere e non riusciamo a fare nulla per impedirlo.

        • La rabbia nel mio caso sta cedendo il passo a FREDDA rassegnazione. Basta immaginare Di Maio primo ministro e i discorsi che sento fare in Italia dai ventenni.

          • AnonimoSchedato

            Forse perchè hai deciso di uscire. Chi vorrebbe restare, ma ha viaggiato o vissuto all’estero (nel primo mondo) abbastanza per vedere cosa non va e mantiene un po’ di indipendenza di pensiero mi sembra non riesca. Certamente io non riesco.

      • Buon Giorno

        Ma se gli italo-nordamericani/italo-australiani/italo-sudamericani sono ancora legati culturalmente all’Italia dopo generazioni!

  • biafra66

    La sai quella storia che va raccontando un tal Calenda :”…ripresa della fiducia”…” …industria made in Italy 4.0″
    e puttanate retoriche sulla “grandeur” della manifattura tricolor….bene:
    i coraggiosi industri-oti tricolori con relativi soci magna-magna delle sbanche se la sono data a gambe levate appena gli Yankee gli hanno fatto vedere “la grana” per NTV o come caxxo la chiamano a cialtronia Italo.
    …e per concludere c’è chi propone la tassa sui robot e la “leva obbligatoria”.
    AMBULANZAAAA! https://uploads.disquscdn.com/images/e91fab32c0958e601f2396e53fb7971f372e1c2c73979b13ba2ce43187f55663.jpg

    • Luigi za

      He sì Italo é stato proprio un affare: lascia 400 milioni di debiti.
      Bravo Luca di Montezemolo!

      • biafra66

        Adesso vediamo con Alitalia….ma lì la vedo dura piazzare “un cesso” del genere!
        Forza Calenda….c’è ancora ILVA poi è bingooo! Il più grande “piazzista” del mondo.

        • Svicolone61

          Intanto Montezemolo aveva già piazzato Alitalia agli arabi……adesso Italo agli americani…..
          Il personaggio e’ decisamente bravo nel rifilare sole….

          • biafra66

            Qui il “conte” ci entra poco un caxxo…..è Messina di Intesa che ha detto ai “capitali coraggiosi e bancarottieri” basta….e i signori “ciufff….ciuffff” hanno obbedito, compreso l’avvoltoio Cattaneo che dove c’è carcassa e cadavere ci sguazza…infatti esce con plusvalenza stellare!

      • what you see is a fraud

        Monteprezzemolo sempre attorno ad aziende fallite o vendute ?

      • Noel

        applausi!

      • Svicolone61

        Intanto Montezemolo e Dellla Valle si intascano 2,5 mld. (2,1 al netto dei debiti).
        Non male per una cinquantina di carri bestiame sindacalizzati con margini di profitto del tutto dipendenti dai prezzi che fa Trenitalia.
        Diciamo che Montezemolo non è male nel trovare arabi (Ethiad) ed americani (GIF) gonzi……..

        • AndreAX

          Madò anch’io quando l’ho letta mi son chiesto se quelli del fondo sono del mestiere e se sanno dell’inferno dantesco itaGlico. quando dici che la stampa monetaria crea l’illusione che ogni affare sia un successo eccola qua! Ci vuole tanta autosuggestione tanto autoerotismo e tanta tantissima volontà per non vedere la Realtà! Forse quelli del GIF soffrono di Neglect.

          • Svicolone61

            Quelli del GIF sono quello che sono per avere pagato l’oggetto oltre 50x gli utili 2016-2017…….ma tanto mi sembra sia un fondo pubblico, pagano gli investitori e, come scrivi, il debito adesso costa poco….
            Credo che Montezemolo e Della Valle e Intesa siano ancora stupefatti….

      • Fernando Vehanen

        Ma Montezemolo fa rima con “buco” o sbaglio?

    • gianluca pointo

      oddio, la barzelletta è magnifica, roba di classe, ahhaha a ahahaa h a ahaha aa ahaha a ha da morire, aiutoooo ha aha ha ha ha

    • maurizio

      Calenda quello che si è tanto impegnato x il CETA…. della cui approvazione non bisognava discutere in Parlamento…????
      Calenda ha detto che il fondo che acquisisce Italo..: ” è serio ” (!)

      • biafra66

        Ecco bravo proprio quello del CETA….è un “cazzaro” al cubo.
        E nel cimitero della politica itagliota vuoi vedere che nel belpaese si ritroveranno un bel “Calenda” lungo e liscio nel posteriore. …come fu per Monti tirato fuori dal “sarvofago” della Res-pubblica cialtrona.
        Se il fondo che rileva Italo è serio…beh allora per i 1000 dipendenti e gossipari economici c’è da preoccuparsi.

      • Noel

        i “fondi” sono seri?…chissà perchè li hanno inventati Lor Signori?

    • AndreAX

      Cmq biafra è innegabile che sia stato un successone perchè hanno letteralmente venduto la merda come oro!

      • biafra66

        Ma certo…figurati. Il problema è che quel kretino di Calenda ha detto che era meglio se si quotavano in borsa! E questo ti fa capire come Calenda non capisca una emerita mazza. ..e come i capitali itaglioti abbiano a cuore il paese più cialtrone e cialtronesco del mondo! Ehehee insomma la realtà bisogna pur leggerla…questa è la “classe dirigente” itagliana! …ed avevano anche una concessione governativa ehhhee per far correre i treni su quei binari…non dimenticatevelo..sticazzi che affare hanno fatto questi industriali tricolori!

    • La tassa sui robot??!!
      E’da troppo tempo che non seguo la politica italiana.
      Cosa sarebbe? una tassa stile imu su apparecchiature semi-immobili?

  • Claudio.

    C’è un settore particolare dove il sorpasso tra “Naturale” e “Migratorio esterno” è praticamente già avvenuto: quello delle carceri minorili
    http://www.truenumbers.it/minori-detenuti/
    L’attenta analisi di questi dati (che più del semplice cittadino, sarebbe onere di coloro che hanno responsabilità di governo, compresa -perdonate- la 3^ carica dello stato), ci fa capire bene cosa ci aspetta, soprattutto se il prossimo esecutivo emanerà l’ennesimo decreto “svuotacarceri”.

    Se si considera attentamente anche quest’altra analisi, http://www.truenumbers.it/immigrati-in-europa/
    si vede che c’è ancora un minimo di speranza: farci invadere da Putin o per lo meno, dall’Ungheria.

  • Il Cercatore

    Se i cialtroni italiani si stanno estinguendo, voi svizzeri dovreste preoccuparvi… chi porterà infatti la “crana” in Svizzera? Camperete solo di emmenthal e cucù…

    • lochlomond

      negli altri paesi europei non va molto meglio, anzi…

    • maggioranza_silenziosa

      A FK non interessano: lui è già miliardario in Bitcoin.

      • Il Cercatore

        appunto a lui interessa solo fuffa

  • lella

    Più italiani crepano meno merda al mondo

    • Nieuport

      Facci un favore, comincia tu.

  • Ah perché ? C’è pure chi ritorna?

    • biafra66

      I boomerang!

    • Österreicher

      Ritornano tanti falliti che non sanno fare nulla e pensavano di poter vivere con il sussidio di disoccupazione a vita. Poi scoprono che le cose non sono così semplici.

  • Semplice

    “p.s. comunque al di la del tono tagliente e ironico anche chissenefrega, il concetto di nazione, patria dalla nascita alla morte, territorio è ampiamente sopravvalutato. Il mondo è grande e accogliente se ci si prepara per benino.”

    Piccolo particolare, se scappi una volta scappi sempre perchè è una ruota che gira, oggi tocca a noi, domani a chi ?

    I problemi si risolvono, fare lo struzzo rimanda solo.

    • ecomostro

      I problemi si risolvono se si possono risolvere.
      Se non si possono risolvere (quantomeno legalmente, intendo) si sceglie la “exit”.
      Per i dettagli ti prescrivo la lettura di Lealtà, defezione, protesta di Albert Otto Hirschman (ma lo devi prendere in prestito in biblioteca, perché non è più in commercio da anni).

      • Semplice

        Il problema è che scappare credendo di finire in un paese immune è una pia speranza. Se proprio devi scappare allora piglia e vai lontanissimo, altro continente. Tutto qua.

        • ecomostro

          È lungo da spiegare e non ho tempo.
          Cerca informazioni sul c.d. “stepping stone model” per le migrazioni animali e trai mutatis mutandis le possibili analogie.
          Cioè, il punto non è azzeccare il posto ideale ove andare (perché è pressoché impossibile prevedere quale sia tra n anni), il punto è cercare compatibilmente con le tue possibilità di andare in un posto che verosimilmente avrà buone probabilità di essere migliore (o quantomeno “meno peggiore”) di quello che ti lasci alle spalle.
          Poi la tua progenie farà altrettanto ecc. e così via per i secoli dei secoli.
          Quasi sicuramente ad ogni passaggio farai scelte sub-ottimali, e di questo non devi preoccuparti.
          Devi solo concentrarti sull’evitare sbagli clamorosi (es. trasferirti in Italia mentre iniziano la leva obbligatoria per la WWI o andare in Sudamerica quando si susseguono le dittature militari), perché basta un passo falso e sei morto e il gioco si interrompe e la tua dinastia è finita.

    • Fernando Vehanen

      Il problema è che scappando scappando si potrebbe rimanare senza un luogo in cui emigrare…

  • gianluca pointo

    beh meglio che non fanno figli gli itagliani, molto meglio

    • Noel

      dipende…

      • gianluca pointo

        mejo mejo, rompono solo er cazzo

  • Suppaman

    Fosse per me mi trasferirei all’istante, tanto è inutile vivere in un pese dove lo stato usa i soldi che ti ruba con le tasse CONTRO di te (e cioè finanziando e mantenedo un esercito di “risorse” che portano piu problemi che benefici) Glie lo stanno regalando su un piatto d’argento questo paese, solo che mica tutti possono andarsene a causa di problemi familiari. I genitori anziani che fai li lasci qui al loro destino e chissenefrega? Purtroppo bisogna fare delle scelte che ci danneggieranno anche per il futuro ma daltronde la scelta è questa, o rimanere fino a che sarà “necessario”, con la consapevolezza che piu passano gli anni e piu è difficle “ricollocarsi” altrove oppure andarse ma sentirsi una mer*da per tutta la vita…

    • Halexjan Hale

      I miei li ho portati con me. Sai che bella vita puo fare un pensionato all’ estero con i vantaggi della defiscalizzazione?

  • enricodiba

    Meno male è la cosa migliore che potrebbe succedere, cose del genere nella storia sono sempre avvenute, solo che prima non c’era la sinistra mondialista che ti faceva invadere come adesso.

  • aiccor

    noto solo astio e desiderio morboso di rovina, tutti gratuiti, in questo articolo. Come se il massimo godimento sia quello di poter dire: visto l’Italia è fallita io l’avevo detto e ora godo. Condivido tante cose su questo blog, ma non questo prurito di vedere le macerie di questo meraviglioso paese che comunque non voglio nemmeno pensare di lasciare. Godetevi la vostra permanenza altrove, in posti migliori, a fare cose migliori, io sto qui faccio del mio meglio, sono una persona per bene, e combatterò per questa terra, e sarò soddisfatto solo se avrò fatto lo 0,000….anche se a voi sembrerà strano e stupido, io amo questa terra.

    • Antonello S.

      Devi anche considerare che su questo sito molti amano parlare male del loro ex Paese e degli italiani per almeno 4 motivi di ordine psicologico:

      Invidia…le persone che hanno “bisogno” di parlare male degli altri spesso si sentono frustrate nella vita in generale o in qualche ambito in particolare;

      Per mancanza di autostima…chi parla male, anche se non consciamente, non ritiene di avere niente di buono da dire e “succhia” le energie all’altra persona per star meglio con se stesso;

      Per proiezione…L’attitudine a parlar male degli altri può anche derivare dal fatto che vedono nell’altra persona un loro difetto, mai ammesso e mai accettato.

      Per compensazione…dopo aver abbandonato la propria Nazione e le proprie radici per un fallimento commerciale, è utile dare la colpa al sistema paese.

      Poi per carità le critiche sono ben accettate, ma devono anche essere seguite da soluzioni argomentate e concrete.

      • Semplice

        Aggiungerei per codardia.

      • Onestamente, io quando critico cerco di farlo in modo costruttivo, del tipo: o cambia questa mentalitá (le scuole che anziché insegnare a pensare, sono stipendifici, e ci ho scritto sopra due articoli qua su RC), abbandoniamo l’idea del tirare a campare, di credere al movimento politico di ultima trovata, ma decidiamo di assumerci le nostre responsabilitá….
        bene, o cambia questo, ma non ne vedo proprio i prodromi neanche lontanamente, oppure l’Italia é destinata ad essere colonizzata. Dal Nord Europa per le imprese, dall’Africa per la manodopera.

        • AndreAX

          Sopravvivremo negli oli su tela del 1600; tra cento anni per vedere un italiano basterà andare al museo archeologico o a quello delle cere.

        • Antonello S.

          Infatti il mio commento non era riferito a te…

    • Grazie.

  • Noel

    invece che investire in criptovalute si investa nei figli…

    • what you see is a fraud

      Disse qualche miliardario …..

  • Tom Kindle

    In Italia comandano i pensionati e affossano i giovani

  • Svicolone61

    Articolo perfetto e indiscutibile.

    Detto questo, io farò tutto quanto in mio potere per cercare di invertire queste tendenze. Tendenze basate sulla propaganda mediatuca che continua ad alimentare una serie di bugie:

    – la popolazione non può decrescere
    (Balla! In Italia staremmo benissimo in 40 milioni di italiani autoctoni. Crollerebbero solo i prezzi delle case, ma quelli stanno già crollando)

    – abbiamo bisogno degli immigrati per le nostre pensioni future
    (Altra balla clamorosa. Gran parte della spesa pubblica e’ fatta di stipendi. Tagliamo quelli e ci saranno i soldi per le pensioni)

    – gli stipendi sono troppo bassi per mettere al mondo più figli
    (Balla! I bambini possono crescere con molto poco, non hanno certo bisogno dell’ultimo modello di telefonino o quant’altro per crescere bene. È’ vero piuttosto il contrario)

    – solo con le donne che lavorano fuori casa il PIL può aumentare e la società progredire
    (Altre balla clamorosa ! Non c’è lavoro più importante che accudire e crescere bene i propri figli. Lavorare fuori casa per pagare la babysitter o regalare al figlio le vacanze al mare o in montagna è un nonsenso clamoroso)

    • what you see is a fraud

      La realta’ e ‘ che le donne portano un’altra paga a casa e , come tutti sanno , con una sola paga si vive male . E poi che bellezza e’ essere dicoccupato con figli , e’ una vita meravigliosa ! Minchia ! ( sarcasmo ) .

      • Svicolone61

        È meglio essere disoccupato con figli che senza figli.
        Almeno hai fatto qualcosa di buono nella vita.

        • what you see is a fraud

          Se lo dici tu ……..va bene per te .

    • Dogui

      Concordo su tutto, ma ti faccio notare che sempre a causa del penoso sistema pensionistico / welfare italiota, se una donna rimane vedova con figli da allevare , non le resta che il marciapiede per mandare avanti la baracca.
      Quindi se non ha un lavoro prima del misfatto, o una famiglia molto benestante alle spalle, tutto diventa un problema serio. Quando poi ci si avvicina all’età della pensione , questo già da anni , non solo da quando è in vigore la Fornero, se la signora non ha versato contributi a sufficienza , deve campare con l’aria che tira.
      Ho fatto un esempio , possono anche essere altri i problemi, ma al giorno d’oggi tra le persone normali coniugate o conviventi bisogna essere in due a lavorare sia per il presente che per il futuro.

      • Svicolone61

        Sono pochi in Italia, IMHO, coloro che devono lavorare in due per mangiare. Quasi tutti hanno un tetto, un nonno pensionato d’oro e quant’altro necessario per sopravvivere…….chi non fa figli e’ soprattutto, IMHO, per moda o egoismo, piuttosto per avere i soldi per andare in vacanza o comprarsi l’ultimo iPhone.

        • Halexjan Hale

          Nonostante io apprezzi spesso i tuoi interventi, mi trovo costretto a dirti che hai una visione erronea o falsata della situazione economica della classe meno abbiente. E non si tratta di poca gente, credimi. Provengo da lì…

          • Svicolone61

            Io volevo solo scrivere che, nella mia esperienza di vita reale, ormai lunga e variegata, mi è raramente capitato di incontrare nuclei italiani senza un tetto e senza un piatto di pasta. A meno di casi particolari di droga, malattia o altro….
            Quando sento queste notizie strillate di xx% delle famiglie che non arrivano a fine mese mi sembrano esagerazioni……in Italia, fortunatamente, abbiamo una rete familiare estesa con una generazione precedente ben dotata, molto ben dotata, dotata di tetti e di pensioni (spesso molto al di sopra dei contributi versati). Chi mette su famiglia accede a piene mani a questi tetti/pensioni e non ci trovo nulla di male.

    • Tenerone Dolcissimo

      Balla! I bambini possono crescere con molto poco, non hanno certo bisogno dell’ultimo modello di telefonino o quant’altro per crescere bene

      Il problema è che gli stipendi sono abbastanza bassi da non consentire di mettere un piatto di pasta in tavola per i propri figli

      • Svicolone61

        Balla clamorosa, nella gran parte dei casi…
        …..gli stipendi sono più che sufficienti e le pensioni dei nonni, come pure le case, più che abbondanti per provvedere ad un tetto ed un piatto di pasta per il figlio……
        La verità è che si vorrebbero i figli non rinunciando a nulla dei benefici economici di una vita single o senza figli. Sono scelte, IMHO, di stile di vita piuttosto che economiche.

        • Tenerone Dolcissimo

          Ho l’impressione che tu ti riferisca a un ceto privilegiato
          Tieni conto poi che se non vuoi fare di tuo figlio un balubba devi farlo studiare e gli studi costano
          Non vorrei che tu ti sia fatto fuorviare dalle frescacce sparate da una serqua di truffatori tipo padoa schioppa, quello che esortava a prepararsi alla durezza del vivere e la cosa più dura che aveva fatto in vita sua era aprire una scatoletta di tonno

          • Svicolone61

            Ma quando? Ma quale ceto privilegiato?
            fare studiare un figlio in Italia, a parte qualche libro, costa quasi nulla.
            Oggi, poi, con una connessione internet trovi online tutto quanto necessario per un dottorato, se hai voglia di studiare.
            Poi, ricordati, che il 90% delle cose importanti si imparono in famiglia….

          • Österreicher

            Costa niente in Italia? In Austria allora ci guadagni se in Italia costa niente. Sicuramente non e´ tra i paesi piü cari ma nemmeno di quelli dove costa niente

          • Svicolone61

            A me risulta che fino al liceo e’ gratis e anche l’Università, con ISEE giusto, e’ quasi gratis.
            Qualche libro, un computer/stampante e qualche gita scolastica? Lo sai quanto costa negli altri Paesi? Se uno di quelli che dice che anche la Sanità in Italia e’ troppo cara?

          • Österreicher

            le tasse per le scuole superiori sono basse ma i libri e tutto il resto lo devi comprare almeno che non hai redditi assurdamente bassi, mentre in Austria non paghi tasse i libri ti vengono dati dalla scuola e a Settembre ricevi 100€ sullo stipendio se hai figli in etä scolastica. L universitä e´ gratis mentre quelle dove fai tirocini dipende dai Land. Alcune volte gratis a volte 700€ l’ anno.
            Per la mia uni in Italia ho pagato in 3 anni piü di 3.400€. L ISEE ha limiti assurdi, visto che in Italia sei ricco se in 3 in famiglia si arriva a 1700€ al mese.
            Sulla sanità ti posso dire che qui in Austria si paga in Assicurazioni Sociali (sanità infortunio disoccupazione e pensione) una percentuale sullo stipendio nel mio caso 350€ al mese.
            In compenso una seduta di igiene dentale mi costa 15€ tutte le visite specialistiche sono gratuite e quasi tutti gli esami strumentali sono altrettanto gratuiti. Visita oculistica gratis, dermatologo gratis. In ambito europeo l italia non fa nulla di speciale. Poi se parliamo fuori dell europa, anche la sanità della Romania è ottima.

          • Svicolone61

            Con tutto il rispetto e l’ammirazione per l’Austria (Hayak, Von Mises, Mozart, Matternich) credo che l’Austria non faccia molto testo. Conosco bene i sistemi di alcuni grandi Paesi (UK, D, F, US) e il problema della Istruzione e Sanità in Italia non sono certo il costo.

          • Ronf Ronf

            Invece in Italia il problema è proprio il costo perchè tu vedi una tariffa CHE PER TE è bassa, ma che per l’impiegato è alta (e ti lascio immaginare allora per l’operaio…) e ti assicuro che qui in Emilia nel 2001-12 facevano fatica persino i liberi professionisti quando si doveva pagare un migliaio di Euro all’anno tra libri, gli abbonamenti di autobus o treno, pranzi fuori casa e altre robe…

          • Svicolone61

            Tutto è relativo……ma poi il professionista si compra il Mercedes e fa le vacanze in Sardegna…..e non vuole sganciare un migliaio di euro per l’istruzione ?

          • Ronf Ronf

            Non so dove vivi tu, ma in Emilia al massimo si va a Gatteo Mare (ci andava pure la Hunziker da bambina…) che confina con Cesenatico (dove c’è l’Hotel a 4 Stelle c’è il confine tra i due comuni). Ergo, i professionisti in Emilia guadagnano “poco”.

          • Svicolone61

            Ne conosco qualcuno a MO BO e FE.
            Non vanno certo in quella cloaca dell’Adriatico di Cesenatico e qualcuno, giustamente, manda i figli a scuole private.

          • Ronf Ronf

            E allora tu ti stai riferendo ai liberi professionisti ad alto reddito, io a quelli medio-basso che però vivono bene se si accontentano

          • Svicolone61

            Io non frequento professionisti che fanno i 730 alle pensionate, frequento solo quelli molto bravi….altrimenti faccio da solo….

          • Ronf Ronf

            Certo, ma la generalità dei professionisti in Italia sono quelli che vanno (o che andavano fino a 10 anni fa) a Gatteo Mare e simili

          • Svicolone61

            Immagino l’Italia sia piena di diversi tipi di professionisti e anche di masochisti.
            Piuttosto che Gatteo a Mare io resto sul balcone di casa.
            Anni fa, coi bambini piccoli, una amica della moglie ci trascinò coi figli a luglio per una settimana nella ridente località, con alghe dovunque sulla spiaggia, caldissimo e rumori assordanti fino alle 3 del mattino. Fortunatamente al secondo giorno mia figlia si beccò la varicella ed ebbi la scusa per tornare a casa con danni limitati ! Mai varicella fu più gradita…..

          • Ronf Ronf

            Comacchio è semi-desertica, Gatteo Mare va bene per i bimbi, non credo che tu fai parte del target popolare emiliano. Ma poi ovviamente ci sono anche i posti più di lusso (Rimini e Riccione)

          • Fernando Vehanen

            Negli USA si viagga a circa 35-40 kUSD/anno/figlio.

          • Svicolone61

            Esatto, e poi c’è l’assicurazione sanitaria. Ormai la middle class in US e’ specie protetta in estinzione.

          • Fernando Vehanen

            Vanno avanti allargando il fido su casa e carta di credito.

          • Ronf Ronf

            I libri costano l’ira di Dio perchè ci sono le lobby che ti obbligano a comprare i libri di carta stampata e ogni anno devi buttare via i vecchi perchè altrimenti falliscono le case editrici legate al PD.

          • Svicolone61

            Di lo so. Ma non è proprio l’ira di Dio e ci sono i libri usati ed i fondi per i meno abbienti.

            Ma fammi capire meglio le preferenze del Rosatellum.
            Un voto alla lista senza preferenze come viene conteggiato? C’è la possibilità che un bravo terzo o quarto in lista, con più preferenze, sopravvanzi il capolista ? Per esempio, se in un collegio plurinominale il PD prende un solo seggio e il terzo in lista prende più preferenze della Boschi capolista cosa succede?

          • Ronf Ronf

            Prima di tutto le quote rosa servono per candidare la Boschi in CINQUE diverse circoscrizioni (notare che in questo modo non vengono candidate QUATTRO donne: invece il resto del listino ovviamente è fatto da uomini legati al territorio locale) e di fatto così si aggira la legge che obbliga la parità uomo-donna nel fare le liste elettorali. Non ci sono preferenze possibili dentro la quota proporzionale: in Emilia FI ha messo Fabio Callori (ex Sindaco di un comune di provincia abbastanza importante) verso la parte finale della lista circoscrizionale del proporzionale del Senato e quindi è quasi impossibile la sua elezione (e non possiamo farci nulla). La risposta alle due domande che hai fatto è “no e no”, il voto alla lista si estende al candidato del maggioritario e NON è in grado di modificare l’ordine dei candidati del proporzionale: i collegi plurinominali stanno nel proporzionale, la Boschi invece sta nel maggioritario a Bolzano e quindi come capolista per ben CINQUE plurinominali. Se lei vince a Bolzano, ovviamente lei di fatto lascia le 5 candidature a quelli dietro di lei: se perde, lei ne usa una per se e lascia le altre 4 agli altri. Ma in nessun caso lei viene superata da chi sta dietro di lei. Come ti ho sempre detto, si fa la X sul partito e basta: il voto fatto così infatti vale per tutto (proporzionale e maggioritario) perchè non c’è il disgiunto (che Bersani voleva perchè così lui si faceva la campagna elettorale contro il PD per il proporzionale per poi regalare al PD i voti nel maggioritario “per fermare le destre becere e i grillini stupidi”).

          • Svicolone61

            Sì certo. Mi sembrava di ricordare, in un eccesso di ottimismo, che poi in ultima rielaborazione erano poi rientrate le preferenze. Ma mi sbagliavo.
            Quindi elezioni che sono solo un esercizio sul simbolino. I nomi di chi va in Parlamrnto li hanno già decisi loro…,
            CHE SCHIFO !!!!

          • Ronf Ronf

            Ma almeno con i listini brevi sono 4 nomi PER FORZA legati al territorio (il capolista spesso, vedi l’esempio della Boschi, messo in CINQUE circoscrizioni e quindi in QUATTRO entrano soltanto i tizi legati al territorio). Dai, è un miglioramento rispetto ai listoni di 43 deputati e 21 senatori in blocco (Emilia Romagna nel 2013)

          • Svicolone61

            Può essere.
            Ma se questo è sistema elettorale democratico e costituzionale io sono mago Zurli…..

          • Ronf Ronf

            I bambini prima gattonano e poi camminano… ma tu invece vuoi subito la corsa olimpionica, il che è impossibile: io punto sulla conferma dei listini brevi a 4 nomi introducendo però l’obbligo di residenza e la fine delle multicandidature (in questo modo a PC dovranno mettere solo piacentini, a CT solo quelli di Catanzaro, eccetera… con il sistema attuale in teoria la Boschi può essere sia a Piacenza che a Catanzaro come capolista proporzionale), ma soprattutto la fine del maggioritario (che in Italia serve per dare a Beatrice Lorenzin il seggio sicuro a Modena, lei che ha sempre fatto politica fuori dall’Emilia). Dai che ci arriviamo… 😉

          • Svicolone61

            Multicandidature e non obbligo di residenza sono una vera scempiaggine di cui non conosco simili al mondo….
            Sull’uninominale te e Silvio perseverate nell’errore. Oggi, senza un terzo dei collegi uninominali, dove potrebbe fare il pieno, oggi cdx sarebbe ben lontano dal rischiare di vincere….
            Se quel fesso di SB avesse accettato il Mattarellum proposto dal PD invece di intestardirsi col proporzionale….

          • Ronf Ronf

            Ti sbagli: con il Mattarellum la Provincia di Piacenza sarebbe stata divisa in DUE seggi alla Camera e non è detto che poi li vincevano entrambi il centrodestra (vedi il 1996). Invece con il Rosatellum-bis il centrodestra potrebbe vincere nel seggio di Parma-Collecchio (o almeno così si chiamava ai tempi del tuo Mattarellum) dove il centrodestra nel 1994 sfiorò la vittoria (nei turni elettorali successivi invece ha perduto senza poter sognare) e quindi io al posto tuo farei una riforma diversa. Invece di fare 1 deputato per ogni singolo collegio, metticene 2 come si faceva ai tempi della Regina Vittoria (in questo modo SENZA modificare i collegi la quota maggioritaria passa dal 38% al 76% perchè con questo sistema da me ideato si eleggono DUE deputati per UN collegio: ovviamente due deputati dello stesso partito. Nel caso del centrodestra quindi avremmo 1 leghista e 1 FI oppure 1 dei Fratelli d’Italia e 1 FI oppure 1 leghista e 1 Fratelli d’Italia, nel caso del PD 1 renziano e 1 della minoranza, nel caso del M5S 1 ortodosso e 1 moderato – con il ritorno del invece Mattarellum dovresti modificare la mappa che ora si usa per il Rosatellum, per non parlare degli aggiornamenti che si dovrebbero fare rispetto al Mattarellum degli anni 90).

          • Fernando Vehanen

            Svicolone ha ragione. Infatti nel meridione e nelle zone più povere si fanno più figli (e molto), rispetto a quanti se ne fanno nelle zone ricche. È la volontà di sacrificio genitoriale che manca.

          • Buon Giorno

            Non possiamo avere una societá di soli laureati.

    • nathan

      “- solo con le donne che lavorano fuori casa il PIL può aumentare e la società progredire ”

      Berlusconi gli vuole dare 1000 denari sull’unghia se casalingano.
      Il boom di casalinghe è in agguato:)

      • biafra66

        Se figliano poi….è disposto a trombarle tutte e mantenerle.
        La “copertura” la trova tagliando l’assegno alla Veronica e tagliando i croccantini a dudu’.

        • Fernando Vehanen

          LOL, per i croccantini di Dudù.

    • Österreicher

      Il problema non è il calo della popolazione ma che la popolazione italiana è una popolazione di vecchi. Quindi 40 mil di ultrasessantacinquenni sono un problema. Almeno che non diventi una società alla Asimov allora problemi non ne esistono

      • Svicolone61

        Sì certo, occorrerà sempre una percentuale della popolazione sotto un a certa età per svolgere alcuni servizi indispensabili.
        Ma oggi si può lavorare molto più a lungo di prima, specialmente se l’economia si trasforma verso settori con occupazione intellettuale ad alto valore aggiunto.
        Andare in pensione a 60-65 anni e’ una cattiva abitudine del passato.
        Poi le nuove generazioni non potranno andare in pensione ed gli anziani potranno trascorrere parte dell’anno in Portogallo, Grecia e Bulgaria.

      • Tex42

        Concordo. Un calo fino a 35-40 milioni non sarebbe affatto male per l’ambiente e per tutto il resto. Il problema è la composizione di quei 40 milioni. Se sono vecchi e stranieri è la fine.

    • Fernando Vehanen

      Dimmi che nessuno vuole più smazzarsi la custodia dei figli, specialmente se multipli. Tutti agognano unicamente Sharm & co.

      • Svicolone61

        Si, giustissimo.
        Mia madre dice che la colpa della bassa natalità e’ soprattutto delle donne tra i 25-40 anni che, per andare a Sharm e per potere lavorare fuori casa, rinviano il patrimonio ed i figli sine die e poi, quando finalmente si decidono, ormai spesso non sono più fertili o ne viene fuori solo uno e per giunta viziatissimo e insopportabile figlio unico.

        • Fernando Vehanen

          Esatto.

  • Antonello S.

    Il problema è abbastanza diffuso nei Paesi più avanzati…
    https://www.indexmundi.com/map/?v=25&l=it

    Comunque varrebbe la pena di studiare il sistema francese, anche se i nostri cugini stanno quasi per diventare musulmani…

    • nathan

      Francia – Senegal è diventato un derby.

  • Max Hurr

    Meglio pochi ma buoni . Meglio fare meno figli poi tirati su meglio che una moltitudine di babbi di minchia che faranno solo parte del nuovo gregge di schiavi neri e mulatti . La selezione naturale esiste anche per i popoli e , mi dispiace dirlo, alcuni nostri gravi difetti ci condannano a fare quella triste fine . Quando gli italiani , dopo tutto quello che è successo, votano ancora per il 55-60% chi ha dostrutto il paese , MERITANO di estinguersi.

  • Rifle

    A me sembra sempre che quando FK sente il bisogno di sparare a zero sull’Italia lo faccia solo per sentirsi meglio e convincersi della bontà della propria scelta di vita di expat.

    • Anto Nella

      Secondo me non ha bisogno di convincersi.
      Semplicemente gode come un riccio 😉

      • Cristiano

        Ma crede che in Italia, soprattutto dall’Emilia in su, siano straccioni?
        Ma su, dai…
        Fame nen grigné

  • Rifle

    Nel medioevo l’Italia era arrivata a contare 4-6 mln di abitanti.

    Piuttosto , sarà utile sapere quale sarà la percentuale di stranieri.
    Nonostante tutto penso bassa.
    L’Italia non ha attrattive economiche per loro, la finanza pubblica, al collasso, non potrà mantenerli ancora per molto.

    • Carlo Prosperi

      Inoltre, a cosa può servire un “proletariato” numeroso in un mondo di AI, sistemi robotizzati, eserciti non più di massa ma altamente specializzati, ecc … Sarà difficile gestire il picco di anziani, ma poi la curva demografica si ristabilirà. Le nostre generazioni stanno vivendo il momento più confuso e preoccupante, l’ ansia e la preoccupazione è comprensibile

      • AndreAX

        La stessa ansia che prova una mucca al mattatoio quando si sente odore di sangue nell’aria

  • cipolla

    poi nell’articolo non e’ citato di che nazionalita’ sono i genitori dei nuovi nati…

  • cucusettete

    In Olanda stanno chiudendo chiese a sfare per farne biblioteche, ed inaugurando moschee, a sfare. Ma si sa, l’italia è l’unico posto con cui prendersela, perchè tutti gli altri sono perfetti.
    Ma se sei veramente così contento delle tue scelte di vita per quale motivo sei sempre qua a levare critiche taglienti sul destino dell’italia? Come se qua noi che ci siamo dovuti rimanere siamo contenti della situazione che abbiamo? Siamo forse contenti a vedere Renzi&co. che tra poco saranno rimandati su a fare danni per altri 2 anni prima che arrivi la troika e si mangi il poco rimasto? Che senso ha il tuo atteggiamento?
    Devi essere veramente soddisfatto della tua scelta, spiega benissimo la tua attitudine.

    • Il Olanda hanno mandato a fare in culo i turchi, cominciando dagli ambasciatori, mentre noi abbiamo blindato Erdogan, niente interviste, colloquio privato con il Primo Ministro e il Papa.

      • LoneWolf

        E in Austria pure…

      • Buon Giorno

        Ma se sono percentualmente MOLTO piú islamizzati di noi.

  • MarcoTizzi

    esticazzi.

  • Österreicher

    E lo stratosferico pil al 1,5% dove lo mettiamo? E in europa si cresce ad almeno il 2,5%, appena scendono a 1,5% gli altri l italia va in piena recessione

    • biafra66

      Grecia meglio dell’Ita-glia
      …e sono numeri non opinioni!
      http://www.today.it/economia/ripresa-economica-2018.html

      • Cristiano

        Anche un contadino uzbeko che gestisca un letamaio, farà +100% se a fine 2018 gestirà DUE letamai.

        Però spalerà il doppio della merda.

        Gli lasci la Grecia… io mi tengo le Langhe

        • biafra66

          …le langhe piene di merda greca…..no meglio magrebbina! Vai di pala.

        • Fabrizio de Paoli

          Le Langhe sono uno dei posti migliori al mondo!
          Non è un caso che sia pieno di investitori svizzeri e tedeschi (L’avete detto a Funny…in ih).
          Dovranno rendersi indipendenti al più presto, o annettersi alla Svizzera…

          • hurom

            io ci abito nelle langhe ed è zeppo di sfizzeri, crucchi e scandinavi, tutti ad accaparrarsi tenute vinicole. se hai i soldi e un pò di cervello ed anima, col cazzo che vivi in svizzera o scandinavia

          • Fabrizio de Paoli

            Certo, però non dimenticare che al momento subiscono il dominio dello stato italiano, i capitali sono comunque a rischio confisca per mantenere gli statali che votano…

          • hurom

            ma che dici, questi mica portano i loro capitali qui…comperano terre e casali e eventuali guadagni se li intascano a casa loro. e di tasse in quanto stranieri ne pagano ben poche

          • AndreAX

            Ah ecco quindi è una zona interessante dove rintanarsi? Molte bella la zona dei Laghi ma ci sono passato di sfuggita non saprei che offre.

          • Fabrizio de Paoli

            Non ci sono laghi nelle Langhe…

          • AndreAX

            Si parlavo della zona dei Laghi altra sede geografica Stresa e dintorni per intenderci.

          • Fabrizio de Paoli

            Ok!

          • paolo

            Io ci abito (lago maggiore) é meravigliosa…. se vuoi fare un we romantico e restare a bocca aperta ti consiglio orta san Giulio (e isola )…

    • what you see is a fraud

      Ringrazia le tasse italiane per il PIL che non progredisce

  • ecomostro

    Beh, dai, in verità non è così male…
    È molto PEGGIO!
    Perché queste statistiche indicano solo il numero… ma le persone non si “contano” ma si “pesano”, nel senso che si deve considerare anche il grado di istruzione ecc.
    Orbene, gli italiani che se ne vanno sono in genere i più preparati, tipicamente poliglotti freschi di laurea o master, mentre gli stranieri che arrivano sono sempre più “risorse” semianalfabete da paesi con un indice di sviluppo umano da mettersi le mani nei capelli.
    Proprio un bel futuro ci attende…

  • Angelo Ronchi

    Vorrei sapere quanti clienti NON ITALIANI ha FK. Perchè mi sembra il solito che sputa nel piatto dove mangia

  • pierluigi

    l’italia e’ superiperpopolata, l’argentina e’ 8 volte piu’ grande e ha il 25% meno di abitanti. meno si e’ meglio si sta a mio avviso.

  • SDM

    Oggi in metro leggevo i dati di cui sopra, poi alzavo gli occhi, e trovavo conferma guardando la gente che mi circondava. Una sostituzione. Un lento genocidio. Nemmeno troppo lento, visto il mostruoso cambiamento in quindici anni.
    La cosa impressionante è che ci accingiamo a scomparire senza sostanzialmente protestare… così, ascoltando serenamente il plagio che ci viene dispensato dai piani superiori, senza che ai più si accenda un fuoco di ribellione. Poche volte se non mai nella storia dell’uomo si è verificato un qualcosa di simile.
    Visto che Funny parlava di corredo genetico, voglio esprimere la mia convinzione per cui la gente che ci sta per rimpiazzare non potrà mai eguagliarci: a meno che non siano asiatici, mi dispiace, ma non saranno mai in grado di fare ed ottenere i risultati dell’uomo caucasico occidentale, nonostante le sue mancanze. I nuovi? Osservateli nei loro paesi, se ne avete occasione. Osservateli qui da noi. La maggior parte (trascuriamo le eccezioni) ha qualcosa di diverso, non si può negare. In qualsiasi paese li metti, sempre uguali si rivelano, sempre simili strade socioeconomiche imboccano, dai nuovi ghetti di Londra e Stoccolma, ai vecchi di Parigi, San Paolo e New York.
    Ma come fanno i popoli europei a tollerare quieti un processo così monumentale? Se glielo si chiedesse, direbbero “sei pazzo, sei nazista”. E la democrazia? L’arma perfetta per i nuovi.
    Aspettate che siano maggioranza, come in California o a Manhattan… aspettate che lo capiscano bene… poi non ci sarà più possibilità di tornare indietro. E i nostri sono pure peggio di quelli che hanno infestato l’America.

  • ZeitGeist80

    il PIL aumentera’ , la disoccupazione calera’ .. e gli italiani spariranno. Vista cosi’ tutto fila alla perfezione.

    • Fernando Vehanen

      Il PIL calerà.

  • LoneWolf

    Austria, conferenza stampa il 16 gennaio scorso del governo “nazifascista” di Sebastian Kurz, hanno parlato anche Strache e Hofer: l’Austria dovrà diventare la prima nazione in Europa per tecnologia internet, digitalizzazione, 5G, Blockchain, smart grids e via dicendo.
    In Italia (ma anche emigrati italiani all’estero), come fatto notare purtroppo da FunnyKing e Lorenzo “exitnomics”, sono in gran parte convinti che col M5S finalmente le cose cambieranno e l’attuale classe politica sarà spazzata via: ho rinunciato a parlarci e a perderci energie, allo stesso modo di chi ha trasformato la rabbia in rassegnazione. Ogni popolo ha la sua alba, il suo mezzogiorno, il suo pomeriggio e il suo tramonto. Qualcuno ha letto Oswald Spengler? Fatelo.
    Saluti dall’Asburghia.

    • Österreicher

      mi linki l’articolo?

    • what you see is a fraud

      Ma il Movimento 5 stalle , mi risulta che non ha un programma per stoppare l’invasione .

      • LoneWolf

        Dillo a chi li vuole votare: ci sono anche ex-AN.

  • daniele phobos

    Madonna che ROSIK!!!!

    che succede? bruciati troppi soldi con i cripto? matrimonio va male?

    i click scendono? bisogno di visite?

    ..l articolo, se così si può chiamare, e davvero la fiera dell ovvieta’…lo potrebbe costruire un algoritmo alla Calderoli con gli altri post come questo.puoi capire…..manco fossi highlander

  • Cristiano

    E chissenefrega… non ho nulla a che spartire con il 99,9% della popolazione.
    Abitassi ad Atlanta, o Rio, o Tokio, sarebbe la stessa cosa.
    Non vado nemmeno alla festa della pro loco… figuratevi se provo empatia per i maccaroni, i mangialumache, i crucchi o i mangiatortillas…

    L’unica estinzione che mi preoccupa è la mia e delle persone a me care…

    • Andromeda

      Quando si hanno 40-50 anni, il problema dell’estinzione italica non è un tema appassionante per il semplice motivo che la vita e la sua noia hanno già espresso il loro senso compiuto. Inizia un declino anche se per molti, molto lento, comunque inarrestabile dal punto di vista fisico ed intellettuale che rende privo di interesse viverlo se in Italia o altrove. La verità è che l’esistenza è breve e non è dignitoso offenderla con questa futile discussione.

      • Buon Giorno

        Dipende: se uno é obbligato a vivere in Italia per altri venti o trentanni od ha figli, allora il tema diventa piú importante, visto che il declino potrebbe diventare molto triste e doloroso.

  • hurom

    per ora preferisco starmene in questo pollaio mutietnico piuttosto che nella alienente, aberrante, climaticamente deprimente svizzera. gli svizzeri stessi poi sono dei robottini senza anima, tutti tranquillini, a postino, educatini, noiosini, vuotini, ricchini.

    • Cristiano

      Ma noooo… Tranqy. E’ che ognuno sta dove cazzo gli pare….

      Solo che, io che sto nelle bellissime Langhe e per adesso me ne sto tranquillissimo (non da statale, preciso, da dipendente di azienda privata)… ho di meglio da fare che collegarmi tutte le sere al blog “Gli Amici di Biella” per rinfacciare loro che stanno nella provincia economicamente più depressa del Piemonte.

      Biella schifo
      Biella depressa
      Biella invasa
      Biella ignorante, QI dei Biellesi 54
      Biella spacciata
      Biellesi estinti
      Biellesi… io ho la MacLaren… voi la Duster a rate
      Biella muore
      I Biellesi espatriano in Islanda
      I Nigeriani arrivano tutti a Biella
      Biella Darwin incombe
      Biella ha il debito pubblico più grande di quello giapponese
      Biella stay prepared
      Biella, buona bancarotta, buona estinzione, buona morte, buona cagata…

      A parte che non lo penso, ed ADORO Biella…
      Che divertimento ci sarebbe?
      Baaaah

      • Caio Giulio

        Ma che non lo sai che la merda in svizzera profuma di cioccolata?

        • Fernando Vehanen

          Certo, confermo.

    • Fernando Vehanen

      Non è vero, lasciatelo dire da un elvetico DOCG, cioè il sottoscritto. Il tuo è piuttosto un discorso invidiosino.

      • AndreAX

        Aho ma Ripple che mi combina?

        • Fernando Vehanen

          Segue il flusso delle altre, almeno finchè SBI non apre a una maggiore liquidità in FIAT (Yen). Rumors dicono che sono già pronti e online (internamente per le banche) ma aspettano la luce verde del G20 di marzo (o è il G10?, G8, insomma quello). Garlinghouse ha detto che i pagamenti interbancari giapponesi sono talmente inefficienti all’interno del giappone, che XRP si aspetta un’alba dorata anche solo su questo mercato (ieri in conferenza su Yahoofinance, ho seguito la sua intervista di persona personalmente ed in tempo reale). Ha anche aggiunto che una seconda banca centrale è loro cliente (undisclosed identity) oltre a quella UK. Affaire à suivre.

        • Fernando Vehanen

          P.S. ora è veramente il momento dei saldi che non ricapitano più, IMHO.

          • AndreAX

            Io invece ho sentito che Santander ha sì apprezzato Ripple ma di XRP non se ne parla ti risulta?

          • Fernando Vehanen

            Tutti iniziano con xCurrent; è il proverbiale “piede nella porta”.

            Vediamo MoneyGram e SBI; quest’ultimo è un “pesce” enorme e ha già detto che vanno con xRapid (e quindi XRP)

  • Mela

    Sono gli europei che stanno sparendo, in ogni dove, e non c’è nulla da ironizzare.

  • Ezio

    Sai quanto ci mettiamo a chiuderlo sto paese quando inizia a non avere più forza coercitiva? Stiamo già iniziando a ignorarlo, svanirà senza colpo ferire.

  • Fabio Pauselli

    Non ti preoccupare, ci stiamo solo ridimensionando.

  • Caio Giulio

    Il solito articolo provocatorio che scopre l’acqua calda nota ormai da decenni, acqua che oltretutto riguarda tutto il mondo occidentale e non certo solo il nostro paese: poi se vogliamo contare negri ed arabi nel totale demografico, allora meno male che siamo indietro a certi paesi che il saputello reputa più civili di noi.

    • Fabrizio de Paoli

      Non è un articolo provocatorio, è solo un test: se sei una pecora nazionalista, patisci; se invece sei un individuo unico e superiore a ciò che la tua patria vuole che tu sia, non patisci e te ne fotti…

      • Caio Giulio

        Parla per te amico mio, uno può essere nazionalista pur disprezzando la merda istituzionale che lo circonda.

        • Fabrizio de Paoli

          Solo una curiosità: preferisci un imprenditore negro ed onesto o un parassita statale italiano?

          • Caio Giulio

            Un negro imprenditore? La vedo male, salvo che non sia un pappone o uno spacciatore 😉

          • biafra66

            Non infierire. ..hai già stravinto!

          • Caio Giulio

            Cosa avrebbe vinto con la sua ridicola domanda, dimmi?

          • biafra66

            Non gli hai risposto….

          • Caio Giulio

            Vedi sotto..

          • biafra66

            Non gli hai risposto….non hai argomenti credibili per una risposta credibile. ..semplice ,lui ha domande tu non hai risposte!

          • Caio Giulio

            Vedi è come se ti domandassi se preferiresti trombarti la Bellucci, che non Esiste al mondo che te la darà mai, oppure la cassiera di equitalia bruttina. Quindi a domande cretine io rispondo in maniera ironica apolide mio.

          • biafra66

            Tu non hai risposte: negro ed onesto o parassita tricolore?. ..rispondi!…tutto il resto sono supercazzole

          • Caio Giulio

            E tu la bellucci o la cassiera ,-)?

          • biafra66

            …peccato…come tutti gli itagliani dimostri seri limiti.
            Di fronte a una scelta….perdi…sempre!

          • Caio Giulio

            Tu sei uno dei pochi che ha fatto bene a “levarsi dalle scatole”, e mi dispiace ma riesci pure a farmi dare ragione al ministro sinistronzo. Pazienza, si vede chiaramente che non abbiamo perso molto con il tuo esilio “volontario” ,-)

          • biafra66

            …appunto! Sei povero…non hai risposte ne argomenti. …adesso hai pure perso le tue certezze! Hai tutta la mia comprensione. ..veramente!

          • Caio Giulio

            Cos’è il freddo di quelle parti che t’ha gelato la materia grigia? Comunque dai, che forse tuo padre deve essere del 66..

          • biafra66

            Non hai risposto….stai sprecando tempo….e facendo una figura tipica del “garlic people”. Bye caro…bye!

          • Caio Giulio

            Sei talmente uno sfigato che adesso ci dai del garlic people che manco ai tempi di ellis island? Che squallore, altro che erasmus generation,,

          • Buon Giorno

            Personalmente, dato che contano i grandi numeri ed una rondine non fa primavera, preferisco il parassita tricolore: non ho voglia di finire la mia vita in un violento inferno colorato ed alienante come USA e Brasile. Meglio la piú pacifica Itaglia pre-immigrazione dove non rischierei di finire facilmente ammazzato o spedito all’ospedale e dove potrei sentirmi a casa in un paese di gente che mi assomiglia fisicamente e culturalmente, per quanto sia imperfetta.

          • Caio Giulio

            Infatti è notorio che gli impiegati pubblici sono TUTTI parassiti, magari anche i dottori e gli infermieri, i vigili del fuoco, i carabinieri etc. etc, così come il fatto che girino con seghe e coltelli per fare a pezzi il prossimo.

          • Buon Giorno

            De Paoli e Biafra non chiamano la polizia se rapinati, non chiamano i pompieri se gli si incendia la casa, non vanno all’ospedale se stanno male, non prendono treni e ne autobus e tantomeno camminano su strade e marciapiedi pubblici: vivono una vita puramente anarco-libertaria basata solo sullo scambio di beni tra privati.

          • Caio Giulio

            Come se avessero qualcosa da scambiare..

          • biafra66

            Ohhh…ecco una risposta chiara e netta!
            Allora, personalmente:”…. la piú pacifica Itaglia pre-immigrazione ” che definisci fa altrettanto schifo.di quella invasa da negri onesti, con la bastarda realtà che ad oggi avete entrambi.
            Tra un “panino alla merda” e una “peretta gigante” non c’è da scegliere. …senno’ avrai sempre chi ti nutre di merda e ti disintossica con i clisteri….tricolori patriotici ma pur sempre clisteri!
            …a meno che…piaccia, allora …nulla da dire di piu’.
            I parassiti anche se itagliani dovrebbero far schifo quanto i parassiti negri. …vi rubano comunque qualche cosa.

          • Buon Giorno

            Questione di gusti: io preferisco il parassitismo pubblico alla violenza bestiale che affligge paesi come USA e Brasile, anche perché (come tu stesso ammetti) con l’invasione delle tue amate risorse mi ritroveró a dover convivere con entrambe.

          • Ronf Ronf

            Meglio l’astinenza se non puoi avere il meglio (cioè la Bellucci) perchè altrimenti la cassiera bruttina si monta la testa e poi si crede lei la Bellucci e inizia a tirarsela, a maltrattarti e a farti le corna con qualche morto di figa che farebbe di tutto (compreso farsi pestare) pur di “pucciare il biscotto”. Ricordati che un cesso maschio NON ha alcuna speranza, una cessa femmina INVECE trova sempre qualche sfigato “che se la monta” sorbendosi tutti i suoi deliri psicopatici. @fabriziodepaoli:disqus @disqus_W1d9dmlRou:disqus @forza_karolina:disqus @disqus_DZ1bKqlkK3:disqus @disqus_NzzpDCyZ7r:disqus @biafra66:disqus pensateci su…

          • Caio Giulio

            Vabbè, tu sei sempre troppo drastico e probabilmente ancora troppo giovane nella tua visione.
            Ti posso solo citare un geniale aforisma di un francese di cui adesso mi sfugge il nome: “Le donne? Una spiacevole necessità”
            Pensaci su anche tu

          • Ronf Ronf

            No, caro: io NON consento ne ai maschi, ne alle femmine, ne ai bianchi, ne ai neri, insomma… a nessuno io consento di fare un comportamento come quello che nel tuo esempio avrebbe quel brutto scorfano della cassiera: ti ricordo che le ragazze in Italia a causa della De Filippi pensano “io valgo, io merito e quindi voglio il tronista super-figo, super-cafone e super-ignorante perchè io lo cambierò rendendolo un ragazzo buono e gentile”; mentre Maria De Filippi fa i soldi, le ragazze si prendono questi bulli come loro fidanzati perchè li vedono in televisione a fare i tronisti e quindi scartano i bravi ragazzi che però sono bruttini e secondo te io dovrei mettermi con le cesse quando persino le cesse vogliono il tronista?!? @fabriziodepaoli:disqus @disqus_W1d9dmlRou:disqus @forza_karolina:disqus @disqus_DZ1bKqlkK3:disqus @disqus_NzzpDCyZ7r:disqus @biafra66:disqus eh!

          • Caio Giulio

            La mia cassiera era solo una metafora ironica in risposta al povero “negretto del biafra”, ma vedo che tu già l’hai presa sul serio.
            Tranquillo ragazzo, devi rilassarti se vuoi almeno farti qualche ….

          • Ronf Ronf

            Io sono rilassato: semplicemente scrivo per il lettore anonimo che magari impara qualcosa leggendo i miei scritti (tra poco torno a scrivere sulla legge elettorale). Comunque, almeno l’amica della Yespica e di Belen, la bellissima paraguaiana Claudia Galanti sa cucinare: dubito che le cesse italiane sanno cucinare: ah ah ah ah 😀 @fabriziodepaoli:disqus @disqus_W1d9dmlRou:disqus @forza_karolina:disqus @disqus_DZ1bKqlkK3:disqus @disqus_NzzpDCyZ7r:disqus @biafra66:disqus https://www.instagram.com/p/BYssuVjDxXH/?taken-by=claudiagalantireal

          • Forza-Karolina

            “imprenditore negro ed onesto”….
            Cosaaaaaaaaa? ma tu vieni da Marte o da dove? Ma se sti qui non sanno nemmeno leggere e scrivere in italiano… che cazzo di imprenditori vuoi che facciano? E’ gente che non ha mai fatto un cazzo in vita loro e le cose è abituata per cultura e consuetudine a ottenerle con la violenza… Svegliaaaaaaaaa!

          • Caio Giulio

            Guardati l’intervista all'”imprenditore” nel campo dell’eroina 😉
            http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/macerata_ragazza_fatta_pezzi_altro_indagato-3536101.html

          • Fabrizio de Paoli

            “Innocent è diventato padre ad aprile scorso di una bambina avuta con una 35enne maceratese, ma a entrambi è stata tolta la patria potestà e la bambina è stata collocata in comunità dove vive con la madre.”

            E figuriamoci se non doveva intromettersi quel cazzo di stato…
            Io non ho idea se quel moru sia colpevole o innocente, manco guardo la tv…, ma non è quello il punto…
            Io so solo che laddove si immischia lo stato in faccende private e SACRE come i propri figli, la gente va fuori di testa.
            A scanso di equivoci non sto giustificando chi va fuori di testa, spero si sia compreso quello che ho cercato di esprimere.

          • Caio Giulio

            E secondo te perchè nel tuo cervellino gli hanno levato la patria potestà ad entrambi?

          • Fabrizio de Paoli

            E che ne so…
            La domanda che mi faccio io è “che diritto ha lo stato di levare un figlio ai genitori?”
            Capisci?

          • Caio Giulio

            Perchè lui è uno spacciatore e lei una tossica di merda che andava con lui per la droga, non ci vuole mica un genio per capirlo.

          • Fabrizio de Paoli

            E allora…
            Cazzo! Ma sai quante donne sono strafatte di ansiolitici prescritti dal medico di stato e venduti dalla sanità di stato e che magari stanno con uno che, guarda un po’, fa il medico di stato?

          • Caio Giulio

            Ok mi arrendo, quando è troppo è troppo.

          • Fabrizio de Paoli

            Ecco…, son poi quelle che dimenticano il figlio in auto al sole o gli danno da bere la conegrina perché sono distratte…

          • Buon Giorno

            Ma che madre hai avuto?

          • AndreAX

            La penso come te in quasi tutto ma ti ricordo che per Rothbard il diritto naturale va sempre corretto dalla ragione. Ad esempio nella fattispecie togliere la potestà perchè si lede la salute psicofisica del bambino (che è PROPRIETA’ PRIVATA del bambino e non dei genitori, anche se non ha la coscienza di intenderlo) è giusto e legittimo. Il punto è come decido le modalità? Ecco qui un diritto naturale costruito dal basso e che sfrutta l’informazione locale è la miglior garanzia di calpestare meno piedi possibile, quale modalità gli individui decidano di comune accordo e liberamente non importa il punto è la logica che viene dal basso che risponde a una esigenza a un bisogno e non imposta forzosamente dall’alto. Questo altro non è che il problema delle esternalità negative.

          • Buon Giorno

            Sai quanti anarco-libertari sono seguiti da psichiatri che gli consigliano di postare su internet i propri deliri a scopo terapeutico?

          • You are entitled to nothing

            Quindi gli hanno tolto il figlio (forse vendeva droga forse nn lo manteneva onestamente guarda caso sempre COLPA SUA!!! E DELLA IDIOTA afroitaliana) E LUI CHE FA? VA IN GIRO A TAGLIARE PANCE DI GIOVANNI FEMMINE IALIANE ALLO SBANDO?? DAi che esce e chissa’ che almeno se ne vada in culo di sua madre

          • Buon Giorno

            Quindi se tu inculi i tuoi figli lo stato cattivo deve lasciarti stare perché “muh libberdá!”

          • Fabrizio de Paoli

            Sbagli bersaglio.
            Non è lo stato che ha titolo di giudicare ma la comunità.
            La stessa porcheria che descrivi, se fatta in assenza di stato, in una società virtuosa viene condannata e punita immediatamente, per esempio mia moglie mi spacca la faccia o mio padre mi uccide, e la comunità applaude.

          • Buon Giorno

            Lo stato é la comunitá quando supera il migliaio di persone e necessita di una sovrastruttura burocratica per continuare a funzionare.

          • Fabrizio de Paoli

            Era una domanda ben precisa.
            Tu stai deducendo che tutti i negri sono imprenditori ed onesti. Impossibile!
            Questo vale anche per gli spagnoli, gli italiani, gli americani, i mongoli, i colombiani, gli ebrei, gli ariani ecc.ecc.

          • Caio Giulio

            Portaci qualche esempio?

          • Fabrizio de Paoli

            Totò Riina era un italiano ed era un assassino.
            Michele Ferrero era un italiano ed era un grandissimo ed onesto imprenditore.
            Entrambi italiani.

          • Caio Giulio

            Cazzo, ma tutti gli sveglioni li trovo io ! Ti ho detto di farmi un esempio di onesto imprenditore negro nel nostro cazzo di paese!

          • cagliostro

            Tu chiedi la luna.

          • Buon Giorno

            Beh, ma di regioni molto lontane…

          • Fabrizio de Paoli

            Ne conosco uno che fa il padroncino ed è bravissimo.

          • Caio Giulio

            Padroncino? Che splendido e fulgente esempio di imprenditoria!

          • Fernando Vehanen

            “Imprenditori onesti” è di per sé, un’ossimoro.

          • Fabrizio de Paoli

            Ti confondi con “politici onesti”.

          • Fernando Vehanen

            No no, non mi confondo. devo ancora trovarlo un imprenditore veramente onesto al 100%, anche se qualche raro esempio sicuramente ci si avvicina.

          • Fabrizio de Paoli

            Onesto vuol dire che non ruba e rispetta gli accordi. Null’altro.

          • Fernando Vehanen

            E che non evade le tasse… Nemmeno di un bit… Checkmate.

          • Fabrizio de Paoli

            Può evadere quello che vuole. Per me rimane onesto.

          • Fernando Vehanen

            Per me no. Le tasse sono un dovere morale. Che il governo sia ladro non giustifica l’evasione.

          • Soap&Rope

            Con la tassazione al 60/70%, l’evasione non è più un furto, ma legittima difesa.

          • You are entitled to nothing

            CON OLTRE IL 60% SI TASSE DIFFICILI ESSERE ONESTI CONTRO CHI TI RUBA TRAMITE GIUDICI E UFF. ENTRATE

          • Fernando Vehanen

            Vero, ma si puo anche “votare con i piedi” andando a pagare le tasse altrove.

          • Forza-Karolina

            Semmai ho dedotto l’esatto opposto, cioè che sono merde parassitarie.
            Cmq io quella gente non la vorrei a prescindere, nemmeno se fosse gente produttiva (cosa che chiaramente non sono). Devono andare fuori dai coglioni e gli stati europei devono deportarli in Africa da dove provengono manu militari e poi affondare in mezzo al mare il primo barcone che parte. Senza tante menate del cazzo.

          • Fabrizio de Paoli

            A me interessa solo che non prendano i miei soldi per darli a loro, o agli statali, o alle banche o ai Debenedetti…, non faccio distinzioni.

          • Ronf Ronf

            I neri in USA votano Dem e quindi i vari Doug Jones di turno poi usano il governo federale per prendere i TUOI soldi per darli ai De Benedetti di turno, ora hai capito perchè il PD vuole avere i neri a tutti i costi in Italia? @fabriziodepaoli:disqus @forza_karolina:disqus

          • Fabrizio de Paoli

            Bravo! Vedi anche tu che la radice del problema sta nell’esistenza dello stato.

          • Ronf Ronf

            No, caro: il problema sono i Doug Jones di turno che si fanno eleggere US Senator tramite i neri che abitano in Alabama e i Dem quindi usano quel seggio per fare del casino. Reagan e i giudici da lui nominati alla Corte Suprema, specialmente quello italoamericano (Antonin Scalia), ci hanno dimostrato che se tu “usi” lo Stato in modo diverso, allora diventa utile a tutti: Scalia infatti ha ribaltato la teoria dei conservatori dicendo che Hamilton non era affatto per l’abolizione dello Stato, bensì per una diversa gestione perchè abolire lo Stato è impossibile nel mondo attuale

          • Buon Giorno

            Avrai uno stato afro-islamico invece di uno italiano

          • Soap&Rope

            Ma almeno le conosci tutte le varie esenzioni e/o facilitazioni di cui gode un imprenditore extracomunitario e che non vengono accordate a noi italiani?
            Perché se mi parli di imprenditore negro, a me va benissimo, a condizione che, a parità di guadagni, lui paghi le stesse mie tasse e che abbia gli stessi miei contributi a fondo perduto di cui godo io.

          • Fabrizio de Paoli

            Non le conosco tutte ma sono contrarissimo a qualsiasi aiuto, privilegio o sovvenzione per chiunque.
            Il primo motivo è che quei soldi, per forza di cose, devo no rubarli a qualcun’altro.
            Il secondo è che si crea concorrenza sleale.

          • Soap&Rope

            Anche io non le conosco; ma so per certo che gli imprenditori extracomunitari qua in Italia godono di immense facilitazioni ed agevolazioni che noi non abbiamo…. In altre parole, grazie al razzismo anti italiano dei nostri governanti, gli imprenditori extracomunitari qua in Italia fanno concorrenza sleale a noi italiani.

          • AnonimoSchedato

            Se la mettiamo sul piano delle probabilità di incontrare questi ipotetici esempi, dovresti chiedere se preferisce un parassita statale italiano o un mantenuto clandestino che ha imposto la sua presenza contro le regole, giuste o sbagliate che siano, che un paese si è dato.

          • Fabrizio de Paoli

            Nel tuo esempio non vedo differenza tra un parassita statale ed un mantenuto clandestino.
            Uno è un mantenuto legittimato dallo stato mentre l’altro è un mantenuto non legittimato dallo stato. Per me sono identici: illegittimi entrambi poiché li dovrei mantenere io.

          • AnonimoSchedato

            Pienamente d’accordo. Neppure io vedo perchè dovrei mantenerli. Ma vorrei farti notare che il numero complessivo, ad ogni nuovo ingresso, cresce. Quindi ne devi pagare di più.

            Poi una sparuta minoranza potrà anche essere di onesti imprenditori. Ma non è l’unico parametro che serve per decidere se sono desiderabili. Hanno idee suprematiste religiose ? Praticano la taqiyya ? La MGF (clitoridectomia o peggio)? Sono razzisti ? E potrei continuare per ore. Produrre non è il solo parametro per decidere. Guardiamo anche le esternalità.

            Concludendo, hai fatto una battuta ad effetto, all’italiana. Una buona battuta (o un buon slogan) può fermare l’analisi per anni.
            Ma non cambia la sostanza delle cose. Il dibattito merita di essere un po’ più profondo di così.

          • Fabrizio de Paoli

            Non c’è dubbio, più ne arrivano più paghi.
            A me preme solo arrivare alla conclusione che la causa è lo stato, non il negro .

            Quanto alle loro usanze, che trovo abominevoli, non posso e non devo farci nulla, sono ad un grado evolutivo secondo me inferiore, l’unica cosa che posso fare e provare a spiegare che mutilare un proprio simile è un atto di aggressione e che quindi non è compatibile con l’essere civili ed è un problema per una convivenza all’insegna del rispetto dell’individuo, e che individui che si rispettano reciprocamente traggono maggiori vantaggi.
            Mi fa specie poi (non parlo di te) vedere gente che si accalora in difesa della propria cultura e tradizioni. Le loro sì, quelle degli altri no.
            Anche gli ebrei si tagliano il cazzo e noi buchiamo le orecchie. In linea di principio metto tutti sullo stesso piano.

          • AnonimoSchedato

            Conclusione che è tutta da dimostrare. Guarda, io trovo molto di condivisibile nelle posizioni libertarie, ma l’onere di provare che può funzionare stabilmente anche in società vaste e complesse spetta ai proponenti. Ma tralasciamo questo aspetto. Il punto è che lo stato, in questo caso, è l’unica difesa dall’invasione.

            Non credo che sia difficile trovare nella storia società più avanzate abbattute e cancellate da società meno avanzate ma più bellicose.
            Dovremmo lasciar fare ?

            Gli accalorati di cui parli difendono uno status che può essere distrutto ingiustamente. Faccio sempre l’esempio del condomino rumoroso, è a casa sua, esercita un suo “diritto”, e intanto per la minoranza che preferisce il silenzio è l’inferno. Ma il punto è che un solo rumoroso può disturbare un ampia area e, alla fine, ne bastano pochi per cancellare totalmente il silenzio da ogni posto.
            Con le usanze abominevoli è lo stesso. Basta una minoranza ben decisa e coesa per cancellare il diritto degli altri, la società degli altri, la loro cultura. C’è una figura che non uso spesso perchè può essere interpretata diversamente da come vorrei, ma nel tuo caso mi arrischio:
            https://uploads.disquscdn.com/images/8c3f6f7e912bb4021fd757aabfd179690ad945e193184f093d3ab3d0bd5cbb90.jpg

            Si capisce il concetto chiave ?

          • Antonello S.

            “Anche glu ebrei si tagliano il cazzo”…mi ha fatto sorridere

          • valentino
          • AnonimoSchedato

            Non troppo OT (ma guardo più al sottostante che non alle modalità della protesta, sai come la penso al riguardo). Stanno maturando le condizioni per una Weimar globale. Da zerohedge: https://www.zerohedge.com/news/2018-02-08/inflation-alert-velocity-money-has-finally-bottomed
            https://www.zerohedge.com/sites/default/files/inline-images/velocity%20of%20money.jpg?itok=ToTOFGbv

            Come reagiranno gli sradicati all’assenza di cibo? (in Italia ne produciamo la metà di quello che serve, e in più, come mi fai notare, facciamo chiudere le imprese agricole). Nei loro paesi le rivolte sono comuni. In situazione di forte stress vedremo la regolazione tramite machete anche quì da noi?

          • valentino

            Spero di no, ma credo di sì

          • Soap&Rope

            Ma come reagiremo noi italiani all’aumentare del costo della vita e dalla sempre minore tutela dei nostri esigui risparmi ?

          • You are entitled to nothing

            imprenditore onesto negro…UN GRANDE OSSIMORO.!!!!

          • cagliostro

            Un imprenditore nero ed onesto puo sempre tornare al suo paese d’origine e svilluppare la la sua capacita imprenditoriale con sommo gaudio dei suoi paesani.

          • Fabrizio de Paoli

            D’accordissimo, qui non vengono perche hanno saputo che lo stato li deruba per mantenere negri e parassiti.
            Quindi mi confermi che esistono anche imprenditori neri ed onesti?

          • cagliostro

            Io non ne conosco,
            Vedo moltissimi vu compra, davanti supermercati e sul bagnasciuga , ma scontrini non ne rilasciano,
            So di molti imprenditori nello spaccio di droghe ma anche quelli non credono che siano in regola.

      • Buon Giorno

        Te ne fotti se sei un cretino che non capisce le implicazioni di quel grafico immigrati vs autoctoni per il proprio futuro e quello dei tuoi eventuali discendenti.

        • Fabrizio de Paoli

          Implicazioni di cui non han tenuto conto quelli che hanno messo insieme diversi popoli quando è stata creata l’italia…
          Da una parte dico “meno male…”, perché altrimenti forse non sarei mai arrivato a capire la malignità del potere statale coercitivo.

          • Buon Giorno

            No, sono proprio due cose completamente diverse: pensa ai nativi americani per avere un idea.

    • Scrillo

      infatti i paesi più civilizzati del nostro sono quelli che hanno dato il via a questa politica a cominciare dai cialtroni americani, che continuando a spacciare gli arabi per loro amici fidati (per il petrolio), si sono ritrovati parecchi siluri nel c..o. Subito dietro ci sono francesi e inglesi e un po’ tutta l’europa, con gli id.ti svedesi e belgi che continuano a spacciare l’integrazione impossibile di musulmani e non musulmani come la cosa più naturale e facile del mondo, senza riconoscere nonostante tutti i loro fallimenti e i morti che ormai si contano nelle migliaia nella sola europa. Questo è l’unico futuro che i multikulturalisti si ostinano a non voler riconoscere, non esiste integrazione tra popoli molto diversi:
      https://www.youtube.com/watch?v=lHSO0RQFRe8

      • Caio Giulio

        Esatto.

      • Mica sono d’accordo. Gli americani con Kissinger negli anni 70 sono riusciti a far pagare il petrolio in dollari, creando praticamente un immenso pianeta dipendente dalla loro stampante monetaria.
        E’ dalla fine del gold standard che dicono che il dollaro é destinato a sparie…campa cavallo.

        Hanno fatto innumerevoli casini durante la Guerra Fredda mettendo burattini qua e lá a comando dello scacchiere mediorentale, di fatto alimentando guerre infinite che sono un toccasana per i loro commerci militari.

        MEntre l’americano medio é un cretino ignorante, chi comanda negli USA sa il fatto suo. C’é poco da fare.

  • Stefano

    Ma taci iettatore porta sfiga.

  • Forza-Karolina

    Io ho sempre pensato che un calo demografico per l’Italia sia non buono ma OTTIMO! Ovviamente senza importare queste merde dall’Africa e creando le condizioni per trattenere i giovani.
    Per se uno degli effetti sarebbe un crollo del prezzo delle case e degli affitti, senz’altro benefico per i giovani.
    Quanto all’economia con AI e robotica serve una forza lavoro molto più contenuta ma di alto/altissimo valore aggiunto. Insomma l’esatto opposto di quanto si sta facendo.

    • Caio Giulio

      Sono d’accordo, non è scritto da nessuna parte che un calo demografico sia una catastrofe, almeno se non si proceda con un rimpiazzo di selvaggi tanto per fare numero.

      • Forza-Karolina

        Nell’economia di oggi qualche migliaio di menti può tranquillamente produrre lo stesso pil di qualche milione di lavoratori di 10-15 anni fa.

        • Caio Giulio

          Certo che sì e quindi una diminuzione sarebbe anche auspicabile.

          • Lucio

            considerando oltretutto come e la menano con cementificazione e clima mi chiedo come fanno ancora a parlare di aumento della popolazione. Per assurdo andrebbe decimata per risolvere i problemi catastrofici che ci profetizzano.

          • Caio Giulio

            E che questi poveri folli indottrinati che non ne azzeccano mai una, veri e propri stregoni della pseudo scienza che gli insegnano e che chiamiamo economia, vivono nel culto dogmatico della felice e perenne crescita, di che cosa però non lo sanno manco loro, se non dei numeretti contabili.

    • Svicolone61

      Chi e’ la bella del tuo nuovo avatar?

      • Forza-Karolina

        Karolina Pliskova!

        • Svicolone61

          Una tennista?

          • Forza-Karolina

            si!

          • Caio Giulio

            Ultimamente però la vedo in crisi.

  • Forza-Karolina

    Io cmq non riesco a capire per quale motivo le popolazioni autoctone non votino in masse partiti contro queste merde africane. E’ una cosa per me incomprensibile… probabilmente perchè nutro un naturale odio e disprezzo verso questi pezzi di merda. Ma lo trovo ugualmente inspiegabile!

    • AndreAX

      Saranno tutti dei fedeli seguaci del marchese De Sade

      • what you see is a fraud

        O forse ricevono mazzette miliardarie da Soros .

    • Svicolone61

      Credo perche’ dall’altra parte ci sono i soldi…….
      Il PD garantisce alla sua base (dipendenti, burocrazia, insegnanti, avvocati/bancari/commercialisti) la garanzia di aumenti di reddito e di nessun taglio alle loro posizioni di rendita. Vedi ultimi aumenti contratti statali. E loro questo lo sanno….
      Anche a loro dispiace non potere più frequentare il parco perché pieno di nigeriano o tremare per la figlia che torna a casa. Ma i soldi sono soldi sicuri e si può sempre comprare una casa con giardino…..

      • Forza-Karolina

        è l’unica spiegazione che mi sono dato e che ancora regge.

        • Ronf Ronf

          @svicolone61:disqus @forza_karolina:disqus voi trascurate il fatto che i figli degli elettori PD, cioè i figli dei benestanti, vanno a fare i tronisti, quindi finchè c’è Maria, allora c’è speranza: il giorno in cui Maria lascia la televisione, vedrai scoppiare la rivolta di piazza (quando si diventa tronista, poi si fanno i soldi, ma proprio tanti e in modo facile, nelle serate in discoteca e con le interviste sui giornali con i gossip veri o presunti, quindi con i litigi tra i vari tronisti per farsi pubblicità uno con l’altro apposta per far soldi tutti insieme). Non dimenticatevi che il PD urlava contro Maria quando prendeva i ragazzi di Quarto Oggiaro (Costantino Vitagliano ti dice nulla?) e ovviamente il PD ha smesso di urlare quando Maria ha preso i ragazzi dei Parioli e della Napoli Bene (Chiaia e Posillipo)

          • Svicolone61

            ???

          • Svicolone61

            Perdonami, ma Maria chi?

          • Ronf Ronf

            Maria De Filippi è quella lì che produce – e conduce – “Uomini e Donne” (il programma dei tronisti). Hai notato che ormai i tronisti sono o tutti di Napoli e di Roma o del Salento, ma in ogni caso si tratta di figli di papà, cioè l’elettorato PD benestante e @forza_karolina:disqus quindi deve rassegnarsi: il PD reggerà ancora a lungo

      • Forza-Karolina

        è l’unica spiegazione che mi sono dato e che ancora regge.

      • Soap&Rope

        Il punto è che non credo che i soldi possano durare ancora a lungo…

        • Svicolone61

          Finché Draghi stampa….
          …..e adesso in Germania c’è anche la SPD…..QE e deflazione possono durare ancora a lunga e questa è una gran pacchia per gli elettori PD

          • Soap&Rope

            Non so tu… ma io e mia moglie, entrambi insegnanti di scuola superiore, per uno stipendio totale di € 3.000 c.a.
            Tra affitto, mangiare, assicurazioni RCA, non ci rimane quasi nulla; e se anche ci rimanese qualcosa dovremmo metterlo in banca, soggetto a spese, tassi negativi e controlli della finanza.

          • Svicolone61

            3000 euro senza rischio (lavoratori dipendenti con poco rischio di perdere il posto di lavoro) non è per nulla male!
            Molti fanno con meno e rischiano il posto tutti i giorni…
            La differenza probabilmente lo fa l’affitto e la città dove vivi. In provincia tutto costa meno e poi molti hanno la casa di proprietà o dei genitori.
            Riguardo i risparmi puoi sempre metterli nel materasso o in una banca estera (dichiarando ovviamente il tutto) o in una banca online (che costano poco).
            Poi non li lascerei in conto corrente, ma comprerei alcune azioni.
            FINECO e’ una banca che costa quasi nulla e puoi investire in qualunque Paese.

          • Soap&Rope

            Stiamo amdando verso l’abolizione del contante… ciò che intendevo dire, in ogni cado, è che non credo che il giochino possa continuare ancora per molto.
            Andhe stampare in continuazione non credo posa costituire una soluxione di ampio respireo.

      • AnonimoSchedato

        Secondo me è peggio di così. Non è semplice interesse personale. C’è l’ideologia di mezzo. Il sentirsi crocerossine che salvano il mondo, che danno l’uguaglianza a quelli a cui viene negata dai cattivi. La soddisfazione masochistica di sopportare qualche disagio mentre i nuovi arrivati imparano ad essere uguali a noi, che è colpa nostra se già non lo sono, con il nostro sfruttamento e colonialismo passato e neo-colonialismo presente. La convinzione che l’innata bontà dell’esere umano farà di loro, grazie all’accettazione, degli uguali, lenirà le loro ferite, farà di tutti un grande gruppo di amici che sia aiutano e si vogliono bene.
        Questo è quello che pensano, secondo me.

        • Buon Giorno

          Purtroppo é proprio cosí. Magari i catto-comunisti fossero solo dei cinici: sono proprio idioti.

  • Forza-Karolina

    Non mi resta che sperare in Israele! E non aggiungo altro….

    • Ronf Ronf

      Meglio andare direttamente in Venezuela (dopo che sarà risolto il casino con Maduro) per cercarsi “una Yespica personale” oppure a Miami (dove abita la Yespica originale che vedete qui sotto in foto: notare che suo figlio Aron è un cittadino italiano per Ius Sanguinis visto che suo padre è l’afro-italiano Matteo Ferrari, ex calciatore, che a sua volta è un cittadino italiano per Ius Sanginis a causa del padre funzionario ENI in Africa che si era unito con una africana. Poi bisogna notare che la Yespica ha capito che è meglio far studiare il figlio in US perchè ormai l’Italia va bene al massimo per i gossip di Belen e parenti vari: da notare che forse la Yespica potrebbe diventare parente di Belen se Jeremias, il fratello di Belen, riesce a sedurre la Yespica e a far accettare la cosa a Belen) https://www.instagram.com/p/BddV6GFHAdw/?taken-by=aidayespica27official

      • Caio Giulio

        Tu amico mio, se continui a puntare la Yespica, è meglio che ti fai monaco di clausura.

        • Ronf Ronf

          Premesso che la mia era una battuta rivolta all’altro utente, mi sa che a te è sfuggito un dettaglio. Il mio “puntare” alla Yespica è un gioco teorico. Il problema vero sono le cesse che nella vita reale credono di essere più fighe della Yespica e pretendono TUTTE di andare SOLTANTO con il tronista (violento, irascibile, ignorante, stupido e arrogante) scartando il bravo ragazzo bruttino: ergo, io scarto le cesse e loro rosicano a palla 😀

          • ecomostro

            A proposito di “geopolitica sessuale”, hai poi letto Piattaforma di Houellebecq?

  • Ryu Morita

    Il ps ti ha salvato da una sfanculata atomica!! Bravo..

    Grazie per l’augurio di estinzione. Ah, per inciso, non sottovalutare anche il TUO trascorrere del tempo!!!! Tic tac tic tac….e speriamo di non reincarnarci ovviamente…:D

  • Laura

    Ancora qualche anno e vedrai come ci smembreranno: il Nord Italia lo divideranno Austria, Francia e Svizzera. Il resto sarà un grande serbatoio di manodopera a costo quasi zero. Fico no?
    Andiamo a votare xò, mi raccomando votiamo tutti che faremo la differenza …si sì, come no

    • Caio Giulio

      Benvenuta nel Cassandra club, Tanto ne sentivamo la mancanza 😉

      • Laura

        Potrebbe anche essere una buona occasione

    • Ronf Ronf

      No, cara: l’ex Regno borbonico sarà uno stato BIANCO teleguidato da Londra tramite i mafiosi (legati a Londra dai tempi della massoneria ottocentesca) e il Nord invece sarà travolto dagli immigrati in fuga dal Sud Italia dove la mafia (su ordine USA) sparerà a vista prendendo il controllo dello Stato Legale del Sud (il precedente storico è il 1943 con gli angloamericani che mettevano i mafiosi nei governi locali in Sicilia). Dopo la purga, il Sud avrà una ripresa economica, ma il Nord legato a Francia e Germania finirà in rovina come la Grecia… pensaci!

      • Il Sud in ripresa economica??? Sí, ai tempi della Magna Grecia! ahahahahahaha. Quanti ne conosco di meridionali! tutti al bar ad aspettare la pensione da dipendenti statali o delle forze armate e i figli al nord o all’estero che tornano per le feste comandate.

        • Ronf Ronf

          Ripeto: con la crisi al Sud scapperanno via tutti gli immigrati (“è tipico del loro stile di vita scappare quando c’è una crisi e pure il popolo italiano dovrebbe prendere esempio”, ci dice la Boldrini), quindi scapperanno via anche i meridionali incapaci. Dopo quel periodo transitorio, al Sud arriveranno gli USA-UK per fare i loro affari creando sviluppo per evitare che arrivi la Cina ad investire mentre al Nord noi ci becchiamo tutti gli immigrati in fuga dal Sud

          • Soap&Rope

            Fortunatamente mia moglie è calabrese…. 🙂

      • Natalis

        Ripresa economica governato dalla mafia? Agli americani importano solo le basi militari del Mezzogiorno, poi magari delegheranno la loro sicurezza ai mafiosi. Piu che un sud in ripresa economica vedo un destino da repubblica delle banane centro-americana

      • Laura

        Non credo, è più facile che mandino in esilio gli africanoidi in sicilia e sardegna che al nord. Il sud è già stato desertificato ad opera dell’UE. Il nord è un boccone troppo ghiotto, verrà colonizzato e alla popolazione verranno confiscati terre e immobili.
        Sono pronta a scommettere 100€ ;-))

        • Ronf Ronf

          Ripeto: all’UE non interessa avere il Sud, ma all’UE interessa avere gli afro-islamici. Ergo, andranno tutti al Nord perchè al Sud ci saranno gli anglo-americani (per impedire l’arrivo di Cina e Russia) e i precedenti storici (sbarco in Sicilia nel 1943) ci dicono che in caso di crollo dello Stato Legale, poi il comando passa ai mafiosi che quindi avranno tutto l’interesse (se non altro per nascondere a tutti i i cittadini l’avvenuta legalizzazione della mafia a causa del crollo dello Stato Legale e soprattutto la crisi economica) a fare piazza pulita degli afro-islamici (le mafie hanno bisogno del consenso e se il modo per ottenerlo è fare piazza pulita, loro lo faranno… tanto, perchè mai tenersi gli afro-islamici quando, a causa del crollo dello Stato Legale, i mafiosi potranno guadagnare CINQUECENTO VOLTE TANTO gestendo direttamente lo Stato, su mandato USA-UK, invece di fare la tratta dei migranti?) e quindi secondo te i mafiosi rinunceranno al potere assoluto per limitarsi a fare i piccoli business sui migranti? Andiamo, su: gestire lo Stato in prima persona ti consente di guadagnare molto di più (e paradossalmente le tasse scenderanno al Sud perchè NON si dovrà più pagare lo Stato e la Mafia: il crollo dello Stato Legale semplicemente farà sparire uno dei 2 tassatori che chiedono il pizzo…) e il vero problema quindi è che i migranti (insieme ad un parte della popolazione autoctona del Sud) si troveranno costretti a scappare (sia dalla mafia che dalla crisi economica) verso il Nord, quindi l’UE costringerà il Nord ad accogliere tutti indiscriminatamente (ti ricordo che Minniti dovette fermare il suo viaggio in USA facendo tornare indietro il suo aereo perchè stavano per arrivare gli sbarchi dei migranti direttamente nel porto di Genova: poco dopo Minniti andò in televisione per dire “ho dovuto fermare tutto perchè temevo per la tenuta democratica del paese perchè esiste il rischio di avere rivolte di piazza in tutta Italia a causa dei continui sbarchi”).

          • Laura

            Forse ti sfugge il fatto che la mafia è stata importata al Nord e oggi sono qui i loro maggiori affari
            http://www.rivistapaginauno.it/mafia-al-nord.php
            “Nei cinque anni da quel 2010 chi ha osservato la mafia agire a Milano l’ha potuta vedere in tutte le sue sfaccettature”
            http://www.linkiesta.it/it/article/2015/04/29/tutta-la-mafia-di-milano/25697/

          • Ronf Ronf

            Ripeto: gli affari mafiosi al Nord e al Sud oggi sono “limitati” rispetto agli affaroni che si farebbero avendo direttamente il controllo diretto dello Stato del Sud, quindi ti ricordo che i franco-tedeschi NON tollerano la concorrenza perchè solo loro possono depredare il Nord (da qui l’ossessione dei giornali di sinistra, gli stessi che difendono i franco-tedeschi quando depredano il Nord, contro le mafie: infatti lo Stato italiano combatte le mafie soltanto per sostituirsi ad esse. Borsellino lo aveva capito nell’indagine da lui fatta sulla morte di Falcone e per questo lo hanno ucciso in Via D’Amelio)

          • Laura

            Non so se ti sei accorto, ma lo stato italiano (minuscolo!), è già mafia! Dall’avvento della seconda repubblica la strada gli è stata spianata da Napolitano

          • Ronf Ronf

            Rispiego meglio: dividendo l’Italia in due Stati separati, il Regno del Sud (ti ricorda qualcosa questo nome?) finisce in rovina perchè mancherebbero i trasferimenti che la Repubblica del Nord paga e il tasso di cambio della Lira del Sud scenderebbe moltissimo (da notare: in caso di rottura dello Stato Italiano, il Sud va fuori dall’Euro), quindi al Sud ci sarebbe una forte recessione. Secondo te, al Sud cosa farebbero i migranti che (come dice la Boldrini) “sono abituati a spostarsi rapidamente”? Ma è evidente! I migranti scapperebbero tutti al Nord che o li accoglie oppure finisce fuori dall’Euro e ciò mi spinge a ritenere che l’UE e il PD diranno “o accettate l’accoglienza oppure fuori dall’Euro (come vorrebbe fare Salvini) si finisce come il Sud Italia” (e gli imprenditori veneti, gli stessi idioti che anni fa hanno voluto gli immigrati per abbassare gli stipendi dei lavoratori e che adesso si lamentano se ci sono troppi immigrati, stai sicuro che accetteranno DI TUTTO pur di non uscire dall’Euro). Oltre a tutti i migranti arriveranno al Nord anche i cittadini del Sud Italia in fuga dalla crisi: dopo che il Sud si sarà la ripresa economica, mentre al Nord scoppierà la guerra razziale e la crisi economica in stile greco (perchè Francia e Germania ruberanno TUTTO). Inutile dire che lo Stato del Sud sarà “gestito a livello amministrativo” dai mafiosi che prenderanno direttamente il posto dei “vecchi politicanti” dell’ex Stato unitario italiano e quindi gli USA-UK investiranno nel Sud perchè sarà fuori dall’Euro e invece al Nord ci sarà la depredazione totale (Francia e Germania comprano e smantellano tutto).

          • Laura

            Sugli effetti delle imposizioni dall’alto, d’accordo, ma non farei di tutta l’erba un fascio: è vero che una parte degli imprenditori hanno approfittato dell’immigrazione, svalutando il costo del lavoro. Ma non è che una conseguenza si possa chiamare causa: una cosa è l’immigrazione controllata, un’altra è l’invasione senza filtri dei giorni nostri. Anni fa entravi in Italia se dimostravi di avere un lavoro. Nessuno sano di mente potrebbe approvare serenamente l’assurdo accordo di Renzi con l’UE che ha portato a questo risultato.

          • Ronf Ronf

            L’immigrato regolare abbassa il tasso salariale orario dei lavoratori autoctoni. Paradossalmente è meglio il clandestino (che è un problema “solo” per la criminalità e NON per il lavoro REGOLARE).

          • Laura

            …beh…prova a dirlo ai genitori della ragazzina che è appena stata fatta a pezzi dal pusher clandestino nigeriano…

          • Soap&Rope

            Quando i soldi al Nord finiranno; anche i mafiosi se ne andranno.

    • Österreicher

      L Austria non vuole nemmeno il SudTirolo, figuriamoci se vuole il resto del nord Italia. Non a caso vogliono fare la legge sacrosanta della doppia cittadinanza così si eliminano un po’ di problemi. Poi ci sarebbe da spiegare perché i sudtirolesi potranno avere la doppia cittadinanza mentre il resto del mondo dovrà decidere tra quella austriaca e quella del proprio paese, ma per ridere c’è tempo.

      • Laura

        Non parlo di annessione, ma di colonizzazione: per noi italiani ci saranno momenti bui…molto bui

    • Soap&Rope

      E cosa proporresti di fare, allora ?

      • scappare.

        • Soap&Rope

          E, sopratutto, lasciare agli invasori extracomunitari quello che i russi lasciarono ai francesi di Napoleone: terra bruciata.

  • Lucio

    ancora convinti che la forza sia nell’aumentare costantemente di numero?

    Non facciamo più figli e diminuiamo di numero? MEGLIO!!! Dovremmo avere cura di non fare entrare immigrati per salvaguardare noi, la nostra cultura, le nostre finanze (vabbè, devastate) e la nostra sicurezza.

    Semmai il problema è vedere come non siamo appetibili agli italiani (che vanno all’estero) ed agli stranieri ricchi e acculturati (che se ne guardano bene dal venire a creare lavoro qua da noi. Per ora acquisiscono e basta).

    • Vedi, sollevi un punto importante. Meglio un PIL pro capite alto, in un paese ad alta produttivitá, o un grande PIL ma che procapite fa di te un povero?

      Nel primo caso entrano i giapponesi, che non figliano e non vogliono immigrati e si faranno pulire il culo da badanti robot.
      Nel secondo caso, entrano gli italiani, che non figliano ma che aumentano di numero grazie agli immigrati che fanno soprattutto, SE LAVORANO, colf, badanti e/o lavori sottopagati.

    • Tommasodaquino

      La prosperità di un paese non la fa la quantità di moneta ma la capacità delle persone di soddisfare i bisogni di tutti. Più persone sono presenti più bisogni possono essere soddisfatti. Se non si comprende questo non si è capito nulla di economia ma proprio nulla.

      • Cristiano

        Più persone…

        A 10 anni dalla singolarità tecnologica, e con una automazione che verrà, che il 99% di quelli che incontri non riescono neppure ad immaginare… questa affermazione mi sembra un po’ “antica”.

        • Tommasodaquino

          ragazzi qui bisogna urgentemente riprendere il teorema dell’impossibilità di Godel. Leggetevelo e cercate di comprenderlo perché queste teorie sono scientificamente sbagliate. Se fosse vero quello che dice lei le città metropolitane non dovrebbero nemmeno esistere…..allora come mai esistono? Vediamo se ci arriviamo con la logica.

          • Buon Giorno

            Esistono perché l’economia basata su industria e terziario e sul lavoro manuale ed intellettuale svolto da esseri umani ha richiesto l’inurbamento di milioni di persone dal XIX° secolo ad oggi: nel momento in cui entreranno massiciamente in gioco i robot, le AI ed il telelavoro per gli umani, le grandi concentrazioni di persone in prossimitá di fabbriche ed uffici, diventeranno obsolete.

      • Lucio

        Non approvo. Tutto ci sta dimostrando il contrario.

  • Faccio notare che su tutte le prime pagine dei giornali online campeggia Sanremo per 20 ore al giorno ma della notizia dell’Istat giusto due trafiletti.

    • Caio Giulio

      Lorenzo, è che è una non notizia, sono decenni che lo sappiamo, e poi che ci vogliamo fare? Sicuramente toccherà stampare e parecchio per la previdenza in futuro, nessuno escluso.

      • Guarda, io una tale mole di sanremite non me la ricordo! o la gente ha paura di essere informata, ma cazzo veramente venti ore al giorno di battibecchi su Sanremo, che a quanto vedo il piú giovane ha 50 anni (ovazione per Pippo Baudo, ho letto!! no, dico!) non me lo ricordo! O l’ho rimosso.

        • Caio Giulio

          Per fortuna io la TV manco l’accendo e come vedo l’ombra di un articolo in proposito, passo avanti. La cosa peggiore è che mai come oggi il panorama musicale italico, e non solo, sia veramente desolante, è tutta questa grancassa mediatica è come insistere con il defibrillatore su di un cadavere morto da un pezzo.

  • marcoferro

    piuttosto dicano perche non si fanno i figli, cioè in realtà lo sappiamo: disoccupazione, troppe tasse, asili nido pochi e cari, nessun aiuto per i figli come negli altri paesi, mutui cari, affitti cari, etc….lo sappiamo ma nessuno dei traditori al governo cambia l’andazzo ma preferiscono farci invadere da torme di negri analfabeti, islamici e pigri….

    • Dovrebbero accettare l’idea che hanno fallito, che tutto il sistema é marcio.
      Leggevo sul Sole24h, qua

      http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2018-02-06/il-lavoro-tempi-millennials-svantaggi-e-vantaggi-essere-under-30–141131.shtml?uuid=AE5wy9uD

      che i ragazzi oggi non trovano lavoro ma, vuoi mettere, puoi farti una scopata con una straniera con l’Erasmus! Fa piú figo che sui lettini di Rimini, che ora finisce sulle cronache per stupri di gruppo.

      Sempre che i tuoi genitori ti aiutino finanziariamente con l’Erasmus.

      Poi, per spacciare come cioccolata un articolo di merda a spruzzo, la corredano di grafici e tabelline, per fare sembrare le idiozie “statisticamente” documentate, salvo poi scrivere che l’Erasmus ha fatto spostare 4 milioni di studenti in 30 (TRENTA) anni in tutta Europa. Briciole, inezi rispetto al totale.

      • marcoferro

        prima esisteva la leva obbligatoria, quello era l’erasmus. i giovane viaggiavano stavano insieme e si facevano le prime esperienze fuori casa. importante anche perche generazioni di giovani maschi facevano la visita militare e l’urologo scopriva tante cose la sotto. mentre oggi nessun giovane va dall’urologo…..comunque dovrebbero barattare questo erasmus abbastanza inutile con delle politiche a favore di chi vorrebbe metter su famiglia..

      • AndreAX

        Infatti è storicamente documentato che gli studenti universitari si spostassero assai di più nel Medioevo, tipo san Tommaso d’Aquino ha fatto 4/5 volte avanti e indietro tra Italia Germania e Francia. Il sistema Erasmus è una roba ridicola al confronto.

      • Ronf Ronf

        Notizia esclusiva: gli unici che trombano sono quelli con il fisico da tronista e con i comportamenti da bulli, quindi all’Erasmus i tronisti personalmente ti consiglio di ridimensionare la tua storia sull’Erasmus (non creare false aspettative in chi pensa di andare lì per trombare…)

      • cucusettete

        I quotidiani italiani non si possono leggere, così come i programmi televisivi (soprattutto quelli di informazione). Ti fai soltanto il sangue marcio a vedere il livello aberrante di falsità e doppiopesismo utilizzato.

        • Antonello S.

          Ieri sera vermigli era inguardabile

    • Tommasodaquino

      Si facevano molti più figli durante la guerra…ah beh li di scuse se ne avevano molte di più (morte, incertezza, fame….) eppure

      • marcoferro

        anche questo è vero, ma forse la gente prima era più semplice e conduceva una esistenza, una vita senza fronzoli, come dire non si facevano troppi problemi ed erano abituati a vivere il presente senza farsi piani per il futuro. ma io tra le categorie di quelli che non fanno i figli ci metto pure quelle persone che per scelta non li fanno. persone prese da se stesse, che non hanno tempo da dedicare preferendo uscire con gli amici, andare in palestra, etc..e ne ho conosciute un paio…

    • Sergio Andreani

      IO non ho fatto figli perchè mi sono dimenticato.

      E non me ne sbatte una sega.

  • RC18

    Confido sul “per sempre ve lo assicuro”.

    • Buon Giorno

      Se il cdx introducesse davvero la Flat Tax al 25% (Berlusca) od al 15% (Salvini), allora vedresti tornare masse di emigranti italioti, stufi di cibo, clima ed ambiente sociale pessimo e che hanno passato anni a tormentarsi in un rapporto di odio-amore con la Patria lontana.

      • funnyking

        ambiente sociale pessimo? (sul cibo concordo ma sta migliorando grazie agli expat italiani, sul clima dipende)
        Scusa ma i fatti di Macerata rendono Pulp Fiction un cartone per l’infanzia.

        • ecomostro

          Macerata, ma prima Firenze (dicembre 2011), e prima ancora Rosarno (gennaio 2010), e prima ancora Castel Volturno (settembre 2008)… e credo che questi episodi saranno sempre più frequenti in futuro.

          • Buon Giorno

            Se importi milioni di allogeni, importi anche il loro ambiente sociale ed i loro comportamenti.

        • Buon Giorno

          Le atrocitá dei simpatici primitivi avvengono in continuazione in posti come Stati Uniti e Brasile o Messico e piú frequentemente che da noi in Francia, Uk, Australia, Svezia, Canada, ecc… (tipiche destinazioni degli italiani in fuga).

          In piú alcuni di questi paesi hanno climi freddi e relazioni umane piú fredde delle nostre (vedi alto tasso di suicidi, alcolismo e consumo di psicofarmaci).

          Forse non é il caso della Svizzera ma la maggior parte del mondo non mi sembra messa meglio dell’Italia come societá.

  • Buon Giorno

    L’utente AnonimoSchedato ha postato questo interessante ed agghiacciante articolo di ZeroHedge

    https://disq.us/url?url=https%3A%2F%2Fwww.zerohedge.com%2Fnews%2F2018-01-18%2Fincredible-shrinking-population-2080-italians-will-be-minority-their-own-nation%3AVsoe7Y0yOx3EM2eZVwKoA9yIr2g&cuid=561210

    accompagnato dal grafico allegato.

    https://uploads.disquscdn.com/images/f619a428f72c925ecc65719cb9f00fdeb2c92d4fd22abd17ecfbdc0c1622e529.jpg

    Direi che merita di essere messo in evidenza per la brutalitá della proiezione riportata: in sintesi nella seconda metá di questo secolo saremo minoranza in un Italia a maggioranza afro-asiatica, se continuerá il trend demografico-migratorio attuale.

  • iuter andrea

    Decrescita “felice”.

    • Mario Rossi

      Decrescita e scomparsa e basta. Ogni volta che torno al Paese, vedo in giro solo gente vecchia, triste e incazzata…

  • Avessimo un sistema politico-economico razionale, una riduzione della popolazione in un paese densamente popolato come l’Italia dovrebbe essere un fatto positivo non negativo. L’importante però è non farci invadere dalle risorse.

    • Tommasodaquino

      già la famosa teoria della decrescita felice…..come sarebbe bello se in italia vivessero 10 – 15 milioni di persone in meno….

      • Flambeau

        Pensa quanto spazio per coltivare il proprio bucolico orto nutrendosi di splendida frutta e verdura a km0 e rigorosamente ogm/pest-free…
        L’Arcadia!

        • invece secondo voi la nostra popolazione dovrebbe crescere all’infinito? E quale sarebbe il limite? cento milioni, duecento milioni?

          • Flambeau

            E invece quale sarebbe il limite? 40 milioni? 20 milioni? 10 milioni?
            Tu, 4 belle fighe e 30 eunuchi come servitori?

          • Non è una cattiva idea

          • Buon Giorno

            30 robot

    • Mister Libertarian

      Non tieni conto dell’invecchiamento. Di questo passo in Italia ci saranno solo ultraottantenni.

      • Siamo in sovraproduzione cronica di beni e servizi, la tecnologia attuale e futura può supportare benissimo anche una società con molti anziani. Il problema è più che altro monetario (per questo ho scritto se avessimo un sistema razionale)

  • LoneWolf

    Un dettaglio importante che però -almeno in questo articolo- non c’è nemmeno tra i commenti, è che i laureati dei paesi PIGS che non trovano lavoro in patria MOLTO RARAMENTE vengono pagati quanto un autoctono, nonostante quest’ultimo possa avere non solo una qualifica, ma anche competenze inferiori. Giusto se uno va a lavorare nel campo finanziario (come ha fatto FunnyK), allora ha molte più probabilità di fare la bella vita, mentre per un ingegnere industriale lavorare nel suo settore significa vivere, ma non fare la bella vita.
    Non a caso, l’importazione di “risorse” per la Germania implica anche un abbassamento degli stipendi; ma anche prima, già dal 2014, uno stipendio per un Senior Stress Engineer in Germania è passato da un minimo di 70mila € lordi all’anno ad offerte di 45mila € (sempre lordi annui): con la scusa della disoccupazione e dell’estrema competizione, ti pagano di meno e, se rifiuti un lavoro pagato a merda, ti tolgono il sussidio di disoccupazione. Non è tutto oro in nord Europa, è sempre colonialismo di stampo paranazista…

    • Tommasodaquino

      non so se FK lo faccia per il numero di post (lo spero) ma qui bisogna rendersi conto che il problema non è solo italiano, anzi la germania per certi versi è messa molto molto peggio

      • nemo_propheta_in_patria

        In che senso è messa peggio?

        • Piena di neri e di arabi, e comunque in rapido invecchiamento. non si fanno mancare niente.

          • Buon Giorno

            Tanti minijobs e pochi risparmiatori/proprietari di casa, rispetto a noi.

  • Giovanni Netto

    consoliamoci … in giro c’è di peggio!!!!

    http://palaestinafelix.blogspot.it/2018/02/samsung-riesce-farsi-un-clamoroso.html#more

    Samsung riesce a farsi un clamoroso “autogoal” alle Olimpiadi Invernali…ancor prima che comincino le gare!
    Essere mentalmente sottomessi all’imperialismo in tempi di decadenza della potenza americana e di nascita di un nuovo ordine multipolare (ed Euro-Asiatico) é non solo miope e superficiale, ma soprattutto stupido e controproducente.
    Ne sa qualcosa la multinazionale Samsung, i cui punti vendita stanno venendo picchettati e oggetto di sit-in e manifestazioni di protesta in tutto l’Iran.
    Ma come mai?
    Semplice, alle olimpiadi invernali sudcoreane, la Samsung, uno degli sponsor ufficiali, aveva messo a disposizione ottomila smartphone Galaxy di ultima enerazione ffinché venissero distribuiti tra gli atleti ospiti come omaggio.

    TRANNE che alla delegazione iraniana, fornendo la ridicola scusa che “avrebbero potuto essere usati per SCOPI MILITARI”.

    Forse la Samsung, ansiosa come un cagnetto scemo di compiacere il padrone americano, si é scordata che i suoi prodotti, tra cui lo stesso identico modello di smartphone, sono LIBERAMENTE IN VENDITA in tutto l’Iran.

    Enorme lo sdegno e la protesta in tutta la Repubblica Islamica, conseguente crollo delle vendite di ogni articolo marcato Samsung; il Ministro Javad Zarif ha pubblicamente annunciato che smetterà di usare il suo cellulare Samsung e ne comprerà uno di un’altra marca, invitando i suoi concittadini a fare lo stesso.

    • Huawei e Xiaomi a sangue

    • Fernando Vehanen

      Un ministro iraniano non dovrebbe usare nessuno smartphone, nemmno uno fornito dall’intelligence interna.

  • Tommasodaquino

    Già scritto più volte, è un problema di TUTTO l’occidente (l’indice di natalità in svizzera è UGUALE a quello italiano, il tasso di fecondità in Italia è 1,38 in svizzera 1,42…. la popolazione regge nel tempo se questo indice arriva almeno a 2.1…..), se ne salvano davvero pochi. Credo che se non ci si da una mossa a breve tutte le lingue occidentali spariranno, forse si salveranno solo inglese e spagnolo e non perché loro fanno più figli….

    • Buon Giorno

      Senza immigrazione (il caso del Giappone) la popolazione si sgonfierebbe rispetto al numero raggiunto con il baby boom postbellico per poi riprendere gradualmente a crescere grazie alla forte diminuizione del costo della vita ed aumento degli spazi e della domanda di lavoro: nel frattempo la parabola demografica verrebbe supportata con spesa a debito (che richiede moneta nazionale peró) ed automazione, per compensare l’invecchiamento della popolazione.

      • Tommasodaquino

        meno popolazione = meno capitale umano. Lo sviluppo parte da quello. quando ci si renderà conto che l’economia non la costruisce il denaro sarà troppo tardi.

        • funnyking

          mi spiace ma non è più vero, la robotizzazione e le ia permettono incrementi di produttività per addetto umano tali per cui l’economia potrà crescere senza popolazione giovane

          • Buon Giorno

            Infatti l’importazione di masse di prolifici africani in Italia é folle, non solo per la sostituzione demografica e le pesantissime conseguenze sociali e culturali che comporta, non solo perché l’esperienza di tutto il resto dell’occidente ci ricorda che i loro discendenti vivranno in larga parte di sussidi e micro-criminalitá, non solo perché siamo un paese con un elevatissima disoccupazione giovanile autoctona e milioni di nativi disoccupati o precarizzati…

            …ma soprattutto perché avviene alla vigilia di una rivoluzione tecnologica, ovvero l’era robotica, in cui masse di lavoratori umani diventeranno totalmente superflue ed in cui governi si troveranno anzi a non sapere cosa farsene di milioni se non decine di milioni di cittadini economicamente inutili anche se giovani e nel pieno delle forze.

          • Tommasodaquino

            premessa, automazione e robotizzazione sono mezzi non fini. Sono d’accordo che automazione e robotizzazione 1)aumenteranno la produttività 2) alcuni lavori saranno obsoleti perché automatizzati. Voglio far osservare che nel primo caso l’aumento di produttività è a vantaggio di un essere umano, mentre nel secondo ci sarà una SOSTITUZIONE dei lavori non una distruzione (altrimenti la teoria luddista sarebbe stata giusta, invece è sbagliata). Sono anche d’accordo sul fatto che grazie a questi fantastici strumenti si potrà lavorare anche ad età avanzata.
            Detto questo cosa si intende per “l’economia potrà crescere” ? Per quello che mi riguarda il valore aggiunto consiste nella realizzazione di uno scambio finalizzato al soddisfacimento di bisogni, questo può verificarsi solo tra due o più esseri umani, la macchina o il robot l’ha creato qualche essere umano (e se questi sono stati creati a loro volta da robot, vorrà dire che questi ultimi li avrà creati un altro essere umano), come scritto in precedenza sono mezzi, non fini. L’errore è credere che la crescita economica sia legata ad un numerario, poco importa se sia fatto da oro, carta o valuta digitale. Si può avere una quantità stratosferica di ciascuno di questi ma sono solo un valore in potenza perché sono mezzi di scambio, e valgono tanto quanto sono in grado di “comperare bisogni”. Se la condizione dell’economia è questa è inevitabile che un paese, una comunità un gruppo di persone ecc . ecc. sarà tanto “più ricco” quanti più bisogni soddisferà, per la logica conseguente quanto più saranno gli esseri umani tanto più ci sarà la possibilità di soddisfare bisogni. Se così non fosse ci sarebbero due implicazioni 1) le macchine svolgono tutti i lavori e non c’è più bisogno di lavorare (impossibile) 2) le macchine sostituiscono gli uomini rendendoli inutili, in questo si potrà ancora parlare di “economia”?
            Detto questo vorrei sottolineare che la situazione attuale dell’occidente non è di stallo ma di via verso l’estinzione….

          • Buon Giorno

            Sarebbe un economia di tipo schiavile, come nell’antichitá ma con i robot al posto degli schiavi ed ovviamente industria e servizi in aggiunta all’agricoltura.

          • Flambeau

            Questo fino a quando ci sarà popolazione. Perchè prima o poi la gente se ne va al creatore, i giovani (sempre meno) diventano vecchi e il mercato si assottiglia…

        • Buon Giorno

          Infatti ho scritto che la diminuizione della popolazione andrebbe compensata con spesa a debito ed automazione, attendendo che la natalitá riprenda a salire grazie alla diminuizione del costo della vitá ed al cambio di mentalitá in relazione alla famiglia, a cui ovviamente contribuirebbero anche incentivi statali di natura economica e culturale, alla natalitá.

          Immagina un Italia la cui popolazione nativa si riducesse ad un terzo od un quarto di quella attuale ma continuando a costituire oltre il 99% degli abitanti (no immigrazione) con la progressiva morte delle vecchie generazioni e con milioni di posti di lavoro fagocitati da software e robot “intelligenti” che sostengono l’economia: ad un certo punto i giovani rimasti, in un paese non più sovrappopolato ed automatizzato (anche nelle forze armate, dove i robot si avviano a rimpiazzare gradualmente gli esseri umani), riprenderebbero a figliare ed a rallentare per poi invertire la parabola demografica.

          • Tommasodaquino

            “grazie alla diminuizione del costo della vita ” tralasciando le altre considerazioni che possono essere anche giuste, questo è un errore metodologico. Perché? Perché se diminuisce la popolazione il costo del lavoro AUMENTA come aumenterebbero i prezzi avendo sempre meno lavoratori e sempre più bisogni, infatti la quantità di bisogni è massima ad inizio vita ed alla fine della vita. Le considerazioni su robot ed automazione l’ho scritto su altri post se è interessato provi a vedere se è d’accordo.

          • Soap&Rope

            Se secondo te si riesce a produrre 80.000 bottiglie/ora senza avvalersi dell’aiuto di macchine..

    • Soap&Rope

      E perché allora ?

  • Paulo Paganelli

    Per chi s’interessa di profezie:

    https://www.youtube.com/watch?v=4Zx2vMRSY0s

    • Buon Giorno

      2020 no di sicuro: 2080 probabile secondo le previsioni demografiche. https://uploads.disquscdn.com/images/f619a428f72c925ecc65719cb9f00fdeb2c92d4fd22abd17ecfbdc0c1622e529.jpg

      • Cristiano

        Nel 2080 gli Italiani previdenti saranno in Nuova Zelanda (ammesso che li facciano ancora entrare), bel lontani dal porcaio europeo, africano ed asiatico.
        Non parliamo poi di America del sud, centrale o Stati Uniti del sud ed orientali
        Il massimo sarebbe il Giappone. Ma, nella patria dell’automazione, a fare cosa?

        Chi rimarrà in Italia saranno tronisti, bagasce, tifosi della Ggggiuventus ed INDA (Inter) in perenne scontro armato, e teppaglia da ogni angolo dl mondo.
        Avranno tutti quello che si meritano.
        Perfino io ho da parte i soldi per far spargere le mie ceneri nella Baia della Cattedrale, in Nuova Zelanda.
        Ci arriverò, almeno da morto.
        Non voglio “riposare” in questo paese di debosciati (esclusi i presenti, il solo fatto di essere su questo blog invece che su quello della Gazzetta dello Sport, vi innalza sopra la media).

        • Buon Giorno

          America Latina e Stati Uniti sono violenti merdai multirazziali giá adesso e pure la Nuova Zelanda sta importando risorse che si aggiungono ai problematici maori.

      • alex

        Se tutto procede senza “incidenti”, il che lo vedo poco probabile!!

    • Fabrizio de Paoli

      Gustavo Rol predisse al conte Cini l’incidente aereo in cui perse la vita, la moglie del conte Merle Oberon si salvò perché lo ascoltò e non partì.

      • Soap&Rope

        E se il conte Cini gli avesse dato ascolto, sarebbe salvo; falsificando
        in questo modo la profezia

        • Fabrizio de Paoli

          Ma non è successo…
          Con i “se” e con i “ma” non si fanno le profezie… 🙂

          • Soap&Rope

            Questo solo per dire che l’episodio, sempre ammesso e non concesso sia vero (ho molti dubbi sulla sua autenticità, come quello di tutte le altre profezie) non è affatto falsificabile.

    • cucusettete

      Sì, l’avevo già vista. Questo video in realtà non attira credibilità a chi non conosce il personaggio, per essere fatta con la voce automatica. Per chi conosce il personaggio Rol, questa profezia fa molto preoccupare.

      • Cruciverba

        Fa preoccupare si … perchè presuppone o che 30-40 Milioni di Italiani non ci siano piu’ in Italia nel 2020 o che 30-40 Milioni di Colorati invadano l’Italia .

        Onestamente a me Rol ha sempre fatto paura per i suoi poteri medianici incredibili .

        • funnyking

          2020 mi sembra un tantinello azzardato

          • Cruciverba

            Rol prevedeva anche una guerra civile sanguinosa ( quindi i bianchi autoctoni italiani dovrebbero essere gli sconfitti ) .
            Tutto sommato a me la sua previsione sembra plausibile soprattutto dal clima che c’è in Italia.

            https://www.youtube.com/watch?v=GGrHY9aj9v0

          • Soap&Rope

            Tenendo poi conto dellla cialtronaggine di Rol….

      • Paulo Paganelli

        Infatti, ho letto due libri su di lui e devo dire che è un tipo molto particolare.

    • televisione falsa

      magari il prossimo inverno arriva una fortissima influenza che ammazzera’ i 20 milioni di anziani italiani , gia’ questo inverno l’ influenza e’ stata molto forte e prolungata , magari un virus cosi’ forte e’ creato in laboratorio per sterminarci

    • Angel

      La profezia è corretta, mentre sulle date occorre sempre molta prudenza. Esse variano continuamente, in base al Principio di Indeterminazione. Diciamo che in miriadi di dimensioni parallele, l’Italia è già perlopiù “nera”. Comunque, il Regno Unito avrà lo stesso destino, anche perchè è karmicamente legato all’Italia.

  • MATT KENT

    il conto degli italiani all’estero è affetto da errore perchè si basa sugli iscritti e i cancellati dall’AIRE. Ieri sera un cretino dell’istat ha dichiarato che dopo dieci anni rallenta l’emigrazione degli italiani all’estero. E ha giustificato questo con la ripresa economica e il brexit. Dimentico di dire, ma è un parassita e lo giustifico lavora per la sua causa e il suo datore di lavoro lo stato, che gli italiani che vanno all’estero l’ultimo dei problemi che hanno è di registrarsi all’AIRE (anagrafe italiani residenti all’esterno). Conosco personalmente una decina di italiani trasferitisi all’estero in questi ultimi anni che dell’aire non sanno neppure cosa è.

    • Mario Rossi

      Un problema ancora per poco. Infatti il Dio Stato-Monstre attraverso il suo braccio armato punitivo (Ag. En.), non sapendo più dove prendere i soldi sta cominciando ad esaminare tutti quelli che sono ufficialmente emigrati dal 2010 iscrivendosi all’AIRE (condizione necessaria ma non sufficiente per essere esentati dall’assoggettamento fiscale italiano), per valutare eventuali residenze fittizie a scopo di elusione fiscale. Ma anche quelli che sono emigrati senza iscriversi all’AIRE, percependo utili e partecipazioni societarie all’estero, senza che queste siano dichiarate nell’apposito riquadro della dichiarazione dei redditi. Purtroppo la robotizzazione e l’ I.A. a disposizione del Dio Stato Monstre renderanno la tonnara sempre più micidiale e sempre più ineludibile. Il passo ultimo del Dio Stato Monstre sarà quello dell’IPU (Imposta Patrimoniale Universale, praticamente il sogno erotico della Camusso), ovvero un’imposta basata sulla cittadinanza indipendentemente dal luogo di residenza, come già avviene con i cittadini americani. L’IPU avrà la benedizione dei paesi virtuosi del Nord Europa, da sempre invidiosi del nostro sole e del nostro stile di vite da allegre cicale, ed in Patria (scusa FK se pronuncio questa bestemmia nel tuo Blog) sarà venduta come “misura di solidarietà necessaria per mantenere i pensionati e favorire l’integrazione delle Nuove Risorse”. Amen.

      • Fernando Vehanen

        Gli unici stati che hanno una tasssa sulla cittadinanza, se non erro sono USA e Zimbabwe. Un bel gruppetto…

        • nemo_propheta_in_patria

          USA e Eritrea, mi pare

          • Fernando Vehanen

            MI pareva Zimbabwe, ma forse hai ragione tu è l’Eritrea. Tra l’altro la tassa è pesante. Si parla di un 10% aggiuntivo sul lordo (e sottolineo lordo) estero.

        • Buon Giorno

          Il paese nato da una rivolta fiscale…

          Che buffonata di nazione.

        • Buon Giorno

          Il paese nato da una rivolta fiscale…

          Che buffonata di nazione.

      • funnyking

        e vabbuò straccerò il passaporto italiano. Me sto già facendo una ragione

        • nemo_propheta_in_patria

          Ovvio.

        • alex

          Siamo in diversi pensando a questa soluzione.

      • ecomostro

        È quello che fa il governo eritreo, che ha addirittura funzionari informali (senza alcun accreditamento diplomatico ma sui quali il governo italiano chiude entrambi gli occhi) che vanno a chiedere il pizzo a tutti gli eritrei che vivono qui, sia che siano dipendenti sia che abbiano una attività. Altrimenti ti minacciano di ritorsioni sui parenti rimasti in patria. Credo che tra un po’ ci arriveremo anche noi.

        • Mario Rossi

          Per mia (s)fortuna sono rimasto solo. O quasi.

    • alex

      Gli italiani che emigrano, non si iscrivono all’AIRE, perchè questa iscrizione da molti, ma molti più problemi, di quelli che risolve. In pratica non serve a un ca&&o, solo a farsi rintracciare in caso di…….. o farsi spedire (bella roba), il certificato elettorale. Ben fanno coloro che neanche comunicano al Consolato italiano del paese di residenza, dove sono,cosa fanno,etc…etc…

  • Cristiano

    Vi posto un bel link…

    https://www.youtube.com/watch?v=rp7JkgJpA_M
    Saltate il presentatore del video 🙁

    Ammesso che le frasi ed i comportamenti che vedrete possano essere stati “programmati” per stupire il pubblico, o chi avrebbe visto il filmato, rimane il dubbio che qualcuno dei concetti espressi possa essere farina del sacco dei ns simpatici futuri vicini di casa, collaboratori, colleghi di lavoro…
    C’è il fondato dubbio che potrà essere il loro modo di considerarci.

    E secondo voi ci estingueremo perché non facciamo più figli?
    Ed il Soros (povero.. per allora sarà già trapassato, o conservato in un congelatore nella speranza che lo possano risvegliare), il Bezos, lo Zuckerberg, il Musk pensano di poter dominare questi che verranno nel 2050?
    Certo… come un koala domina un Navy Seal

    Il 99,99% di quelli là fuori non immagina nemmeno cosa ci attende.
    Cervelloni compresi.

  • Austrian school

    Il problema pensionistico è il principale problema in questa decrescita demografica. Lo schema Ponzi chiamato INPS è destinato a collassare, è matematico.
    Le fantomatiche risorse che dovrebbero pagarci le pensioni sono state negli anni passati non i negri subsahariani che spacciano e fanno a pezzi le ragazze ma filippini, polacchi, rumeni ed albanesi, che in ogni caso stanno progressivamente abbandonando il nostro paese perché decadente anche per loro.

    I giovani italiani, in numero crescente, vanno a pagare le pensioni in altre nazioni dove si vive meglio, quindi il cerchio si chiuderà mortalmente sui pensionati futuri, ovvero la maggior parte dei lettori di RC.

    • Spitti Fitti

      la stessa cosa in usa, e poi il giappone…

  • Sergio Andreani

    In 55 milioni siamo ancora troppi, Funny.

    Se poi se ne vanno quelli come te, la situazione si fa decisamente interessante…

    • Angel

      60,5 milioni, correggi.

      • Sergio Andreani

        Non correggo una mazza: nel totale ci sono milioni di stranieri che hanno la cittadinanza italiana ma io non li considero italiani.

        • Ronf Ronf

          E allora devi abbassare il conteggio degli italiani veri a soli 52 milioni perchè qualcuno anni fa fece la sanatoria… ti ricordi?!?

          • Sergio Andreani

            Certo.

            Furono quelle merde di Terronanza Nazionale e UDC a imporlo alla Lega che in coalizione aveva solo il 3,98 %

            Puoi quindi chiedere conto a quelle due merde di Fini e Casini ma soprattutto a chi li ha votati: degli italiani di merda.

          • Soap&Rope

            Tranquillo che questa volta v’è la mummia…

          • Ronf Ronf

            E allora era meglio uscire dal governo (che comunque si reggeva anche senza i deputati e i senatori della Lega: invece senza i senatori UDC non sarebbe mai stato possibile per FI+AN+Lega governare) piuttosto che votare quella porcheria imposta dall’UDC (e il declino di AN è iniziato qui con questa robaccia accaduta nel 2003. Fini per farsi legittimare a livello internazionale ha iniziato a snaturare un partito di destra che fino alle Europee 1999 diceva, per bocca di Fini, “un omosessuale non può fare un insegnante di scuola pubblica”. Notare che questa frase non è mai stata rinnegata da Fini e la sinistra non ha mai fatto obiezioni). Per il resto, ti do ragione: basta che Salvini la smetta di fare gli arruolamenti degli ex DC al Sud (vedi cosa è successo al Consiglio Regionale in Sicilia nel 2017).

          • ws

            ma come non ti ricordi la canzone del berluska nel ‘ 94 e nel 96 ” è colpa della lega che se governano i Komunisti ! ”
            e via i padioti dalla lega a votare berlusconi…
            che poi coi “koministi” cì ha fatto 4 governi insieme …

          • Ronf Ronf

            Nel 2001-06 i seggi della Lega in Parlamento non consentivano alla Lega di far cadere il governo ne alla Camera ne al Senato (invece in Senato l’UDC aveva i numeri per far cadere FI+AN+Lega), quindi nel 2003 la Lega poteva uscire dal governo senza farlo cadere: in questo modo ci si dissociava dalla legge che ha fatto la famosa sanatoria… tanto, ma che cosa è servito stare al governo quella volta?

          • ws

            lo dici a me che allora sono uscito dalla Lega perchè non tolleravo più la sua “berluscazione” ?
            E adesso aspetto il 5marzo per fare una domanda a salvini
            “valeva la pena perdere voti ( tanti) affinchè berlusconi potesse fare da posizione più forte l’ ennesimo governo col PD ? ”
            Un governo, che INEVITABILMENTE sarà TROIKO , cioè ben più sanguinoso del governo monti , il loro primo “governo comune”

          • Ronf Ronf

            La risposta è SI perchè gli elettori di Berlusconi NON capiscono certe cose fino a quando NON le vedono in prima persona. Serve “un nuovo Monti” per far crollare FI a zero (il PDL crollò dal 35% delle Politiche 2008 al 11.9% nei sondaggi di dicembre 2012, non so se te lo ricordi, grazie al primo governo Monti: poi Berlusconi fece la rimonta grazie a Travaglio con la sedia spolverata risalendo al 21 impedendo a Fratelli d’Italia di prendere il 7% che La Russa pensava che sarebbe arrivato con la fondazione del partito… poi quei voti finirono a Grillo grazie allo Tsunami Tour e alla censura fatta da Mediaset contro Fratelli d’Italia e contro Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa). Se arriva il governo tecnico, io festeggio: questa sarà la volta buona che ci sbarazziamo di Berlusconi.

          • Soap&Rope

            Hai vinto tu; ti chiedo solo una cosa: potresti procurarmi una confesione di Plasil e un capiente secchio per il vomito, prima del 4 Marzo ?

    • Mister Libertarian

      La questione non è il numero, ma l’invecchiamento.

      Di questo passo ci saranno fra qualche decennio solo 40 milioni di persone, tutte ultraottantenni,

      • Soap&Rope

        Dobbiamo prepararci: o una via di fuga, oppure prepararci al peggio, lottando strenuamente per la nostra pelle e cercare di portarci dietro il maggior numero possibile di queste merde, prima che uno di loro porti via noi.
        Tertium not datur

        • ecomostro

          Σπάρτηηηηηη…

          • Soap&Rope

            Non conosco il greco…

          • Spartaaaa…

          • Soap&Rope

            ??????

      • Sergio Andreani

        Chi se ne sbatte.
        Non parliamo di un allevamento di maiali, ma di uomini.
        Stranieri fuori dai coglioni.
        Abbiamo il diritto di invecchiare e anche di diminuire di numero fino a 15 milioni come la Svizzera.
        E anche di impoverirci se ci va.
        E senza negri tra i coglioni.

        Non di solo pane vive l’uomo, porcatroiaaaaaa !

        • Mi piace il tuo modo di pensare, drugo

          • Sergio Andreani

            Drugo?

  • andrew mason

    vorrei ricordare a tutti un film profetico di 10 anni fa….oltretutto passato inosservato in quanto comico……. sdoganava gia’ dei concetti che adesso cominciano ad essere realistici

    https://it.wikipedia.org/wiki/2061_-_Un_anno_eccezionale

    ps non avendo letto tutti i commenti mi scuso nel caso fosse gia’ stato citato da altri

  • Steno

    E’ il medesimo trend europeo visto che il tasso demografico è più o meno quello. Però ci sono paesi Come la Svizzera in cui il ricambio è fatto in massima parte da europei (fino all’85%). Ma nel medio periodo non cambia nulla , gli europei (svizzeri compresi) diminuiranno progressivamente. Per par condicio andrebbero pubblicati medesimi grafici degli altri paesi.

  • Andrew

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.