LA RISPOSTA USA A SOCI: STRAGE DI SOLDATI SIRIANI. ESCALATION.

Di Maurizio Blondet , il - 302 commenti

Il 7 febbraio, aerei USA hanno bombardato e massacrato più di cento tra soldati e forze governative di Bashar al Assad  mentre queste stavano combattendo contro un gruppo ribelle arabo-curdo che detiene alcuni pozzi petroliferi a Deir Ezzor.   La   motivazione che Washington ha dato per questo che la Siria chiama “un crimine di guerra e contro l’umanità è stata, dapprima, “siamo intervenuti a protezione di forze  che con noi combattono l’ISIS”, sottoposte a ”un attacco ingiustificato”.

Più tardi, la scusa è cambiata. Siamo intervenuti per proteggere da “un attacco non provocato  le Forze Democratiche Siriane”  (SDF) in “autodifesa”, perché con loro ci sono “membri in servizio della coalizione che sono lì per consigliare, assistere ed accompagnare” – dunque a difesa delle loro truppe (e britanniche, e forse francesi) che stanno guidando  le   SDF non nella fantomatica guerra all’ISIS,  ma per mantenere agli Stati Uniti e ai suoi jihadisti una zona di territorio sovrano siriano, ricca di petrolio dunque  autosufficiente economicamente.  Gli americani hanno  affermato  che sono lì coi terroristi perché  si tratta di “una zona di 8 chilometri lungo la linea di de-conflitto concordata dell’Eufrate”.   La Siria dice che non c’è stato alcun “concordato”  del genere fra i belligeranti,  cosa che sembra confermata perché gli Stati Uniti non hanno partecipato a negoziati: si sono piazzati lì, semplicemente, coi loro corpi speciali.  I comandi Usa hanno asserito che “la coalizione a guida USA  aveva avvertito i comandanti russi della presenza di forze SDF molto in anticipo rispetto all’attacco che abbiamo respinto”.

Palesemente,  il massacro dei soldati siriani è la risposta americana alla Conferenza di Soci, il grande successo diplomatico di Mosca, che  è riuscita a riunire 1500 delegati di quasi tutte le componenti etniche o politiche della Siria, nemiche ed  amiche, le quali hanno firmato  un documento comune sul futuro pluralista della Siria, che (fra l’altro)  non  impone né prevede la detronizzazione previa del presidente Assad. La base di un  programma di pacificazione nazionale che Usa, Francia, Inghilterra, ed ovviamente Mogherini (Merkel), hanno fatto di tutto per svalutare il Congresso di Soci,   anzitutto non partecipandoci e dandolo per non avvenuto;pochi giorni prima, Macron aveva organizzato a Parigi una conferenza contro il presidente Bashar-al-Assad”,  allo scopo “ di metterlo sotto accusa e impedirgli di candidarsi alle elezioni, basandosi sui rapporti  [falsi, ndr.]   della Missione ONU sull’impiego di armi chimiche”.

Come abbiamo già raccontato, il loro piano è stato sventato dall’arrivo a sorpresa, a Soci, di Staffan De Mistura, che in qualità di plenipotenziario incaricato dall’ONU  sulla Siria – dunque in piena legittimità – ha controfirmato, quindi legittimato ed approvato, il documento dei 1500.

SIRIA: IL DELEGATO ONU LEGITTIMA IL CONGRESSO DI SOCI. BEL COLPO DI STAFFAN DE MISTURA.

Ci siamo  domandati se aveva superato il suo mandato, De Mistura,  dando una così alta legittimazione. Ovviamente era un’inesattezza: un plenipotenziario ONU, per definizione, non ha limiti di mandato  per fare la pace. E   certo il nuovo segretario  generale, il portoghese di sinistra Guterres, è di tutt’altra stoffa di Ban Ki Moon, servo degli americani se  mai  ce ne sono stati: anche  questo un segno del  tramonto  del prestigio internazionale americano.

Quindi a Washington non è restato che gettare sul progetto di pacificazione, firmato da De Mistura,  la spada di Brenno. L’esercizio della violenza e del massacro che segnala: “Noi siamo qui  e contiamo perché possiamo uccidervi”.  Il “diritto  internazionale” del  Gangster  mondiale, coniugato al “diritto” talmudico.

La cosa è stata preordinata e lo dimostrano il sostegno  vergognoso che EU, Macron e britannici  hanno dato, rinnovando l’accusa che Assad perpetra attacchi chimici  “contro il suo stesso popolo”  (con il cloro!,  non molto efficace…); e subito dopo, i  media televisivi  europei  hanno diffuso un video su “centinaia di morti” provocati da Russi e Siriani a Goutha, un video dove tra il fumo ribelli pieni  di umanità salvano bambini, insomma nello stile (ormai inconfondibile)  degli Elmetti Bianchi, ossia dei servizi britannici. Ovviamente,  con l’immancabile giunta che “tre ospedali sono dalle bombe  di Assad”.  Esattamente come Aleppo, Goutha è pieno  non di jihadisti, ma di  ospedali  e di bambini denutriti.  Seguono lacrime della Goracci e di Più Europa.

Video Rai.TV – TG1 – SIRIA il dramma di Ghouta   

http://it.euronews.com/2018/02/08/siria-ghouta-assad-iran-damasco

Il motivo vero  è che “gli inglesi, che stanno combattendo con gli Stati Uniti contro il presidente siriano Bashar al-Assad, vogliono  ottenere un cessate il fuoco  “umanitario” nella parte orientale di Ghouta  allo scopo di  riorganizzare i ribelli che sostengono” (DWN). Ovviamente i russi non ci stanno.

L’Onu ha condannato  la Siria, ma  è  quello “di Ginevra”.  Dove le istanze ebraiche di Jeffrey Feltman, ebreo sionista  e numero 2 affiancato a De Mistura, sono tenute più in considerazione.

 

L’aviazione russa ha effettivamente intensificato i bombardamenti su Goutha, dove resistono i jihadisti di Washington, come risposta al bombardamento americano sulle truppe siriane, per accelerare la ripulitura dei pericolosi angoli riforniti di armi Usa,  fra cui i MANPAD uno dei quali ha abbattuto l’aereo russo  qualche giorno  fa.  Si tratta di far capire agli irregolari sul campo che non si violano impunemente  gli accordi  di de-conflitto  presi coi russi .

Perché – secondo osservatori qualificati sul posto, e il giornale d’opposizione Al  Etihad – l’intervento americano avrebbe avuto lo scopo di sabotare un accordo già raggiunto, in cui i “suoi” jihadisti  avevano già cominciato  a cedere pacificamente una zona, l’ex campo petrolifero  Conoco oggi improduttivo, in accordo con una compagnia privata russa militare chiamata”Wagner Group”, che ha col legittimo governo siriano un contratto: si terrà il 25% degli introiti petroliferi dai pozzi che “recupera e protegge” per conto di Damasco.

hanno mandato a monte un accordo già raggiunto

“Fatto interessante, una settimana fa, i locali avevano parlato di un imminente riconsegna  concordata   dell’impianto [Conoco al governo siriano] da parte di una fazione araba all’interno delle SDF”,   ha scritto la fonte locale Hassan Hassan  (vedete il secondo tweet):

Le SDF, sostenute dagli Usa, sono in parte curde, e in parte arabo-siriane.

 Secondo The Syrian Observer, “le SDF (Syrian Democratic Forces) avevano informato la coalizione a guida USA di questo accordo. La coalizione aveva invitato i  combattenti SDF  di non resistere alle forze del regime e consegnare l’area”, ché anzi “le SDF avevano già evacuato   l’armamento pesante dalle parti della zona tenute da  milizie arabe e turcmene”.

http://syrianobserver.com/EN/News/33814

Il che fa’ pensare che le componenti “arabe e turcmene” delle SDF  avessero aderito a un piano di de-conflitto, che può avere un rapporto col Documento di Soci. La fazione curda ha chiamato gli aerei USA  per opporsi alla pacificazione? Nemmeno questo è certo.

La sola cosa certa è che, lungi dall’accettare  l’attenuazione del  conflitto, “USA e Israele hanno scelto l’escalation della guerra in Siria”; come scrive  Stephen Lendman su Globalresearch: e non vuole farlo sedendosi a un tavolo a trattare (con chi? Con animali parlanti?) ma bombardando ed usurando pezzo per pezzo l’esausto esercito siriano affiancato da Hezbollah ed Iran. Con  il programma di trascinare l’Iran  e la Russia in un conflitto sempre più vasto.

Chiunque capisce che  in questo intricato groviglio di alleati regolari e irregolari, mercenari e contrattisti  russi e corpi speciali britannici, può – e deve – scoppiare il conflitto mondiale  voluto ed atteso.  In questa situazione esplosiva, restano da cifrare le intenzioni turche.

L’esercito turco ha preso di mira combattenti YPG nella regione nord-ovest di Afrin da gennaio. Il presidente Recep Tayyip Erdogan ha detto oggi che quello che ha fatto finora in Afrin è solo un “riscaldamento”, nei prossimi giorni ci saranno “ulteriori passi”. Aveva ripetutamente minacciato di estendere l’offensiva alla città di Manbij”, scrive DWN.  Che aggiunge: “L’approccio dell’Alleanza Atlantica   verso  il partner della NATO, la Turchia, non è chiaro. Finora, l’Occidente non ha espressamente condannato l’invasione della Turchia in violazione del diritto internazionale, ma ha parlato di diritto della Turchia all’autodifesa. Persino la Russia non si è esplicitamente opposta all’invasione turca che era possibile, anche se l’Aeronautica russa controlla lo spazio aereo su Afrin. La Turchia agisce in una imperscrutabile doppia alleanza  sia con gli americani che con i russi”. Dunque anche il giornale tedesco si aspetta un possibile voltafaccia di Erdogan, le cui mire sulla Siria sono note.  Molta attenzione alle mosse del turco:

“Secondo l’AFP, Ankara ha detto giovedì che Erdogan ha concordato con il capo di stato russo Vladimir Putin in una telefonata che presto si incontreranno a Istanbul con il presidente iraniano Hassan Ruhani per un vertice tripartito. Anche con Ruhani Erdogan aveva concordato telefonicamente un incontro del genere. Dall’inizio del 2017, i tre paesi hanno condotto una campagna per una soluzione politica del conflitto siriano e hanno raggiunto un ampio accordo tra i vari partiti in conflitto siriano durante una conferenza a Sochi. Tuttavia, l’Occidente non riconosce i risultati di Soci” (DWN).

In  un  simile esplosivo momento, ecco che cosa fa la Mogherini a nome della Commissione Europea

“E’  strategia della Commissione europea per integrare nell’Ue sei Paesi dei Balcani occidentali”: si  tratta di Serbia e Montenegro,  Albania e Repubblica ex Jugoslava di Macedonia,  Bosnia Erzegovina e Kosovo. Una strategia che va contro la volontà popolare almeno di Serbia e Montenegro, ed una provocazione in più contro Mosca.

Chi la ferma? Non è stata eletta da nessuno.

Non ci resta che concludere provvisoriamente con Moon of  Alabama  (il   sito meglio informato sulla Siria) : “Gli Usa devono essere prudenti: anche gli altri sanno fare giochi sporchi. Le sue truppe nella Siria del Nord-Est hanno linee di rifornimento sottili e mal protette. Come le forze  Usa in Irak, sono vulnerabili ad attività clandestine dell’altra parte. Non sarei sorpreso se esse (le truppe Usa)  ricevessero “attenzioni” inattese e sanguinose”.

Vale la pena di ricordare che solo poche settimane fa il generale Suleimani, il capo supremo degli iraniani in Siria, aveva scandito:  “Quando finisce la lotta contro l’ISIS,nessun soldato americano sarà tollerato sul suolo siriano. Vi consiglio di andar via spontaneamente”.

L’articolo LA RISPOSTA USA A SOCI: STRAGE DI SOLDATI SIRIANI. ESCALATION. è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • marcoferro

    questa presa di posizione così netta dell’onu, attraverso il vecchio maggiordomo con le emorroidi Staffan de Mistura è sospetta. perche se non ricordo male trump per vendicarsi del voto di Gerusalemme, dove tutto il mondo votò contro di lui, per vendicarsi a partire dal 2018 gli stati uniti taglieranno 285 milioni di dollari all’onu. quindi io credo che se non ci fosse stato il taglio dei fondi ma col cavolo de mistura si presentava a soci per appoggiare la conferenza.

    • Blondet

      Taci, abramo levi!

  • Giovanni Netto

    ma veramente è successo? occhio ragzzi alle fake news

    http://palaestinafelix.blogspot.it/2018/02/una-volta-per-tutte-basta-con-le.html

    Una volta per tutte BASTA con le frottole sul ‘bombardamento americano’ di
    Deir Ezzour: o non é mai avvenuto, oppure ha coinvolto un gruppo di
    nomadi tribali (e NON ha ucciso CENTO persone!)

    Riportiamo di seguito un intervento dell’ottimo ALESSANDRO LATTANZIO, autore e analista di politica internazionale che stimiamo moltissimo, che sintetizza perfettamente il nostro pensiero sulla bufala del ‘bombardamento americano’ di ieri.
    Visitate di continuo il suo AURORASITO e mi ringrazierete.

    dall’articolo….

    L’agguato statunitense a Dayr al-Zur, contro una milizia tribale collegata al governo, e che avrebbe fatto un paio di dozzine di feriti, viene pompata a strage innominabile dai cosiddetti ‘media alternativi’, ora sono arrivati a sproloquiare di 150 morti tra i soldati d’élite siriani’.

    Stranamente di tale successone americano ci sono a testimoniarlo solo un fonte ‘anonima americana’, e fonti dell”opposizione’ in Siria, oltra all’isterismo di tutto l’ambaradan filo-siriano, comprendente i vari chiacchieroni espertoni di questo o di quello, come moonofalabama, già colto in fallo sullo Yemen dove dava per spacciato gli Houthi e vincente Salah, coi risultati visti.

    Cosa è successo realmente a Dayr al-Zur nella notte del 7-8 Febbraio?
    Alla mezzanotte del 7-8 febbraio, un’unità delle milizie tribali filogovernative, della tribù al-Baraqa, mentre effettuava un’operazione di ricognizione nei pressi della raffineria al-Isba, lungo l’Eufrate, nella provincia di Dayr al-Zur, veniva attaccata dai miliziani arabi del Consiglio Militare di Dayr al-Zur, creato dagli statunitensi e non collegato alle SDF curde. Tali miliziani erano appoggiati da elicotteri d’attacco statunitensi. “Mentre svolgevano la missione, i miliziani furono sottoposti a improvvisi tiri di mortai ed artiglieria, dopo di che gli elicotteri degli Stati Uniti li colpivano”, ferendo 25 miliziani. Il Ministero della Difesa russo osservava che l’operazione “non era coordinata col comando della task force russa” nella zona di Dayr al-Zur. I miliziani avevano lanciato l’operazione per affrontare gli attacchi alle postazioni governative da parte di cellule dello SIIL nella zona. Il Ministero della Difesa russo osservava che l’attacco dimostrava che il vero obiettivo della “presenza militare illegale in Siria” di Washington era controllare le risorse economiche della Siria, piuttosto che sconfiggere il gruppo terroristico SIIL. Il Ministero degli Esteri siriano dichiarava, “Questo è un nuovo atto di aggressione che costituisce un crimine di guerra e contro l’umanità, e dimostra il diretto sostegno degli Stati Uniti ai terroristi contro la sovranità e l’integrità della Siria“.

    https://aurorasito.wordpress.com/2018/02/09/geo-controinformazione-fallita-e-antifascismo-a-macerata/

    • Blondet

      È ovvio che Damasco non dica la verità sul rovescio subito, anche perché forse è caduto in una trappola usa. Ii russi però accusano gli americani di strage.

  • Giovanni Netto

    queste invece sono le belle notizie ( che nessuno riporta)!!!

    http://palaestinafelix.blogspot.it/2018/02/per-la-prima-volta-la-sacca-residua-di.html

    Per la prima volta la sacca residua di Al Nusra e soci intorno a Idlib è più piccola di quella residua intorno ad Al-Tanf!

    https://3.bp.blogspot.com/-F62zHZaBrXg/Wn44ZKNZ37I/AAAAAAABBF4/JXvSDjzq3aMaw0Z90htGo6IUicxAvmE1wCLcBGAs/s1600/Syria%2BFeb%2B2018.jpg

    https://4.bp.blogspot.com/-d8OIBPwOZsA/Wn44ZqRr8gI/AAAAAAABBF8/oVlTWrYFi0wt74xYZyrlx32vihJV3K0rQCLcBGAs/s1600/Syria%2BFeb%2B2018b.jpg

    nella prima immagine la situazione ATTUALE in Siria nella seconda quella prima dell’inizio della “riduzione” della metastasi di IDLIB …

    • Carlo Robotti

      si ma scusa, quella a sud è totalmente deserta, quattro gatti (e qualche usa e getta), che paragoni sono? Assad ti licenzierebbe

      • Giovanni Netto

        intanto controllano il territorio, controllano i i confini con la Giordania e Irak e quindi da quella parte non passa più nessun “portoghese” e quindi possono concentrasi TUTTI sulla sacca di IDLIB

      • Giovanni Netto

        deserto? e come mai gli americani hanno temtato (ovviamente tramite gli utili idioti di turno) di IMPEDIRE IN TUTTE LE MANIERE POSSIBILI
        che i siriani avessero il pieno controllo del confine con giordania e siria?

        di la (e specialmente a nord di Al Tanf) passa una via comunicazione ALTAMENTE STRATEGICA per cui gli hezbollah iraniani possono trenquillamente dall’Iran arrivare (via Irak) fino alle coste siriane del Mediterraneo per poi proseguire fino al Libano . per fare cosa secondo te? per prendere la tintarella al chiar di luna? o per portare tonnellate e tonnellate di rifornimenti sia di materiali di di soldati nei pvari punti dove essi sono impegnati)

        capito adesso a cosa serviva avere il controllo di questo deserto?

        a proposito gli yankee ad Al Tanf che cazzo ci stanno a fare ancora visto che il loro piano è andato in malora?

  • giuseppe

    …vi consiglio di andar via spontaneamente altrimenti vi faremo un culo quanto una capanna…

  • televisione falsa

    io consiglierei agli ebrei che comandano l’ occidente di farsi un altro attentato negli USA come l’ 11-9-2001 e poi dire che e’ stato ASSAD cosi’ sono giustificati a restare in siria

  • televisione falsa

    forse la notizia dell’ attacco USA alle truppe siriane con 100 soldati siriani morti e’

    falsa https://aurorasito.wordpress.com/2018/02/09/geo-controinformazione-fallita-e-antifascismo-a-macerata/?share=google-plus-1&nb=1

    • Carlo Robotti

      è quello che volevo dire, c’è anche la motivazione della fake, e sta in piedi

  • televisione falsa

    caccia ebreo abbattuto , purtroppo i piloti si sono salvati

    • televisione falsa

      un pilota é ferito grave , evviva

      • televisione falsa

        pilota morto

  • cagliostro

    e intanto un f-16 israeliano è caduto durante un bombardamento su istallazioni siriane, guasto o abbattimento?
    il gioco si comincia a far pesante,
    gli usisrael, apparentemente sono nel panico,

  • cagliostro

    di pochi secondi fa; Secondo una fonte militare di Damasco, l’aviazione israeliana ha lanciato un potente attacco nel sud-ovest di Damasco, prendendo di mira l’area di Jabal Mana vicino alla città di Al-Kiswah.

    In particolare, i raid aerei israeliani si sono concentrati sulla base della 104a brigata che si trova in cima a questa montagna.

    La fonte ha continuato che diversi missili israeliani hanno colpito le posizioni dell’esercito siriano a Jabal Mana ‘, provocando diverse esplosioni che potrebbero essere sentite in tutta la capitale siriana.

    In risposta a questo attacco, la Difesa aerea siriana ha sparato una pletora di missili terra-aria verso i missili israeliani nel tentativo di contrastare l’assalto.

    Mentre alcuni missili sono stati intercettati dalla Difesa aerea siriana, la maggioranza ha colpito i loro obiettivi previsti.

    La difesa aerea siriana e l’aviazione militare israeliana sono ancora coinvolte in una accesa battaglia nel sud-ovest di Damasco, mentre i missili di quest’ultimo continuano a colpire l’area di Jabal Mana.

    • televisione falsa

      Quanto fanno schifo gli ebrei

  • hurom

    se non è guerra aperta tra siria e USraele non so cosa altro possa essere…. mi chiedo a quando bombardamenti in centro a damasco, sulle sedi del governo e dimora di assad, in stile baghdad.

  • Gianox

    Mi faccio una domanda: Trump è stato messo al corrente di questo attacco? In altre parole, chi ha ordinato questo attacco?
    Non credo proprio che lui lo abbia avvallato. Penso che il deep state abbia bellamente bypassato il POTUS.
    E quindi mi viene il dubbio che questo attacco sia stato voluto dal deep state come rappresaglia non per l’incontro di Soci, ma contro lo stesso Trump.
    Alcuni giorni fa, Mike Pompeo, il direttore della CIA, si è incontrato a Washington con tre 007 russi:
    https://www.zerohedge.com/news/2018-02-07/three-top-russian-officials-quietly-visit-united-states
    I personaggi in questione non sono personaggi da poco, essendo loro praticamente i capi di FSB, SVR e GRU, la crème dell’intelligence russa.
    Che cosa può significare questo incontro che non ha praticamente precedenti?
    Secondo alcuni fonti, Pompeo avrebbe chiesto la collaborazione di queste agenzie russe di intelligence per prosciugare la palude. In particolare, si parla della possibilità che queste agenzie di intelligence possano dare una mano alla lotta contro lo traffico di droga, che notoriamente è controllato dalla CIA.
    Se questa ricostruzione è vera, è molto probabile che l’attacco contro la Siria sia stato ordito come rappresaglia per questa nascente collaborazione.

    • Svicolone61

      Trump in questo momento ha cose ben più importanti di cui occuparsi: il Deep State, il budget federale, i tassi di interessi….,,
      I generali hanno piena delega riguardo queste scaramucce….

      • Gianox

        Non sono scaramucce nel momento in cui questi fatti possono portare ad un’escalation che può dare il via alla terza guerra mondiale.

        • Svicolone61

          Come sei giovane…….
          E’ da quando avevo il biberon che il telegiornale parla di grave crisi e tensione in Palestina e di Israeliano che le suonano agli arabi e di possibilità di escalation….
          Nulla di nuovo sotto il sole…..

          • Gianox

            Mi dispiace ma credo che la tua interpretazione non sia corretta.
            Questa volta è diverso.
            Innanzitutto, vi sono di mezzo le due superpotenze nucleari.
            Il rischio di escalation non riguarda solo Israele e la Siria, riguarda soprattutto Stati Uniti, Russia e persino Cina.
            La Russia opera in Siria da due anni e mezzo, oramai. L’intervento Russo in Siria si giustifica non solo in base alla volontà di aiutare un alleato. La Russia è intervenuta in Siria principalmente perché sa che nel momento in cui cadesse la Siria il terrorismo islamico penetrerebbe in Russia attraverso il suo ventre molle, ossia il Caucaso.
            Quindi per la Russia è una questione di vita o di morte, praticamente.
            Lo stesso dicasi per quegli stati mediorientali che finanziano il terrorismo islamico, a cominciare da Israele. Hanno puntato troppo grosso questa volta per non andare fino in fondo, qualsiasi cosa succeda.
            E pure negli Usa le cose non vanno diversamente: se è vero che Trump sta prosciugando la palude e ci sta riuscendo, il deep state deve mettergli i bastoni fra le ruote anche a costo di portare alla terza guerra mondiale.
            Magari fossero scaramucce.
            Confido nella diplomazia russa, ma la posta in gioco è molto, molto alta stavolta.

          • Svicolone61

            “Questa volta è’ diverso” ……certo……come dicono tutti i finanzieri….
            Anche nel 58 o 67 vi erano due potenze nucleari, ben più lontane di oggi, e anche per la crisi di Suez le potenze nucleari erano ben quattro…

            Detto questo, ti dico che concordo con te nell’approvare l’intervento russo in Siria, per i motivi che hai elencato, e soprattutto credo che la politica estera US negli ultimi 10 anni, con Obama, sia stata un totale disastro, un totale disastro…….
            …..dai adesso un po’ di tempo a Trump per mettere in riga spie e generali e per ricucire i rapporti con l’amico Vladimir…

          • what you see is a fraud

            citazione ” dai adesso un po’ di tempo a Trump per mettere in riga spie e generali e per ricucire i rapporti con l’amico Vladimir… ”
            Sei molto ottimista verso Trump . Non c’e’ cambiamento di politica estera in questo momento per lgi USA . Penso che non ci sara’ cambiamento , solo piu’ della stessa merda !

          • Svicolone61

            Aspettiamo e vediamo……
            Per adesso Trump e’ impegnato A FARE PULIZIA al suo interno.
            Si è trovato i vertici di CIA, FBI e Forze Armate pieni zeppi di globalisti neocon proClinton lasciati da Obama e che tutto facevano fuorché ubbidire.

          • Gianox

            Io credo che vi sia qualcuno che, per motivi inconfessabili, vuole la terza guerra mondiale.
            Credo che Trump e Putin siano consapevoli della volontà di distruzione da parte di costoro.
            Ma costoro sono tanto potenti da mettere i bastoni tra le ruote addirittura al potus, il quale spesso è costretto a rincorrere.
            Infatti, come spiegavo nel mio primo commento, credo che questo attacco sia stato voluto soprattutto per mettere in difficoltà Trump di fronte alla Russia.
            Credo che Putin confidi in Trump, ma credo altresì che Putin sappia che, Trump o non Trump, c’è un limite oltre il cui non si può andare, pena la guerra.
            Trump e Putin – immagino – si stanno adoperando per evitare che questo limite venga sorpassato. Ma altri si stanno adoperando al contrario perché questo limite venga superato.
            Ecco perché non è sbagliato dire che c’è rischio di un’escalation: si vive sul filo del rasoio e questo a prescindere da ciò che Trump possa o non possa fare.

          • Svicolone61

            Hai scritto molte cose verissime.
            In US c’è un establishment militare-industriale di guerra e tensione ci campa (i militari, le industrie militari, i servizi di intelligence). Establishment contro cui già Eisenhower aveva messo in guardia (lui di generali se ne intendeva) e che nella tradizione americana era però sempre stato subalterno al potere civile e politico.
            Per una serie di motivi, negli ultimi 20 anni, questo establishment ha acquistato molto potere a Washington. Una volta a Washington c’era un totale ricambio dei vertici, e non solo di quelli, ad ogni cambio di Amministrazione. Oggi invece esiste una burocrazia non legata alle amministrazioni, il così detto Deep State, che, per molti versi, è diventato più potente del potere politico degli eletti..
            L’establishment militare-intelligence (Forze Armate, CIA, FBI, NSA) vive di tensione e di conflitto (i budget militari/intelligence crescono quando Putin abbaia ed i terroristi si agitano). Per un Presidente, specialmente un novellino politico come Trump, non è facile tenere a bada un Comey o un Müller o un McCain, soprattutto quando questi sono supportati da burocrazie sconfinate, da budget e strumenti di spionaggio segretissimi (che neanche il Congresso riesce a vedere) e da una stampa di sinistra che difende a spada tratta questo Deep State. Come i nostri sinistrosi che difendono i magistrati tipo Woodcock che “stanno facendo solo il proprio dovere”.
            C’è stata una certa “fascistizzazione” della democrazia americana con un Deep State potentissimo che il movimento populista trumpiano sta, in qualche modo, cercando di combattere.

          • Buon Giorno

            L’URSS non si trovava con la NATO alle porte di casa e con i paesi alleati sovvertiti: c’era un equilibrio di forze che oggi non c’é e che dissuadeva gli USA dal’aggredire troppo direttamente gli interessi di Mosca.

          • Svicolone61

            A me non sembra che gli USA abbiano interferito troppo….Obama, che è stato il peggior presidente della Storia, ha messo le sanzioni economiche che io disapprovo….
            ma la UE poteva anche dissociarsi invece hanno assecondato Obama…
            Adesso vedrai che Trump, per quello serve, le rimuivera’, se riesce a consolidarsi….
            Ma e’ anche vero che Paesi Baltici ed ex-Varsavia hanno ancora grosso timore di Russia e vogliono una NATO forte

  • Annibale Mantovan

    Bella notizia non c’ è che dire….FORZA SIRIA! La Russia deve rifornire Assad di armi atomiche tattiche…minimo! Purtroppo da quelle parti l’ unica lingua che capiscono è quella lì. Se c’ hai l’ atomica vivi in pace, se non ce l’ hai ti ammazzano.

    • televisione falsa

      Peccato che le atomiche non le abbiano avute Saddam Hussein è Gheddafi

      • Carlo Robotti

        ci provarono, ma……..

      • Svicolone61

        Altro pazzo scatenato……..

        • Buon Giorno

          Ha ragione perché se le avessero avute, con missili balistici a lungo raggio, gli USA non li avrebbero distrutti ed oggi il Medioriente sarebbe un posto pacifico mentre la Libia avrebbe continuato a schermarci dall’invasione di neri africani ed a privilegiare i nostri interessi petroliferi a discapito di quelli altrui.

          • Svicolone61

            Vai a letto…..che di fregnacce ne hai scritte tante negli ultimi minuti…..
            Buona Notte.
            Mi addormenterò pensando ai volti angelici dei pacifici Khomeni e Assad.
            Chissà mai perché tutti poi vogliono scappare da questi paesi così angelici e tutti vogliono entrare dal grande satana yankee….inspiegabile
            Notte

          • Buon Giorno

            Khomeini ha invaso e bombardato altre nazioni? Ed Assad? Non mi pare.

            Quanto a Saddam e Gheddafi, se avessero sviluppato le atomiche ed i missili balistici, i loro paesi non sarebbero stati distrutti con grande beneficio per il Medioriente, nel caso dell’Iraq e dell’Italia nel caso della Libia.

            L’obiezione che sono islamici é ridicola in quanto nel caso di Iraq, Siria e Libia si trattava di nazioni laiche e nel caso dell’Iran di sciiti a cui non interessa la Jihad, mentre centinaia di atomiche sono giá in mano al Pakistan, paese islamico sunnita.

          • Svicolone61

            Nazioni laiche mio nonno in carriola……anche la Turchia fino a 10 anni fa era il bastione della laicità…..

          • Svicolone61

            Una volta che l’atomica ce l’hanno pace, cosa vuoi farci….ma agevolare che nazioni instabili, musulmane, da quasi terzo mondo come Libia o Iraq o anche Iran, mi sembra che tu stasera ti sia fatto qualche grappa di troppo….

  • Rifle

    Sembra che un F16 israeliano sia stato abbattuto.

    Questo è un forte deterrente nei confronti isrealiani.
    A loro e agli americani in generale piace pensare di poter sorvolare i territori “nemici” come e quando gli pare, senza conseguenze.

    Vedersi abbattere aerei li renderà più prudenti.

    • Annibale Mantovan

      Credimi, quelli lì capiscono solo violenza e guerra. 1 aereo abbattuto può essere una perdita accettabile se rapportato alla vastità dell’ attacco. Io dico che la Russia deve rifornire Assad di armi atomiche tattiche mentre all’ Iran qualche decina di ICBM non guasterebbe…Irsaele fa il galletto del pollaio perchè ha le atomiche; armi atomiche anche agli altri e scoppierà la pace!

      • Giovanni Netto

        le atomiche non servono …bastano SOLO un po di batterie di S-300 e un bel po di Iskander … sai quei missiletti che nemmeno il tanto conclamato (dei me coioni) THAAD riesce ad intercettare… figurarsi un IRON DOME….

        https://it.wikipedia.org/wiki/9K720_Iskander

        oppure magari u un bel po di Kalibr …..2500 km di gittata bastano e avanzano per coprire tutta Israele….

      • Svicolone61

        Tuu sei pazzo…….armi atomiche ai siriani…….non ti bastano già gli iraniani…..

        • Buon Giorno

          Gli iraniani non possiedono armi atomiche come accertato dall’AIEA e se le possedessero sarebbe un bene in quanto l’Iran é una nazione pacifica che non ha aggredito altri paesi nell’ultimo paio di secoli e che farebbe da deterrente all’aggressivitá usraeliana in Medioriente. Lo stesso vale per la laica Siria che con le atomiche avrebbe un deterrente con cui prevenire ulteriori aggressioni e destabilizzazioni.

    • paolinks

      Boh qui dice several https://sputniknews.com/middleeast/201802101061534779-military-aircraft-crash-site/

      Ma seriamente, la Russia dovrebbe sbattere i pugni sul tavolo…quello del consiglio di sicurezza onu per cominciare. Veramente non è possibile che questi cazzoni con la kippà possano violare bellamente il diritto internazionale come e quando gli pare.

    • televisione falsa

      …. o più cattivi e spietati

      • cagliostro

        Quello lo sono gia abbastanza,
        Ma un conto è ammazzare gente inerme e un conto affrontare nemici che possono fare a loro quello che essi vorrebbero fare ad altri.

  • Pareggiamoiconti

    Cominciano a volare schiaffi…

  • gianluca pointo

    finalmente, aspettavo di leggerla su questa ennesima porcata a stelle e strisce, direi che questa è bella pesante, adesso aspettiamo la risposta, spero che ci sia stavolta, da parte dei russi, o per loro interposta persona. una cosa è certa, ci si avvicina alla definizione di questo intricato ginepraio, come al solito, aspetteremo e vedremo, intanto quei porci fanno secca la gente li…. bastardi, ma pagheranno, oh se pagheranno

  • Svicolone61

    Dispiace per l’ F16 con la stella di David ed il suo equipaggio. A cui auguro pronta guarigione.

    • cagliostro

      La vedo dura x l’f-16
      Ma sicuramente x il pilota geavemente ferito, l’alta preparazione medica, acquisita anche grazie all’esperienza ricavata nel curare i tanti mercenari feriti che hanno messo a ferro e fuoco la siria x ordine di isral. Giovera alla sua ripresa.

      • Svicolone61

        A me risulta che Palmira e gli altri tesori artistici siriani non siano stati messi a ferro e fuoco da soldati con la croce o la stella…..

        …certo Obama ha fatto proprio nulla per salvare Palmira ed i tesori di Aleppo, ma sappiamo tutti che il suo vero nome e’ Barak Hussein ed il padre era musulmano…

        …….fortunatamente adesso ci sono Trump e Putin…

        • cagliostro

          Mussulmani e ebrei, accidenti al meglio,
          Spero tanto che comincino a fare sul serio,
          Una bella scrematina a tutti e due farebbe un sacco di bene x le comunita limitrofe.

          • Svicolone61

            A me risulta che non siano rimaste molte altre comunità limitrofe che portino la croce…

            ………i musulmani, in Libano, Siria ed adesso anche Turchia ed Egitto, hanno fatto e stanno facendo un buon lavoro nel farli venire tutti in Occidente……

          • cagliostro

            Possiamo ringraziare soros e i suoi servi, non ultimi israel uk e francia nonche la killary, non mettiamoci neppure l’incapacita della mummia berluscamen, che dopo aver firmato un trattato co i libici si è affrettato a bombardarli.

          • Svicolone61

            Veramente mi risulta che Soros e Nethaniau non si possano vedere..
            ….e anche Berlusconi mi sembra non sia proprio un globalista e riconosce che cedere a BellaNapoli riguardo l’invasione dellla Libia sia stato uno dei suoi errori più gravi. E ne ha collezionati tanti…

          • cagliostro

            Come firmare e avvallare le leggi nefande di dublino e l’accoglienza incondizionata di tutti gli africani, checche ne d’ica oggi.

          • Svicolone61

            Ti ho scritto che SB ha fatto tanti e madornali errori, tra i quali quelli che dici….

            …..un po come il Duce, che salì al potere per tanti buoni motivi e con tante buone intenzioni, ma che poi, nei momenti decisivi, le sbaglio’ tutte….

            Infatti non voterò’ mai più per SB (non fa mai quello che dice) ne’ tantomeno per la Sinistra/PD (purtroppo fanno sempre quello che dicono e anche peggio).

            Fortunatamente c’è ancora la Lega (Salvini) che come meno peggio, e per avere promesso di rimpatriare gli immigrati, avrà il mio voto.

          • cagliostro

            e be, allora dovrai aspettare parecchio, mi risulta che la lega abbia votato o avvallato tutte le iniziative della mummia berluscamen,
            comunque è noto che in quel d’etruria le sirene ammaliano i gonzi, prima tutte camice nere, poi tutte camice rosse, adesso dietro ai cantastorie come il bomba e sal solo vino, alleato di ferro di berluscamen.

          • Svicolone61

            Per vincere le elezioni bisogna fare coalizione e fare coalizioni bisogna avvallare qualcosa in comune.
            A me sembra che mentre Toti e compagni parlino solo di interruzione dei flussi e di migliore integrazione, Salvini dica chiaramente che vuole il rimpatrio…..non hai sentito?

          • cagliostro

            salvini ne racconta tante che non si ricorda piu cosa ha raccontato, intanto va a braccetto con berluscamen che dice esattamente il contrario,
            e poi mi domando e dico, ma non ti bastano 25 anni di balle che la lega racconta? ha cominciato con roma ladrona ed è diventato una ladrona pure lei,
            ecco come lavora il sal solo vino ; https://www.youtube.com/watch?v=vholeuvuKso

          • Svicolone61

            Salvini, o meglio i programmi che illustra, mi sembrano il meno peggio tra lo zoo politico che ci passa il convento in questo febbraio.
            Hai qualche idea migliore?
            Ricordati che stare a casa e come votare per un GentiloniBis…..

          • cagliostro

            io x non sapere ne leggere ne scrivere, e visto l’accanimento e la paura che incutono i 5* non ho dubbi,sono sulla buona strada,mv senza se e senza ma.

          • Svicolone61

            I 5S sono tutti di sinistra….evidentemente vuoi la sinistra di nuovo al potere…..come non avesse già fatto danni abbastanza danni dal 2013……

            Buon immigrato integrato e buona Raggi….

          • cagliostro

            l’ignoranza e la disinformazione regna sovrana dalle tue parti,
            il tuo reggicoda di berluscamen, sal solo vino dice che sono di sinistra, l’accozzaglia di sinistra dice che sono di destra, dovete far pace con il cervello e guardare la realta delle cose.

          • Svicolone61

            Io ascolto solo quello che esce dalla bocca di Di Miao….vostro leader….
            Ed, una tralasciando i problemi grammaticali, mi sembra che di liberale nel suo programma ci sia veramente nulla…..vuole dare redditi non guadagnati a tutti, vuole nazionalizzare, vuole adesso rimanere nell’euro (quando io ne uscirei domani), vuole integrare gli immigrati……tutto con i soldi, ancora più soldi, dei contribuenti…..
            Un gran bel programma, votalo pure e poi non lamentarti

          • cagliostro

            la sinistra, dice che dara un reddito di integrazione la mummia un reddito di mille euri il sal solo vino ti prende x il culo e tu dici che i 5* stelle non capiscono nulla, viva l’italia, nella merda ci siete e ci rimarrete se continuate a votare dei pluri pregiudicati e dei fanfaroni

          • Svicolone61

            Lascia perdere la “mummia”, nessuno ti ha detto di ascoltare la “mummia” o i suoi lacchè. Parla bene ma gli ultimi 20 anni ci insegnano che poi non fa nulla di quello che dice, anzi spesso il contrario…..

            Io non dico che i 5 stelle non ci capiscono nulla (anche se è vero che buona parte di loro, vedi Raggi, non ha mai gestito neanche un condomino) dico soprattutto che hanno una matrice ideologica profondamente STATALISTA. Di Miao, ultimamente, per esempio, frequenta anche molto Bruxelles e gli altri padroni del vapore….sembra Tzipras che appena vinto svendi i suoi agli eurocrati per una minestra di lenticchia…..

            Prendi in considerazione invece LN o al massimo FDI. È un voto contro lo statalismo, contro la globalizzazione, contro la mummia e per il RIMPATRIO

          • Caio Giulio

            Invece i ministri e i sindaci dei soliti partitucoli di cui ti fidi, sono tutti dei noti “magnager”, vero? Dovete smetterla di ripetere a pappagallo tutte lo stronzate che vi propinano i merdia, TUTTI i partiti sono composti da fancazzisti, ed i sinistronzi in particolare, che non hanno mai lavorato in vita loro!

          • Svicolone61

            Lo so, ma non ci sono alternative, lo vuoi capire?
            Il sistema elettorale come lo hanno congeniato e’ una presa per il culo, puoi solo scegliere un simbolino e fidarti di quello che a tuo giudizio spara meno caxxate.

            Non andare a votare e’ come per il Gentiloni bis.

            Votare 5s e’ un voto a nullafacenti STATALISTI che vogliono integrare gli immigrati e, fino a 3 mesi fa, erano favorevoli allo ius soli.

            Il voto meno peggio è LN o al massimo FDI. Hanno posizione chiara di rimpatrio immigtati, anti tasse ed anti globalizzazione e anti UE.
            Io, visto i tempi che corrono, mi contento !

          • Svicolone61

            Guarda la Lega ha amministrato per diversi anni tanti citta’ del Nord, tipo Verona e molte altre. E le ha amministrate di molto bene per quanto ne so….sono città pulitissime, dove i trasporti funzionano, la spazzatura raccolta e la sanità la migliore d’Italia.

            I 5S hanno proposto la Raggia a Roma e la Appendino a Torino…..e mi viene da ridere…..

            Conobbi la Raggi anni fa per una causa civile nello Studi Sammarco. Ebbi modo di appurare personalmente la sua totale impreparazione ed approssimazione.
            Come Casaleggio e Grillo possono avere pensato di affidare a questa sbarbina una città complicata come Roma mi viene da RIDERE……

          • Caio Giulio

            Paragonare Roma a Verona, che anche un sinistronzo saprebbe gestire è semplicemente ridicolo. Ma poi tu a Roma ci vivi? E cosa hai da dire pure sulla Appendino? Certo , meglio i fratellini d’italia con il grande sindaco ale-mò-magno.. ma per FAVORE!

          • Svicolone61

            Conosco molto bene Roma, vi posseggo un paio di appartamenti, ci abitano sorelle e cugini, vi sono andato a scuola e lavorato per diversi anni…..sono tifoso anche laziale e …….ho tutti i numeri per parlare della mala-amministrazione capitolina che ho conosciuto spesso per esperienza diretta anche lavorativa….

            ……tu invece mi sembra sia molto arrogante ed ignorantello (come molti 5S) e forse non sei mai uscito dal Tuscolano…..

            Paragonare un signor sindaco o governatore leghista, o anche di sinistra, come Tosi o Maroni o Zaia o anche Fassino (di cui non condivido assolutamente le posizioni politiche ma che stimo come amministratori ) a due sbarbatelle come Raggi e Appendino mi viene da ridere…..solo due menti malate come Grillo o Casaleggio potevano pensare che in a situazione complicata come Roma…..ma sto solo perdendo tempo a cercare di farti ragionare…..

          • Caio Giulio

            Ignorantello? Tuscolano? Ma vaffanculo stronzetto che è meglio. Ma con chi credi di avere a che fare COGLIONE?

          • Svicolone61

            Scrivi e ragioni come uno del Tuscolano o similari…..che ci posso fare…….non volevo offenderti…,……in fondo è lì che la Raggi ha fatto il pienone….

          • Caio Giulio

            Sei e rimani un coglione, oltretutto con la puzzetta sotto al nasino sopra il pisello circonciso . Cerca di portare critiche fattuali sulla Raggi e la Appendino invece di vantarti di conoscere lo studio Previti e Sanmarco che io conosco da giovanotto, etruschello mio con tanto di apppartamenti nell’Urbe da buon parassita da Capalbio e dintorni.
            PS. Vatti a vedere i numeri, imbecille, che la Raggi i voti l’ha presi in TUTTI i quartieri e lascia stare il Tuscolano dove vivono tante persone molto migliori di imbecilli presuntuosi come te!

          • Svicolone61

            Critica fattuale sulla Raggi:
            – i cassonetti davanti ai miei appartamenti di Roma sono sempre più scassati e traboccanti di Monnezza. Passano camion enormi per agganciare il tutto ma, o non riescono a passare per il traffico, o quando agganciano esce tutto dal camion per ovvi motivi e si sparge tutto per strada………poi ogni 20 giorni arriva una squadra di spazzini che, come negli anni 60-70, passa un paio d’ore a raccogliere tutta la Monezza sparsa per la strada, sottraendola ai gabbiani…….Ma chi ha mai pensato che a Roma per raccogliere la mondezza andassero bene dei camion che sono dei TIR? Nelle città del nord a guida leghista si usano piccoli camioncini, che vengono molto più spesso invece dei TIR romani…
            – invece di cambiare cassonetti e camion la giunta Raggi sembra affaccendata a distribuire materiali pubblicitario, portato da belle ragazze, e contenitore e sacchetti per incentivare la così detta differenziata. Ma non si rende conto che invece di buttare i soldi nella differenziata forse sarebbe meglio educare il romano semplicemente a collocarla nel casdonetto?
            – qualche tempo fa, per risparmiare qualche soldo su rigattieri privati, e per non volere aggiungere ai tanti materassi e televisioni e frigoriferi già molto presenti ai lati delle strade della capitale (se tu uscissi dal Tuscolano vedresti che nelle città leghiste, ma anche a Parma del vostro ex, non ci sono frigoriferi per strada) o chiamato il tanto decantato dai 5S Servizio di Raccolta Rifiuti Ingombranti. Ero il 70simo in coda, ma ho messo il vivavoce e dopo un’ora e passa ho finalmente parlato con umano. Ahimè mi viene detto che le prenotazioni nella mia zona erano già tutte esaurite e che avrei dovuto richiamare tra qualche mese……nelle città leghiste mi risulta che questo servizio si prenota dalla sera alla mattina dopo con semplici telefonate
            – il mese scorso dovevo andare a Fiumicino per un viaggio e decisi di provare il treno. Avevo un valigione e mi dono dovuto sciroppare tre rampe di scale perché nessuna delle scale mobili della metropolitana (e’ spesso così..). o della stazione ostiense funzionavano…..
            – vogliamo parlare delle buche per le strade? O voi al Tuscolana avete le strade tutte lisce?

            Sono esempi FATTUALI questi per te?

          • Caio Giulio

            E ti pareva che non parlavi dell’atavico problema della “mondezza”?
            E meno male che ti vanti di esserci cresciuto a Roma.
            Mai sentito nominare Cerroni e del suo monopolio mafioso ? Beh, informati prima di lanciare accuse contro una che si è insediata da poco più di anno ritrovandosi un disastro colossale costruito nei decenni di amministrazioni mafiose capitoline di tutti i colori dei cd. esperti della politica.
            Infine risparmiami il solito paragone con le cittadine del nord, che erano più pulite, anche per ragioni di educazione civica, anche prima che la tua lega esistesse.
            E poi, invece sulla Appendino ?

          • Svicolone61

            Di certo è sempre colpa del “cattivissimo” di turno, adesso il mafioso Cerroni, come prima era tutta colpa del benzinaio cattivissimo senza un occhio che aveva da solo corrotto tutta Roma….
            ….ma fateci il piacere? Credete che siamo tutti fessi nel resto d’Italia e che crediamo a queste scuse da adolescenti ai quali hanno rubato il telefono? Sempre colpa dell’ Uomo Nero, le critiche FATTUALI adesso si sorvolano. Spiegami cosa c’entra il mafioso con i TIR usati nelle strette vie di Roma e con i frigoriferi che la gente e’ costretta a lasciare per strada? Spiegamelo, tu che vuoi essere fattuale….

          • Caio Giulio

            Veramente mi sembra di parlare con un ragazzino piuttosto banale oltretutto. Se non riesci, o fai finta di non capire che i problemi si sono accumulati nei decenni e forse ci vorranno decenni per risolverli, allora lasciamo perdere in partenza. Ma poi sei ridicolo con il tuo senso di superiorità vista la tua etruria roccaforte da sempre della peggiore feccia politica sinistronza, altro che la Raggi. Quindi se vuoi parlare seriamente, vedi di scendere dal piedistallo, accendere il cervello che poi forse ragioniamo.

          • Svicolone61

            Si certo: ..”i veri problemi degli italiani sono altri”.

            Veramente poi, e forse ti conviene uscire qualche volta dal GRA, gran parte del resto d’Italia non è sommerso di Monnezza e soprattutto tante città emiliane e toscane, amministrate dai sinistronxi, che io non posso vedere, sono linde e pulitissime.
            La Monnezza non oleat politicamente, parliamo solo di amministrazione.
            E molte città rosse o leghiste sono state amministrate bene.
            A Roma, invece, di qualunque colore sia la Giunta, la dirigenza comunale pensa solo allo stipendio. Tanto poi il politico di turno, in questo caso il più ingenuo di tutti, coprirà i loro errori/stipendi (marra e Romeo e tutti gli altri della corte 5s promossi sul campo dalla Sindaca per alto merito). E adesso avanti col ponte di Traiano, che pagherò con le mie tasse, per fare in modo che il tifoso romanista possa tornare a casa in meno di 3 ore dopo la partita…..che ottimo uso di soldi pubblici da parte 5S!

          • Caio Giulio

            Va be’ e con questa chiudo: a prescindere che ci sono quartieri puliti visto che la città è grande, e la campagna mediatica sul dramma dei rifiuti enfatizza solo le situazioni critiche che non riguardano l’intera città; ma il problema principale, cosa a cui si sta lavorando e chiaramente ci vorrà del tempo, è che da quando è stata chiusa nel 2013 la discarica di Malagrotta dal Marino e non dalla Raggi, i rifiuti di Roma, quasi tutti indifferenziati grazie alla maleducazione di molti furbastri, devono essere smaltiti in giro per l’Italia con costi esorbitanti , senza contare l’evasione degli utenti (150.000 dato dell’altro giorno). Ecco i motivi principali della crisi attuale, mentre ora finalmente si vuole partire con la differenziata porta a porta e con la costruzione di impianti dismaltimento e riciclaggio in loco, nonchè, TAR & C. volendo, con la costruzione di inceneritori.
            Anche un bambino capirebbe che ci vorranno minimo un paio di anni prima di vedere e giudicare i risultati.
            E con questo ti saluto.

          • Svicolone61

            Anche un bambino capirebbe che quanto in programma e mi hai descritto e’ l’approccio sbagliato…
            …..evidentemente non leggi quello che scrivo, ti fai condizionare dalla campagna mediatica e non hai mai gestito neanche un condominio….
            ….il problema monnezza a Roma, che ormai, eccetto il centro storico turistico, e’ un po dovunque, si risolve a piccoli passi, con camion più piccoli e più sovente, abbandonando ridicoli sogni di differenziata, sostituendo e mettendo più cassonetti ed in posti diversi (perché il romano va solo al cassonetto sotto casa anche se stracolmo e non farà mai 50 metri in più per andare ad uno accanto più vuoto), gestire l’emergenza frigoriferi con più gente al call center e per strada…..

            Di soluzioni gordiane, che proclamano che tra n anni con un grosso unico investimento, tutto si risolverà, sono pieni i libri di strategia aziendale, e ovviamente non funzionano mai. Ma tu cosa sia una azienda privata, che risolve i problemi in maniera concreta, lo hai solo forse visto al cinema….

          • Caio Giulio

            Appunto “anche un bambino capirebbe”, ma tu nemmeno quello. Poi caro mio, la differenziata porta a porta esiste e FUNZIONA da anni in tutti i comuni della provincia, ma tu che ne sai? Certo una cosa è farla per 200.000 abitanti e altra per 5 milioni e passa cosa che “anche un bambino capirebbe”..

          • Svicolone61

            Parla solo con vuoti slogan (“cosa e’ farla per 200K vs 5M”) che hai sentito in TV e che non significano fattualmente, visto che il termine ti piace, slogan che non significano assolutamente nulla.

            Mi sa tanto tu sia irrecuperabile 5S, orgoglioso di slogan che non significano nulla, orgoglioso di sapere poco di tutto, orgoglioso di non avere mai concluso nulla nella vita, come il vs leader Di Miao.

          • Caio Giulio

            “Non discutere mai con un cretino perchè la gente potrebbe non notare la differenza.” cit.

          • Svicolone61

            Se vuoi ti linko una foto del pisello e vedrai che non è circonciso…..

          • Svicolone61

            Belle conoscenze che hai fin da piccolo……
            Gli studi legali forse più corrotti e incompetenti del Paese.
            Meno male Silvio se ne è accorto in tempo ed è passato a Ghedini.
            Che fine ha fatto Previti? Non se ne sente più parlare da tempo. È in qualche patria galera insieme a Dell’Utri?

          • Caio Giulio

            Che furbone che sei, hai editato il tuo post precedente dove facevi chiaramente capire di essere TU un cliente dello studio più corrotto di Italia dove avresti conosciuto la Raggi.
            Io. al tuo contrario, ho conosciuto alcuni dei membri per ragioni accademiche e non certo perchè mi sia mai avvalso dei loro servizi, e riguardo Previti, ha scontato la sua pena e credo proprio che si sia ritirato da un pezzo.

          • Svicolone61

            Gli esimi membri di tali esimi studi facevano anche i professoroni?
            Di cosa?
            Di come fregare il cliente e corrompere il giudice? Immagino che alla Sapienza un posticino non si nega a nessun amico e vi sia ampia scelta di cosi dette materie giuridiche….tanto poi pagano i contribuenti….

          • Caio Giulio

            Beh, Vaccarella era un fior di tecnico ed ottimo professore, ma parliamo di Tor Vergata, uno dei pochi che ha meritato la nomina alla Corte Costituzionale che infatti nel suo periodo ha sfornato ottime sentenze. Comunque Sammarco non insegna all’Università ma alla scuola forense essendo un buon penalista tanto da difendere il tuo nano di arcore svariate volte.

          • Svicolone61

            Purtroppo, e qui mi sembra finalmente concordiamo su qualcosa, i periodi in cui la CC ha sfornato sentenze decenti sono brevi squarci di sole in un cielo plumbeo da decenni…..sentenze scritte da compagni come Casavola e Franco Gallo avrebbero reso il politburo felice….

            Conosco Alessandro, che è una brava persona, ma forse cresciuta un po troppo col metodo Previti….

          • cagliostro

            l’ignoranza e la disinformazione regna sovrana dalle tue parti,
            il tuo reggicoda di berluscamen, sal solo vino dice che sono di sinistra, l’accozzaglia di sinistra dice che sono di destra, dovete far pace con il cervello e guardare la realta delle cose.

          • Annibale Mantovan

            cagliostro, non voglio intransigere e non ti conosco ma …redimiti. Stai prendendo un abbaglio grosso come una casa sui 5S. Sono teleguidati dalla perfida Albione, purtroppo. Vota Casapound.

          • valentino

            Che è finanziata da Parigi (CP intendo)

          • Annibale Mantovan

            Potresti spiegarti per favore?

          • valentino

            Ok è da prendere con le molle, però…http://www.agoravox.it/Forza-Nuova-Casa-Pound-e-i-soldi.html

          • cagliostro

            Grazie, ma io non leggo repubblica o un suo socio,
            Dara il voto a casapaund vuol dire darlo a renzusconi.

          • Annibale Mantovan

            Io non leggo Repubblica e 5 anni fa ho votato M5S. Li ho seguiti per 5 anni…voto buttato. Non hanno fatto nemmeno un minimo di opposizione. Ho sentito che per via della legge elettorale (anticostituzionale), comunque, VOTATA DA TUTTI
            I PARTITI, il voto a CP può andare al PD se non supera il 3%…comunque ho deciso di rischiare. I ragazzi di CP se lo meritano.

          • cagliostro

            Si vede che non li hai seguiti abbastanza e dire che non hanno fatto opposizione dici delle cavolate, dovresti riguardarti le lotte parlamentari,
            Tutti contro compreso il sal solo vino contraffatto e la meloni, ottimi raccoglivoto x il duo renzusconi.
            Casa paund conta meno del due di picche su briscola di denari

          • Annibale Mantovan

            Ascolta, erano seduti fianco a Casini alla commissione vigilanza banche. (Casini s’ è sposato una Caltagirone). Il fratello del suocero di Casini, lo zio della moglie, ha un buco di 600mln con BPVI (fallita dicono loro) e idem con MPS. BPVI è stata “fallita” e poi comprata a 1 euro da b.ca Intesa…americani. Dico…una domandina da opposizione potevano farla? E poi, sai che ti dico? Se Repubblica dice così allora bisogna fare il contrario.

          • cagliostro

            Ma se sono stati buttati fuori dal parlamento dozzine di volte sospesi negato l’accesso alle commissioni,
            Quando sento persone che dicono che non hanno fatto opposizione mi vieno lo sgomento, e allora capisco che non si vuole cambiare, si fa finta, e si capisce perche abbiamo questa classe polutica di inetti ed incapaci, a roma 1p5 miliardi di debiti li ha fatti il mv, al governo sono stati quelli del mv a fare 2 400 miliardi di debiti, e sonp sempre stati quelli del mv che hanno fatto entrare 600 mila africani, e sempre il mv ha fatto scappare migliaia di aziende all’estero
            Sai che ti dico? Meritate il duo renzuscone.

          • Annibale Mantovan

            Io non ho detto niente di quello che hai citato, ho il max risp. per 5S e non ti voglio convincere in niente. Ma se voti M5S perchè ti aspetti un cambiamento radicale rimarrai deluso. Per il cambiamento devi uscire dall’ euro e l’ unica forza che propone l’ uscita dall’ euro senza se e senza ma è CP. Non vincerà CP in queste elezioni e quindi non succederà alcunchè.

          • cagliostro

            Con lo 0,9% non va da nessuna parte e soprattutto non cambia assolutamente niente, il mv non dice di cambiare radicalmente, perche sarebbe impossibile, lo vedi il paese italia che da un giorno all’altro schiera l’esercito alle frontiere, prende per la cintola i marins delle oltre cento basi us e li butta in mare, esce dalla ue e ritorna alla lira, blocca tutte le importazioni e spedizioni, imbarca tutti i glandestini e li getta sulle coste libiche, poi riattiva l’agricoltura e x sei mesi o un anno non mangiamo perche dobbiamo ricostruire la nostra agricoltura distrutta dai capaci sia di destra che di sinistra. Poi piano piano ricostruiamo la nostra economia interna,
            Forse in qualche film si reLizza, forse ci saranno milioni di vittime ma almeno non saremo piu nell’euro concepito dai capaci che con il non voto o il voto dato ai soliti noti contribuiremo a non farli scomparire.

          • Annibale Mantovan

            Americani a parte che non riusciresti comunque a cacciare tutto il resto lo vedo con CP al 41%. Uscita dall’ euro, revisione o abolizione dei trattati, ripresa dell’ economia e pure rimpatrio dei clandestini. L’ Italia è forte e se fosse indipendente e nazionalista tutta Europa se la farebbe sotto…Germania per prima.

          • cagliostro

            l’italia è forte se ha un governo che fa gli interessi italiani e non come i tuoi amici che hanno fatto solo gli interessi degli altri, euro o non euro, se l’italia si mette fuori, ha chi esporta il made in italy, ai cinesi? o ai residenti del bangladesh?

          • Annibale Mantovan

            Credo che ti stia confondendo: chi sarebbero i miei amici che fanno solo gli interessi degli altri? quelli di CP? A me risulta che sia proprio l’ M5S ad essersi convertito all’ EURO.

          • cagliostro

            Casa paund ha la consistenza di una scurreggia fatta all’aperto in un giorno di vento.
            L’euro di x se stesso non è il male peggiore, sono le tasse il male peghiore,
            Su una prestazione di 25 euri
            Pagate le spese di gestione e le tasse ti restano 3, 5 euri, ora dimmi, la colpa è dell’euro o del sistema italia?

          • Annibale Mantovan

            T’ ho capito, ti sei dimenticato l’ educazione a letto questa mattina. Come fare a diminuire le tasse rimanendo dentro l’ Euro lo sanno solo i tuoi amichetti del M5S ma a te servono altri 5 anni per scoprirlo.

          • Svicolone61

            Anche lega e FDI sono contro euro, ma superano il 3%, non sprecare il tuo voto. Capisco la tua posizione ma…..

          • Annibale Mantovan

            ma un bel corno…se si vuole cambiamento si devono cambiare i parlamentari. FI, PD, M5S non cambieranno un bel niente a parte diritti gay, suffisso essa, e pesca alla trota. I danè li decide Bruxelles…

          • Svicolone61

            Non è vero…..
            La Marina e le Forze Armate le comanda ancora il Governo e se si dà ordine di “riaccompagnare le navi con i profughi in Libia” Bruxelles potrà sbraitare, ma alla fine…..
            I dane’ poi li decide Draghi e la Merkel, non Bruxelles o i francesi, ed anche Draghi e tedeschi hanno tutto l’interesse a non fare scoppiare la BOLLA italiana, almeno fino al 2019-2020……abbiamo molto più potere dei greci, se noi diciamo no, la UE va veramente a farsi fottere, con buona pace dei francesi…..

          • Annibale Mantovan

            Ma scusa…li hai mai sentiti dire ai giornalisti che gli americani di b. ca Intesa hanno “rubato” il BPVI ai legittimi proprietari con la complicità di B. Italia, Roma e Bruxelles? Che cacchio vuoi che mi interessi della opposizione M5S sul nulla!

          • cagliostro

            e infatti sei interessato al sal solo vino che lui di banche se ne intende ne hanno fatte fallire alcune e si sono presi un sacco di soldini a sbaffo dei gonzi che li votano pure.
            http://espresso.repubblica.it/inchieste/2017/09/28/news/esclusivo-salvini-ha-usato-i-soldi-della-truffa-di-bossi-1.311009

          • Buon Giorno

            Se governano l’Italia come stanno governando Roma, diventiamo come l’Ucraina.

          • cagliostro

            infatti le balle stratosferiche in cui credi dimostrano che sei un appassionato lettore di republica e il messaggero, dovresti farti un giretto x roma e poi parlare, è vero che non sono esperti come i tuoi amici, infatti cercano di limitare i danni e sicuramente non sono capaci di fare 15 miliardi di debiti, le strade che sembravano una fetta di gruviera le stanno riparando, e tonnellate di spazzatura ad ogni angolo di strada le stanno smaltendo, decine di pulman abbandonati nuovi nei parcheggi che sono stati riportati in vita, e riparati tutti quelli abbandonati in officina, dai tuoi eroi capaci,
            ma si sa non c’è piu cieco di chi non vuol vedere, comunque vota chi ti pare, ma abbi la cortesia e il buon senso di non lamentarti piu.

          • Svicolone61

            Casapound non arriva al 3%.
            Un voto che verrà CESTINATO.
            Vota almeno per chi la soglia la dovrebbe raggiungere, LN o FDI.
            Anche loro vogliono tante cose simili a Casapound.

          • Annibale Mantovan

            Rischio. Comunque si sà…questa legge elettorale è fascista come la intende la sx.

          • Svicolone61

            Non è fascista, e’ semplicemente una BUFFONATA, un unicum al mondo, che dà agli elettori il diritto ad un bel nulla.
            Chi si siedera’ in parlamento (con le liste bloccate, le multicandidature, le liste congiunte e gli altri marchingegni) lo hanno già deciso le segreterie dei partiti.
            Ad un povero PDino di Bolzano o Modena, mi sembra, tocchera’ mandare in parlamento la Boschi o la Lorenzin. Tu chi hai come candidati uninominale nei tuoi collegi di Camera e Senato? Gente che conosci o qualcuno paracadutato?

          • Buon Giorno

            Sono alleati con ultraottantenne che vuole l’opposto di quello che vogliono Lega ed FdI.

          • Svicolone61

            Sul RIMPATRIO IMMIGRATI mi sembra siano completamente d’accordo tra CP, LN e FDI

          • Buon Giorno

            Quelli capitanati da un tizio napoletano che ha detto “l’Europa é la nostra casa”?

          • cagliostro

            e io ci sto bene in europa, ma si sa chi non è mai uscito dal suo quartiere insegna agli altri come sono cattivi i vicini.
            mentre la nullita di sal solo vini scadenti ti racconta che cristo è morto dal sonno.

          • Annibale Mantovan

            Cosa avrebbe sbagliato Mussolini? ad essere civile e democratico per non aver fatto fuori l’ oppositore Grandi come sicuramente avrebbe fatto Stalin? O forse al culmine del suo potere doveva ordinare l’ esecuzione dei Savoia per sentirsi tranquillo? A mio avviso lo sbaglio più grande fu quello di mettersi insieme ad Hitler per la guerra. Ma Hitler conquistò la Polonia in 20 giorni e la Cecoslovacchia ancora meno…con chi doveva mettersi insieme Mussolini? In ogni caso quell’ alleanza indebolì, NON rafforzò, la Germania e la guerra durò di meno. Non mi stupirei se Mussolini fosse stato in qualche modo spinto dalla perfida Albione ad abbracciare Hitler la quale nel ’45 si preoccupò di non lasciare testimoni.

          • Svicolone61

            “Mettersi con Hitler”
            (e pensare che Churchill gli aveva offerto forse anche la Tunisia….)

            “Sottovalutare potenza industriale US e UK”
            ( e pensare che Grandi e Ciano e LaGuardia lo avevano avvertito in tutti i modi)

            “Circondarsi di adulatori e soprattutto mettere a capo forze armate solo i suoi lacchè”

            “Leggi Razziali”
            (Ed aveva l’amante ebrea….)

            “La repubblica di salo'”
            (Continuare una guerra ormai chiaramente persa creando guerra civile e decine di migliaia di vittime aggiuntive)

            “L’oro ed il ferro alla patria”
            (Che sono costate una bellissima ringhiera di ferro battuto alla casa di famiglia e le fedi nuziali dei miei nonni)

            E te sembra poco?

          • Annibale Mantovan

            Azz…mi sa che tu ne sai più di me…pardon.

          • valentino

            Tenga così si consola un po’, solo una cosa mi preme sottolineare, non era la Repubblica di Salò, bensì la Repubblica Sociale Italiana https://www.youtube.com/watch?v=CaNhmrxNRCU

          • Annibale Mantovan

            Grazie del post, le cose dette nell’ intervista erano intuibili. A mio modo di vedere, può essere che sbagli, l’ inefficienza dell’ esercito italiano è frutto di 2-3 culture prevalenti che agiscono in contrapposizione. Quella longobarda efficiente del nord, quella taralluci e vino borbonica del sud e quella dei comunisti partigiani (contro il fascismo) che erano riforniti da Londra. E’ lì che vedo troppe analogie con M5S e dico che non faranno una beata …

          • valentino

            A ben guardare, il sottile fil rouge, delle sconfitte dell’esercito italiano, conduce in Piemonte, sarà un caso che nele poche vittorie da noi conseguite non avessimo al comando generali di scuola (militare) piemontese?

          • Svicolone61

            Se qualche tuo nonno/genitore/parente:
            – fosse stato sotto i bombardamenti del nord italia del 44-45;
            – fosse stato trucidato o picchiato dagli “eroi” delle Brigate Garibaldi il 25 aprile;
            – avesse fatto parte dell’Armir e non più tornato o tornato senza piedi;
            – fosse stato infoibato o cacciato dalla sua terra a Pola/Zara;
            – fosse stato cacciato dalla sua cattedra universitaria perche’ non ariano
            …..
            …….beh allora credo non riterresti che Mussolini abbia fatto solo “qualche sbaglio”……..

            Certo fino al 35-36 le luci del fascismo erano superiori alle ombre ed era un regime molto popolare……..

          • Annibale Mantovan

            Io ti rispondo con testimonianze dirette, ascoltate con le mie orecchie. Conoscevo due reduci dell’ Armir, sopravisuti non si sa come, vivevano fino a 15-20 anni fa nel mio paesello ed erano due signori che ricordo con nostalgia…uno era mussoliniano l’ altro non parlava volentieri di quegli anni. Mia nonna aveva donato la fede al governo e mio padre (bambino) fu salvato durante un mitragliamento inglese proprio da un soldato tedesco. Lo citava sempre. Sui professori da cacciare dalle università ce ne sono anche oggi e sulle foibe lì si vedo un grave errore dei gerarchi fascisti…dovevano rispettare di più gli slavi. Veneti e slavi hanno sempre vissuto uno accanto all’ altro in pace. Poi sono arrivati i fascisti cretini da una parte e dopo un pò i comunisti cretini dall’ altra ed hanno generato un genocidio DERUBANDO i veneti.

          • Svicolone61

            Si ma da noi nel 38 non cacciarono i professori nullafacenti.
            Cacciarono gente come Segre e Fermi e Rossi e tanti altri, gente che aveva fatto la fisica del novecento ed i cui quadrisnonni erano nati in Italia, solo perché ebrei o sposati ad ebrei. Perché glielo aveva ordinato Hitler…..

            Sulle altre testimonianze concordo in pieno, corrispondono molto alle mie, ed anche i tedeschi , da quanto mi risulta, non furono così “cattivi” come nella vulgata si sinistra e partigiana.
            Erano una armata “tradita”, accerchiata ed in fuga, e molto episodi degli eccidi (fosse ardeatine, marzabotto…) sono comprensibili se uno analizza bene i fatti.

          • Annibale Mantovan

            Tempo fa incontrai uno sul web che sembrava sapesse un sacco di cose sugli ebrei e su Hitler…parlava di di ebrei askenazi, non vorrei sbagliare il nome ed ebrei sefarditi..anche qui…boh…2 gruppi di ebrei insomma. Sembra che i primi vivessero prevalentemente in Italia Settentrionale e Baviera e si considerassero “portatori della vera fede”. Bene..a sentire costui nessun ebreo di questo gruppo finì nei campi mentre addirittura denunciarono gli altri …i sefarditi in quanto venivano considerati dei bastardi. Io non so, che Hitler “amasse” gli ebrei è sicuro, sul perchè non lo so. Bisognerebbe chiederlo a lui.

          • Svicolone61

            Molto semplice.
            Alla metà/fine 800, quando iniziò il processo di sdoganamento civile delle comunità ebraiche, in Europa si trovavano, dopo molte perigrinazioni, due grossi ceppi di comunità ebraiche:
            – gli askenasi (tedeschi) che abitavano il nordeuropa e soprattutto Russia, Polonia e Germani. Di carnagione abbastanza chiara, parlavano tra loro soprattutto yiddish, un misto tra ebraico e tedesco.
            – i sefarditi (Spagnoli), discendenti dalle purghe spagnole di fine quattrocento, che abitavano un po tutto il bacino mediterraneo (Marocco, Nordafrica, Grecia, Levante)
            In Italia vi erano un poco di entrambi, forse più sefarditi, e vi era/è’ anche un ceppo autoctono, chiamato italiano, che asserisce che la sinagoga/comunita’ di Roma e’ quella più vecchia e continuativa in assoluto, e discendono anche loro dai tempi di Pietro e Paolo.
            Ognuno di questi ceppi ha un rito religioso diverso, qualche volta nella stessa sinagoga….

            In tempi recenti, poiché gran parte degli ebrei famosi e ricchi (americani), quelli che hanno fatto la storia è che hanno fondato Israele, sono di origine askenazi, i sefarditi sono stati considerati un po i fratelli poveri…..i furbi levantini….

          • Annibale Mantovan

            Non ho capito. Sono i sefarditi, gli ebrei poveri, quelli finiti nei campi di sterminio nazisti?

          • Svicolone61

            No.
            I sefarditi siccome si trovavano nel bacino mediterraneo, un po più lontani dalle SS, sono finiti molto meno ad Auscwutz e similari.
            Nei campi di concentramento sono finiti in massima parte gli askenazi di Polonia, Unione Sovietica e Germania….che erano milioni

          • Annibale Mantovan

            grazie.

          • Buon Giorno

            Forse se gli enormi imperi coloniali britannico e francese avessero evitato di promuovere ipocritamente sanzioni contro l’Italia per aver cercato di costruirsi un piccolo e sfigato impero coloniale, Mussolini non si sarebbe alleato con Hitler che inizialmente gli stava abbastanza sulle palle.

          • Svicolone61

            Verissimo, nel 36-38, ma poi gli inglesi chiesero scusa….
            Nei mesi prima della guerra, a detta di Ciano e Grandi, e nelle lettere segrete di Churchill mai ritrovate, gli inglesi volevano ottenere A TUTTI I COSTI la neutralità italiana e sembra che siano state fatte anche ampie proposte territoriale (un pezzo di Tunisia?, altre isole greche ? tutta la Somalia? )
            Leggiti i diari di Ciano…..

          • Buon Giorno

            Si, gli stessi inglesi che ci avevano trascinato nella Ia Guerra Mondiale con promesse territoriali per poi sfancularci: fidarsi di nuovo di loro sarebbe stato troppo anche per il tradizionale boccalonismo italico.

          • Svicolone61

            Questo è vero…..
            Ma fu più quel fesso idealista di Wilson, ideatore della Società delle Nazioni, a darci la vittoria mutilata….
            Lui credeva, come credi tu adesso riguardo la Palestina, che siccome la Dalmazia era in prevalenza abitata da Slavi fosse preferibile assegnarla al Regno serbo-croato. Alla faccia che l’Israele di quei tempi, la Serenissima, avesse dominato quei territori per secoli

          • Buon Giorno

            Fino al 1941 la guerra era stata praticamente vinta dall’Asse: Mussolini vi era entrato pensando (da buon italiano) di siedere al tavolo del vincitore ottenendo molto, rischiando poco: una decisione cinica ma che nel 1940 non era stupida; ho letto che cercó di dissuadere Hitler dall’attaccare l’URSS proprio perché capiva che era un suicidio.

            Riguardo l’oro, pure Roosevelt obbligo i cittadini americani a consegnarlo alla Federal Reserve.

          • Svicolone61

            Si sono cose ben note. E allora? Fece lo stesso il grande errore di sottovalutare la potenza industriale degli Stati Uniti e quella mercantile e tecnologica dell’Impero Britannico (radar, Turing e Enigma).
            In tanti lo avevano avvertito….

          • Buon Giorno

            Si ma nel 1940 la Germania era una superpotenza economica, militare e tecnologica che controllava l’intera europa tra conquistati ed alleati, escludendo le isole britanniche e l’URSS: non era cosí irrazionale entrare opportunisticamente in guerra al fianco del vincitore, pensando che fosse ormai vinta.

            Non immaginava che nel 1941 Germania e Giappone si sarebbero suicidati contemporaneamentd contro URSS ed USA.

          • Svicolone61

            Guarda URSS ha avuto ruolo secondario in IIGM.
            Senza imponenti aiuti militari US i tedeschi sarebbero arrivati ovunque.
            Se Truman avesse dato retta a Churchill, nel 45-46, le truppe alleate avrebbero facilmente proseguito verso Mosca. Ma erano, giustamente, tutti stanchi di guerra…

          • valentino

            “Cosa avrebbe sbaglito Mussolini” Stalin lo dichiarò limpidamente

          • Annibale Mantovan

            Per piacere dammi del tu…cosa dichiarò Stalin?

          • valentino

            Con la morte di Mussolini scompare un grande uomo politico la cui unica colpa è non aver messo al muro i suoi avversari politici P.S. Scopro ora che viene attribuita a Churchill, ma personalmente, data la frase, non credo proprio

          • Annibale Mantovan

            Lo dicevo…troppo democratico il duce.

          • cagliostro

            Non si possono vedere xke sono due delinguenti uguali.

          • Svicolone61

            Nethaniau e’ un delinquente votato da milioni di israeliani che tutto sono fuorché scemi e disinteressati.

            Su Soros siamo tutti d’accordo….

            Stessa cosa non si può dire per un PD che si trova ancora un delinquente come Renzi a capo.

          • cagliostro

            mi risulta che sia delle tue parti e abbia anche ricevuto, oltre ai 2 euretti anche un sacco di preferenze.

          • Svicolone61

            Di chi parli?

          • cagliostro

            del bomba naturalmente, amico dell’ebreo residente in svizzera

          • Svicolone61

            E chi è l’ebreo residente in CH ?

          • cagliostro

            ma come? un discendente di etruschi e sicuramente un cliente mps non conosce de benedetti? noto esponente e socio dei tanto amati rothschild

          • Svicolone61

            Se c’è una persona che disprezzo profondamente, e lo reputo, lui ed il suo giornale, causa di tante sventure recenti, come pure del fallimento dellla Olivettti, e CDB. E’ un disonore per la razza ebraica. Anche se mi sembra ebraico solo a metà…..

          • valentino

            Carlo Ben Baruk alias tessera n°1 del pd

          • Svicolone61

            Come potevo dimenticarmene? Quello i cui debiti con le banche italiane ho ultimamente contribuito a ripianare con le mie tasse…..

          • cagliostro

            Gli israeliani hanno bombardato regolarmente la Siria durante questo periodo, e la ferma risposta di oggi dell’esercito siriano manda un forte messaggio mentre un aereo F-16 donato da un contribuente e donatore fiscale è stato abbattuto sullo spazio aereo siriano.

            L’inaspettata rappresaglia siriana ha messo in imbarazzo Netanyahu, che si trova già in una posizione precaria in attesa di un possibile processo per corruzione. Gli israeliani non possono rimanere inattivi, ma anche la guerra sembra una proposta perdente. Dall’ultima guerra con il Libano di oltre un decennio fa, Hezbollah ha sviluppato la propria tecnologia missilistica e una straordinaria esperienza nel conflitto siriano, in cui agisce come una forza amichevole invitata, assistendo il lavoro antiterrorismo dell’esercito arabo siriano.

        • Buon Giorno

          Sono stati messi a ferro e fuoco da jihadisti finanziati dai nemici di Assad che volevano una Siria smembrata.

          • Svicolone61

            Un mio amico arabo mi diceva che un occidentale fa fatica a distinguere tra arabi buoni ed arabi cattivi e che, in medio oriente, il tuo amico può anche essere tuo nemico.
            Cosa che invece gli americani e tu, Buin Giorno, credono di saper fare.
            È infatti sembra che le armi ai jidahisti che hanno distrutto Palmira le abbiano date la CIA con avvallo di Hillary, Obama e McCain. Che coglioni!
            Quindi niente armi a nessuno oppure, come facevano gli inglesi in India, un fucile a testa e su uno sta perdendo un paio di fucili in più……..

          • Buon Giorno

            Quindi riconosci che le armi ai fondamentalisti islamici sono stati date dagli Usraeliani, ai quali non é fregato nulla delle conseguenze.

          • Svicolone61

            Questo lo sa anche il mio gatto…..ma non so ci fossero anche gli Israeliani. Le armi arrivavano vi Iraq/Curdi credo….
            La commissione parlamentare US ha stabilito che parecchie delle armi date dalla CIA/Army ai così detti freedom fighters contro Assad, che Obama credeva fossero i buoni, sono poi finite ad ISIS a Raqqa….

    • Nicola Albano

      Li mortacci loro !

      • Svicolone61

        Preferiresti forse che ad essere abbattuto fosse stato un F16 turco oppure uno missile iraniano?

        • Nicola Albano

          Lo stato nazista israeliano.

          • Svicolone61

            C’è una marcia per te oggi a Macerata, contro i pericoli fascista e nazista che incombono sul mondo….

          • Nicola Albano

            Il vero pericolo fascista è la sua patria, marrano.

          • Svicolone61

            Se intendi dire che noi discendenti toscani, di discendenza etrusca, eravamo i più presenti alla marcia su Roma (da Firenze c’erano quasi 10.000 camerati) ebbene sono fiero della mia Patria granducale….

          • Nicola Albano

            Ah non sei ebreo ?! Lo fai per puro spirito servilistico.

          • Svicolone61

            Non sono assolutamente ebreo, etrusco come ti ho scritto.

            Credo solo nella libertà ed autodeterminazione dei popoli, specialmente dei popoli che hanno contribuito così tanto alla nostra Civiltà’, come i nostri fratelli del popolo ebreo.

            Il popolo ebraico a tutto il diritto alla Sua terra, che ha conquistato è difeso col sangue dei suoi figli. Ha il diritto di proteggersi come meglio credano.

            Non saranno certo quattro arabi integralisti, distruttori di templi romani e chiese cristiane, a farmi cambiare opinione.

          • Giovanni Netto

            ha diritto di difendersi .. da chi? dalla Siria? non mi risulta che attualmente la Siria abbia attaccato Israele….

          • Svicolone61

            Non si può conoscere ed entrare nei dettagli e disquisire/giudicare le singole operazioni militari…..molto difficile conoscerne veri motivi…..

            Poi ci sono gli strike preventivi per evitare che qualcuno si rinforzi ti attacchi in futuro….

            Quindi a me basta che Nethaniau abbia creduto necessario mettere a rischio la vita di un suo pilota per ritenere che probabilmente l’attacco era necessario. Gli israeliani, almeno quelli che conosco, amano la pace più di me e di te, credimi, (loro conoscono il veto valore della pace), e non mettono a rischio la vita di un loro figlio inutilmente.
            Non sono i pazzi dronisti yankee delle forze armate USA di questi giorni…..che prima sparano e poi vedono dove hanno sparato….

            Lo sai poi, illustre esperto dei nostri giorni, che sia nel 1981 che nel 2007, altri caccia israeliani attaccarono installazioni pre-nucleari in Iraq ed in Siria? Anche allora proteste dovunque per queste inspiegabili aggressioni non provocate. Oggi si sa invece che questi attacchi stopparono i programmi nucleari di Sadam Hussein e di Assad.
            (purtroppo le centrifughe iraniane sono troppe e troppo profonde per essere oggetto di strike preventivo)

          • paolinks

            Strike preventivo? Nel diritto si chiama crimine di guerra.

            La prima cosa che uno Stato serio deve fare, è farsi gli affari suoi in casa propria.

            Se vai in giro ad attaccare ad cazzum, poi non ti puoi lamentare se ti spaccano il posteriore.

            Riguardo Israele lo sanno pure i polli che il loro piano è prendersi i territori dal Nilo all’Eufrate. Del resto il Golan, dove voleva il drone iraniano, è un territorio occupato da Israele, da cui avrebbero dovuto sloggiare anni fa in base a svariate risoluzioni ONU.

            Chiunque non rispetta le istituzioni, che siano esse nazionali o transnazionali, è un criminale e come tale va trattato.

          • Svicolone61

            Nel tuo “diritto” sinistroide….
            Se vedo il mio vicino che prepara una batteria di scud al di là delle rete che separa la striscia di Gaza e’ mio dovere, come primo ministro, eliminare questa minaccia che può mietere vittime nel mio popolo…

          • cagliostro

            e le batterie di patriot israeliane sul confine libanese e siriano come dovrebbero essere considerte?

          • Svicolone61

            Non mi risulta che un patriot sia mai stato lanciato su un McDonald pieno di turisti in pieno giorno (come fatto dai palestinesi a Gerusalemme)

          • cagliostro

            guarda che la palestina è dall’altra parte della siria, e non mi risulta che israel sia tanto diverso dalle esse esse hitleriane,
            prova a far prosperare e far star bene il tuo vicino, vedrai che non avra fretta di farsi ammazzare,

          • Svicolone61

            E 70 anni che ai palestinesi vengono offerte occasioni di pace, ma è più comodo fare le vittime……la sinistra globalizzata abbocca sempre….

          • Caio Giulio

            Facci un elenco se hai il coraggio, invece di millantare.

          • Svicolone61

            Oslo I, II, Camp David e diverse altre occasioni….
            ……ma voi del Tuscolano odiate solo gli ebrei e di Storia ne conoscete ben poca……

          • Caio Giulio

            Fatti e facci un favore: dacci i link di queste belle proposte con i loro contenuti in maniera tale che tutti poi possano giustamente riderti in faccia, nobile etrusco mio. Oltretutto sei talmente ignorante e in malafede da far credere che Camp David non sia stato accettato, ma come al solito mandato a puttane proprio dai tuoi amichetti.

          • Svicolone61

            Veramente mi sembra di ricordare che Camp David fu mandato a puttane all’ultima ora da Arafat (o da quello dopo) e anche Clinton Bill si arrabbiò molto……mi sembra non accetto’ la proposta su Gerusalemme……e adesso i suoi successori si ritrovano Gerusalemme Capitale con tanto di Ambasciate…..
            ……bravi e ben gli sta ad essere così intransigenti quando in mano si ha un tris di due, grandi negoziatori e leader stia palestinesi che a voi piacciono tanto…
            …….ma che avranno fatto per piacervi tanto sti palestinesi? Quando poi molti di voi sono razzisti verso altri fino al midollo…

          • Buon Giorno

            Io mi impossesso della tua villa ma siccome continui a ribellarti al sopruso, ti offro un pezzo del tuo ex giardino per viverci nel capanno degli attrezzi: se non accetti ti bastono e ti chiamo delinquente piagnone.

          • Svicolone61

            E allora?
            Se sono uno sprovveduto, se non mi sono premunito di difese militari o politiche (se vivo all’interno di uno Stato efficiente con contratti, che tutela la proprietà privata posso rivolgermi, ad un tribunale che mi ridarà il dovuto) ben mi sta.

          • cagliostro

            offerte occasioni di pace a parte che si dichiarino schiavi e sottomessi a israel

          • televisione falsa

            Se tutti pensassero come te la razza umana si sarebbe già estinta da un pezzo, ad esempio i russi se pensassero come te dovrebbero incenerire Europa e Stati Uniti

          • Svicolone61

            Si certo……e sarebbero inceneriti a loro volta……mai sentito parlare di MAD o equilibrio del terrore o “se desideri la pace ti devi armare fino ai denti”.
            Concetti vecchi come la razza umana.
            Ma evidentemente di difficile comprensione per il cervello di un pacifista.

          • Buon Giorno

            Se i russi distruggessero preventivamente le batterie anti-missili balistici posizionate dagli USA in Europa Orientale, gli USA non incenerirebbero proprio nessuno per paura di diventare una Pompei radioattiva: ingoierebbero il rospo limitandosi a minacciare.

            La loro fortuna é la Russia non si comporta da stato canaglia come loro ed il loro padrone.

          • Svicolone61

            si certo……
            Che visione manichea del mondo….I russi sono i buoni e gli americani cattivissimi

          • paolinks

            Intanto non sono di sinistra. Riguardo la batteria che citi, le fonti sarebbero? Te la sei inventata?

            Quello che so è che nessuno Stato normale bombarda un Paese solo perchè un altro Paese ha fatto volare un drone spia nel suo spazio aereo. Che poi, parlando delle alture del Golan, non è Israele, visto che è terra rubata alla Siria, il cui possesso agli israeliani non è riconosciuto dalla comunità internazionale.

            E si, ho citato la comunità internazionale, visto che viene tirata sempre in ballo quando si tratta di giustificare le porcate di americani e loro amici sionisti.

          • Svicolone61

            Veramente il Golan non fu rubato ma conquistato con regolare Guerra nel 1967.
            Da quasi 50 anni fa parte di Israele per motivi militari, seguendo la ONU 242 che stabilisce che Israele abbia diritto ad una zona cuscinetto per meglio difendersi da forze ostili (visto ti piace tanto citare le organizzazioni internazionali)

          • paolinks

            Quindi nessun problema se l’Iran invade e conquista Israele? Ottimo.

            Tutto quello che viene rubato con la guerra è legittimo. Abbiamo imparato un’altra lezione di ipocrisia.

            Allora l’ONU che ci sta a fare? E gli USA di che si lamentano in Siria? Assad può gasare chi gli pare ( sempre che sia vero, cosa su cui ci sono fortissimi dubbi ), tanto è in guerra.

          • Svicolone61

            Israele ha più volte offerto di restituire il Golan in cambio di pace e riconoscimento da parte della autorità palestinese. Riconoscimento mai accettato dalla “politica” palestinese.

            Con l’Egitto invece, che ha riconosciuto la legittimità di Israele, ciò è avvenuto, con la restituzione del Sinai.

            Alcune risoluzioni dell’Onu sono da usarsi come carta igienica.

          • Caio Giulio

            Spiegaci cosa c’entri il Golan con i palestinesi? Dai dicci?

          • what you see is a fraud

            Perche’ non parliamo delle centrifughe Israeliane che sono totalmente illegali e non hanno firmato il trattato di non proliferazione nucleare .

          • Svicolone61

            Se fossi il primo ministro israeliano, e fossi circondato da Paesi Arabi apertamente ostili, i trattati internazionali sono proprio l’ultimo dei miei problemi…..

          • cagliostro

            non è che il popolo israeliano si sia fatto amare negli ultimi 50 anni.

          • Svicolone61

            Io lo amo e tanti altri….

          • cagliostro

            ce anche chi ama essere sodomizzato, ma contento lui, contenti tutti-

          • Svicolone61

            Veramente di Tel Aviv ho bellissimi ricordi…….niente sodomia e tanta gioia…….tanti anni fa ebbi anche un brevissimo flirt con una ebreina che lavorava per me…
            ….che sprigionava amore da tutte le parti, che voleva la pace, la PACE a tutti i costi, che non capiva perché Arafat ad Oslo non si fosse accontentato di quasi tutto, che voleva che Israele fosse un Paese normale, non voleva che i fratelli continuassero a rischiare la vita nel presidiare le frontiere, che avrebbe dato tutto il Golan e tutto il resto del west bank per la pace….
            …..ma votava Likud

          • cagliostro

            parole solo parole, i fatti dicono tutto il contrario,
            e attenzione, io non amo i mussulmani, anzi, ma se maltratti continuamente un cane,ottieni che alla fine ti morda,
            ed anch’io conosco degli ebrei, cio non vuol dire che il singolo sia cattivo, anzi,è lo stato che è uno stato canaglia, e su questo non ci piove,

          • Svicolone61

            Allora anche il nostro Stato e’ canaglia e lo sono tutti gli Stati…..

          • Buon Giorno

            Canaglia, in quanto infrange il diritto internazionale, é uno stato che bombarda ed invade altre nazioni, senza essere stato aggredito per primo e senza dichiarazione di guerra: canaglia é anche uno stato che sovverte dall’interno altre nazioni, organizzandovi rivoluzioni.

            La Repubblica Italiana non ha mai fatto queste cose e quindi non é uno stato canaglia.

          • Svicolone61

            Infatti.
            Siamo uno Stato Coglione che perde quasi tutte le guerre.
            Abbiamo dato Corsica e Nizza alla Francia.
            Abbiamo dato le isole ionie alla Grecia.
            Abbiamo dato l’Istria e la Dalmazia agli Slavi.
            Adesso ci stiamo facendo invadere da milioni di immigrati africani e musulmani senza colpo ferire, addirittura usando la nostra Marina per andarli a prendere.
            Il tutto con le nostre tasse.
            Siamo uno Stato Coglione non Canaglia.

          • Buon Giorno

            Ah, votava il Likud, il massimo della coerenza.

          • Svicolone61

            Ma che ne sai tu della politica israeliana? Dai dimmi?

          • Buon Giorno

            Quindi ammetti che é uno stato canaglia che al pari degli USA, utilizza il diritto internazionale come carta igienica.

          • Svicolone61

            Il Diritto Internazianale, eccetto qualche caso particolare (navigazione, commercio) e’ una caxxata che insegnano in università e scrivono su Repubblica.

          • Giovanni Netto

            interessante interessante considerazione sugli strike preventivi….
            ho ii gatti dei vicini che viengono a mangiare (a sbafo) sulla ciotola del mio .
            sto pensando SERIAMENTE di effettuare uno strike preventivo sulle case dei vicini di casa che hanno animali nel raggio diciamo di 500 metri…..
            nello strike preventivo sono compresi OVVIAMENTE anche i padroni dei “mangiatori a sbafo”….

          • Svicolone61

            Sostituisci il micio con un leone (il micio al massimo ti crea un danno economico rimediabile) che può mangiarti un figlio e poi mettici i nostri carabinieri/polizia (quelli che non arrivano mai anche se hai il ladro in casa).

            Se il tuo vicino avesse un leone nel giardino accanto in una gabbia malsicura forse non staresti ad aspettare tutta la notte col fucile in mano che faccia il prima balzo…….ma forse faresti qualcosa preventivamente (e ricordati che i carabinieri in buona parte d’Italia non arriverebbero in tuo soccorso).

          • Buon Giorno

            In alcuni stati degli USA possedere un grosso felino é legale e gli animali sono protetti legalmente dalla “preventiva” crudeltá umana: se tu sparassi “preventivamente” alla bestiola, per giunta invadendo la proprietá privata del tuo vicino, la polizia ti arresterebbe ed il giudice ti spedirebbe qualche anno in carcere in quanto criminale pericoloso: la fortuna del tuo paese é che non c’é una forza di polizia sovranazionale che neutralizzi ed arresti i suoi politici per aggressione militare ad altre nazioni.

          • Svicolone61

            Veramente cosa facciano gli Stati Uniti riguardo i leoni in gabbia mi sembra c’entri poco. Li, forse, le Polizie Locali arrivano più velocemente dei nostri (spesso affaccendati soprattutto a scortare politici e potenti) e credo che il proprietario di un leone in una gabbia NON SICURA si ritroverebbe davanti al giudice della Contea molto presto.

            In ogni modo, in geopolitica, gli strike preventivi sono sempre esistiti. Ma come sempre vengono stigmatizzati solo quelli israeliani….

          • televisione falsa

            Te sei d’accordo col fatto che se per Israele c’è un paese che in futuro può essere una minaccia meglio bombardarlo oggi ? Pensi così ??

          • Svicolone61

            Si chiama strategia militare preventiva ed è vecchia come le campagne di Alessandro e Cesare……

          • Nicola Albano

            Io la penso così e la minaccia è Israele.

          • Buon Giorno

            Quindi se negli anni 60 l’URSS (alleata della Siria e dell’Egitto) avesse bombardato preventivamente le installazioni nucleari israeliane, per impedirgli di costruirsi un arsenale nucleare, l’attacco sarebbe stato giustificato?

            Se Saddam Hussein ed Assad fossero riusciti a costruire un efficiente arsenale nucleare, i loro paesi non sarebbero stati rispettivamente invasi e destabilizzati ed il Medioriente oggi sarebbe una regione pacifica, dove un certo staterello guerrafondaio ed il suo potente servo nordamericano dovrebbero rassegnarsi a trattare civilmente con i paesi di quell’area: dal punto di vista di noi europei é stato un male che quei bombardamenti siano andati a buon fine e dobbiamo augurarci che il pacifico Iran (che non ha mai attaccato un altro paese in 200 anni), amico dell’Europa e dell’Italia, smetta di credere alla parola degli usraeliani che stracciano accordi appena firmati e decida una buona volta di dotarsi di un arsenale nucleare come i saggi nordcoreani, come deterrente ad un aggressione “preventiva”.

          • Svicolone61

            E allora?

            Certo che l’Egitto, aiutato da URSS, poteva lanciare uno strike preventivo.
            Ma poi sarebbero arrivati i B52 sul basi egiziane, e forse non solo sulle basi, e se non si voleva raggiungere una escalation nucleare USA-URSS Krushev avrebbe dovuto chiedere scusa. Ti ricordi cosa successe a Cuba e che i missilotti dei sovietici furono ritirati di buon ordine preventivamente?

            Mi sembra che tu non tenga presente i rapporti di forza militari ed economici tra Nazioni. Un Paese può fare uno strike preventivo solo se la forza militare e politica può permetterglielo. Solo se le conseguenze non possono essere peggiori.

            Perché Israele ed USA non hanno fatto uno strike preventivo sulle centrifughe iraniane? Solo perché le conseguenze, una risposta, anche nucleare, iraniana potrebbe avere conseguenze ben peggiori dei magri risultati di un raid. Ti ricordi che con missilotti scassati Saddam raggiungeva la periferia delle città israeliane?

          • Buon Giorno

            Tu ragioni solo sulla base della legge del piú forte come i tuoi beniamini americani ed israeliani, il cui comportamento da gangsters li qualifica come stati canaglia.

            Io ti stavo ricordando che da decenni le nazioni del mondo hanno adottato una serie di regole, denominate “diritto internazionale”per dirimere civilmente e pacificamente le controversie tra nazioni: comportamento civile e pacifico a cui i Gangsters sono insofferenti, concependo le relazioni tra stati solo con la mentalitá da camorristi.

          • Buon Giorno

            Se l’attacco fosse stato lanciato solo dall’URSS gli USA non avrebbero fatto un bel nulla contro il territorio sovietico proprio per non rischiare che le principali cittá americane risplendessero nel buio: moti o anche per cui rimossero i missili a testata nucleare dalla Turchia come contropartita della rimozione dei missili sovietici da Cuba.

          • cagliostro

            Proprio fratelli non direi, visto che hai loro occhi sei poco piu che un animale, loro sono il popolo eletto, non si sa da chi, ma si considerano eletti e al di sopra di tutti gli altri,
            Sara come x il bomba, non lo ha eletto nessuno, ma lui è convinto di si.

          • Svicolone61

            I miei tanti colleghi ed amici ebrei/israeliani non mi considerano un animale, anzi….

            Secondo me dovresti conoscere qualche ebreo e rivedresti molto le tue idee….

            Alcuni di loro ho saputo che erano ebrei dopo 20 anni…..del tutto e per tutto uguali a noi e tifosi delle stesse squadre…..

          • cagliostro

            sei male informato, vedi come considerano i non ebrei,

          • what you see is a fraud

            Un po’ come una nota ministra degli esteri USA che non “sapeva ” di essere ebrea fino all’eta’ di oltre 50 anni . Ah , ah , ah
            Ma nessuno ha bevuto la sua storia .

          • Svicolone61

            Intendi quella perfetta idiota della Albright lacchè dei Clinton?
            La dimostrazione che anche gli ebrei non sono perfetti, tra loro troneggia anche qualche perfetto imbecille !

          • Buon Giorno

            Penso che sapesse delle sue origini fin da piccola dato che durante la II GM fu nascosta e protetta da serbi (quelli che poi ha fatto bombardare).

          • Svicolone61

            Grazie per il particolare, anche se di scarso interesse su cosa abbia detto una cretina come quella.
            Concordo che la guerra di Serbia fu la prima grande puttanata della politica estera yankee (Clinton purtroppo) e da lì e’ stato uno scivolo verso il peggio…….solo l’Afghanistan ha una ragione…..

          • Buon Giorno

            Le persone non dicono sempre quello che pensano.

          • Svicolone61

            In effetti quando vedo un PDdino non glielo dico in faccia….

          • Buon Giorno

            I palestinesi lottano per riavere il paese che gli é stato portato via con la violenza dai sionisti nel secondo dopoguerra: se credessi nell’autodeterminazione dei popoli, riconosceresti che hanno ragione loro.

            Tra i grandi contributi ebraici alla civiltà occidentali, spicca il marxismo nelle sue varianti economica e culturale che tanto bene hanno fatto ai popoli europei e di derivazione europea, soprattutto con la rivoluzione bolscevica che si é distinta (tra le altre cose) per la distruzione di migliaia di chiese).

          • Svicolone61

            Che ragionamento fasullo !!!!

            Tutti i popoli prima o poi la terra, in tempi storici, l’hanno sottratta con la forza ad un altro popolo. Le guerre hanno conseguenze……

            Gli indiani di America dovrebbero forse ancora recriminare tutte le terre che abitavano una volta e mettere bombe? e cosa dovrebbero fare i nostri esuli di Pola e Zara cacciati a forza dai titini nel 43-47? Dovremmo lanciare scud alla Croazia?

            E forse gli Arabi di Maometto non hanno sottratto la Palestina ai bizantini che l’avevano avuta dai Romani che l’avevano presa agli Ebrei? Ed i Turchi che mi sembra trattassero i Palestinesi molto meglio degli inglesi prima e gli ebrei dopo?

            Tutti i popoli devono lottare per il proprio Paese e la propria terra. Con le armi o con la politica/diplomazia quando la lotta armata e’ ormai impossibile.

            Anche noi, visto che il PD sta facendo invadere la nostra terra da intere comunità di nordafricani e musulmani, dobbiamo combattere recandoci alle urne il 4 marzo per dire BASTA.
            Mi sembra che i più credibili nel dire BASTA e nel RIMPATRIARE i nuovi venuti sia la Lega di Salvini. .

          • eusebio

            Si va bene, la sinistra extraparlamentare che va a rompere le scatole ai cittadini di Macerata vittime dell’esperimento sorosiano di sostituzione mediante avvelenamento dei ragazzini ed eventualmente loro smembramento e cannibalizzazione da parte di gorilloni che incidentalmente hanno la favella, il tutto per fare arricchire con decine di milioni di euro di soldi pubblici corrottissime coop semifallite che in mancanza del business dell’accoglienza praticato da partiti in via di estinzione non esisterebbero.
            La sinistra liberista e mondialista nell’elettorato non esiste, sono dei gruppettari tossici fancazzisti all’ultimo stadio.

          • Svicolone61

            Perdonami, ti avevo scambiato per sinistroide o grillino.

        • ws

          preferirei aver tutti fuori dai koglioni , a cominciare da U$raele.

        • donato zeno

          Chi viene con la spada,perirà per la spada.

          • Svicolone61

            Tutti, se guardi abbastanza indietro, sono venuti con la spada.
            Anche Romolo e Maometto….

  • cagliostro

    Israel continua con la sua inaudita aggressione contro lo stato siriano, spero tanto che gli venga data una sonora batosta, tanto sonora da lasciarlo senza fiato, è incredibile la tracotanza di questa etnia,

    • Giovanni Netto

      questo è solo l’antipasto…..

      • cagliostro

        se i russi non li dotano almeno degli s-300 la vedo dura x l’asse siriana.

        • Giovanni Netto

          non bastano. ci vuole anche una bella brigata Iskander…. si si il missiletto che manco il pluridecorato THAAD (de miei co…ni) riesce a fermare..

          • cagliostro

            e quelli non glieli danno, se li tengono x loro,
            inoltre non hanno piu soldi x pagarli, si devono accontentare delle rimanenze di magazino

          • ws

            hanno gli scud con elettronica “modificata” come gli Huti. Solo un intervento diretto di putin ha impedito oggi un attacco di ritorsione siriana con questi.
            Gli scud modificati non sono precisi a 3 metri e imparabili come gli iskander ma sono molto poco intercettabili e non sono più sprecisi come quelli di saddam nel ’91. In altre parole per fare un esempio , se dalla siria tirano con questi su di un impianto di ricerca in israele hanno un alta probabiltà di centrarlo.
            Quindi da un punto di vista strategico Israele si è tirata la zappa sui piedi scatenando l’ attacco dei suoi proxi in siria, L’ eventuale reazione della siria ora non dipende più dal placet russo. Oggi putin ha dovuto chiedere a assad di soprassedere per non interferire con il suo “grande gioco”, quindi ad ogni suo attacco israele ottiene dal un punto di vista strategico l’ esatto contrario di quanto si propone : un assad più forte con il suo padrino russo , e un iran sempre più a ridosso delle sue frontiere.

  • Giovanni Netto

    LA CADUTA DEGLI DEI !!!!!!

    http://palaestinafelix.blogspot.it/2018/02/burn-baby-burn-gli-s-200-di-assad-non.html

    BURN BABY, BURN!!!! Gli S-200 di Assad non perdonano e fanno fuori un altro F-16 di Tel Aviv!!

    abbattuto da un S-200 (ex SA- 5 GAMMON) del 197….. e ciapalo

    che umiliazione per “gli eletti di DIO” !

    https://4.bp.blogspot.com/-rqk6dWZxgBA/Wn7QZgD86OI/AAAAAAABBGk/TRjH5Y50KKQciBpBvyAQfLKnhaaCw3eLgCLcBGAs/s640/downed%2Bzion%2Bplane%2B3.jpg

  • Giovanni Netto

    EXTRA! Il pilota dell’F-16 sionista precipitato ad Harduf E’ MORTO!

    https://3.bp.blogspot.com/-qbM9j5VZyx0/Wn7WO37ndCI/AAAAAAABBG4/6MIrNq7aMhQIqARLaVhxLFf9kpGJpB5FQCLcBGAs/s1600/magary%2Bmuory%2B1.jpg

    Abbiamo ricevuto conferma da una fonte assolutamente credibile che il pilota dell’F-16 di Tel Aviv “piccionato” dall’S-200 siriano e precipitato nella Bassa Galilea (Harduf) a Nord-Ovest di Nazaret, nella parte di Palestina Occupata dal 1948, é morto per la gravità delle ferite riportate.

    La morte del pirata dell’aria sionista é intervenuta nonostante il pronto intervento di un elicottero MEDEVAC Super Stallion che vediamo raffigurato nelle foto esclusive che ci pregiamo di potervi offrire comecorredo a questo servizio.

    http://palaestinafelix.blogspot.it/2018/02/extra-il-pilota-dellf-16-sionista.html

    • what you see is a fraud

      Eccellente !

    • cagliostro

      Cacchio, il mullah ha spie in isral, un vero genio,

    • televisione falsa

      GODOOO

  • Giovanni Netto

    Divertente, l aviazione israeliana bombarda da anni la Siria ed hanno la
    faccia tosta di lamentare una violazione del loro spazio aereo. Ma
    credono che le regole valgano solo per gli altri?

    • Buon Giorno

      Si.

    • Micene

      Giovanni, lei deve caire che gli ebrei si credono il popolo eletto destinato a governare i “bestiali” goyim mettendoli l’uno contro l’altro o meticciandoli.

  • sfracellone

    Gli F16 ormai sono obsoleti .
    Cronaca di un disastro annunciato, anzi forse volutamente cercato.

    • ittymixe

      Non quelli israeliani, continuamente migliorati dall’industria di casa.

      Peraltro, il fatto che in zona di guerra fosse stato mandato un biposto (di solito riservato all’addestramento), induce a pensare ad una versione ottimizzata dove il pilota deve solo guidare, e nel posto di dietro siede un operatore alle armi-radar-contromisure elettroniche attive e passive.

      Quindi l’abbattimento è ancora più preoccupante, per sion.

      Quindi, alla fine, hai ragione tu: gli F16 israeliani sono obsoleti… in confronto alle armi siriane, fornite da Russia ed Iran.

      • cagliostro

        gli s-200 non li considererei dei prototipi,

        • Giovanni Netto

          difatti sono vecchiotti (risalgono agli anni ’70 alias SA-5 GAMMON) ma quelli siriani sono stati aggiornati dagli iraniani….

          • cagliostro

            e sai che aggiornamenti!
            gli iraniani hanno bisogno dei nc x farsi programmare i loro,

          • Giovanni Netto

            guarda che hanno finito da pezzo di saper fare solo tappeti …..

          • cagliostro

            Si, ora fanno anche materassi.

          • ws

            ma informati prima di sparar sentenze.
            Le forze armate iraniane hanno sviluppato gli strumenti più adatti per rendere “non economico” un attacco di U$rael . soprattutto nel settore della missilistica-
            Ad esempio Il missile usato dai siriani era un “vecchio s 125 sovietico con un elettronica nuova , iraniana sicuramente come quella che rende i ” vecchi” scud degli Huti precisi e zigzaganti quasi come un Iskander.

            Il messaggio che è uscito molto chiaro oggi è:
            1) l’ iran fornisce alla siria armi efficaci su cui i russi non hanno il veto al loro impiego ( tipo S300, o gli iskander )
            2) gli aerei israeliani rischiano molto ad uscire dal proprio spazio aereo; già hanno dovuto smettere di attaccare dal libano, e adesso non sono più nemmeno sicuri attaccando dall’ alta galilea.

          • cagliostro

            E questo è un bene, ma non crederai alla storiella che nelle scuole coraniche capiscano qualcosa di elettronica, tutta la loro tecnologia è stata comprata, ingegneri nord coreani hanno provveduto a rifornirli e a istruirli,
            Forse qualche genio esiste ma viene considerato un apostata,
            L’iran come tutti i paesi mussulmani ricchi di petrolio, importano di tutto, soprattutto armi, e una marea di ingegneri, soprattutto occidentali, non negano le loro conoscenze in cambio di lauti guadagni

          • ws

            Un aiuto nordkoreano è possibile , che ci siano “ingegneri occidentali ” in iran impossibile
            Trovo il tuo senso di superiorità senza fondamento nei fatti . L’ iran produce da se tutto il suo apparato bellico che è sempre più sofisticato
            Non bisogna confondere i “contadini” iraniani con i “pastori” arabi; anche se sono “Islamici” entrambi appartengono a due culture diverse, e in geostrategia non andrebbe mai sottovalutato un popolo che ha inventato gli scacchi

          • valentino

            Infatti se furono sconfitti solo da Alessandro Magno un motivo ci sarà. Quella degli scacchi non la sapevo, grazie per la dritta

          • Caio Giulio

            Ma poi, a proposito dell’articolo dell’altro giorno sul calo demografico, loro sono un popolo composto in gran parte di giovani, al contrario dei loro nemici in nome dello statarello.
            Per questo lo temono e lo vogliono annientare adesso, perchè se aspettano qualche anno, con l’appoggio cinese e russo, poi sono capperi molto amari e finisce la storia una volta per tutte.

          • valentino

            Potrebbe anche essere un altro motivo anche se, potrei non ricordare bene, anche in Iran la natalità sembra in calo

          • cagliostro

            Ingegneri occidentalu noo? E che ci fanno gli ingegneri tedeschi nelle fabbriche iraniane?

          • Annibale Mantovan

            Mi sa che sei rimasto indietro sull’ Iran.

          • cagliostro

            prova a farti un giretto da quelle parti e vedi come sono messi, poi mi racconti cosa sono capaci di fare a parte inginocchiarsi 5 volte al giorno x pregare,

          • Annibale Mantovan

            Bella notizia.

          • Giovanni Netto
          • cagliostro

            che cosa sei un testimone di geova che ti riferisci al libro? l’articolo dice che probabilmente sono stati aggiornati o dai russi o dagli iraniani,
            tu cosa credi che siano stati i russi o gli iraniani?
            gli iraniani su che basi basano la loro esperienza? su progetti americani acquisiti prima di comeini, e sono totalmente differenti ai progetti russi,
            la tecnologia informatica iraniana si basa ancora sui segnali di fumo,

  • Natalis

    Ma perche’ c’e ancora gente che ascolta cosa dice la Mogherini?

    • cagliostro

      sai com’è con quella bocca puo fare e dire ciò che vuole

  • cagliostro

    sul fronte siro/israel le cose sono in continua evoluzione
    Secondo Israele, durante l’operazione, dove l’F-16 è stato perso, un drone iraniano è stato abbattuto.
    C’è un’altra versione che il drone iraniano che volava attorno alle alture del Golan era un’esca per provocare l’attività dell’aviazione israeliana e portarla sotto il fuoco della difesa aerea e che tutti questi erano gli intrighi dell’IRGC.

    PS. La storia continua a svilupparsi. Israele dopo la perdita dell’F-16 ha di nuovo attaccato le basi di Hezbollah e le strutture di difesa aerea della Siria nell’area di Damasco. I siriani sostengono di aver abbattuto la maggior parte dei missili e distrutto anche l’elicottero Apache.
    sul fronte di afrim le cose non vanno meglio x i turchi
    Nel sud della provincia di Hatay, i kurdi hanno abbattuto l’elicottero d’attacco turco T-129 ATAK, che è partecipato nell’operazione Olive Branch in Africa. L’elicottero è stato colpito nella zona di Rayo nell’Africa nordoccidentale, gestita Entrambi i piloti sono rimasti uccisi.
    Inoltre non segnalato. che l’elicottero è stato colpito – con MANPADS o fuoco di cannoni antiaerei.

    • Giovanni Netto

      indovina chi sta orchestrando il tutto……..

      Vietnam per tutti!!!!

      • Caio Giulio

        C’è una piccola differenza però: il Vietnam lo combattevano dall’altra parte del mondo, mentre questi imbecilli se lo troveranno direttamente a pochi km da casa, praticamente a distanza di uno sputo con le tecnologie attuali.

  • Davide

    Non so AURORA smentisce quanto riportato dai media nostrani
    “Cosa è successo realmente a Dayr al-Zur nella notte del 7-8 Febbraio?
    Alla mezzanotte del 7-8 febbraio, un’unità delle milizie tribali filogovernative, della tribù al-Baraqa, mentre effettuava un’operazione di ricognizione nei pressi della raffineria al-Isba, lungo l’Eufrate, nella provincia di Dayr al-Zur, veniva attaccata dai miliziani arabi del Consiglio Militare di Dayr al-Zur, creato dagli statunitensi e non collegato alle SDF curde. Tali miliziani erano appoggiati da elicotteri d’attacco statunitensi. “Mentre svolgevano la missione, i miliziani furono sottoposti a improvvisi tiri di mortai ed artiglieria, dopo di che gli elicotteri degli Stati Uniti li colpivano”, ferendo 25 miliziani. Il Ministero della Difesa russo osservava che l’operazione “non era coordinata col comando della task force russa” nella zona di Dayr al-Zur. I miliziani avevano lanciato l’operazione per affrontare gli attacchi alle postazioni governative da parte di cellule dello SIIL nella zona. Il Ministero della Difesa russo osservava che l’attacco dimostrava che il vero obiettivo della “presenza militare illegale in Siria” di Washington era controllare le risorse economiche della Siria, piuttosto che sconfiggere il gruppo terroristico SIIL. Il Ministero degli Esteri siriano dichiarava, “Questo è un nuovo atto di aggressione che costituisce un crimine di guerra e contro l’umanità, e dimostra il diretto sostegno degli Stati Uniti ai terroristi contro la sovranità e l’integrità della Siria“.

    https://aurorasito.wordpress.com/2018/02/09/geo-controinformazione-fallita-e-antifascismo-a-macerata/

    • cagliostro

      1. Più vicino tra la CAA e la SDF nelle vicinanze del villaggio di Tabia, più vicino alla sera. Secondo le dichiarazioni delle fonti filo-americane, alla sera hanno cacciato i siriani e la milizia tribale, che è andata a Husham. Non ci sono dati chiari sulle perdite delle parti (ci sono rapporti di 2 soldati morti della milizia tribale e di due civili). Un certo numero di fonti afferma che l’SDF ha ricevuto il sostegno dell’aviazione statunitense. Le fonti ufficiali non chiariscono la situazione con Tabia. Le risorse associate a Hezbollah affermano che la maggior parte delle affermazioni allarmiste sono false.
      Un certo numero di fonti siriane, ha detto che gli scontri non sono tra la parte curda della SDF, e tra i gruppi militanti è completamente controllato dagli Stati Uniti (alcuni di loro erano nell’ultimo anno trasferito dalla zona di Al-TANF, coloro che si rifiutavano di muoversi, disertato per al-Assad) e parte delle informazioni sfondo creare le risorse dei militanti che cercano di forzare lo scontro tra SAA e SDF per facilitare la loro situazione in Idlib. Tuttavia, anche in questo caso, il fatto degli scontri indica un consistente aumento delle tensioni nei giacimenti petroliferi siriani della provincia di Deir ez Zor. Il destino dell’alleanza delle tribù locali, che prima collaborò con l’IGIL, poi con i curdi e poi con Assad, completa la situazione instabile. Il teatro è grande, la forza delle feste è limitata. Allo stesso tempo, sono proseguiti i combattimenti tra IGIL e SDF nella parte orientale della provincia.

      2. Nel corso della giornata, hanno continuato a circolare varie voci sulle perdite CAA & Co. durante un attacco aereo il 7 febbraio https://colonelcassad.livejournal.com/3980324.html. Con la sottomissione degli americani, la versione cammina tra i defunti, presumibilmente anche la Cheka. In autunno e in inverno, c’è stato davvero il lavoro “Okhotiki on Igil” relativo alle PMC. Fonti siriane negano le perdite tra i consiglieri russi e indicano la perdita dell’ASA e delle milizie tribali locali. Fonti del Qatar indicano che tra i morti non ci sono russi e libanesi. Fonti di militanti affermano che almeno 11 impiegati di PMC sono stati uccisi. Secondo il Pentagono, tra i morti c’erano i russi. Poiché non ci sono foto o video dal distretto, è impossibile controllare queste affermazioni contraddittorie. Mentre ci sono solo alcune foto dei morti siriani + una lista di 40 nomi di residenti locali, di cui 15 bambini, alcuni dei quali appartenenti a tribù locali, che ha costituito un’alleanza con Assad lo scorso anno (molto probabilmente è venuto sotto attacco della milizia locale, quindi un gran numero di civili che rappresentano formalmente Husham). Forse nei giorni successivi ci saranno dati di fatto più accurati su questo shock e sulla struttura delle perdite. Vale anche la pena notare che il Pentagono ha rinnegato la storia dell’inondazione del pontehttps://colonelcassad.livejournal.com/3982998.html indotto dall’esercito russo attraverso l’Eufrate. Ad esempio, gli americani non hanno fatto nulla di simile e questa è una vile calunnia sulle forze armate statunitensi. Inoltre, gli americani continuano a insistere sul fatto che i siriani siano stati i primi ad attaccarli. La Damasco ufficiale rivendica il contrario, puntando all’aggressione americana contro uno stato sovrano.

      3. I combattimenti peggioramento nella zona della dichiarazione Deir ez-Zor Damasco ha causato che una parte delle forze di Hama e Aleppo province sarà trasportato in elicottero nella zona di Deir ez-Zor nella lotta per i campi petroliferi. Il ritiro delle forze da parte di Hama potrebbe essere un precursore dell’istituzione di una linea di delineazione tra l’ASA e i militanti, che deve essere fornita dalla Turchia e dalla Russia. D’altra parte, la superiorità delle forze può consentire all’ASA di continuare azioni offensive anche con il trasferimento di parte delle forze ad est della Siria. Vale la pena notare che le forze principali dell’Air Force russa e dell’Air Force della Siria sono attualmente occupate da Idlib o East Guta. Non ci sono molti aerei sulla Siria orientale. Rifocalizzare gli sforzi dell’Air Force russa o dell’Air Force siriana in quest’area potrebbe complicare le successive operazioni in Idlib.

      In generale, la situazione nei rapporti con gli Stati Uniti e SDF è esacerbata e non è più limitata a Afrienn.
      Per quanto riguarda le domande su come chiudere il progetto americano in Siria, allora penso che dovremmo parlare del Rozhavy economica e transporno blocco, a causa dell’accordo di necessità tra Assad e Erdogan, così come l’aiuto di Iran e Iraq nella transizione di chiusura in Feysh-Habur bloccare l’unico corridoio di terra a Rozhava.
      Certo, non possiamo organizzare tutto in una volta, ma possiamo vedere qualcosa in questo spirito, se altri mezzi di persuasione non hanno successo.

      • Davide

        Gli Americani e l’ Occidente si sono messi fuori dal tavolo di SOCHI la campagna ASA nella provincia di IDIB schiaccia i loro mercenari, ma non bastava continua la campagna turca “olive Branch” contro i Curdi di Afrin, poi oggi cade un F16 con la stella di David.

    • Verklarte

      Da diversi giorni non ho più accesso al sito Aurora. Mi compare una scritta: area non sicura e la visione è immediatamente bloccata.

      • ws

        il sito è perfettamente leggibile con firefox di ubuntu , forse hai qualche “problema” con il tuo browser, ho notato infatti che che il mio firefox mi segnala “biscottini cattivi” in arrivo da alcuni siti.

        • Verklarte

          Uso alternativamente Windows 10 e Ubuntu, ma in entrambi i casi vengo bloccato.

          • Davide

            Prova con W7 home premium

      • Davide

        Che programma anti spam usi?

        • Verklarte

          Solo l’antivirus Kaspersky. Con Ubuntu-Firefox il sito Aurora si blocca lo stesso. Riesco a vederlo solo con TAILS un OS criptato basato su Tor. E’ un po’ scomodo perché devo usare una pennetta e caricare l’hard disk da usb però con Tails non ho problemi di accesso a qualsiasi sito.

          • Davide

            Io lo vedo bene senza problemi ho Kaspesky ma ho w7 l’ ho voluto mantenere anche sul nuovo pc probabilmente questo è il problema.

          • Verklarte

            Fra due anni non ci saranno più gli aggiornamenti per windows7

          • Davide

            Lo so ma funziona bene e non da problemi prima dei due anni vedrò cosa fare.

  • cagliostro
    • Caio Giulio

      Per lo statarello sicuramente.

  • Giovanni Netto

    gli “scappellati” – toccati nel nervo scoperto – stanno andando fuori testa dal dolore e stanno minacciando urbi et orbi che “stanno giocando con il fuoco” beeelllooooo..!!

    https://southfront.org/israel-blames-syria-iran-for-escalation-says-they-are-playing-with-fire/

    Israel Blames Syria, Iran For Escalation, Says They Are “Playing With Fire”

  • Giovanni Netto

    intanto anche nella guerra in Yemen ntra la pedomonarchia araba ed i ribelli HOuti le cose non vanno proprio bene per i primi…….

    https://southfront.org/houthis-reportedly-destroyed-saudi-arabias-patriot-air-defense-system-in-western-yemen/

    utilizzando un minidrone ( vedi foto)

    https://southfront.org/wp-content/uploads/2017/03/DR1.jpg

    avrebbero eliminato un’intera batteria di Patrior C-3

    Houthis Reportedly Destroyed Saudi Arabia’s Patriot Air Defense System In Western Yemen

    e anche qui i “professori iraniani” hanno avuto OTTIMI ALLIEVI… difatti..

    Experts believe that the Yemeni Air Defense used a suicide UAV to target the Radar of the Patriot PAC-3 system. A report released by Conflict Armament Research (CAR) group in March 2017 revealed that the Houthis had attempted to attack the radar of a UAE Patriot system deployed in Yemen with a suicide UAV named “Qasef-1”. This UAV is a copy of the Iranian-made “Ababil-2” UAV armed with 30kg warhead.

  • Caio Giulio

    Ecco quello che accade quando si da carta bianca a merde neocon tipo McMaster e Mattis per “combattere” il terrorismo. Il vero punto debole attuale di Trump è che ancora necessita di certi personaggi intorno, anche per garantirsi l’incolumità.

  • Giovanni Netto

    ultim’ora TG3 i piloti (quindi 2) sono vivi ahahahahahahahahahahaha

    a quando una bella atomica su Saxa Rubra?

    • Gianox

      Magari…

    • Caio Giulio

      Ma come fai pure a guardarli? Oltretutto prima di cena!

      • Giovanni Netto

        purtroppo a quell’ora o scelgo TG4 o tg3.
        a onor del vero è mia moglie che insiste “dai fammi vedere il telegiornale!”
        così sono costretto a seconda delle notizie che danno a fare zapping tra TG4 e TG3 (così mia moglie s’incazza) e io per tagliare la testa al toro o metto su Marcopolo (222) o Focus (56) con somma gia dei iei bambini e soprattutto MIA . in compenso (purtroppo) mia moglie mi scassa i maroni tutta la sera.

        a onor del vero tg3 Tg3 è molto più professionale del Tg4 il quale che sta facendo concorrenza a Studio Aperto su quale TG fa più vomitare.

    • Fernando Vehanen

      A quali piloti ti riferisci?

  • Sandro B.

    …..chissà se i recenti tracolli di borsa hanno un qualche valore di premonizione su quello che potrà essere l’evolversi della situazione in medio oriente. Ci raccontano che dipende dal timore di un aumento incontrollato dell’inflazione USA, di un aumento dei tassi più repentino, uno storno fisiologico dopo mesi di rialzi, ecc. ecc., tutto plausibile, ma se non ricordo male, dopo l’11 setembre 2001 notai, a posteriori ovviamente, che i grafici degli indici azionari della prima metà del 2001 avevano mostrato una netta tendenza al declino con un certo anticipo rispetto al giorno fatidico. Bah, forse è solo una coincidenza…..

  • danilo angiolini

    200 mercenari russi asfaltati…! E’ solo l’inizio..! Il nano neo sovietico se ne faccia una ragione…prossima lezione…Donbass..!

    • Stefano Fontana

      Intanto, un altro aereo israeliano è andato giù e è stata sufficiente una batteria di SS200, perché devono ancora assaggiare gli ss 400, in conseguenza della qual cosa mi pare che Nathanyahu ha intanto placato i bollenti spiriti non inviando altre flottiglie aeree in Libano e Siria.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi