Il Debitone del Governo che Verrà

Di FunnyKing , il - 33 commenti

Come si nota il debito pubblico negli ultimi 12 mesi è aumentato di 51 miliardi.

L’unico modo per confrontare realmente, ogni mese, la dinamica del debito pubblico italiano è fare il confronto tra il mese corrente (ultima rilevazione) e quello corrispondente dell’anno prima, stando bene attenti ad aggiungere o sottrarre la differenza fra le disponibilità liquide del tesoro (quanto c’è in cassa).

Con un “complesso algoritmo” si scopre che lo Stato Italiano in 12 mesi si è indebitato di ulteriori 60,375 miliardi di euro nonostante un drastico calo delle spese per interessi.

Ora se consideriamo che il Pil Italiano a fine 2017 si è attestato a 1.716,24 mld di euro con un algoritmo ancora più complesso otteniamo che in 12 mesi (da Gennaio 2017 a Gennaio 2018) l’Italia si è indebitata del 2.97% sul PIL ovvero il che è “leggermente” diverso dalla ridicola narrativa del precedente governo che a fine dicembre ha prosciugato le casse (la liquidità) per stampare o meglio, per dare alle stampe un mirabolante risultato di diminuzione del rapporto Debito/Pil.

Diciamo che il “nuovo governo” avrà leggerissime difficoltà a fare altra spesa in deficit.

p.s. a febbraio l’Italia stamperà un nuovo record per il debito e con ogni probabilità un nuovo record assoluto fra debito e PIL.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi