BANCHE VENETE E QUELLI CHE PAGANO I RIMBORSI AGLI AZIONISTI

Di Leonardo , il - 5 commenti

di MATTEO CORSINI

Riferendosi agli azionisti delle due banche venete finite in liquidazione coatta amministrativa dopo anni di crisi durante i quali il governo annunciava soluzioni dietro l’angolo che non sono mai arrivate, il ministro dell’Economia ha detto: Anche loro possono essere considerati vittime di comportamenti illeciti, ma chi compra azioni di una società assume un rischio elevato, che contempla la possibilità di perdere interamente l’investimento”.

Ha poi aggiunto che ristorare anche gli azionisti significherebbefar pagare ai contribuenti che non sono in grado di effettuare alcun risparmio o investimento le scelte di altri contribuenti che hanno disposto di rendite e patrimoni più consistenti”.

Tutto vero, anche se le parole usate da Padoan sono implicitamente viziate, a mio parere, dalla classica tendenza a considerare “spennabile” il cosiddetto contribuente, purché “ricco”. Supponiamo, infatti, che tutti coloro che non hanno investito in azioni di quelle due banche fossero persone con redditi e/o patrimoni non inferiori a 4-5 volte la media. Immagino che, in questo caso, Padoan non avrebbe remore nel prelevare denaro da costoro per ristorare le perdite subite dagli azionisti.

Credo, quindi, che sarebbe stato corretto affermare che non è giusto far ricadere su altri soggetti che non hanno colpe gli oneri per le perdite subite dagli azionisti delle due banche.

Sarebbe anche il caso di sottolineare che, contrariamente a quanto più volte sostenuto da esponenti di governo e maggioranza, i ristori (parziali) destinati ai possessori di obbligazioni subordinate azzerate non sono stati effettuati con denaro di tutti i contribuenti, bensì con denaro delle banche sane (o meno malate). Quindi, indirettamente, a pagare il conto sono stati azionisti e clienti di queste ultime, che sono un sottoinsieme dei contribuenti.

Ne consegue che chi invoca più ristori, lo fa a danno di azionisti e clienti di altre banche.

The post BANCHE VENETE E QUELLI CHE PAGANO I RIMBORSI AGLI AZIONISTI appeared first on MiglioVerde.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

  • Annibale Mantovan

    Il sig.. Padoan merita il carcere insieme alla sua combriccola. Sulle banche popolari venete: 1) le hanno “obbligatoriamente” trasformate in SPA; 2) gli ispettori B. Italia ( B. Italia è controllata da B. Intesa) hanno cominciato a dire che i conti erano fasulli e che entrambe le banche erano praticamente fallite; 3) hanno quindi annullato il valore delle azioni attraverso il fondo Atlante costituito ad hoc con un aumento di capitale; 4) B. Intesa s’ è comprata la parte buone delle venete per 1 EURO! 4) Il valore di borsa di B. Intesa è aumentato del 30%! Messe insieme queste azioni fanno pensare ad una gigantesca TRUFFA ai danni di 200.000 piccoli azionisti delle popolari nonchè risparmiatori. Hanno fatto un aumento di capitale gratutio per B. intesa! Non vale il ragionamento di Padoan in quanto gli azionisti popolari non sono paragonabili agli azionisti SPA. Padoan è un bugiardo, così Monti, Ciampi e Draghi! Si tratta di una truffa perfetta perchè mai si potrà dimostrare che le ispezioni B. Italia erano inficiate dai desiderata di B. Intesa. Io penso che siamo governati semplicemente da delinquenti.

    • Ronf Ronf

      Ma come? Non lo sai che secondo il PD è tutta colpa di KRILLO KATTIFO e di ABBERLUSCONE KATTIFO? Ormai dovresti ben saperlo… il PD è fatto così.

      • Annibale Mantovan

        Sono sicuro che il PD sia uguale identico agli altri, compresi i tuoi caro il mio nik.

        • Ronf Ronf

          Eh? La mia battuta ironica era per farti capire come ragiona il PD, quindi io ho duramente criticato il PD facendo della satira

          • Filippo Candio

            questi sono anche peggio.Hanno cominciato a menare anche i soci che manifestavano a montebelluna nei riguardi di Baretta, il sottogonna di Padoan

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi