Donald Trump evoca conseguenze pesanti per le imprese che lasceranno gli Stati Uniti

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Durante una visita in una fabbrica nello Stato dell’Indiana, Donald Trump ha detto che le imprese americane che delocalizzeranno l’attività per ridurre i costi di produzione, ne “subiranno le conseguenze”.

In campagna elettorale, Trump aveva promesso di mantenere i posti di lavoro nel paese e ha ribadito il concetto durante la visita alla fabbrica di climatizzatori Carrier : “Le imprese non continueranno a lasciare gli Stati Uniti senza che vi siano conseguenze. Questo appartiene al passato. D’ora in poi vi saranno pesanti conseguenze.”
Trump afferma di aver salvato almeno 1’000 posti di lavoro presso la Carrier, impedendo un trasferimento dell’attività in Messico. L’azienda aveva annunciato il 29 novembre di aver rinunciato al progetto di trasferire la produzione in Messico “a seguito di un accordo con il presidente eletto”. L’azienda ha precisato che le agevolazioni proposte dallo Stato dell’Indiana hanno avuto un ruolo importante nella decisione.

“Lo Stato dell’Indiana ha offerto alla Carrier un package pluri-annuale di 7 milioni di dollari, sottostante a condizioni in materia d’impiego, di mantenimento dei posti di lavoro e di investimenti finanziari – ha precisato il 1. dicembre la filiale del gigante United Technologies. Secondo i media, l’azienda beneficerà di agevolazioni fiscali per almeno 10 anni.
La visita alla fabbrica dell’Indiana è stata la prima del “tour della vittoria” di Trump e del suo vice presidente Mike Pence – che è anche governatore di questo Stato – negli Stati industriali che hanno sostenuto il duo repubblicano nelle presidenziali del 8 novembre.

Trump ha raccontato come, durante una conversazione telefonica, ha forzato la mano del presidente del gruppo United Technologies, Gregory Hayes. Ha avuto anche un commento all’indirizzo di chi lo ha criticato : “Dicono che non è ‘presidenziale’ chiamare i dirigenti dei grandi gruppi industriali. Al contrario, penso che sia molto presidenziale. E se non lo è, tanto peggio.”

I 1’000 posti di lavoro salvati presso la Carrier sono una goccia d’acqua rispetto al numero effettivo dei posti di lavoro nel settore industriale persi in questi anni, ha commentato l’economista Paul Grugman. A suo dire, con un simile accordo ogni settimana durante i prossimi quattro anni, verrebbe unicamente recuperato il 4 % dei posti di lavoro persi dal 2000 negli Stati Uniti.

L’ex-candidato democratico Bernie Sanders ha sminuito l’operato di Trump scrivendo, nel Washington Post, che si è trattato di un cerotto che non fa che aggravare il problema delle ineguaglianze dei salari : “Invece del pagamento di un’imposta, l’impresa sarà ricompensata con una riduzione d’imposta. […] Questo significa punire i gruppi che chiudono le fabbriche per delocalizzarle all’estero ?”
Il senatore del Vermont teme che questo accordo inciti le società a minacciare la delocalizzazione degli impieghi allo scopo di ottenere un alleggerimento fiscale.

L’articolo Donald Trump evoca conseguenze pesanti per le imprese che lasceranno gli Stati Uniti sembra essere il primo su Ticinolive.

Shares
Grazie per avere votato! Ora dillo a tutto il mondo via Twitter!
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Come ti senti dopo avere letto questo post?
  • Eccitato
  • Affascinato
  • Divertito
  • Annoiato
  • Triste
  • Arrabbiato

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi